1-500 | 501-1000 | 1001-1062
                    grassetto = Testo principale
                        grigio = Testo di commento
L'adulatore
     Atto, Scena
1 1, 1 | don Sigismondo in piedi.~ ~SIG. Eccellenza, ho formato il 2 1, 1 | lungo questo dispaccio?~SIG. Mi sono ristretto più che 3 1, 1 | poca volontà di sentirlo.~SIG. Compatisco infinitamente 4 1, 1 | scrivere di proprio pugno.~SIG. A me preme l’onore di Vostra 5 1, 1 | stima delle mie lettere.~SIG. (Appena sa scrivere). (da 6 1, 1 | Lasciatemi sentire il dispaccio.~SIG. Obbedisco. (legge)~ ~Sacra 7 1, 1 | affare non ne sono informato.~SIG. Quest’è l’affare, per cui, 8 1, 1 | stava disegnando un deser.~SIG. Gran delicatezza ha V. E. 9 1, 1 | ogni volta una cosa nuova.~SIG. Ingegni grandi, talenti 10 1, 1 | avete veduto donna Aspasia?~SIG. Ieri sera andai alla conversazione 11 1, 1 | V’ha detto nulla di me?~SIG. Poverina! Non faceva che 12 1, 1 | SANC. Sospirare? Perché?~SIG. V. E. se lo può immaginare.~ 13 1, 1 | Sospirava forse per me?~SIG. E chi è quella donna, che 14 1, 1 | sospirare?~SANC. Voi mi adulate.~SIG. Perdoni, aborrisco l’adulazione 15 1, 1 | Gaeta.~SANC. Come lo sapete?~SIG. Evvi la lettera del Segretario 16 1, 1 | ho letta. Che cosa dice?~SIG. Egli ne parte a V. E., 17 1, 1 | qualche tempo pacificate.~SIG. È verissimo.~SANC. Dunque 18 1, 1 | don Ormondo verrà a Gaeta.~SIG. Piace a lei ch’egli venga?~ 19 1, 1 | non lo desidero molto.~SIG. Ebbene, si vaglia della 20 1, 1 | ed io le sottoscriverò.~SIG. Sarà ubbidita. (Giovami 21 1, 1 | passate con donna Elvira?~SIG. Qualche momento che mi avanza, 22 1, 1 | marito sia molto geloso.~SIG. Lodo infinitamente don Filiberto. 23 1, 1 | serviate la di lui moglie.~SIG. Oh! la mi perdoni. Siamo 24 1, 1 | pure, per voi farò tutto.~SIG. L’affare contenuto in questo 25 1, 1 | ch’io lo sottoscriverò.~SIG. V. E. è sempre facile, è 26 1, 1 | sorte con donna Elvira?~SIG. Oh! signore, le mie mire 27 1, 1 | ritorno di don Ormondo.~SIG. V. E. non è capace di preferire 28 1, 1 | di don Ormondo mi giova.~SIG. Che giovi a lei, è un accidente 29 1, 1 | sopra il vostro consiglio.~SIG. Bella docilità, bella chiarezza 30 1, 1 | parlare con donna Aspasia?~SIG. La faremo venire a Corte. 31 1, 1 | SANC. Mia moglie che dirà?~SIG. Ella non è dominata dallo 32 1, 1 | sua passione è l’invidia.~SIG. Un marito saggio, come V. 33 1, 1 | della pazzia d’una donna.~SIG. Fa benissimo. Pensi ognuno 34 1, 1 | mi fa venire la rabbia.~SIG. Il marito alla fin fine 35 1, 1 | dissimulo e lascio correre.~SIG. Oh bel naturale! Oh bel 36 1, 1 | mi converrà collocarla.~SIG. Certamente. Le figlie nubili 37 1, 1 | incomodarmi nel darle la dote.~SIG. Sarebbe bella che V. E. 38 1, 1 | non vorrei mi pericolasse.~SIG. Oh! quand’è così, maritarla.~ 39 1, 1 | da’ miei effetti la dote.~SIG. Per amor del cielo, non 40 1, 1 | Non la posso soffrire.~SIG. Per dirla, è un poco odiosetta.~ 41 1, 1 | SANC. Voglio andar via.~SIG. Vada; si liberi da una seccatura.~ 42 1, 1 | trattarla con disinvoltura.~SIG. Bravissimo! Felici quelli 43 1, 1 | Voi non sapete vivere.~SIG. È verissimo, io non so vivere. 44 1, 2 | siete un uomo di garbo.~SIG. Perdonino, di queste cose 45 1, 3 | indiscretezza di mio marito?~SIG. In verità io mi sentiva 46 1, 3 | anderò col tiro a quattro?~SIG. Sarebbe una mostruosità.~ 47 1, 3 | Una dama della mia sorte?~SIG. Una delle prime famiglie 48 1, 3 | LUIG. Una Governatrice?~SIG. Ha da comparire con più 49 1, 3 | lo voglio assolutamente.~SIG. È giusto: l’averà.~LUIG. 50 1, 3 | quattro della mia carrozza?~SIG. Li troveremo.~LUIG. Mi fareste 51 1, 3 | fido d’altri che di voi.~SIG. Grazie a V. E. della confidenza 52 1, 3 | e me ne voglio servire.~SIG. Fa benissimo. Finalmente 53 1, 3 | uomo savio, me l’approvate.~SIG. L’approvo, è verissimo; 54 1, 3 | presto questi due cavalli.~SIG. Sarà immediatamente servita. 55 1, 3 | moglie Isabella mia figlia.~SIG. Segno ch’egli ama in V. 56 1, 3 | avere una figlia da marito?~SIG. Questo è quello che mi ha 57 1, 3 | dieci anni, che ho marito.~SIG. (E sua figlia ne ha diciotto). ( 58 1, 3 | bel matrimonio ridicolo.~SIG. Io giuoco che da V. E. alla 59 1, 3 | dicono che siamo sorelle.~SIG. Ed io, sia detto con tutto 60 1, 3 | matrimonio, si consola tutta.~SIG. Di quell’età?~LUIG. Ora 61 1, 3 | colla malizia in corpo.~SIG. Ma non è maraviglia, se 62 1, 3 | amico voi del conte Ercole?~SIG.signora, egli mi ha fatte 63 1, 3 | confidenze.~LUIG. È ricco?~SIG. Moltissimo.~LUIG. Mi pare 64 1, 3 | anche disinvolto e grazioso.~SIG. Egli è romano, ed ha tutto 65 1, 3 | quella scimunita d’Isabella.