1-500 | 501-1000 | 1001-1163
               grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 Per | famiglia bassa del Governatore;~ARLECCHINO buffone del Governatore;~ 2 1, 6| COL. Il buffone.~LUIG. Arlecchino? Il buffone te li ha dati? 3 1, 7| SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino e detta.~ ~ARL. (Entra senza 4 1, 9| SCENA NONA~ ~Arlecchino con un nerbo, e detti.~ ~ 5 2, 8| SCENA OTTAVA~ ~Arlecchino vestito con sotto il suo 6 2, 8| SANC. A proposito. Senti, Arlecchino...~ARL. Aspettè, sior padron, 7 2, 9| SCENA NONA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Son qua L'amante militare Atto, Scena
8 Per | CORALLINA cameriera di Rosaura;~ARLECCHINO servitore di Pantalone;~ 9 1, 6| SCENA SESTA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Sior. (di 10 1, 6| Dell’acqua, presto. (ad Arlecchino)~ARL. Sior sì, subito. ( 11 1, 13| SCENA TREDICESIMA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Non vedo 12 1, 13| allegramente. (cantano) (Arlecchino mangia, beve e canta con 13 1, 13| sta bella allegria? (ad Arlecchino)~ARL. Se la me pias? E come! 14 1, 13| BRIGH. Son qua. (scrive) Arlecchino Battocchio rimesso soldato 15 1, 13| putti, vestìlo. (vestono Arlecchino da soldato) Seu contento?~ 16 1, 14| Corallina e detti.~ ~COR. (Come! Arlecchino soldato?) (da sé)~ARL. Corallina, 17 1, 14| alter soldado.~COR. Caro Arlecchino, se mi avessi voluto bene, 18 1, 14| ogni cosa.~COR. Sì, caro Arlecchino, mettiti in libertà.~ARL. 19 1, 14| Ti vederà.~COR. (Povero Arlecchino! gli voglio bene. Un marito 20 1, 14| raccomanda)~CAP. Alzati. (ad Arlecchino)~ARL. Ah, che son tutto 21 1, 14| Fate il vostro dovere. (ad Arlecchino)~ARL. Sior caporal... la 22 2, 3| SCENA TERZA~ ~Arlecchino ed altri soldati con bauli, 23 2, 4| QUARTA~ ~Corallina, poi Arlecchino e soldati.~ ~COR. Che imbroglio 24 2, 4| cogli altri soldati)~COR. Arlecchino?~ARL. Andè, camerade, che 25 2, 4| bastonade.~COR. Oh povero Arlecchino! E vuoi continuare a fare 26 2, 4| che ha perso il suo caro Arlecchino! Ti voleva tanto bene, e 27 2, 4| questa sera marciano, addio Arlecchino; non ci vediamo mai più.~ 28 2, 4| gh’ha per mi.~COR. Caro Arlecchino, vorrei vederti in libertà.~ ~ ~ ~ 29 2, 5| GAR. Che fai tu qui? (ad Arlecchino)~ARL. Gnente. (con timore)~ 30 2, 5| giovane, ti perdono. (ad Arlecchino)~COR. (Maledetto! gli perdona 31 2, 10| SCENA DECIMA~ ~Arlecchino vestito da donna, e detti.~ ~ 32 2, 12| fede?~COR. E il mio povero Arlecchino chi sa se gli riuscirà di 33 2, 12| stesso tempo m’informerò d’Arlecchino: siamo tre povere donne 34 3, 8| Arlecchin Battocchio.~COR. Arlecchino è disertore? L’hanno da 35 3, 8| Signora sì.~COR. Oh povero Arlecchino!~GAR. Andiamo al nostro 36 3, 10| verso le mura della città.~ ~Arlecchino cogli occhi bendati, in 37 3, 10| avanzano i granatieri con Arlecchino: giunti al posto, lo fanno 38 3, 11| accennando che gli consegna Arlecchino, poi col bastone fa cenno 39 3, 11| continuando il tamburo. Arlecchino va piangendo. Restano alcuni 40 3, 18| DICIOTTESIMA~ ~Corallina, Arlecchino e detti.~ ~COR. E viva, L'amore paterno Atto, Scena
41 Per | ignorante.~CAMILLA amante d'Arlecchino.~SCAPINO servitore di Pantalone.~ 42 Per | servitore di Pantalone.~ARLECCHINO amante di Camilla.~ ~La 43 1, 1 | SCENA PRIMA~ ~ ~Arlecchino in abito da campagna, e 44 1, 1 | Scapino~ ~SCAP. Oh oh, signor Arlecchino, ben tornato dalla campagna.~ 45 1, 1 | costui). Piano, piano, signor Arlecchino, non tanto strepito, non 46 1, 2 | cos'è questo rumore? Oh Arlecchino, ben tornato dalla campagna.~ 47 1, 2 | uomo così villano, come è Arlecchino?) (parte)~ ~ ~ ~ 48 1, 3 | SCENA TERZA~ ~Camilla ed Arlecchino~ ~CAM. E bene, il mio caro 49 1, 3 | CAM. E bene, il mio caro Arlecchino, si può sapere per qual 50 1, 3 | interessi.~CAM. No, caro Arlecchino, per grazia del cielo abbiamo 51 1, 3 | de pensarghe.~CAM. Caro Arlecchino, se mi volete bene, ascoltatemi. 52 1, 3 | Non saprei. Dite voi, caro Arlecchino, quanto vi contentate che 53 1, 3 | CAM. No, ascolta, caro Arlecchino...~ARL. No gh'è altro da 54 1, 4 | imbarazzo grandissimo. Amo Arlecchino, e non lo vorrei disgustare. 55 1, 4 | vorrei disgustare. Se perdo Arlecchino, perdo quanto ho di più 56 1, 4 | Lasciate il pensiero a me. Arlecchino veramente ha qualche premura 57 1, 5 | fortuna per far del bene. Se Arlecchino è nemico delle opere buone, 58 1, 6 | SCENA SESTA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Sior Pantalon, 59 1, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Pantalone e Arlecchino~ ~PANT. Tolè, sior, respondèghe 60 1, 9 | SCENA NONA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Oh, el cocchio 61 1, 10 | SCENA DECIMA~ ~Arlecchino solo.~ ~ARL. Brava. Dalla 62 2, 1 | va per la spinetta)~CAM. Arlecchino sbuffa, grida, e minaccia, 63 2, 1 | fare altrimenti. Finalmente Arlecchino mi vuol bene, e quando un 64 2, 1 | Eh! io non ho il merito d'Arlecchino.