1-500 | 501-1000 | 1001-1500 | 1501-1808
L'adulatore
     Atto, Scena
1 1, 7 | un zorno l’istesso sarà anca de vussignoria. (parte)~ 2 1, 8 | buffoni i perde el respetto anca a chi ghe da magnar? 3 1, 9 | paragon no va ben. Le rose, anca fiappe, le sa da bon; le 4 1, 9 | le sa da bon; le donne, anca fresche, le manda cattivo 5 1, 9 | son pronto a sagrificar anca el sangue. La persona che 6 1, 9 | fortuna bisogna adular. Se anca mi la savesse burlar, saria 7 2, 2 | unido con quel che avanza anca i altri. Ecco qua la nota. 8 2, 2 | del mio padron el me preme anca a mi, e me despiase che 9 2, 9 | ARL. Ridè? Gh’ho una cossa anca per vu. (a donna Aspasia)~ 10 3, 1 | offerto, oltre el mio salario, anca dei regali, ma son un galantomo, 11 3, 1 | galantomo, perché de bon cuor anca vu, come son anca mi.~BRIGH. 12 3, 1 | bon cuor anca vu, come son anca mi.~BRIGH. Ecco el patron.~ L'amante Cabala Atto, Scena
13 1, 6 | CAT.~~~~Mi nol so,~~E po anca sel so, nol vôi saver.~~ 14 2, 2 | giudizio; ma vôi véder~~Anca sel xe fedel). Vu paron~~ 15 2, 2 | Costante e pontual. Voggio anca mi~~Sperimentar el vostro.~~~~~~ 16 3, 2 | primo pelo,~~Son accorta anca mi la parte mia.~~ ~~Mi 17 3, 2 | prima la sarà a taccarme,~~Anca mi certo saverò refarme.~~ ~~~  ~ ~ ~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
18 1, 2 | xe da pensar.~~Per mi se anca la fusse un tantinin più 19 1, 5 | vedo a pianzer, le lagreme anca a mi). (si asciuga gli occhi)~~ 20 1, 5 | vederè se xe vero.~~Digo anca mi che el Conte...~~~~~~ 21 4, 5 | ALB.~~~~Son ospite anca mi.~~~~~~MAD.~~~~Ospite!... 22 5, 1 | ALB.~~~~Cussì digo anca mi, qua no ghe xe risposta.~~~~~~ 23 5, 2 | veneziano!~~~~~~ALB.~~~~Anca mi, co bisogna, so favellar 24 5, 7 | consorte.~~~~~~ALB.~~~~Eh, anca questo, compare, è un articolo 25 5, 7 | par giusto un puttelo;~~E anca della Marchesa el mostra 26 5, 8 | che intese?~~~~~~ALB.~~~~Anca mi ho sempre inteso de quei L'amante militare Atto, Scena
27 1, 9 | qua, e parlemose schietto; anca mi son stà omo del mondo, 28 1, 13 | Eh giusto! Semo soldadi anca nu, e semo qua, e semo stadi 29 1, 14 | ARL. Oh bella! Ti marcerà anca ti coll’armada.~COR. No, 30 1, 14 | per man del boia). (da sé) Anca ela, sior soldado...~DUE 31 2, 1 | gran piaga sana. Se sanerà anca la vostra.~ROS. Ciò non 32 2, 7 | vive, pol sperar d’avanzar. Anca mi de soldado son deventà 33 3, 16 | incombenze.~PANT. Ghe l’ho dito anca mi, che el se contenta de 34 3, 16 | Sala, sior, che ghe son anca mi?~ROS. Caro padre, abbiate 35 3, 16 | sposèla, che me contento anca mi.~ALON. Deh, amorosissimo 36 3, 18 | segue. (parte)~PANT. Vegno anca mi, no la lasso sola. (parte)~ L'amore artigiano Atto, Scena
37 2, 3 | festa,~~E l'ho volesta~~Far anca mi.~~ ~~(Ritorna la Scolara, L'amore paterno Atto, Scena
38 1, 3 | ghe dai da magnar? No xeli anca lori el so prossimo? Perché 39 1, 8 | obligada de licenziarne. Ma se anca dovesse restar, come mai 40 2, 10 | Sì ben, i vien a tempo anca lori, che i resta servidi. 41 2, 11 | volentieri.~PANT. (Me par mo anca, che la sia una mala creanza).~ 42 2, 12 | delle belle poesie. Son qua anca mi, se i se contenta, a 43 2, 12 | carità.~ARL. Tasi, e ascolta anca ti sta bella composizion.~ 44 3, 2 | guarita.~ARL. Son guarido anca mi. (s'alza)~CAM. Caro il Gli amanti timidi Atto, Scena
45 1, 1 | piase la pulizia, e amo anca mi la nettìsia. E po el 46 1, 1 | alozai: el me patron fa anca un pochetto l'amor colla 47 1, 4 | Compatì, se i xe pochi. Anca nu gh'avemo delle spese.~ 48 1, 6 | sior patron, son de carne anca mi.~ ROB. Ed ella ha dell' 49 2, 6 | ritratto.~ ARL. El gh'ho anca mi el mio ritratto. (con 50 2, 8 | ARL. Scellerato e indegno anca lu.~ ROB. A me, briccone?~ 51 2, 9 | disendome gnente, la s'ha burlà anca ela de mi. Povero Arlecchin! 52 3, 2 | lettere da nissun. Ghe xe anca una scatola!~ SERV. Eccola 53 3, 5 | negozio? (torna a scuotere) Anca sì, che per farme despetto 54 3, 5 | per farme despetto la l'ha anca rotto? No gh'ho abadà... 55 3, 8 | Carlotto? Ah! sì; l'ho sospettà anca mi un poco tardi. Sì; ho 56 3, Ult | Roma, me vorria maridar anca mi, se la se contenta.~ L'avvocato veneziano Atto, Scena
