1-500 | 501-1000 | 1001-1228
                    grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 1, 9 | dov’hai la testa?~BRIGH. Mo quanto sarà, Eccellenza?~ 2 2, 2 | tutti qualche cosa.~BRIGH. Mo mi, la me perdona...~SIG. 3 3, 1 | avanzato.~STAFF. bolognese Mi mo an n’ho un bagaron3, perché 4 3, 4 | non l’hanno avuto.~BRIGH. Mo no l’ho volesto, perché...~ L'amante Cabala Atto, Scena
5 1, 4 | cognosso.~~~~~~FILIB.~~~~Mo via, no la se fazza dalla 6 2, 2 | par mio.~~~~~~FILIB.~~~~Mo perché? Cossa vorla? La 7 2, 2 | no ve credo.~~~~~~CAT.~~~~Mo via, caro Tonin.~~~~~~FILIB.~~~~ 8 2, 3 | in una rete).~~La varda mo sto drappo,~~La diga sel 9 2, 3 | CAT.~~~~Sentì mo una parola: (piano a Filiberto)~~ 10 3, 1 | giusteremo.~~~~~~CAT.~~~~Mo via, trovè el nodaro~~Che L'amante di sé medesimo Atto, Scena
11 1, 5 | il pianto.~~~~~~ALB.~~~~(Mo cospetto del diavolo, che 12 3, 4 | signor Alberto~ ~ ~~~ALB.~~~~Mo cara donna Bianca, ghe l' 13 3, 4 | ingannarmi.~~~~~~ALB.~~~~Mo za, vualtre donne gh'avè 14 3, 5 | agli occhi)~~~~~~ALB.~~~~Mo zo quel fazzoletto. (piano 15 4, 5 | cosa.~~~~~~ALB.~~~~Xela mo d'importanza?~~~~~~MAD.~~~~ 16 4, 5 | chiamarlo.~~~~~~ALB.~~~~Mo per cossa?~~~~~~MAD.~~~~ L'amante militare Atto, Scena
17 1, 5 | accidente.~COR. Poverina!~PANT. Mo via, soccorrèla; no perdemo 18 1, 14 | accorgerai.~ARL. Me n’accorzerò? Mo per cossa?~COR. L’inverno L'amore paterno Atto, Scena
19 1, 3 | lori el so prossimo? Perché mo avémio nu da esser più prossimi 20 1, 5 | possa fare una donna.~PANT. Mo che massime! mo che pensar! 21 1, 5 | donna.~PANT. Mo che massime! mo che pensar! che talento! 22 1, 5 | tira fuori la carta)~PANT. Mo che allegrezza! mo che consolazion, 23 1, 5 | PANT. Mo che allegrezza! mo che consolazion, aver una 24 1, 7 | boni loghi per éla?~PANT. (Mo el xe un gran tormento costù!)~ 25 1, 7 | posti nel cocchio.~PANT. Mo no ve digo, no v'incomodè.~ 26 2, 11 | disprezzato a Parigi.~PANT. Mo che bel argomento! Xelo 27 2, 11 | volentieri.~PANT. (Me par mo anca, che la sia una mala Gli amanti timidi Atto, Scena
28 1, 2 | Per Roma. (agitato)~ ARL. Mo perché cussì, co sto precepizio?~ 29 1, 2 | ch'io me ne vada.~ ARL. Mo perché meggio? Per cossa? 30 3, 10 | CAM. Crederei di sì.~ ARL. Mo cara! mo benedetta quella 31 3, 10 | Crederei di sì.~ ARL. Mo cara! mo benedetta quella so amiga! ( L'avvocato veneziano Atto, Scena
32 1, 2 | el summario delle rason. Mo gran bel ritratto! Mo el 33 1, 2 | rason. Mo gran bel ritratto! Mo el gran bel visetto! No 34 1, 3 | eredità di mio padre.~ALB. Mo ghe dirò mi, per cossa che 35 1, 9 | pochetto d’affar. No la poderia mo ella favorir a casa?)~CON. ( 36 1, 9 | vostra avversaria.~ALB. Mo no la me mortifica più. 37 2, 5 | maschio, xe nulla la donazion. Mo el padre natural l’ha dada 38 2, 7 | povera sventurata.~ALB. Mo cara ella, cossa ghe posso 39 3, 2 | ha avuto figliuoli. Via mo, da bravo.~LETT. E temendo 40 3, 2 | sarà revocada la donazion. Mo! nol l’ha revocada. Se nol 41 3, 2 | de tutti i beni paterni. Mo! dise l’avvocato avversario, 42 3, 2 | senza casa e senza alimenti? Mo no ghala el sior zio, che 43 3, 2 | riverito avversario; adesso mo a mi, e per vegnir alle La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
44 1, 7 | fatto provare.~TRUFF. Oh, mi mo per questo no voio che me 45 3, 1 | mattina a bonora.~PANT. Mo che bravo putto! Mo che 46 3, 1 | PANT. Mo che bravo putto! Mo che putto de garbo! Lassemela 47 3, 1 | de garbo! Lassemela veder mo sta chiave.~TRUFF. Eccola 48 3, 3 | cenar?~GRAZ. Gnor sì.~PANT. Mo brava! Mo che bon mobile 49 3, 3 | Gnor sì.~PANT. Mo brava! Mo che bon mobile che m'ha 50 3, 5 | ben?~GRAZ. Gnor no.~PANT. Mo sarave ben minchion, se 51 3, 9 | cosa che non va bene.~PANT. Mo via, no fe che me despiera 52 3, 16 | ho ancor meritato.~PANT. Mo perché?~VITT. Perché ancora 53 3, 16 | privilegio di pochi.~PANT. Mo che parlar! Mo che pensar 54 3, 16 | pochi.~PANT. Mo che parlar! Mo che pensar da putta de garbo! Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
