1-500 | 501-1000 | 1001-1223
                    grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 1, 3 | facile per ispalancare ogni porta. (parte)~ ~ ~ ~ 2 1, 13 | né di . (parte per la porta di mezzo)~ ~ ~ ~ 3 2, 14 | Conte). (da sé) Prendi, porta via questi guanti, e portami 4 2, 16 | cameriera. Colombina? (alla porta)~ ~ ~ ~ 5 2, 17 | DICIASSETTESIMA~ ~Donna Isabella sulla porta, e detto.~ ~ISAB. Colombina 6 3, 1 | ste cosse. Co se serra una porta, se ghe ne averze un’altra. 7 3, 6 | bastano. Isabella. (alla porta)~ ~ ~ ~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
8 4, 3 | altrui bene un tale amor mi porta,~~Quand'utile si rende, 9 4, 5 | imbroglio.~~Il lacchè glielo porta di donna Bianca in faccia,~~ 10 5, 1 | boccon de dota intanto el porta via.~~~~~~CON.~~~~Eh, la L'amante militare Atto, Scena
11 1, 6 | di dentro)~PANT. Presto, porta dell’acqua fresca.~ARL. 12 1, 9 | po, se una cannonada ve porta via gloriosamente la testa, 13 2, 2 | PANT. Quello. (mostra una porta chiusa)~GAR. E quell’altro 14 2, 12 | fuori subito di quella porta.~BEAT. Vorrei sorprenderlo, 15 2, 16 | spada e va per uscire dalla porta)~BEAT. Dove colla spada 16 2, 16 | passi miei.~BEAT. Per questa porta non passerete. (chiude l’ 17 2, 16 | Presto, toglietevi da quella porta.~BEAT. No, se prima non 18 3, 3 | parte)~COR. Vado sulla porta. (parte)~ ~ ~ ~ 19 3, 9 | non vi piace, quella è la porta per dove si esce.~BEAT. 20 3, 14 | GAR. Voglio chiuder la porta. (va a chiudere)~ALON. Prendiamo 21 3, 15 | detti.~ ~BEAT. Aprite questa porta.~ROS. Aprite.~ALON. È atto L'amore artigiano Atto, Scena
22 1, 1 | importa.~~Vieni un po' sulla porta.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 23 1, 5 | martello.~~~~~~TIT.~~~~(Apre la porta della sua bottega, ed esce)~~ 24 1, 5 | pensate.~~(entra per la porta della bottega, e si fa subito 25 1, 9 | casa con la sua Scolara che porta i lavori.~ ~ ~ ~~~ ~~~~Via 26 1, 14 | Ehi, ragazza. (chiama alla porta la Scolara)~~~~~~FABR.~~~~( Amore in caricatura Atto, Scena
27 1, 4 | la notte e il giorno,~~Mi porta amore, - cercando il core~~ 28 2, 7 | Siedono, e il Caffettiere porta a ciascheduno ciò che ha L'amore paterno Atto, Scena
29 1, 4 | appunto.~PANT. Camilla. (dalla porta)~CAM. Signore.~PANT. Seu 30 1, 7 | PANT. (Col diavolo che te porta).~ARL. Sì, sì, col cocchio 31 1, 9 | PANT. El diavolo che te porta. (No lo posso soffrir). ( 32 2, 1 | vi ha da essere carità. (porta un'altra sedia)~CAM. Io 33 2, 2 | Anemo, via ste careghe, porta via sta spinetta.~SCAP. ( 34 2, 2 | sior Pantalon, serrar la porta, lassar che i batta, e non 35 2, 3 | Scapino~ ~CAM. (Pazienza. Mi porta via il cuore, ma son sicura 36 2, 13 | piano piano, e quando è alla porta, si volta) Sì che ti xe Gli amanti timidi Atto, Scena
37 1, 1 | bone e delle ore cattive. (porta l'abito sull'altro tavolino, 38 1, 2 | par che i abbia battù alla porta dell'anticamera.~ ROB. Va 39 1, 2 | da sé; va a vedere alla porta) Oh! via, che la se consola, 40 1, 7 | Arlecchino! Se va via, mi porta via il cuore). (da sé) Che 41 2, 5 | meggio che no la vedesse. (porta la roba nel fondo per metterla 42 3, 8 | Ah! i cavalli sono alla porta; Arlecchino or ora se n' Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
43 1, 2 | perduti. Serrate quella porta: io serrerò quest'altra. ( 44 1, 2 | Ciascheduno apre la lor porta pian piano e guarda)~LIN. ( 45 1, 2 | neppure.~LIN. (stando sulla porta in atto di andarsene) Va 46 2, 2 | Zelinda, un Facchino che porta un baule, e detto~ ~ZEL. ( 47 2, 9 | musica non rifiuterà la sua porta ad un galantuomo, tanto 48 2, 16 | BAR. Serva umilissima. La porta adunque era aperta?~FLA. 49 2, 19 | Domando perdono. Ho trovata la porta aperta.~ZEL. (Povera me!).~ 50 3, 2 | Donna Eleonora.~FED. Come si porta Donna Eleonora?~ZEL. Benissimo.~ L’apatista Atto, Scena
51 2, 2 | signor. (Accostandosi alla porta.)~~~~~~FABRIZIO:~~~~Perdoni.~~~~~~ 52 4, 1 | istesso:~~Vi darò della porta le chiavi ed il possesso;~~ 53 4, 7 | altri prende l'armi, e le porta altrove.)~~~~~~GIACINTO:~~~~ 54 4, 10 | Contessa.)~~~~~~LAVINIA:~~~~(Si porta egregiamente). (Piano al L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
55 ARC, 1, 6| mi discaccia;~~Laura mi porta affetto, e mi strapazza.~~ 56 ARC, 2, 7| Rimediarvi conviene.~~Porta la mia poltrona.~~~~~~LIND.~~~~ 57 ARC, 2, 10| servo,~~Batti tu a quella porta.~~~~~~FABR.~~~~A quale porta?~~~~~~ 58 ARC, 2, 10| porta.~~~~~~FABR.~~~~A quale porta?~~~~~~CON.~~~~A quella.~~~~~~ 59 ARC, 2, 10| che vi sia.~~In vece della porta,~~In un quadro si batte 60 ARC, 2, 10| da tozzolare aggio alla porta?~~~~~~CON.~~~~Acciò che Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
