1-500 | 501-1000 | 1001-1028
L'avventuriere onorato
     Atto, Scena
1 1, 3 | Don Filiberto e detta.~ ~FIL. Signora donna Aurora, questo 2 1, 3 | giorni ci leverà l’incomodo.~FIL. Sono quattro mesi che va 3 1, 3 | facciamo anche il meno.~FIL. Ma in qual linguaggio ve 4 1, 3 | io uno scudo da spendere.~FIL. E domani come faremo?~AUR. 5 1, 3 | di donna Livia). (da sé)~FIL. Se non foste stata voi, 6 1, 3 | ve l’hanno raccomandato.~FIL. Quelli sono andati via, 7 1, 4 | donna Livia!) (da sé, parte)~FIL. Chi è che domanda mia moglie?~ 8 1, 4 | servitore. (in atto di partire)~FIL. Servitore di chi? Voglio 9 1, 4 | padrone, che novità è questa?~FIL. Novità di che?~BER. Ella 10 1, 4 | le visite della padrona.~FIL. Da qui innanzi le vorrò 11 1, 4 | di donna Livia. (parte)~FIL. Anche quella donna mette 12 1, 5 | donna Aurora che torna.~ ~FIL. Ebbene, chi era che vi 13 1, 5 | AUR. Il signor Guglielmo.~FIL. Subito una bugia. Non era 14 1, 5 | anche il signor Guglielmo.~FIL. Se questo signore non se 15 1, 5 | non va trattatomale.~FIL. Sarà come dite voi, ma 16 1, 5 | un complimento di scusa.~FIL. E poi si è licenziato.~ 17 1, 5 | comprare della cioccolata.~FIL. Dieci doppie? Dove sono?~ 18 1, 5 | Eccole in questa borsa.~FIL. Ma questo non è un affronto 19 1, 5 | li per la cioccolata.~FIL. Donde pensate voi che possa 20 1, 5 | avrà avuto dal suo paese.~FIL. Crediamo ch’egli sia una 21 1, 5 | è persona molto civile.~FIL. Bisognerà dunque comprare 22 1, 5 | l’ha mandata per questo.~FIL. Al signor Guglielmo io 23 1, 5 | che voi le abbiate avute.~FIL. Sì, sì, ringraziatelo voi; 24 1, 5 | dieci anni.~AUR. Eccolo.~FIL. Vado via. Subito ch’ei 25 2, 1 | Berto con una lettera.~ ~FIL. Mia moglie non fa che tormentarmi 26 2, 1 | BER. Signore, una lettera.~FIL. Chi la manda?~BER. Favorisca 27 2, 1 | aprirla, e lo saprà subito.~FIL. Bravo il signor dottore!~ 28 2, 1 | colla sua). (da sé, e parte)~FIL. (Apre la lettera e osserva 29 2, 2 | PORT. Amico, si può venire?~FIL. Oh! signor conte Portici, 30 2, 2 | che ha nome Guglielmo?~FIL. È verissimo.~CO. PORT. 31 2, 2 | vostra, avrete de’ guai.~FIL. Signore, vi ringrazio con 32 2, 2 | riputazione è in pericolo.~FIL. Dite davvero?~CO. PORT. 33 2, 2 | voi vi renderete ridicolo.~FIL. Caro signor Conte, quanto 34 2, 2 | avviso. Schiavo, a rivederci.~FIL. Vi son servo, signor Conte.~ 35 2, 3 | con un altro viglietto.~ ~FIL. Si mormora di me? Si mormora 36 2, 3 | mancheranno fogli). (da sé)~FIL. Il signor Guglielmo è in 37 2, 3 | avrebbe da essere egli pure.~FIL. Che c’entra la padrona 38 2, 3 | Parlo a aria, signore.~FIL. Di’ al signor Guglielmo, 39 2, 4 | Filiberto solo, poi Guglielmo.~ ~FIL. Chi è che scrive? Se ci 40 2, 4 | il signor don Filiberto?~FIL. Signor Guglielmo carissimo, 41 2, 4 | vogliono certe riserve.~FIL. Davvero, quasi non so come 42 2, 4 | GUGL. Dite su liberamente.~FIL. Vedo che siete un uomo 43 2, 4 | vostra; non è egli vero?~FIL. Non intendo scacciarvi 44 2, 4 | soavemente violentato a restare.~FIL. (Hanno ragione, se mormorano 45 2, 4 | licenziate così su due piedi.~FIL. Per ora, compatitemi, non 46 2, 4 | partire in questo momento.~FIL. No, non dico in questo 47 2, 4 | vado in un altro quartiere.~FIL. Caro amico, me ne dispiace, 48 2, 4 | riverirvi. (in atto di partire)~FIL. Ehi. Sentite. Di quelle 49 2, 4 | metterle fuori). (da sé)~FIL. Gli uomini d’onore non 50 2, 4 | professo di essere ancora io.~FIL. Le dieci doppie... (tirando 51 2, 4 | doppie. (mostra la borsa)~FIL. Come! Sono qui le vostre 52 2, 4 | vostre sono in questa borsa.~FIL. Oh bellissima! Non avete 53 2, 4 | doppie per le mie occorrenze.~FIL. Come va questa faccenda?~ 54 2, 5 | Donna Aurora e detti.~ ~FIL. Moglie mia, queste dieci 55 2, 5 | Chi le ha, se le tenga.~FIL. Io non le voglio in questa 56 2, 6 | Filiberto e Guglielmo.~ ~FIL. Dunque voi non avete dato 57 2, 6 | favorito me delle altre dieci.~FIL. (Come va la cosa dunque? 58 2, 6 | Filiberto, vi sono schiavo.~FIL. Amico, scusate.~GUGL. Scusate 59 2, 6 | voi l’ardire con cui...~FIL. Non parliamo altro.~GUGL. ( 60 2, 6 | nuocere). (da sé, e parte)~FIL. Venti doppie? Venti doppie? 61 3, 19 | Don Filiberto e detti.~ ~FIL. Eccellenza, se io ho tenuto 62 3, 19 | preferito in un impiego novello.~FIL. A me? (al Vicerè)~VIC. 63 3, 19 | Vicerè)~VIC. Sì, a voi.~FIL. A me? (a Guglielmo)~GUGL. 64 3, 19 | quattro mesi tenuto in casa.~FIL. Oh! siete un gran galantuomo! 65 3, 22 | merito di un suo progetto.~FIL. Veramente l’ho sempre detto, 66 3, 23 | di Berto mio servitore.~FIL. Conte, voi mi offendete. ( 67 3, 23 | una semplice inclinazione.~FIL. Ehi, il signor Guglielmo L'avvocato veneziano Atto, Scena
