1-500 | 501-1000 | 1001-1188
                       grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'amore artigiano
     Atto, Scena
1 1, 12 | Ehi, Fabrizio.~~~~~~FABR.~~~~Madama,~~Venuto è il 2 1, 12 | se vuol: lo pagherò.~~~~~~FABR.~~~~Non vuol ora pagarlo?~~~~~~ 3 1, 12 | no.~~Questo tuppè...~~~~~~FABR.~~~~Perdoni,~~Vi è il fabbro 4 1, 12 | COST.~~~~Che torni.~~~~~~FABR.~~~~Non permette?~~~~~~COST.~~~~ 5 1, 12 | Guarda questo tuppè.~~~~~~FABR.~~~~Lasci che almeno~~Licenzi 6 1, 12 | COST.~~~~Spicciati.~~~~~~FABR.~~~~(Vi è pur poca carità). ( 7 1, 12 | piace han da tornare.~~~~~~FABR.~~~~Eccomi, sono andati.~~~~~~ 8 1, 12 | Non va bene il tuppè.~~~~~~FABR.~~~~Perché?~~~~~~COST.     ~~~~ 9 1, 12 | più basso di molto.~~~~~~FABR.~~~~È vero, è vero.~~Subito 10 1, 12 | una volta mostravi.~~~~~~FABR.~~~~Oh, cosa dice?~~Mi reputo 11 1, 12 | per te parzialità.~~~~~~FABR.~~~~Lo vedo.~~So ch'io son 12 1, 12 | te sei poco grato.~~~~~~FABR.~~~~Oh ciel! La mia padrona~~ 13 1, 12 | pensare altrimenti?~~~~~~FABR.~~~~Oh, mia signora,~~Conosco 14 1, 12 | gente in anticamera.~~~~~~FABR.~~~~Sì, certo. (accostandosi 15 1, 12 | COST.~~~~Chi?~~~~~~FABR.~~~~La cuffiara.~~Vuol ch' 16 1, 13 | Rosina colla Scolara.~ ~ ~~~FABR.~~~~Eh, capisco benissimo~~ 17 1, 13 | ROS.~~~~Posso venir?~~~~~~FABR.~~~~Rosina?~~Venite pur, 18 1, 13 | La padrona dov'è?~~~~~~FABR.~~~~Colla cuffiara~~Sta 19 1, 13 | Con Angiolina?~~~~~~FABR.~~~~Sì, con essa appunto.~~~~~~ 20 1, 13 | riscontrarmi ora non vuò.~~~~~~FABR.~~~~Aspettate qui dunque.~~~~~~ 21 1, 13 | ROS.~~~~Aspetterò.~~~~~~FABR.~~~~Vi terrò compagnia, 22 1, 13 | Voi mi fate piacer.~~~~~~FABR.~~~~Cara Rosina,~~Siete 23 1, 13 | Giannino). (da sé)~~~~~~FABR.~~~~Chi vi accomoda il capo?~~~~~~ 24 1, 13 | pagare il parrucchiere.~~~~~~FABR.~~~~Ben; se avete piacere~~ 25 1, 13 | scolara ad avvisarvi.~~~~~~FABR.~~~~Giacché siamo qui soli,~~ 26 1, 13 | Mi farete piacer.~~~~~~FABR.~~~~Dunque sedete.~~(prende 27 1, 13 | accomodato?) (da sé)~~~~~~FABR.~~~~Sono ben fortunato~~ 28 1, 13 | Tutta vostra bontà.~~~~~~FABR.~~~~Che bel piacere~~Accrescere 29 1, 13 | Oh, cosa dite mai?~~~~~~FABR.~~~~Che bella testa!~~~  ~ ~ ~ 30 1, 14 | impertinenza è questa?~~~~~~FABR.~~~~Perdoni. (ritirandosi)~~~~~~ 31 1, 14 | alla porta la Scolara)~~~~~~FABR.~~~~(M'aspetto ~~Sopra me 32 1, 15 | te sì fatti insulti?~~~~~~FABR.~~~~Perdonate.~~~~~~COST.~~~~ 33 1, 15 | merti il mio perdono.~~~~~~FABR.~~~~Ma di che reo mai sono?~~~~~~ 34 2, 5 | figliuolo, non dirà niente.~~~~~~FABR.~~~~Buon , bella ragazza.~~~~~~ 35 2, 5 | ROS.~~~~Vi saluto.~~~~~~FABR.~~~~Sono da voi venuto~~ 36 2, 5 | ne dispiace assai.~~~~~~FABR.~~~~Di tal mio danno~~Se 37 2, 5 | E in che maniera?~~~~~~FABR.~~~~Molto non vi domando~~ 38 2, 5 | Per ora andate via.~~~~~~FABR.~~~~Mi discacciate?~~~~~~ 39 2, 5 | di grazia, andate.~~~~~~FABR.~~~~Mandate la fanciulla,~~ 40 2, 5 | Vuol rovinarmi).~~~~~~FABR.~~~~Via, via, non v'inquietate,~~ 41 3, 2 | Fabrizio e la suddetta.~ ~ ~~~FABR.~~~~Posso sperar, madama,~~ 42 3, 2 | pietà, di perdono?~~~~~~FABR.~~~~Se vi spiacqui, se errai, 43 3, 2 | Se dicessi davver...~~~~~~FABR.~~~~Lo giuro ai Numi.~~~~~~ 44 3, 9 | Fabrizio e detti.~ ~ ~~~FABR.~~~~Mia signora.~~~~~~COST.~~~~ 45 3, 9 | tu questa giovane?~~~~~~FABR.~~~~La vedo.~~(Che ritorni 46 3, 9 | Ad un altro sposata?~~~~~~FABR.~~~~In verità,~~Sull'onor 47 3, 9 | quanto ti amo. (parte)~~~~~~FABR.~~~~Buon pro vi faccia.~~ 48 3, 1 | FABR.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
49 ARC, 1, 1 | da dir due parole.~~~~~~FABR.~~~~Che? (svegliandosi un 50 ARC, 1, 1 | FOR.~~~~Svegliatevi.~~~~~~FABR.~~~~Sì.~~~~~~FOR.~~~~V'ho 51 ARC, 1, 1 | V'ho da parlare.~~~~~~FABR.~~~~Par...la...te.~~~~~~ 52 ARC, 1, 1 | via, messer Fabrizio.~~~~~~FABR.~~~~Seguitate. (si risveglia)~~~~~~ 53 ARC, 1, 1 | vuò parlar da stolto.~~~~~~FABR.~~~~Tengo gli occhi serrati, 54 ARC, 1, 1 | Signor Fabrizio...~~~~~~FABR.~~~~Già.~~~~~~FOR.~~~~M' 55 ARC, 1, 1 | M'avete inteso?~~~~~~FABR.~~~~Ho inteso tutto.~~~~~~ 56 ARC, 1, 1 | ben, che rispondete?~~~~~~FABR.~~~~Fate quel che volete.~~~~~~ 57 ARC, 1, 1 | FOR.~~~~Ma il denar?~~~~~~FABR.~~~~Che denar?~~~~~~FOR.~~~~ 58 ARC, 1, 1 | M'avete inteso?~~~~~~FABR.~~~~Tutto non ho compreso.~~ 59 ARC, 1, 1 | Alzatevi, di grazia.~~~~~~FABR.~~~~Voi avete timor ch'io 60 ARC, 1, 1 | non v'è più denaro...~~~~~~FABR.~~~~Bene.~~~~~~FOR.~~~~Che 61 ARC, 1, 1 | Fabrizio... (più forte)~~~~~~FABR.~~~~Che! come!~~~~~~FOR.~~~~ 62 ARC, 1, 1 | Impastato di sonno.~~~~~~FABR.~~~~Io? Che dite?~~Dormo 63 ARC, 1, 1 | mano e lo tien forte)~~~~~~FABR.~~~~Son qua.~~~~~~FOR.~~~~ 64 ARC, 1, 1 | ci vuol del denaro.~~~~~~FABR.