61 Mut | veduta della Città, con porta che introduce nella medesima. 62 1, 1 | veduta della Città, con porta che introduce nella medema.~ ~ 63 1, 1 | Fracasserò, se occorre, anco la porta.~~~~~~ARC.~~~~Ma, signor 64 1, 1 | parte, ed entra nella porta della Città, accompagnato 65 1, 1 | brillar.~~(parte per la porta della Città, servita ecc.)~~ ~~~~~~ 66 2, 6 | Guardate, son quella~~Che a voi porta amor.~~~~~~SORD.~~~~Voi L'avaro Atto, Scena
67 1, 1 | le ossa; se se ne va, mi porta via il cuore. Se trovar Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
68 1, 1 | sedie, canapè ecc. Gran porta aperta nel fondo, per dove 69 1, 5 | cioccolata. (Il Servitore ne porta una tazza.)~FILIPPO: Non 70 2, 2 | ella, per verità, non si porta male).~SABINA: Che avete? 71 2, 5 | Subito. Volentieri. (Le porta una sedia.)~SABINA: E voi, 72 2, 5 | durare questa seccatura?). (Porta la sedia.)~SABINA: (Ma quanto 73 3, 14 | BRIGIDA: Eccola servita. (Gli porta una sedia.)~FILIPPO: (Oh! L'avventuriere onorato Atto, Scena
74 1, 5 | Ora mi ha chiamato alla porta della sua camera; mi ha 75 2, 21 | manda, e che Guglielmo le porta. Ditele che le manda una 76 2, 21 | donna d’onore, e che le porta un giovine sfortunato.~TAR. 77 3, 2 | le ha portate sino alla porta.~LIV. Che ha egli detto 78 3, 2 | invia una donna d’onore e le porta un giovine sfortunato.~LIV. L'avvocato veneziano Atto, Scena
79 1, 5 | ARL. Son el diavolo che te porta. (getta con rabbia la sedia 80 2, 1 | Pensela che a Venezia quei che porta la vesta10 non sappia manizzar 81 2, 5 | Illustrissimo sì.~ALB. Serrè quella porta.~SERV. Sarà servita. (parte 82 2, 5 | servita. (parte e chiude la porta)~ALB. Cossa vol dir sto 83 2, 6 | Beatrice di dentro batte alla porta della camera, e detto.~ ~ 84 2, 7 | questo averà fatto serrar la porta.~ALB. Per dirghe la verità, 85 2, 11 | Voglio passare. (sulla porta)~SERV. Ma questa poi...~ 86 3, 2 | campanello)~COM. (Va alla porta) Dentro le parti.~ ~ ~ ~ 87 3, 6 | questa camera non vi è altra porta che quella: da dove, se 88 3, 9 | Beatrice con un Servo che porta un bicchiere d’acqua, e I bagni di Abano Atto, Scena
89 1, 1 | delle Donne.~ ~Rosina alla porta del bagno delle Donne, Marubbio 90 1, 1 | delle Donne, Marubbio alla porta del bagno degli Uomini, 91 1, 13 | forza da leon.~~(Da un'altra porta esce Marubbio, trasfigurato 92 1, 13 | timor di te non ho.~~(Da una porta esce Lisetta, trasfigurata 93 1, 13 | te non ho.~~(Da un'altra porta esce Rosina, trasfigurata 94 1, 13 | Luciano esce da un'altra porta, vestito da donna con maschera 95 2, 8 | qualcheduno.~~Voglio chiuder la porta.~~~~~~LUC.~~~~Andate via.~~~~~~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
96 1, 2 | piccarte.~TRUFF. Lassa che porta sta lettera a sta siora 97 1, 6 | domanda bastone, dietro la porta, pronto a ricamargli le 98 2, 7 | non averla. (parte, e si porta seco il broccato)~ ~ ~ ~ 99 2, 10 | Ed ella, signore, come si porta?~PANT. Mi stago da re. Pochi 100 2, 10 | Demoghe sto drappo, e che el porta i ganzi d'oro e d'arzento, 101 3, 9 | licenziè tutti. Fe serrar la porta del casin, e po vegnì qua, 102 3, 10 | compatimento. (parte per la porta della sala)~ ~ ~ ~ Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
103 1, 5 | mandi. ~BEP. Chiò, Ménola. Porta sti barboni a sior cavaliere; 104 1, 6 | tenaggiare. ~PAS. Sèmo su la porta, che laorèmo col nostro 105 1, 6 | BEP El diavolo che ve porta. ~LUC. Oh che bestia!~TON 106 1, 10 | la poderìa domandare. La porta serada; no so, se i ghe 107 1, 12 | BEP. Ve lo mazzerò su la porta. ~ORS. Chi?~BEP. Quel furbazzo 108 1, 12 | entrare con lei. Serrano la porta)~TOF. Baroni, sassini, vegni 109 1, 12 | de Checchina. (verso la porta di Toni) Ma sti baroni, 110 1, 13 | TOF. Agiùto. (si tira alla porta) ~FOR. (lo ferma) Saldi. 111 1, 13 | TOF. Agiùto. ( nella porta, che si apre, e cade dentro)~ 112 1, 13 | Scavezzacolo! (via e serra la porta)~TOF. (a Libera e Orsetta) 113 2, 1 | vegnire; e chi è 'l primo, porta via la bandiera). ~ISI. ( 114 2, 4 | COM. No occorr'altro. La porta averta, anderò de suso. ( 115 2, 15 | poveretto mi!~FOR. (sulla porta) Sió Cogitore, tìssimo. ( 116 2, 15 | ISI. El diavolo che te porta. (suona il campanello)~COM. 117 3, 1 | in galìa, se credesse. La porta serà de custìe, serà 118 3, ul | Sansuga, al Casin, e porta qua quel rinfresco. ~LUC. La birba Atto, Scena
119 1, 1 | che poi affiggono~su la porta un cartello, e partono.~ ~ ~~~ 120 1, 2 | assai.~~O aprite questa porta,~~O giù la getterò.~~~~~~ La bottega da caffè Atto, Scena
121 1, 3 | Ti è paron de palco e porta.~~Orsù via, la staga zitta.~~~ ~~~~~ La bottega del caffè Atto, Scena