68 3, 2 | sta causa no ghe n’avè un fil de sutto12. A mi. Cossela La conversazione Atto, Scena
69 1, 4 | Lucrezina, è una freddura.~~~~~~FIL.~~~~Madama, con licenza.~~~~~~ 70 1, 4 | MAD.~~~~Dove andate?~~~~~~FIL.~~~~Deggio partir.~~~~~~ 71 1, 4 | MAD.~~~~Restate.~~~~~~FIL.~~~~Ritornerò da poi.~~~~~~ 72 1, 4 | a don Filiberto)~~~~~~FIL.~~~~Degno non son che donna 73 1, 4 | Filiberto. (parte)~~~~~~FIL.~~~~A voi m'inchino.~~~~~~ 74 2, 1 | Filiberto e Marianna~ ~ ~~~FIL.~~~~Ehi, tedesca.~~~~~~MAR.~~~~ 75 2, 1 | MAR.~~~~Signore.~~~~~~FIL.~~~~Datemi la mia spada 76 2, 1 | fol spata per andar?~~~~~~FIL.~~~~Sì, per andar.~~~~~~ 77 2, 1 | foler più mangiar?~~~~~~FIL.~~~~Non cercate di più; 78 2, 1 | e per il cappello)~~~~~~FIL.~~~~No, tollerar non posso,~~ 79 2, 1 | Ecco spata e cappello.~~~~~~FIL.~~~~Vi ringrazio.~~~~~~MAR.~~~~ 80 2, 1 | Star niente cortesia?~~~~~~FIL.~~~~Tenete. (le la mancia)~~~~~~ 81 2, 2 | poi Donna Berenice~ ~ ~~~FIL.~~~~E pur non so partire.~~ 82 2, 2 | Dove don Filiberto?~~~~~~FIL.~~~~Perdonate.~~Ho un affar 83 2, 2 | non ho, datevi pace.~~~~~~FIL.~~~~Sandrino in mia presenza~~ 84 2, 2 | Sia la di lui pazzia.~~~~~~FIL.~~~~Non dovevate~~Sedere 85 2, 2 | più; chiedo perdono.~~~~~~FIL.~~~~(Resistere non so). ( 86 2, 2 | BER.~~~~Mi perdonate?~~~~~~FIL.~~~~Vi perdono, mio ben.~~~~~~ 87 2, 2 | Dunque restate.~~~~~~FIL.~~~~Via, resterò, per compiacervi, 88 3, 1 | volete. (a Filiberto)~~~~~~FIL.~~~~Per me di Berenice~~ 89 3, 1 | fanno i matrimoni.~~~~~~FIL.~~~~Ecco la destra.~~~~~~ 90 3, 1 | voi siete contento?~~~~~~FIL.~~~~In verità,~~Alla vostra 91 3, Ult | se ne anderà.~~ ~~~ ~~~~~FIL.~~~~Io son contento con Un curioso accidente Atto, Scena
92 1, 4 | ogni immagine di tristezza.~FIL. Figliuola, che fate qui 93 1, 4 | curiosità mi ci ha spinta.~FIL. E di che siete voi curiosa?~ 94 1, 4 | allestire pessimamente un baule.~FIL. Sapete voi quando egli 95 1, 4 | non resistere al viaggio.~FIL. Io dubito che la malattia 96 1, 4 | scoperta che una ferita sola.~FIL. Oh! si danno delle ferite, 97 1, 4 | fuori la sua impressione.~FIL. Eh no, vi sono delle armi 98 1, 4 | GIANN. Senza ferir la pelle?~FIL. Sicuramente.~GIANN. Per 99 1, 4 | passanofatti colpi?~FIL. Per gli occhi, per le orecchie, 100 1, 4 | delle impressioni dell'aria?~FIL. No, intendo parlare di 101 1, 4 | signore, non vi capisco.~FIL. Avrei piacere che non mi 102 1, 4 | Mi credete voi maliziosa?~FIL. No, vi credo una brava 103 1, 4 | mi mette in agitazione).~FIL. Giannina, mi pare che siete 104 1, 4 | male, né il suo rimedio.~FIL. Figliuola mia, facciamoci 105 1, 4 | cercherebbe d'allontanarsi.~FIL. Oh! anche sopra di ciò 106 1, 4 | egli sappia ogni cosa).~FIL. E il tremor nelle gambe 107 1, 4 | maledire la filosofia).~FIL. Fin qui m'interessa la 108 1, 4 | volto e della mia ilarità?~FIL. Mi tiene fra due giudizi 109 1, 4 | comprendere ch'io sia mendace?~FIL. No, non l'ho mai compreso, 110 1, 4 | sospetto delle sue fiamme.~FIL. Siccome il signor tenente 111 1, 4 | potrebbono averlo acceso.~FIL. Anche questo potrebbe darsi, 112 1, 4 | promesso di non parlare.~FIL. Il padre dee eccettuarsi 113 1, 4 | posso dar del rammarico.~FIL. Via dunque, buona figliuola, 114 1, 4 | per madamigella Costanza.~FIL. Che è la figliuola di monsieur 115 1, 4 | GIANN. Sì, quella appunto.~FIL. Gli corrisponde la giovane?~ 116 1, 4 | tenerezza di questo mondo.~FIL. E quali difficoltà si frappongono 117 1, 4 | scarso modo di mantenerla.~FIL. Bella fantasia davvero! 118 1, 4 | neghereste la vostra figlia.~FIL. No certamente.~GIANN. Ma 119 1, 4 | converrebbe il partito.~FIL. No, non mi converrebbe. 120 1, 4 | anche io nello stesso modo.~FIL. Voglio interessarmi a favore 121 1, 4 | In qual maniera, signore?~FIL. Persuadendo monsieur Riccardo 122 1, 4 | tanto in sì fatto impegno.~FIL. Sentiamo che cosa dice 123 1, 4 | necessario ch'io lo prevenga).~FIL. Non crederei ch'egli volesse 124 1, 4 | aveva ordinato la posta.~FIL. Mandiamo tosto a vedere.~ 125 1, 5 | Monsieur FILIBERTO solo.~ ~FIL. Parevami intieramente di 126 1, 6 | non è più qui la padrona?