~~~~Ed io risponderò:~~Signor 65 ARC, 1, 1 | impegno in cui voi siete?~~~~~~FABR.~~~~Fate quel che volete.~~~~~~ 66 ARC, 1, 1 | Non v'è denaro?~~~~~~FABR.~~~~Oibò.~~~~~~FOR.~~~~Grano?~~~~~~ 67 ARC, 1, 1 | FOR.~~~~Grano?~~~~~~FABR.~~~~È venduto.~~~~~~FOR.~~~~ 68 ARC, 1, 1 | Si potrian esitar.~~~~~~FABR.~~~~Sì. (s'appoggia alle 69 ARC, 1, 1 | FOR.~~~~La carrozza?~~~~~~FABR.~~~~La carroz...za... (s' 70 ARC, 1, 1 | servir di matarazzo.~~~~~~FABR.~~~~Sì, la carrozza...~~~~~~ 71 ARC, 1, 3 | Quell'onde a mormorar!~~~~~~FABR.~~~~Che bella compagnia!~~ 72 ARC, 1, 3 | E voi il caprone.~~~~~~FABR.~~~~Bravi! così mi piace.~~ 73 ARC, 1, 3 | sedete, o signor.~~~~~~FABR.~~~~Io sederei~~Qui volentieri 74 ARC, 1, 3 | a chi ha il sedere.~~~~~~FABR.~~~~(Cappari! il caso è 75 ARC, 1, 3 | FOR.~~~~E che volete?~~~~~~FABR.~~~~Parlar di quel negozio.~~~~~~ 76 ARC, 1, 3 | FOR.~~~~Di che?~~~~~~FABR.~~~~Non m'intendete? Uh 77 ARC, 1, 3 | FOR.~~~~Dell'arsan?~~~~~~FABR.~~~~!~~~~~~FOR.~~~~Lauretta, 78 ARC, 1, 3 | Eccomi, ov'è il denaro?~~~~~~FABR.~~~~Aspettate un momento.~~ 79 ARC, 1, 3 | inciviltà? (s'alza)~~~~~~FABR.~~~~Ma finalmente...~~~~~~ 80 ARC, 1, 3 | Non si tratta così.~~~~~~FABR.~~~~Son io...~~~~~~LAU.~~~~ 81 ARC, 1, 3 | siete un villanaccio.~~~~~~FABR.~~~~Al padrone di casa?~~~~~~ 82 ARC, 1, 3 | fate il bell'umore.~~~~~~FABR.~~~~Dice ben.~~~~~~FOR.~~~~ 83 ARC, 1, 3 | Voglio, non voglio.~~~~~~FABR.~~~~Oibò.~~~~~~FOR.~~~~Vogliamo 84 ARC, 1, 3 | Tutto quel che ci pare.~~~~~~FABR.~~~~Signor sì.~~~~~~LAU.~~~~ 85 ARC, 1, 3 | sinor cacciato via.~~~~~~FABR.~~~~Padroni.~~~~~~FOR.~~~~ 86 ARC, 1, 3 | FOR.~~~~Avete inteso?~~~~~~FABR.~~~~Se non son sordo.~~~~~~ 87 ARC, 1, 4 | Fabrizio e Foresto~ ~ ~~~FABR.~~~~Io rimango incantato.~~~~~~ 88 ARC, 1, 4 | contrafacendo Fabrizio)~~~~~~FABR.~~~~Ancor voi mi burlate?~~~~~~ 89 ARC, 1, 4 | compagnia. (parte)~~~~~~FABR.~~~~Andate col malan che 90 ARC, 1, 4 | ella si prende spasso?~~~~~~FABR.~~~~Corpo di Satanasso!~~ 91 ARC, 1, 4 | quel che più adora.~~~~~~FABR.~~~~Possibile che m'ami,~~ 92 ARC, 1, 4 | confidato:~~Arde per voi.~~~~~~FABR.~~~~Che amor indiavolato!~~~~~~ 93 ARC, 1, 4 | Perché di me gelosa.~~~~~~FABR.~~~~Or la capisco.~~Ma che 94 ARC, 1, 4 | Ho confidati a lei.~~~~~~FABR.~~~~Dunque voi pur mi amate?~~~~~~ 95 ARC, 1, 4 | Pur troppo è ver!~~~~~~FABR.~~~~Bellezze fortunate! ( 96 ARC, 1, 5 | Rosanna e Fabrizio~ ~ ~~~FABR.~~~~Dunque, se voi mi amate,~~ 97 ARC, 1, 5 | poi meco sdegnata.~~~~~~FABR.~~~~Io non vuò quella donna 98 ARC, 1, 5 | dover non lo permette.~~~~~~FABR.~~~~Amor non vuol riguardi.~~ 99 ARC, 1, 5 | io tradir l'amica.~~~~~~FABR.~~~~Oh caro il mio tesoro,~~ 100 ARC, 1, 6 | Servo che non parla.~ ~ ~~~FABR.~~~~Rosanna mi vuol bene, 101 ARC, 1, 7 | posso più. (indietro)~~~~~~FABR.~~~~Che cosa è stato?~~~~~~ 102 ARC, 1, 7 | camminato:~~Non posso più.~~~~~~FABR.~~~~Vicino è il suo palazzo~~ 103 ARC, 1, 7 | è troppo, è troppo.~~~~~~FABR.~~~~Via, signora, s'avanzi, 104 ARC, 1, 7 | sentir cattivi odori.~~~~~~FABR.~~~~L'odor non è cattivo. 105 ARC, 1, 7 | LIND.~~~~Ahi, ahi.~~~~~~FABR.~~~~Qualche disgrazia?~~~~~~ 106 ARC, 1, 7 | l'odor di gelsomino.~~~~~~FABR.~~~~Vuol che lo butti via?~~~~~~ 107 ARC, 1, 7 | Sì, ve ne priego.~~~~~~FABR.~~~~Vattene, o tristo vaso~~ 108 ARC, 1, 7 | una volta non fo mai.~~~~~~FABR.~~~~Come dunque farà a salir 109 ARC, 1, 7 | Solo in pensarlo.~~~~~~FABR.~~~~Scusi, mi perdoni,~~ 110 ARC, 1, 7 | Nel vedermi ballar.~~~~~~FABR.~~~~Quando si balla,~~Non 111 ARC, 1, 7 | ogni passo io spendo.~~~~~~FABR.~~~~Dunque sopra una festa 112 ARC, 1, 7 | Arcadi pastorelle?~~~~~~FABR.~~~~Or le farò venir. Ehi. ( 113 ARC, 1, 7 | Voi mi fate stordir.~~~~~~FABR.~~~~Veh, cosa sento!~~Ella 114 ARC, 1, 7 | tosse ancor mi nuoce.~~~~~~FABR.~~~~Ma gran delicatezza!~~ 115 ARC, 1, 7 | dico, ma può darsi.~~~~~~FABR.~~~~Certo, signora sì.~~~~~~ 116 ARC, 1, 7 | amiche a ritrovar.~~~~~~FABR.~~~~Ma non vorrei,~~Che 117 ARC, 1, 7 | lei, signor Fabrizio.~~~~~~FABR.~~~~Ah, vada, vada (che 118 ARC, 1, 9 | il~conte Bellezza~ ~ ~~~FABR.~~~~Poh che gran signorone!~~ 119 ARC, 1, 9 | suoi servi rispettosi.~~~~~~FABR.~~~~Servitor obbligato.~~~~~~ 120 ARC, 1, 9 | Fabroni da Fabriano.~~~~~~FABR.~~~~Servitore di lei.~~~~~~ 121 ARC, 1, 9 | servi esser descritto.~~~~~~FABR.~~~~Anzi de' miei padroni.~~~~~~ 122 ARC, 1, 9 | l'Arcadia in Brenta.~~~~~~FABR.~~~~S'accomodi.~~~~~~CON.~~~~ 123 ARC, 1, 9 | liberal suo cuore.~~~~~~FABR.~~~~Signor, lei mi confonde.~~ 124 ARC, 1, 9 | grazie, e grazie rendo.~~~~~~FABR.~~~~Le renda, o non le renda,~~ 125 ARC, 1, 9 | labbra il mio contento.~~~~~~FABR.~~~~Se questo è naturale,~~ 126 ARC, 1, 9 | che viva al mondo.~~~~~~FABR.