~CAM. Arlecchino ha il suo 65 2, 1 | merito d'Arlecchino.~CAM. Arlecchino ha il suo merito, e voi 66 2, 1 | ch'io faccia un torto ad Arlecchino. L'amo teneramente. Ho promesso 67 2, 1 | SCAP. Ma il fortunato è Arlecchino. (come sopra)~CAM. Ma via, 68 2, 1 | Lasciatelo stare il povero Arlecchino; voi sempre lo perseguitate. ( 69 2, 1 | come sopra)~SCAP. Il povero Arlecchino! (mette la sedia con dispetto)~ 70 2, 1 | perché tutto l'amore per Arlecchino, e niente per me?~CAM. In 71 2, 2 | SCENA SECONDA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. (Eccola 72 2, 2 | apparato?~CAM. Niente, caro Arlecchino, egli è per sentire un'arietta 73 2, 2 | CAM. Serva sua, signor Arlecchino.~ARL. La compatissa.~CAM. 74 2, 4 | CAM.  Tutti mi dicono che Arlecchino non merita, ed a me pare 75 2, 4 | perché ho data la mia parola. Arlecchino si è disgustato, ma la collera 76 2, 12 | SCENA DODICESIMA~ ~Arlecchino, poi Camilla, e detti.~ ~ 77 2, 12 | me vien el spasemo).~CAM. Arlecchino, abbiate giudizio per carità.~ 78 2, 12 | FLOR. Sentiamo lo spirito d'Arlecchino.~PETR. Sentiamo.~ARL. Le 79 2, 12 | atto di partire)~CAM. No, Arlecchino, fermati...~ARL. No gh 80 2, 12 | vostra ho perduto il mio caro Arlecchino. (a tutti)~CEL. Se per causa 81 2, 12 | a procurar di trattenere Arlecchino.~SILV. È giusto. All'onore 82 2, 13 | contra nissun).~CAM. (Se Arlecchino non torna, cosa sarà di 83 2, 14 | pace, ho da perder tutto? Arlecchino mio caro, dove sei il mio 84 2, 14 | caro, dove sei il mio caro Arlecchino? Vieni dalla tua povera 85 3, 1 | Silvio, Florindo, Petronio ed Arlecchino~ ~CEL. Animo, animo, bisogna 86 3, 1 | rappresentata da' burattini? (ad Arlecchino)~ARL. Sior sì, l'ho vista; 87 3, 1 | trattegnir).~CEL. Ma via, caro Arlecchino, acchetatevi. Vediamo se 88 3, 1 | parte)~PETR. È contento Arlecchino di veder Camilla? (a Silvio)~ 89 3, 1 | battimento de cuor).~SILV. Arlecchino.~ARL. Signor.~SILV. Ecco 90 3, 2 | SCENA SECONDA~ ~Camilla ed Arlecchino~ ~CAM. (Briccone! trattarmi 91 3, 2 | a cadere sulla sedia, ed Arlecchino cade ancor egli, e si trova 92 3, 2 | s'alza)~CAM. Caro il mio Arlecchino. (singhiozzando)~ARL. Cara 93 3, 4 | CAM. Ah signor Pantalone! Arlecchino ha fissato il chiodo. Non 94 3, 4 | presto, mandiamo a chiamar Arlecchino.~ ~ ~ ~ 95 3, Ult | SCENA ULTIMA~ ~Arlecchino, Scapino e detti.~ ~ARL. Gli amanti timidi Atto, Scena
96 Aut | abilità della Servetta e dell'Arlecchino, e in grazia forse delle 97 Aut | verità. Quando trattasi dell'Arlecchino e della Servetta, molte 98 Per | cameriera in casa d'Anselmo.~ ARLECCHINO servitore di Roberto.~ CARLOTTO 99 1, 1 | SCENA PRIMA~ ~Arlecchino solo.~  ~Ripulisce un abito 100 1, 2 | ed il suddetto.~  ~ ROB. Arlecchino.~ ARL. Signor.~ ROB. Il 101 1, 3 | vedo portenti. Che ne dici, Arlecchino? Che te ne pare?~ ARL. Ghe 102 1, 3 | cuore medesimo?) (da sé) Arlecchino.~ ARL. Signore.~ ROB. (Darai 103 1, 3 | farmi scorgere). (piano ad Arlecchino, e parte)~  ~  ~  ~ 104 1, 4 | SCENA QUARTA~ ~Arlecchino e Giacinto~  ~ GIAC. (Mi 105 1, 5 | Cos'è questo strepito? (ad Arlecchino)~ ARL. St'omo me fa dar 106 1, 5 | sia fatto dipingere. (ad Arlecchino)~ ARL. El m'ha visto, e 107 1, 5 | vedere questo ritratto. (ad Arlecchino)~ ARL. Eccolo qua; mi no 108 1, 5 | abilità.~ ROB. Oh! via, Arlecchino, buono o cattivo che sia, 109 1, 5 | Dategli due zecchini. (ad Arlecchino)~ ARL. Mi?~ ROB. Due zecchini 110 1, 5 | al signor ritrattista (ad Arlecchino, ridendo)~ ARL. La toga, 111 1, 6 | SCENA SESTA~ ~Roberto ed Arlecchino~  ~ ARL. Cossa vorlo far 112 1, 6 | ROB. Farne un presente ad Arlecchino. (glielo )~ ARL. Ma veramente 113 1, 7 | me! Che nuova mi ha dato Arlecchino! Se va via, mi porta via 114 1, 7 | dubbio.~ CAM. (Ah il mio Arlecchino! Ah non vedrò più il mio 115 1, 7 | non vedrò più il mio caro Arlecchino!) (da sé)~ ROB. Che avete, 116 1, 7 | Vi dispiace per me, o per Arlecchino?~ CAM. Arlecchino... ha 117 1, 7 | o per Arlecchino?~ CAM. Arlecchino... ha il suo merito... Ma 118 1, 7 | Potrebbe darsi ch'ella amasse Arlecchino. Se così è, questo viaggio 119 1, 8 | condurmi via il mio caro Arlecchino! Il mio Arlecchino? E come 120 1, 8 | caro Arlecchino! Il mio Arlecchino? E come posso chiamarlo 121 1, 8 | apre e vede il ritratto d'Arlecchino) Ah! il ritratto di Arlecchino. 122 1, 8 | Arlecchino) Ah! il ritratto di Arlecchino. Il ritratto del mio caro 123 1, 8 | Il ritratto del mio caro Arlecchino! Oh come è bello! Oh come 124 1, 8 | sfortunata Camilla. Ma perché mai Arlecchino ha fatto fare questo ritratto? 125 1, 8 | caro, è vero quel che dico? Arlecchino ti ha fatto fare per me? 126 1, 9 | paura di quel maledetto Arlecchino. Sarebbe bella che un forestiere 127 1, 9 | sorpassa. Ha un certo vezzo Arlecchino, ha un certo riso grazioso... ( 128 1, 9 | CAM. Di chi?