La bancarotta, o sia il mercante fallito
   Atto, Scena
1 3, 13| e da omo da ben. Giera pentio, aveva stabilio de muar Il bugiardo Atto, Scena
2 3, 5 | Se fusse vero che fussi pentio, no sarave gnente. Ma ho La buona madre Atto, Scena
3 3, 1 | asciuga la faccia)~LOD. Seu pentio fursi!~NICOL. Oh cossa che 4 3, 12 | no dìsela che el xe tanto pentio?~BARB. Se el xe pentio? 5 3, 12 | tanto pentio?~BARB. Se el xe pentio? Se la'l vedesse, in verità 6 3, 12 | e che el sia veramente pentio, la ghe perdona ela, che 7 3, 15 | AGN. Ma, seu mo veramente pentio?~NICOL. De diana! co m'arecordo La buona moglie Atto, Scena
8 1, 1 | Betina, magnerè el pan pentio. Oh! lo magno, lo magno. 9 2, 25 | BETT. Oh, ch’el xe tanto pentio!~PANT. I soliti pentimenti.~ 10 3, 14 | cognosser al mondo che son pentio, ma de cuor. Ma del povero 11 3, 20 | E pur ghe zuro che l’è pentio.~PANT. No ghe credo mai 12 3, 21 | Pasqualin, xestu veramente pentio?~PASQUAL. Sior pare, so 13 3, 21 | PASQUAL. Sior pare, so pentio, prego el cielo che me castiga, La donna volubile Atto, Scena
14 3 | avè visto, ve squasi pentio. Ma mi son un omo onorato: Le donne gelose Atto, Scena
15 3, 18| Oh, se ti magnerà el pan pentio!~ORS. Invidia, invidia.~ I due gemelli veneziani Atto, Scena
16 3, 27| stà innamorà, e se pentio della vostra mancanza, ve Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
17 4, 1 | persuader, ma ve zuro che son pentio.~GEN. C. (Tardo è il tuo La figlia obbediente Atto, Scena
18 1, 12| rusteghetta; se el fusse pentio de volerla...~OTT. Zitto. ( Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
19 2, 2| certo ve messo, e pentio~~Perché forsi ve manca un Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
20 3, 5 | nol va, perché el s'ha pentio; ma se dirave piutosto: Monsieur Petition Parte, Scena
21 2, 1| po dopo le magna el pan pentio.~~ ~~Putazze, se voggiose~~ I morbinosi Atto, Scena
22 2, 1| mignognole, de farlo el s'ha pentio.~~Causa mia siora mare. Componimenti poetici Parte
23 Dia1 | De un matrimonio disugual pentio.~Sto novizzo no xe d’una 24 Dia1 | fortuna, ~E che dopo s’ha pentio, ~E che dopo s’ha augurà ~ 25 TLiv | Responde el cavalier: Sì, son pentio: ~Cossa sarave de la mia 26 TLiv | domanda perdon, che el sia pentio. ~Da ti, da mi, tuta Venezia Il raggiratore Atto, Scena
27 3, 4| cossa vorla far? el xe pentio quel poveromo. Se la lo Il servitore di due padroni Atto, Scena
28 3, 13 | ustinada. Ti vedi che l'è pentio sior Silvio, che el te domanda
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License