~~~~Me ne rallegro assai. 127 ARC, 1, 9 | Gentilissimamente ora mi fa.~~~~~~FABR.~~~~Vada pure. Pancrazio, ( 128 ARC, 1, 9 | m'ha incatenato...~~~~~~FABR.~~~~Vada, basta così.~~~~~~ 129 ARC, 1, 9 | Lasci che almeno...~~~~~~FABR.~~~~Vada per carità.~~~~~~ 130 ARC, 1, 9 | manchi al dover mio...~~~~~~FABR.~~~~Vada lei, mio signore, 131 ARC, 1, 12 | Foresto e detti.~ ~ ~~~FABR.~~~~Signor conte Bellezza, 132 ARC, 1, 12 | fortuna!) Ma di che?~~~ ~~~~~FABR.~~~~Il principe lei è~~Per 133 ARC, 1, 12 | già merito mio.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Anzi i meriti vostri 134 ARC, 1, 12 | con questi odori.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Via; madama Lindora~~ 135 ARC, 1, 12 | sento venir male.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Presto, presto, tabacco.~~~ ~~~~~ 136 ARC, 1, 12 | Sì, tabacco.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Prenda.~~~ ~~~~~LIND.~~~~ 137 ARC, 1, 12 | voi? (a Fabrizio)~~~ ~~~~~FABR.~~~~Mi fate onore. (lo prende 138 ARC, 1, 12 | sera). (parte)~~ ~~~ ~~~~~FABR.~~~~Vada, vada.~~~ ~~~~~ 139 ARC, 1, 12 | Eccì. (stranuta)~~~ ~~~~~FABR.~~~~} a due~~~~Viva, viva.~~~~~~ 140 ARC, 1, 12 | getta a sedere)~~~ ~~~~~FABR. ~~~~Poverina!~~~ ~~~~~CON.~~~~ 141 ARC, 1, 12 | Eccì. (stranuta)~~~ ~~~~~FABR.~~~~Che bel garbo!~~Son 142 ARC, 1, 12 | Maledetto! Eccì, eccì.~~ ~~~~FABR.~~ ~~~~LIND.~~~~Che tormento~~ 143 ARC, 1, 12 | Madama, non è niente.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Che tabacco impertinente!~~~ ~~~~~ 144 ARC, 1, 12 | prenderla. Eccì.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Ve lo porto. Eccì, eccì.~~~ ~~~~~ 145 ARC, 1, 12 | LIND.~~~~Signor sì.~~~ ~~~~~FABR.~~~~State meglio?~~~ ~~~~~ 146 ARC, 1, 12 | impaccio! Eccì, eccì.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Favorisca.~~~ ~~~~~LIND.~~~~ 147 ARC, 2, 1 | principio a' cenni miei.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Signor principe caro,~~ 148 ARC, 2, 1 | a voi si mostra.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Tutte vorranno me.~~~ ~~~~~ 149 ARC, 2, 1 | io ve lo cedo.~~~ ~~~~~FABR.~~~~E fra due litiganti 150 ARC, 2, 1 | scomodar di dove sono.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Dunque dovrò star senza?~~~ ~~~~~ 151 ARC, 2, 1 | E aver pazienza.~~~ ~~~~~FABR.~~~~(Maledetti! Mi mangiano 152 ARC, 2, 1 | disponga a suo piacere.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Bravo! bravo! vi lodo.~~~ ~~~~~ 153 ARC, 2, 1 | piano a Giacinto)~~~ ~~~~~FABR.~~~~Lasciatela parlar. ( 154 ARC, 2, 1 | il mio pastore.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Evviva, evviva. Ah! 155 ARC, 2, 1 | io non intendo.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Signor principe, questo 156 ARC, 2, 1 | un sol pastore.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Evviva! evviva! bravo 157 ARC, 2, 1 | sue sarò la terza.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Venga la quarta ancor, 158 ARC, 2, 1 | ninfe ora dovete.~~~ ~~~~~FABR.~~~~(Oimè! son imbrogliato.~~ 159 ARC, 2, 1 | signor pastore.~~~ ~~~~~FABR.~~~~A voi, Rosanna bella,~~ 160 ARC, 2, 1 | brilla il cervello.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Grazie a lei; a Lauretta,~~ 161 ARC, 2, 1 | tondo di natura.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Obbligato. A Madama,~~ 162 ARC, 2, 1 | il vostro core.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Che bontà! che finezze!~~~ ~~~~~ 163 ARC, 2, 1 | il mio pastore.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Come?~~~ ~~~~~LAU.~~~~ 164 ARC, 2, 1 | importa un fico.~~~ ~~~~~FABR.~~~~Che! che!~~~ ~~~~~LIND.~~~~ 165 ARC, 2, 1 | GIA.~~~~~~FOR.~~~~~~FABR.~~~~Che siate maledetti 166 ARC, 2, 6 | Fabrizio e Foresto~ ~ ~~~FABR.~~~~Non vuò, non vuò sentire.~~~~~~ 167 ARC, 2, 6 | vi domini la bile.~~~~~~FABR.~~~~Che bile? che m'andate~~ 168 ARC, 2, 6 | Finalmente fu scherzo.~~~~~~FABR.~~~~Sì, fu scherzo, ma intanto~~ 169 ARC, 2, 6 | scatola e l'anello)~~~~~~FABR.~~~~Eh non dico, non dico, 170 ARC, 2, 6 | cuor favella e gode.~~~~~~FABR.~~~~Son buon amico; e faccio 171 ARC, 2, 6 | E da cena non v'è.~~~~~~FABR.~~~~Come? In un giorno~~ 172 ARC, 2, 6 | maggior si son pagati.~~~~~~FABR.~~~~Io non so che mi far.~~~~~~ 173 ARC, 2, 6 | Sottrarvi non potete.~~~~~~FABR.~~~~Consigliatemi voi, se 174 ARC, 2, 6 | Si potrian impegnar.~~~~~~FABR.~~~~Sì, dite bene.~~~~~~ 175 ARC, 2, 6 | troverà abbastanza.~~~~~~FABR.~~~~Ecco, prendete~~Questa 176 ARC, 2, 7 | Fabrizio, poi Lindora~ ~ ~~~FABR.~~~~Tutto va ben. Lo so 177 ARC, 2, 7 | Fabrizio. (di lontano)~~~~~~FABR.~~~~(Questa, a dir il vero,~~ 178 ARC, 2, 7 | Fabrizio. (come sopra)~~~~~~FABR.