~ CARL. Di Arlecchino.~ CAM. Di Arlecchino?~ CARL. 129 1, 9 | Di Arlecchino.~ CAM. Di Arlecchino?~ CARL. Sì, di Arlecchino, 130 1, 9 | Arlecchino?~ CARL. Sì, di Arlecchino, e so quel che dico; e avanti 131 1, 9 | mani un ritratto.~ CARL. Di Arlecchino; ne son sicuro.~ CAM. Ne 132 1, 9 | taschino, dove è quello di Arlecchino)~ CARL. Perché non dirmi 133 1, 10 | ch'io ho dell'amore per Arlecchino. Non che mi prema di Carlotto, 134 2, 1 | importa: ho dell'astio contro Arlecchino; per conseguenza non posso 135 2, 2 | Carlotto il ritratto di Arlecchino)~ CARL. Questo è il ritratto 136 2, 2 | Questo è il ritratto di Arlecchino. (lo prende)~ ANS. Sciocco, 137 2, 3 | che Camilla m'inganni. Se Arlecchino si ha fatto fare il ritratto, 138 2, 4 | SCENA QUARTA~ ~Arlecchino ed il suddetto.~  ~ ARL. ( 139 2, 4 | Oh! riverisco il signor Arlecchino. (vedendo Arlecchino, nasconde 140 2, 4 | signor Arlecchino. (vedendo Arlecchino, nasconde il ritratto)~ 141 2, 5 | SCENA QUINTA~ ~Arlecchino solo.~  ~ ARL. (Prende il 142 2, 6 | suddetto.~  ~ CAM. (Non vedendo Arlecchino ch'è occupato a fare il 143 2, 6 | perduto il ritratto del mio Arlecchino. Ma s'è restato nelle mani 144 2, 6 | volgendosi un poco) Oh cieli! Arlecchino è qui. (fa qualche movimento, 145 2, 6 | qualche movimento, onde Arlecchino si volti)~ ARL. (Ah! cossa 146 2, 6 | timidezza)~ CAM. Serva, signor Arlecchino. (con modestia)~ ARL. Vorla 147 2, 6 | riceverlo. (glielo , ed Arlecchino lo prende)~ ARL. (Questo 148 2, 6 | fatta...) (da sé; mentre Arlecchino guarda verso la scena, Camilla 149 2, 6 | ritratto mettendo via quello di Arlecchino, e tirando fuori quello 150 2, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino solo~  ~ ARL. Che fazza 151 2, 8 | indegno! Ah scellerato! (ad Arlecchino, pateticamente)~ ARL. Sior 152 2, 8 | collera)~ ROB. A chi? (ad Arlecchino)~ ARL. A quel ritratto.~ 153 2, 8 | dir che si sia ingannato. Arlecchino mi ama, e non è capace di 154 2, 9 | SCENA NONA~ ~Arlecchino solo.~  ~ ARL. Andemo donca, 155 3, 1 | SCENA PRIMA~ ~Arlecchino portando le robe sue per 156 3, 2 | suddetto.~  ~ SERV. Signor Arlecchino, ecco una lettera ed una 157 3, 2 | col vostro nome. Al Signor Arlecchino Battocchio.~ ARL. Da dove 158 3, 2 | riveritissimo il Signor Arlecchino Battocchio, presso il Signor 159 3, 3 | SCENA TERZA~ ~Arlecchino solo.~  ~ ARL. Chi mai me 160 3, 4 | una donna che scrive. (ad Arlecchino)~ ARL. Una donna? (con premura)~ 161 3, 4 | legge da sé piano, che Arlecchino non capisca; ma in maniera 162 3, 4 | non saprei cosa farne. (ad Arlecchino, cambiando il senso della 163 3, 4 | gli offre la lettera. Arlecchino vorrebbe prenderla, e Carlotto 164 3, 4 | fosse in collera per amor di Arlecchino) Cospetto! Si può scrivere 165 3, 5 | SCENA QUINTA~ ~Arlecchino solo.~  ~ ARL. Gran amor, 166 3, 6 | sua mano sotto la mano di Arlecchino, e tutti i pezzi tornano 167 3, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino solo.~  ~ ARL. Oh vecchio 168 3, 8 | cavalli sono alla porta; Arlecchino or ora se n'anderà. Povera 169 3, 8 | si fa dare i pezzi che Arlecchino ha in mano) Eccolo, eccolo 170 3, 9 | detti.~  ~ FED. Ben trovato, Arlecchino.~ ARL. Bon zorno, Federigo, 171 3, 10 | SCENA DECIMA~ ~Arlecchino e Camilla~  ~ ARL. Bone 172 3, Ult | povero zio è morto. (ad Arlecchino)~ ARL. Me despiase infinitamente. 173 3, Ult | questa amica di Camilla? (ad Arlecchino)~ ARL. Domandèghelo a ela.~ 174 3, Ult | conosce: tu la conoscerai. (ad Arlecchino)~ ARL. La cognosso, e non 175 3, Ult | Animo, animo, figliuola. Arlecchino è un uomo dabbene, è un 176 3, Ult | parla, prega, accostati. (ad Arlecchino)~ ARL. Me vergogno.~ ROB. 177 3, Ult | fa vedere il ritratto d'Arlecchino, e si copre il viso)~ ARL. ( 178 3, Ult | sposerete. Sei contento? (ad Arlecchino)~ ARL. Sior sì. (modestamente)~ 179 3, Ult | E chi prende il signor Arlecchino? (ironico)~ ARL. L'incognita L'avventuriere onorato Atto, Scena
180 Pre | fare che il Pantalone, l’Arlecchino, il Brighella usino la favella 181 Pre | medesimo anche di quella dell’Arlecchino, a cui ho sostituito il L'avvocato veneziano Atto, Scena
182 Per | Colombina serva di Beatrice;~Arlecchino servo di Beatrice;~Il Giudice;~ 183 1, 4 | in ordine da Colombina e Arlecchino.~ ~Colombina e Arlecchino~ ~ 184 1, 4 | Arlecchino.~ ~Colombina e Arlecchino~ ~COL. Animo, spicciamoci; 185 1, 5 | regolando una sedia posta da Arlecchino)~ARL. Siora no, la va qua. ( 186 1, 5 | affronto? (ne getta una verso Arlecchino)~BEAT. Siete pazzi?~ARL. 187 2, 14 | innanzi.~ ~Colombina ed Arlecchino~ ~COL. Ecco qui, siamo sempre 188 2, 15 | dai il mio zecchino? (ad Arlecchino)~ARL. Signora no.~COL. Sei 189 2, 15 | volete che io v’intenda.~COL. Arlecchino ha ritrovati due zecchini 190 2, 15 | per uno.~COL. Senti? (ad Arlecchino)~ARL. No ghe stago.~COL. 191 3, 4 | vederla afflitta. Ho mandato Arlecchino, perché senta chi ha vinto 192 3, 5 | SCENA QUINTA~ ~Arlecchino e dette.~ ~ARL. Son qua; La bottega del caffè Atto, Scena
