L'amante Cabala
   Atto, Scena
1 1, 6| Mi nol so,~~E po anca sel so, nol vôi saver.~~La xe 2 2, 2| giudizio; ma vôi véder~~Anca sel xe fedel). Vu paron~~ 3 2, 3| mo sto drappo,~~La diga sel ghe piase. El xe de Franza~~ L'amore artigiano Atto, Scena
4 1, 14 | Non voglio;~~~~~~ROS.~~~~Sel provi, e lo vedrà...~~~~~~ L'avvocato veneziano Atto, Scena
5 2, 15 | ARL. Son un galantomo. Sel te vegnisse, te lo daria.~ La bottega da caffè Atto, Scena
6 1, 3| Eh, non abbiè paura;~~Sel ve perde el respetto,~~Mi 7 3, 1| Zanetto xe un pagiazzo,~~Ma sel fusse de quei che digo mi,~~ 8 3, 5| che qua ghe xe Zanetto;~~Sel gh’è, voggio cavarghe el La buona figliuola Atto, Scena
9 1, 5| quasi il mio cervello~~Sel pensa e l'indovina... (mostrandosi La donna sola Atto, Scena
10 4, 15| FIL.~~~~Che il diavolo sel porti. ~~~~~~BER.~~~~Di' I due gemelli veneziani Atto, Scena
11 2, 3| pericolo ch’el me diga gnente, sel me vede in casa?~COL. Anzi 12 2, 15| siete l’anima mia.~ZAN. (Sel fusse un diavolo?... Ma La donna di testa debole Atto, Scena
13 2, 2 | fora delle porte. Vardemo sel dis cussì. (vuol leggere) Il festino Atto, Scena
14 2, 7 | avesse un tal pensiero, sel levi dalla testa.~~Lo so Le morbinose Atto, Scena
15 1, 12 | mi v'aspetta? matte, sel credè.~~Vago subito subito 16 3, 1 | carizada.~~Lo amo, come sel fusse mio pare o mio fradelo.~~ La pelarina Parte, Scena
17 2, 4| una donna.~~~~~~PEL.~~~~(Sel crede lo sciocco).~~~~~~ Componimenti poetici Parte
18 Dia1 | amor nostro gradisca, e non sel scordi. ~Amor, le tue vittorie 19 Dia1 | freme invano, e tollerar sel deve.~Eravi nel Burchiel 20 TLiv | cataro.~E vôi che tra de nu sel cocolemo409~Fina l’ultima 21 1 | dispetto. ~Chi ne sa più di me, sel goda in pace. ~Dono di provvidenza Sior Todero brontolon Atto, Scena
22 3, 14 | Fortunata)~FORT. El gh'intreria, sel volesse. (a Todero, dolcemente)~ La scuola di ballo Parte, Scena
23 | il solo~~Mio dolce amor. (Sel crede il poveretto). (da 24 | E chi onor si faria, non sel può fare~~Per causa del La sposa persiana Atto, Scena
25 2, 1 | lo concio, quando manco sel crede.~In ogni guisa certa La putta onorata Atto, Scena
26 3, 10| Vedo a vegnir un feral; sel va da le mie bande, ghe
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License