~~~~(E pur, se mi volesse,~~ 179 ARC, 2, 7 | Fa-bri-zio. (con caricatura)~~~~~~FABR.~~~~Oh cielo! Mi perdoni.~~ 180 ARC, 2, 7 | una vena m'è crepata.~~~~~~FABR.~~~~Cancaro! Se ne guardi;~~ 181 ARC, 2, 7 | LIND.~~~~M'aiuti.~~~~~~FABR.~~~~Eccomi lesto.~~~~~~LIND.~~~~ 182 ARC, 2, 7 | Non mi tocchi.~~~~~~FABR.~~~~Perché?~~~~~~LIND.~~~~ 183 ARC, 2, 7 | LIND.~~~~Son tenerina.~~~~~~FABR.~~~~Impastata mi par di 184 ARC, 2, 7 | Ahi! son stanca.~~~~~~FABR.~~~~S'accomodi, Madama.~~~~~~ 185 ARC, 2, 7 | seder son avvezzata.~~~~~~FABR.~~~~Ehi... dico pian, non 186 ARC, 2, 7 | una sedia di damasco)~~~~~~FABR.~~~~Sieda qui, starà meglio.~~~~~~ 187 ARC, 2, 7 | sperar di starvi bene.~~~~~~FABR.~~~~Rimediarvi conviene.~~ 188 ARC, 2, 7 | Compatisca, signor.~~~~~~FABR.~~~~Ella è padrona. (Torna 189 ARC, 2, 7 | vacchetta è troppo duro.~~~~~~FABR.~~~~Eh corpo d'un giudìo!~~ 190 ARC, 2, 7 | Fabrizio con un matarazzo)~~~~~~FABR.~~~~Eccole un matarazzo;~~ 191 ARC, 2, 8 | Fabrizio, poi Foresto~ ~ ~~~FABR.~~~~Si contenga chi può. 192 ARC, 2, 8 | Stassera una commedia.~~~~~~FABR.~~~~Io non ne so.~~~~~~FOR.~~~~ 193 ARC, 2, 8 | dovete far da servitore.~~~~~~FABR.~~~~Da servitor?~~~~~~FOR.~~~~ 194 ARC, 2, 8 | Cioè la parte buffa.~~~~~~FABR.~~~~Il buffo io dovrò far? 195 ARC, 2, 8 | vestir, ch'io venirò.~~~~~~FABR.~~~~Farò quel che potrò:~~ 196 ARC, 2, 10 | Seguimi, Pulcinella.~~~~~~FABR.~~~~Eccome ccà.~~~~~~CON.~~~~ 197 ARC, 2, 10 | del mio sole attendo.~~~~~~FABR.~~~~Tu me parle tidisca, 198 ARC, 2, 10 | tu a quella porta.~~~~~~FABR.~~~~A quale porta?~~~~~~ 199 ARC, 2, 10 | CON.~~~~A quella.~~~~~~FABR.~~~~Io non la vedo.~~~~~~ 200 ARC, 2, 10 | fanno alla commedia.~~~~~~FABR.~~~~Aggio caputo, ma famme 201 ARC, 2, 10 | Venga meco a parlar.~~~~~~FABR.~~~~Ccà sulla strada?~~~~~~ 202 ARC, 2, 10 | usar i commedianti.~~~~~~FABR.~~~~Sì sì, tozzolerò; ma 203 ARC, 2, 10 | importa, io son per te.~~~~~~FABR.~~~~O de casa.~~~~~~LAU.~~~~ 204 ARC, 2, 10 | batte? (di dentro)~~~~~~FABR.~~~~Sono io.~~~~~~LAU.~~~~ 205 ARC, 2, 10 | Serva sua, signor mio.~~~~~~FABR.~~~~Patron, chessa è per 206 ARC, 2, 10 | servir vussustrissima.~~~~~~FABR.~~~~Obregato, obregato.~~~~~~ 207 ARC, 2, 10 | LAU.~~~~Ora la servo.~~~~~~FABR.~~~~Sienteme, peccerella,~~ 208 ARC, 2, 10 | piace, Pulcinella?~~~~~~FABR.~~~~A chi non piaceressi, 209 ARC, 2, 10 | bel che m'innamora.~~~~~~FABR.~~~~Con essa viene Menarella 210 ARC, 2, 10 | voi languisco e moro.~~~~~~FABR.~~~~Ah, tu sì la mia bella. ( 211 ARC, 2, 10 | Ardo per voi d'amore.~~~~~~FABR.~~~~Per te me sento lo Vesuvio 212 ARC, 2, 10 | diletta, (a Lindora)~~~~~~FABR.~~~~Cintio caro, Cintio 213 ARC, 2, 10 | Riverisco, mio signore.~~~~~~FABR.~~~~Te so' schiavo, Pantalone.~~~~~~ 214 ARC, 2, 10 | FOR.~~~~Mi ve mando.~~~~~~FABR.~~~~Vado anch'io?~~~~~~FOR.~~~~ 215 ARC, 2, 10 | Anderò colla mia bella.~~~~~~FABR.~~~~Anderò con Menarella.~~~~~~ 216 ARC, 2, 10 | Io contenta venirò.~~~~~~FABR.~~~~Via, tiolè sto canelao.~~~~~~ 217 ARC, 2, 10 | io. (fa lo stesso)~~~~~~FABR.~~~~Pantalon, padrone mio. ( 218 ARC, 2, 10(1)| Cintio caro, Cintio mio.~~~~~~FABR.~~~~Menarella, mia carella.~~~ [ 219 ARC, 3, 1 | Fabrizio, poi Lauretta~ ~ ~~~FABR.~~~~Oimè! dove m'ascondo?~~ 220 ARC, 3, 1 | auguro buon giorno.~~~~~~FABR.~~~~Grazie a vussignoria.~~~~~~ 221 ARC, 3, 1 | Alterato un tantin?~~~~~~FABR.~~~~Mi duole il capo.~~~~~~ 222 ARC, 3, 1 | volentier la cioccolata.~~~~~~FABR.~~~~(La solita campana).~~~~~~ 223 ARC, 3, 1 | ordinarla in cucina?~~~~~~FABR.~~~~(Certo tu non la bevi 224 ARC, 3, 2 | sia il ben levato.~~~~~~FABR.~~~~Ancora lei...~~~~~~LIND.~~~~ 225 ARC, 3, 2 | colazioncina praticata.~~~~~~FABR.~~~~E in che consiste la 226 ARC, 3, 2 | due fette di panino.~~~~~~FABR.~~~~Se il cappon non vi 227 ARC, 3, 2 | debolezza io morirei.~~~~~~FABR.~~~~(Se il brodo di cappon 228 ARC, 3, 3 | al grande impegno.~~~~~~FABR.~~~~Come sarebbe a dir?~~~~~~ 229 ARC, 3, 3 | cor contenta tutti.~~~~~~FABR.~~~~Ah, non vuol altro? 230 ARC, 3, 4 | Signor Fabrizio.~~~~~~FABR.~~~~Ebben, che c'è di nuovo?~~~~~~ 231 ARC, 3, 4 | porti non si vede.~~~~~~FABR.~~~~Oh canchero! mi spiace. 232 ARC, 3, 12 | per ultimo il Conte~ ~ ~~~FABR.~~~~No, non vuò che si dica~~ 233 ARC, 3, 12 | Dove, signor Fabrizio?~~~~~~FABR.~~~~Vado a far un servizio:~~ 234 ARC, 3, 12 | venir in casa mia.~~~~~~FABR.~~~~Con buona grazia di 235 ARC, 3, 12 | Rosanna a star con noi.~~~~~~FABR.~~~~Aspettate un pochino, 236 ARC, 3, 12 | LIND.~~~~Dove correte?~~~~~~FABR.~~~~(Oh bella!) (vuol rigirarsi 237 ARC, 3, 12 | prigionier, non vi movete.~~~~~~FABR.~~~~Che vi venga la rabbia 238 ARC, 3, 12 | donne ingrato e duro.~~~~~~FABR.~~~~Orsù, m'arrendo al generoso 239 ARC, 3, 12 | lieto poi~~Ritornerà.~~~~~~FABR.~~~~Vengo, e ringrazio~~ 240 ARC, 3, 12 | brigata~~Via se ne va.~~~~~~FABR.~~~~Andata fosse~~Tre giorni La buona famiglia Atto, Scena