~FIL. No; è partita poc'anzi.~ 127 1, 6 | licenza. (in atto di partire)~FIL. Dove andatetosto?~MARIAN. 128 1, 6 | rintracciar la padrona.~FIL. Avete qualche cosa di premuroso 129 1, 6 | signora che la domanda.~FIL. E chi è?~MARIAN. Madamigella 130 1, 6 | MARIAN. Madamigella Costanza.~FIL. Oh! è qui madamigella Costanza?~ 131 1, 6 | estraordinario la mova.~FIL. Eh! lo so io l'estraordinario 132 1, 6 | qui.~MARIAN. Sarà servita.~FIL. Ehi! l'uffiziale è in casa?~ 133 1, 6 | Non signore, è sortito.~FIL. Subito che egli viene mandatelo 134 1, 6 | che parta oggi il tenente?~FIL. Sono persuaso che no.~MARIAN. 135 1, 6 | se si mette in viaggio.~FIL. Resterà. Guarirà.~MARIAN. 136 1, 6 | vuole andare a sagrificarsi.~FIL. Non anderà. Resterà; resterà, 137 1, 6 | potreste dare la sua salute.~FIL. Io eh? La sapete voi pure 138 1, 6 | voi, signor, la sapete?~FIL. So tutto.~MARIAN. Chi ve 139 1, 6 | MARIAN. Chi ve l'ha detto?~FIL. Mia figlia.~MARIAN. Davvero? ( 140 1, 6 | Davvero? (maravigliandosi)~FIL. Che maraviglia vi fate? 141 1, 6 | Anzi ha fatto benissimo.~FIL. Così si può rimediare.~ 142 1, 6 | Finalmente è un amore onesto.~FIL. Onestissimo.~MARIAN. Il 143 1, 6 | tenente è una persona civile.~FIL. Civilissima.~MARIAN. Non 144 1, 6 | altro male, che non è ricco.~FIL. Una buona dote può migliorare 145 1, 6 | contento, non c'è più che dire.~FIL. Un padre, che non ha altri 146 1, 7 | poi Madamigella COSTANZA~ ~FIL. Le opere buone non ponno 147 1, 7 | sono ai vostri comandi~FIL. Oh! madamigella Costanza, 148 1, 7 | Effetto della vostra bontà.~FIL. Piacemi che siate amica 149 1, 7 | l'amo con tutto il cuore.~FIL. Oh! non dite con tutto 150 1, 7 | non l'ami sinceramente?~FIL. Sinceramente lo credo, 151 1, 7 | traete mai un tal dubbio?~FIL. Perché se amaste mia figlia 152 1, 7 | chi debbo io farne parte?~FIL. Furbetta! ci siam capiti.~ 153 1, 7 | Davvero non vi capisco.~FIL. Oh via! ponghiamo la signora 154 1, 7 | un simile ragionamento).~FIL. Ehi dite. Siete voi ora 155 1, 7 | figlia?~COST. Sì, signore.~FIL. Non signore.~COST. E perché 156 1, 7 | COST. E perché dunque?~FIL. Sappiate, madamigella, 157 1, 7 | qualche demonio gli parli).~FIL. E che no, che non mi saprete 158 1, 7 | di essere rimproverata.~FIL. Rimproverata? Lodata, applaudita. 159 1, 7 | volontà di ridere questa mane.~FIL. E voi, mi pare, avreste 160 1, 7 | spiriti?~COST. Davvero?~FIL. Sì certo.~COST. E come?~ 161 1, 7 | Sì certo.~COST. E come?~FIL. Con due parole.~COST. E 162 1, 7 | sono queste belle parole?~FIL. Sentitele. Venite qui, 163 1, 7 | credete voi innamorata?~FIL. Dite di no, se potete.~ 164 1, 7 | Signor no; l'ho detto.~FIL. Giuratelo.~COST. Oh! non 165 1, 7 | si giura per così poco.~FIL. Voi volete nascondermi 166 1, 7 | COST. Addolorato per chi?~FIL. Per voi.~COST. Per me?~ 167 1, 7 | Per voi.~COST. Per me?~FIL. Oh sì, veramente noi siamo 168 1, 7 | COST. Disperazione di che?~FIL. Di vostro padre, che non 169 1, 7 | me, a quel ch'io sento.~FIL. Voi sapete, e non volete 170 1, 7 | che mi mancano le parole.~FIL. Concludiamo il discorso. 171 1, 7 | che non lo posso negare.~FIL. Sia ringraziato il cielo! ( 172 1, 7 | poi non lo so, signore.~FIL. Se non lo sapete voi, ve 173 1, 7 | me ne sia mai avveduta?)~FIL. Ed io sono in impegno di 174 1, 7 | io amo quest'uffiziale?~FIL. Lo deve sapere sicuramente.~ 175 1, 7 | ha fatto parola alcuna.~FIL. Oh sì, vostro padre verrà 176 1, 7 | lascia venir qui liberamente.~FIL. Sa che venite in una casa 177 1, 7 | Giusto cielo! contentissima.~FIL. Brava, così mi piace; la 178 1, 7 | vista molto penetrativa.~FIL. Oh! ecco qui l'uffiziale.~ 179 1, 7 | COST. Con licenza, signore.~FIL. Dove andate?~COST. Da madamigella 180 1, 7 | Da madamigella Giannina.~FIL. Restate qui, se volete.~ 181 1, 8 | Monsieur de la COTTERIE~ ~FIL. Son pur vaghe queste fanciulle. 182 1, 8 | detto che mi domandate.~FIL. Avete voi veduto madamigella 183 1, 8 | COTT. Non l'ho veduta.~FIL. Ma io non vi vorrei veder 184 1, 8 | può nutrir l'allegrezza.~FIL. Non sapete voi ch'io son 185 1, 8 | possediate ancor questa.~FIL. Eh, amico, la virtù qualche 186 1, 8 | adoperato per la mia guarigione?~FIL. Perché prima non ho conosciuto 187 1, 8 | credete voi di conoscerla?~FIL. Sì certo, perfettamente.~ 188 1, 8 | rilevare le cause del male.~FIL. Gli agnostici, che ho della 189 1, 8 | intendereste voi di curarmi?