55 1, 1 | Che órdene xélo? ~LUC. Mo no so, varé. Oe, cugnà, 56 1, 2 | Sior no, no vòggio. ~TOF. Mo per còssa?~CHE Perché no 57 1, 3 | malignazo!)~ORS. (a Libera) (Mo via, cara sorèla, se el 58 1, 3 | !~LUC. Ve piàselo?~TOF. Mo co pulito! Mo cari quei 59 1, 3 | piàselo?~TOF. Mo co pulito! Mo cari quei deolìni!~LUC. 60 1, 3 | Checca)~TOF. (a Lucietta) (Mo che occhi baroni!)~LUC. ( 61 1, 4 | mi, mare de diana! Anderò mo giusto, mo, da Checchina. ( 62 1, 4 | diana! Anderò mo giusto, mo, da Checchina. (s'accosta 63 1, 4 | ghe stèssi a dire...~VIC. Mo no sté a bacilare. ~LIB. 64 1, 6 | còssa?~TON. Vederé. ~PAS. Mo de còssa?~TON. Vederé, ve 65 1, 6 | sto anelo. ~BEP. Per còssa mo ghe distu curia?~LUC. Se 66 1, 6 | a servire. (parte)~PAS. Mo gh'avé dei gran tiri da 67 1, 6 | mostra di volerle dare)~PAS. Mo che òmeni! mo che òmeni 68 1, 6 | dare)~PAS. Mo che òmeni! mo che òmeni malignazi! (parte)~ 69 1, 6 | malignazi! (parte)~TON. Mo che donne! mo che donne 70 1, 6 | parte)~TON. Mo che donne! mo che donne da pestare co 71 1, 7 | quel pèsse con mi. (da sé) (Mo caro quel paron Fortunato! 72 1, 9 | terra e sacco faìna. ~TIT. Mo, via, care creature, se 73 1, 9 | èlo sto Marmottina?~LIB. Mo, via, putte, tasé. Cossa 74 1, 9 | soa el ne strapazza. ~TIT. Mo, me la disé ben grandonazza!~ 75 1, 9 | de mèzo a , me tocca. Mo còssa diavolo séu? Mo che 76 1, 9 | tocca. Mo còssa diavolo séu? Mo che léngua gh'avéu? Avé 77 1, 10 | staghe. ~TOF. E ghe vòggio mo stare. Ghe vòggio stare, 78 2, 2 | lavorare merletti. ~ ~LUC. Àle mo fatto una bela còssa quele 79 2, 2 | LUC. Mi no, varé. ~PAS. Mo via, no buttare testarda. ~ 80 2, 2 | piuttosto crepare. ~PAS. Mo che putta morgnona!~ ~ 81 2, 3 | maraveggio de ela. ~PAS. Mo se la ve vôl tanto bèn!~ 82 2, 3 | piànzer? Per Marmottina?~PAS. Mo no, Titta-Nane, mo no che 83 2, 3 | PAS. Mo no, Titta-Nane, mo no che la ve vol tanto bèn; 84 2, 3 | i vostri. ~TIT. E perché mo no dirme gnanca una bona 85 2, 3 | licenzià, e me voressi anca mo comandare?~TIT. V'ho licenzià 86 2, 3 | Pasqua) Sentìu, siora? ~PAS. Mo no gh'àla rasón? Se sé pèzo 87 2, 3 | TIT Made. ~PAS. (a Titta). Mo via. ~TIT. No vòggio. ~PAS. 88 2, 6 | el ben che el me vuole? Mo, che òmeni! Mo che zente! 89 2, 6 | me vuole? Mo, che òmeni! Mo che zente! No, no me vòggio 90 2, 7 | e Paron Fortunato~ ~COM. Mo, caro paron Fortunato, sé 91 2, 8 | el so logo. ~VIC. Crédela mo, lustrissimo, che colù che 92 2, 11 | vu altre andé fore. ~PAS. Mo za, segùro; la zovenetta. ( 93 2, 12 | pieràe. ~ISI. Per còssa mo ghe voléveli dar a Toffolo 94 3, 3 | inventare?...~LUC. (con affanno) Mo vié qua, presto!~PAS Presto, 95 3, 3 | cavano i ninzoletti)~BEP. Mo se le m'ha dito, che no 96 3, 6 | ORS. (a Lucietta) Parlé mo adesso se gh'avé fià da 97 3, 10 | dito). ~PAS. (a Lucietta) (Mo via còssa vùstu andar a 98 3, 12 | dire. ~ISI. Disé pur: còssa mo voressi dir?~TIT. Caro lustrìssimo, 99 3, 13 | mi so da maridare. ~ISI. Mo via, di' suso. Chi gh'àstu 100 3, 13 | la chioràve!~ISI. E ela mo, te voràla? ~TOF Vara, chiòe! 101 3, 13 | ha dito, che no le posso mo gnanca dire. So sorela m' 102 3, 13 | mantegnire. ~ISI. (da sé) (Mo el saràve giusto a proposito 103 3, 16 | con ironia e disprezzo) Mo che bela zòggia!~ORS. (torna 104 3, 16 | con ironia e disprezzo) Mo che boccoletto da riòsa!~ ~ 105 3, 17 | te volèmo. ~TIT. Giusto, mo per questo, mo ghe vòggio 106 3, 17 | TIT. Giusto, mo per questo, mo ghe vòggio vegnire. ~BEP. 107 3, 20 | tegnirlo in casa. ~LIB. Mo per quanto, lustrissimo?~ 108 3, 21 | parla?)~CHE. (a Isidoro) (Mo per còssa?)~ISI. (a Checca) ( 109 3, 23 | vegnire. ~ISI. (a Beppo) Mo perchè no la maridéu?~BEP. 110 3, ul | Oh bela!~LUC. (da sé) (Mo no xéle còsse da pestarlo 111 3, ul | vergognasse!)~LIB. (a Titta-Nane) Mo via, pussibile che gh'abbié 112 3, ul | ORS. (a Checca) Oh adesso mo, marìdete anca ti, che no La bottega da caffè Atto, Scena
113 1, 3 | bella, patrona,~~Ma siè mo anca bona.~~Occhietto - 114 2, 2 | Ti me la vuol pettar.~~Mo varda se la vien.~~~~~~NARC.~~~~ 115 2, 3 | cotanto amata.~~~~~~ZAN.~~~~Mo chi mai poderave~~Far de 116 2, 5 | tormento!)~~~~~~NARC.~~~~Mo no m’ala chiamà?~~~~~~ZAN.~~~~ 117 2, 7 | ZAN.~~~~(Ma questo mo xe troppo;~~Nol posso sopportar).~~ 118 3, 2 | donna.~~~~~~ZAN.~~~~E mi mo te respondo :~~Piuttosto 119 3, 3 | giustada?~~~~~~NARC.~~~~Mo aspettè:~~E quando che vedè 120 3, 5 | el ve cata.~~~~~~ZAN.~~~~Mo via, coss’ôi da far?~~GhIl bugiardo Atto, Scena
