L'amante militare
   Atto, Scena
1 2, 10| chi siete voi?~ARL. (Oh, poveromo mi!) (da sé, vuol fuggire)~ L'amore paterno Atto, Scena
2 3, 2 | guardandolo dolcemente)~ARL. (Oh poveromo mi!) Lèvete suso, Camilla.~ Gli amanti timidi Atto, Scena
3 1, 2 | ROB. Va a vedere.~ ARL. (Poveromo mi! Tutte le mie speranze 4 1, 4 | compare, no son de quelli. Poveromo, ma galantomo.~ GIAC. Ne 5 2, 6 | medesimo veramente. El xe un poveromo, ma che gh'ha dell'abilità La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
6 1, 4| TRUFF. La sa che adesso l'è poveromo; pol esser che la se mova 7 1, 4| che anca lu l'è deventà poveromo?~SMER. Lo compatisce e sa La cameriera brillante Atto, Scena
8 1, 5 | spelonca, un lioghetto da poveromo. Mi no gh'ho feudi; mi no 9 1, 5 | della so qualità. Mi son un poveromo. No gh'ho da trattarla come 10 1, 8 | qualche misterio. L'è donca un poveromo el vostro patron.~TRACC. 11 1, 8 | vostro patron.~TRACC. No l'è poveromo come i poveromeni; ma no Il contrattempo Atto, Scena
12 3, 1| la prego, agiutemo sto poveromo, e se se pol, no lo lassemo 13 3, 1| lu l'ha fatto per mi. Son poveromo, ma son galantomo. Me ricordo La figlia obbediente Atto, Scena
14 1, 10| Ma... lustrissimo... son poveromo.~OTT. Sei povero? (tira 15 2, 10| BRIGH. Vardè, fia, sto poveromo che ve vol saludar.~OLIV. L'impostore Atto, Scena
16 2, 11| alla so carità, perché son poveromo, signor.~ORAZ. O povero, 17 3, 7| lustrissimo sior tenente, un poveromo, che confida in te la so Il geloso avaro Atto, Scena
18 2, 14 | cameriera della patrona; e mi poveromo son restà senza.~LUI. Chi La pelarina Parte, Scena
19 3, 2| sfazzada.~~ ~~Son giudio, son poveromo,~~Da mosconi son perfetto;~~ Componimenti poetici Parte
20 TLiv | Bonfadini come resta ~Un poveromo imatonio da un ton499; ~ Il servitore di due padroni Atto, Scena
21 1, 2 | volta l'è troppo per un poveromo. ~PANTALONE (Mi credo che 22 3, 9 | che mi me ne accorza. El poveromo s'ha raccomandà a mi che 23 3, 9 | della roba, e perché el poveromo l'aveva paura che el so 24 3, ul | TRUFFALDINO (Anca mi, poveromo, che me metta all'onor del Sior Todero brontolon Atto, Scena
25 3, 14 | Tasè . (a Desiderio) Son poveromo; mi no posso pagar un fattor. ( Il vecchio bizzarro Atto, Scena
26 3, 7 | vecchio, védela. Cosse da poveromo. Roba tenera, e che costa L'incognita Atto, Scena
27 3, 10| m’inzegnasse de fora via, poveromo mi). (da sé, parte)~BEAT.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License