~SIG. Ma se V. E. è tanto rigorosa 66 1, 3 | forse l’averà egli da me.~SIG. Perdoni la mia ignoranza; 67 1, 3 | intendiamo perfettamente.~SIG. Dice bene; questi arcani 68 1, 3 | farglielo gentilmente sapere.~SIG. Lo farò con tutto lo spirito, 69 1, 3 | sentimenti sono onestissimi.~SIG. Di ciò ne sono più che certo. 70 1, 3 | m’avete inteso. (parte)~SIG. Bel carattere è questo! 71 1, 12 | Don Sigismondo e detti.~ ~SIG. Eccellenza, posso venire? ( 72 1, 12 | LUIG. Sì, venite, venite.~SIG. Con permissione di Vostra 73 1, 12 | non venite a dirittura?~SIG. So il mio dovere.~LUIG. 74 1, 12 | Per voi non vi è portiera.~SIG. Grazie alla bontà di Vostra 75 1, 12 | Riverisco il signor segretario.~SIG. Servitor umilissimo di V.S. 76 1, 12 | Illustrissima.~CON. Sta bene?~SIG. Ai comandi di V.S. Illustrissima.~ 77 1, 12 | Volete nulla? (a Sigismondo)~SIG. Eccola servita della risposta 78 1, 12 | Conte?) (piano a Sigismondo)~SIG. (In verità, non ho avuto 79 1, 12 | onestà). (piano a Sigismondo)~SIG. (So come devo contenermi). ( 80 1, 12 | il Conte). (come sopra)~SIG. (Vostra Eccellenza meriterebbe 81 1, 12 | legge la lettera piano)~SIG. (Signor Conte, frattanto 82 1, 12 | Volentieri, eccomi da voi).~SIG. (Mi dica, in grazia; ma 83 1, 12 | Parlate liberamente).~SIG. (Ama ella veramente la signora 84 1, 12 | L’amo quanto me stesso).~SIG. (L’ama per pura inclinazione, 85 1, 12 | conseguirla in isposa).~SIG. (Eppure la signora donna 86 1, 12 | ride)~CON. (Che cosa?)~SIG. (Fosse... innamorata di 87 1, 12 | d’una simile debolezza?)~SIG. (So benissimo quanto sia 88 1, 12 | Sancio, mio caro amico?)~SIG. (Un cavaliere onorato non 89 1, 12 | preferire alla figlia la madre?)~SIG. (Il signor Conte non è di 90 1, 12 | consigliereste di fare?)~SIG. (Darò a V.S. Illustrissima 91 1, 12 | della stessa opinione).~SIG. (Però ella ha donato l’anello 92 1, 12 | vero: Ora me lo renderà).~SIG. (Non faccia).~CON. (Perché 93 1, 12 | Perché l’ho da perdere?)~SIG. (Non sa quel che dice il 94 1, 12 | proverbio?)~CON. (Che dice?)~SIG. (Chi vuol bene alla figlia, 95 1, 12 | carezza, che costa troppo).~SIG. (La politica vuol così).~ 96 1, 12 | politica perder Isabella).~SIG. (Si fidi di me).~CON. (So 97 1, 12 | che siete un galantuomo).~SIG. (Son l’uomo più sincero 98 1, 12 | presto ne voglio uscire).~SIG. (Non ci pensi. Si lasci 99 1, 12 | bene?) (a don Sigismondo)~SIG. (Benissimo). (a donna Luigia)~ 100 1, 12 | LUIG. (Si è dichiarato?)~SIG. (Apertamente).~LUIG. (Per 101 1, 12 | Apertamente).~LUIG. (Per me?)~SIG. (Per Vostra Eccellenza).~ 102 1, 12 | Posso parlar liberamente?)~SIG. (Ancora no).~LUIG. (Perché?)~ 103 1, 12 | Ancora no).~LUIG. (Perché?)~SIG. (Ha i suoi riguardi. Parleremo 104 1, 12 | furbetto, può anche darsi.~SIG. Due ingegni così sublimi 105 1, 12 | Quello era destinato...~SIG. Era destinato per la signora 106 1, 12 | nelle sue.~CON. Eppure...~SIG. Eppure, quasi più... Basta, 107 1, 12 | CON. Anch’io v’intendo.~SIG. Ecco, tutti tre c’intendiamo.~ ~ ~ ~ 108 1, 13 | che non mi possa vedere.~SIG. (Ora per invidia le viene 109 1, 14 | non mi vuol dar gelosia.~SIG. Con permissione. (vuol partire)~ 110 1, 14 | partire)~LUIG. Perché partite?~SIG. Il mio dovere lo vuole.~ 111 1, 14 | veder donna Elvira. Restate.~SIG. Resterò per ubbidirvi, non 112 1, 15 | Donna Elvira vi riverisco.~SIG. Servitor ossequiosissimo 113 1, 15 | Don Sigismondo, sedete.~SIG. Obbligatissimo alle grazie 114 1, 15 | mi piace questa stoffa.~SIG. (A lei piace l’abito, e 115 1, 15 | vi piace questo drappo?~SIG. Mi piace infinitamente. ( 116 1, 15 | prezzo si possa prendere?~SIG. Non vi è oro, che possa 117 1, 15 | Siete voi di buon gusto?~SIG. Così foss’io fortunato, 118 1, 15 | io l’aborrisco). (da sé)~SIG. Permetta, in grazia, che 119 1, 15 | può esser fatto meglio?~SIG. È una cosa che incanta.~ 120 1, 15 | da sé, si volta un poco)~SIG. Signora, mi permetta.~ELV. 121 1, 15 | sono osservazioni da donne.~SIG. Eh! signora, quel ch’io 122 1, 15 | ELV. Come sarebbe a dire?~SIG. M’intendo dire che quel 123 1, 15 | averemo noi facilmente?~SIG. Ci vuol essere qualche difficoltà. 124 1, 15 | comanda, lo hanno da ubbidire.~SIG. V. E. dice benissimo. (con 125 1, 15 | gabellieri! Che dite, segretario?~SIG. V. E. non può dir meglio. ( 126 1, 16 | questa signora Governatrice!~SIG. Non è dissimile il bel cuore 127 1, 16 | sua generosa parzialità.~SIG. Eppure, senza ch’egli lo 128 1, 16 | fatto egli per mio consorte?~SIG. Sapete voi che ora si tratta 129 1, 16 | Fiere?~ELV. Lo so benissimo.