L'adulatore
   Atto, Scena
1 Ded | generosamente accordata, poiché giudico io non darsi piacer maggiore Il cavaliere giocondo Atto, Scena
2 2, 1 | Parmi di sentir gente; giudico ch'ei s'appressi.~~Potete Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
3 SPI, 2, 1| appunto, di cui voi vi dolete~~Giudico ch'ella v'ami più assai Un curioso accidente Atto, Scena
4 1, 4 | ancora più chiaramente, io lo giudico innamorato.~GIANN. Può essere 5 1, 6 | MARIAN. Sì, signore, e giudico, venendo ella a quest'ora La donna di garbo Atto, Scena
6 Pre | poetiche composizioni, che giudico cattive assai, perché fatte La guerra Atto, Scena
7 3, 9 | Generale fa stima di voi, e giudico certamente che, dandovi L'impostore Atto, Scena
8 Ded | sincerissimo complimento, e giudico non vi sia discaro, solendo 9 1, 15 | rispondesse villanamente ma giudico che ei ne sappia di guerra, Pamela maritata Atto, Scena
10 1, 4 | voi mi fate ridere. Se giudico che fra voi e Pamela vi 11 1, 8 | credo di pensar male, se la giudico una fraschetta). (da sé, Pamela nubile Atto, Scena
12 2, 1 | gelar il sangue nelle vene; giudico unicamente da lei dipendere Componimenti poetici Parte
13 Ass | migliori di quel che erano? Giudico certamente che no, poiché ( 14 Dia1 | primier, che tutti abbraccia) ~Giudico sia formato un corpo vivo ~ 15 Dia1 | Goldoni, ~I versi mi no giudico se sia cattivi o boni. ~ 16 Dia1 | che dice mal d’altrui: ~Giudico te dal tuo parlare istesso. ~ La pupilla Opera, Atto, Scena
17 PUP, 4, 1| fondamento mi lusingo e giudico~~Esser io quel che da lui Il raggiratore Atto, Scena
18 1, 9 | Cappalunga)~CON. Per me li giudico di Raffaele d’Urbino.~ERAC. 19 1, 10 | voglia terminar male. E io giudico, e sostengo, e provo, che Lo scozzese Atto, Scena
20 2, 9 | di una sola fantesca. Io giudico dunque con fondamento, che 21 2, 9 | spessissimo in quelle parti, giudico ch'egli si sia colà invaghito Il teatro comico Atto, Scena
22 1, 7 | il mondo vi applaudisce, giudico, che avrà fatto più bene, 23 3, 1 | EUGENIO Gli proverete; ma io giudico, che abbiano a riuscire La moglie saggia Atto, Scena
24 Ded | fortunati si vedono.~Giustamente giudico io pertanto, che vaglia 25 1, 21 | chi ti il pane. Siccome giudico onesta l’amicizia di mio Il padre di famiglia Atto, Scena
26 2, 7 | che io non conosco, ma che giudico vagabondi; ci ha piantati
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License