122 1, 2 | al travaglio. (un giovane porta il caffè a Pandolfo) ~RIDOLFO 123 1, 2 | vero; ma non si chiude la porta.~PANDOLFO Il caffè non potete 124 1, 3 | cosa nel capo. (un giovane porta il caffè) ~RIDOLFO È servita 125 1, 6 | Leandro. ~DON MARZIO Ha la porta di dietro; pazzo, pazzo! 126 1, 6 | flusso e riflusso. Ha la porta di dietro, pazzo!~RIDOLFO 127 1, 6 | mia bottega, s'ella ha la porta di dietro, che importa a 128 1, 6 | Flusso e riflusso per la porta di dietro. (bevendo il rosolio) 129 1, 6 | flusso e riflusso per la porta di dietro.~ ~ 130 1, 8 | giuoco l'ha ubbriacato.) (porta il caffè in bottega) ~DON 131 1, 9 | DON MARZIO Oibò; vi è la porta di dietro.~RIDOLFO (col 132 1, 9 | nessuno.~DON MARZIO Per la porta di dietro, flusso e riflusso.~ 133 1, 9 | MARZIO Non sapete che ha la porta segreta qui nella strada 134 1, 10 | RIDOLFO Osservi, quella è la porta della stradetta. A star 135 1, 10 | Vi dico che vanno per la porta di dietro. ~GARZONE Illustrissimo, 136 1, 10 | raffredda.~DON MARZIO Per la porta di dietro. (entra dal barbiere 137 1, 12 | vuole che io venga per la porta di dietro? ~LISAURA Le persone, 138 1, 13 | Non mi vuole aprire la porta.~LEANDRO Chi vi credete 139 1, 20 | con le buone. S'ella mi porta via la dote, son rovinato. 140 2, 5 | diavolo sarà andato? (alla porta della bisca) Signor Conte, 141 2, 9 | Ridolfo) Ehi? L'amica della porta di dietro. ~RIDOLFO Con 142 2, 9 | DON MARZIO Verrò per la porta di dietro.~LISAURA Anche 143 2, 9 | Anche ella si sogna della porta di dietro? Io non apro a 144 2, 17 | Eugenio) Avrà quella della porta di dietro. ~EUGENIO Mi dispiace 145 2, 18 | MARZIO (batte forte alla porta di Lisaura) Animo, presto, 146 2, 23 | Ventitreesima. Placida sulla porta della locanda e detti~ ~ 147 2, 23 | nella locanda, e serrano la porta) ~VITTORIA (resta in bottega 148 2, 24 | EUGENIO (Bravando verso la porta della ballerina) Vile, codardo, 149 3, 1 | trattamento?~LISAURA (sulla porta) Sì, a voi, falsario, impostore!~ 150 3, 2 | serva. (entra, e chiude la porta) ~LEANDRO A me un insulto 151 3, 2 | veduto la ballerina sulla porta?~DON MARZIO No, certamente, 152 3, 2 | vedere.~LEANDRO Uscirò per la porta di dietro, per non esser 153 3, 2 | diceva io; si serve per la porta di dietro.)~LEANDRO Sopra 154 3, 3 | sua roba, e partirà per la porta di dietro. (parte) ~PLACIDA 155 3, 4 | PLACIDA Partirà per la porta di dietro, ed io non lo 156 3, 4 | detto che anderà via per la porta di dietro? ~PLACIDA Quel 157 3, 10 | sentito? Al matrimonio si porta rispetto.~DON MARZIO (A 158 3, 10 | prendere il caffé, e glielo porta) ~PANDOLFO Illustrissimo, 159 3, 11 | va per il caffè, e lo porta) CAPO Abbiamo delle buone 160 3, 21 | genti di nascosto per la porta di dietro.~DON MARZIO Io 161 3, 22 | riceve le visite per la porta di dietro.~DON MARZIO Io 162 3, 23 | Ventitreesima. Leandro sulla porta della locanda e detti~ ~ Il bugiardo Atto, Scena
163 1, 1 | entro in casa per l'altra porta. Vieni con me.~BRIG. Vegno 164 1, 8 | è in campagna, aprano la porta di notte ad uno che può 165 1, 14 | crederlo. L'abito che ella porta, non è da cavaliere.~ARL. 166 1, 16 | al matrimonio. (apre la porta, ed entra in casa)~ ~ ~ ~ Il buon compatriotto Atto, Scena
167 2, 1 | ponte del diavolo che ve porta.~RID. Signora, io non so Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
168 1, 7 | s'incammina verso la porta)~RIO. (Uh, se el gh'avesse 169 1, 9 | ho sentio. (osservando la porta per dove è venuto)~GASP. 170 1, 9 | apre, e parte per l'altra porta)~ ~ ~ ~ 171 1, 13 | Garzone~ ~LISS. (Apre la porta pian piano colla chiave, 172 1, 13 | Me son giazzà su quella porta quel che sta ben. Vorave 173 1, 13 | GARZ. Sior patron. (sulla porta con timore)~LISS. Vien avanti, 174 1, 13 | LISS. Va drento de quella porta, (accenna la porta di fondo) 175 1, 13 | quella porta, (accenna la porta di fondo) e ti troverà tutto.~ 176 1, 13 | LISS. Eh, el diavolo che te porta colle to difficoltà. (Garzone 177 1, 14 | contenta de mi. (parte per la porta della scala)~LISS. E sior 178 1, 14 | Gasparo pagherà. (parte per la porta di mezzo)~ ~ ~ ~ 179 2, 1 | LISS. (Apre colla chiave la porta solita della scala, ed entra 180 2, 2 | comoda, le resta servide. (porta due sedie)~CATT. Starali 181 2, 3 | Cmod se fa a avrir sta porta? Ah, l'ò trovà). (apre)~ ~ ~ ~ 182 2, 6 | prende in braccio, e la porta)~LUC. Oe, oe, siestu malignazo. ( 183 2, 10 | El sior diavolo che ve porta.