~SIG. Il memoriale è disteso, 130 1, 16 | egli se ne vada alla Corte?~SIG. Siccome lo amo e lo venero 131 1, 17 | avete a spendere un soldo.~SIG. Può essere che i gabellieri 132 1, 17 | Quando comando io, è finita.~SIG. V. E. dice benissimo.~ELV. 133 1, 17 | costoro? Non vi è nessuno?~SIG. Comanda? La servirò io.~ 134 1, 17 | dove diavolo sono? (chiama)~SIG. (Senta. Non vorrei che la 135 1, 17 | Conte?) (a don Sigismondo)~SIG. (Chi sa? Si potrebbe dare).~ 136 1, 17 | Voglio andar a vedere).~SIG. (Eccellenza sì, vada, e 137 1, 17 | LUIG. (Se fosse vero!)~SIG. (Vada subito e con cautela).~ 138 1, 18 | Elvira e don Sigismondo~ ~SIG. Che vuol dire, signora donna 139 1, 18 | convenienza lo richiederebbe...~SIG. Sono un uomo onorato.~ELV. 140 1, 18 | Per tale vi considero.~SIG. Sono ammiratore del vostro 141 1, 18 | né stima, né ammirazione.~SIG. E sono... (con tenerezza)~ 142 1, 18 | Sigismondo, basta così.~SIG. Permettetemi che dica una 143 1, 18 | adulata, ora mi avete offesa.~SIG. Le adorazioni d’un cuor 144 1, 18 | non lo sperate giammai.~SIG. Non potete nemmeno vietarmi 145 1, 18 | pregiudichi al suo decoro.~SIG. Aspettate. Io non voglio 146 1, 18 | altra cosa.~ELV. E di che?~SIG. Che voi lascierete tutti 147 1, 18 | temerariamente di me. (alterata)~SIG. Vedete, se principiate a 148 1, 18 | rispetto per le dame onorate.~SIG. Mi pare di rispettarvi, 149 1, 18 | non provocarmi più oltre.~SIG. Io ho sempre sentito dire, 150 1, 18 | come voi, è mio inimico.~SIG. Ma sapete voi come vi amo?~ 151 1, 18 | ELV. Già me l’immagino.~SIG. Se vi figurate l’amor mio 152 1, 18 | adulerete anche voi medesimo.~SIG. Giuro sull’onor mio, che 153 1, 18 | tende insidie all’altrui.~SIG. Giuro su questa bellissima 154 1, 18 | faranno tremare. (parte)~SIG. Tre ragioni, che non mi 155 2, 1 | Don Sigismondo solo.~ ~SIG. Dunque donna Elvira ha ottenuto 156 2, 2 | segretario, ghe fazzo reverenza.~SIG. Oh! Decano mio gentilissimo! 157 2, 2 | Voleva pregarla d’una grazia.~SIG. Son qui tutto per voi, per 158 2, 2 | real, e no posso adular.~SIG. Oh bravo! Oh bella cosa 159 2, 2 | sincero, non ha fortuna.~SIG. Via, caro, via, dite cosa 160 2, 2 | Se la disturbo, vado via.~SIG. No, anima mia, no, non mi 161 2, 2 | no savemo più come far.~SIG. Poverini! Avete ragione. 162 2, 2 | ordene e i bezzi per pagarne.~SIG. (Come diavolo l’ha saputo?) ( 163 2, 2 | prezioso. (prendendo tabacco)~SIG. Vi piace?~BRIGH. El bon 164 2, 2 | BRIGH. El bon piase a tutti.~SIG. Avete la tabacchiera?~BRIGH. 165 2, 2 | Una strazzetta de legno.~SIG. Oibò, un uomo par vostro 166 2, 2 | BRIGH. Ghe rendo grazie.~SIG. Eh, prendete.~BRIGH. La 167 2, 2 | perdona, no la togo seguro.~SIG. Quando non volete, pazienza. 168 2, 2 | cosse che no s’ha da far).~SIG. Ditemi, vita mia, quanto 169 2, 2 | in tutti dusento ducati.~SIG. Ma io, perché vi voglio 170 2, 2 | che diga i mi camerada?~SIG. Non vi è bisogno che dite 171 2, 2 | Mo mi, la me perdona...~SIG.caro, via, accettate 172 2, 2 | perché no volela pagar tutti?~SIG. A voi, che siete un uomo 173 2, 2 | qua che nissun ne sente.~SIG. Dite pure.~BRIGH. Tutti 174 2, 2 | pagarne, e se mormora assae.~SIG. Amico, non è vero.~BRIGH. 175 2, 2 | vero.~BRIGH. Mi so tutto.~SIG. Orsù, vi consiglio prendere 176 2, 2 | camerada: o tutti, o nissun.~SIG. Oh bene! Non l’avrete nemmeno 177 2, 2 | nostro? Ricorrerò al padron.~SIG. Sì, caro, ricorrete. Dite 178 2, 2 | mi e per i mi compagni.~SIG. Siate benedetto! Fate bene 179 2, 2 | BRIGH. Quando saremo pagadi?~SIG. Ricorrete al padrone.~BRIGH. 180 2, 2 | dala libertà che ricorra?~SIG. Sì, caro Brighella, ricorrete. 181 2, 2 | li abbia avudi). (da sé)~SIG. Quando volete venire?~BRIGH. 182 2, 2 | conseia, anderò stassera.~SIG. Sì, questa sera, vi farò 183 2, 2 | offesa, ghe domando perdon.~SIG. Caro amico, niente affatto. 184 2, 2 | gli vuol baciare la mano)~SIG. Oh! non voglio assolutamente. 185 2, 2 | raccomando alla so protezion.~SIG. Disponete di me.~BRIGH. 186 2, 2 | fazzo umilissima riverenza.~SIG. Addio, caro, addio.~BRIGH. ( 187 2, 2 | verità). (da sé, parte)~SIG. Briccone, me la pagherai; 188 2, 3 | dirglielo per obbedirla.~SIG. Caro paggino, avete fatto 189 2, 3 | Obbligatissimo alle sue grazie.~SIG. Fatelo venir qui da me.~ 190 2, 3 | regalano). (da , parte)~SIG. Se questo ricco mercante 191 2, 4 | obbligatissimo, sior segretario.~SIG. Oh! amabilissimo signor 192 2, 4 | udienza da So Eccellenza.~SIG. Oggi, caro, non udienza; 193 2, 4 | presentarghe sto memorial.~SIG. Oh! volentieri, subito. 194 2, 4 | dirghe qualche cossa a bocca.~SIG. Quanto mi spiace non potervi 195 2, 4 | proposito ai mi corrispondenti.