1-500 | 501-1000 | 1001-1344
                    grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 1, 3 | i figli de’ loro figli, vien loro fieramente amareggiato 2 1, 9 | salario, né cibarie, e me vien dito che sto sior economo 3 2, 2 | otto persone; in do mesi ne vien in tutti dusento ducati.~ 4 2, 8 | vuol partire)~SANC. Senti, vien qui.~ARL. Vegno subito. ( 5 2, 10 | penso alle mie disgrazie, mi vien da piangere.~SANC. (Povera L'amante Cabala Atto, Scena
6 1, 4 | svanir le sue speranze.~~Oh, vien la vedovella:~~Non vorrei 7 1, 6 | Convien esser costante~~Finché vien il restante.~~Ma ecco qui 8 1, 6 | so paese~~Intrade no ghe vien; da so mario~~No l’à fatto 9 1, 6 | coverte,~~Propriamente me vien el mio mal.~~Benedette ste 10 3, 2 | ste mandrie gazzarae;~~I vien via co ste bulae:~~«Son 11 3, 3 | LILLA~~~~Filiberto non vien; questa lentezza~~Segno 12 3, 3 | bello).~~La varda quel che vien...~~~ ~~~~~LILLA~~~~L’è L'amante di sé medesimo Atto, Scena
13 1, 1 | ora che parlemo, e no la vien avanti?~~~~~~CON.~~~~Intanto 14 1, 2 | desgrazia!~~~~~~CON.~~~~Vien qui; narraci un poco.~~Come 15 1, 3 | vuol partire)~~~~~~CON.~~~~Vien qui, non aver fretta.~~Voglio 16 1, 5 | con gioia e con piacere.~~Vien la marchesa Ippolita; con 17 1, 5 | che son fatto cussì;~~Me vien, co vedo a pianzer, le lagreme 18 1, 5 | BIA.~~~~Zitto, che vien mio zio.~~~~~~ALB.~~~~Gh' 19 2, 7 | Il signor de' Martini vien da voi?~~~~~~MAD.~~~~No, 20 3, 3 | tal sia con esso il mio.~~Vien l'amica: non so, se sia 21 3, 4 | speranza, un poco de paura.~~Co vien la bona nova d'una felicità,~~ 22 3, 4 | cuor l'ha indovinà.~~Co vien la nova trista, oimè, mortificada,~~ 23 3, 5 | bilioso.~~~~~~ALB.~~~~Da cosa vien sta bile? Da un cuor che 24 4, 5 | No posso camminar, co me vien sto dolor.~~~~~~MAD.~~~~ 25 4, 5 | destruzer el sospetto,~~E no se vien in pubblico a perder el L'amante militare Atto, Scena
26 2, 4 | ARL. Te preg, quand el vien, parleghe.~COR. Ma se questa 27 2, 4 | paura, m’inzegnerò.~COR. Vien qui, che non ci sentissero. L'amor fa l'uomo cieco Atto, Scena
28 2, 2 | LIV.~~~~Olà, paggio, vien qui, prendi: codesta~~È 29 3, 1 | CARD.~~~~Quanto mi vien da ridere,~~Quando vi penso 30 3, 1 | giammai non fu.~~Quanto mi vien da ridere,~~Quando ci penso L'amore artigiano Atto, Scena
31 1, 2 | te lo farò.~~~~~~ANG.~~~~Vien su, Giannino,~~Che farotti 32 1, 8 | sulla schiena un legno.~~Vien qui, prendi, birbone:~~Queste 33 2, 1 | faccia, e allora quando~~Mi vien la mosca al naso,~~Precipito 34 2, 6 | il mio bel piccinino,~~Vien dalla Rosa tua che ti vuol 35 2, 17 | GIAN.~~~~Vieni, o cara, vien da me.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 36 2, 17 | GIAN.~~~~Mi vien male. (si getta sulla panca)~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ Amore in caricatura Atto, Scena
37 1, 12 | concordemente~~L'allegria che vien dal cor.~~Viva, viva l'amicizia;~~ L'amore paterno Atto, Scena
38 1, 1 | So fradelo è morto, e el vien qua con do fiole?~SCAP. 39 1, 6 | PANT. (Oimei! Costù me vien a amareggiar la consolazion). 40 1, 6 | stagion.~PANT. (Debotto me vien voggia de chiapparlo per 41 1, 8 | sonetto della mia cara fia, el vien a tormentarme, e el me priva 42 2, 10 | riverirla.~PANT. Sì ben, i vien a tempo anca lori, che i 43 2, 12 | volta che vedo costù, me vien el spasemo).~CAM. Arlecchino, 44 3, 2 | predica, l'altra canta; vien della zente, i fa conversazion. 45 3, 2 | abbia tanto potere?...~ARL. Vien zente. No vôi sentir altre Gli amanti timidi Atto, Scena
46 1, 4 | flemma)~ ARL. Debotto me vien voggia de buttarlo zo del 47 3, 2 | facchino.~ ARL. Ah! no la vien dalla Posta?~ SERV. Non 48 3, 4 | la soprascritta)~ ARL. La vien a mi.~ CARL. E non l'avete 49 3, 10 | l'amante... l'amica... Vien gente. (con timore)~ ARL. 50 3, Ult | DOROT. Oh! come Camilla vien rossa. (a tutti)~ ANS. Ci Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
51 3, 7 | ricusate un benefizio che vien da me, vi svelerò il mistero, L’apatista Atto, Scena
52 1, 1 | fede,~~Ella dal testatore vien dichiarata erede.~~~~~~CAVALIERE:~~~~ 53 2, 6 | Questo lieve castigo da me vi vien prescritto:~~Per questo 54 3, 4 | genitor vi manca, da me vien la cagione.~~Eccomi qui, 55 4, 1 | entrar nella fortezza.~~Egli vien provveduto di gente e munizione,~~ 56 4, 3 | Ma il signor Giacinto vien cogli armati suoi.~~~~~~ 57 5, 4 | Sforza il cuore all'azzardo, vien vigorosa e franca,~~Vuol L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
