La bancarotta, o sia il mercante fallito
   Atto, Scena
1 1, 13| Donne mi no ghe n'ho mai praticà.~DOTT. So tutto, e potrei 2 2, 11| conte, che no merita d'esser praticà da una donna della vostra La buona madre Atto, Scena
3 3, 12 | sto proposito posso aver praticà. Qua bisogna che ghe confessa La donna di garbo Atto, Scena
4 1, 13| venezian?~ROS. Qualcossa. Ho praticà con dei veneziani.~MOM. 5 1, 13| diavolo che ti xe! Non ho miga praticà la campagna.~ROS. Oe digo, Le donne gelose Atto, Scena
6 1, 5| che el cognosso. Fora l’ho praticà; s’avemo fatto un pochetto Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
7 2, 1 | a le finezze, che i m'ha praticà. Se vu disè dasseno; se Il geloso avaro Atto, Scena
8 3, 4 | chi ve sente vu, no avè praticà nissun.~EUF. E chi sente Le femmine puntigliose Atto, Scena
9 1, 5 | certi paesi, dove che ho praticà mi, chi li merita non li Le massere Atto, Scena
10 1, 11 | no l'ha abuo, nissun l'ha praticà;~~E gnanca la tiorave sto 11 4, 3 | cognosso nissun, nissuna ho praticà.~~Subito la m'ha piasso, 12 5, 8 | Tante altre massere ho praticà ai mi ;~~Cattive come Il poeta fanatico Atto, Scena
13 2, 10| tutto quel mondo che ho praticà, non ho trovà una persona Il prodigo Atto, Scena
14 3, 2| siora Clarice. Ghe n'ho praticà tante altre, e ho sempre I rusteghi Atto, Scena
15 2, 3 | In casa mia no s'ha mai praticà de ste cargadure, e no vòi Torquato Tasso Atto, Scena
16 3, 8 | so qualcossa anca mi,~~Ho praticà la Corte per mia desgrazia Il vecchio bizzarro Atto, Scena
17 3, 16 | per de orbi se balla. Ho praticà el mondo; so quel che nasce,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License