~SIG. Ditemi, di che si tratta?~ 196 2, 4 | a benefizio de la città.~SIG. L’istanza non può essere 197 2, 4 | raccomando alla so protezion.~SIG. Riescono veramente bene 198 2, 4 | I riesce perfettamente.~SIG. Non li ho mai considerati 199 2, 4 | manderò, ma me raccomando.~SIG. Non ci pensate, lasciate 200 2, 4 | farlo subito). (da sé)~SIG. Ehi, dite: come si chiama 201 2, 4 | PANT. Menego Tarocchi.~SIG. Non occorr’altro.~PANT. 202 2, 4 | altro.~PANT. La prego...~SIG. Sarete servito. Mandate 203 2, 4 | raccomandazion). (da sé, parte)~SIG. Manderò a chiamare questo 204 2, 5 | vuol udienza dal padrone.~SIG. E chi è?~PAGG. La signora 205 2, 5 | La signora donna Aspasia.~SIG. (Viene costei ora a disturbare 206 2, 5 | aspetti.~PAGG. Sarà servita.~SIG. Via, andate.~PAGG. Non mi 207 2, 5 | PAGG. Non mi dona nulla?~SIG. Ogni volta vi ho da regalare?~ 208 2, 5 | dovrebbe dare uno zecchino.~SIG. Bravo, paggino, bravo. Siete 209 2, 5 | s’impara presto. (parte)~SIG. Prima che passi donna Aspasia, 210 2, 6 | detto.~ ~SANC. Dove andate?~SIG. Veniva a ritrovare V. E.~ 211 2, 6 | a pranzo donna Aspasia.~SIG. Ella quanto prima verrà; 212 2, 6 | piace lo stile laconico.~SIG. Beati quelli che hanno l’ 213 2, 6 | vagliono per cento d’un altro.~SIG. È verissimo. Giuoco io, 214 2, 6 | non parlo superfluamente.~SIG. È necessario riformare la 215 2, 6 | spirito.~SANC. Licenziatela.~SIG. Specialmente Brighella è 216 2, 6 | Fate ch’ei se ne vada.~SIG. Verrà a ricorrere da V. 217 2, 6 | SANC. Non l’ascolterò.~SIG. Ecco con tre parole accomodato 218 2, 6 | SANC. Se è giusto, farlo.~SIG. Vi è un altro che si esibisce 219 2, 6 | Se è giusto, ammetterlo.~SIG. Se V. E. a me l’arbitrio, 220 2, 6 | giustizia.~SANC. Fate voi.~SIG. Bravissimo. Queste sono 221 2, 6 | cose per me sono eguali.~SIG. Bella mente! Bella mente! 222 2, 6 | Corte.~SANC. Lasci stare.~SIG. Ma io ho scoperto il perché.~ 223 2, 6 | lo desidera a lei vicino.~SIG. Eccellenza, non è per questo. 224 2, 6 | per ordine de’ finanzieri.~SIG. Io, Eccellenza, parlo sempre 225 2, 6 | diritto. Costui mi defrauda.~SIG. È un contraffacente pubblico 226 2, 6 | che cosa abbiamo da fare?~SIG. Castigarlo.~SANC. Senza 227 2, 6 | SANC. Senza processarlo?~SIG. Formeremo il processo, ma 228 2, 6 | persona.~SANC. Fate voi.~SIG. Mi la facoltà di procedere 229 2, 6 | ordinare?~SANC. Sì, fate voi...~SIG. Parmi sentir gente, permetta 230 2, 6 | fate quel che v’aggrada.~SIG. (Ora è tempo di divertirlo 231 2, 16 | parola, me ne renderà conto.~SIG. Signor Conte, che vuol dire 232 2, 16 | ne voglio risarcimento.~SIG. A un cavaliere della sua 233 2, 16 | figlia, in presenza mia.~SIG. A quella che deve esser 234 2, 16 | eh? Si può far peggio?~SIG. Che donne! Che donne! Ed 235 2, 16 | Penserò al modo di vendicarmi.~SIG. Il modo è facile. Prender 236 2, 16 | amico, come potremmo fare?~SIG. Lasci fare a me: si lasci 237 2, 16 | me.~CON. Mi fido di voi.~SIG. Ne vedrà gli effetti.~CON. ( 238 2, 16 | di tutto). (da sé, parte)~SIG. È necessario andar di concerto 239 2, 17 | ISAB. Colombina non c’è.~SIG. Oh! signora Isabella, una 240 2, 17 | viene mia madre, povera me!~SIG. Presto presto mi sbrigo. 241 2, 17 | riverisce.~ISAB. Grazie.~SIG. Ei vi vorrebbe parlare.~ 242 2, 17 | vorrebbe parlare.~ISAB. Quando?~SIG. Questa sera verrò io a prendervi, 243 2, 17 | Oh! io ho paura di lei.~SIG. Che paura? Il signor padre 244 2, 18 | non da donna Isabella~ ~SIG. Questo non è loco per voi. 245 2, 18 | forse colei di voler marito?~SIG. Oh signora, voi qui? Nulla, 246 2, 18 | l’avete voi rimproverata?~SIG. In verità io scherzava, 247 2, 18 | so ch’è una sfacciatella.~SIG. Povera ragazza! Qualche 248 2, 18 | parli di prender marito.~SIG. Mi date l’autorità, signora, 249 2, 18 | Sì, mi farete piacere.~SIG. Basta così, sarete servita.~ 250 2, 18 | Il Conte me la pagherà.~SIG. Che mai le ha fatto, signora?~ 251 2, 18 | dichiarato per Isabella.~SIG. Come! Così manca a me di 252 2, 18 | Mortificatelo quell’incivile.~SIG. Lasciate fare a me, che 253 2, 19 | carcere, e non so il perché.~SIG. Oh cieli! Che sento? Vostro 254 2, 19 | fingete voi non saperlo?~SIG. Io non so nulla. Stupisco 255 2, 19 | della sua carcerazione?~SIG. Io non so nulla.~ELV. Andrò 256 2, 19 | cagione di un tale insulto.~SIG. Anderò io, signora, io anderò 257 2, 19 | LUIG. Volentieri lo farò.~SIG. Signora, Sua Eccellenza 258 2, 19 | non vi sono impedimenti.~SIG. Bel cuore magnanimo e generoso 259 2, 20 | Elvira e don Sigismondo~ ~SIG. Cara donna Elvira, da che 260 2, 20 | sappiate molto meglio di me.