193 0, aut | feci col Brighella e coll'Arlecchino, ed ebbe, a dir vero, felicissimo Il bugiardo Atto, Scena
194 0, per | Padre di~LELIO, il bugiardo.~ARLECCHINO, suo servo.~Un Vetturino 195 1, 1 | canzonetta, escono Lelio ed Arlecchino dalla Locanda, e stanno 196 1, 2 | Scena Seconda. Lelio e Arlecchino, Rosaura e Beatrice sul 197 1, 2 | terrazzino~ ~LEL. Che ne dici, Arlecchino, eh? Bel paese ch'è questa 198 1, 2 | LEL. Osserva, osserva, Arlecchino, quelle due signore che 199 1, 2 | sapere chi sono. Fa una cosa, Arlecchino, va alla locanda, e chiedi 200 1, 2 | LEL. (da passeggiando) (Arlecchino non torna; non so chi sieno, 201 1, 3 | Scena Terza. Arlecchino, dalla locanda, e detti~ ~ 202 1, 3 | el andà? ~LEL. (piano ad Arlecchino, incontrandolo) (E bene, 203 1, 4 | Scena Quarta. Lelio ed Arlecchino~ ~ARL. (a Lelio ridendo) 204 1, 5 | Scena Quinta. Arlecchino, poi Colombina sul terrazzino~ ~ 205 1, 9 | Scena Nona. Arlecchino e detti~ ~LEL. Ecco il mio 206 1, 9 | debolezza!)~LEL. Dimmi un poco, Arlecchino, dove sono stato la scorsa 207 1, 10 | Scena Decima. Lelio ed Arlecchino~ ~ARL. Sior patron, se farì 208 1, 11 | e detti~ ~LEL. Osserva, Arlecchino, quelle due maschere che 209 1, 11 | coglier nel vero.) (piano ad Arlecchino) Osserva, Arlecchino, che 210 1, 11 | ad Arlecchino) Osserva, Arlecchino, che volto amabile!~ARL. ( 211 1, 11 | le vostre bellezze. (ad Arlecchino) Di' tu, non è vero? ~ARL. ( 212 1, 11 | di una leggiera bugia. (Arlecchino ride) Domandatelo al mio 213 1, 13 | Lelio, Rosaura, Colombina e Arlecchino~ ~ROS. Se mi date licenza, 214 1, 14 | Quattordicesima. Lelio ed Arlecchino, poi Colombina~ ~ARL. Sia 215 1, 14 | starnudado.)~LEL. (piano ad Arlecchino) (Sbrigati e vieni meco).~ 216 1, 14 | paese è, mio signore? (ad Arlecchino)~ARL. Io sono dell'alma 217 1, 15 | Scena Quindicesima. Lelio ed Arlecchino~ ~LEL. Non te l'ho detto? 218 2, 10 | Scena Decima. Lelio ed Arlecchino~ ~Camera in casa di Pantalone~ ~ 219 2, 10 | casa di Pantalone~ ~LEL. Arlecchino, sono innamorato davvero.~ 220 2, 10 | LEL. (ridendo) Che dici, Arlecchino, come a tempo ho saputo 221 2, 19 | Diciannovesima. Lelio, poi Arlecchino~ ~LEL. Maledettissimo Ottavio! 222 3, 13 | Scena Tredicesima. Arlecchino e detti~ ~ARL. (a Lelio) 223 3, 13 | LEL. Che c'è?~PAN. (ad Arlecchino) Dime a mi, cossstà?~ La buona moglie Atto, Scena
224 Per | Catte, sorella di Bettina.~Arlecchino, suo marito.~Brighella, 225 2, 1 | ecc.~ ~Lelio, Pasqualino, Arlecchino, Sbrodegona, Malacarne e 226 2, 1 | sorte de roba.~LEL. Evviva Arlecchino. Beviamo alla sua salute. 227 2, 1 | alla sua salute. Evviva Arlecchino. (bevono tutti)~PASQUAL. 228 2, 4 | SCENA QUARTA~ ~Pantalone, Arlecchino e Pasqualino sotto la tavola.~ ~ 229 3, 10 | DECIMA~ ~Lelio e Pasqualino, Arlecchino con tabarro e spada, e detti.~ ~ 230 3, 10 | abbandonate. (a Pasqualino ed Arlecchino)~PASQUAL. Son qua, no me 231 3, 10 | quanti siete. Pasqualino, Arlecchino, pronti.~NANE Coss’è sti 232 3, 10 | alla spada. Pasqualino e Arlecchino fuggono. Siegue zuffa tra 233 3, 11 | osteria.~ ~Pasqualino ed Arlecchino dall’osteria.~ ~PASQUAL. Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
234 Pre | Primo.~ ~SCENA UNDICESIMA~ ~Arlecchino e Brighella~ ~BRIGH. Felici 235 Pre | per fare una finezza all’Arlecchino, il quale certamente averà 236 Per | casa del conte Ottavio;~ARLECCHINO sottocuoco del conte;~Il 237 3, 1 | caffè ecc.~ ~Brighella, Arlecchino ed altri servitori~ ~BRIGH. La castalda Atto, Scena
238 Per | BRIGHELLA servo di Beatrice;~ARLECCHINO servitore d’Ottavio;~Un 239 1, 1 | SCENA PRIMA~ ~Corallina ed Arlecchino seduto ad una tavola, che 240 1, 1 | beve)~COR. Viva il signor Arlecchino!~ARL. Oh caro! Oh che vin! 241 1, 2 | OTT. Che cosa fai qui? (ad Arlecchino, alterato)~ARL. La compatissa... 242 1, 2 | Animo, levati di . (ad Arlecchino)~ARL. Se la comanda anca 243 1, 2 | a spazzar le camere. (ad Arlecchino)~ARL. Oh che fumo!~OTT. 244 1, 3 | servir il padrone.~COR. Arlecchino, signore, non mi par cattivo 245 1, 5 | caldaia?~COR. Me l’ha detto Arlecchino, signore.~OTT. Che cosa?~ 246 3, 2 | Corallina, poi Ottavio ed Arlecchino~ ~ ~COR. Poveruomo, da 247 3, 2 | sioria.~COR. Buon giorno, Arlecchino. (Costoro hanno finito di 248 3, 3 | SCENA TERZA~ ~Ottavio ed Arlecchino~ ~OTT. Ma tu ti vuoi sempre 249 3, 4 | vitello che consolava.~OTT. Arlecchino!~ARL. Sior padron! (consolandosi 250 3, 4 | non mi manca da desinare. Arlecchino, va subito a scannare due La dama prudente Atto, Scena
251 Pre | principalmente, che corrisponde all’Arlecchino degli Italiani.~Moliere La donna di garbo Atto, Scena