241 1, 6 | figlio mio, siete qui eh?~FABR. Perdonatemi se sono uscito 242 1, 6 | se fosse di mezza notte.~FABR. Favorite. (gli vuol baciar 243 1, 6 | buona da darvi). (sottovoce)~FABR. È egli vero? Che cosa ha 244 1, 6 | senza di voi. (a Fabrizio)~FABR. Vi ringrazio del buon amore. 245 1, 6 | COST. Io no; è vostra.~FABR. Datela a Isabellina.~COST. 246 1, 6 | siete andato per una lite?~FABR. Non è lite, se vogliamo; 247 1, 6 | inquietudini per avere di più.~FABR. Questa volta c'entra un 248 1, 6 | meglio di quel che dice.~FABR. Ho sempre fatto a modo 249 1, 7 | loro un po' di merenda?~FABR. Non siete voi il padrone, 250 1, 8 | padrona? Ricevetela pure.~FABR. Anzi è meglio che la facciate 251 1, 9 | casa, voi? (a Fabrizio)~FABR. Non signore, per questa 252 1, 9 | assistervi, se vi occorre.~FABR. Ed io ho accettato il carico 253 1, 10 | Costanza, Isabella, Fabrizio~ ~FABR. Vi occorre niente? (a Costanza)~ 254 1, 10 | COST. Niente, per ora.~FABR. Cecchino sta bene?~COST. 255 1, 10 | Benissimo. È ito alla scuola.~FABR. Ho parlato col suo maestro. 256 1, 10 | il cielo per sua bontà.~FABR. Dal canto mio non mancherò 257 1, 10 | tanto volentieri le lettere?~FABR. Figliuola mia, le lettere 258 1, 14 | offre avvantaggi grandi.~FABR. Veramente quel progetto 259 1, 14 | NAR. Signore? (a Fabrizio)~FABR. Che c'è?~NAR. È qui il 260 1, 14 | contrario della gran moda.~FABR. Bisognerà ch'io lo faccia 261 1, 14 | Anselmo)~ANS. Sì, fatelo.~FABR. Ditegli che è padrone. ( 262 1, 14 | una cosa fuori di casa.~FABR. Dove, signor padre?~ANS. 263 1, 14 | ANS. In un luogo; basta...~FABR. Non lo posso saper io?~ 264 1, 14 | dispiacerà ch'io lo faccia.~FABR. Oh signor padre, dategliene 265 1, 15 | Fabrizio e poi Raimondo~ ~FABR. Questi sono negozi sicuri. 266 1, 15 | Servo, signor Fabrizio.~FABR. Riverisco il signor Raimondo.~ 267 1, 15 | occasione di darvi incomodo.~FABR. Siete sempre padrone in 268 1, 15 | da mille tetri pensieri.~FABR. Che cosa mai v'inquieta 269 1, 15 | trista, pessima, dolorosa.~FABR. Caro amico, non parlate 270 1, 15 | far dare nei precipizi.~FABR. E a voi che siete marito, 271 1, 15 | collo, e non vi è rimedio.~FABR. Siete bene, per dir il 272 1, 15 | che non so dove salvarmi~FABR. Come mai li avete fatti 273 1, 15 | moglie; mi giuoca ogni cosa.~FABR. E voi la lasciate giocare?~ 274 1, 15 | qualche strana risoluzione.~FABR. Voi non avete bisogno de' 275 1, 15 | so come la v'anderebbe.~FABR. Basta; ringrazio il cielo... 276 1, 15 | ho i debiti io in casa.~FABR. Dite piano; non vi fate 277 1, 15 | all'ultima disperazione.~FABR. Ma, caro signor Raimondo, 278 1, 15 | con due spilloni da testa.~FABR. Le avete voi queste gioje?~ 279 1, 15 | Voi ne averete pratica.~FABR. Bene; vi servirò. In ogni 280 1, 15 | che nessuno lo sappia.~FABR. Non dubitate; vi prometto 281 1, 15 | di questo mondo. (entra)~FABR. Prestar denari senza timore 282 2, 1 | a prendere Franceschino.~FABR. Nardo fa qualche cosa in 283 2, 1 | attento per la nostra casa.~FABR. Sì certo; fa egli solo 284 2, 1 | e non fa niente nessuno.~FABR. E poi quell'altro aveva 285 2, 1 | mai dir mal di nessuno.~FABR. Nella servitù non è sì 286 2, 1 | castigata assai nel parlare.~FABR. Fortuna averla ritrovata 287 2, 1 | niente della cameriera.~FABR. Ringraziamo il cielo di 288 2, 1 | per quel che si sente.~FABR. Eh cara Costanza, il mondo 289 2, 1 | coll'animo e colla persona.~FABR. Basta, pensiamo a noi, 290 2, 1 | ha contaminato davvero.~FABR. Ma! la povera donna è in 291 2, 1 | da voi il di lei marito?~FABR. Sì, c'è stato, e a me pure 292 2, 1 | confidato ogni cosa dunque?~FABR. Pur troppo mi ha fatto 293 2, 1 | chi non li vuol sapere.~FABR. (È molto, per altro, che 294 2, 1 | sentito delle gran cose.~FABR. Ma non bisogna parlarne.~ 295 2, 1 | può; ma non intrinsicarsi.~FABR. Certo il bisogno fa fare 296 2, 1 | Raimondo lo stato di casa sua?~FABR. Sì, me l'ha confidato.~ 297 2, 1 | per provvedere al bisogno.~FABR. Quando s'arriva a intaccar 298 2, 1 | anche delle gioje dunque?~FABR. Si è trovato in necessità 299 2, 1 | non voleva che si sapesse.~FABR. Per me sono certi che non 300 2, 1 | COST. Nemmen io certamente.~FABR. Le gioje staranno , fin 301 2, 1 | che saranno ben custodite.~FABR. Con dugento scudi potranno 302 2, 1 | scudi; cento solamente.~FABR. V'ha detto forse cento 303 2, 1 | tale era il di lei bisogno.~FABR. E il signor Raimondo, che 304 2, 1 | ho dati che cento soli.~FABR. Voi avete dato cento scudi?