~SIG. Io? V’ingannate. Se l’avessi 261 2, 20 | rovina di don Filiberto.~SIG. L’amore non può mai precipitare 262 2, 20 | autore della sua prigionia.~SIG. Voi non m’intendete. Non 263 2, 20 | commesso delitto alcuno.~SIG. Siete voi sicura di ciò?~ 264 2, 20 | ELV. Ne son sicurissima.~SIG. Se è innocente, sarà più 265 2, 20 | libertà.~ELV. Così spero.~SIG. Ma anche gl’innocenti hanno 266 2, 20 | mi ha da fare giustizia.~SIG. Io posso qualche cosa presso 267 2, 20 | S.E.~ELV. Pur troppo lo so.~SIG. Parlerò io, se vi piace, 268 2, 20 | vi suggerisce di farlo.~SIG. Ma se io farò questo per 269 2, 20 | Non ho bisogno di voi.~SIG. Ecco il padrone, egli vi 270 2, 21 | poi. Dite voi, segretario.~SIG. Le leggi parlano chiaro.~ 271 2, 22 | ascolta? Così mi lascia?~SIG. Vi lascia nelle mie mani. 272 2, 22 | effetti della vostra amicizia.~SIG. La mia amicizia è stata 273 2, 22 | mai stato vostro nemico.~SIG. E voi, donna Elvira, confessate 274 2, 22 | si tratta di mio marito.~SIG. Ma chi è che prega per lui?~ 275 2, 22 | afflitta, una moglie onorata.~SIG. Questa moglie onorata, che 276 2, 22 | imposto di far giustizia.~SIG. Chiedete grazia, o chiedete 277 2, 22 | ELV. Chiedo giustizia.~SIG. Bene, si farà.~ELV. Quando 278 2, 22 | carcere il mio consorte?~SIG. Per far giustizia, bisogna 279 2, 22 | frattanto dovrà star carcerato?~SIG. Le leggi così prescrivono.~ 280 2, 22 | pagherà colla vita istessa.~SIG. Questa che ora mi chiedete, 281 2, 22 | ve lo chiedo per grazia.~SIG. Le grazie non si fanno ai 282 2, 22 | Nemica io non vi sono.~SIG. Lode al cielo, che avete 283 2, 22 | avvantaggio, per carità.~SIG. Quando mi siete amica, avanti 284 2, 22 | ritornate da morte a vita.~SIG. Ma come mi assicurate della 285 2, 22 | Qual dubbio potete averne?~SIG. Le mie passate sfortune 286 2, 22 | voi temer da una donna?~SIG. Nient’altro che essere sonoramente 287 2, 22 | non ha bisogno di scherzi.~SIG. E il mio ha bisogno di compassione.~ 288 2, 22 | trattate troppo barbaramente.~SIG. Una delle mie parole può 289 2, 22 | giustamente punito. (parte)~SIG. Servitor umilissimo alla 290 3, 3 | Sancio e don Sigismondo~ ~SIG. (Brighella ha parlato col 291 3, 3 | Sigismondo, venite qui.~SIG. Eccomi ai comandi di V. 292 3, 3 | il salario di due mesi.~SIG. È verissimo. Sono due mesi 293 3, 3 | ho dato.~SANC. Ma perché?~SIG. Dirò, Eccellenza, so che 294 3, 3 | non si loro il salario.~SIG. Basta che lo vogliano, io 295 3, 3 | domandato e l’avete loro negato.~SIG. Oh cielo! Chi dice questo?~ 296 3, 3 | questo punto Brighella.~SIG. V. E. mi faccia una grazia: 297 3, 3 | voi? Non è vostro decoro.~SIG. Abbia la bontà di farlo 298 3, 4 | recever i comandi de V. E.~SIG. Caro il mio caro messer 299 3, 4 | vero, ma mi per altro...~SIG. Ma voi non l’avete voluto, 300 3, 4 | è vero, perché quando...~SIG. Sente, Eccellenza? Io offerisco 301 3, 4 | l’ho volesto, perché...~SIG. Per me non mi occorre altro; 302 3, 4 | bontà de lassarme parlar...~SIG. Eccellenza, io non devo 303 3, 5 | Sancio e don Sigismondo~ ~SIG. Dopo che sono al mondo, 304 3, 5 | di merito sono invidiati.~SIG. S’io non avessi un padrone 305 3, 5 | Avete steso il decreto?~SIG. Eccellenza no, perché prima 306 3, 5 | sorta di cose, fate voi.~SIG. Vi è un certo Pantalone 307 3, 5 | venire il nuovo fabbricatore.~SIG. V. E. resta qui?~SANC. Sì, 308 3, 5 | SANC. Sì, qui v’attendo.~SIG. Comanda vedere il memoriale?~ 309 3, 5 | basta la sottoscrizione.~SIG. Quando l’ho steso, lo porto 310 3, 5 | se dormissi, svegliatemi.~SIG. Vado immediatamente a servirla. ( L'amore artigiano Atto, Scena
311 Aut | COSTANZA Cittadina vedova.~La Sig. Giovanna Cesati di Milano.~ 312 Aut | cameriere di madama Costanza.~Il Sig. Domenico Pacini di Pistoia.~ 313 Aut | BERNARDO vecchio calzolaro.~Il Sig. Giacomo Fiorini.~ROSINA 314 Aut | Bernardo, che fa la sarta.~La Sig. Teresa Alberis di Vercelli.~ 315 Aut | ANGIOLINA cuffiara.~La Sig. Rosa Dei di Firenze.~GIANNINO 316 Aut | GIANNINO legnaiuolo.~Il Sig. Domenico de Angiolis di 317 Aut | di Roma.~TITTA fabbro.~Il Sig. Giuseppe Mienci.~ ~~~Una 318 Aut | La Musica è del Sig. Gaetano Latilla Maestro 319 Aut | ricca e vaga invenzione del Sig. Lazzaro Maffei Veneto.~ ~ ~ 320 Bal | Bernard Michel~Virtuoso della Sig. Principessa~Ereditaria di 321 Bal | Ereditaria di Modena~~~~Il Sig. Antonio Chiarini.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~ ~~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ 322 Bal | Il Sig. Gennaro Magri.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~ ~~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ 323 Bal | La Sig. Angiola Agustinelli.