Aristide
   Atto, Scena
1 0, 11 | mia reggia stessa~~Vieni vittima indegna al sagrifizio?~~~~~~ Il burbero benefico Atto, Scena
2 2, 1 | schiavo di sua moglie, e la vittima della sua vanità.~Dorval: La calamita de' cuori Atto, Scena
3 1, 9 | fermate.~~~~~~SAR.~~~~Quella vittima dono a tua beltate.~~~~~~ Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
4 SPI, 1, 1| fe' resistenza invano;~~È vittima d'amore, ma l'idolo è lontano.~~~~~~ 5 SPI, 3, 8| Cadrà il conte Roberto vittima del mio sdegno...~~~~~~FLO.~~~~ Lo scozzese Atto, Scena
6 2, 16 | Ah! signore. Io sono una vittima del dio Cupido.~PROP. E I due gemelli veneziani Atto, Scena
7 1, 11 | meco la donna, o tu caderai vittima del mio sdegno.~FLOR. Questa Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
8 4, 1 | è inutile, e tu sarai la vittima della tua inclinazione. ( Il finto principe Opera, Atto, Scena
9 FIN, 2, 10| amata,~~Consacro questa vittima al tuo bello.~~~~~~FLO.~~~~ Ircana in Ispaan Atto, Scena
10 2, 9 | d'Osmano al piede;~Cadrò vittima ardita del mio amor, di Componimenti poetici Parte
11 Quar | Orto, tutto mesto in viso, ~Vittima dell’amor Gesù dolente, ~ 12 SSac | parlar sotto uman velo : ~Una vittima chiede il Re del Cielo,~ 13 Dia1 | semplicità ch’è sovraumana.~Vittima no se scana ~Come se fava 14 Dia1 | avaccio: ~Sull’altare di Dio vittima è il cuore,~Il ferro è il 15 Dia1 | lieto fin;~Dell’incruenta vittima ~Ministro Amor divin.~Dei 16 Dia1 | le sacre mura,~Chi è la vittima? udite: Una fanciulla, ~ 17 Dia1 | giudicai col mio intelletto.~Vittima volontaria a Dio mi dono.~ 18 Dia1 | bella. ~Offri al Signor la vittima sincera,~Manda ad esso i 19 TLiv | sceglieva al sagrificio santo~La vittima più pura, e ’l miglior stelo.~ 20 TLiv | allor che a Dio ~Qualche vittima offrite al sacro altare, ~ 21 TLiv | stral non scocca ~Contro vittima vil dall’aurea corda.~E 22 1 | velo monacale intorno, ~Vittima volontaria all’ara innante! ~ Lo scozzese Atto, Scena
23 5, Ult | separarci per sempre. Io sono vittima dell'altrui livore. son Terenzio Atto, Scena
24 2, 4 | finora il mio diletto,~~Vittima, per vendetta, ridur del La vedova scaltra Atto, Scena
25 3, 13 | Rosaura, consacro a te questa vittima~(fa lo stesso)~Alv. Fuggire
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License