~GASP. Tasè una volta, in 184 2, 10 | Questa no xe della nostra porta. vu che me l'ha scambiada. ( 185 2, 11 | Caffettiere l'aspetta alla porta)~RIO. Sior patron. (coi 186 3, 1 | stago se credesse de andar porta per porta a domandar un 187 3, 1 | credesse de andar porta per porta a domandar un tocco de pan. ( 188 3, 2 | Lissandro parte per l'altra porta) Con che cuor oggio da scusar 189 3, 4 | dormo sola! Ah i averze la porta! (si vede aprire la porta, 190 3, 4 | porta! (si vede aprire la porta, e trema)~GASP. (Entra solo, 191 3, 4 | vederè. (va pian piano alla porta) Amici, vegnì avanti pian 192 3, 4 | pian pian. (sottovoce alla porta, e si vedono entrare varie 193 3, 5 | mano) Oh, l'ha lassà la porta averta: presto presto, che 194 3, 5 | candeliere, e va per chiudere la porta. Nell'atto ch'ella vuol 195 3, 5 | via)~LISS. Se trovasse la porta... (vorrebbe andar via)~ ~ ~ ~ 196 3, 6 | no gh'ho fatto gnente. La porta giera averta voleva chiamar, 197 3, 6 | stramba! L'averà lassà ela la porta averta. (Se posso, me vôi 198 3, 6 | da sé, e va a chiuder la porta)~LISS. Xe mo che, per dirghe 199 3, 6 | andè, vedè, fora de sta porta. (si mette colla schiena 200 3, 6 | mette colla schiena alla porta)~LISS. Cara ela, la me permetta. ( 201 3, 6 | per sortire per l'altra porta)~TON. Sì sì, vardè pur. 202 3, 6 | batte forte alla stessa porta, e Tonina si spaventa un 203 3, 7 | gli altri restano verso la porta, e Tonina sta attenta, e 204 3, 8 | me la batto. (va verso la porta)~TON. El ne scampa, el ne 205 3, 8 | fermèlo. (corre, e gli porta via il cappello)~LISS. Diavolo 206 3, 11 | Ghe xe do maschere alla porta che vorave intrar.~TON. Amor contadino Atto, Scena
207 1, 4 | Empio, nel cor mi desta,~~Mi porta a naufragar.~~Numi, a chi 208 1, 14 | lo vedi, che a Ghitta ei porta amore?) (come sopra)~~~~~~ La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
209 1, 1 | Datemi la chiave della porta.~PLAC. La chiave della porta!~ 210 1, 1 | porta.~PLAC. La chiave della porta!~GOTT. Sì, la chiave della 211 1, 1 | GOTT. Sì, la chiave della porta.~PLAC. Non avete la vostra 212 1, 1 | impazzire per voi. (parte per la porta di strada, e la chiude)~ ~ ~ ~ 213 1, 2 | correggerà. (si batte alla porta di strada) È stato battuto. 214 1, 3 | ecco qui la chiave della porta che Placida mi ha lasciato, 215 1, 3 | chi è.~AGAP. Questa è la porta di strada; io non ho sentito 216 1, 3 | Eh, ho un'altra picciola porta, che riferisce sulla stradella. 217 1, 4 | Questa è la chiave della sua porta. (prende in mano la chiave, 218 1, 5 | capito. Voi avete un'altra porta da quella parte.~GOTT. Sì, 219 1, 5 | GOTT. Sì, una picciola porta, che riferisce sulla stradella.~ 220 1, 5 | Perdonatemi. Questa è la porta di casa. (accennando la 221 1, 5 | di casa. (accennando la porta che si vede) Mio compare 222 1, 6 | anch'io per la medesima porta, ed è meglio ch'io vada 223 1, 6 | Pandolfo. La chiave della porta l'ho in tasca? Sì. (tastandosi 224 1, 6 | parte, e serra bene la porta)~ ~ ~ ~ 225 2, 1 | Agapito solo. (Apre la porta colla chiave, ed entra pian 226 2, 1 | camera di fondo, cioè dalla porta di detta camera, senza entrare, 227 2, 1 | Ehi Berto. (chiama alla porta)~ ~ ~ ~ 228 2, 3 | entrare in casa. (battono alla porta) È stato battuto. Vediamo 229 2, 3 | guarda dal buco della porta) Oh il signor Roberto! capperi, 230 2, 7 | conosciuta. La fortuna alla porta, e il merito nella cucina.~ 231 4, 1 | si sente battere alla porta)~GOTT. Battono. Guardate 232 4, 2 | giovani, venite avanti. (alla porta)~ ~ ~ ~ 233 4, 3 | Questa non apre la nostra porta. Ah ah, ora capisco l'inganno, 234 5, 1 | abbracciarlo. (si batte alla porta) Battono. Vediamo chi è. ( 235 5, 3 | signore... (battono alla porta) Gran battere che si fa 236 5, 3 | battere che si fa a questa porta. (va per aprire, e Roberto 237 5, 4 | biancheria ecc.~ ~PLAC. (Apre la porta e si volta, e non vede Roberto) 238 Ult | perduta la chiave della mia porta di casa... Sono stato qui, La buona madre Atto, Scena
239 1, 8 | non vago mai fora de la porta.~AGN. Eh, nualtre povere 240 1, 10 | uno?~DAN. Oh, le pute no porta relogi.~NICOL. Ghe lo darò 241 2, 1 | e che el ghe diga che el porta qua de l'indiana de do o 242 2, 6 | poi Rocco col Giovine che porta le merci.~ ~BARB. Cossa 243 2, 17 | el l'ha compagnada a la porta, l'è corso via, e no so 244 2, 17 | la la mena244 fina a la porta, e la ghe fa anca tirar245, 245 2, 17(245) | Le fa aprir la porta.~ 246 3, 2 | El torà el diavolo che ve porta. ( una spinta a Lodovica, 247 3, 5 | LOD. Me senterò fina che i porta el caffè. (siede) Me despiase 248 3, 5 | me pol assae!)~LOD. Che porta via le chicchere?~LUN. Siora 249 3, 9 | m'ha compagnà fina a la porta, e da paura che so siora 250 3, 16 | battù? Sala chi ghe xe a la porta?~BARB. Chi?~MARG. Quele La buona figliuola maritata Atto, Scena
251 Mut | Appartamenti.~Camera con porta.~ ~NELL'ATTO SECONDO~Camera 252 1, 12 | DODICESIMA~ ~Camera con porta.~ ~MARIANNA sola con foglio La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