57 1, 1 | ALB. Sì, caro amigo; son anca mi omo de mondo; me piase 58 1, 1 | piace?~ALB. Perché? Parleria anca contra de mi medesimo, quando 59 1, 2 | divertirme col ritratto, e anca fursi coll’original. La 60 1, 4 | sta maniera vorria zogar anca mi.~COL. Ma questo privilegio 61 1, 4 | disperati.~ARL. Ho sentì anca mi qualche volta a bestemmiar...~ 62 2, 2 | la parola, e trattar ben anca coi so propri nemici.~CON. ( 63 2, 7 | drio a certe carte. (Xe qua anca st’altra. Oh poveretto mi!) ( 64 2, 8 | mondo ho letto qualche carta anca mi.~ROS. Io non so che vi 65 2, 12 | Bravo, disè ben, lo so anca mi. Ma a logo e tempo bisogna 66 3, 2 | dottamente el le ha prese, perché anca nualtri, e prima de conseguir 67 3, 2 | sul jus comun, per esser anca de quello intieramente informadi, 68 3, 10 | cinquanta zecchini i xe anca troppi; la prego però de La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
69 1, 2 | della so protezion el paga anca el me salario; ma mi me 70 1, 2 | assae, a magnar poco e po anca de più son obligà a far 71 1, 2 | servitori per el più ti sa che anca lori i è obligadi a far 72 1, 2 | coscienza, ti l'averà fatto anca ti.~BRIGH. Lassemo andar, 73 1, 2 | scandalosa per lori, i vol anca interessar in ste cosse 74 1, 2 | ai servitori, è causa che anca lori se avezza mal, e i 75 1, 2 | come i patroni. Son stuffo anca mi de sta vita, e te conseggio 76 1, 2 | sta vita, e te conseggio anca ti de far qualche altro 77 1, 2 | poderessi far el librer.~TRUFF. Anca i libreri, per vadagnar 78 1, 2 | BRIGH. Ho inteso; ti è anca ti un de quei furbi, che 79 1, 2 | de farlo mal volentiera. Anca ti ti è de quei Bergamaschi 80 1, 3 | TRUFF. Bravo! ve dilettè anca vu de portar le lettere.~ 81 1, 4 | notte.~TRUFF. Siben che anca lu l'è deventà poveromo?~ 82 1, 4 | di buono.~TRUFF. Perché anca elo l'è senza bezzi.~SMER. 83 1, 6 | avete dato.~TRUFF. Ho paura anca mi.~SERV. Un'altra volta 84 1, 6 | consumato.~TRUFF. Me par anca a mi che sia vero.~DOTT. 85 1, 7 | va a precepizio, cercherò anca mi de pagarme sui resti.~ 86 1, 7 | son disperato.~TRUFF. E anca mi son per la medesima strada.~ 87 1, 7 | signor, che l'ha consumà anca el me salari.~LEAN. Mia 88 1, 10 | per far la tombola? Adesso anca ela la farà una bella fegura. 89 1, 10 | xe quel povero mio fio. Anca la dota de so mare gh'ho 90 1, 10 | cossa serve? L'ha godesto anca elo; el xe zovene, che el 91 1, 10 | bisognerà che el me ne daga anca a mi. A bon conto tirerò 92 1, 13 | sta cossa l'aveva prevista anca mi, ma ghe trovo dei radeghi 93 2, 4 | motivi, ma tra questi ghe xe anca la rason delle male paghe; 94 2, 4 | ho cuor de dirlo, gh'ho anca cuor de mantegnirvelo, se 95 2, 5 | tutto; ma se la xe cussì, anca sta siora farò che la se 96 2, 10 | stata fatta da voi.~PANT. Anca sì che indivino chi v'ha 97 2, 11 | una cattiva figura.~PANT. Anca co sti signori se trova 98 2, 11 | PANT. Cara fia, me despiase anca mi. Ma da sior conte no 99 2, 12 | signor Pantalone.~PANT. Volè anca el festin?~CLAR. Sì, certo, 100 2, 14 | che ghe n'averia bisogno anca mi, che siora Clarice me 101 3, 1 | festinetto; ho gusto d'averte anca ti, perché ti xe fidà, e 102 3, 1 | festin; se ti gh'avessi anca ti qualche impegnetto con 103 3, 1 | gnente; tasi ti, che taso anca mi.~TRUFF. Caro sior padron, 104 3, 1 | no se fa gnente.~PANT. Anca ti le to massere ti le regalerà.~ 105 3, 1 | gradisse infinitamente. Anca mi co ghe porto... E così 106 3, 1 | de mio fio? Varda ben che anca elo el xe to patron. Ti 107 3, 1 | per gratitudine ve vôi dar anca mi un avertimento da amigo. 108 3, 1 | mi ho robà ai mi patroni, anca vu avè ingannà i marcanti 109 3, 1 | credemelo, sior Pantalon, che anca a questo se ghe dise robar. ( 110 3, 13 | PANT. Son qua, son qua anca mi.~LEAN. Ah! signor padre...~ 111 3, 13 | vita, de tender al sodo anca mi, ma i cattivi abiti, 112 3, 14 | ghe succederà l'istesso anca a elo.~LEAN. Convien dire 113 3, 15 | signor, con siora Clarice. E anca ela l'è stada messa in una 114 3, 16 | rompemo. Ghe n'ho fatto anca mi, e pur troppo, con mio 115 3, 16 | quel che me xe successo anca a mi.~ ~Fine della Commedia.~ ~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
