L'amante di sé medesimo
   Atto, Scena
1 3, 5| ALB.~~~~Oh, oh!~~Ben vegnudo, sior Conte.~~~~~~CON.~~~~ L'avvocato veneziano Atto, Scena
2 2, 11 | la qual tutti sa che son vegnudo a Rovigo? La verità se sa La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
3 1, 6| Servitore)~SERV. Male.~TRUFF. È vegnudo el paolo?~SERV. Questa volta Il campiello Atto, Scena
4 1, 3 | zior, che l'altro zorno~ vegnudo a alozar a zta locanda,~ Il feudatario Atto, Scena
5 2, 9| ARL. Sarà dopo che son vegnudo.~FLOR. Ho capito, e che La figlia obbediente Atto, Scena
6 1, 3| ARL. Siori, el padron l’è vegnudo.~FLOR. Gli avete detto che 7 2, 9| ARL. Son mi, paesan. Ben vegnudo. Ho savù che ti è vegnù 8 2, 9| vegnù a Venezia; te son vegnudo a trovar.~BRIGH. Sì, te L'impostore Atto, Scena
9 1, 3| conto che el patron sia vegnudo.~BRIGH. Dov'elo?~ARL. Son Il servitore di due padroni Atto, Scena
10 2, 10 | De do padroni nissun è vegnudo ancora a disnar. L'è do La moglie saggia Atto, Scena
11 2, 2| la porta averta, e mi son vegnudo innanzi.~ARL. Ti ha fatto 12 2, 14| ARL. La perdona... ero vegnudo...~ROS. Che fai colla mia 13 2, 14| di casa.~ARL. Ma mi son vegnudo...~ROS. Lo so; m’ha detto I puntigli domestici Atto, Scena
14 2, 4| qualche cossa, se no son vegnudo a servirla, l'è stà per
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License