~FIL. La prima ordinazion ch' 190 1, 8 | quest'aria perniciosissima.~FIL. Sapete voi, che anche dalla 191 1, 8 | paragone ha del metafisico.~FIL. No, amico, vedrete che, 192 1, 8 | ragionamento mi giugne nuovo.~FIL. Non fate meco le viste 193 1, 8 | fonte delle mie afflizioni?~FIL. Volete ch'io vi dica la 194 1, 8 | ha avuto cuore di dirlo?~FIL. Sì, certo. Si è fatta un 195 1, 8 | compatite la mia passione.~FIL. Vi compatisco. Conosco 196 1, 8 | alla vostra cara amicizia.~FIL. Di ciò appunto unicamente 197 1, 8 | Mi è mancato il coraggio.~FIL. O via, lode al cielo, siamo 198 1, 8 | E che dite voi, signore?~FIL. Io dico, che un tal maritaggio 199 1, 8 | mi consolate all'estremo.~FIL. Vedete, s'io sono quel 200 1, 8 | una sì grande felicità.~FIL. E perché?~COTT. Apprendeva 201 1, 8 | ristrettezza di mie fortune.~FIL. Il vostro sangue ed il 202 1, 8 | me una bontà senza pari.~FIL. L'amor mio non ha ancora 203 1, 8 | che dal vostro bel cuore.~FIL. Conviene studiare il modo 204 1, 8 | E quali sono, signore?~FIL. Le convenienze del padre 205 1, 8 | ogni difficoltà superata.~FIL. Io ancora non gli ho parlato.~ 206 1, 8 | A chi non avete parlato?~FIL. Al padre della fanciulla.~ 207 1, 8 | il padre della fanciulla?~FIL. Oh bella! Non lo conoscete? 208 1, 8 | precipitate le mie speranze).~FIL. Riccardo non vien da noi. 209 1, 8 | importunamente il mio fuoco).~FIL. Ma come sapete voi, che 210 1, 8 | disperazione non ha rimedio.~FIL. Non son io il vostro medico?~ 211 1, 8 | tutte le vostre attenzioni.~FIL. Lasciate operare a me. 212 1, 8 | No, signore, fermatevi.~FIL. Non vorrei che la consolazione 213 1, 8 | dover essere sfortunato.~FIL. Una tale viltà è indegna 214 1, 8 | maggiore la mia disgrazia.~FIL. Temete che il padre insista? 215 1, 8 | per parte mia vi dissento.~FIL. Ed io per parte mia lo 216 1, 8 | Aja; partirò sul momento.~FIL. Non mi userete una simile 217 1, 9 | miei, queste altercazioni?~FIL. Monsieur de la Cotterie 218 1, 9 | sono un povero sfortunato.~FIL. Starei per dire, che egli 219 1, 9 | voi madamigella Costanza.~FIL. Non posso sentire io? ( 220 1, 9 | solamente. (a Filiberto)~FIL. (Eh, mia figlia poi mi 221 1, 9 | O sottigliezza d'amore!)~FIL. E bene! Persistete voi 222 1, 9 | raccomando alla vostra bontà.~FIL. Volete che io parli a monsieur 223 1, 9 | Fate quel che vi aggrada.~FIL. Dite più di voler partire?~ 224 1, 9 | prometto di trattenermi.~FIL. (Quai prodigiose parole 225 1, 9 | supplico, le mie stravaganze.~FIL. Eh sì, gl'innamorati ne 226 1, 9 | aspetta nelle mie camere.~FIL. Signor tenente, andate 227 1, 10 | e Madamigella Giannina~ ~FIL. (Gran virtù di parole!) 228 1, 10 | che la sua cara l'aspetta.~FIL. E la prima volta?~GIANN. 229 1, 10 | che si persuada suo padre.~FIL. Non glielo potevate dir 230 1, 10 | sogliono far più impressione.~FIL. Non dite male.~GIANN. Con 231 1, 10 | GIANN. Con licenza, signore.~FIL. Dove andate?~GIANN. Ad 232 1, 10 | incoraggire quel pusillanimo.~FIL. Sì, fatelo. Ve lo raccomando.~ 233 1, 10 | bene raccomandato. (parte)~FIL. Mia figlia è di buon cuore, 234 2, 3 | Monsieur Filiberto e detti.~ ~FIL. Bellissima compagnia! Ma 235 2, 3 | Costanza sta per partire.~FIL. Perché sì presto? (a Costanza)~ 236 2, 3 | Ha la zia che l'aspetta.~FIL. No, figliuola, fatemi il 237 2, 3 | il caso nostro peggiora!)~FIL. Che vuol dire, che mi parete 238 2, 3 | consolazione. (a Filiberto)~FIL. E in voi che effetto fa 239 2, 3 | combattuta da più timori.~FIL. Riposate sopra di me. Intanto 240 2, 3 | signore. (a Filiberto)~FIL. E perché?~GIANN. Perché 241 2, 3 | vorrebbe ch'io ci restassi).~FIL. Questa zia che vi aspetta, 242 2, 3 | Costanza)~COST. Per l'appunto.~FIL. La conosco, è mia padrona 243 2, 3 | profittare delle grazie vostre.~FIL. Brava; tornate presto.~ 244 2, 3 | torni, l'averò per finezza).~FIL. Addio, gioia bella. Aspettate 245 2, 3 | mi dite questo, signore?~FIL. Lasciate partire madamigella 246 2, 3 | concedete. (a Filiberto)~FIL. (Ho capito). Giannina, 247 2, 3 | si accosta a Filiberto)~FIL. (Non istà bene che una 248 2, 3 | bastantemente). (piano a Filiberto)~FIL. (E voi le avete sentite?) ( 249 2, 3 | modestamente). (piano a Filiberto)~FIL. Via, se avete qualche cosa 250 2, 3 | mancherà tempo, signore.