116 1, 1 | fradelo?~CHE. No ghe anca Titta-Nane co lori?~LUC. ( 117 1, 1 | vorà, ti te poderà sposare anca . Per mia sorèla, gh'è 118 1, 2 | averé pazenzia, ve saluderò anca vu altre. ~CHE. (da sé) ( 119 1, 2 | vu altre. ~CHE. (da sé) (Anca Tòffolo me piaseràve). ~ 120 1, 2 | CAN. So qua. ~CHE. Démene anca a un bezze. ~TOF. So 121 1, 2 | CHE. Siora sì, avé tolto anca i trìgoli dal putto donzelo 122 1, 3 | peòta; e co son a traghètto, anca me vói maridare). ~CHE. ( 123 1, 3 | Vera chiòe!)~CHE. (da sé) (Anca sì, che i parla de ?)~ 124 1, 4 | vissere. (si baciano). ~ORS. Anca ti, Checca. ~CHE. (piano) ( 125 1, 4 | parte)~LIB. Putte, andemo anca nu, che li anderemo a incontrare. ( 126 1, 6 | m'avéu portà gnente?~TON. Anca a v'ho portào da farve 127 1, 6 | Marmottina?~LUC. Con tutte. ~BEP. Anca con Orsetta?~LUC. Me par 128 1, 7 | de sì, che la ghe fusse anca ela. ~TIT. Sia maledìo. 129 1, 9 | altre sé bona zènte. So che anca Lucietta la una perla!~ 130 1, 9 | parte)~LIB. Tolé suso! Anca mio marìo me manazza. Per 131 2, 1 | impossibile che no ti gh'abbi anca ti el to soranome. ~TOF. 132 2, 1 | ISI. (da sé, e scrive) (Oh anca queste so chi le .) Gh' 133 2, 1 | voràve, che i me vegnisse anca lori a querelare, perché 134 2, 2 | siora?~PAS. Sì ben; ho parlà anca , e ho fatto mal a parlare. ~ 135 2, 2 | LUC. Malignazo! avéa zurà anca de no dire. ~PAS. La 136 2, 2 | lo farà elo, ghe lo farò anca . ~PAS. Ghe vùstu ben?~ 137 2, 3 | avé licenzià, e me voressi anca mo comandare?~TIT. V'ho 138 2, 3 | licenzià. ~PAS. Me maraveggio anca, che credié che Lucietta 139 2, 7 | esaminarse. ~FOR. E cugnae anca? ~COM. Anca ele. ~FOR. Anca 140 2, 7 | FOR. E cugnae anca? ~COM. Anca ele. ~FOR. Anca e putte 141 2, 7 | anca? ~COM. Anca ele. ~FOR. Anca e putte ha andare? E putte, 142 2, 7 | putte ha andare? E putte, anca e putte?~COM. No vàle co 143 2, 8 | sia innocente? L'ha tratto anca elo de le pieràe. ~ISI Tanto 144 2, 8 | parleré , ghe parlerò anca ; a , utile no me ne 145 2, 8 | Perché gh'ho la tola; ma anca a me piase far le mie 146 2, 8 | voléu far? Se laóra: bisogna anca devertirse. ~VIC. E ghe 147 2, 12 | s'ingrugna) Oh! certo, anca elo me vôl minchionare. ~ 148 2, 12 | ISI. Via se sé bella, sié anca bona. Respondéme. Savéu 149 2, 12 | avéu?~CHE. El vuol saver anca i anni?~ISI. Siora sì; tutti 150 2, 13 | avéu?~ORS. Oh ca de dia! anca i anni el vuol savere?~ISI. 151 2, 13 | vuol savere?~ISI. Siorasì, anca i anni. ~ORS. El li ha da 152 2, 13 | parte)~ORS. (da se') (Varé. Anca i anni se gh'ha da dire!) ( 153 2, 14 | a Libera) (Oe, sent). Anca i anni che se gh'ha, el 154 2, 15 | belo, civil, decoroso, anca utile; ma de le volte le 155 2, 15 | ISI. Bela da galantomo! So anca mi che sé vegnù, perché 156 2, 16 | vero gnente. ~PAS. E anca volèmo testimoniare. ~ 157 3, 1 | serà de custìe, serà anca da , serà. Lucietta, 158 3, 9 | parte)~ISI. (da sé) (Anca questo per un divertimento). ( 159 3, 12 | la gh'ha de dote. v'ho anca dito, che la gh'aveva dusento 160 3, 13 | ti ha tratto, ti meriti anca ti d'esser processà; e che, 161 3, 13 | donca? ~TOF. Lustrissimo, anca mi so da maridare. ~ISI. 162 3, 14 | ISI. Via, Titta-Nane, anca vu aliègri!~TIT. So qua, 163 3, 16 | no me n'importa, che anca se el me volesse, no 164 3, 20 | momento a l'altro. ~ISI. Anca sì, che giéri deventada 165 3, 20 | ISI. Ho gusto che sia qua anca compare Burataora. Son qua 166 3, 21 | TOF. (da sé, con sdegno) (Anca in rècchia el ghe parla?)~ 167 3, 21 | gh'é?~TOF. Voràve sentire anca , voràve. ~ISI. (a Checca) 168 3, 22 | più in còlera. ~BEP. Anca son uno, che presto me 169 3, 24 | strapazzà. ~ISI. Ouietéve anca . fenìmola. ~PAS. No me 170 3, 25 | qua. (s'abbracciano)~LIB. Anca , putte. (tutte s'abbracciano 171 3, ul | VIC. Gh'ho tanto dito anca mi a Titta-Nane, che el 172 3, ul | TOF So qua. ~CHE. So qua anca . ~ORS. Sior no, fermève, 173 3, ul | Oh adesso mo, marìdete anca ti, che no me n'importa. ~ 174 3, ul | allegramente. Muggière, anca mi so in grìngola. ~SER. ( 175 3, ul | che l'ha fatto per , e anca ste altre novizze le ghe La birba Atto, Scena
176 1, 3 | far,~~Se da fame credesse anca crepar.~~~~~~ ~~~~ ~~~~~~ ~~~~ 177 1, 3 | Vaga pur co la sa andar,~~Anca cussì se vive e se sbabazza,~~ 178 1, 3 | Darghe la so resposta anca prometto.~~~~~~ORAZ.~~~~ 179 2, 4 | avesse tanti bezzi?~~Cussì anca mi, cantando canzonette,~~ La bottega da caffè Atto, Scena
180 1, 3 | bella, patrona,~~Ma siè mo anca bona.~~Occhietto - furbetto,~~ 181 2, 2 | a custia.~~~~~~NARC.~~~~(Anca mi goderò la parte mia).~~~~~~ 182 2, 5 | Se i vegnisse a portarme anca un milion,~~Dighe che no 183 3, 3 | scampa via).~~El cognosse anca elo~~Che un aseno l’è stà...~~~~~~ 184 3, 5 | debotto (sgnanfo)~~Te scavezzo anca ti. Siora Dorilla,~~M’è 185 3, Ult | quaranta ducatelli~~Che anca ti ti m’à magnà.~~~ ~~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