121 1, 14 | ARL. Brava, spiritosa! Mi mo son quello che sta notte 122 2, 12 | costretto a farlo.~PAN. Mo via, di' su, coss'astu fatto?~ 123 2, 14 | fatto scrivere.~BRIG. Perché mo l'avi fatto scriver da un 124 2, 14 | conosca la mia mano.~BRIG. Mo no s'ha da saver che l'avi 125 2, 14 | tante altre città. Come ala mo da indovinar, che voja dir 126 3, 5 | ora non è più.~PAN. No? Mo perché?~LEL. Perché il poverino 127 3, 5 | abbia stregato.~PAN. Contime mo, com'ela stada?~LEL. Jeri, 128 3, 5 | s'inginocchia)~PAN. Via mo, cossa vorressi dir?~LEL. 129 3, 5 | mille volte perdono.~PAN. Mo via, no me penar.~LEL. 130 3, 5 | cara Rosaura.~PAN. Varda mo. Cossa xele queste? ( 131 3, 5 | lettera non viene a me.~PAN. Mo perché?~LEL. Perché io questa 132 3, 5 | dico, non viene a me.~PAN. Mo se la dise che l'è partio Il buon compatriotto Atto, Scena
133 1, 5 | felice temperamento.~COST. Mo come che la parla pulito! 134 1, 7 | Disème, cara fia, seu mo segura che sto sior gh'abbia 135 2, 2 | de mi.~MUSES. No la vol mo farme sta grazia de tor 136 2, 2 | per do o tre zorni.~COST. Mo che premura gh'aveu? Chi 137 3, 2 | ROS. Per servirla.~COST. Mo caspita! Perché no me l' 138 3, 13 | sì, che è quella)~BRIGH. Mo come xela bergamasca, se 139 3, 16 | Toffolotti...~COST. Che son mo mi.~ISAB. (Legge) Rende Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
140 1, 1 | ben. Cossa varle?~LISS. Mo la le esamina avanti.~CEC. 141 1, 1 | CEC. Vu avè dito. Bisogna mo che diga anca mi.~LISS. 142 1, 3 | toccando col gomito Lissandro) Mo chi mai xe sta mascara? 143 1, 5 | Povero martuffo!~BORT. Mo se v'ho ditto che no me 144 1, 5 | vostra sorella...~BORT. Mo se vel dirò. (vuol partire)~ 145 1, 5 | Ghe vegnirò anca mi.~CEC. Mo no, caro vu, no me convien 146 1, 7 | disnar da elo.~TON. Per cossa mo a disnar?~GASP. Perché i 147 1, 7 | TON. Ho capio.~GASP. Cossa mo?~TON. Ho capio.~GASP. Ma 148 1, 7 | ste freddure?~TON. Ancuo mo, giusto per questo, da mia 149 1, 7 | rason?~TON. No se podeva mo aspettar a doman? (vestendosi 150 1, 7 | dolcemente)~TON. No m'avè mo gnanca trovà in t'un gattolo.~ 151 1, 9 | metterve in soggezion. Mi mo che ve son amigo, v'ho volesto 152 1, 9 | una cossa.~LISS. Che xe mo?~GASP. Che ancuo son impegnà 153 1, 9 | quanto che la vorrà.~LISS. Mo no, no, qua, in confidenza, 154 1, 11 | da sior Raimondo.~LISS. Mo adesso: par che me cazzè 155 1, 14 | contrabbando?~LISS. Che xe mo?~OSTO Che ghe daga una lengua 156 1, 14 | sior Gasparo, ma no voria mo gnanca rovinarlo). (da sé) 157 2, 2 | tola senza de lori.~RAIM. Mo sgnor no, da bon, ch'an 158 2, 2 | pulito.~RAIM. Quant credì mo ch'el gh'durerà? (a Lissandro)~ 159 2, 2 | amigh de confidenza.~CATT. Mo za, elo el vorave sempre 160 2, 2 | Ai sarà dla zent a dsnar? Mo an m'avi miga dett sta cossa.~ 161 2, 2 | se toga suggizion.~RAIM. Mo s'a saveva csì, ani vgniva 162 2, 2 | cusì, a n'i è mal.~CATT. Mo una gran cossa de elo che 163 2, 2 | da sé)~RAIM. E chi eni mo? Se pol saver? (a Lissandro)~ 164 2, 4 | ridendo) L'am fazza grazia. El mo un pezz ch' l'è maridà? ( 165 2, 4 | custìa)68. (da sé)~RAIM. (Mo che bella copia!) (da sé)~ 166 2, 4 | da sé)~RAIM. Per cossa mo i avì fatt ste sgarb? (piano 167 2, 5 | Sì, sì, sior sì.~RAIM. Mo sgnour no, da bon, ch'i 168 2, 7 | Lucietta)~LUC. (Oh adesso mo Dorotea!) (da sé)~CEC. E 169 2, 7 | CATT. Bellissime.~BORT. Mo cossa?~CATT. Le gallinazze.~ 170 2, 7 | degna. (con più forza)~CATT. Mo no la vede che son drio 171 2, 8 | Raimondo, con forza)~RAIM. Mo... Mo... Che l'am scusa. 172 2, 8 | con forza)~RAIM. Mo... Mo... Che l'am scusa. In casa 173 2, 8 | In casa mi... Patron... Mo a gh digh po de no, mi.~ 174 2, 8 | parte con Cattina)~CEC. Mo andè , che gh'avè tanto 175 2, 9 | zornada del voggio. Ma adesso mo in casa se poderave saver 176 2, 9 | gh'anderè domattina.~TON. Mo perché domattina? Mo perché 177 2, 9 | TON. Mo perché domattina? Mo perché no ghe possio andar 178 2, 9 | diavolezzi!) (da sé)~GASP. Mo per cossa? Co vu no ghe 179 2, 10 | mi seguro.~TON. (Sentimo mo!) (da sé)~OSTE E po cossa 180 2, 10 | sarè stada.~TON. Mi? via mo, da bravo.~GASP. Altri che 181 2, 10 | per mi. (disperata)~GASP. Mo via, cara sì, ho ditto mal...~ 182 2, 10 | del mio povero cuor.~GASP. Mo via, digo...~TON. Lasseme 183 2, 10 | GASP. Da una banda la gh'ha mo anca rason. Bestia che son 184 2, 11 | GASP. Contème, contème. Mo no vorria che vegnisse mia 185 3, 1 | sdegno, camminando)~RIO. Mo de diana! cossa gh'alo fatto 186 3, 1 | ghe diga...~TON. La diga mo...