~FIL. Badate a me, voi. (a Giannina)~ 251 2, 3 | a Costanza, con sdegno)~FIL. Non ci entrate, vi dico. ( 252 2, 4 | e Monsieur Filiberto~ ~FIL. Non mi piace cotesto modo. ( 253 2, 4 | qualche gioco mi prendo.~FIL. Siete diavoli voi altre 254 2, 4 | tocca a me. (a Cotterie)~FIL. E non vi volete voi maritare? ( 255 2, 4 | ritrovar un marito di genio...~FIL. Desidero che si trovi di 256 2, 4 | di madamigella Costanza.~FIL. Vorreste mettere monsieur 257 2, 4 | GIANN. Ma io non dico...~FIL. Non ne vo' sentire di più. ( 258 2, 6 | FILIBERTO, poi MARIANNA~ ~FIL. Non crederei che monsieur 259 2, 6 | vorrei parlar d'una cosa.~FIL. Sì, ora non ho niente che 260 2, 6 | parlarvi di un affare mio.~FIL. Ma sbrigati, perché aspetto 261 2, 6 | licenza, io vorrei maritarmi.~FIL. Marìtati, che buon pro 262 2, 6 | qualche picciolo sovvenimento.~FIL. Bene, qualche cosa farò 263 2, 6 | sposo?~MARIAN. Sì, signore.~FIL. Brava. Me ne rallegro. 264 2, 6 | ne avesse data occasione.~FIL. E che sì, che ti sei innamorata 265 2, 6 | Per l'appunto, signore.~FIL. E non hai difficoltà di 266 2, 6 | pure, come mi dicono...~FIL. Sì, è facile che si mariti.~ 267 2, 6 | può sapere meglio di voi.~FIL. Io sono impegnatissimo 268 2, 6 | la cosa per bell'e fatta.~FIL. Vi ponno essere delle difficoltà, 269 2, 6 | fanciulla non crederei.~FIL. No, anzi è innamoratissima.~ 270 2, 6 | Certamente, così mi pare.~FIL. E tu, quando pensi di voler 271 2, 6 | quando si sposerà la padrona.~FIL. Qual padrona?~MARIAN. La 272 2, 6 | padrona, vostra figliuola.~FIL. Quand'è così, vi è tempo 273 2, 6 | lungamente le di lei nozze?~FIL. Bellissima! si ha da parlar 274 2, 6 | MARIAN. Ma, non c'è lo sposo?~FIL. Lo sposo? l'avrei da saper 275 2, 6 | MARIAN. Non lo sapete?~FIL. Povero me! non so niente 276 2, 6 | e che ne siete contento?~FIL. Sciocca! Pare a te che 277 2, 6 | impegnatissimo per consolarlo?~FIL. L'ho detto certo.~MARIAN. 278 2, 6 | è madamigella Giannina?~FIL. Sciocca! Non vi sono all' 279 2, 6 | pratica in veruna casa.~FIL. E qui non ci vien nessuno?~ 280 2, 6 | altri che alla padrona.~FIL. Sciocca! Non sai nulla 281 2, 6 | sciocca non può sapere di più.~FIL. Quai confidenze ti ha fatto 282 2, 6 | della compassione per lui.~FIL. E tu hai creduto che la 283 2, 6 | passione.~MARIAN. Io sì.~FIL. Sciocca!~MARIAN. E so di 284 2, 6 | partire per disperazione.~FIL. Bene.~MARIAN. Temendo che 285 2, 6 | padre non acconsentisse.~FIL. Benissimo.~MARIAN. E non 286 2, 6 | E non siete voi quegli?~FIL. E non ci sono altri padri 287 2, 6 | volete dare ad intendere.~FIL. Mi maraviglio della tua 288 2, 6 | ch'io dico è la verità.~FIL. Impara meglio a conoscere 289 2, 6 | Finalmente è un amore onesto...~FIL. Va via di qui.~MARIAN. 290 2, 6 | ci vedo questo gran male.~FIL. Vien gente; ecco monsieur 291 2, 6 | MARIAN. Colle buone, signore.~FIL. Sciocca!~MARIAN. Vedremo 292 2, 6 | sarà più sciocco da me a...~FIL. Da te a chi?~MARIAN. Da 293 2, 7 | poi Monsieur Riccardo~ ~FIL. Impertinente! Si mariti 294 2, 7 | Servitore, monsieur Filiberto.~FIL. Buon giorno, monsieur Riccardo. 295 2, 7 | Che cosa mi comandate?~FIL. Ho da parlarvi. Accomodatevi.~ 296 2, 7 | poco tempo per trattenermi.~FIL. Avete molte faccende?~RICC. 297 2, 7 | contrabbando arrestato.~FIL. Mi è stato detto. Quelle 298 2, 7 | esterminio delle loro case.~FIL. E avete cuore di soffrire 299 2, 7 | ci pagano le male spese?~FIL. (Oh il brutto mestiere!)~ 300 2, 7 | quel che mi avete da dire.~FIL. Monsieur Riccardo, voi 301 2, 7 | RICC. Così non l'avessi.~FIL. V'incomoda il tenerla in 302 2, 7 | dover pensare alla dote.~FIL. (Cattivo principio). Pure, 303 2, 7 | se maritasi a modo mio.~FIL. Avrei una proposizione 304 2, 7 | ascolterò, ma sbrigatevi.~FIL. Conoscete voi quell'uffiziale 305 2, 7 | proporreste voi per mia figlia?~FIL. Se ve lo proponessi, ci 306 2, 7 | con dote, né senza dote.~FIL. Avete voi dell'avversione 307 2, 7 | ad un arsenale di monete.~FIL. Il Francese, l'uffiziale 308 2, 7 | sangue nobile.~RICC. È ricco?~FIL. È cadetto di sua famiglia.~ 309 2, 7 | meno il di lui mestiere.~FIL. Caro amico, parliamo fra 310 2, 7 | non ispenderei dieci lire.~FIL. A chi volete voi dare la 311 2, 7 | migliori case d'Olanda.~FIL. Non ci riuscirete.~RICC. 312 2, 7 | RICC. Non ci riuscirò?~FIL. Non ci riuscirete.~RICC. 313 2, 7 | Perché non ci riuscirò?~FIL. Perché le buone case d' 314 2, 7 | tanto questo galantuomo?~FIL. Sì, mi preme assaissimo.~ 315 2, 7 | non gli date la vostra?