L'avvocato veneziano
   Atto, Scena
1 3, 2 | l’è fatta a qualch’altro fiol. La fia adottiva se paragona 2 3, 2 | adottiva se paragona al fiol legittimo e natural, ergo 3 3, 2 | come testamento; perché un fiol legittimo e natural non 4 3, 2 | senza debito e con danno del fiol che defendo, l’è stada mantenuda La bottega da caffè Atto, Scena
5 2, 1| vegnisse in bottega~~Qualche fiol de fameggia, andè avvisar~~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
6 Ult | abbrazz com zener, e com mi fiol. (lo abbraccia. Bortolo La buona madre Atto, Scena
7 2, 6 | le burle, mi son povero fiol, ma i bezzi no me fa gola. Le donne gelose Atto, Scena
8 2, 15| che me mader per far un fiol nobil, l’ha tolt in prestido La figlia obbediente Atto, Scena
9 2, 12| affronti? Razza maledetta. Fiol d’un becco cornù.~OTT. ( La donna di testa debole Atto, Scena
10 2, 1 | la paghi, dime che no son fiol de me pader.~GIS. (Questi La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
11 1, 1 | signor contin, suo degnissimo fiol, con la fia del sior Pantalon.~ La madre amorosa Atto, Scena
12 1, 7 | Tutti credeva che fosse fiol de missier Pasqual; ma mia Componimenti poetici Parte
13 1 | me dise Monsù, benché son fiol ~De Monsù Stali, e de Madama Il tutore Atto, Scena
14 2, 6| padre? Mi so che tra padre e fiol ghe passa poco bona corrispondenza.~ La serva amorosa Atto, Scena
15 2, 6 | Arlecchino: De la to patrona col fiol del me patron.~Brighella: 16 2, 6 | Brighella: Mo ti non ha dito col fiol del to patron?~Arlecchino: 17 2, 6 | Ben: sior Lelio non èl so fiol?~Brighella: L'è fiastro, 18 2, 6 | Brighella: L'è fiastro, e no l'è fiol.~Arlecchino: El patron lo 19 2, 6 | El patron lo chiama per fiol. L'è fiol de so muier. El 20 2, 6 | lo chiama per fiol. L'è fiol de so muier. El sarà l'erede, 21 2, 6 | patron, tutti lo chiama el fiol del sior Ottavi, e anca 22 2, 6 | Ottavi, e anca mi ghe digh so fiol.~Brighella: E con questo Il servitore di due padroni Atto, Scena
23 1, 7 | facchin per desgrazia; ma son fiol de una persona civil.~FLORINDO 24 1, 15 | TRUFFALDINO L'è così da povero fiol.~BEATRICE L'hai letta questa L'uomo di mondo Atto, Scena
25 1, 13| ha rason. Lucindo l'è un fiol de fameia: spiantà, senza 26 2, 9| dir a sior Lucindo vostro fiol, che in casa mia nol staga
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License