~RIO. La me daga la mia 187 3, 1 | via de qua.~RIO. No me par mo gnanca...~TON. Andè via 188 3, 2 | E no i sa gnente de mi? Mo la xe la più bella cossa 189 3, 2 | no rido. (tenendosi)~TON. Mo za, vualtri omeni gh'avè 190 3, 4 | quella bocca no parla mai. Mo come mai xela stada? Chi 191 3, 6 | chiuder la porta)~LISS. Xe mo che, per dirghe la verità, 192 3, 6 | per immaginazion.~LISS. Mo chi donca? (con maraviglia 193 3, 6 | ridendo)~LISS. E sior Gasparo mo coss'alo ditto elo a proposito 194 3, 6 | xe natural.~LISS. E cossa mo xeli vegnui a far qua sior 195 3, 10 | piano a Raimondo)~RAIM. (Mo dov'el el sior Gasper?) ( 196 3, 12 | maraveggio de vu, sior.~LISS. Mo la se ferma; el xe un chiassetto La buona madre Atto, Scena
197 1, 3 | avù tempo gnancora.~BARB. Mo za, co no fazzo mi, no gh' 198 1, 3 | sul colarin. (a Margarita) Mo abbiè un poco d'avvertenza, 199 1, 4 | bela.~MARG. Oh, no se pol mo gnanca dir che la sia brutta.~ 200 1, 8 | estu miso, mascarin?~AGN. Mo sìela benedetta, co sto 201 1, 8 | mi. Vardè che tocco122! mo vardè che ciera! Oh, se 202 1, 8 | tuti, me capìssela?~AGN. Mo che morbin125 che la gh' 203 1, 8 | le un bacio)~AGN. (Mo la xe una gran bona dona! 204 1, 8 | la xe una gran bona dona! mo la me fa de le gran finezze! 205 1, 9 | menarlo.~LOD. Che bisogno mo ghe giera, che ti ghe fassi 206 1, 9 | con caricatura)~DAN. Mi mo, védela, son capace de andarme 207 1, 10 | consolo.~LOD. Lassè véder mo. (a Nicoletto)~NICOL. Oh 208 1, 10 | disnov'ore sonae.~DAN. (Mo che dona! la me fa una rabbia!)~ 209 1, 10 | NICOL. So mario? Chi saralo mo so mario?~DAN. Mi no so, 210 1, 10 | abbracciando Lodovica)~LOD. Mo via, lassème star.~NICOL. 211 2, 1 | per farghe affronto.~BARB. Mo via, cara ela, con mi no 212 2, 1 | GIAC. Oh giusto! perché mo ela? (Me vien le brisiole 213 2, 1 | siora Barbara (la senta mo), quelo sarave un negozietto 214 2, 4 | Patron, sior Nicoletto. (Mo che bon sesto de puto!)~ 215 2, 4 | de puto!)~BARB. Vegnì qua mo, sior baron, dove seu stà 216 2, 4 | che no m'arecordo.~BARB. Mo via, qualcossa ve arecorderè.~ 217 2, 4 | posso tegnir drio.~BARB. Mo bisogna ben che el sia varìo184 218 2, 4 | sàntolo.~BARB. Lassa véder mo. (si accosta a Nicoletto)~ 219 2, 6 | pulito? La lassa che veda mo. (si accosta)~BARB. Oh via, 220 2, 6 | varderè co i sarà fenii.~ROC. Mo co cattiva che xe sta siora 221 2, 6 | sto taolin. (al Giovine) (Mo co bela che la xe!) (a Giacomina, 222 2, 6 | portà de le strazze?~ROC. Mo la gran desfortuna che gh' 223 2, 6 | Questa xe la sóa201. La varda mo, se de sta sorte la ghe 224 2, 6 | GIAC. Cussì e cussì.~ROC. Mo la xe molto difficile da 225 2, 6 | torto a la mercanzia.~AGN. Mo andè , che un gran 226 2, 6 | co la vol saver.~GIAC. Mo sior no, quattro lire e 227 2, 8 | che ghe vien drio?~AGN. Mo no m'ala dito dei domile 228 2, 11 | va a prenderla)~BARB. Mo no gièrelo varìo?~LUN. No, 229 2, 14 | LUN. Lassè che veda mo sto bel laorier233. (si 230 2, 14 | dizial.~GIAC. Sior no.~LUN. Mo via.~GIAC. La fenimio? ( 231 2, 16 | MARG. Se fusse bela!~LUN. Mo andè , che gh'avè do occhi 232 2, 16 | tuta la doggia?~LUN. Vardè mo, ve piàselo sto bel fazzoletto?~ 233 2, 17 | in cale de l'Oca.~BARB. Mo da chi in cale de l'Oca? 234 2, 17 | qualcossa, parlè.~MARG. Mo, cara ela, se parlo, no 235 3, 1 | no, no i ho scossi.~LOD. Mo perché no i avèu scossi?~ 236 3, 1 | veder se mi voggio.~NICOL. Mo cossa no vorla?~LOD. Mi 237 3, 2 | de la gran rason.~BARB. Mo no avèu sentìo in che stato 238 3, 3 | Dime, cara ti. Senti, xestu mo tanto inamorada de quel 239 3, 3 | Daniela?~LUN. Daniela, mo che bel nome!~DAN. Oh, per 240 3, 3 | voràvela?~DAN. Gnente.~LOD. (Mo che morgnona265!)~LUN. Cara 241 3, 4 | cossa che la farave).~LUN. Mo perché non se séntela?~DAN. 242 3, 4 | Volentiera. (l'aiuta)~LUN. Mo la gh'ha una gran bela man!~ 243 3, 5 | LUN. Co ho podesto.~LOD. Mo che omo bon! mo che omo 244 3, 5 | podesto.~LOD. Mo che omo bon! mo che omo gustoso!~DAN. Che 245 3, 7 | cossa che xe nato!~GIAC. Mo via, no me fe star zo el 246 3, 7 | che done che le xe!~GIAC. Mo se no lo vôi saver.~MARG. 247 3, 7 | ben. (come sopra)~GIAC. Mo via po, no me fe pianzer. ( 248 3, 8 | Margarita, poi Agnese~ ~GIAC. Mo la xe una gran puta! la 249 3, 8 | disnà.~GIAC. (Che bisogno mo ghe giera, che la ghe disesse 250 3, 9 | sarò contentissima.