58 ARC, 1, 7| LIND.~~~~Tacete, mi vien male~~Solo in pensarlo.~~~~~~ 59 ARC, 1, 7| troppo voi mi fate;~~Mi vien mal, non posso più.~~Via, 60 ARC, 2, 2| Più piano di così? Mi vien la morte.~~~~~~LIND.~~~~ 61 ARC, 2, 7| soffrir cotanto.~~Ahi, che mi vien per il dolore il pianto.~~ ~~ 62 ARC, 2, 9| vanta,~~E che il difetto vien da chi la canta.~~Infine 63 ARC, 2, 10| che diletto!~~~~~~LAU.~~~~Vien, mio bene, a questo petto.~~~~~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
64 1, 1 | Furioso !~~Anch'io, quando mi vien la mosca al naso,~~Precipito, 65 1, 1 | poco di denaro,~~Ciascun mi vien d'intorno,~~Né mi lasciano 66 1, 1 | avete?~~~~~~SORD.~~~~Mi vien un gran sudore.~~Ahi, che 67 1, 3 | sudar far un tesoro.~~Ma vien gente; non voglio~~Che qualcun Aristide Atto, Scena
68 0, 6 | opportuna~~Bellide a me sen vien. Fida compagna~~Delle sventure L'avaro Atto, Scena
69 1, 5 | parlare.~EUG. L'eccitamento vien dal mio cuore.~CON. E al 70 1, 11 | cerca per di , ed ella vien per di qua.~EUG. Signor Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
71 1, 3 | raccontatemi...~PAOLINO: Vien gente.~TITA: Andiamo via.~ L'avventuriere onorato Atto, Scena
72 2, 6 | davvero? Tutto il male non vien per nuocere). (da sé, e 73 2, 9 | da tanti soggetti nobili vien ricercata). (da sé, e parte)~ ~ ~ ~ L'avvocato veneziano Atto, Scena
74 1, 7 | mi fa più paura.~BEAT. Mi vien detto che questo signor 75 2, 5 | tempo in letto ammalada. Le vien stamattina dopo la conversazion 76 2, 5 | qualche inclinazion, e la vien fursi a tentarme colla speranza 77 2, 7 | Alberto nel mezzo.~ALB. (Se vien sior Florindo, stago da 78 2, 7 | la staga pur salda. (Me vien caldo e freddo tutto in 79 2, 13 | alla zoventù. Da queste vien fora quei grand’omeni, pieni I bagni di Abano Atto, Scena
80 1, 12 | io sento~~Che bisogno mi vien di nutrimento. (siede a 81 1, 12 | il signor Riccardo~~Non vien nemmeno lui.~~~~~~ROS.~~~~ 82 2, 8 | nero~~Con i baffi... (mi vien freddo).~~Mi guardava... ( 83 2, 9 | LIS.~~~~Zitto.~~La voce vien di qui; che sia nascosto~~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
84 1, 2 | andar, che co ghe penso, me vien i suori freddi. Gran cossa 85 2, 1 | da far un busto. Za, se vien sior Pantalon in bottega, 86 2, 4 | pagarme el debito vecchio, la vien a far un debito novo?~SILV. 87 3, 16 | appena fatti ho mancà. Questo vien dal modo de farli, o dalla Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
88 1, 1 | PAS. Si bèn, si bèn. Si i vien i nostri òmeni, i gh'ha 89 1, 1 | mi ghe parlo? E che co 'l vien in terra, el m'ha promesso 90 2, 1 | i me vol amazzare. ~ISI. Vien qua: aspetta. (prende un 91 2, 3 | a spessegare, perché co vien dei zoveni a sentarse arènte, 92 2, 3 | vede andar in mare, ghe vien l'angóssa. Co vien suso 93 2, 3 | ghe vien l'angóssa. Co vien suso dei temporali, la 94 2, 3 | Vèla qua, vèla qua che la vien. ~LUC. Tolé, sior, le vostre 95 2, 3 | vòggio. ~PAS. (a Lucietta) Vien qua, sènti. ~LUC. Lassème 96 2, 6 | vàrdete. ~LUC. Oe, oe, vien el Comandadore. ~TIT. Poveretto 97 2, 8 | ; a , utile no me ne vien, e no ghe ne vòggio. Son 98 2, 8 | spedir un omo. Sté qua. Se vien sta zente, diséghe che adesso 99 2, 9 | bàzzega. Da le mie donne no'l vien a far careghètta. Sti siori 100 3, 12 | galantuomo, de un Venezian, che vien a Chioza do volte a l'anno, 101 3, 13 | salutandolo) Tissimo. ~ISI. Vien avanti. ~TOF. (salutandolo 102 3, 16 | chiamandola forte) Lucietta, vien drento, Lucietta. ~LUC. 103 3, 19 | perso el divertimento.) Vien qua, Tòffolo. TOF. Tìssimo. ~ Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
104 1, 7 | mamma...~~~~~~MENG.~~~~Vien qua; cos'hai dentro?~~~~~~ 105 1, 9 | Menghina canta, scende e vien al basso. Poi Bertoldino~ ~ ~~~ 106 1, 9 | veduta mai.~~~~~~ERM.~~~~Vien meco, e la vedrai,~~Ed in 107 2, 17 | MENG.~~~~Ah ah, mi vien da ridere~~Quando ci penso 108 3, 7 | voglio.~~~~~~BERTOL.~~~~Vien qua; fermati, dico,~~Che La birba Atto, Scena
109 1, 3 | Catte e donna Betta,~~Me vien squasi el mal mazzucco~~ 110 2, 4 | Benché, quando ghe penso.~~Me vien da pianzer. Povero mario,~~ 111 2, Ult | che vengo.~~~~~~LIND.~~~~Vien pur, che za t'aspetto.~~ 112 2, Ult | Eccomi.~~~~~~LIND.~~~~Vien avanti.~~~~~~ORAZ.~~~~Vi La bottega da caffè Atto, Scena