253 1, 1 | la Fiera, Lesbina sulla porta della sua Bottega, Giacinta La buona famiglia Atto, Scena
254 1, 2 | casa. Lascio per questo la porta aperta, e il mio figliuolo, 255 1, 13 | vuol mandare i birri alla porta.~COST. Oimè, mi sento tutta La buona figliuola Atto, Scena
256 2, 8 | SAN.~~~~Ho veduto dalla porta (ritornando)~~La Cecchina 257 3, 7 | tagliar!~~Quando fascina porta trinciera,~~Quando cornetta 258 3, 7 | trinciera,~~Quando cornetta porta bandiera,~~Quando cannona 259 3, 10 | cavaliere.~~Aprasi quella porta, venga fuori~~La mia sposa 260 3, 10 | Baronessa Marianna. (s'apre la porta)~~~  ~ ~ ~ La buona moglie Atto, Scena
261 1, 1(1) | Quegli che porta via la spazzatura dalle 262 1, 18 | qua, sior nono, velo qua. (porta il bambino a Pantalone)~ 263 2, 5 | cao a pie). (da sé, e gli porta una sedia)~PANT. Vustu sentarte 264 2, 9 | che sono andati via per la porta di strada. Gran bella vita 265 2, 13 | Lustrissimo. (di dentro)~OTT. Porta una bottiglia di vin di 266 2, 18 | schiafa a mi? (verso la porta overa rimpiattata)~BEAT. 267 3, 1 | mai trovà nissun, che te porta via la parada41?~NANE Sì 268 3, 11 | UNDICESIMA~ ~Strada con porta d’osteria.~ ~Pasqualino 269 3, 19 | averto. (osservando dalla porta)~PASQUAL. No vogio ch’el Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
270 1, 8 | accompagnato fino alla porta dal Cameriere)~OTT. Buon 271 1, 10 | mia?~CLAR. Casa vostra è a Porta Capuana.~BEAT. Qui c’è la 272 1, 10 | una cosa che facilmente si porta da un luogo all’altro.~BEAT. 273 1, 14 | di garbo, per quanto che porta la sua età, e la scarsa 274 2, 1 | segretario. (il Cameriere va alla porta, a ordinare che venga il 275 2, 3 | Pantalone per un’altra porta, e detto.~ ~PANT. Servitor 276 2, 3 | m’ha fatto vegnir per la porta da drio4.~OTT. Vi dirò; 277 2, 3 | Un persian.~OTT. Buono; porta roba del suo paese; sarà 278 3, 1 | el me diseva: Arlecchin, porta sta roba; indovinè mo a 279 3, 1 | el me diseva: Arlecchin, porta sti pastizzetti. Savì mo 280 3, 1 | subito: Arlecchin. Sior? Porta sta roba. Indovinè mo questa 281 3, 1 | e po: Arlecchin. Sior? Porta sto vin. Oh, questo mo no 282 3, 3 | Il mio maestro di casa si porta bene. Che dite, signora Buovo d'Antona Atto, Scena
283 1, 1 | MEN.~~~~Grano da macinar porta al molino.~~~  ~ ~ ~ 284 1, 14 | catenaccio. (va a chiuder la porta)~~~ ~~~~~MEN.~~~~Codesto Il burbero benefico Atto, Scena
285 0, per | terza in fondo, serve di porta comune. Vi saranno delle 286 1, 11 | Dorval: (entra per la porta di mezzo, a Geronte) Eccomi, 287 1, 11 | parlare, ed esce per la porta di mezzo)~ ~ 288 1, 16 | a cercarle un marito di porta in porta?~Madama: Ascoltatemi, 289 1, 16 | cercarle un marito di porta in porta?~Madama: Ascoltatemi, ascoltatemi, 290 1, 20 | curiosa! (volgendosi verso la porta, per cui è uscita Angelica, 291 1, 20 | scala. La chiuderò questa porta.~Madama: Non v'adirate, 292 1, 20 | salutandola) La chiuderò questa porta. (entra nel suo appartamento, 293 2, 2 | Dalancour: (entra per la porta di mezzo, vede suo zio, 294 2, 2 | appartamento, ma resta alla porta per ascoltarlo)~Geronte: 295 3, 1 | Piccardo entra per la porta di mezzo, Martuccia per 296 3, 1 | di Geronte, e chiude la porta)~Martuccia: Sì, mio caro 297 3, 4 | sempre rivolto verso la porta del suo appartamento e detta~ ~ 298 3, 4 | Dorval. (volgendosi verso la porta del suo appartamento) L' Il cavaliere giocondo Atto, Scena
299 1, 12 | MAD.~~~~Tanto che una si porta, si portan tutte tre. (porta 300 1, 12 | porta, si portan tutte tre. (porta la sua sedia.)~~~~~~ALES.~~~~ 301 3, 8 | Fate, fate, signora. (Si porta in eccellenza). (da sé.)~~~~~~ 302 3, 11 | MAD.~~~~Eh! la posata mi porta il servitore.~~~~~~NAR.~~~~( 303 4, 1 | Qualche guanciata ai figli, se porta l'occasione.~~Per voi, signora La calamita de' cuori Atto, Scena
304 1, 14 | plebea.~~~~~~SAR.~~~~Olà, porta rispetto~~Al nome di colei.~~~~~~ La cameriera brillante Atto, Scena
305 2, 17 | Brighella e detti.~ ~BRIGH. (Porta il lesso, e leva la minestra) 306 2, 22 | vegna a batter alla nostra porta.~ARG. Alla nostra tola nissun 307 2, 24 | soli, se no quando i li porta alla beccaria. Flaminia Il campiello Atto, Scena
