La buona madre
   Atto, Scena
1 1, 10 | qua a marendar.~NICOL. Ho bevù la chioccolata con sie pandoli 2 1, 10 | poverazze, no avemo gnancora bevù el caffè.~NICOL. Debotto La cameriera brillante Atto, Scena
3 2, 14 | quando ho ben magnà e ben bevù, son spiritosissimo.~ARG. Le donne gelose Atto, Scena
4 3, 8| a la Luna, l’ha magnà e bevù co fa una scrova. Semo stai I due gemelli veneziani Atto, Scena
5 2, 2| che volè?~ARL. Diseme: avì bevù? (ridendo)~TON. Manco confidenza, 6 3, 23| posso più... Se no avesse bevù, no beverave altro... Oh 7 3, 24| pietà). (da sé)~ZAN. Ho bevù... sì... le donne... Sior 8 3, 28| al medesimo)~TON. Se ho bevù? Songio forsi imbriago?~ 9 3, 28| Mi no, non ho gnancora bevù.~PANC. Ma, e le donne che 10 3, 28| fradello. Pur troppo l’ha bevù, pur troppo el xe andà all’ 11 3, 28| Ma cossa me disevi, se ho bevù? Se me voggio liberar dalle Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
12 3, 11 | POLONIA (In cusina la ghe n'ha bevù tanto de gotto). (a Lazaro)~ Componimenti poetici Parte
13 TLiv | Vardano quel scrocone, che ha bevù ~Sete sorbeti e cinque chiocolate.~ 14 1 | impenio per tuti tre,~E s’ha bevù dei sposi à la santé.~El La moglie saggia Atto, Scena
15 3, 2| toccada, altri che el padron. Bevù nol ghe n’ha certo. La me
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License