La buona famiglia
   Atto, Scena
1 Ded | nemico delta vanità, dell'ostentazione, ma sa conoscere i doveri Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
2 2, 4 | serietà, va benissimo l’ostentazione del poco e bene; ma per La cameriera brillante Atto, Scena
3 1, 1 | ha il suo merito. La sua ostentazione è fondata su qualche cosa 4 1, 5 | non le dico. Non faccio ostentazione delle cose mie.~PANT. La 5 1, 5 | lodo quelli che fanno dell'ostentazione.~PANT. Se vede ch'ella xe 6 2, 4 | so io; ma non voglio far ostentazione...~ARG. Bravissimo. Sentite La donna di garbo Atto, Scena
7 Ded | senza fasto, virtuosa senza ostentazione; cose tutte che vagliono Le donne curiose Atto, Scena
8 Ded | dagli invidiosi vanità e ostentazione. Dican essi checché dir 9 Ded | usassi della vanità, della ostentazione, sarei anche dagli Uomini Il frappatore Atto, Scena
10 Ded | Nemico del fasto e della ostentazione di Voi medesimo, vi compiacete Pamela nubile Atto, Scena
11 1, 16| Pregiudizio rimarcabile è l'ostentazione che alcuni fanno di una Il ricco insidiato Atto, Scena
12 4, 7| CON.~~~~Non voglio ostentazione~~Facciam segretamente.~~~~~~ Il vero amico Atto, Scena
13 Ded | pregi vostri, se di questi l’ostentazione aborrite. Chiedovi umilmente
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License