252 Per | Brighella Servo del dottore~Arlecchino Servo del dottore~Lelio 253 1, 6| SCENA SESTA~ ~Arlecchino colla cuffia e qualche altro 254 1, 6| guardandosi nello specchio)~BEAT. Arlecchino. (di dentro)~ARL. (Oh diavolo! 255 1, 7| mi ha trattenuta sinora. (Arlecchino fa scherzi a Rosaura, che 256 1, 7| di qua, impertinente. (ad Arlecchino che fa lazzi)~ROS. (Vanne, 257 1, 7| ho da parlare). (piano ad Arlecchino, che parte) (Anche costui 258 1, 7| quella cuffia?~BEAT. Se Arlecchino non l'ha sciupata, e perché 259 1, 9| SCENA NONA~ ~Rosaura, poi Arlecchino~ ~ROS. Vivano i matti. S' 260 1, 9| assicurarmi egualmente d'Arlecchino. Lo veggo passare dalla 261 1, 9| passare dalla cucina. Ehi, Arlecchino, Arlecchino, dico, non senti?~ 262 1, 9| cucina. Ehi, Arlecchino, Arlecchino, dico, non senti?~ARL. Uh, 263 1, 9| galera?~ROS. Non ti alterare, Arlecchino, sono io che ti chiamo, 264 1, 9| un oseletto.~ROS. Povero Arlecchino! Mi fai compassione.~ARL. 265 1, 9| formaggio: e poi? E poi Arlecchino e Rosaura, uno da una parte, 266 1, 9| consumazione. Che ti pare, Arlecchino, anderà bene così?~ARL. 267 1, 9| andar in deliquio.~ROS. Eh, Arlecchino, ne faremmo spesso di queste 268 2, 17| Florindo, poi Brighella ed Arlecchino~ ~FLOR. Ah, questo è un 269 2, 17| Brighella.~BRIGH. Signor.~FLOR. Arlecchino.~ARL. Son qua.~FLOR. Assistetemi. 270 3, 2| SECONDA~ ~Brighella, poi Arlecchino~ ~BRIGH. Basta, ch'el se 271 3, 4| parve sentir Brighella ed Arlecchino gridar insieme. Non ho voluto 272 3, 6| servitori per l'Accademia.~Arlecchino, credendo vi si mangi, s' La donna vendicativa Atto, Scena
273 Per | serva, amante di Florindo.~ARLECCHINO servitore.~FLORINDO giovane, 274 1, 3| di Ottavio.~ ~Ottavio ed Arlecchino~ ~OTT. Ehi.~ARL. Signor.~ 275 1, 4| Dammi quella cioccolata. (ad Arlecchino)~ARL. Tolì pur, siora.~COR. 276 2, 2| SCENA SECONDA~ ~Arlecchino e Corallina~ ~ARL. Chi cerca, 277 2, 2| altro; ora anderò da lui. Arlecchino voglio che tu mi faccia 278 2, 2| Via, non è altro. Povero Arlecchino!~ARL. Poveretto!~COR. Mi 279 3, 4| SCENA QUARTA~ ~Arlecchino ed i suddetti.~ ~ARL. Oe, 280 3, 4| Che c'è? (s'accosta ad Arlecchino)~ARL. (El sior Lelio). ( 281 3, 4| Corallina)~COR. (Zitto). (ad Arlecchino) (Bisogna ch'io vada). ( 282 3, 4| andando parla da sé)~OTT. Arlecchino? (chiamandolo)~ARL. Sior.~ 283 3, 4| venire con me. Vieni. (ad Arlecchino)~OTT. Lo voglio io: vieni 284 3, 4| fastidioso, cattivo. (parte con Arlecchino)~ ~ ~ ~ 285 3, 5| è Corallina. Volevo che Arlecchino chiamasse Rosaura; ma Corallina 286 3, 18| intorno.~ ~Ottavio armato ed Arlecchino~ ~OTT. Arlecchino.~ARL. 287 3, 18| armato ed Arlecchino~ ~OTT. Arlecchino.~ARL. Sior. (col lume in 288 3, 27| di strada all'oscuro; poi Arlecchino~ ~LEL. Tu vuoi farmi precipitare.~ 289 3, 31| SCENA TRENTUNESIMA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Sior padron, 290 3, 31| nascondetela. ( la sua ad Arlecchino)~ARL. Oh poveretto mi! I Le donne curiose Atto, Scena
291 Per | servitore di Pantalone.~ARLECCHINO servitore di Ottavio.~Un 292 1, 7| SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino e dette.~ ~ARL. Presto. 293 1, 7| BEAT. Vieni qui, senti. (ad Arlecchino)~ARL. Son qua.~BEAT. (Giuocano?) ( 294 1, 7| BEAT. (Giuocano?) (piano ad Arlecchino)~ARL. Siora sì.~BEAT. (L' 295 1, 7| con le donne?) (piano ad Arlecchino)~ARL. Siora sì.~ROS. (Ah, 296 1, 7| ELEON. Galantuomo. (ad Arlecchino)~ARL. Siora.~ELEON. (È vero 297 1, 7| so). (da sé)~COR. Dimmi, Arlecchino.~ARL. Cossa volì?~COR. ( 298 1, 7| questo tesoro?) (piano ad Arlecchino)~ARL. Siora sì.~COR. (Dunque 299 1, 7| tutti). (da sé)~ELEON. Dite, Arlecchino. Mio marito l'avete veduto?~ 300 2, 22| Colui colla lanterna è Arlecchino. Vi è una donna in zendale 301 2, 23| zendale alla bolognese, Arlecchino con lanterna da mano, Florindo 302 2, 24| VENTIQUATTRESIMA~ ~Rosaura ed Arlecchino~ ~ROS. Oimè! Arlecchino.~ 303 2, 24| Arlecchino~ ~ROS. Oimè! Arlecchino.~ARL. Signora.~ROS. Mi vien 304 3, 6| scosta)~ELEON. Perché?~COR. Arlecchino viene verso la porta.~BEAT. 305 3, 6| porta.~BEAT. Che cosa fa Arlecchino?~COR. Serve in tavola.~BEAT. 306 3, 7| SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino dalla porta, con un tondo 307 3, 7| sospeso)~BEAT. Zitto. (ad Arlecchino)~ARL. Cossa feu qua?~ELEON. Le donne gelose Atto, Scena
