L'amante di sé medesimo
   Atto, Scena
1 1, 5| chiappar, che va per aria.~~Vualtre putte un stomego gh'avè 2 3, 4| ingannarmi.~~~~~~ALB.~~~~Mo za, vualtre donne gh'avè sta fantasia,~~ La buona moglie Atto, Scena
3 2, 26 | sfortunada! Imparè, pute, vualtre che no vedè l’ora de maridarve, La cameriera brillante Atto, Scena
4 2, 24 | sposar. Putte, destrigheve vualtre, che me vôi destrigar anca La donna volubile Atto, Scena
5 3 | per véder se nissuna de vualtre do pettegole me vol ben. 6 3 | nol voggio dir. Una de vualtre do; ma no vôi dir quala.~ I due gemelli veneziani Atto, Scena
7 3, 19| Za so che el mestier de vualtre cameriere xe dir mal delle La finta ammalata Atto, Scena
8 3, 3| perde niente.~PANT. Mo za, vualtre donne pensè sempre al mal.~ Il frappatore Atto, Scena
9 2, 1| avì rabbia d’averlo trovà. Vualtre donne avì la testa come Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
10 1, 3 | ZAMARIA In verità, che vualtre done bele; bele, da La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
11 3, ul | casa, e cussì l'imparerà. Vualtre stae nemighe per causa Le massere Atto, Scena
12 3, 7 | ANZOLETTO:~~~~Giusteve tra vualtre; mi cossa far no so.~~O I morbinosi Atto, Scena
13 4, 5| TON.~~~~Oh, co ghe vualtre, ghel fior de nobiltà. ( I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
14 2, 24 | Anzoletta - Vegno anca mi co vualtre.~Donna Sgualda - Sì sì, Componimenti poetici Parte
15 Dia1 | innamorar, ~No ve stè fra vualtre a ruvinar ~Colla superbia I rusteghi Atto, Scena
16 1, 2 | salvadego. Saveu perché? Perché vualtre donne tropo desmesteghe. La putta onorata Atto, Scena
17 3, 23| quanto l’amor, e che tute vualtre bisognerave meterve a una
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License