186 1, 2 | le son belle a un modo. Anca la siora Cleonice in Roma 187 1, 5 | veder se me basta l'animo anca a mi de infilzarghene quattro, 188 1, 10 | feme un segno, acciò che anca mi possa segondar la spiritosa 189 1, 14 | Lelio) (Ve prego, confermè anca vu le mie spiritose invenzion.) ~ 190 1, 19 | Benissimo, fa che la sia anca l'ultima. Caro el mio caro 191 2, 12 | stabilio in Venezia. Te dirò anca, a to consolazion, bella 192 2, 12 | gravida in sei mesi.~PAN. Anca gravia? In sie mesi? Una 193 2, 12 | frutto de mio fio, el anca parto delle mie viscere. 194 2, 14 | siora Rosaura el capissa, anca el sonetto pol servir. Possio 195 2, 14 | servir. Possio sentirlo anca mi?~FLOR. Eccolo qui. Osserva 196 2, 14 | bolognese?~BRIG. Lombardia è anca Milan, Bergamo, Bressa, 197 3, 3 | POR. Gh'ho una lettera anca per elo.~PAN. Demela a mi, 198 3, 4 | Questo doveria saver tutto, anca del matrimonio. Onde unitamente 199 3, 5 | podesse fidar de ti, vorave anca procurar de consolarte: 200 3, 5 | po ti, ti te sorbiressi anca dell'Altezza. Vardemo chi 201 3, 13 | me fa comparir un babbuin anca mi. Fio indegno, fio desgrazià. Il buon compatriotto Atto, Scena
202 1, 1 | Traccagnin, che son bergamasca anca mi.~TRACC. (Si maraviglia, 203 1, 1 | altri, gh'averè del ben anca vu.~TRACC. (Che sarà amoroso 204 1, 1 | ROS. Se pol far del ben anca senza incomodar la scarsella.~ 205 1, 1 | si spende poco)~ROS. Semo anca fortunai, ghe xe sta volta 206 1, 5 | diana! La xe pur veneziana anca ela. No la sa cossa che 207 1, 5 | capito.~COST. Védela, se anca io so parlar toscano?~ISAB. 208 2, 1 | La senta, signor, voggio anca crederghe per un pochetto. 209 2, 2 | do o tre zorni el starà anca elo come ch'el poderà. ( 210 2, 6 | me despiase che ghe son anca mi.~RID. Godo infinitamente 211 2, 6 | infinitamente di rivedervi.~ROS. Anca mi dasseno gh'ho gusto d' 212 2, 6 | No vorlo? Son qua alozada anca mi.~RID. (Maladetta la mia 213 2, 7 | fratello...~COST. Ha da vegnir anca un so fradello?~TRACC. ( 214 2, 8 | farà ste nozze, la magnerà anca ela dei mi confetti). (parte)~ ~ ~ ~ 215 2, 16 | io sono. (parte)~PANT. E anca mi me sento in giubilo dall' 216 3, 2 | dir che la resta servida anca ela.~LEAN. Non preme, signora 217 3, 16 | converrà superarmi.~COST. Anca mi ghe voleva ben; ma el 218 3, 20 | detti.~ ~COST. Me consolo anca mi. Magari anca mi: ancuo 219 3, 20 | consolo anca mi. Magari anca mi: ancuo ela, e doman mi.~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
220 1, 1 | dito. Bisogna mo che diga anca mi.~LISS. La varda ben...~ 221 1, 1 | no no, no v'indubitè, che anca mi son della vostra opinion. 222 1, 1 | benedetta la libertà!~CEC. Oh anca mi, vedè, anca mi digo cussì, 223 1, 1 | CEC. Oh anca mi, vedè, anca mi digo cussì, che la libertà 224 1, 3 | Se el cognosso? La diga: anca sì che la xe la siora Cattina 225 1, 3 | Bortolo, ch'el giera presente anca lu. (a Cecilia)~CEC. Ghe 226 1, 3 | Cecilia)~CEC. Ghe giera anca mio fradello? (a Zanetto)~ 227 1, 3 | Siora sì, el ghe giera anca elo, e come ch'el xe mio 228 1, 3 | ZAN. L'è quel che digo anca mi.~LISS. (La lassa far 229 1, 3 | Gasparo, e che ghe andemo anca nu, e che sior Zanetto staga 230 1, 3 | Cecilia)~LISS. E la vegnirà anca ela. (a Cecilia)~CEC. Ma 231 1, 4 | sta commedia?~LISS. Sì, anca da galantomo che vôi che 232 1, 5 | ditto. E cussì ghe giera qua anca quel mattarana de sior Lissandro. 233 1, 5 | i vorave che ghe andasse anca mi. Cossa diseu?~BORT. Mi 234 1, 5 | andar.~CEC. N'è vero? Son anca mi della stessa opinion.~ 235 1, 5 | i voleva che ghe andasse anca mi; ma mi no ghe anderò.~ 236 1, 5 | Andémoghe. Ghe vegnirò anca mi.~CEC. Mo no, caro vu, 237 1, 5 | BORT. Cara sorella, vegnì anca vu.~CEC. Sior Lissandro 238 1, 6 | Son contenta, xe vero. Ma anca mi gh'ho delle cattive zornae.~ 239 1, 7 | volta ah! me l'arecordo anca troppo, e se no ve volesse 240 1, 8 | mio. L'ho volesta venzer anca della chiave. (la riprende 241 1, 9 | GASP. M'imagino che sarè anca vu della compagnia?~LISS. 242 1, 9 | son impegnà, e ve dirò anca con chi: da mio compare 243 1, 9 | despiase.~GASP. Me despiase anca a mi, ma per ancuo no ghe 244 1, 9 | GASP. Sior sì, se va fora anca per de ; senz'altro sarà 245 1, 12 | importa, xe meggio che toga anca questa za che la gh'è; delle 246 1, 14 | balsamo del Perù?47~LISS. Anca con quel della Mecca, se 247 1, 14 | impegno che le magnerave anca el piatto.~LISS. Ho capio; 248 1, 14 | ostreghe.~OSTO Ghe voria anca la so tartuffoletta maligna53.~ 249 1, 14 | in bone man.