308 1, 8| OTTAVA~ ~Sior Baseggio e Arlecchino~ ~ARL. Sior sì, questa xe 309 2, 15| SCENA QUINDICESIMA~ ~Arlecchino solo.~ ~ARL. Ho fatto la 310 2, 23| Lugrezia in mascara, con Arlecchino in bautta, e detti.~ ~LUG. 311 2, 24| Cossa xe, siora mascara? (ad Arlecchino) Ghe xe vegnuo mal? Vorla 312 2, 24| via)~LUG. Oe, mascara. (Arlecchino seguita ad andare) Mascara. ( 313 2, 24| seguita ad andare) Mascara. (Arlecchino come sopra) Mascara. Ih!~ 314 2, 24| vegnì qua. Seu sordo? (Arlecchino torna da Lugrezia)~ARL. 315 2, 26| SCENA VENTISEIESIMA~ ~Arlecchino allegro, e detti.~ ~LUG. ( 316 2, 29| SCENA VENTINOVESIMA~ ~Arlecchino e detti.~ ~LUG. (Varè che 317 2, 31| Dormìu, sior zocco? (ad Arlecchino che dorme)~BAS. Cossa xe 318 2, 32| porco! El dorme sempre). (ad Arlecchino)~BOL. (Quella la me par 319 2, 33| desmissieve. (dando pugni ad Arlecchino)~ARL. Chi è? Aiuto. (si 320 3, 6| Lugrezia.~ ~Siora Lugrezia e Arlecchino~ ~LUG. Andè via de qua, 321 3, 12| SCENA DODICESIMA~ ~Arlecchino con tre o quattro sporte, 322 3, 17| SCENA DICIASSETTESIMA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Siori, èli I due gemelli veneziani Atto, Scena
323 Per | serva in casa del Dottore;~ARLECCHINO servo di Zanetto;~TIBURZIO 324 1, 4| Zanetto doveva venire un certo Arlecchino suo servitore; è egli venuto? ( 325 2, 1| altra osteria con insegna.~ ~ARLECCHINO da viaggio, con un FACCHINO 326 2, 6| SCENA SESTA~ ~Colombina, poi Arlecchino~ ~COL. Dica quel che vuole 327 2, 6| Arlecchin Battocchio.~COL. Voi Arlecchino?~ARL. Mi.~COL. Il mio sposo!~ 328 2, 7| SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino, Colombina di dentro, poi 329 2, 7| soddisfazion anca al settimo.~COL. Arlecchino, venite, venite, che la 330 2, 8| Colombina sulla porta.~ ~COL. Arlecchino, dove siete? Oh questa è 331 2, 13| Strada solita con osteria.~ ~ARLECCHINO dall’osteria, poi ZANETTO 332 2, 14| ai birri, quali legano Arlecchino)~ARL. Son innocente.~BARG. 333 3, 3| appunto quello che ha indicato Arlecchino). (osservando in disparte)~ 334 3, 4| date. Andate, scarcerate Arlecchino, e conducetelo dal giudice 335 3, 9| SCENA NONA~ ~Arlecchino e detti.~ ~ARL. Manco mal 336 3, 10| Pancrazio, Brighella ed Arlecchino~ ~ARL. L’è matto. (cantando)~ 337 3, 25| Beatrice col Servitore, poi Arlecchino~ ~COL. Venite, signor padrone, 338 3, 25| ti ghe rompi la testa. (Arlecchino e il Servitore portano Zanetto 339 3, 26| VENTISEIESIMA~ ~Tonino e detti, poi Arlecchino ed il Servo di Beatrice.~ ~ 340 3, 26| fa lo stesso che ha fatto Arlecchino) Oh che maraveggia! Drento Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
341 Per | BUONO.~Il GENIO CATTIVO.~ARLECCHINO.~CORALLINA sua moglie.~Mademoiselle 342 1, 1 | parte, anch'essi truccati.~ ~Arlecchino e Corallina escono dalla 343 1, 1 | cantando.~ ~COR. Allegramente, Arlecchino.~ARL. Allegri, muggier, 344 1, 1 | consolazion.~COR. Osserva, Arlecchino, osserva i fiori che io 345 1, 1 | Animo, da bravo. (Mentre Arlecchino vuole allungar la mano al 346 1, 1 | esce il Genio Cattivo. Arlecchino vuol fuggire)~ ~ ~ ~ 347 1, 2 | non l'ascoltiamo). (ad Arlecchino)~GEN. C. Poveri sfortunati! 348 1, 2 | principia ad inquietarmi. Caro Arlecchino, ti prego, andiamo via, 349 1, 2 | l'ascoltiamo di più. (ad Arlecchino)~ARL. Làsseme devertir. ( 350 1, 2 | cosa che più vi piace? (ad Arlecchino)~ARL. Per dir la verità, 351 1, 2 | butirro, e li presentano ad Arlecchino, il quale, unito a Corallina, 352 1, 2 | formaggio parmigiano grattato. Arlecchino corre a raccoglierlo e lo 353 1, 2 | maccheroni nella capanna di Arlecchino. I Cuochi eseguiscono. Arlecchino 354 1, 2 | Arlecchino. I Cuochi eseguiscono. Arlecchino vorrebbe seguitarli. Il 355 1, 2 | più brillanti?~COR. Senti, Arlecchino? (anch'ella pateticamente, 356 1, 3 | SCENA TERZA~ ~Corallina ed Arlecchino~ ~ARL. Dov'èlo andà?~COR. 357 1, 4 | sempre infelici.~COR. Senti, Arlecchino? (pateticamente)~ARL. Séntistu, 358 1, 4 | vita.~ARL. Corallina!~COR. Arlecchino!~ARL. Chi credémio che diga 359 1, 4 | vita umana, per esempio un Arlecchino ed una Corallina in viaggio, 360 1, 4 | uno o due giovani; altr'Arlecchino sopraggiunge, fa il geloso. 361 1, 4 | conduce via Corallina. L'Arlecchino prende una spada, si batte 362 1, 4 | conducono in prigione l'Arlecchino ferito. Scena di mare. Un 363 1, 4 | ferito. Scena di mare. Un Arlecchino ed una Corallina in nave 364 1, 4 | apparenze di tal carattere). (Arlecchino e Corallina osservano e 365 1, 4 | glieli do certamente). (ad Arlecchino)~ARL. (Gnanca mi seguro). ( 366 1, 5 | SCENA QUINTA~ ~Arlecchino e Corallina~ ~ARL. Pussibile 367 1, 7 | danzando circondano Corallina e Arlecchino invitandoli ad andar con 368 1, 7 | invitandoli ad andar con loro. Arlecchino e Corallina godono e si 369 1, 7 | trasporto)~(Ricomincia il ballo. Arlecchino e Corallina si meschiano 370 2, 1 | qua e per la scena.~ ~Arlecchino in abito alla francese con 371 2, 2 | mettono nel mezzo e siedono. Arlecchino passeggia davanti di loro 372 2, 4 | forastiere questo signore? (Verso Arlecchino, sorridendo)~ARL. Sior sì. 373 2, 5 | Monsieur Crayon, Anzoletto ed Arlecchino~ ~ARL. Come? No capisso 374 2, 5 | ANZ. Sior sì, italian. (ad Arlecchino, con serietà)~ARL. De che 375 2, 5 | adessadesso se parleremo. (ad Arlecchino) Crédela, patron, che in 376 2, 5 | parlare è così villana... (ad Arlecchino)~ANZ. No la gh'abbada, signor, 377 2, 5 | questo signore. (accenna Arlecchino saluta e parte)~ ~ ~ ~ 378 2, 6 | SCENA SESTA~ ~Anzoletto ed Arlecchino~ ~ANZ. (El gh'ha rason). ( 379 2, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Arlecchino, poi monsieur Le Baron~ ~ 380 2, 8 | servante. (fa un inchino ad Arlecchino con serietà)~ARL. Madame, 381 2, 13 | e ricevere il danaro.