~~~~~~ 324 Bal | Angiola Agustinelli.~~~~~~La Sig. Giacomina Bonomi.~~~~La 325 Bal | Giacomina Bonomi.~~~~La Sig. Laura Franceschi.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 326 Bal | Il Sig. Giuseppe Gioannini Arcolani.~~~~ 327 Bal | Gioannini Arcolani.~~~~La Sig. Catterina Gattai.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 328 Bal | Il Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. 329 Bal | Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. Marianna Ceriati.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 330 Bal | Il Sig. Michel Corradini.~~~~La 331 Bal | Michel Corradini.~~~~La Sig. Marianna Ricci.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~  ~ 332 Bal | direzione e composizione del Sig. Gennaro Magri di Napoli.~ ~ ~ ~ 333 Mut | nuovo, è invenzione del Sig. Gianfrancesco Costa,~Architetto Amore in caricatura Atto, Scena
334 Per | LA BARONESSA OLIMPIA~La Sig. Giovanna Cesati di Milano.~ 335 Per | Milano.~DON POSSIDARIO~Il Sig. Domenico Pacini di Pistoia.~ 336 Per | BUFFE~MADAMA DI CRACCHÈ~La Sig. Teresa Alberis di Vercelli.~ 337 Per | MONSIEUR DE LA COTEROTI~Il Sig. Francesco Bianchi di Milano,~ 338 Per | ec.~LA CONTESSA GINGÈ~La Sig. Rosa Dei di Firenze.~IL 339 Per | IL CONTE POLICASTRO~Il Sig. Domenico de Angiolis di 340 Per | IL MARCHESE CARPOFERO~Il Sig. Giuseppe Mienci di Ancona.~ 341 Per | IL CAVALIERE TRITOGANO~Il Sig. Giacomo Fiorini.~ ~La Musica 342 Per | Fiorini.~ ~La Musica del Sig. Vincenzo Ciampi, Maestro 343 Per | ricca e vaga invenzione del Sig. Lazzaro Maffei Veneto.~ ~ 344 Bal | Ereditaria di Modena.~~~~Il Sig. Antonio Chiarini.~~~ ~~~~~ ~~~~ 345 Bal | Chiarini.~~~ ~~~~~ ~~~~Il Sig. Gennaro Magri.~~~ ~~~~~ ~~~~ 346 Bal | Gennaro Magri.~~~ ~~~~~ ~~~~La Sig. Angiola Agustinelli.~~~~~~ 347 Bal | Angiola Agustinelli.~~~~~~La Sig. Giacomina Bonomi.~~~~La 348 Bal | Giacomina Bonomi.~~~~La Sig. Laura Franceschi.~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 349 Bal | Franceschi.~~~~ ~~~~ ~~~~~~Il Sig. Giuseppe Gioannini Arcolani.~~~~ 350 Bal | Gioannini Arcolani.~~~~La Sig. Catterina Gattai.~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 351 Bal | Gattai.~~~~ ~~~~ ~~~~~~Il Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. 352 Bal | Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. Marianna Ceriati.~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 353 Bal | Ceriati.~~~~ ~~~~ ~~~~~~Il Sig. Michel Corradini.~~~~La 354 Bal | Michel Corradini.~~~~La Sig. Marianna Ricci.~~~~ ~~~~ ~~~  ~ 355 Bal | direzione e composizione del Sig. Gennaro Magri di Napoli.~ ~ 356 Mut, 2 | nuovo, è invenzione del Sig. Gianfrancesco Costa,~Architetto Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
357 Per | Arcifanfano re dei matti. Il Sig. Francesco Baglioni.~Sordidone 358 Per | Sordidone pazzo avaro. Il Sig. Alessandro Renda.~Madama 359 Per | Gloriosa pazza superba. La Sig. Dionisia Lepri.~Madama Semplicina 360 Per | Semplicina pazza ritrosa. La Sig. Costanza Rossignoli.~Madama 361 Per | Garbata pazza allegra. La Sig. Serafina Penni.~Furibondo 362 Per | Furibondo pazzo collerico. Il Sig. Francesco Carrattoli.~Malgoverno 363 Per | Malgoverno pazzo prodigo. La Sig. Berenice Penni.~ ~Li Balli 364 Per | invenzione e direzione del Sig. Minelli d'Addatti.~ ~ ~ ~ 365 Mut | invenzione e direzione del Sig. Girolamo Mauro~~  ~ ~ ~ L'avaro Atto, Scena
366 0, aut | per comando di S. E. il Sig. Marchese Francesco Albergati I bagni di Abano Atto, Scena
367 Per | PERSONAGGI~ ~RICCARDO giovane.~Il Sig. Francesco Rolfi.~VIOLANTE 368 Per | Rolfi.~VIOLANTE vedova.~La Sig. Clementina Spagnuoli, Romana.~ 369 Per | LUCIANO ipocondriaco.~Il Sig. Filippo Laschi Virtuoso 370 Per | del bagno delle donne.~La Sig. Serafina Penni.~LISETTA 371 Per | cameriera di Violante.~La Sig. Agata Ricci.~PIROTTO servidore 372 Per | servidore di Luciano.~Il Sig. Giovanni Leonardi.~MONSIEUR 373 Per | Leonardi.~MONSIEUR LA FLOUR~La Sig. Teresa Alberis.~MARUBBIO 374 Per | del bagno degli uomini.~Il Sig. Niccola Petri.~ ~ 375 Bal | Madama S. Giorgio Andre.~~~~Sig. Anna Ricci.~~~~~~Monsieur 376 Bal | Monsieur Tavolagio.~~~~Sig. Maddalena Ricci.~~~~~~-----------------------~~~~~~ 377 Bal | La Sig. Margherita Falchini.~~~~ 378 Bal | Margherita Falchini.~~~~Il Sig. Michele Costa.~~~~~~La Sig. 379 Bal | Sig. Michele Costa.~~~~~~La Sig. Laura Verder.~~~~Il Sig. 380 Bal | Sig. Laura Verder.~~~~Il Sig. Giovanni Guidetti.~~~~~~ 381 Bal | Giovanni Guidetti.~~~~~~La Sig. Giuditta Falchini.~~~~Il 382 Bal | Giuditta Falchini.~~~~Il Sig. Agostino Bologna.~~~~~~La 383 Bal | Agostino Bologna.~~~~~~La Sig. Geltruda Falchini.~~~~Il 384 Bal | Geltruda Falchini.~~~~Il Sig. Carlo Sabioni.~~~~~~Il Sig. 385 Bal | Sig. Carlo Sabioni.~~~~~~Il Sig. Pietro Ricci.~~~  ~Maestro 386 Bal | Maestro di Balli il Sig. Francesco Sabioni.~~  ~ ~ 387 Mut | Bagni.~Le Scene sono del Sig. Romualdo Mauro.~~  ~ ~ ~ Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