~FIL. Perché... perché non gliela 316 2, 7 | gli voglio dare la mia.~FIL. Fra voi e me vi è della 317 2, 7 | vedere questa differenza.~FIL. Si sanno i vostri principi.~ 318 2, 7 | non si può sapere il fine.~FIL. Siete troppo arrogante.~ 319 2, 7 | vostra, direi di peggio.~FIL. Vi farò vedere chi sono.~ 320 2, 7 | Non ho soggezione di voi.~FIL. Andate, e ci parleremo.~ 321 2, 8 | Monsieur de la Cotterie~ ~FIL. Villano, zotico, senza 322 2, 8 | abbia data la negativa).~FIL. (Non son chi sono, s'io 323 2, 8 | Signore... (a Filiberto)~FIL. Burbero, animalaccio...~ 324 2, 8 | Viene a me il complimento?~FIL. Perdonatemi. La collera 325 2, 8 | Con chi siete voi adirato?~FIL. Con quell'indiscreto di 326 2, 8 | maritaggio di sua figliuola?~FIL. (Mi dispiace di dover dare 327 2, 8 | fortuna vuole aiutarmi).~FIL. Figliuolo mio, non fate 328 2, 8 | egli ricusato il partito?~FIL. Gli uomini di mondo hanno 329 2, 8 | impaziente di sapere la verità.~FIL. (Oh! se gliela dico, mi 330 2, 8 | seccatura insoffribile).~FIL. (Eppure conviene che egli 331 2, 8 | licenza. (in atto di partire)~FIL. Fermatevi. (Non vorrei 332 2, 8 | dirmi quel che vi ha detto?~FIL. Non vi alterate, figliuolo, 333 2, 8 | che io persista a volerla.~FIL. E che pensereste di fare?~ 334 2, 8 | dovere ed alla quiete comune.~FIL. Ed avreste cuore di abbandonare 335 2, 8 | guardereste bene dal pronunciarle.~FIL. Le mie parole tendono al 336 2, 8 | perdita della mia vita.~FIL. Mi maraviglio, che un uomo 337 2, 8 | caso, non parlereste così.~FIL. Lo so benissimo; ma io 338 2, 8 | consentimento del genitore?~FIL. Sì, nel caso in cui siamo, 339 2, 8 | di darle verun soccorso.~FIL. Quando è fatta, è fatta. 340 2, 8 | Tutto questo potrei sperare?~FIL. Sì, ma vi vuol coraggio.~ 341 2, 8 | difficoltà sta nei mezzi.~FIL. I mezzi non son difficili. 342 2, 8 | minacciasse la mia libertà?~FIL. Conducetela in Francia 343 2, 8 | provvedimenti? con qual danaro?~FIL. Aspettate. (va ad aprire 344 2, 8 | sopra di lui medesimo).~FIL. Tenete, eccovi cento ghinee 345 2, 8 | sono pieno di confusione...~FIL. Che confusione? Mi maraviglio 346 2, 9 | Monsieur FILIBERTO solo.~ ~FIL. Veramente mi rimorde un 347 2, 10 | Eccomi a voi, signore.~FIL. Che fate qui? (con inquietudine)~ 348 2, 10 | Non mi avete invitata?~FIL. Avete veduto monsieur de 349 2, 10 | COST. Non l'ho veduto.~FIL. Ritornate subito da vostra 350 2, 10 | discacciate di casa vostra?~FIL. Non vi discaccio; vi consiglio, 351 2, 10 | Vorrei saper la ragione...~FIL. La saprete, quando sarete 352 2, 10 | COST. Novità ve ne sono?~FIL. Sì, ve ne sono.~COST. Ditemele 353 2, 10 | COST. Ditemele dunque.~FIL. Ve le dirà monsieur de 354 2, 10 | la Cotterie.~COST. Dove?~FIL. Da vostra zia.~COST. Il 355 2, 10 | tenente non ci è mai stato.~FIL. Ci è andato in questo momento.~ 356 2, 10 | momento.~COST. A far che?~FIL. Tornateci, che lo saprete.~ 357 2, 10 | Avete parlato a mio padre?~FIL. Sì, domandatelo al vostro 358 2, 10 | sposo.~COST. Al mio sposo?~FIL. Al vostro sposo.~COST. 359 2, 10 | monsieur de la Cotterie?~FIL. A monsieur de la Cotterie.~ 360 2, 10 | Cotterie.~COST. Posso crederlo?~FIL. Andate subito da vostra 361 2, 10 | qualche cosa per carità.~FIL. Il tempo è prezioso. Se 362 2, 11 | Madamigella Giannina.~ ~FIL. Valeranno più due parole 363 2, 11 | monsieur de la Cotterie?~FIL. E che cosa vi ha detto?~ 364 2, 11 | figlia senza del padre?~FIL. Vi ha fatto egli la confidenza?~ 365 2, 11 | confidenza?~GIANN. Sì, signore.~FIL. (Quest'imprudenza mi spiace).~ 366 2, 11 | perché lo mandi ad effetto?~FIL. (Incauto! Mi pento quasi 367 2, 11 | conferma; è la verità dunque.~FIL. Che vorreste dire per ciò?~ 368 2, 11 | umilissima del signor padre.~FIL. Dove andate?~GIANN. A consolarmi.~ 369 2, 11 | andate?~GIANN. A consolarmi.~FIL. Di che?~GIANN. Delle nozze 370 2, 11 | monsieur de la Cotterie.~FIL. Non saranno ancora eseguite.~ 371 2, 11 | che succederanno fra poco.~FIL. Avvertite di non parlar 372 2, 11 | che siano fatte. (parte)~FIL. Non vorrei che si formalizzasse 373 3, 1 | io torno ad importunarvi.~FIL. Verrai a dirmi qualche 374 3, 1 | aveste più a dirmi sciocca.~FIL. Basta che non ritorni a 375 3, 1 | raccomando alla grazia vostra.~FIL. Hai risoluto di farlo prima 376 3, 1 | oggi, io lo farò domani.~FIL. E non vuoi ch'io ti dica 377 3, 1 | lo volete tener nascosto?