~ ~Arlecchino e monsieur Le Baron pagano 382 2, 14 | giovane ch'io conosco. (ad Arlecchino)~ARL. La xe un tocchetto 383 2, 14 | francese; abbracciatela. (ad Arlecchino)~ARL. Che l'abbrazza?...~ 384 2, 14 | di tai complimenti. (ad Arlecchino)~ ~ ~ ~ 385 2, 15 | Chi è quel signore? (verso Arlecchino)~ARL. Forastier per servirla.~ 386 2, 15 | posso più. (al Barone e ad Arlecchino)~BAR. Eccomi, signor Marchese. ( 387 2, 15 | appoggia sopra una spalla di Arlecchino e si attacca dall'altra 388 2, 15 | infuriato all'eccesso. Arlecchino ha paura. In questo)~ ~ ~ ~ 389 2, 16 | Entra fra il Marchese ed Arlecchino)~MAREP. (Infuriato, alla 390 2, 16 | richiamerò le mie furie. (ad Arlecchino)~COR. Signore, che cosa 391 2, 16 | possessore di tal tesoro? (ad Arlecchino)~ARL. Per servirla.~MAREP. 392 2, 16 | d'avervi ritrovato. (ad Arlecchino)~ARL. E mi ho piaser che 393 2, 16 | diciate.~COR. Andiamo via, Arlecchino.~ARL. Dove?~COR. In Inghilterra.~ 394 2, 16 | principiare il ballo. Corallina ed Arlecchino vorrebbero andarsene, i 395 2, 16 | lo stesso. Corallina ed Arlecchino si difendono, e vedendo 396 2, 16 | attaccati. Corallina ed Arlecchino vi saltano dentro, salutano, 397 3, 2 | SCENA SECONDA~ ~Arlecchino con l'abito alla francese 398 3, 2 | a fumare, e a leggere. Arlecchino si accosta al Mercante, 399 3, 2 | e continua come prima. Arlecchino si maraviglia della serietà. 400 3, 2 | stesso, come il Mercante. Arlecchino continua a maravigliarsi, 401 3, 2 | schiena, e non gli risponde. Arlecchino va dal Piloto, gli domanda 402 3, 2 | tabacco e la presenta ad Arlecchino)~ARL. Coss'è sta roba? Mi 403 3, 2 | una tazza di cioccolata. Arlecchino la prende, e volendo sedere, 404 3, 2 | pipa vicino al Mercante. Arlecchino resta solo, siede, si burla 405 3, 2 | Inglesi, i quali fremono. Arlecchino domanda biscottini, gliene 406 3, 3 | delle due Donne inglesi, Arlecchino si alza, e se ne compiace, 407 3, 3 | Garzoni portano della birra. Arlecchino vuol far il grazioso con 408 3, 3 | prendono in mezzo la Donna. Arlecchino arrabbiato vuol meschiarsi 409 3, 3 | si alzano adirati contro Arlecchino. Egli si mette in paura, 410 3, 3 | mettendosi tutti in azione contro Arlecchino. Lui si annoia e si arrabbia, 411 3, 3 | il Piloto. Questi carica Arlecchino di pugni, ed egli non potendo 412 3, 3 | Piloto. Il Piloto non vedendo Arlecchino, crede che il pugno venga 413 3, 3 | e si battono questi due. Arlecchino invisibile un pugno al 414 3, 3 | battono, ed entra per terzo. Arlecchino come sopra un pugno al 415 3, 3 | Mercante, si battono i quattro. Arlecchino ride e gode, poi si fa vedere. 416 3, 3 | prendono i Garzoni per Arlecchino, vogliono batterli. I Garzoni 417 3, 3 | Gl'Inglesi li seguono, Arlecchino resta solo, ridendo, e saltando, 418 3, 4 | SCENA QUARTA~ ~Betzi ed Arlecchino~ ~BET. Cos'è questo rumore?~ 419 3, 6 | stato? (Non vorrei che fosse Arlecchino). (da sé) Gli è succeduto 420 3, 6 | Batocchio.~COR. (Povero Arlecchino!) Siete stato forse voi 421 3, 7 | mi fa buona ciera, vedrà Arlecchino, se saprò prevalermi del 422 3, 8 | Mi basta poter tormentar Arlecchino, e poi la conoscenza si 423 3, 8 | Sarebbe mai quel briccone di Arlecchino?) (da sé) Lo conoscete questo 424 3, 8 | Quand'è così, non è dunque Arlecchino). (da sé)~BET. Per quel 425 3, 8 | contenta di me. (Lascia fare, Arlecchino; se questo forastiere mi 426 3, 10 | SCENA DECIMA~ ~Arlecchino vestito all'inglese, e detta.~ ~ 427 3, 11 | SCENA UNDICESIMA~ ~Arlecchino, poi Betzi e Corallina~ ~ 428 3, 11 | parlerò. (si accosta al Arlecchino)~COR. (Non so cosa sia. 429 3, 12 | DODICESIMA~ ~Corallina ed Arlecchino, distanti l'uno dall'altra.~ ~ 430 3, 12 | COR. Bell'azione! (verso Arlecchino)~ARL. Bella reputazion! ( 431 3, 12 | tuo pessimo esempio. (ad Arlecchino, con collera)~ARL. La to 432 3, 12 | COR. Uomo cattivo. (ad Arlecchino, passeggiando)~ARL. Femena 433 3, 12 | COR. Addio. (voltandosi ad Arlecchino con sdegno)~ARL. Bona notte. ( 434 3, 14 | SCENA QUATTORDICESIMA~ ~Arlecchino tenendo sotto il braccio 435 3, 15 | Corallina non vede in faccia Arlecchino, ed egli non vede Corallina. 436 3, 15 | ballare. La Donna non vede più Arlecchino. I due Ballerini non vedono 437 3, 15 | Ballerini e la Ballerina. Arlecchino e Corallina invisibili.~ ~ 438 3, 15 | briccone ch'io non lo veda. (Arlecchino disgustato di aver lasciato 439 3, 15 | persone. Cresce la rissa fra Arlecchino e Corallina invisibili. 