~ 305 2, 1 | cento scudi?~COST. Io sì.~FABR. A chi?~COST. Alla signor' 306 2, 1 | COST. Alla signor'Angiola.~FABR. Così colle mani vuote? 307 2, 1 | l'ha detto il marito suo?~FABR. Il marito suo ha dato a 308 2, 1 | le prestassi cento scudi.~FABR. E a lei li avete prestati? ( 309 2, 1 | Sì, io. Ho fatto male?~FABR. Dar fuori cento scudi, 310 2, 1 | pregato che non lo dicessi.~FABR. Tanto peggio. Una donna 311 2, 1 | compassione m'ha indotto a farlo.~FABR. La compassione, la carità, 312 2, 1 | pare aver fatto gran male.~FABR. Che paia a voi, o non paia, 313 2, 1 | che ne avete dati dugento.~FABR. Io li ho dati a buon fine.~ 314 2, 1 | intenzione di questo mondo.~FABR. Orsù, non vo' contendere; 315 2, 1 | detto altrettanto; pazienza.~FABR. Non intendo trattarvi male; 316 2, 1 | sono poi la serva di casa.~FABR. Ma né anche l'arbitra di 317 2, 1 | ritira un poco piangendo)~FABR. (Non vorrei averlo saputo). ( 318 2, 1 | malizia). (da sé, come sopra)~FABR. (Si principia così, con 319 2, 1 | signor Angiola). (da sé)~FABR. (Gran cosa, che s'abbia 320 2, 2 | è Cecchino? (a Fabrizio)~FABR. Credo che Nardo sarà andato 321 2, 2 | COST. Niente, signore.~FABR. Niente.~ANS. Ma io mi sento 322 2, 2 | sentite male? (a Fabrizio)~FABR. Non signore, per grazia 323 2, 2 | altro, Fabrizio, che questo?~FABR. Poteva dirlo, e non dare 324 2, 2 | domando perdono. (a Fabrizio)~FABR. Ed io a voi, cara.~ANS. 325 2, 3 | bene anticipare un poco.~FABR. Per me non ho questo bisogno. 326 2, 3 | ANS. Coll'ovo dentro, eh?~FABR. Fino che venga l'ora del 327 2, 3 | me un poco? (a Fabrizio)~FABR. Avete bisogno di nulla?~ 328 2, 3 | vuol mostrare. (a Fabrizio)~FABR. Si può sapere cos'è che 329 2, 3 | bella gioja è la moglie!~FABR. Io credo che non vi averete 330 2, 3 | animo pienamente sereno.~FABR. Quel che è stato, è stato; 331 2, 3 | in collera. (a Fabrizio)~FABR. Ciò non sia mai, signor 332 2, 3 | consolerà. (dietro a Costanza)~FABR. Povera donna! Mi dispiace 333 2, 11 | rimettere li dugento scudi.~FABR. Che mi comanda la signor' 334 2, 11 | son venuta ad incomodarla.~FABR. In che la posso servire, 335 2, 11 | discorrere seco lei un poco.~FABR. Ed io qui sono per ascoltarla. 336 2, 11 | dica liberamente. (sedendo)~FABR. Niente, signora, non ho 337 2, 11 | Favorisca seder ella pure.~FABR. Non importa; sto bene in 338 2, 11 | M'alzo anch'io dunque.~FABR. Via, per compiacerla, sederò.~ 339 2, 11 | vossignoria mio marito.~FABR. Sì signora, è vero.~ANG. 340 2, 11 | pegno per dugento scudi.~FABR. Verissimo.~ANG. Pare a 341 2, 11 | le gioje della consorte?~FABR. Per me non saprei; ma direbbe 342 2, 11 | sieno da me state impegnate?~FABR. Stupisco che me lo domandiate, 343 2, 11 | la sua parola?) (da sé)~FABR. Ma tanto io che mia moglie 344 2, 11 | bontà e della gentilezza.~FABR. Oh signora, non dica tanto.~ 345 2, 11 | la vostra gentil maniera.~FABR. La prego; so che non merito...~ 346 2, 11 | che la desiderava tanto.~FABR. In che la posso servire?~ 347 2, 11 | dagli altri rappresentato.~FABR. (Principia un poco a seccarmi). ( 348 2, 11 | questa sorte, felice me!~FABR. Signora, alle corte: io 349 2, 11 | un'altra parte). (da sé)~FABR. (Le ho sempre odiate le 350 2, 11 | marito non ha dominio veruno.~FABR. Anzi, signora mia, son 351 2, 11 | rovinare affatto la moglie?~FABR. Io, compatitemi, distinguerei 352 2, 11 | collocata, signor Fabrizio?~FABR. Non istà a me il giudicarlo, 353 2, 11 | disporre, io non sarò la savia.~FABR. Guardimi il cielo, ch'io 354 2, 11 | vuole ch'io le riabbia.~FABR. Un tale articolo si potrà 355 2, 11 | sarà d'uopo sborsar danaro?~FABR. Non decido chi lo debba 356 2, 11 | s'accosta colla sedia)~FABR. (S'alza) Se non avete altro 357 2, 11 | predica la vostra docilità.~FABR. Signora, io non fo la corte 358 2, 11 | vi si accosta, fuggite?~FABR. Compatitemi, veggo Nardo 359 2, 11 | andarmene, che direste?~FABR. Direi che vi accomodaste 360 2, 11 | questa magnifica civiltà?~FABR. (Eh, mi farebbe impazzare 361 2, 12 | NAR. Ho da dirle una cosa.~FABR. Posso ascoltarlo senza 362 2, 12 | Non facciamo caricature.~FABR. In casa mia non si usano. ( 363 2, 12 | sia). (piano a Fabrizio)~FABR. Benissimo... (guarda in 364 2, 12 | che senza più me ne vado.~FABR. Se ora volete andarvene, 365 2, 12 | tornato il mio servitore?~FABR. C'è il marito vostro, signora...~ 366 2, 12 | marito? Sa egli che ci sono?~FABR. Non credo.~NAR. Non lo 367 2, 12 | faremo scorgere. (a Fabrizio)~FABR. E come posso io regolarmi? 368 2, 12 | sfuggasi il maggior male.~FABR. Non c'è un male al mondo 369 2, 12 | per grazia, per onestà.~FABR. Come abbiamo a fare dunque?