113 1, 2 | ben, cussì me piase.~~Se vien qualche pollastro,~~Se procura 114 1, 2 | spiantà.~~Se qualcun ve vien arente,~~Fe da savia e da 115 1, 2 | savia e da prudente;~~Ma co vien el generoso,~~Sia pietoso - 116 1, 2 | quel che volete.~~Ma qui vien gente, io mi ricopro il 117 1, 3 | donnastrana.~~ ~~Me vien suso un certo caldo,~~Che 118 2, 2 | ZAN.~~~~E mai la vien! oh poveretto mi,~~No posso 119 2, 2 | qualche pesce?~~Ma Dorilla no vien... Madrid... Madrid?~~Si, 120 2, 2 | pettar.~~Mo varda se la vien.~~~~~~NARC.~~~~Torno a vardar. ( 121 2, 2 | NARC.~~~~Vela qua che la vien. (esce)~~~~~~ZAN.~~~~Tiò 122 3, 1 | I ghà dito de sì; el vien de suso.~~Presto, presto, 123 3, 2 | ZAN.~~~~Ah, t’ho capio; vien qua; cossa vuol dir?~~Che! 124 3, 2 | tormento.~~Vela qua che la vien.~~~~~~NARC.~~~~L’è persuasa~~ 125 3, 2 | ZAN.~~~~Gnancora no la vien?~~~~~~NARC.~~~~La vien adesso.~~~  ~ ~ ~ 126 3, 2 | la vien?~~~~~~NARC.~~~~La vien adesso.~~~  ~ ~ ~ 127 3, 3 | giustada.~~~~~~ZAN.~~~~Bravo, vien qua che te vôi dar un baso.~~~~~~ 128 3, 5 | dove xelo?~~~~~~NARC.~~~~El vien de su.~~~~~~DOR.~~~~(So La bottega del caffè Atto, Scena
129 1, 2 | niente; in questa bottega non vien che gente onorata.~PANDOLFO 130 2, 1 | rubino? Dietro al banco non vien nessuno.~RIDOLFO Possono 131 2, 12 | gentilezza. (da sé) (Mi vien volontà di~pettinargli quella 132 2, 20 | messer Pandolfo.~TRAPPOLA (vien fuori e guarda in alto) 133 2, 24 | codardo, fuggi? Ti nascondi? Vien fuori, se hai coraggio.~ Il bugiardo Atto, Scena
134 1, 3 | s'impegna i abiti, se no vien so padre.)~ROS. (a Beatrice) ( 135 1, 18 | da sé) (Sto zentilomo vien da Napoli, chi sa che no 136 1, 18 | con ste bone notizie. Me vien da pianzer dall'allegrezza.~ ~ ~ 137 1, 19 | eccomi a' vostri piedi.~PAN. Vien qua el mio caro fio, vien 138 1, 19 | Vien qua el mio caro fio, vien qua. tanto che te desidero, 139 3, 3 | PAN. Da dove?~POR. La vien dalla posta de Roma.~PAN. 140 3, 12 | mi bisogna che soffra. Me vien voggia de scanarlo con le Il buon compatriotto Atto, Scena
141 1, 5 | quanto a questo, patrona, me vien da rider. No la sa chi sia, 142 1, 7 | alle sue lusinghe.~PANT. Vien qua, séntite qua. Ti sa 143 2, 1 | chiamar... Oh sia malignazo: vien zente. A st'ora chi mai 144 2, 1 | zente. A st'ora chi mai me vien a secar?~RID. Fate gli affari 145 2, 2 | recevo in casa chi va e chi vien.~MUSES. So tutto, so chi 146 2, 2 | la xe una milanese che vien a Venezia per una lite; 147 2, 6 | indietro)~ROS. Zitto, che vien zente. (a Traccagnino)~TRACC. ( 148 3, 4 | dar dei titoli che no ghe vien, e questa che xe titolada, 149 3, 16 | boni ghe ne xe pochi.~ISAB. Vien gente, favorite nella mia Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
150 1, 6 | RIO. Ma almanco la sera el vien a casa a bonora, el sta 151 1, 7 | no ve volesse ben... (le vien da piangere)~GASP. (Ghe 152 1, 7 | GASP. Via, Tonina, via; vien qua, fia mia, ti sa che 153 1, 9 | compare Bernardin che me vien a levar37.~LISS. Vardè se 154 1, 10 | vendicarme... Ma zitto, che me vien un pensier. El m'ha ditto 155 1, 13 | porta con timore)~LISS. Vien avanti, che no ghnissun.~ 156 1, 13 | GARZ. L'osto xe avisà, e el vien elo in persona.~LISS. Gh' 157 1, 13 | Aspetta.~GARZ. Vedo l'osto che vien su de la scala.~LISS. Va 158 2, 1 | immaginar una cossa simile! Me vien in mente de far una chiassada 159 2, 2 | farghe compagnia fin che i vien. Le se comoda, le resta 160 2, 2 | s'ha d'andar a tavla s'in vien.~LISS. (Oh se ghe anderemo 161 2, 2 | Gasparo e siora Tonina no vien mai. Ancuo i gh'averà da 162 2, 2 | poco lontani. Tanto che vien sti altri, anderò a chiamarli, 163 2, 2 | la s'indubita gnente. Se vien sti signori, la prego de 164 2, 7 | altri?~BORT. Veli qua che i vien. (comincia a distribuir 165 2, 7 | amighe, ghe digo quel che me vien in bocca.~ZAN. (Sior Lissandro). ( 166 2, 7 | domando a tutti perdon. (gli vien da piangere, e si getta 167 2, 8 | piano a Lissandro)~LISS. (I vien?)~GARZ. (I vien).~LISS. ( 168 2, 8 | LISS. (I vien?)~GARZ. (I vien).~LISS. (Da che banda?)~ 169 2, 10 | Sior sì, deghe quel che ghe vien. (a Gasparo)~GASP. Ve digo 170 3, 8 | cappello)~BORT. L'è ch'el vien zoso un'acqua che la consola.~ 171 3, 10 | m'ha ditto gnente. Ma col vien a casa, el me sentirà. ( Amor contadino Atto, Scena
172 1, 14 | GHI.~~~~Ciappo, vieni. ~~Vien da me, poverino.~~~~~~CIA.~~~~ 173 1, 14 | io mangierò.~~~~~~TIM.~~~~Vien qui, Lena. Dove vai?~~~~~~ 174 2, 2 | Forse più di nessuno.~~Vien qui, vien meco, e non temer 175 2, 2 | più di nessuno.~~Vien qui, vien meco, e non temer d'alcuno. ( 176 2, 5 | Che vuol costei~~Che vien qui tutto il giorno,~~Alle 177 2, 6 | naso;~~E tutto quello che vien dal caso~~Non vi merito, 178 2, 10 | che sarà?~~Zitto, zitto, vien di qui~~Una bella - villanella:~~ 179 3, 6 | Fignolo~ ~ ~~~FIGN.~~~~Ghitta, vien qui.~~~~~~GHI.~~~~Che vuoi?~~~~~~ 180 3, 10 | vostro amor.~~~~~~CIA.~~~~Vien, mia vita.~~~~~~LENA~~~~ La buona madre Atto, Scena
