Arcifanfano re dei matti
   Atto, Scena
1 1, 1 | raccomando a vostra Maestà;~~Arrossisco, signor, se sto più qua.~~~~~~ Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
2 2, 1 | soffre anche troppo, ed arrossisco io per lui della sua sofferenza.~ 3 2, 5 | se sapessi come fare... Arrossisco di non averlo. Andrei quasi La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
4 Ded | anni desidero effettuare. Arrossisco, nell'età in cui sono, e La bottega del caffè Atto, Scena
5 3, 2 | vostri indegni profitti. Arrossisco in pensarlo; andate al diavolo, La buona madre Atto, Scena
6 Ded | sempre mai dimostrato, ed arrossisco di non avergli date maggiori La buona moglie Atto, Scena
7 3, 8 | ricorrere, ma, confesso il vero, arrossisco e non ho coraggio di presentarmi Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
8 2, 5 | poco troppo di libertà. Arrossisco per causa vostra.~ROS. Voi La cameriera brillante Atto, Scena
9 0, pre | corrispose l'ingegno, tanto più arrossisco nel presentarvela. Penso Il contrattempo Atto, Scena
10 Ded | così tenue e meschina, che arrossisco di me medesimo, non trovandomi La donna di garbo Atto, Scena
11 2, 9| circonspetto). (da sé)~ISAB. Arrossisco presentandomi a voi in atto Il giuocatore Atto, Scena
12 3, 14| giuocator di vantaggio, ed arrossisco per essermi accompagnato L'impostore Atto, Scena
13 3, 22| perfido, è un impostore. Arrossisco della mia debolezza, e a Il filosofo inglese Atto, Scena
14 2, 1 | voler vostro, ma per voi arrossisco.~~~~~~MIL.~~~~Jacob, qui 15 4, 16 | confesso, per voi, per me arrossisco;~~Sdegnate il mio soccorso? La gelosia di Lindoro Atto, Scena
16 3, ul | bontà?~LIN. (addolorato) (Arrossisco di me medesimo. Non ho cuore Il geloso avaro Atto, Scena
17 2, 9 | pento di quel che ho detto; arrossisco di me medesima; e queste 18 2, 15 | simile trattamento.~EUF. (Arrossisco per lui e per me). (da sé)~ Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
19 3, 4 | BARB. Così è pur troppo, ed arrossisco della risoluzione ch'ho Il matrimonio per concorso Atto, Scena
20 1, 16 | ridicolo, come voi dite, arrossisco di me medesima, non ho più Ircana in Ispaan Atto, Scena
21 4, 13 | Figlio, che brami?~TAMAS: Arrossisco pensando, signor, quanto Pamela nubile Atto, Scena
22 1, 3| Sentirà ch'io scrivo di lui. Arrossisco in pensarlo.)~BON. (guarda 23 2, 14| e bricconcella (ahi che arrossisco in rammentarlo!). Se avete Il raggiratore Atto, Scena
24 3, 17| intrepidezza; sento avvilirmi. Arrossisco in faccia di chi mi vede). ( Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
25 2, 1 | Ecco il signor Fulgenzio. Arrossisco in vederlo; mi ricordo delle La vedova spiritosa Atto, Scena
26 1, 2| don Fausto.~~~~~~FAU.~~~~Arrossisco e non parlo.~~~~~~PLA.~~~~ La ritornata di Londra Atto, Scena
27 2, 14| Bella mano!~~~~~~MAD.~~~~Arrossisco.~~~~~~MAR.~~~~Aggradite L'uomo di mondo Atto, Scena
28 3, 15| fatto? (a Lucindo)~LUC. Arrossisco nel dirlo. L'ho impegnato I mercatanti Atto, Scena
29 2, 14| Voi dite la verità, e ne arrossisco. Madamigella, voi m'obbligate... 30 3, 14| perdono...~RAIN. Basta così. Arrossisco per parte vostra.~GIAC. La moglie saggia Atto, Scena
31 3, 7| in questi trasporti.~OTT. Arrossisco in mirarvi.~ROS. Amatemi,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License