~LISS. Me par anca mi.~OSTO Cossa comàndela 250 1, 14 | tutto quel che bisogna.~OSTO Anca i piatti da tovaggiol?~LISS. 251 2, 1 | sior Bortolo vol vegnir anca elo a disnar. La cossa se 252 2, 1 | appartamento)~LISS. Andarò anca mi a dar un'occhiada in 253 2, 2 | LISS. Sior sì, el vegnirà anca elo co so muggier.~CATT. ( 254 2, 2 | CATT. (Oh poveretta mi! Anca elo xe maridà? Gran busiari 255 2, 2 | Lissandro)~LISS. Eh se va fora anca per de qua. La se scurta. ( 256 2, 7 | LISS. Semo qua, semo qua anca nu. (Cossa che gh'ha volesto 257 2, 7 | La me par una stravaganza anca a mi.~RAIM. Ch'agh sia intravgnù 258 2, 7 | Signori, compatilo,~Che anca a mi el me fa peccà. (col 259 2, 8 | la lo merita. La me piase anca a mi, son contenta.~ZAN. 260 2, 8 | Sior sì, per vu; el so anca mi.~ZAN. Per mi? Contème, 261 2, 8 | Patroni, se le vol andar, anca mi bisogna che vaga, e che 262 2, 9 | Riosa)~RIO. Siora sì, me par anca a mi.~GASP. (Ascolta e ride)~ 263 2, 9 | posso esser? No posso sentir anca mi?~GASP. (Oh che pazenzia!) 264 2, 10 | OSTE E mi son un galantomo anca mi.~TON. Cossa serve che 265 2, 10 | tradia, son sassinada; e anca m'ho da lassar strapazzar? 266 2, 10 | Da una banda la gh'ha mo anca rason. Bestia che son mi, 267 2, 11 | Eh vatte a far squartar anca ti. Più che ghe penso e 268 2, 11 | tutti a un per un. Ghe giera anca una massèra vestia da lustrissima.~ 269 3, 1 | e mi cossa songio? Avè anca tanta temerarità de dirme 270 3, 2 | come sopra)~LISS. (Lo so anca mi che nol gh'è, e se no 271 3, 2 | e el me vuol precipitar anca mi.~LISS. Le ha avudo zente 272 3, 2 | sé)~TON. Mi ho paura ch'anca vu siè d'accordo con mio 273 3, 3 | ala impegni? Anderala via anca stassera?~TON. No, cara 274 3, 6 | cossa serve? So che stà anca vu a sto disnar.~LISS. Anca 275 3, 6 | anca vu a sto disnar.~LISS. Anca mi ghe son stà? (ridendo)~ 276 3, 6 | sperando che ghe fussimo anca nu; no l'averà savesto dove 277 3, 6 | me giera vegnù in testa anca a mi.~TON. Oh sì, la xe 278 3, 6 | una cena. Doveressi restar anca vu, sior Lissandro.~LISS. 279 3, 7 | che godemo le so grazie anca stassera.~TON. Oh cossa 280 3, 7 | gh'ha da esser, me par, anca sior Raimondo? (a Tonina)~ 281 3, 7 | ridendo)~CEC. Vorave véder anca questa (contro Lissandro)~ 282 3, 10 | e ballemo, che ballerò anca mi.~CEC. Bravo! Cussì me 283 3, 11 | RIO. Oh el diga, faroggio anca mi una furlana? (a Lissandro)~ 284 3, 11 | GASP. Qua, qua, ch'el senta anca elo. (sono tutti tre a sedere 285 3, 14 | arecordè?~LUC. Cenerémio anca?~RIO. (La vegna, lustrissima, 286 Ult | muggier!~LISS. E cussì!~ZAN. E anca... I me manderà via senza La buona madre Atto, Scena
287 1, 3 | fe gnente che staga ben. Anca l'altro zorno l'avè scovolà 288 1, 8 | voggia de véderla.~BARB. Anca mi dasseno89. Ma mi, la 289 1, 8 | AGN. Chi sa? pol esser anca de sì. Ma se stenta tanto 290 1, 8 | Maria per Ravena108. Sì anca dasseno, che se fusse in 291 1, 8 | el ghe piasa per forza. Anca a elo la ghe piaserà. Basta 292 1, 9 | più gnente130.~LOD. Me par anca a mi, che el se sia un pochetto 293 1, 10 | in gringola153.~LOD. So anca mi, che ve sentirè in gringola. 294 1, 10 | magnerolo elo? magnerò anca mi. (parte)~LOD. Sì ben, 295 2, 1 | debotto la me fa pianzer anca mi.~BARB. Cussì tenera la 296 2, 1 | la cedo a nissun.~BARB. Anca nualtre, la veda. In verità 297 2, 1 | gh'ha de tuto. Me servo anca mi qualche volta da elo.~ 298 2, 2 | sto sior Rocco gh'aveva anca mi i occhi adosso; e anca 299 2, 2 | anca mi i occhi adosso; e anca elo, me par, me par che 300 2, 2 | vero; ma bisogna pensar anca al modo de maridarla.~BARB. 301 2, 2 | dìsela, sior'Agnese? Me dala anca ela bone speranze?~AGN. 302 2, 4 | caro fio, gh'averò gusto anca mi de sentir. So che parlè 303 2, 4 | NICOL. Oh giusto!~BARB. Anca sì, che sior sàntolo t'ha 304 2, 4 | chiave, in segreto)~BARB. Anca de queste, sior paronzin?~ 305 2, 4 | gh'averè giudizio, poderè anca vu comparir co fa i altri, 306 2, 4 | AGN. Sior sì, ve ne voggio anca a vu, come a vostra siora 307 2, 6 | patrone, se le ghe ne vol anca un brazzo. Per chi ala da 308 2, 6 | tuto: parona de tuto.~GIAC. Anca sì, che averè portà de le 309 2, 6 | ROC. Brava, sior'Agnese. Anca mi, védela, de le volte 310 2, 6 | voggio la bona mesura.~ROC. Anca la bona mesura?~BARB. Taggiè 311 2, 6 | a so fio, e el me li ha anca da pagar.~ ~ ~ ~ 312 2, 8 | vorlo che ghe dona?