~AGN. Mo la vaga , che la gh'ha 251 3, 10 | disnà. (con ironia)~GIAC. Mo via, andeghe incontra. Vardè 252 3, 11 | Giacomina, poi Barbara~ ~GIAC. (Mo una gran chiaccolona!)~AGN. 253 3, 12 | che no posso più.~AGN. Mo via, cara siora, star fina 254 3, 12 | asciugandosi gli occhi) Mo no dìsela che el xe tanto 255 3, 13 | marzer.~AGN. Oh, adesso mo el ne vien a intrigar. La 256 3, 15 | ghe vedo più.~AGN. Ma, seu mo veramente pentio?~NICOL. 257 3, 15 | Siora no, ghe digo.~AGN. Mo per cossa?~NICOL. Perché 258 3, 15 | ben una granda.~AGN. Via mo.~NICOL. Che non avemo gnancora 259 3, 15 | Stemo freschi).~NICOL. Mo perché me dìsela sempre 260 3, 16 | NICOL. Mi sì, quando?~AGN. Mo! quando che se poderà.~BARB. 261 Ult | compare, el novizzo?~LUN. Mo son mi mi.~NICOL. Anca sior La buona moglie Atto, Scena
262 1, 1 | cussì ah, frasconazza?~MOM. Mo se sempre la me cria.~BETT. 263 1, 4 | Sì ben; seu mata?~CAT. Mo perché?~BETT. Una puta volè 264 1, 5 | andasse, ma mi no vogio.~CAT. Mo perché?~BETT. Perché vogio 265 1, 5 | dove xestu, anema mia? Mo vien a casa, vien a consolar 266 1, 8 | speranza.~BRIGH. Come intendela mo con maggior speranza?~OTT. 267 1, 12 | riceverò.~BRIGH. Perché mo li vorla far aspettar?~BEAT. 268 1, 13 | le loro mogli.~PASQUAL. Mo mi mo, ghe voleva ben.~LEL. 269 1, 13 | loro mogli.~PASQUAL. Mo mi mo, ghe voleva ben.~LEL. Ma 270 1, 13 | Se gh’ho bezzi! La varda mo. Questi i xe zechini, e 271 1, 17 | sassin me fa sgangolir9. Mo ché cuor ghalo? Mo che 272 1, 17 | sgangolir9. Mo ché cuor ghalo? Mo che coscienza ghalo? Ma 273 1, 18 | benedio! (lo bacia)~BETT. Mo via, nol lo basa più, che 274 1, 19 | vara! (a Bettina)~BETT. Mo via, cossalo fato?~PANT. 275 1, 19 | ha consumai? Indivinèla mo?~BETT. Al magazen?~CAT. 276 1, 19 | che no parlo.~PANT. E vu mo l’aveu dito a nessun?~CAT. 277 2, 4 | dir se el ghe xe?~PANT. Mo no certo.~ARL. Donca nol 278 2, 4 | fio no giera qua.~PANT. Mo va , che ti xe un gran 279 2, 4 | xe un gran alocco.~ARL. Mo andè , che un bel aseno.~ 280 2, 18 | cossa che giera da puta? Mo son cussì anca da maridada. 281 2, 22 | ghe vogio vegnir.~BETT. Mo perché no ghe voleu vegnir? 282 2, 22 | ghe vogio vegnir.~BETT. Mo vien sora de mi, no aver 283 2, 25 | cassa.~PANT. In cassa? Deme mo la chiave de la cassa.~BETT. 284 2, 25 | per insonio.~PANT. Zurèlo mo?~BETT. Cossa vorlo che zura? 285 2, 26 | abandona. Pazenzia! Avevio mo da zurar? Fina qualche busia, 286 3, 1 | Giusto con ela.~NANE Gierela mo veramente so mare?~MEN. 287 3, 1 | pare de ventura.~NANE Mi mo ho cognossuo de le vertuose, 288 3, 5 | via, lasseme star.~CAT. Mo via, cara ti, vustu morir 289 3, 6 | xe coto: lo vorla?~BETT. Mo, se no ghe n’ho vogia.~CAT. 290 3, 6 | Tiò, fia, bevilo.~BETT. Mo via, che me fe voltar el 291 3, 7 | Bettina, poi Catte~ ~BETT. Mo che femena che xe quela 292 3, 7 | Sastu chi xe?~BETT. Via mo, chi?~CAT. La lustrissima 293 3, 20 | l’ho savesto.~PANT. Aveu mo savesto, che in quela baruffa Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
294 Pre | una cossa.~BRIGH. Che vol mo dir?~ARL. Che se el mistro 295 Pre | nol cognosseva gnanca, vu mo, che sì me paesan, sarì 296 Pre | BRIGH. Cossa s’intende mo sto esser più galantomo?~ 297 Pre | esser intatta e segura.~ARL. Mo i altri no fa miga cussì, 298 Pre | intenzion, i paga i fatti.~ARL. Mo magari volesselo pagar i 299 1, 7 | mi marito domani.~PANT. Mo no la crede che ghe ne sia 300 1, 7 | venti mila ducati.~PANT. Mo sta sigurtà no la posso 301 3, 1 | quell’altra.~BRIGH. Cossela mo quell’altra cossa che ti 302 3, 1 | porta sta roba; indovinè mo a chi?~BRIGH. A chi?~ARL. 303 3, 1 | porta sti pastizzetti. Savì mo a chi?~BRIGH. A chi?~ARL. 304 3, 1 | Porta sta roba. Indovinè mo questa a chi l’andava?~BRIGH. 305 3, 1 | Porta sto vin. Oh, questo mo no ve imagineressi mai dove 306 3, 1 | con tutta fedeltà. Savì mo perché? Perché, co l’occasion 307 3, 1 | l’è andà via.~BRIGH. Via mo, per cossa?~ARL. Per so 308 3, 1 | comare.~BRIGH. Oh vedistu mo, mi no gh’ho comare, mi La cameriera brillante Atto, Scena
