L'amante di sé medesimo
   Atto, Scena
1 3, 10| fosse, e un giorno tardi a pentir m'avessi?~~Maledirei le L'amore artigiano Atto, Scena
2 1, 2 | dame e tante,~~Che ti farò pentir, te lo prometto,~~E sarai Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
3 2, 18 | Aspetta, ti giuro, t'avrai da pentir.~~~ ~~~~~MENG.~~~~Questa Amor contadino Atto, Scena
4 3, 9 | inviperito.~~Voglio farvi pentir. Moglie e marito. ~~(unisce La buona madre Atto, Scena
5 3, 15 | Ma no vorave averme da pentir. Sentiremo cossa che el La buona figliuola Atto, Scena
6 1, 12| Perfida, disgraziata,~~Se pentir non ti fo, non son chi sono.~~~~~~ Buovo d'Antona Atto, Scena
7 1, 14 | dito,~~Che farovvi un pentir.~~~ ~~~~~MEN.~~~~Con chi 8 3, 8 | un filippo,~~Saprò farvi pentir.~~~~~~BUO.~~~~Così parlate?~~~~~~ Il campiello Atto, Scena
9 3, 4 | CATTE Chi sa? el se poderia pentir.~LUCIETTA Me cascar el La cantarina Parte
10 1 | nelle mani.~~Si potrebbe pentir da qui a domani.~~~  ~ ~ ~ La casa nova Atto, Scena
11 2, 11 | credeva mai d'averme da pentir cussì presto. Quindese zorni...~ Il contrattempo Atto, Scena
12 2, 20| ziorno no ve ne abbiè da pentir.~FLOR. Ma se io mi contento, La donna di governo Atto, Scena
13 4, 2| fate presto.~FEL.~Non ti pentir, sorella, di far a modo L'erede fortunata Atto, Scena
14 3, 5| nulla per me? Avete fatto pentir Florindo dell’indegna impostura?~ Il giuocatore Atto, Scena
15 1, 14| di terminarle; e ti farò pentir d’avermi scelleratamente Filosofia e amore Atto, Scena
16 2, 3 | affetti suoi~~Non si hanno da pentir.~~La vostra già si sa,~~ 17 2, 7 | protesto.~~(Ma mi posso pentir, se non fa presto). (da L'isola disabitata Atto, Scena
18 3, 4| Fermati, sentimi,~~T'hai da pentir.~~~~~~VAL.~~~~Eccomi qua. ( Le massere Atto, Scena
19 2, 2 | frasconazza, mi te farò pentir.~~Ti anderà via, e a Venezia Ircana in Ispaan Atto, Scena
20 3, 2 | troppo in sé confida, spesso pentir s'udìo.~Non rovinar te stesso. Ircana in Julfa Atto, Scena
21 5, 6 | IRCANA Va pure; non ti pentir.~TAMAS Ben mio,~Lo vedrai Componimenti poetici Parte
22 Dia1 | bell’alma invita.~Non ti pentir, Frugoni, ~De’ carmi tuoi 23 TLiv | No dubitè, no v’averè a pentir.~No badè a quel che dise I rusteghi Atto, Scena
24 3, 1 | maridarla. Ma no me podévio pentir? No se podeva dar, che no La scuola di ballo Parte, Scena
25 | ma ho timore~~Di dovermi pentir del sagrifizio.~~So che 26 1, 1| lo scopro,~~Voglio farlo pentir, ve lo prometto.~~Sono degli Lo speziale Atto, Scena
27 2, 3| Se vi trovo, vi faccio pentir.~~Oh che smorfie, che grazie, Gli uccellatori Atto, Scena
28 1, 3 | il sospetto,~~Ve ne farò pentir, ve lo prometto.~~~  ~ ~ ~ L'uomo di mondo Atto, Scena
29 3, 15| che per mi no ve averè da pentir. Cugnà, se la mia maniera L'impresario di Smirne Atto, Scena
30 4, 4| italiana, ma dubitar, e quasi pentir, d'aver fatto quel che aver
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License