~FIL. Che cosa?~MARIAN. Il maritaggio 378 3, 1 | maritaggio della mia padrona.~FIL. Sciocchissima.~MARIAN. 379 3, 1 | ghinee a conto di dote.~FIL. A conto di dote? (ridendo)~ 380 3, 1 | vedute con questi occhi.~FIL. Sì, sciocca, e poi sciocca, 381 3, 1 | colle mie proprie mani).~FIL. (Il tenente per altro si 382 3, 1 | fate torto alla mia onestà.~FIL. Bell'onestà! andar di soppiatto 383 3, 1 | che ho inteso la verità.~FIL. Tu vuoi trarmi di bocca, 384 3, 1 | andata poco fa la padrona?~FIL. Dove è andata?~MARIAN. 385 3, 1 | monsieur de la Cotterie?~FIL. Dove?~MARIAN. Intesi dire, 386 3, 1 | andavano da madama Geltruda.~FIL. Da mia sorella?~MARIAN. 387 3, 1 | MARIAN. Per l'appunto.~FIL. Ci sarà andata Giannina, 388 3, 1 | che sono sortiti insieme.~FIL. Il tenente l'avrà accompagnata. 389 3, 1 | che la bile mi affoga).~FIL. Guarda chi c'è in sala. 390 3, 2 | Filiberto e poi Guascogna.~ ~FIL. Prego il cielo che la cosa 391 3, 2 | Servitore di monsieur Filiberto.~FIL. Buon giorno, amico. Che 392 3, 2 | umilissimi complimenti.~FIL. Dov'è il tenente? Che fa? 393 3, 2 | essere interamente informato.~FIL. Sentiamo. (apre il viglietto)~ 394 3, 2 | ho volontà di restare).~FIL. Vi è dentro una carta, 395 3, 2 | non è men curiosa di me).~FIL. Monsieur. I vostri consigli 396 3, 3 | è stato, signor padrone?~FIL. Aiutatemi, sostenetemi. 397 3, 3 | far per voi una sciocca?~FIL. Hai ragione. Beffami, vilipendimi, 398 3, 3 | No, anzi vi compatisco.~FIL. Non merito di essere compatito.~ 399 3, 3 | onesta, è persona nobile.~FIL. Ha rovinato mia figlia, 400 3, 3 | il modo di dargli stato.~FIL. E avrei da gettare il mio 401 3, 3 | persuader voi medesimo.~FIL. Ah maladetto! tu mi rimproveri 402 3, 3 | a Filiberto, con caldo)~FIL. Sì, insultami, disgraziata.~ 403 3, 3 | di un cattivo consiglio.~FIL. Perché ingannarmi? Perché 404 3, 3 | procurare la propria felicità.~FIL. E se Riccardo aderiva alle 405 3, 3 | ha mai pregato di farlo?~FIL. No, ma ha acconsentito 406 3, 3 | voi non l'avete capito.~FIL. In somma mi hanno tradito, 407 3, 3 | tenere la spada in mano.~FIL. Oh la sarebbe bella, che 408 3, 3 | Verrà a domandarvi perdono.~FIL. Non lo voglio vedere.~GUASC. 409 3, 3 | Verrà per lui vostra figlia.~FIL. Non me la state più a nominare.~ 410 3, 3 | vostro sangue, signore.~FIL. Ingrata! Era l'amor mio, 411 3, 3 | fatto non vi è rimedio.~FIL. Lo so, insolente, lo so 412 3, 3 | nell'allevarli egli stesso.~FIL. Mie perdute speranze! Mie 413 3, 3 | bel ragazzino del mondo.~FIL. L'odio del padre mi farebbe 414 3, 3 | per non vederla mai più?~FIL. Ho tale angustia di animo, 415 3, 3 | GUASC. Si può provare.~FIL. Che cosa dite?~MARIAN. 416 3, 3 | abusi della vostra bontà.~FIL. Sì, lasciatemi solo.~GUASC. 417 3, 3 | alla vostra povera figlia?~FIL. Credete voi ch'egli voglia 418 3, 3 | vedrò mai più la mia figlia!~FIL. Vedete, se il vostro padrone 419 3, 3 | temesse gli sdegni vostri.~FIL. Perfido! Ho da lodarlo 420 3, 3 | permissione. (in atto di partire)~FIL. Non gli diceste mai, che 421 3, 4 | vicina ad accomodarsi).~FIL. (Mio danno. Mi sta bene. 422 3, 4 | parlarvi degli affari miei?~FIL. Non mancherebbe altro per 423 3, 4 | sento, che finisse il mondo.~FIL. Per me è finito.~MARIAN. 424 3, 4 | facoltà, le vostre ricchezze?~FIL. Il diavolo se le pigli.~ 425 3, 4 | figliuola viverà miserabile.~FIL. Povera disgraziata!~MARIAN. 426 3, 4 | morire con questo rimorso?~FIL. Ma taci, demonio, taci. 427 3, 5 | vi prendete gioco di me?~FIL. (Ci mancava ora costei).~ 428 3, 5 | vede a comparire nessuno.~FIL. (Io non so che rispondere).~ 429 3, 5 | per tollerare un'ingiuria.~FIL. Oh cospetto di bacco, se 430 3, 5 | cosa dovete voi tollerare?~FIL. Per cagion vostra, ho contribuito 431 3, 5 | figliuola.~COST. Per causa mia?~FIL. Sì, per voi si è alzata 432 3, 5 | ciò non capisco niente.~FIL. Vi dirò io netta e chiara 433 3, 6 | fate voi qui? (a Costanza)~FIL. (Ecco il resto).~COST. 434 3, 6 | decoro, ed alla mia autorità.~FIL. Voi non sapete nulla, e 435 3, 6 | glielo dica? (a Filiberto)~FIL. Ah! pur troppo si ha da 436 3, 6 | RICC. Eh! (con ammirazione)~FIL. Oh! (con dispetto)~COST. 437 3, 6 | rossore di se medesimo.~FIL. (Mi sta bene. Merito peggio).~ 438 3, 6 | debolezza e l'inobbedienza!)~FIL. Caro amico, scusatemi de' 439 3, 6 | non è interamente perduta.~FIL. Dubito di non vederla mai 440 3, Ult | GIANN. Ah caro padre!