~NICOL. Anca mi una traversa. (ridendo)~ 313 2, 14 | rason. Me tirerò un pochetto anca mi. (vuol accostarsi colla 314 2, 15 | traversa.~LUN. Volèu che vegna anca mi? (vuol alzarsi, e non 315 2, 16 | me fa peccà.~LUN. Sentève anca vu arente de mi.~MARG. Vorla, 316 2, 16 | LUN. Se ne marida tante, anca senza dota.~MARG. Se fusse 317 2, 16 | zente?~LUN. Son da maridar anca mi.~MARG. Alo intenzion 318 2, 17 | remediémoghe, se se pol; anca elo, sior compare, in tel 319 2, 17 | BARB. Mio fio?~MARG. Sì, anca da quela che son.~BARB. 320 2, 17 | lavandera, che ghe lava anca a ele, e se la vol, se la 321 2, 17 | a la porta, e la ghe fa anca tirar245, e la la mena de 322 3, 1 | me par.~DAN. M'ha parso anca mi.~LOD. Va a véder chi 323 3, 1 | voleva a tute le vie259; e anca con elo la sarave stada 324 3, 2 | creature, e pensèghe ben anca vu. Costù xe un sassin, 325 3, 2 | sassinà mi, e el ve sassina anca vu. Vu sposerè un pitocco. 326 3, 2 | amor col tal, e el gh'ha anca promesso, e co no l'ha tolta, 327 3, 3 | e lo manderò a tor.~LUN. Anca per ele, sala.~LOD. Séntistu, 328 3, 3 | Daniela)~LOD. Eh sì, sì, anca per ela. Con grazia. (parte)~ ~ ~ ~ 329 3, 5 | sentà.~DAN. Che la se senta anca ela.~LUN. Oh, se l'ha da 330 3, 5 | in casa...~LOD. Ascolta anca ti, Daniela.~DAN. Oh ascolto.~ 331 3, 5 | No vorla? eccóme!~LUN. E anca vu poderessi dar una man. ( 332 3, 6 | dasseno, e dirò dasseno anca mi. Ma vu, siora... agiutème 333 3, 6 | del diavolo! voggio magnar anca mi. (parte)~ ~ ~ ~ 334 3, 7 | che la xe andada.~GIAC. Xe anca un bel pezzo che la xe via.~ 335 3, 7 | cria, tuti me strapazza, anca quel frasca m'ha dito, sièstu 336 3, 8 | vol dir certo. Conosso ben anca mi che la parla per amor, 337 3, 8 | MARG. Xe sior'Agnese.~GIAC. Anca ancuo la vien?~MARG. Bisogna 338 3, 9 | saver?~AGN. Oh, la saverà anca ela. Tanto fa che me cava 339 3, 9 | ela.~GIAC. Oh via.~AGN. Sì anca dasseno.~GIAC. Con chi, 340 3, 10 | E sior Nicoletto?~MARG. Anca elo. Sbasìo275, fio mio, 341 3, 11 | E sior Nicoletto?~GIAC. Anca elo.~BARB. Oh qua, sior' 342 3, 12 | mi ho tanto desiderà, che anca con qualche stratagema ho 343 3, 12 | l'ha tirà zo, el gh'aveva anca promesso, e son andada mi 344 3, 12 | Ghe dirò po una cossa: anca mi son vedoa, e so cossa 345 3, 12 | perdona ela, che ghe perdono anca mi.~BARB. Ah sior'Agnese, 346 3, 12 | destrigarse presto?~AGN. Fursianca.~BARB. Oh sièla benedetta!~ ~ ~ ~ 347 3, 15 | maridar?~NICOL. Siora no.~AGN. Anca sì che lo fe per mantegnir 348 3, 16 | Siora patrona...~BARB. Anca del cortelo ghe andada 349 Ult | LUN. Mo son mi mi.~NICOL. Anca sior sàntolo xe novizzo?~ 350 Ult | creature, compatime. Son anca mi de sto mondo. In tel 351 Ult | AGN. Son qua, fio.~NICOL. Anca mi. (si danno la mano) Son 352 Ult | siora Barbara?~BARB. Sì anca vu.~ROC. Vorla, siora Giacomina?~ 353 Ult | vegnirave voggia squasi anca a mi de farme novizza.~LUN. La buona moglie Atto, Scena
354 1, 1 | sa, caro. Momola. Momola. Anca sì che sta frasconazza xe 355 1, 1 | stada in stato da maridarme; anca ti, co sarà el tempo, ti 356 1, 1 | granda. Me lo vôi trovar anca mi, varè, un toco d’ometo). ( 357 1, 2 | povereta. La m’ha arlevà anca massa ben, e se la fusse 358 1, 3 | se podeva vegnir.~BETT. Anca mi ho fato el pan stamatina.~ 359 1, 4 | qua, siora, son qua.~BETT. Anca sì che ti gieri al balcon?~ 360 1, 5 | Vien; tiò i manini, tiò anca el sangue, se ti lo vol.~ 361 1, 5 | volerghe tuto el so ben.~CAT. Anca mi ghe vôi ben a mio mario, 362 1, 5 | parlar.~CAT. Me recordo, che anca da puta ti me davi de ste 363 1, 7 | vol; no te dubitar.~MOM. Anca mi, grama puta, me devertisso 364 1, 8 | BRIGH. Crederave de no anca mi.~OTT. Egli è un giovine 365 1, 8 | servizio da una persona, e po anca incomodarla, no la me par 366 1, 8 | mie spese.~BRIGH. Vedela? Anca in sta maniera la se poderave 367 1, 13 | partita. (siedono)~PASQUAL. Anca de tre, se la vol.~LEL. 368 1, 13 | vicino.~PASQUAL. Anderò anca mi, se la vol.~BEAT. No 369 1, 15 | gioco più bello.~PASQUAL. Anca ela vol ziogar?~OTT. Anch’ 370 1, 15 | due zecchini.~PASQUAL. Va anca mi. (il Marchese seguita 371 1, 17 | vien mio mario, ghe vegno anca mi.~PANT. No lo vogio più 372 1, 17 | che staga con elo.~PANT. Anca se nol ve dasse da magnar?~ 373 1, 17 | ve dasse da magnar?~BETT. Anca s’el me fasse morir da fame.~ 374 1, 17 | fasse morir da fame.~PANT. Anca s’el ve bastonasse?~BETT. 375 1, 17 | s’el ve bastonasse?~BETT. Anca s’el me copasse.