~ ~ ~ ~ 370 2, 13 | ritirandosi indietro)~FABR. Trattenetelo un poco. ( 371 2, 13 | io mi ritiri, per carità.~FABR. Ma non vorrei che facessimo 372 2, 13 | lo sa, non vi è pericolo.~FABR. Cara signor'Angiola...~ 373 2, 13 | s'accosta alla camera)~FABR. Andate da mia moglie frattanto.~ 374 2, 13 | frattanto.~ANG. Bene, bene.~FABR. Per di .~ANG. O di qua, 375 2, 13 | ANG. O di qua, o di ...~FABR. Ma no, è il mio studio 376 2, 14 | Fabrizio, Raimondo e Nardo~ ~FABR. (Poh! qual demonio mi ha 377 2, 14 | se torno ad incomodarvi.~FABR. Scusate voi, se vi ho fatto 378 2, 14 | denari sopra di alcune gioje?~FABR. È verissimo. Cento scudi 379 2, 14 | gioje in che consistono?~FABR. Parmi che m'abbian detto 380 2, 14 | vedute voi queste gioje?~FABR. Non le ho vedute. Mia moglie 381 2, 14 | una moglie senza rispetto?~FABR. Dite piano, signor Raimondo.~ 382 2, 14 | sia con vergogna nostra.~FABR. Ma non diteforte.~RAIM. 383 2, 14 | c'è nessun che mi senta.~FABR. Ci potrebbe essere qualcheduno 384 2, 14 | pazza, sciagurata, viziosa.~FABR. Signore, se non cambiate 385 2, 14 | Vorrei un piacere da voi.~FABR. Comandatemi.~RAIM. Che 386 2, 14 | riconoscerle se sono desse.~FABR. Volentieri. Nardo. (chiama)~ 387 2, 14 | chiama)~NAR. Signore.~FABR. Tenete questa chiave. Aprite 388 2, 14 | signore. (parte, poi torna)~FABR. Vedete? Voi dicevate forte, 389 2, 14 | una testaccia del diavolo.~FABR. (Raschia forte, perché 390 2, 14 | che lo sfogarmi un poco.~FABR. Ma in casa mia non lo fate.~ 391 2, 14 | tende a precipitarmi...~FABR. Via, via, ecco il servitore 392 2, 14 | per tutto, e non la trovo.~FABR. Non c'è nella sua camera?~ 393 2, 14 | sappia, e non voglia dirmelo.~FABR. Che novità è questa? Vo' 394 2, 14 | eh?) (piano a Fabrizio)~FABR. (Sì, povera sventurata! 395 2, 16 | poi Angiola, poi Nardo~ ~FABR. Signora Costanza. (chiamandola) 396 2, 16 | possono vedere sì o no?~FABR. Le chiavi le ha mia moglie.~ 397 2, 16 | Signore, compatite l'incomodo.~FABR. Tornate in un'altra ora.~ 398 2, 16 | gioje mie.) (da sé e parte)~FABR. (Dopo essersi allontanato 399 2, 16 | poco di acqua, per carità.~FABR. Non c'è acqua, signora. 400 2, 16 | per non poter rispondere.~FABR. Vostro danno. Partite, 401 2, 16 | porti il diavolo. (parte)~FABR. Che cosa ha meco mia moglie? 402 2, 16 | chiama)~NAR. Signore.~FABR. Di' al signor padre, che 403 2, 16 | Non c'è, signore, in casa.~FABR. Non c'è? Dov'è andato a 404 2, 16 | Cecchino, non so a che fare.~FABR. Pazienza. Non occorr'altro. 405 3, 6 | Costanza non è donna capace...~FABR. Ma se l'ho trovata io da 406 3, 6 | comprometto di sapere la verità.~FABR. Siete voi certo, che la 407 3, 6 | tempo che è in casa nostra!~FABR. È vero, nemmeno per ischerzo 408 3, 6 | cosa sarà come dico io...~FABR. Chi viene?~ANS. Nardo forse.~ 409 3, 6 | viene?~ANS. Nardo forse.~FABR. Altro che Nardo! il signor 410 3, 6 | Non ve lo sognate nemmeno.~FABR. Lo sapremo ora.~ ~ ~ ~ 411 3, 7 | RAIM. Servo di lor signori.~FABR. Che cosa avete da comandarmi, 412 3, 7 | me fattavi delle gioje.~FABR. Io so di non averlo detto 413 3, 15 | colle gioje, e detti.~ ~FABR. Eccovi servito, signore. 414 3, 15 | Mi avete portato altro?~FABR. Che altro vi doveva portare?~ 415 3, 15 | la tranquillità, l'amore.~FABR. Cose tutte, che dal canto 416 3, 15 | diciate... (a Costanza)~FABR. Avreste voi cuore d'abbandonarmi?~ 417 3, 15 | lontana.~ANS. Via, dico.~FABR. Può essere ch'io vi prevenga.~ 418 3, 15 | Verissimo, che tu sia benedetta.~FABR. Né vi sarà chi possa imputare 419 3, 15 | peggio.~ANS. Quai difetti?~FABR. Per i miei, per i miei 420 3, 15 | COST. Ah! (sospirando)~FABR. Pazienza! (sospirando)~ 421 3, 17 | liberatemi da un tal fastidio.~FABR. Io non ne posso più, signore. ( 422 3, 17 | senza intenzione di farlo.~FABR. E voi, Costanza mia, avete 423 3, 17 | la delicatezza d'onore.~FABR. Queste curiosità non si 424 3, 17 | vostra moglie? (a Fabrizio)~FABR. Ah sì, signore, mi pento 425 3, 17 | Caro marito, compatitemi.~FABR. Consorte mia, vi domando Il conte Chicchera Atto, Scena