181 1, 2 | BARB. Chi vede? Chi ve vien a vardar?~NICOL. No se pol 182 1, 3 | i se liga pulito; chi ve vien a véder cossa che gh'avè 183 1, 3 | a Nicoletto); e vu, col vien a casa, nettèlo40 subito 184 1, 4 | Poverazzo49! vardè50 el vien rosso.~NICOL. Chi v'ha dito 185 1, 8 | mai a un teatro, se nol vien con mi, una volta l'ano; 186 1, 9 | lo tegno.~LOD. Dopo che vien per casa sior Nicoletto, 187 1, 9 | in scarsela? Dopo che el vien qua, alo mai dito de pagarme 188 2, 1 | giusto! perché mo ela? (Me vien le brisiole sul viso)164.~ 189 2, 1 | far, e in casa mia no ghe vien nissun, e piuttosto moriria 190 2, 2 | puta, si ben, sala, che col vien qua, ghe le demo curte, 191 2, 3 | comanda. (Ogni tanto la vien fora178 con dei discorsi, 192 2, 6 | che la me vol? (ad Agnese) Vien qua dame una man, tiremo 193 2, 6 | vol dar el me giusto, me vien quindese e quindese.~AGN. 194 2, 8 | aspetto zente. Oe, la diga, se vien sior Rocco, vorla che intaolemo222 195 2, 8 | e po tuto quelo che ghe vien drio?~AGN. Mo no m'ala dito 196 2, 11 | quindese zorni che nol me vien a trovar.~BARB. (Oh poveretta! 197 2, 15 | la gh'è. Adessadesso la vien. (in atto di partire)~LUN. 198 2, 16 | MARG. Vorlo andar via?~LUN. Vien de l'aria da sto balcon, 199 2, 16 | mal, col vol vegnir, el vien. E sì savè, de mi no se 200 2, 17 | Cossa gh'alo paura? el vien con mi. Presto, sior compare.~ 201 3, 1 | con bona maniera, e no se vien a far de le spampanae254: 202 3, 1 | vol, e co no se pol, no se vien a metter suso le pute.~NICOL. 203 3, 1 | Nicoletto siede)~DAN. Ve vien mal?~NICOL. Siora no. (si 204 3, 1 | paura de gnente.~DAN. Se vien qualche intrigabisi258, 205 3, 1 | casa mia, fio mio, no ghe vien nissun.~NICOL. Sior Gasparo 206 3, 2 | mi. (a Lodovica) (Ànemo, vien via con mi). (a Nicoletto, 207 3, 2 | mano per trattenerlo)~BARB. Vien con mi, e no pensar altro. ( 208 3, 3 | suso.~LOD. Via, storna, vien qua, agiùtelo sto galantomo, 209 3, 8 | Agnese.~GIAC. Anca ancuo la vien?~MARG. Bisogna che la gh' 210 3, 8 | E chi sa quando che la vien?~GIAC. No ghe disè gnente, 211 3, 12 | se mi lo chiamo, e se el vien, e che ghe sia mi, nol farà 212 3, 13 | AGN. Oh, adesso mo el ne vien a intrigar. La fazza cussì, 213 3, 15 | trovarme in quela casa, me vien i suori fredi.~AGN. Ve despiase 214 3, 16 | a tute le partie).~BARB. Vien qua, Nicoletto.~NICOL. Cossa La buona figliuola maritata Atto, Scena
215 2, 17 | costanza.~~~~~~MARC.~~~~Ecco, vien vostro padre.~~~~~~MAR.~~~~ 216 3, 6 | poss'io ballare~~Con chi vien? con chi mi pare?~~~~ ~~~~~~ 217 3, 6 | Che questo pianto~~Mi vien dal core.~~Non più rigore,~~ La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
218 1, 1 | cor di pietade ripieno;~~E vien meno - se chiedegli aita~~ 219 2, 6 | venturo.~~~~~~ORA.~~~~E se vien la tempesta?~~~~~~CON.~~~~ 220 3, 5 | quanto ci vorrebbe? Ahi, mi vien male.~~~~~~GRI.~~~~Via, La buona famiglia Atto, Scena
221 1, 1 | a divertire, qui non mi vien mai voglia d'escire. Il 222 1, 16 | segreto cosa che da loro ci vien comandato non fare.~LIS. La buona figliuola Atto, Scena
223 1, 9 | cento.~~~~~~CAV.~~~~Detto mi vien per certo~~Che il Marchese 224 3, 9 | CAV.~~~~Eccolo ch'egli vien.~~~~~~LUC.~~~~Si sentirà.~~~  ~ ~ ~ La buona moglie Atto, Scena
225 1, 1 | Siora. (di dentro)~BETT. Vien qua; dove diavolo estu ficada?~ 226 1, 3 | ch’el magna la papa.~CAT. Vien qua, vita mia; vien qua, 227 1, 3 | CAT. Vien qua, vita mia; vien qua, vissere mie. (leva 228 1, 3 | costù. Varè co belo ch’el vien. Chi dirave che sto putelo 229 1, 3 | vissere mie; sì, sangue mio. Vien qua da la to mama. (lo vuol 230 1, 5 | star co to mario, e nol vien gnanca a casa?~BETT. Ancuo 231 1, 5 | dove xestu, anema mia? Mo vien a casa, vien a consolar 232 1, 5 | anema mia? Mo vien a casa, vien a consolar la to povera 233 1, 5 | consolar la to povera Betina. Vien; tiò i manini, tiò anca 234 1, 6 | calde.~BETT. Vegno, vegno. Vien qua, vissere mie. (leva 235 1, 8 | botega del creditor. Co vien po le maschere, vien la 236 1, 8 | Co vien po le maschere, vien la cucagna dei debitori. 237 1, 15 | taglio, sfoglia, e il due vien primo)~OTT. Due ha perso.~ 238 1, 17 | el me , e gnanca nol vien a casa? (piange) Malignaze 239 1, 17 | che xe do zorni che nol vien a casa.~BETT. Giusto! Do 240 1, 17 | Giusto! Do zorni che nol vien a casa? Cara ela chi ghe 241 1, 17 | a casa mia.~BETT. Se ghe vien mio mario, ghe vegno anca 242 1, 17 | lu no certo.~BETT. Se nol vien elo, gnanca mi seguro.~PANT. 243 1, 17 | el xe ben.~PANT. Co nol vien a dormir a casa, nol sarà 244 1, 17 | ben. Se la lo vedesse, el vien tanto fato.~PANT. Cara vu, 245 1, 18 | bambino a Pantalone)~PANT. Vien qua, le mie vissere, vien 246 1, 18 | Vien qua, le mie vissere, vien qua, sangue mio. Vardè se 247 1, 19 | frizendo! Tuti i gropi i vien al pètene17, e bisogna che 248 2, 2 | PASQUAL. Velo qua ch’el vien. (si asconde sotto la tavola)~ ~ ~ ~ 249 2, 4 | perché ti xe un toco de mato. Vien qua, e respondeme a ton. 250 2, 5 | straco.