308 1, 1 | vegnì qua, Zorzetto. (dalla porta della sua casa)~Anca mi 309 1, 1 | dalla Venturina. (dalla porta della sua casa)~ZORZETTO ( 310 1, 3 | verso la locanda. Sulla porta si ferma, e le fa un baciamano, 311 1, 6 | Aspettème, che vegno sulla porta. (entra)~CAVALIERE Quel 312 1, 8 | Scena Ottava. Lucietta sulla porta, il Cavaliere sulla loggia~ ~ 313 2, 1 | scopando dinanzi la sua porta)~ORSOLA Oe dixè, donna Pasqua; 314 2, 1 | no voler scoar la vostra porta;~Per vu no me n'importa;~ 315 2, 3 | GNESE Mi a vegnir su la porta me vergogno.~LUCIETTA Vardè 316 2, 6 | ANZOLETTO Senti, sastu? a sta porta~No ghe vegnir mai più.~ZORZETTO 317 2, 10 | vaga in casa, e che el ghe porta i fiori.~LUCIETTA Gnese, 318 5, 9 | poggiuolo)~ZORZETTO (sulla porta)~GNESE Aveu sentio, che 319 5, 16 | Nol lo gh'ha più). (lo porta in casa, poi torna)~CAVALIERE La cantarina Parte
320 1 | al Paggio)~~(Il Paggio porta due sedie, il Marchese 321 1 | gente nuova;~~Ed aperta la porta ognun ritrova.~~~  ~ ~ ~ Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
322 CAR, MUT | PRIMO~ ~Cortile chiuso con porta in prospetto per dove entrano 323 CAR, MUT | entrano i vendemmiatori ed una porta rustica laterale.~Camera 324 CAR, 1, 1| PRIMA~ ~Cortile chiuso con porta in prospetto per dove entrano 325 CAR, 1, 9| rimpiattato.~~Chiuder voglio la porta, indi chiamarlo.~~Ehi, Brunoro, 326 CAR, 1, 9| tamburo suonate,~~E che alla porta andate~~Della padrona, a 327 CAR, 1, 10| disgrazia!~~Il vento della porta~~Mi ha spento il lume.~~~~~~ 328 CAR, 1, 11| aver inteso~~A serrare una porta.~~~~~~CAR.~~~~In questo 329 CAR, 1, 12| Accostatevi a me. (presso la porta del nascondiglio)~~~~~~CAR.~~~~ 330 CAR, 1, 12| Presto, presto.~~Questa porta non s’apre.~~(tenta aprire 331 CAR, 1, 12| si ritira verso un’altra porta)~~~~~~DOR.~~~~Oh che veleno!~~ 332 CAR, 3, 8| Da me che vuoi? (sulla porta)~~ ~~~~~~CAR.~~~~Eccolo, La casa nova Atto, Scena
333 1, 1 | quei caenazzetti a quela porta; e vu, mistro Lauro, insoazè 334 1, 9 | i batta. Malignazzo sta porta, no la cognosso ben gnancora. 335 1, 9 | cerimonia. (s'avvia verso la porta)~Sgualdo: Via, putti, destrigheve.~ ~ 336 1, 10 | prende una sedia e la porta a Cecilia) ~Cecilia: E sto 337 1, 10 | Lontan diese soldi de azze.) (porta la sedia e s'ingrugna) ~ 338 1, 10 | cugnada?~Conte: Veramente si porta male.~Cecilia: (a Lucietta) 339 1, 10 | trattar, dise, che la se porta mal.~Lucietta: (Sì, sì, 340 2, 1 | e po, co ghe semo alla porta, la serva ne dise, che no 341 2, 6 | sentir. (si accosta alla porta) Oe saveu chi credo che 342 2, 7 | le careghe.~Servitore: (porta le sedie)~Rosina: Xèla contenta 343 2, 9 | destrigasse.)~Servitore: (porta la sedia e parte)~Cecilia: 344 2, 11 | perchè i m'ha ditto che no lo porta. ~Anzoletto: (in collera) 345 3, 4 | zendà d'andar fora della porta.~Checca: Mi no so, se se 346 3, 5 | visto tutto da drio quela porta. Bravo, pulito; la torna La cascina Atto, Scena
347 1, 9 | andate?~~~~~~CON.~~~~Dove mi porta il cuore...~~A rintracciar La castalda Atto, Scena
348 2, 2 | a Rosaura)~ROS. (Dove mi porta il cuore). (piano a Beatrice)~ 349 2, 13 | calcio, e mandarmi fuor della porta.~PANT. Mi resto incantà, Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
350 SPI, 1, 6| visitar la dama,~~Chiuder la porta in faccia, inciviltà si 351 SPI, 3, 4| non dovria molto esser chi porta il foglio.~~Stelle! ne son 352 SPI, 4, 6| meschino). (da sé, sulla porta della camera, non veduta)~~~~~~ 353 SPI, 4, 6| Claudio, incalzandolo verso la porta)~~~~~~FLA.~~~~Son cavalier, Il conte Chicchera Atto, Scena
354 2, 11 | sono avvezza,~~Da chi mi porta affetto,~~Essere amata senza La contessina Atto, Scena
355 1, 4 | Lesbin, ehi Taccone, ite alla porta:~~Il marchese che giunge, Il contrattempo Atto, Scena
356 1, 6 | davanti. (parte, e chiude la porta)~ ~ ~ ~ 357 2, 1 | picchiare, non gli aprire la porta.~COR. Volete che egli venga 358 2, 3 | Corallina con un servitore che porta un piccolo tavolino,~con 359 2, 8 | Beatrice; poi il servitore che porta in tavola.~ ~BEAT. Vorrei 360 2, 8 | sul viso). (da sé)~SERV. (Porta da bere a Lelio e ad Ottavio)~ 361 2, 11 | UNDICESIMA~ ~Beatrice sulla porta, e detti.~ ~BEAT. Andate. 362 2, 11 | non cerco. (chiudendo la porta in faccia ad Ottavio)~OTT. 363 2, 13 | detti.~ ~OTT. (Serrarmi la porta in faccia?) (da sé)~LEAN. 364 2, 13 | CAFF. Eccola servita. (gli porta il caffè) Se vuol divertirsi, 365 2, 15 | Beatrice mi ha serrata la porta in faccia, e non vuol più 366 3, 7 | passano. Ha picchiato alla porta, e voleva entrare. Io gli 367 3, 10 | mi son veduta aprire la porta di casa, mi si è anche aperto 368 3, 25 | compagnerò mi fora della porta, acciò che chi avè offeso, La conversazione Atto, Scena
369 2, 9 | Con un Servitore che porta i quadri)~~Ecco l'effigie Un curioso accidente Atto, Scena
370 Ded | giustizia. Monsieur l'Abbé della Porta, che fra le altre opere 371 Ded | difficile ministero, non porta rispetto alla vostra esimia Il cavaliere e la dama Atto, Scena