~PANT. Andè 376 1, 18 | pagherave a veder nassui anca i fioi de Pantaloncin.~BETT. 377 1, 19 | Pussibile sta cossa?~CAT. Sì anca varenta i mii ochi16, vara.~ 378 1, 19 | serai, parendome de vadagnar anca quando la m’avesse inganà. 379 1, 19 | qualche anzin, e liberarme anca da st’altro fio. Ma no, 380 1, 19 | Cerchelo vu, che lo cercherò anca mi. Procureremo, vu co le 381 1, 20 | marchesa? Ti lo pol far anca ti.~BETT. Mi no vardo quel 382 2, 5 | sedia)~PANT. Vustu sentarte anca ti?~PASQUAL. Mi no son straco.~ 383 2, 5 | caro fio, vien qua, sentete anca ti arente de to pare. Za 384 2, 7 | anderala co mia mugier? Ma via, anca co la mugier la se giusterà, 385 2, 10 | PANT. E coi altri camerada? Anca co le done?~CAM. Non lo 386 2, 10 | signore?~PANT. Andè in malora anca vu.~CAM. Quando suo figlio 387 2, 18 | giera da puta? Mo son cussì anca da maridada. In casa mia 388 2, 23 | qua.~BETT. Vogio sentir anca mi.~LEL. Vedete! Le donne 389 2, 23 | che adessadesso vegnirò anca mi. (a Bettina)~BETT. A 390 2, 25 | Adessadesso el vegnirà a casa anca elo.~PANT. No credo gnente. 391 2, 25 | L’ha infina pianto.~PANT. Anca co mi l’ha pianto, e po 392 2, 26 | Bettina sola.~ ~BETT. Tiolè, anca lu va in colera, anca lu 393 2, 26 | Tiolè, anca lu va in colera, anca lu me abandona. Pazenzia! 394 2, 26 | falo, falo per ignoranza. Anca sto interompimento de mio 395 3, 1 | Aspeto la fortuna.~MEN. Anca mi son per quela.~NANE Com’ 396 3, 1 | Com’èla, missier Menego, anca vu a tragheto?~MEN. Sì 397 3, 1 | I li vadagna cantando. Anca mi una volta ho servio una 398 3, 2 | premando.~MEN. drento anca in te la mia, se ti vol 399 3, 5 | posso.~CAT. Ti poderessi anca dir: co no vogio, no vogio.~ 400 3, 5 | che me farè servizio.~CAT. Anca co mi ti la gh’ha? Cossa 401 3, 8 | che magnerò mi, la magnerà anca ela. Se ghaverò un pan 402 3, 8 | Pur tropo me posso reduser anca mi in sto stato, e vogio 403 3, 9 | son amigo dei amici.~TITA Anca mi crio, ma po la me passa.~ 404 3, 10 | sì o no? (a Menego)~MEN. Anca mi a le curte. No ve vogio 405 3, 13 | scorso l’istesso pericolo. Anca mi podeva esser mazzà; e 406 3, 13 | averia perso oltre la vita anca la reputazion. Mio pare, 407 3, 15 | agiuterà ela e ch’el m’agiuterà anca mi.~BEAT. Cara Bettina, 408 3, 20 | miserabile e vergognoso. La fazza anca ela l’istesso; la se regola, 409 3, 20 | quela baruffa ghe giera anca vostro mario?~BETT. El giera 410 3, 21 | so manine a domandarghe anca elo pietà. Préghelo el nono, 411 3, 21 | che ve basa la man.~BETT. Anca mi, sior missier. (tutti Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
412 Pre | mattina. Ma me preme che anca el cogo fazza la so parte. 413 1, 4 | voi.~BRIGH. Son servitor anca mi.~CAM. Gli staffieri non 414 1, 7 | patrimonio delle case nobili. Anca in ancuo3 in qualche città 415 1, 7 | el proprio decoro bisogna anca dissimular. Onde la fa benissimo 416 2, 3 | contante?~PANT. Ghe n’ho anca de più.~OTT. Che cosa si 417 2, 9 | aspetterò che el vegna, starò anca mi a disnar con ello. (al 418 2, 9 | col conte Ottavio?~PANT. Anca mi, a gòder delle grazie 419 2, 9 | se impizza fogo, e tratto anca mi alla mia tola galantomeni 420 3, 1 | sior Arlecchin, la fazza anca ella qualcossa.~ARL. Mi, 421 3, 1 | l’occasion della comare, anca mi robava col sior compare.~ 422 3, 6 | viva centomila anni.~PANT. Anca mi con tutto el cuor. El La cameriera brillante Atto, Scena
423 1, 4 | nonno; lo riceverà.~PANT. Anca nonno?~ARG. Il bel nonnino!~ 424 1, 5 | xe giusto quel che penso anca mi. Xe vero che la me dise 425 1, 5 | ghe xe che voggia vender? Anca mi, per dirghela, aspiro 426 1, 5 | alla nazion, alla patria e anca all'Italia medesima.~OTT. 427 1, 5 | cose mie.~PANT. La gh'averà anca el titolo!~OTT. Ho titoli, 428 1, 5 | non invito nessuno.~PANT. Anca mi son cussì. Alla mia tola 429 1, 5 | ogni cosa serve.~PANT. Ma anca fra terra se magna.~OTT. 430 1, 5 | perché.~PANT. Perché mo anca, co la vol che ghel diga, 431 1, 8 | de sì.~BRIGH. Pol esser anca de sì. Chi seu vu, amigo?~ 432 1, 8 | Bergamasco.~BRIGH. Son bergamasco anca mi. Semo paesani.~TRACC. 433 1, 8 | un omo solo el poderia anca viver da galantomo.~TRACC. 434 1, 8 | de sì, ve digo. Ve preme anca a vu che el ghe staga?~TRACC. 435 1, 8 | pastizzi.~TRACC. Sì, l'è vero; anca ieri avemo magnà un pastizzo 436 2, 2 | Xela contenta che parla anca mi?~OTT. Sì, parlate.~PANT. 437 2, 4 | questa.~PANT. Via, sentimo anca questa. (Custia la gh'ha 438 2, 6 | del signor Ottavio.