309 1, 4 | mani.~PANT. Colle man? Via mo. (s'accosta ad Argentina)~ 310 1, 4 | ARG. E lo riceverà.~PANT. Mo per cossa?...~ARG. Lo riceverà 311 1, 5 | PANT. No la ghe piase? E sì mo in ancuo Mestre xe deventà 312 1, 5 | mangio pochissimo.~PANT. Mo se la fa una tola che pol 313 1, 5 | mi serve.~PANT. Qua da mi mo, védela, se magna fasiòi, 314 1, 5 | non ne prendo.~PANT. Mi mo son cussì de sto cattivo 315 1, 5 | Treviso li aspetto.~PANT. Mo no vienla da Venezia?~OTT. 316 1, 5 | OTT. Non crediate...~PANT. Mo ghe digo che no gh'ho letti.~ 317 1, 5 | il perché.~PANT. Perché mo anca, co la vol che ghel 318 1, 8 | poi Traccagnino.~ ~BRIGH. Mo son pur sfortunà! El tol 319 1, 8 | servitori che vu?~TRACC. Mo nol ghe n'ha altri lu.~BRIGH. 320 2, 6 | Florindo.~PANT. Per che rason mo?~CLAR. Perché io non devo 321 2, 6 | servitor ha da magnar da mi? Mo perché? mo per cossa? Chi 322 2, 6 | magnar da mi? Mo perché? mo per cossa? Chi lo ordena, 323 2, 6 | il signor Florindo.~PANT. Mo perché?~ARG. Perché non 324 2, 7 | o fredda?~BRIGH. Ah, lu mo, per esser buffon, el ghe 325 2, 9 | dell'Eccellenza.~BRIGH. Mo ghe vala, o no ghe vala?~ 326 2, 12 | soggezione.~TRACC. Con mi mo, védela, no son omo de suggizion. 327 3, 1 | tutta caratteri.~BRIGH. Eli mo distribuidi ben, segondo 328 3, 2 | far quella parte.~PANT. Mo se no posso.~ARG. Ed io 329 3, 5 | TRACC. Chissa commedia, che mo mo faremo,~È una commedia 330 3, 5 | Chissa commedia, che mo mo faremo,~È una commedia che 331 3, 5 | etecetera.~BRIGH. Cossa gh'intra mo sto etecetera?~TRACC. Chisso 332 3, 11 | dell'amore per me...~PANT. Mo via, destrigheve.~ARG. Questo 333 3, 11 | destrigheve non c'entra.~PANT. Mo, se me fe star zoso el fià.~ 334 3, 11 | scompilgiare la mia familgia. Mo che diavolo de parole in 335 3, 12 | col so perché. Ma la l'ha mo fatta con tanta bona grazia, 336 3, 13 | Adasio, pian, patroni. Adesso mo tocca a mi a dirlo.~ARG. 337 3, 13 | figurato nella commedia?~PANT. Mo perché lori...~ARG. Tant' Il campiello Atto, Scena
338 1, 1 | franca;~Su per quattro. Mo via tre bezzi amanca.~DONNA 339 1, 1 | n'avemo anca nu.~ORSOLA Mo via; cavemio?~ZORZETTO E 340 1, 1 | bazzo, fia mia.~ORSOLA Mo che dottora!~ZORZETTO A 341 2, 3 | me vien in bocca.~GNESE Mo no, cara Lucietta,~Voggio, 342 2, 4 | Portèghelo a Lucietta.~ZORZETTO Mo co belo!~El someggia dasseno 343 2, 4 | siora.~Cossa gh'aveu con mi? Mo che desgrazia!~Cossa mai 344 2, 5 | maridà de quindese.~ZORZETTO Mo adesso~Me rabbia anca 345 2, 6 | uno schiaffazzo.~ZORZETTO Mo per cossa?~LUCIETTA Vardè 346 3, 1 | più far.~ANZOLETTO Cossa mo voleu dir?~DONNA CATTE Vòi 347 3, 1 | che vegnì qua.~ANZOLETTO Mo perché, cara siora?~DONNA 348 3, 1 | da rider.~DONNA CATTE Mo per cossa rideu?~Perché 349 3, 1 | ducati.~ANZOLETTO I gh'aveu mo sti bezzi?~DONNA CATTE No 350 3, 2 | dixè gnancora.~DONNA CATTE Mo perché?~ANZOLETTO Cara siora, 351 3, 2 | LUCIETTA De cossa?~ANZOLETTO Mo tasé. (piano a donna Catte)~ 352 3, 2 | Vàrdalo in ciera.~LUCIETTA Mo cossa gh'è?~DONNA CATTE 353 3, 2 | donna Catte)~DONNA CATTE Mo se no posso,~Se no me lassé 354 3, 4 | altana)~DONNA CATTE Cossa mo ghe dirastu? (a Lucietta)~ 355 3, 5 | do anni el sarà to mario.~Mo vien qua, caro fio;~Vien 356 3, 5 | arente de nu.~GNESE Giusto mo adesso no lo vardo più.~ 357 3, 6 | missiar anca mi.~LUCIETTA Mo za, se sa;~No la mai 358 3, 8 | quel, che .~ANZOLETTO Mo, se no so chi el sia.~DONNA 359 4, 2 | salutandola)~GASPARINA Mo cozza vorlo? el vaga via 360 4, 4 | e va in casa)~LUCIETTA Mo cossa falo, che nol vien 361 4, 5 | Fabrizio di casa~ ~GASPARINA Mo cozza zto ztrepito?~Mo 362 4, 5 | Mo cozza zto ztrepito?~Mo la una gran cozza in 363 4, 5 | anche una cantina.~GASPARINA Mo dazzeno, che anca mi 364 4, 5 | perché voi? (irato)~GASPARINA Mo via, che~el taza.~El za 365 4, 5 | non uscite più.~GASPARINA Mo via, che el taza. (entra)~ 366 5, 8 | uno schiaffo)~LUCIETTA Mo per cossa me dastu? (piangendo)~ 367 5, 13 | Anzoletto e detti~ ~LUCIETTA Mo vien via. (tirando Anzoletto)~ 368 5, 16 | ghe dise la muta.~LUCIETTA Mo vu...~GNESE Mo vu, patrone...~ 369 5, 16 | LUCIETTA Mo vu...~GNESE Mo vu, patrone...~LUCIETTA La casa nova Atto, Scena