440 3, 15 | prende una sedia per dare ad Arlecchino. Arlecchino un'altra per 441 3, 15 | per dare ad Arlecchino. Arlecchino un'altra per difendersi. 442 3, 15 | Furie con fiaccole accese. Arlecchino batte il piede, e gli altri 443 4, 1 | Genio Cattivo travestito ed Arlecchino col suo abito naturale.~ ~ 444 4, 2 | verso la fine, comparisce Arlecchino in abito di eunuco nero 445 4, 3 | mio caro, il mio adorato Arlecchino. Ma mi pare se non m'inganno, 446 4, 3 | sperare di qui ritrovare Arlecchino? Qual avventura potria qui 447 4, 3 | sempre più lontana dal mio Arlecchino e dalla speranza di ritrovarlo. 448 4, 3 | andiamo... Ma se qui fosse Arlecchino? Se qui si trovasse il mio 449 4, 4 | mentovar il nome di un certo Arlecchino delle vallate di Bergamo?~ 450 4, 5 | quali tengono per le braccia Arlecchino. Si uniscono le due Guardie 451 4, 6 | Mori arrabbiati maltrattano Arlecchino, lo lasciano con dispetto, 452 4, 6 | Presto, dimmi chi sei. (ad Arlecchino)~ARL. Sior sì, subito. ( 453 4, 6 | parlare. (i Soldati incatenano Arlecchino)~ ~ ~ ~ 454 4, 7 | correndo affannata verso Arlecchino, Pantalone la seguita.~ ~ 455 4, 7 | trattener Corallina)~COR. Arlecchino. (gridando con affanno, 456 4, 7 | Soldati conducono a forza Arlecchino e Corallina, e partono)~ 457 4, 9 | esecuzione, e Guardie; poi Arlecchino~ ~CADÌ Fate venire quell' 458 4, 9 | porta, e fanno scendere Arlecchino incatenato e sempre in agitazione 459 4, 9 | disperazione)~CADÌ Chi sei? (ad Arlecchino)~ARL. Mia muggier. (forte 460 4, 12 | Pantalone, Corallina, Arlecchino, Ministri e Guardie.~ ~COR. 461 4, 12 | la mano. (vuol prendere Arlecchino per mano, le Guardie l'impediscono) 462 4, 12 | ricusano, e trascinano a forza Arlecchino verso la scalinata per condurlo 463 4, 12 | Guardie strascinando a forza Arlecchino sulla scalinata, arrivano 464 4, 13 | Guardie, le quali sciolgono Arlecchino e discendono)~PANT. Animo. 465 4, 13 | col Bey. (a Corallina ed Arlecchino)~ARL. Presto, andémoli a 466 4, 13 | discendere)~COR. Fermati, Arlecchino, e dammi la mano. (lo prende 467 4, 13 | servo ora, in compagnia di Arlecchino, di quel potere che senza 468 4, 13 | vedono vari bastimenti. Arlecchino e Corallina si vedono trasportati 469 4, 16 | che ho perduto il mio caro Arlecchino, il mio caro bene, il mio 470 4, 16 | mi ha servito per salvare Arlecchino. Il povero sfortunato, perduto 471 4, 16 | Maladetto spirito! Perduto Arlecchino, ho perduto tutto, non so 472 4, 19 | SCENA SESTA~ ~Corallina ed Arlecchino nello sturione che guizza 473 4, 19 | Non vedrò più il mio caro Arlecchino, non vedrò più il mio nativo 474 4, 19 | a quello del mio adorato Arlecchino. Coraggio, Corallina, coraggio. 475 4, 20 | Buono e la suddetta; poi Arlecchino~ ~GEN. B. Che vuoi tu far, 476 4, 20 | COR. Perduto il mio caro Arlecchino, che mi resta a sperare? 477 4, 20 | Posso sperare di ricuperar Arlecchino?~GEN. B. Questo ancora sperar 478 4, 20 | colla verga, e salta fuori Arlecchino vivo e snello e brillante)~ 479 4, 20 | contenti.~COR. Andiamo. (ad Arlecchino)~ARL. No lo lassémo mai 480 4, Ult | la Pace.~ ~Genio Buono, Arlecchino, Corallina, Filidoro, Vanesia 481 4, Ult | disperazione, e partono)~COR. Arlecchino!~ARL. Corallina!~COR. A L'erede fortunata Atto, Scena
482 Pre | del Dottore e di Florindo;~Arlecchino servo di Ottavio;~Fiammetta 483 1, 4| SCENA QUARTA~ ~Arlecchino e detto.~ ~ARL. Sior padron...~ 484 1, 4| che mai potrò dirle? No, Arlecchino, dille che non mi hai trovato.~ 485 1, 5| SCENA QUINTA~ ~Arlecchino, poi Fiammetta~ ~ARL. Oh, 486 1, 5| Oh, che bel matto!~FIAMM. Arlecchino...~ARL. L’è veramente ridicolo.~ 487 1, 5| veramente ridicolo.~FIAMM. Arlecchino, dico.~ARL. Cossa gh’è?~ 488 1, 6| Fiammetta sola.~ ~FIAMM. Arlecchino è troppo ridicolo. Mi pento 489 1, 13| della casa, tu sei amico d’Arlecchino. Fiammetta è tua sorella: 490 1, 13| Via, la voglio contentare. Arlecchino ha da essere mio cognato. 491 1, 14| QUATTORDICESIMA~ ~Trastullo, poi Arlecchino~ ~TRAST. Ho piacere d’aver 492 1, 14| onorato, e così... Ma viene Arlecchino fuori di casa; la sorte 493 1, 15| facciamo questo matrimonio con Arlecchino?) (piano a Fiammetta)~FIAMM. ( 494 1, 15| la vede l’ora). (piano ad Arlecchino) (Gli avete pure promesso). ( 495 1, 15| TRAST. (Vi adora). (piano ad Arlecchino) (Dunque non lo volete sposare?) ( 496 1, 15| Discorriamo della dote). (piano ad Arlecchino)~ARL. Via, concludemo.~TRAST. 497 1, 15| TRAST. Sarai contento? (ad Arlecchino)~ARL. Contentissimo.~TRAST. 498 2, 5| Pancrazio.~ ~Trastullo e Arlecchino~ ~ARL. Ho inteso tutto.~ 499 2, 5| revéderse, cugnà.~TRAST. Addio, Arlecchino.~ARL. Mo par cossa no me 500 2, 8| Pancrazio con due porte.~ ~Arlecchino, conducendo Florindo all’


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License