L'adulatore
   Atto, Scena
1 2, 19| per voi.~ELV. No, non v’incomodate. Donna Luigia, per carità, L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 4, 8| Spiacemi, mie signore, d'avervi incomodate.~~Non so per qual cagione, L'amore paterno Atto, Scena
3 2, 7 | CAM. Non signore, non v'incomodate. Fino che sono in casa mia, Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
4 1, 12 | partire)~ROB. No, no, non v'incomodate. (la ferma)~ZEL. (con sorpresa) L’apatista Atto, Scena
5 2, 4 | GIACINTO:~~~~No, non v'incomodate...~~~~~~CAVALIERE:~~~~So La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
6 1, 3 | divertiremo.~GOTT. No, no, non vi incomodate. Se vorrò divertirmi, saprò 7 1, 3 | avvertire.~AGAP. No, no, non v'incomodate, l'avvertirò io.~GOTT. Bene, La castalda Atto, Scena
8 3, 2 | contenta.~COR. No, non v’incomodate.~OTT. Portatevi da vostra La dama prudente Atto, Scena
9 1, 8| attentamente)~EUL. Non v’incomodate. (al Conte, guardando don Le donne curiose Atto, Scena
10 2, 4| Cavatevelo.~OTT. No, cara, non v'incomodate, che non m'importa.~BEAT. Il feudatario Atto, Scena
11 2, 5| Sedete. (seggono) Vi siete incomodate a favorirmi.~GHI. Per obbedire La figlia obbediente Atto, Scena
12 2, 10| infinitamente...~OLIV. Conte, non v’incomodate d’avvantaggio, mi ritiro 13 3, 18| Rosaura)~ROS. No, no, non v’incomodate.~BRIGH. Cossa disele? Xela La donna di testa debole Atto, Scena
14 1, 7 | lasciarvi sola.~AUR. Non v'incomodate per me. Già voleva partire.~ Il festino Atto, Scena
15 2, 4 | MAD.~~~~No, non v'incomodate.~~~~~~CON.~~~~Bene; ma vi Il geloso avaro Atto, Scena
16 1, 11 | quattro zecchini.~EUF. Non v'incomodate, signor padre.~ARG. Eh prendeteli, Le femmine puntigliose Atto, Scena
17 1, 11 | Beatrice - Eh no, non v'incomodate. Conte Lelio, favorite. ( La madre amorosa Atto, Scena
18 3, 15 | donna Aurelia)~AUR. Non v'incomodate, signore. Mia figlia ha I morbinosi Atto, Scena
19 5, 8| Bastami questa sola. Più non v'incomodate.~~S'ella ciò mi conferma, Il poeta fanatico Atto, Scena
20 3, 7| balzana?~LEL. No, no, non v’incomodate. Ho premura, ne devo andare.~ Il prodigo Atto, Scena
21 1, 9| a desmontar.~LEAN. Non v'incomodate; anderò io. (torna verso Il tutore Atto, Scena
22 1, 11| Sto tanto bene; non mi incomodate.~PANT. Oh caro! Via, le La vedova spiritosa Atto, Scena
23 5, 1| PLA.~~~~No, non v'incomodate. (a don Isidoro, trattenendolo)~~~~~~ Il servitore di due padroni Atto, Scena
24 3, 4 | DOTTORE Obbligatissimo, non v'incomodate. Mio figlio non è di sì Il signor dottore Atto, Scena
25 3, Ult | BERN.~~~~Oh, non v'incomodate.~~Invece della laurea dottorale,~~ La villeggiatura Atto, Scena
26 1, 3 | no. Servitevi pure. Non v'incomodate di ritornare.~CIC. Siete Il padre di famiglia Atto, Scena
27 3, 21| finestre.~OTT. No, no, non v'incomodate. Anderò via, anderò via. (
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License