388 Per | IPSICRATEA regina.~La Sig. Livia Segantini.~ALBOINO 389 Per | ALBOINO re, suo marito.~La Sig. Anna Bastiglia.~AURELIA 390 Per | AURELIA sorella del re.~La Sig. Redegonda Travaglia.~ERMINIO 391 Per | Travaglia.~ERMINIO suo sposo.~La Sig. Cattarina Baratti.~MENGHINA 392 Per | moglie di Bertoldino.~La Sig. Maria Angiola Paganini.~ 393 Per | Angiola Paganini.~BERTOLDO~Il Sig. Carlo Paganini.~BERTOLDINO~ 394 Per | Paganini.~BERTOLDINO~Il Sig. Francesco Carrattoli.~CACASENNO~ 395 Per | Carrattoli.~CACASENNO~Il Sig. Giuseppe Cosmi.~LISAURA 396 Per | del re e della regina~La Sig... Bassani, d'anni 8.~ ~La Amor contadino Atto, Scena
397 Per | in abito villereccio.~La Sig. Giovanna Cesati di Milano.~ 398 Per | in abito di pastore.~Il Sig. Domenico Pacini di Pistoia.~ 399 Per | Pacini di Pistoia.~La LENA~La Sig. Teresa Alberts di Vercelli.~ 400 Per | figliuole di Timone.~La Sig. Rosa Dei di Firenze.~TIMONE 401 Per | TIMONE vecchio contadino.~Il Sig. Francesco Bianchi di Milano, 402 Per | ecc.~CIAPPO lavoratore.~Il Sig. Domenico de Angiolis di 403 Per | Roma.~FIGNOLO famiglio.~Il Sig. Giuseppe Mienci.~ ~La Musica 404 Per | Mienci.~ ~La Musica del Sig. Maestro Gio. Battista Lampugnani 405 Per | ricca e vaga invenzione ~del Sig. Lazzaro Maffei Veneto.~ ~ ~ 406 Per | Bernard Michel Virtuoso della Sig. Principessa,~~Ereditaria 407 Per | Ereditaria di Modena.~~~~Il Sig. Antonio Chiarini.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~ ~~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ 408 Per | Il Sig. Gennaro Magri.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~ ~~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ 409 Per | La Sig. Angiola Agustinelli.~~~~~~ 410 Per | Angiola Agustinelli.~~~~~~La Sig. Giacomina Bonomi.~~~~La 411 Per | Giacomina Bonomi.~~~~La Sig. Laura Franceschi.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 412 Per | Il Sig. Giuseppe Gioannini Arcolani.~~~~ 413 Per | Gioannini Arcolani.~~~~La Sig. Catterina Gattai.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 414 Per | Il Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. 415 Per | Sig. Pietro Onorio.~~~~La Sig. Marianna Ceriati.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~~~ 416 Per | Il Sig. Michel Corradini.~~~~La 417 Per | Michel Corradini.~~~~La Sig. Marianna Ricci.~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~~ ~~~  ~ 418 Per | direzione e composizione~del Sig. Gennaro Magri di Napoli.~ ~ ~ 419 Mut | nuovo, è invenzione del Sig. Gianfranco Costa, Architetto La buona figliuola maritata Atto, Scena
420 Per | La Musica è del celebre Sig. Nicolò Piccinni~Maestro 421 Per | sarà proprio e decoroso del Sig. Bortolo Ganassetti.~ ~ ~ ~ La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
422 Per | PERSONAGGI~ ~IL CONTE ERNESTO~Il Sig. Carlo De Cristofori.~LISAURA 423 Per | donna nobile discaduta.~Il Sig. Gaspare Savoj.~GIACINTA 424 Per | GIACINTA locandiera.~Il Sig. Giuseppe Giustinelli.~LESBINA 425 Per | LESBINA caffettiera.~Il Sig. Tomaso Borghesi.~PROSPERO 426 Per | PROSPERO chincagliere.~Il Sig. Francesco Carattoli.~ORAZIO 427 Per | Carattoli.~ORAZIO mercante.~Il Sig. Gio. Loattini.~GRIFFO sensale.~ 428 Per | Loattini.~GRIFFO sensale.~Il sig. Giuseppe Casaccia.~ ~~~Doganieri~~~~}~~~~ 429 Per | Compositore della Musica il Sig. Domenico Fischetti~Maestro La buona figliuola Atto, Scena
430 Per | LA MARCHESA LUCINDA~La Sig. Anna Bastiglia.~IL CAVALIERE 431 Per | IL CAVALIERE ARMIDORO~Il Sig. Giuseppe Ceccognani.~IL 432 Per | MARCHESE DELLA CONCHIGLIA~Il Sig. Michele Del Zanca.~CECCHINA 433 Per | CECCHINA giardiniera.~La Sig. Margherita Parisini.~PAOLUCCIA 434 Per | cameriera della Marchesa.~La Sig. Agata Ferretti.~SANDRINA 435 Per | lavoratrice rustica.~La Sig. Rosa Puccini.~MENGOTTO contadino 436 Per | contadino lavoratore.~Il Sig. Pietro Tibaldi.~TAGLIAFERRO 437 Per | TAGLIAFERRO soldato tedesco.~Il Sig. Petronio Manelli.~ ~~~ Cacciatori~~ 438 Mut | Conchiglia.~La Poesia è del Sig. Avvocato Carlo Goldoni, 439 Mut | S. A. R.~La Musica è del Sig. Egidio Duni Napolitano, 440 Mut | A. R.~Le Scene sono del Sig. Francesco Grassi Parmigiano, Buovo d'Antona Atto, Scena