426 1, 1 | MAD.~~~~Sono favori.~~~~~~FABR.~~~~Chiedo perdono. (a Madama)~~~~~~ 427 1, 1 | Troppo gentile.~~~~~~FABR.~~~~Sempre civile.~~~~~~ 428 1, 1 | Molto cortese!~~~~~~FABR.~~~~Molto compita!~~~~~~ 429 1, 1 | una grazia. (siede)~~~~~~FABR.~~~~Quest’è un favore. ( 430 1, 1 | Fabrizio, sta ben?~~~~~~FABR.~~~~Per obbedirla.~~~~~~ 431 1, 1 | Quant’è vaga e gentil!)~~~~~~FABR.~~~~(Quanto è garbata!)~~~~~~ 432 1, 1 | signor, questi favori.~~~~~~FABR.~~~~Anzi voi meritate,~~ 433 1, 1 | Servirla io m’offrirei).~~~~~~FABR.~~~~(Solo procurerò tornar 434 1, 1 | È ancora presto.~~~~~~FABR.~~~~Tanta fretta perché?~~~~~~ 435 1, 2 | me non ha parlato.~~~~~~FABR.~~~~Io non son di Lucrezia 436 1, 2 | Fabrizio appartiene.~~~~~~FABR.~~~~Anzi al signore Ippolito 437 1, 2 | Per me, poco ne curo.~~~~~~FABR.~~~~Io sono indifferente.~~ 438 1, 14 | Fabrizio e la suddetta.~~ ~~~FABR.~~~~Vi domando perdono,~~ 439 1, 14 | ragion vi avrà guidato.~~~~~~FABR.~~~~Ah, sì: per dire il 440 1, 14 | Siete venuto qui?~~~~~~FABR.~~~~Con quell’istessa~~Con 441 1, 14 | Che vuol dire?~~~~~~FABR.~~~~Sperando esser gradito.~~~~~~ 442 1, 14 | Per sperarlo davver?~~~~~~FABR.~~~~Sì, mi lusingo~~In quel 443 1, 14 | signor, si spera invano.~~~~~~FABR.~~~~(Principiamo assai mal).~~~~~~ 444 1, 15 | Ah sì, ho piacere.~~~~~~FABR.~~~~Chi viene?~~~~~~MAD.~~~~ 445 1, 15 | Il conte Chicchera.~~~~~~FABR.~~~~Oh, mi dispiace assai.~~~~~~ 446 1, 15 | vous? (a Fabrizio)~~~~~~FABR.~~~~Lindora cara,~~Lindora 447 1, 15 | brillar.~~~~~~CAV.~~~~~~FABR.~~~~~~MAN.~~~~~~CON.~~~~ 448 1, 15 | Ah perdonè muè.~~~~~~FABR.~~~~~~CON.~~~~Charne bleu, ~~ 449 1, 15 | Giubilerò.~~~~~~CAV.~~~~~~FABR.~~~~~~MAN.~~~ ~ ~ 450 2, 1 | sdegnar la sua Lindora?~~~~~~FABR.~~~~Siete forse sdegnata,~~ 451 2, 1 | voi posso far senza.~~~~~~FABR.~~~~Quando è così, signora,~~ 452 2, 1 | signor, ve lo concedo.~~~~~~FABR.~~~~Grazie a tanta bontà. 453 2, 6 | pari i dover suoi.~~~~~~FABR.~~~~(Ed io ci son venuto~~ 454 2, 7 | MAD.~~~~Per me?~~~~~~FABR.~~~~Signora,~~Che maniera 455 2, 7 | CON.~~~~Coman?~~~~~~FABR.~~~~Povero Conte,~~Quanto 456 2, 11 | prendiamoci spasso.~~~~~~FABR.~~~~Non vorrei,~~Che poi 457 2, 12 | accennando Fabrizio)~~~~~~FABR.~~~~Fostro bon servitor.~~~~~~ 458 2, 12 | vero? (a Fabrizio)~~~~~~FABR.~~~~.~~~~~~MAD.~~~~Domandatelo 459 2, 12 | saprò cantar ~~Ubsassà.~~~~~~FABR.~~~~} a tre~~~~Star contenti 460 2, 12 | mi dar. (al Conte)~~~~~~FABR.~~~~Ehi, badate. (a Madama)~~~~~~ 461 2, 12 | CON.~~~~Dove son?~~~~~~FABR.~~~~Bene arrivato.~~~~~~ 462 2, 12 | ti cantar~~Ubsassà.~~~~~~FABR.~~~~~~CON.~~~~Cos’è questa 463 2, 12 | Insolenti, - Via di qua.~~~~~~FABR.~~~~} a quattro~~~~Star 464 3, 4 | Cavallina e Fabrizio~~ ~ ~~~FABR.~~~~Cavallina, che dite?~~ 465 3, 4 | Io crederei di sì.~~~~~~FABR.~~~~Quando crediamo noi 466 3, 4 | sapete voi, né lo so io.~~~~~~FABR.~~~~Viver così non posso.~~ 467 3, Ult | Mantecca e detti.~~ ~ ~~~FABR.~~~~Madama, io son venuto,~~ 468 3, Ult | ho sposata al Conte.~~~~~~FABR.~~~~Davvero?~~~~~~CON.~~~~ 469 3, Ult | CON.~~~~, monsieur.~~~~~~FABR.~~~~Ah donne, donne, io 470 3, Ult | è sposata Lucrezia.~~~~~~FABR.~~~~Ah sì, pazienza.~~Povero Lo scozzese Atto, Scena
471 1, 1 | ambi seduti al tavolino.~ ~FABR. Questa è la lettera che 472 1, 1 | avete messo il Padrone?~FABR. Perdoni; mi pare che scrivendo 473 1, 1 | superare qualunque impegno.~FABR. Savissimo è il pensamento 474 1, 1 | scrupoleggia sopra tutte le cose.~FABR. Io non mi pregio di essere 475 1, 1 | benissimo. (vuol sottoscrivere)~FABR. Perdoni. Non vuol ch'io 476 1, 1 | al padrone. (sottoscrive)~FABR. (Ha saputo trovar il tempo 477 1, 1 | ne avrà sicuro riscontro.~FABR. Perdoni. Crede ella che 478 1, 1 | saputo che voi siate poeta.~FABR. Ho qualche diletto per 479 1, 1 | Drammi ne avete fatti?~FABR. Per dire il vero, non mi 480 1, 1 | ci facciano scomparire.~FABR. Dice benissimo, signora. 481 1, 1 | mette in maggior pensiere.~FABR. Procurerò di farlo colla 482 1, 1 | presso di me la memoria.~FABR. Ella sarà servita come 483 1, 1 | conoscerete don Alessandro.~FABR. Sì, signora. Non è quegli 484 1, 1 | ne farete la mala copia.~FABR. Sarà obbedita. (si pone 485 1, 2 | questa lettera? (a Fabrizio)~FABR. Io dico, signora mia, che 486 1, 3 | terminato? (a Fabrizio)~FABR. Com'era mai possibile, 487 1, 3 | da servire... (ad Orazio)~FABR. Ecco il padrone, signora. ( 488 1, 4 | mettere alla di lei partita.~FABR. (Che sordidezza!)~GIU. 489 1, 4 | vuole una gran sofferenza).~FABR. (Io gli darei un dunque 490 1, 4 | da dire ch'io me ne vada.~FABR. (Ma che maniera obbligante!)~ 491 1, 5 | Segretario, scrivete. (siede)~FABR. (A buon vederci a mezzogiorno 492 1, 5 | detta adagio e pensando)~FABR. (Un formulario alla moda). ( 493 1, 5 | Avete fatto? (a Fabrizio)~FABR. Per obbedirla. (imitando 494 1, 5 | Napoli, li 24 Decembre 1760.~FABR. Ho fatto.~PROP. Mi do l' 495 1, 5 | lei veneratissimo foglio.~FABR. (Scrive)~PROP. Al di lei 496 1, 5 | Agosto prossimo passato.~FABR. Perdoni. Questa lettera 497 1, 5 | in Persia o alla China?~FABR. Perché dall'agosto al decembre 498 1, 5 | quando se ne ricordano.~FABR. Verissimo. Non ci aveva 499 1, 5 | PROP. Scrivete. (pensa)~FABR. Scrivo. (aspetta, poi dice) 500 1, 5 | scriva?~PROP. Siete lesto?~FABR. Son qui, detti pure.~PROP.


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License