Il ricco insidiato
   Atto, Scena
1 3, 3| Ecco qui don Emilio.~~~~~~EMI.~~~~Chiamomi fortunato, ( 2 3, 3| di lui. (al Conte)~~~~~~EMI.~~~~Sa il ciel, Conte amatissimo, 3 3, 3| Udite il suo progetto.~~~~~~EMI.~~~~Signore, io mi esibisco, 4 3, 3| Pronta sarà la dote.~~~~~~EMI.~~~~No, non parliam di questo.~~ 5 3, 3| di consigliar desio.~~~~~~EMI.~~~~Volete un avvocato? 6 3, 3| utile al caso nostro?~~~~~~EMI.~~~~Misureremo in prima 7 3, 3| essere illuminato.~~~~~~EMI.~~~~Volete ch'io vi mandi 8 3, 3| Mi farete piacere.~~~~~~EMI.~~~~Subito immantinente.~~ 9 4, 1| Livia e Don Emilio~ ~ ~~~EMI.~~~~Vostro fratello desina, 10 4, 1| perdermi il rispetto.~~~~~~EMI.~~~~Or, più che pontigliosa, 11 4, 1| al termine ridotto?~~~~~~EMI.~~~~Lo spero; e l'avvocato 12 4, 1| prossimo periglio.~~~~~~EMI.~~~~Con qualcheduno al mondo 13 4, 1| lacerai.~~Ho fatto ben?~~~~~~EMI.~~~~Benissimo. Teniamolo 14 4, 1| non so se sia civile.~~~~~~EMI.~~~~Ecco il Conte che viene.~~~~~~ 15 4, 1| donne ove ha lasciate?~~~~~~EMI.~~~~Da lui tutto sapremo. 16 4, 2| Per me non mi ritiro.~~~~~~EMI.~~~~Basta che lo vogliate.~~ 17 4, 2| Converrà ch'io lo faccia.~~~~~~EMI.~~~~Quivi testé arrivato~~ 18 4, 2| vi è nulla che dire.~~~~~~EMI.~~~~Chi è povero nel mondo, 19 4, 2| l'ho veduta ancora.~~~~~~EMI.~~~~Andiamo a riverirla.~~~~~~ 20 4, 2| da cognata. (parte)~~~~~~EMI.~~~~Ed io, con chi volesse 21 5, 8| Don Emilio e detti.~ ~ ~~~EMI.~~~~Conte, che fa il notaro, 22 5, 8| don Emilio, sedendo)~~~~~~EMI.~~~~(Vediam quel che succede). ( 23 5, 8| della mammina bella.~~~~~~EMI.~~~~Via, diteci, signore. ( 24 5, 9| piano a Rosina)~~~~~~EMI.~~~~Il caso veramente è 25 5, 10| ritrovar padrone). (da sé)~~~~~~EMI.~~~~Vediam se vi è rimedio. 26 5, 11| piano a don Emilio)~~~~~~EMI.~~~~(Non vi è male). (piano 27 5, 11| Udite. (a don Emilio)~~~~~~EMI.~~~~Fra parenti le liti 28 5, 11| Salvo però il legato.~~~~~~EMI.~~~~Eh, questo ci s'intende.~~~~~~ 29 5, 11| dipendere da lui.~~~~~~EMI.~~~~Deve pensar ciascuno 30 5, 12| dipender dal marito.~~~~~~EMI.~~~~Vi consiglio, signora, 31 5, 13| onor mio lo chiede.~~~~~~EMI.~~~~Al mio dover son pronto.~~~~~~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License