370 1, 2 | sarà tutto fenìo.~Sgualdo: Mo, cara ela, se faremo cusì, 371 1, 6 | ghe vegnirò.~Anzoletto: Mo za, per farve voler ben 372 1, 10 | canal.)~Cecilia: Per cossa mo a sior Anzoletto ghe 373 1, 15 | mi!)~Meneghina: Vegnì qua mo, sior fradelo.~Cecilia: 374 1, 15 | fradelo.~Cecilia: Sentì mo, sior mario.~Anzoletto: 375 2, 3 | godo!~Lucietta: M'ha mandà mo, vedele, la paroncina a 376 2, 3 | disisette.~Rosina: Che voggiè mo anca calarghe i ani, 377 2, 3 | soffrir.~Checca: Adesso mo come sarala?~Lucietta: El 378 2, 5 | de sotto. ~Rosina: E sì mo ghe le vostre viscere. ~ 379 2, 5 | andar al balcon?~Checca: Mo vedeu, caro fio, compatime; 380 2, 6 | vegnirà. ~Checca: Vardè mo, che ghe zente in portego. ~ 381 2, 7 | sior Lorenzin. ~Meneghina: Mo in verità la una cossa 382 2, 7 | per farme rabbia.~Checca: Mo per cossa?~Meneghina: Adesso 383 2, 9 | de farseli.~Meneghina: Mi mo, vedela, sto poder no lo 384 2, 9 | rason.)~Cecilia: E in casa mo cossa fale? Zoghele?~Checca: 385 2, 9 | no digo de ela.~Cecilia: Mo de chi donca?~Checca: No 386 2, 10 | sentìo che raccola?~Rosina: Mo la ben palicaria.~Checca:. 387 2, 10 | de precipitar.~Meneghina: Mo no, cara siora Checca. La 388 2, 13 | e la vòl el so salario. Mo che zente puntigliosa! i 389 3, 2 | cosse grande.~Checca: Che mo?~Lucietta: El patron 390 3, 2 | lustrissima, cosse grande.~Checca: Mo le grande dasseno.~Rosina: 391 3, 2 | sto mondo.~Checca: Xèla mo quela gran signora, che 392 3, 3 | pagherave a sentir!~Checca: Mo za, vu la mare della 393 3, 3 | sta libertà.~Cristofolo: Mo con mi no l'ha da far cerimonie. 394 3, 3 | ha bisogno de mi.~Checca: Mo el gh'ha giusto bisogno 395 3, 8 | boccon de travaggio che son? Mo andè , che un gran 396 3, 9 | Lustrissimo!~Anzoletto: Vegnì qua mo.~Lucietta: (di dentro) La 397 3, 10 | so barba doman~Meneghina: Mo via, che nol me fazza tremar 398 3, 13 | odor de persuto.~Cecilia: Mo via, caro elo, nol me mortifica La castalda Atto, Scena
399 1, 1 | sapevo da me.~ARL. E mi mo savì per cossa che vegno 400 1, 8 | romanzina. Che el vegna qua mo. Sentirè cossa che ghe dirò.~ 401 1, 8 | potreste far peggio.~PANT. Mo perché?~COR. Per più ragioni, 402 1, 10 | persone.~PANT. Trovarlo mo sto zovene.~ROS. Trovarlo?....~ 403 1, 11 | Illustrissimo sì.~PANT. Mo no me lustrè altro le tavarnelle; 404 1, 14 | uno, né l’altro.~PANT. No? Mo chi?~FRA. Il signor conte 405 2, 9 | dell’acceso mio cuore.~PANT. Mo che diavolo de parlar xe 406 2, 9 | rosa.~PANT. Che intenzion mo ghala sul proposito de 407 2, 9 | fortunati imenei.~PANT. Mo dove diavolo troveu sti 408 2, 10 | Siora nezza, vegnì qua mo.~ROS. Che comanda da me 409 2, 11 | è contentissimo.~PANT. Mo de cossa?~ROS. Delle mie 410 2, 11 | Pantalone, con sorpresa)~PANT. Mo a chi donca?~ROS. Non al 411 2, 13 | lamentare di lei.~PANT. Mo perché? Cossa v’oggio fatto?~ 412 2, 13 | No so gnente, contèmela mo. (con allegria)~COR. (Oh 413 2, 13 | dovreste pensar nemmeno.~PANT. Mo per cossa? Songio mi el 414 2, 13 | come voi siete...~PANT. Mo no ghe ne xe delle zovene 415 2, 13 | positiva risposta.~PANT. Mo quando donca?~COR. Maritate 416 3, 6 | signora Rosaura.~PANT. No? Mo per cossa donca?~BEAT. Non 417 3, 7 | vada di questa casa.~PANT. Mo per cossa? Sior no. Siora 418 3, 7 | signora Beatrice.~PANT. Volè mo che diga in fazza della La contessina Atto, Scena
419 2, 5 | Che ve batto la panza a mo tamburo.~~~~~~LIND.~~~~Ah Il contrattempo Atto, Scena
420 1, 13 | ROS. Oimè. (trema)~PANT. Mo via, destrighete.~ROS. Vado, 421 1, 17 | despiase. L'ho fatto mi, vardè mo se el va ben?~OTT. (Legge 422 1, 17 | benissimo.~PANT. Via, adesso mo felo anca vu.~OTT. Eh, caro 423 1, 18 | belle cose.~PANT. Circa mo?~ROS. Dalla signora zia 424 1, 18 | vi vado certo.~PANT. No? Mo perché?~ROS. Perché voglio 425 1, 18 | una malizia barona, la xe mo anca una imprudenza massizza. 426 2, 15 | una sì nera azione!~BRIGH. Mo perché invidarlo?~OTT. Andiamo. ( 427 2, 15 | Portateglielo voi per me.~BRIGH. Mo sior no, non va ben.~OTT. 428 2, 16 | Non dico questo io.~PANT. Mo donca cossa?~ROS. Vorrei 429 2, 16 | Vorrei avere uno sposo.~PANT. Mo sposo e marìo no xelo l' 430 2, 16 | co le vostre àmie; perché mo ve voleu muar de opinion?~ 431 2, 16 | sé)~ROS. Uno solo.~PANT. Mo no ti sa, che quando s'ha 432 2, 16 | far io, lo farà lui.~PANT. Mo va , che ti xe una gran 433 2, 16 | non mi cuccano.~PANT. (Alo mo fatto una bella cossa?) ( 434 3, 1 | ordinaria.~PANT. Che vol dir mo?~BRIGH. Ghe dirò, signor, 435 3, 6 | convenienze.~BRIGH. Che vol mo dir, signora?~BEATR. Vuol La donna di garbo Atto, Scena
