grassetto = Testo principale
                      grigio = Testo di commento
Chi la fa l'aspetta
   Atto, Scena
1 3, 4| sta casa? Che ghe sia el foletto? Ho paura de sì mi. Oh poveretta 2 3, 4| GASP. Cossa?~RIO. Ghe xe el foletto in sta casa.~GASP. Oh sì, 3 3, 4| GASP. Oh sì, so mi che foletto ch'el xe. Impizzè una luse, 4 3, 4| Perché gh'ho paura del foletto.~GASP. Eh via, matta.~RIO. 5 3, 9| vedér cossa che ha fatto el foletto. (ridendo)~TON. Eh va via, Sior Todero brontolon Atto, Scena
6 2, 10| in fià, co no gh'avè el foletto che ve lo diga, no podè 7 2, 10| MARC. Sior sì, gh'ho el mio foletto, e el foletto m'ha ditto 8 2, 10| ho el mio foletto, e el foletto m'ha ditto tutto.~PELL. 9 2, 10| dirave ben che gh'avè el foletto dasseno!~MARC. Se ve dirò La vedova scaltra Atto, Scena
10 0, per| Birif, cameriere di Milord.~FOLETTO, lacchè del Conte.~Servi 11 2, 5| Scena Quinta. Il Conte poi Foletto lacchè~ ~Con. Rosaura restò 12 2, 14| Scena Quattordicesima. Foletto lacchè, e dette~ ~Fol. Servo 13 2, 14| Ros. Chi sei?~Fol. Sono Foletto, lacchè dell'illustrissimo 14 2, 19| Birif dalla parte di Milord, Foletto dalla parte del Conte, e 15 2, 19| Illustrissimo. (Il Conte fa cenno a Foletto che non parli, ed egli gli 16 2, 19| un borsellino con denari; Foletto osserva)~Bir. (fa una riverenza 17 2, 19| parte)~Con. (fa cenno a Foletto che se ne vada. Egli stende
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License