~FIL. Ah ingratissima figlia!~ 441 3, Ult | carità. (s'inginocchia)~FIL. Non meriti ch'io ti perdoni.~ 442 3, Ult | giustissimo il vostro sdegno.~FIL. (Mi sento morire).~RICC. ( 443 3, Ult | padre non le perdonasse).~FIL. Alzati.~GIANN. Non mi alzerò 444 3, Ult | senza il vostro perdono.~FIL. E avesti cuore di darmi 445 3, Ult | il vostro consiglio...~FIL. Taci, non mi tormentar 446 3, Ult | grazie vostre compite...~FIL. Non mi parlare di tuo marito.~ 447 3, Ult | costretta ad abbandonarvi.~FIL. Perfida! così parli a tuo 448 3, Ult | obbliga a quest'eccesso.~FIL. (Oh dura legge di un padre! 449 3, Ult | accidente che vi è accaduto.~FIL. Mi raccomando a voi, mi 450 3, Ult | tutte le cose che ha dette)~FIL. (Sono stordito, non so 451 3, Ult | perdonato? (a Filiberto)~FIL. Pare a voi di meritare 452 3, Ult | ghinee per l'esecuzione.~FIL. Vi ho comandato di non 453 3, Ult | Filiberto, siete pacificato?~FIL. Che volete ch'io faccia? 454 3, Ult | che nessuno lo sappia.~FIL. Che hai ora?~MARIAN. Vi Il cavaliere e la dama Atto, Scena
455 2, 2 | discrezion l'inimico, lo passa a fil di spada e s'impossessa La donna sola Atto, Scena
456 1, 3 | Claudio e la suddetta.~ ~ ~~~FIL.~~~~Eccomi qui, signora.~~~~~~ 457 1, 3 | nemmeno una parola?~~~~~~FIL.~~~~Perché non avvisarci 458 1, 3 | non consiglio alcuno.~~~~~~FIL.~~~~Mal, perdonate, male.~~ 459 1, 3 | sono in Milan tornata.~~~~~~FIL.~~~~Stupì ciascuno in fatti.~~~~~~ 460 1, 3 | Li rivedrete or ora.~~~~~~FIL.~~~~Di saper, di vedervi, 461 1, 3 | incomodi del viaggio.~~~~~~FIL.~~~~Eppur quei pochi giorni, 462 1, 3 | le posso soffrire.~~~~~~FIL.~~~~Si prendono talvolta 463 1, 3 | ha più da parlarmi.~~~~~~FIL.~~~~Si ha da servir voi 464 1, 3 | questa è la mia brama.~~~~~~FIL.~~~~E in quanti s'ha a dividere 465 1, 3 | tal cuore in dono.~~~~~~FIL.~~~~Se troppo mi avanzassi, 466 1, 3 | Forse sì, e forse no.~~~~~~FIL.~~~~Questo è un non dir 467 1, 3 | inganna davvero). (da sé)~~~~~~FIL.~~~~Di noi chi avrà tal 468 1, 4 | Filiberto e don Claudio.~ ~ ~~~FIL.~~~~Che dite voi, don Claudio, 469 1, 4 | vi predice il cuore?~~~~~~FIL.~~~~So che la distinzione 470 1, 4 | tollerarlo in pace?~~~~~~FIL.~~~~Io sono un uom sincero. 471 1, 4 | affetto non impegna.~~~~~~FIL.~~~~Falso principio è questo. 472 1, 4 | un simile strapazzo.~~~~~~FIL.~~~~E chi di lei si fida 473 1, 4 | voi nutrite in petto.~~~~~~FIL.~~~~A tollerar seguite. 474 1, 4 | donna la lunga servitù.~~~~~~FIL.~~~~Anzi appresi al contrario, 475 1, 4 | tutto l'amor concedono.~~~~~~FIL.~~~~Oh che pensar ridicolo! 476 1, 4 | voglio appellarmi.~~~~~~FIL.~~~~Trovate una discreta, 477 1, 4 | a ragione il petto.~~~~~~FIL.~~~~Voi mi sfidate a prova; 478 1, 5 | desiderio aspetta.~~~~~~FIL.~~~~Andiam.~~~~~~CLA.~~~~ 479 1, 5 | Della questione nostra.~~~~~~FIL.~~~~La dirò ad essa in faccia.~~ 480 1, 6 | qui col mio padrone.~~~~~~FIL.~~~~Il tuo padron che fa?~~~~~~ 481 2, 6 | che venga don Pippo.~~~~~~FIL.~~~~Eccol ch'ei viene innanti.~~( 482 2, 8 | Claudio e Filiberto.~~~~~~FIL.~~~~Compatite, signora, 483 2, 8 | si lascia a parte.~~~~~~FIL.~~~~Bene obbligato. In grazia, 484 2, 8 | Volentieri. Possiamo seder.~~~~~~FIL.~~~~Come v'aggrada. (siedono)~~~~~~ 485 2, 8 | ogni strada). (da sé)~~~~~~FIL.~~~~Prevedete il motivo, 486 2, 8 | signor, lo prevedo.~~~~~~FIL.~~~~Come sta il vostro cuore?~~~~~~ 487 2, 8 | quel ch'io veggio.~~~~~~FIL.~~~~E il mio sta così male, 488 2, 8 | BER.~~~~Perché?~~~~~~FIL.~~~~Per un difetto suo naturale 489 2, 8 | avrà merto e gloria.~~~~~~FIL.~~~~Ecco, del mio rivale 490 2, 8 | BER.~~~~Qual rivale?~~~~~~FIL.~~~~Don Claudio.~~~~~~BER.~~~~ 491 2, 8 | Voi vivete ingannato.~~~~~~FIL.~~~~Non amate don Claudio?~~~~~~ 492 2, 8 | e non l'ho amato.~~~~~~FIL.~~~~Dunque a me il vostro 493 2, 8 | sicura conseguenza?~~~~~~FIL.~~~~Ho da temer in altri 494 2, 8 | giuro, e ciò vi basti.~~~~~~FIL.~~~~Se altri temer non deggio, 495 2, 8 | vi rispetto e stimo.~~~~~~FIL.~~~~Certo la stima vostra 496 2, 8 | amor io sto benissimo.~~~~~~FIL.~~~~Per chi?~~~~~~BER.~~~~ 497 2, 8 | Siete pur caro!~~~~~~FIL.~~~~No, donna Berenice, 498 2, 8 | non son sì buona.~~~~~~FIL.~~~~Qual riguardo vi rende 499 2, 8 | derisa e beffeggiata.~~~~~~FIL.~~~~Or bene, per provarvi 500 2, 8 | farmi tal ingiuria.~~~~~~FIL.~~~~Vi offendo ad esibirvi


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License