436 1, 1 | de dirme tutto. Ve prego mo no ingannarme, e più tosto 437 1, 1 | BRIGH. Per che causa vegnir mo giusto a servir in sta casa? 438 1, 9 | un tal pericolo.~ARL. Via mo, come?~ROS. Senti: aspetteremo 439 3, 5 | Della signora Diana.~MOM. Mo no saveu cossa che ho dito? 440 3, 6 | no se vedemo; no credeva mo miga che la prima volta 441 3, 6 | negozio de Rosaura? No vorave mo gnanca). (da sé)~DOTT. Signor La donna volubile Atto, Scena
442 1 | dubito di non volerlo.~PANT. Mo se giersera ti m’ha dito 443 1 | despiase. Bisognerà véder mo se elo te vorrà ti.~ROS. 444 1 | servisse me.~PANT. Come mo vorressi ch’el ve servisse?~ 445 1 | tutti dicono così.~PANT. (Mo la xe un poco troppo semplice). ( 446 1 | troppo semplice). (da sé) Mi mo, vedistu, te voggio dar 447 1 | signor Fabrizio.~PANT. Perché mo quello, e no quell’altro?~ 448 1 | voleste bene.~BRIGH. Mi mo de volerve ben no me contento.~ 449 2 | andate in collera.~PANT. Via mo, gh’è qualche novità?~ROS. 450 2 | cambiato, e vuol me.~PANT. Mo, se ti ha promesso de sposar 451 3 | l’una, né l’altra.~PANT. Mo perché?~ANS. Perché tutte 452 3 | detti.~ ~PANT. Vien qua mo, fia mia.~DIA. Vengo subito. ( 453 3 | signor padre.~PANT. Varda mo ste belle cosse, che te 454 3 | terrà caldo.~PANT. Varda mo, sto scarlatto!~DIA. Oh 455 3 | semplicità!) (da sé)~PANT. Varda mo st’altra zoggia. (le mostra Le donne curiose Atto, Scena
456 2, 18 | COR. Sì signore.~PANT. Mo perché donca, co ghe digo 457 2, 18 | io.~PANT. La lassa véder mo.~COR. Che serve? le ho.~ 458 2, 21 | in casa.~PANT. Le varda mo, ghe saravele qua le soe?~ 459 2, 23 | camerin... ma... no l'è mo a proposito.~ROS. Presto, 460 3, 3 | dunque farlo passare.~PANT. Mo l'aspetta un pochetto. L' 461 3, 9 | Bisognerà andare.~PANT. Mo via, cossa fale che no le Le donne gelose Atto, Scena
462 1, 1 | no disè mal; no mormorè. Mo bisogna parlar per forza. 463 1, 1 | andar da culìa.14~TON. No? Mo per cossa?~GIU. Malignazo!15... 464 1, 2 | avanti.~GIU. La indovina mo: mo sì anca, per diana, 465 1, 2 | avanti.~GIU. La indovina mo: moanca, per diana, che 466 1, 6 | bella robetta. El mondo mo dise che fazzo, che brigo, 467 1, 6 | li conto a nissun.~BOL. Mo via, cara siora Lugrezia, 468 1, 6 | el 58 no, vedè.~BOL. E sì mo l’ho cavà da una cabala 469 1, 6 | 58 nol vien seguro.~BOL. Mo perché?~LUG. Oh, nol vien 470 1, 6 | sì, ma 58 no.~BOL. Diseme mo i vostri.~LUG. Sentì, se 471 1, 6 | El 58 no lo voggio.~BOL. Mo per cossa?~LUG. Nol xe bon. 472 1, 6 | che ve diga de cossa.~BOL. Mo ghe xe del sangue bon e 473 1, 6 | del sangue cattivo.~LUG. Mo via, co ve digo che nol 474 1, 6 | sempre sto 90!~LUG. Sta volta mo el me piase.~BOL. Per cossa 475 1, 7 | Poverazzo! me despiase da senno. Mo no zioghè, caro fio; aveu 476 1, 7 | svergognar sulla bottega.~LUG. Mo paghèli, caspita; no perdè 477 1, 7 | impresta?~TOD. No vorria mo....~LUG. Cossa ghaveu paura? 478 1, 7 | quando mai, son qua mi.~TOD. Mo a chi lo vorressi dar?~LUG. 479 1, 8 | de siora Lugrezia.~BAS. Mo dove xela?~ARL. L’ho mandada 480 1, 8 | piaser una bella donna? Mo cosselo el facchin? Elo 481 1, 8 | che l’è.~BAS. Che vol dir mo?~ARL. Vol dir che mi ghe 482 1, 9 | vegnirà stasera...~BAS. Mo no, me premeria per ancuo.~ 483 1, 11 | , che fortunà.~BAS. Mo gh’ho ben a caro da senno.~ 484 1, 11 | suso, e la porto via.~LUG. Mo a pian. Cossa ghe dalo de 485 1, 13 | sior Boldo no vien a casa. Mo dove diavolo se cazzelo 486 1, 14 | Giulia e siora Orsetta~ ~ORS. Mo quando vienlo sto sior barba? 487 1, 14 | quella magnona70.~ORS. Perché mo ghe disela magnona?~GIU. 488 1, 17 | tossego86. (piange)~BOL. Mo via, ve digo. Se ho dito 489 2, 1 | Lugrezia alla finestra.~ ~LUG. Mo le gran poche mascare che 490 2, 1 | ancuo se vede a passar, e sì mo no xe gnanca brutto tempo.~ ~ ~ ~ 491 2, 3 | la madre la seguita)~LUG. Mo se vede i gran spettacoli 492 2, 9 | i manazza de dar.~CHIAR. Mo via, se le se perde in chiaccole, 493 2, 13 | Voggio andarghe drio.~TON. Mo via, la vegna drento.~GIU. 494 2, 14 | Che la vegna fora.~GIU. Mo via, la gh’abbia prudenza.~ 495 2, 15 | sera a far codega109. Mi mo no me degno. Son un omo 496 2, 16 | siora Lugrezia.~ARL. Vôi mo dir...~LUG. O destrigheve, 497 2, 18 | Chiaretta~ ~TON. La me xe andada mo zoso per i calcagni114.~ 498 2, 19 | fatti soi. La me lo dise mo in t’una certa maniera, 499 2, 23 | me nominè per nome.~ARL. Mo cossa ghoio da dir?~LUG. 500 2, 23 | Orsetta e Fabia ridono)~ARL. Mo perché?~LUG. V’ho dito che


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License