De gustibus non est disputandum
   Atto, Scena
1 1, 6| sentiamo).~~~~~~CAV.~~~~Tendi l'arco fatale,~~Che ferisce talor 2 1, 6| Io leggerò.~~ ~~Tendi l'arco fatale...~~Non posso, mi 3 1, 6| Non posso legger più.~~L'arco d'Amor fatale~~Ferisce e I due gemelli veneziani Atto, Scena
4 2, 1| el cor, senza che veda l’arco. Dove poss dir d’esser innamorà Componimenti poetici Parte
5 Quar | Non ha stral per munir l’arco di pace; ~E, se pur arde 6 Quar | SONETTO~ ~Spezza l’arco, Cupido, e la faretra~Appendi 7 SSac | XXIX~L’intollerante Amor, l’arco già teso, ~Volea ferir, 8 SSac | Lascia, disse, o garzon, l’arco fatale. ~Non piegherai quel 9 Dia1 | affetti.~ Amor non lungi l’arco suo m’addita,~Con cui formare 10 Dia1 | i peli, e delle cegie l’arco~Tirè via, resta el viso 11 Dia1 | più dell’usato ~Il fragil arco della mente teso,~Da voi 12 Dia1 | vid’io su questi liti. ~L’arco pendeagli a tergo pomposamente 13 Dia1 | fatto e tanto, ~Ho rotto l’arco, ho butta via le frezze, ~ 14 Dia1 | piedi suoi risieda ~Coll’arco vuoto e colla face alzata, ~ 15 Dia1 | l’ingannator mendace. ~L’arco mirate disarmato ancora;~ 16 Dia1 | gran tempio uscendo, ~L’arco sopra di lei cade e rovina. ~ 17 Dia1 | Torna repente, qual dall’arco il telo; ~Vede la donna 18 Dia1 | senno in sì soavi membra.~L’arco dov’è? dove le faci ardenti? ~ 19 TLiv | abandon nol lasso. ~El vostrarco non ha forza che basta, ~ 20 TLiv | Cupido, e una saeta ~Co l’arco el vol tirar ruzene e vechia. ~ 21 TLiv | In Venezia il garzon coll’arco teso,~Un de’ suoi colpi 22 TLiv | Col capo chino, e senza l’arco in mano, ~Guidato omai delle 23 TLiv | Reso l’aveste a trattar l’arco inetto?~Sospendete per or 24 TLiv | Ella ha in zero l’amor, l’arco, gli strali; ~Né sente per 25 1 | quando teso lungamente è l’arco, ~Scoppia la corda, se non Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
26 1, 1 | mangiare. Sono sempre coll'arco teso a ferire il cuore de' Lo speziale Atto, Scena
27 3, 3| cuori al varco;~~Ora coll'arco~~Li stende al suolo,~~Li La sposa persiana Atto, Scena
28 3, 10 | OSMANO Dagli una sciabla, un arco, dagli un agil destriero,~ Terenzio Atto, Scena
29 4, 6 | neve, curvo a guisa d'un arco. (lo dice forte, battendo 30 5, 4 | armi, son cacciator senz'arco.~~~~~~LIV.~~~~No, non sarà
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License