~PANT. Via, caro fio, vien qua, sentete anca ti arente 251 2, 8 | mette in opera.~PASQUAL. Vien mio pare. (tremando)~LEL. 252 2, 18 | dir a ela, che so mario vien in casa mia, ch’el spende, 253 2, 18 | la veda, da mi nol ghe vien so mario. Se recordela cossa 254 2, 18 | maridada. In casa mia no ghe vien nissun. Mi lasso star i 255 2, 21 | pone in sua difesa)~BETT. Vien qua, vissere mie; lassa 256 2, 22 | sentilo, vita mia, ch’el vien, el se quietava. E po, co 257 2, 22 | Gnanca per insonio. Se no ti vien ti, mi no magno.~PASQUAL. 258 2, 22 | bezzo.~BETT. N’importa; vien a casa, fio mio, che fin 259 2, 22 | ghe vogio vegnir.~BETT. Mo vien sora de mi, no aver paura. 260 2, 22 | diga quel che i vol. Se ti vien a casa ti, no me scambio 261 3, 1 | peae.~MEN. L’altro zorno vien un musico sul pontil47. 262 3, 2 | TITA Oe. (di dentro)~NANE Vien a pian, vien a pian.~TITA 263 3, 2 | dentro)~NANE Vien a pian, vien a pian.~TITA Oe. ( dentro 264 3, 4 | Siben che son vecchio, me vien vogia de cavarve el figao.~ 265 3, 5 | più ben, el missier no me vien più a trovar; me destruzo 266 3, 8 | voi mi conduce.~BETT. La vien in t’una povera casa, ma 267 3, 8 | rimproverata e derisa.~BETT. E la vien da mi? A cossa far? No sala 268 3, 8 | con tanto sangue che ghe vien sul viso per la vergogna. 269 3, 8 | gh’ha el so bisogno, le vien quachie quachie, ma co le 270 3, 9 | che possa suceder.~TITA Se vien l’ocasion, piutosto dar 271 3, 11 | vorave precipitar.~ARL. Se i vien fuora, i mazzo quanti che 272 3, 12 | PASQUAL. Veli qua che i vien. (si nasconde)~NANE Andemose 273 3, 13 | Oh che tremazzo, che me vien da la testa ai pie. La vita 274 3, 16 | che xe tre zorni che nol vien a casa de so mugier?~BEAT. 275 3, 17 | Bettina e Pasqualino~ ~BETT. Vien qua, le mie vissere, vien 276 3, 17 | Vien qua, le mie vissere, vien qua, el mio cuor. Cossa 277 3, 21 | Piangendo) Poveretto! vien qua, vita mia. Povero sangue 278 3, 22 | mario. Za elo, più ch’el vien vecchio, e più el deventa Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
279 1, 9 | del sarto. Per oggi, se vien mio nipote, duplicate la 280 1, 12 | per la mia sposa.~BEAT. Mi vien un caldo, che non posso 281 2, 4 | parole; e chi parla molto, vien preso per uomo di spirito.~ 282 2, 4 | arrossire? In verità, mi vien voglia di filosofare sul Buovo d'Antona Atto, Scena
283 1, 5 | Non posso fare a meno.~~Vien che ti baci, e che ti stringa 284 2, 13 | Dolcemente riposar.~~ ~~Ma gente vien. È Striglia.~~~~~~STR.~~~~ Il burbero benefico Atto, Scena
285 1, 9 | fa questo Dorval che non vien mai? Io muojo di voglia Il cavaliere giocondo Atto, Scena
286 1, 3 | da voi.~~~~~~CAV.~~~~Chi vien?~~~~~~NAR.~~~~Donna Marianna, 287 1, 4 | dov'è?~~~~~~FAB.~~~~Or ora vien, signora.~~Vi prega compatirlo. 288 1, 4 | scioccolate. Da ridere mi vien.~~Monsieur le Chevalier 289 1, 12 | star senza far niente, mi vien malinconia.~~Fin all'ora 290 3, 1 | s'acquista.~~~~~~LIS.~~~~Vien gente. Che sia questi della 291 3, 2 | Con me non l'indovina chi vien con impostura.~~Parlerò 292 3, 4 | la nostra è un'arte che vien dall'impostura;~~Che il 293 3, 11 | MAD.~~~~Il Conte non vien più.~~Andatelo a chiamare. ( 294 3, 11 | MAD.~~~~Il cuoco non vien mai.~~~~~~CON.~~~~Che bagnava 295 4, 4 | Di quella castratina che vien di Schiavonia.~~Mi ricordo 296 5, 1 | potesse...~~~~~~MAR.~~~~Vien gente.~~~~~~MARC.~~~~Ritiriamoci 297 5, 7 | Acchetatevi tutti, che vien la pellegrina.~~~  ~ ~ ~ La calamita de' cuori Atto, Scena
298 1, 11 | da sé)~~~~~~ALB.~~~~(Vien Bellarosa). (da sé)~~~~~~ 299 1, 11 | amica non conviene.~~(Or mi vien voglia di volergli bene). ( 300 3, 7 | Voglio dir... che nel cor...~~Vien amor... traditor...~~Io 301 3, 7 | che nel sen...~~Perché vien... quel velen...~~Mi confondo, 302 3, 7 | amor.~~~~~~BELL.~~~~Quando vien...~~~~~~GIAC.~~~~Come par...~~~~~~ La cameriera brillante Atto, Scena
303 1, 5 | un agnello. Velo ch'el vien el sior Ottavio. La gh'ha 304 1, 5 | ha dito ch'el vegna, e el vien. Mi so che premura che gh' 305 1, 8 | tol a sorte della moneda e vien su do soldi. Ma ho paura 306 2, 18 | Brighella e detti.~ ~BRIGH. La vien, la vien.~OTT. Presto. Levate 307 2, 18 | detti.~ ~BRIGH. La vien, la vien.~OTT. Presto. Levate di 308 3, 1 | dubitate.~BRIGH. El patron vien qua. Vado via.~ARG. Ricordatevi Il campiello Atto, Scena