372 1, 3 | Eleonora - Che buone nuove mi porta della mia causa?~Dottore 373 1, 4 | tavolino, avanza quella sedia, porta via il telaio; sbrigati 374 1, 7 | viene)~Donna Claudia - Porta innanzi quel tavolino.~Balestra - 375 1, 7 | Balestra - La servo. (le porta la sedia, e resta in camera)~ 376 1, 9 | Donna Claudia - Presto, porta le carte e le puglie.~Balestra - 377 2, 2 | ci dia l'ingresso per la porta del soccorso. Allora, chi 378 2, 6 | picchiare) E viva; gran porta è questa! È meglio lasciarla 379 2, 7 | Colombina - La servo. (porta le sedie)~Don Rodrigo - 380 2, 15 | Claudia - (Che ne dite? Si porta bene la dama virtuosa?). ( 381 2, 15 | scoprirò ogni cosa). (Colombina porta il caffè e lo distribuisce 382 3, 2 | cavaliere, v'aspetto fuori di porta Capuana, ove colla spada 383 3, 5 | Claudia - Ed egli come si porta verso di lei?~Colombina - 384 3, 11 | Dottoraccio ha lasciato la porta aperta.~Donna Eleonora - 385 3, 15 | Sediamo un poco.~Colombina - (porta da sedere, e tutti seggono)~ 386 3, ul | signori. Ho ritrovato la porta aperta, ho chiamato, nessuno La dama prudente Atto, Scena
387 1, 3 | minaccerò ben bene, se non vi porta il vestito nuovo.~EUL. Che 388 1, 11 | Se il demonio non se la porta, verrà.~EMIL. Perché dite 389 2, 6 | ?~PAGG. Signore.~ROB. Porta via queste pere.~PAGG. Dove?~ 390 2, 6 | non crepo più). (da sé, porta via le pere)~EUL. Oh Dio! 391 2, 19 | aria che viene da quella porta, vi offenderà. Favorite, 392 2, 19 | restate servita qui.~RODEG. La porta è serrata.~ROB. I servitori De gustibus non est disputandum Atto, Scena
393 Aut | peggiore dalle fatiche che porta seco l'impegno della direzione La diavolessa Atto, Scena
394 1, 7 | POPP.~~~~E lui fuor della porta? (accennando Giannino)~~~~~~ 395 2, 13 | Farfarello,~~Gambastorta,~~Porta, porta~~Il mio tesoro. ( 396 2, 13 | Farfarello,~~Gambastorta,~~Porta, porta~~Il mio tesoro. (mentre La donna di governo Atto, Scena
397 Aut | ambizione o il mal costume le porta.~Ho veduto cogli occhi miei 398 1, 1 | miglia lontan dalla sua porta.~VAL.~Chi serve, ha da soffrire.~ 399 2, 2 | persona venire alla mia porta.~E quando non c'è pane, 400 2, 2 | c'è pane, nessuno me ne porta.~VAL.~Perché non lavorate?~ 401 2, 4 | detto! Ecco, se a questa porta~Viene a pisciar un cane, 402 2, 4 | mi divida.~Andrò dove mi porta la sorte inviperita~A mendicare 403 2, 5 | Qual affar, signorine, vi porta in questa stanza?~GIU.~Ci 404 2, 5 | in questa stanza?~GIU.~Ci porta, per dir vero, un affar 405 3, 3 | zio, se il vede a questa porta?~DOR.~Dica quel che sa dire. Lo scozzese Atto, Scena
406 1, 6 | in vestiti, e il sarto mi porta una polizza? (alterato, 407 2, 10 | stesso. (va ad aprire la porta)~ ~ ~ ~ La donna sola Atto, Scena
408 3, 7 | Filippino)~~~~~~FI.~~~~(Porta la zuppa dalla parte di 409 3, 7 | trovasi da quella parte, e lo porta dove era la zuppa)~~~~~~ 410 3, 7 | che or ora il cavalier~~Porta via le salviette, i piatti Le donne di buon umore Atto, Scena
411 2, 1 | la zuppa. (un Servitore porta la zuppa, e Mariuccia lo 412 2, 5 | Viene un Servitore, che porta tondo e posata al signor 413 2, 6 | marito si tace, e se gli porta rispetto. È un uomo finalmente, 414 3, 6 | non mi abbisogna.~COST. Porta via quella maschera, e non 415 3, 9 | dinanzi alla tavola, e si porta vicino a Pasquina) Non sono La donna vendicativa Atto, Scena
416 1, 8 | OTTAVA~ ~Corallina sulla porta, e detti.~ ~ROS. Caro Florindo, 417 3, 5 | scala di meno. (accenna la porta dov'è Rosaura, cercando 418 3, 5 | colle cattive. (apre la porta e vede Rosaura) Come! Rosaura 419 3, 9 | presto, entrate. (apre la porta)~FLOR. Il cielo me la mandi 420 3, 11 | UNDICESIMA~ ~Florindo sulla porta colla spada alla mano, e 421 3, 11 | lume dal tavolino presso la porta) (Che vedo!) Sì, signore; 422 3, 11 | licenza. (entra, e chiude la porta)~COR. Tradimenti. Tradimenti.~ 423 3, 12 | qui vostro padre. (alla porta)~ ~ ~ ~ 424 3, 13 | Rosaura col lume sulla porta, poi Florindo, e la suddetta.~ ~ 425 3, 13 | all'oscuro, e chiude la porta)~ROS. Signor Florindo, Corallina: 426 3, 14 | confondi? Chi ha serrata quella porta? Chi è uscito per di ? 427 3, 15 | QUINDICESIMA~ ~Florindo sulla porta, e detti.~ ~FLOR. Come!~ 428 3, 18 | DICIOTTESIMA~ ~Sala terrena con porta di strada in fondo, ed altre 429 3, 18 | Meno ciarle. Apri quella porta, e osserva se v'è nessuno.~ 430 3, 18 | dire?~ARL. Se avrimo la porta, i nemici i pol vegnir drento.~ 431 3, 18 | paura di dieci. Apri quella porta.~ARL. Se non avì paura, 432 3, 18 | su; trovassi almeno una porta! Parmi di sentir gente. 433 3, 18 | va cercando, e trova una porta) Questa che porta è? Avrebbe 434 3, 18 | trova una porta) Questa che porta è? Avrebbe da essere la 435 3, 19 | ditegli che venga qui alla porta, o solo, o accompagnato, 436 3, 19 | di me, che vi aprirò la porta, e la lascerò socchiusa 437 3, 20 | VENTESIMA~ ~Ottavio apre la porta, ed esce un poco.