Il buon compatriotto
   Atto, Scena
1 1, 7 | mi; lassè che con elo me destriga mi.~ISAB. Ah signor padre.~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
2 2, 2 | diavolo fali, che no i se destriga? Farò cussì, so dove che La buona madre Atto, Scena
3 1, 1 | cara fia, disèghe che la se destriga15.~GIAC. Da quela via16 La casa nova Atto, Scena
4 1, 7 | tendè a sti omeni, che i se destriga a giustar ste do camere 5 1, 11 | mantegnirme. Me basta che el me destriga de casa sta so sorela, e 6 3, ul | matto. meggio, che me destriga de una.) Siora Checca, se La donna volubile Atto, Scena
7 1 | PANT. (Oh, bisogna che la destriga presto). (da sé) Chi?~DIA. Le donne gelose Atto, Scena
8 2, 18| manderò via.~GIU. La la destriga presto, se no la vol che 9 3, 2| Che la vegna, che la se destriga172, no gh’ho tempo da perder; L'erede fortunata Atto, Scena
10 1, 14| vôi dirghe quando la se destriga de torme per marì.~TRAST. La figlia obbediente Atto, Scena
11 1, 11| PANT. La vien subito. La se destriga de una so amiga, e la vien. ( Il giuocatore Atto, Scena
12 1, 12| Pantalone?~BRIGH. Sior sì, la destriga sta maschera, che intanto Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
13 2, 3 | ELENETTA Presto, che i se destriga. (a Momolo e Polonia)~POLONIA 14 2, 4 | farlo tornar. Via, che i se destriga, che debotto ora da andar 15 3, 13 | de tempo. La lassa, che destriga un'altra picola facendetta, I morbinosi Atto, Scena
16 2, 1| che la sia;~~Ma che la se destriga, e che la vaga via.~~~~~~ Componimenti poetici Parte
17 Dia1 | saver gnante, el sospetto destriga,~Chi protegge Giacobbe, 18 Dia1 | Lassa per carità che me destriga, ~E se la negativa te xe Il prodigo Atto, Scena
19 1, 14| cossa soa. Presto, che me destriga de sto palazzista. Co vedo Il tutore Atto, Scena
20 3, 15| a sior Ottavio che el se destriga, che el vegna subito.~ARL. I rusteghi Atto, Scena
21 2, 6 | MARINA de tuto, che la se destriga.~MARGARITA Magari doman.~ 22 3, ul | che el la sposa, che el se destriga: son stuffo; no posso più.~ La serva amorosa Atto, Scena
23 2, 6 | caro paesan, lassa che i se destriga tra de lori: no se n'impazzemo.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License