309 1, 1 | chi zoga al lotto?~Chi vien a comandar?~LUCIETTA (sull' 310 1, 1 | entra in casa)~ORSOLA Vien su, vien su, fio mio.~El 311 1, 1 | in casa)~ORSOLA Vien su, vien su, fio mio.~El spasso 312 1, 3 | cuzì bela,~Che proprio me vien voggia~D'andarme a devertir;~ 313 1, 3 | Dazzeno in verità.~CAVALIERE (vien passeggiando con qualche 314 1, 4 | nol reffudo.~SANSUGA Se el vien sulla terazza~Che dirala 315 1, 8 | cortese,~Aspettate, ora vien.~LUCIETTA Sior sì, l'aspetto.~( 316 1, 8 | me senta quel baron col vien. (verso Anzoletto)~Cossa 317 2, 2 | GNESE Oh, siora no;~I me vien ordenai.~Per Marzaria mi 318 2, 3 | casa vel tirè quando che el vien?~GNESE Ho comprà de la roba.~ 319 2, 3 | LUCIETTA O ve dirò quel, che me vien in bocca.~GNESE Mo no, cara 320 2, 5 | Pòrteme el fior, Zorzetto, vien desuso.~ZORZETTO Quel che 321 2, 5 | LUCIETTA Povero pampalugo, vien de su.~ZORZETTO Vegno. ( 322 2, 8 | Vardè, che sesti!~ORSOLA Vien de su, Zorzetto.~ZORZETTO 323 2, 8 | voggio far a modo mio.~ORSOLA Vien de suso, te digo.~LUCIETTA 324 2, 10 | ZORZETTO Siora sì.~ORSOLA Vien, che t'ho da parlar, vien 325 2, 10 | Vien, che t'ho da parlar, vien su, fio mio.~ZORZETTO Sior' 326 3, 2 | Se no me lassé dir, me vien el gosso.~LUCIETTA Son curiosa 327 3, 4 | LUCIETTA Vegnì zo.~GNESE Se la vien anca ela, vegnirò. (entra)~ 328 3, 5 | anni el sarà to mario.~Mo vien qua, caro fio;~Vien arente 329 3, 5 | Mo vien qua, caro fio;~Vien arente de nu.~GNESE Giusto 330 3, 6 | PASQUA Gh'ho dito.~ORSOLA La vien rossa.~DONNA PASQUA La 331 3, 11 | entra in locanda)~ORSOLA Vien via, Zorzetto; daghe man 332 4, 2 | Ma me piaze ztudiar, e ze vien fora~Zotto el Reloggio qualche 333 4, 4 | LUCIETTA Mo cossa falo, che nol vien dessù?~DONNA CATTE Ho magnà 334 4, 8 | LUCIETTA No posso più; vien via con mi Anzoletto.~DONNA 335 5, 4 | un bon puto.~ORSOLA Oe, vien da mi, che te conterò tutto. ( 336 5, 5 | la casa di Orsola)~ORSOLA Vien de su. (entra)~LUCIETTA 337 5, 6 | pulito a sta pettazza.~Co la vien voggio darghe una schiaffazza.~ 338 5, 7 | voggia ben?~Vèla qua che la vien.~ ~ ~ 339 5, 8 | me n'importa.~DONNA CATTE Vien, vien, le mie raìse,~Che 340 5, 8 | importa.~DONNA CATTE Vien, vien, le mie raìse,~Che no ghe 341 5, 8 | ANZOLETTO Via, andemo. No ti vien? (a Lucietta)~LUCIETTA Baron, 342 5, 8 | DONNA CATTE Tasé.~LUCIETTA Vien via con mi.~DONNA CATTE 343 5, 9 | scavezzacolo.~ORSOLA Via, vien drento, fio mio.~ZORZETTO 344 5, 10 | Gnente, siora.~ORSOLA Via, vien dessuso. No ti vien gnancora?~ ~ ~ 345 5, 10 | Via, vien dessuso. No ti vien gnancora?~ ~ ~ 346 5, 11 | fugge in casa)~ANZOLETTO Vien de fuora, baron.~LUCIETTA 347 5, 11 | GNESE Aggiuto!~ANZOLETTO Vien de fuora, se ti è bon. ( 348 5, 13 | Anzoletto e detti~ ~LUCIETTA Mo vien via. (tirando Anzoletto)~ 349 5, 13 | tirando Anzoletto)~ORSOLA Vien in casa. (tirando Zorzetto)~ 350 5, 13 | leva il legno)~LUCIETTA Vien, se ti me vol ben. (tirando 351 5, 14 | Vustu zogar?~DONNA PASQUA Vien via. (s'attaccano)~DONNA La cantarina Parte
352 1 | avete imparata?~~Non si vien senza fare l'ambasciata.~~~~~~ 353 1 | lei~~~~~~MAR.~~~~Quel che vien da madama~~È sempre perfettissimo.~~~~~~ 354 1 | Non signore;~~Non ci vien mai nessuno.~~~~~~MAR.~~~~( 355 2 | Gradirò tutto quel che vien da lei.~~~~~~MAR.~~~~Questo 356 2 | bravura.~~~~~~MAD.~~~~Donde vien tal linguaggio?~~~~~~LOR.~~~~ Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
357 CAR, 1, 1| ritirarci,~~Ché, quando vien la sera,~~Incomincio a tremar 358 CAR, 1, 1| GHI.~~~~Senti. Oimè, mi vien freddo.~~L’altra sera ho 359 CAR, 1, 9| uscio)~~~~~~BRUN.~~~~Zitto, vien gente.~~~~~~DOR.~~~~Oimè! 360 CAR, 1, 11| verità saper io spero).~~Vien qui, dammi la mano.~~~~~~ 361 CAR, 2, 5| troppo grassa~~Presto presto vien passa.~~~~~~DOR.~~~~(Oh, 362 CAR, 2, 10| CEC.~~~~Vieni, Ghitta, vien qui.~~~ ~~~~~GHI.~~~~Vengo... 363 CAR, 2, 10| GHI.~~~~S’egli vien, sarai mio sposo?~~~ ~~~~~ 364 CAR, 2, 10| CEC.~~~~Non temer, s’ei vien, ti sposo.~~~ ~~~~~DOR.~~~~ La casa nova Atto, Scena
365 1, 1 | casa. De dove stevimo el vien via, e l'ha da dar ancora 366 1, 1 | anticipai, e ogni zorno vien el fattor dela casa nova 367 1, 2 | metta qualcossa intorno, che vien so cugnada e dell'altra 368 1, 7 | volentieri.~Anzoletto: Za co vien la mia novizza, e che no 369 1, 9 | Zitto. Vela qua, che la vien.~Lucietta: Ghe anderò un 370 1, 12 | Checca m'ha domandà, quando vien la novizza. No so, digo; 371 1, 12 | che la vegna ancuo; co la vien, la dise, aviseme, che voggio 372 1, 13 | presto, siora cugnada, la vien a far dei sussurri in casa?~ 373 1, 13 | questo el complimento, che me vien a far siora Meneghina?~Conte: ( 374 1, 14 | Meneghina: E come che i vien dal cuor!~Cecilia: Dove 375 2, 6 | gnente. ~Rosina: E se el vien qua? ~Checca: Che el vegna. ( 376 2, 7 | scometto la testa, che la vien a posta per farme rabbia.~ 377 2, 7 | Lorenzin.~Rosina: Ma adesso vien so siora cugnada.~Meneghina: 378 2, 7 | sta signora?~Servitore: La vien adesso.~Checca: Senti. ( 379 2, 7 | vaga via, che adessadesso vien so cugnada, e no vorave, 380 2, 8 | via adesso. Mia cugnada vien sola, l'anderà via anca 381 2, 10 | delle malegrazie? E che co vien mio marìo el trova una lite 382 3, 1 | de i altri? Se Lucietta vien qua per far i pettegolezzi, 383 3, 6 | No vedo nissun? Nissun me vien in ti versi? Vorli che me La cascina Atto, Scena