~ ~OTT. 438 3, 21 | per Rosaura. (accenna la porta dov'è Ottavio) E andando 439 3, 21 | del mondo. (parte per la porta della scala)~ ~ ~ ~ 440 3, 22 | poi si ammazzi. (apre la porta di Rosaura)~ ~ ~ ~ 441 3, 25 | che v'è tempo. (apre la porta di Florindo)~FLOR. Alto. ( 442 3, 26 | uscite poveri voi. (chiude la porta) Ora io anderò dentro qui. 443 3, 27 | Lelio e Trappola per la porta di strada all'oscuro; poi 444 3, 27 | entra con Lelio per la porta della scala)~ARL. Oh poveretto 445 3, 27 | la corte. (parte per la porta di strada)~ ~ ~ ~ 446 3, 28 | la verità.~COR. (Apre la porta di Rosaura) Oh, il lume 447 3, 28 | Ehi, signora Rosaura (alla porta) uscite: ecco qui il signor 448 3, 29 | da sé)~COR. (Apre la porta) Uscite, signor Florindo, 449 3, 31 | sbirri.~OTT. I sbirri? Tieni, porta via. (gli la pistola)~ La donna volubile Atto, Scena
450 1 | suddette.~ ~COL. Signora.~ROS. Porta due sedie.~COL. Signora 451 3 | cameriere. Ella no la lo porta mai. Sentindo le cameriere 452 3 | Rosaura?~PANT. L’occasion porta cussì. Sior Anselmo ha d’ 453 3 | vago a servirla. La vol che porta el caffè? La servo subito. ( Le donne curiose Atto, Scena
454 1, 10 | COR. Per esempio. Alla porta si batte, si suona? Come 455 1, 10 | scala è subito dentro della porta?~FLOR. Non vi è scala. È 456 1, 10 | appartamento terreno, la di cui porta trovasi nell'entrata a mano 457 1, 10 | mano dritta.~COR. Anche la porta dell'appartamento sarà chiusa 458 2, 2 | partire)~ELEON. (Apre la porta e mette fuori la testa) 459 2, 2 | non lo saprai. No. (alla porta) No, diavolo, non lo saprai. 460 2, 2 | no.~ELEON. (Da un'altra porta) Sì, sì, lo saprò. (e chiudendo 461 2, 5 | SCENA QUINTA~ ~Corallina che porta il caffè, e detti; poi un 462 2, 5 | averlo dato al altri)~SERV. (Porta le sedie, e nel metterne 463 2, 8 | casa segreta. Una della porta di strada, l'altra dell' 464 2, 12 | DODICESIMA~ ~ ~Strada con porta, che introduce nel casino 465 2, 12 | Pantalone esce dalla porta, e chiude.~ ~PANT. Xe squasi 466 2, 14 | Leandro, la ghe averza la porta.~LEAN. Volentieri. (apre)~ 467 2, 15 | riesce il colpo. Quella è la porta, e queste sono le chiavi. 468 2, 16 | dal me padron. (chiude la porta, leva le chiavi, e parte)~ ~ ~ ~ 469 2, 23 | Insegnami solamente dov'è la porta di quella casa che già ti 470 2, 23 | già ti ho detto.~ARL. La porta l'è quella .~ROS. Tu ci 471 2, 26 | Arlecchin, ti ti sa dov'è la porta che referisse in cantina.~ 472 2, 26 | sta chiave. Averzi quella porta che va nella stradella; 473 3, 5 | Chi xe più vicini alla porta va fora prima dei altri. 474 3, 6 | COR. Ecco . (accenna la porta dove sono entrati gli uomini) 475 3, 6 | mangia. (va a spiare alla porta)~ELEON. Eh via, che non 476 3, 6 | Arlecchino viene verso la porta.~BEAT. Che cosa fa Arlecchino?~ 477 3, 7 | SETTIMA~ ~Arlecchino dalla porta, con un tondo in mano con 478 3, 7 | parlo. (entra e chiude la porta)~BEAT. Andiamo via, prima 479 3, 7 | occhiatina, e vengo. (corre alla porta)~BEAT. Via, curiosa!~COR. 480 3, 7 | di bello? (torna verso la porta)~COR. Il deser.~ELEON. Il 481 3, 7 | ELEON. Il deser? (verso la porta)~ROS. Con i lumi?~COR. Bello, 482 3, 7 | vedere, onde si spalanca la porta ed escono)~ ~ Le donne gelose Atto, Scena
483 1, 16 | Son stà dal diavolo che ve porta.~CHIAR. Sia malignazo! Se 484 2, 4 | va da basso a averzer la porta, che se m’ha rotto la corda. ( 485 2, 4 | liogo, el dise. (s’apre la porta)~BOL. I ha averto; vegno 486 2, 7 | averzirà elo. (s’apre la porta di Tonina)~GIU. Tasè, tasè, 487 2, 10 | che andemo a spionar su la porta, quando che i va fora de 488 2, 12 | Giulia, siora Tonina sulla porta, e detta.~ ~TON. Oe! i averze 489 2, 12 | TON. Oe! i averze la porta de l’amiga.~GIU. Vardemo, 490 2, 13 | casa di Lugrezia, serra la porta, e parte; e dette.~ ~GIU. 491 2, 13 | Cossa? mio mario? (sulla porta)~TON. Zitto, siora Giulia. ( 492 2, 14 | TON. Mio mario? (sulla porta)~GIU. Zitto, siora Tonina. ( 493 2, 16 | patrona cara. Ala bisogno che porta l’acqua, che tragga le legne? 494 2, 21 | Le donne onorate no le porta el stilo.~LUG. Se lo porto, 495 2, 23 | LUG. El diavolo che ve porta. (gli una spinta, e lo 496 2, 24 | le volte sti martufi146 i porta via de le cappellae147 de 497 2, 30 | levano e vanno dentro una porta)~LUG. (Le xe andae via sole, 498 2, 33 | LUG. El diavolo che ve porta! (parte)~ARL. Siora mascara 499 3, 2 | Dove xela Orsola? Che la me porta el tabarro e el cappello.~ 500 3, 2 | se el vol che la ghe lo porta ela el tabarro.~BOL. Diseghe


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License