~PANT. Anca el servitor ha da magnar 439 2, 6 | tutto. Gh'ho speranza che anca ella un la farà a modo 440 2, 11 | resta.~TRACC. Donca resterò anca mi.~ARG. Ma! ho paura che 441 2, 12 | voglio venire.~TRACC. Elo anca vussioria dei invidadi?~ 442 2, 13 | del genio con voi.~TRACC. Anca mi gh'ho della simpatia 443 2, 16 | xe cosse che le me piase anca a mi; ma ste inciviltà, 444 2, 19 | pranzo.~PANT. Se volè favorir anca vu, siora contessa de Gnao 445 2, 24 | piase assae? Arzentina. Anca ella, poverazza, no la xe 446 2, 24 | co fa una talpa: la gh'ha anca ella un no so che de mezzo, 447 2, 24 | che de mezzo, che me piase anca a mi. Sangue de diana! Sibben 448 2, 24 | vualtre, che me vôi destrigar anca mi: e fe presto, perché 449 3, 1 | Me par impussibile che anca sior Florindo se reduga 450 3, 1 | poterla provare.~BRIGH. Anca el padron ha da recitar?~ 451 3, 5 | Capetano Spaviento.~BRIGH. Anca ti ti reciti in te la comedia?~ 452 3, 5 | spropositi ghe n'ho visto anca in città. (si ritira per 453 3, 10 | viene loro assegnato.~BRIGH. Anca i comici in teatro, se no 454 3, 12 | drio, se fallo.~BRIGH. (Anca questo l'è un bel divertimento. 455 3, 13 | vol; farò tutto. Za che anca vualtri contenti, sposeve 456 3, 13 | che la me fazza contento anca mi.~OTT. Veramente Argentina Il campiello Atto, Scena
457 1, 1 | dal suo poggiolo)~ZORZETTO Anca vu, siora mare.~ORSOLA Quel, 458 1, 1 | amanca.~LUCIETTA Sior'Orsola, anca vu?~ORSOLA Sì ben. Dixè, 459 1, 1 | dalla porta della sua casa)~Anca mi vòi rischiar el mio bezzetto.~ 460 1, 1 | vu, donna Pasqua.~GNESE Anca vu, siora mare?~DONNA PASQUA 461 1, 1 | siora mare?~DONNA PASQUA Anca mi vòi ziogar; no se pol 462 1, 1 | Panchiana).~LUCIETTA Siora mare, anca vu?~DONNA CATTE Anca mi. 463 1, 1 | mare, anca vu?~DONNA CATTE Anca mi. Tolè el bezzo.~Cossa 464 1, 1 | GNESE Dei bezzi~Che n'avemo anca nu.~ORSOLA Mo via; cavemio?~ 465 1, 1 | casa)~GNESE meggio, che anca mi fazza cusì!~GASPARINA 466 1, 2 | deboto~La toccherà i disdoto.~Anca mio chi me vede~I dixe, 467 1, 2 | DONNA PASQUA Se savessi, anca mi, quel che ho patio.~Basta. 468 1, 2 | PASQUA La cusì, sorela.~Anca el mio, sto baron, giera 469 1, 2 | n'ho.~DONNA PASQUA Cusì anca mi.~DONNA CATTE Ma no se 470 1, 2 | destrigarme;~Perché dopo anca mi vòi maridarme.~DONNA 471 1, 2 | maridarme.~DONNA CATTE Oh anca mi certo; co via sta 472 1, 4 | puta, el servirò.~Camerier anca mi son de locanda:~No se 473 1, 10 | rara.~DONNA CATTE Lo so anca mi; la una bela puta.~ 474 2, 1 | Quelo, che fazzo mi, fèlo anca vu. (spazza sul suo)~ORSOLA 475 2, 2 | a Orsola)~(Ma una volta anca mi giera cusì;~Ma chi sa, 476 2, 2 | veludin?~GNESE De queli, e anca de queli de piumin.~ORSOLA 477 2, 2 | ORSOLA Dasseno?~Poderessi anca far la conzateste.~GNESE 478 2, 3 | poverazza,~La me marideria.~E anca mi lo faria, se se trovasse~ 479 2, 5 | el se cognosse.~ZORZETTO Anca mi, se ho da dir la verità~ 480 2, 5 | ZORZETTO Mo adesso~Me rabbia anca vu.~LUCIETTA Povero pampalugo, 481 2, 10 | bel saludo.~Ghe lo fazzo anca mi.~CAVALIERE Quella è la 482 2, 10 | PASQUA O sì, sì, caro sior,~E anca mi co ghe son, me fazzo 483 3, 1 | vol ben, vu vegnì qua;~Sé anca vu inamorà;~Tempo avè tiolto 484 3, 1 | DONNA CATTE No dasseno, fio.~Anca mi mio mario~El me fava 485 3, 1 | Son vedua, no son vecchia,~Anca a mi de le volte~Me salta 486 3, 1 | puto.~ANZOLETTO Maridève anca vu.~DONNA CATTE Za ho stabilio;~ 487 3, 1 | de sì, o de no?~ANZOLETTO Anca ancuo, se volè, la sposerò.~ 488 3, 4 | Vegnì zo.~GNESE Se la vien anca ela, vegnirò. (entra)~LUCIETTA 489 3, 5 | zoga a la sémola,~Vòi zogar anca mi. (di casa)~DONNA PASQUA 490 3, 5 | sì, fio mio, ti zogherà anca ti.~Fèghe ciera a Zorzetto. ( 491 3, 6 | Chiameu?~LUCIETTA Vegnì anca vu, vegnì a zogar; voleu?~ 492 3, 6 | Questo el mio.~GNESE Anca mi.~ORSOLA Questi qua 493 3, 6 | Questi qua do soldi. Anca per ti.~DONNA PASQUA Gnese, 494 3, 6 | sémola)~ORSOLA Vòi missiar anca mi.~LUCIETTA Mo za, se sa;~ 495 3, 6 | ZORZETTO Voggio darghe anca mi una missiadina.~LUCIETTA 496 3, 7 | nu.~ORSOLA E volemo zigar anca de più.~FABRIZIO Vi farò 497 3, 8 | fia mia, ti el gh'averà anca ti.~GNESE Quando?~ORSOLA 498 3, 8 | avvezzi~Aver oltre el disnar anca dei bezzi.~ORSOLA Ma in 499 3, 10 | zezto, no le za).~ORSOLA (Anca ti, Gnese dighe, che la 500 3, 11 | Zorzetto)~DONNA PASQUA Vegno anca mi a disnar,~Che magnada


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License