384 1, 1 | bene divertirci un poco.~~Vien qui; se non sai fare,~~Fa 385 1, 8 | questo signore?~~Se non vien la padrona, io vado via). ( 386 1, 10 | novello sposo~~A consolar non vien. (parte)~~~  ~ ~ ~ 387 2, 4 | il conte Ripoli~~Ora sen vien.~~(Codesto mio rivale~~Non La castalda Atto, Scena
388 Ded | come esattamente dall’E. V. vien fatto. Veggiamo pur troppo 389 1, 8 | E a tutti, chi va e chi vien, s’ha da dar la cioccolata?~ 390 1, 10 | a rondon. A Venezia, se vien omeni, se vien zoventù per 391 1, 10 | Venezia, se vien omeni, se vien zoventù per casa, le putte 392 1, 11 | Beatrice e sior Lelio i vien da mi a bever la cioccolata?~ 393 2, 5 | significato veruno?~LEL. Il mio vien da Lelex, re dei Lacedemoni, Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
394 SPI, 2, 7| aspetta.~~~~~~FLO.~~~~Donde vien? Chi la manda?~~~~~~GAN.~~~~ 395 SPI, 3, 4| torna senza un braccio, chi vien ferito in testa,~~E un gioco 396 SPI, 3, 4| Perché?~~~~~~FLO.~~~~Vien difformato.~~~~~~CON.~~~~ 397 SPI, 3, 9| che venga... Ah no, s'ei vien, lo veggio,~~Tanto più reo La contessina Atto, Scena
398 1, 8 | creanza.~~~~~~PANCR.~~~~(Mi vien voglia di dargli un piè 399 1, 9 | PANCR.~~~~Oimè mi, mi vien la tosse.~~Oh che brio, 400 2, 7 | al marchesino,~~Ora che vien dal proprio suo paese~~A 401 3, 1 | idol mio.~~~~~~CONTES.~~~~Vien, mio tesoro:~~Dubiterai Il contrattempo Atto, Scena
402 1, 13 | sempia! Va via, va via, che vien zente.~ROS. Signor padre, 403 1, 13 | PANT. Va via te digo, che vien zente.~ROS. Oggi mi condurrete 404 1, 18 | e el primo zorno che el vien in casa mia, el fa le carte 405 2, 16 | parlato lui.~PANT. (Se el vien sto furbazzo, lo voggio 406 2, 16 | l'istessa strada che el vien; e vu, siora, coi omeni 407 2, 17 | nessuno? (di dentro)~PANT. Vien zente. Presto, andè via 408 2, 20 | Pantalone e Florindo~ ~PANT. Me vien i suori freddi.~FLOR. La 409 3, 1 | vegnir qua.~BRIGH. Subito el vien, cara ella, ghe lo raccomando.~ 410 3, 6 | dir la barzelletta co la vien, senza pensarghe suso. Ma 411 3, 14 | Pantalone e Rosaura~ ~PANT. Vien qua, vien qua, desgraziada. 412 3, 14 | Rosaura~ ~PANT. Vien qua, vien qua, desgraziada. Te vôi La conversazione Atto, Scena
413 1, 1 | cioccolata~~Allorquando vien donata;~~E lo sanno - quei 414 2, 8 | Andarsene potria; se vien Madama,~~Vorrei star seco 415 2, 8 | da sé)~~~~~~FAB.~~~~(Se vien qui Berenice,~~Costui mi 416 2, 9 | gringola~~Quando che el vien:~~Caro quel coccolo,~~Caro Un curioso accidente Atto, Scena
417 1, 8 | speranze).~FIL. Riccardo non vien da noi. Voi uscite poco 418 2, 6 | casa.~FIL. E qui non ci vien nessuno?~MARIAN. Io non 419 2, 6 | vedo questo gran male.~FIL. Vien gente; ecco monsieur Riccardo. 420 3, 6 | vendicate l'insulto che mi vien fatto. Si sono valsi di 421 3, 6 | vendicherò l'offesa che mi vien fatta. Voi sarete chiusa Il cavaliere e la dama Atto, Scena
422 3, ul | provo nella mia morte. (Mi vien da piangere). Don Rodrigo La dama prudente Atto, Scena
423 1, 1 | grandi! La parte diritta vien più avanti della sinistra. 424 1, 4 | posso trattenermi. L’ora vien tarda. Donna Eularia, a 425 2, 2 | tanti anni? Che dirà, se vien ricusato il di lui regalo? 426 2, 4 | in mano)~EUL. Zitto, che vien Colombina.~ROB. Voi mi volete 427 2, 5 | durato tanta fatica!~ROB. Vien qui. Tieni. Ecco uno scudo.~ De gustibus non est disputandum Atto, Scena
428 1, 2 | Faccio quel che di far mi vien promosso,~~E contento ciascun, 429 1, 5 | Ecco, amico, il perché si vien da voi.~~~~~~CAV.~~~~Versi... 430 1, 6 | fatale...~~Non posso, mi vien male,~~Non posso legger 431 1, 10 | Col semplice indiano~~Che vien dal Perù. (parte)~~~  ~ ~ ~ La diavolessa Atto, Scena
432 1, 2 | CONT.~~~~Lo staffiere non vien colla risposta?~~~~~~CON.~~~~ 433 1, 7 | passa - non ti vuò.~~Vien di su - va di giù - ti darò ».~~ 434 1, 8 | romano~~Che a Napoli sen vien per suo diporto~~Colla contessa 435 1, 12 | Sappiate che in cantina...~~Ma vien gente; non voglio~~Che sappian 436 1, 12 | casi tali, e signoria;~~Ma vien gente, vi dico, andate via.~~~~~~ 437 1, 14 | POPP.~~~~Da Roma~~Dice che vien, ma non se sia roman.~~~~~~ 438 2, 10 | vol ben,~~Quando che zo se vien~~Coi regaletti.~~La xe una 439 3, Ult | Voglio sposarmi anch'io.~~Vien qua, bell'idol mio. (a Ghiandina)~~~ ~~~~~ La donna di garbo Atto, Scena