441 Per | principessa d'Erminia.~La Sig. Chiara Bassani.~MACCABRUNO 442 Per | MACCABRUNO duca d'Antona.~La Sig. Margherita Paccarelli.~ ~ 443 Per | MENICHINA molinara.~La Sig. Catterina Ristorini.~BUOVO 444 Per | Ristorini.~BUOVO D'ANTONA~Il Sig. Pietro Caverai.~CECCHINA 445 Per | CECCHINA giardiniera.~La Sig. Anna Bassani.~CAPOCCIO molinaro.~ 446 Per | Bassani.~CAPOCCIO molinaro.~Il Sig. Giacomo Caldinelli.~STRIGLIA 447 Per | STRIGLIA amico di Buovo.~Il Sig. Gio. Battista Ristorini.~ ~ 448 Per | circonvicine.~La Musica del Sig. Tomaso Trajetta Maestro La calamita de' cuori Atto, Scena
449 Per | ARMIDORO costante.~Il Sig. Francesco Rolfi.~ALBINA 450 Per | Rolfi.~ALBINA amorosa.~La Sig. Clementina Spagnuoli Romana.~ 451 Per | Romana.~GIACINTO vezzoso.~Il Sig. Filippo Laschi, Virtuoso 452 Per | detta Calamita de' Cuori.~La Sig. Serafina Penni.~BELINDA 453 Per | Penni.~BELINDA stizzosa.~La Sig. Agata Ricci.~SARACCA bravaccio.~ 454 Per | Ricci.~SARACCA bravaccio.~Il Sig. Giovanni Leonardi.~PIGNONE 455 Per | Leonardi.~PIGNONE avaro.~Il Sig. Niccola Petri.~ ~ ~ ~BALLERINI~ ~~~ 456 Per | Madama S. Giorgio Andre.~~~~Sig. Anna Ricci.~~~~~~Monsieur 457 Per | Monsieur Tavolagio.~~~~Sig. Maddalena Ricci.~~~~~~-----------------------~~~~~~ 458 Per | La Sig. Margherita Falchini.~~~~ 459 Per | Margherita Falchini.~~~~Il Sig. Michele Costa.~~~~~~La Sig. 460 Per | Sig. Michele Costa.~~~~~~La Sig. Laura Verder.~~~~Il Sig. 461 Per | Sig. Laura Verder.~~~~Il Sig. Giovanni Guidetti.~~~~~~ 462 Per | Giovanni Guidetti.~~~~~~La Sig. Giuditta Falchini.~~~~Il 463 Per | Giuditta Falchini.~~~~Il Sig. Agostino Bologna.~~~~~~La 464 Per | Agostino Bologna.~~~~~~La Sig. Geltruda Falchini.~~~~Il 465 Per | Geltruda Falchini.~~~~Il Sig. Carlo Sabioni.~~~~~~Il Sig. 466 Per | Sig. Carlo Sabioni.~~~~~~Il Sig. Pietro Ricci.~~~  ~Maestro 467 Per | Maestro di Balli il Sig. Francesco Sabioni.~~  ~ ~ 468 Mut | Palermo.~ ~ ~Le Scene sono del Sig. Gio. Battista Moretti.~Il 469 Mut | Moretti.~Il Vestiario è del Sig. N. N.~~  ~ ~ ~ La cantarina Parte
470 Per | GELTRUDA Virtuosa di Musica. Il Sig. Gio. Toschi da Camerino 471 Per | Virtuoso dell'Ill.ma ed Ecc.ma Sig. Principessa D. Giulia Augusta 472 Per | IL MARCHESE di Capra. Il Sig. Pietro Santi d'Ancona.~LORINO 473 Per | lei si finge Fratello. Il Sig. Francesco Liberati da Osimo.~ 474 Per | Servitor del Marchese. Il Sig. Carmine Bagnano Napolitano.~ ~ 475 Per | Madama.~ ~La musica è del Sig. Baldassar Galuppi detto 476 Per | Inventore delle Scene: Il Sig. Giuseppe Aldobrandini.~Inventore 477 Per | Inventore degli abiti: Il Sig. Lazzaro Grondoni~~  ~ ~ ~ Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
478 CAR, PER | RIPOLI di lei amante.~Il Sig. Salvador Conforti.~ ~BUFFI~ ~ 479 CAR, PER | rustica della Contessa.~La Sig. Serafina Penni.~CECCO contadino 480 CAR, PER | contadino di lei amante.~Il Sig. Giovanni Leonardi.~BRUNORO 481 CAR, PER | di truppe suburbane.~Il Sig. Bartolomeo Carubini.~ ~MEZZI 482 CAR, PER | giardiniera della Contessa.~La Sig. Marta Davia.~Il CONTE CARAMELLA 483 CAR, PER | abito di pellegrino.~Il Sig. Francesco Delicati.~~  ~ ~ ~ La cascina Atto, Scena
484 PER | villa e della cascina.~La Sig. Antonia Zamperini.~COSTANZO 485 PER | in abito di pastore.~Il Sig. Giuseppe Celesti.~LA LENA 486 PER | lavoratore della cascina.~Il Sig. Giovanni Leonardi.~LA CECCA 487 PER | CONTE RIPOLI affettato.~Il Sig. Michele del Zanca.~BERTO 488 PER | Zanca.~BERTO famiglio.~Il Sig. Giovanni Lovatini.~ ~ ~ ~ 489 PER | Lovatini.~ ~ ~ ~La Musica è del Sig. Giuseppe Scolari.~Le Scene 490 PER | Scolari.~Le Scene sono del Sig. Andrea Urbani.~I Balli sono 491 PER | Balli sono invenzioni del Sig. Gio. Antonio Terrade.~Il 492 PER | Terrade.~Il Vestiario è del Sig. Natale Canziani.~ ~ ~ ~ Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
493 SPI, Ded | Francesi, da Lei e dal valoroso Sig. Agostino Paradisi, Cavaliere Il conte Chicchera Atto, Scena
494 Att | LUCREZIA cittadina vedova.~ Sig. Marianna Hylmandel.~ DON 495 Att | Hylmandel.~ DON IPPOLITO~ Sig. Pietro Sorbelloni.~ IL CONTE 496 Att | Sorbelloni.~ IL CONTE CHICCHERA~ Sig. Filippo Laschi, Virtuoso 497 Att | ec. ec.~ MADAMA LINDORA~ Sig. Cattarina Ristorini.~ CAVALLINA 498 Att | CAVALLINA cameriera.~ Sig. Giovanna D’Acquini.~ MANTECCA 499 Att | Acquini.~ MANTECCA servitore.~ Sig. Leopoldo Micheli.~ DON FABRIZIO~ 500 Att | Micheli.~ DON FABRIZIO~ Sig. Giacomo Caldinelli.~~ Poesia


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License