440 1, 4 | andate a Palazzo che l'ora vien tarda, poi tornate a casa 441 1, 13 | siora Diana?~ROS. Oh, oh, mi vien da ridere. Uno scolare che 442 1, 13 | E po?~MOM. Dopo el Po, vien l'Adese17.~ROS. Me fareu 443 1, 13(17) | Dopo el Po, vien l'Adese: dopo il Po l'Adige: 444 1, 13(17) | spiega che dopo una cosa vien l'altra.~ 445 2, 9 | Canchero, è spiritoso!) (da sé) Vien qui, il mio caro figlio, 446 3, 4 | de futuro?~DOTT. Appunto: vien gente, date qui. Fate presto.~ 447 3, 5 | carte in man28?~ROS. Oh, vien gente. Siete venuto per La donna di governo Atto, Scena
448 1, 1 | BAL.~Ve lo protesto.~VAL.~Vien gente.~BAL.~Date qui.~VAL.~ 449 1, 6 | FAB.~E come! la bile mi vien su.~ROS.~Oh, se voi siete 450 1, 7 | inabile a un eccesso,~Mi vien semplicemente a confermar 451 2, 2 | ve l'ho io pagato?~Quando vien Baldissera a merendar con 452 2, 6 | Pareva un disperato.~FAB.~Se vien, se mi risponde... l'ammazzo 453 3, 1 | d'un zio inumano.~ROS.~Se vien qui nostra zia, è tanto 454 3, 3 | saprò regolarmi...~GIU.~Vien gente. Chi sarà?~DOR.~Ecco 455 4, 2 | accordo in questo.~FEL.~Ma se vien Baldissera...~VAL.~Andate, 456 5, 9 | uscir disonorata?~Povera me! Vien gente. Vo a mettermi in Lo scozzese Atto, Scena
457 1, 8 | Sì la riceverò qui. Ella vien per affari, e non mi vo' 458 2, 11 | GIU. Vi compatisco. Se vien da voi, non avrete cuore La donna sola Atto, Scena
459 1, 3 | signore;~~Quando che si vien meco, non si va a far l' 460 1, 6 | ragazzo onesto.~~~~~~FI.~~~~Vien la padrona. Ehi, senti. 461 2, 7 | cameriere.~~~~~~PIP.~~~~Non vien don Filiberto? Mettiamoci 462 3, 2 | sé)~~~~~~FI.~~~~(Gamba, vien se vuoi ridere). Anderò 463 3, 7 | a donna Berenice) Chi vien presso di me?~~~~~~BER.~~~~ 464 4, 14 | Quando prendo tabacco, vien tosto immantinente~~A dirmi Le donne di buon umore Atto, Scena
465 1, 1 | e se resto in casa, e se vien qualcheduno a trovarmi, 466 1, 7 | comodo.~PASQ. Signora madre, vien tardi, e abbiamo d'andar 467 1, 13 | signor, vi ringrazio: che se vien mio marito, non voglio che 468 1, 14 | Sentite che dolce titolo mi vien dato. Signor Conte adorabile. ( 469 2, 1 | tavolino innanzi)~LEON. Ma se vien gente?~MAR. Che importa?~ Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
470 VEN, 1, 4| è mio.~~~~~~DORAL.~~~~Se vien da me, lo voglio,~~Come 471 VEN, 1, 6| placherà).~~~~~~ELEON.~~~~(Mi vien voglia di dargli~~Quattro 472 VEN, 1, 6| di te arrabbiata sono.~~Vien qui, cane, vien qui, non 473 VEN, 1, 6| arrabbiata sono.~~Vien qui, cane, vien qui, non ti rammenti~~I 474 VEN, 2, 3| Un uomo da una donna~~Se vien trattato male,~~Non dice 475 VEN, 3, 5| qua.~~~ ~~~~~VOLP.~~~~(Mi vien voglia con costui~~Di sgrugnarlo La donna vendicativa Atto, Scena
476 1, 11 | che mi perseguita, che mi vien dietro per tutto; sapete La donna volubile Atto, Scena
477 1 | ROS. Povera Corallina, vien qui, cara, ti voglio tutto 478 1 | PANT. Perché impossibile? Vien qua, desgraziadella, vien 479 1 | Vien qua, desgraziadella, vien qua, confidete con mi; ti 480 1 | Ma arrecordite ben, se vien sto sior Anselmo, bisogna 481 1 | Vardè co granda che la vien. Anca ella un de sti , 482 1 | tratta?) (da sé)~ELEON. Ella vien qui, vi fa l’amica, e poi 483 1 | e Rosaura.~ ~PANT. Orsù, vien qua, fia mia, ti sarà contenta: 484 3 | Diana e detti.~ ~PANT. Vien qua mo, fia mia.~DIA. Vengo Le donne curiose Atto, Scena
485 1, 6 | sarà vero.~ROS. Oimè! Mi vien freddo.~ELEON. Come lo avete 486 2, 12 | squasi notte, e Brighella no vien. Bisognerà che vaga mi a 487 2, 23 | ancor io.~ARL. Se batto, i vien a avrir, i me vede con una 488 2, 24 | Arlecchino.~ARL. Signora.~ROS. Mi vien male.~ARL. Forti. Mi no 489 2, 26 | lanterna, e po serra, e vien per de qua, che te aspetto.~ 490 3, 1 | véder coi propri occhi... Vien i patroni, vado a finir 491 3, 9 | rovina le case; l'altra che vien donne cattive, e se maltratta Le donne gelose Atto, Scena
492 Ded | inclinazione de’ giovanetti vien raddolcito l’austero nome 493 1, 1 | po mi no son so mare; la vien a trovarme qualche volta; 494 1, 1 | fuora de Venezia. La me vien a trovar squasi ogni anno 495 1, 6 | bon segno; ma el 58 nol vien seguro.~BOL. Mo perché?~ 496 1, 6 | Mo perché?~LUG. Oh, nol vien certo! Vedè ben, caro vu, 497 1, 6 | Sentì, se de tre no ghè ne vien do, muème el nome: 8, 37 498 1, 6 | che me insonio campanieli, vien fora el 90.~BOL. V’aveu 499 1, 7 | sti trenta ducati, i me vien a svergognar sulla bottega.~ 500 1, 7 | qualche volta, poverazzo, el vien da mi e l’immaschero. Oh,


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License