L'avvocato veneziano
   Atto, Scena
1 1, 9 | L’oro mi fa paura.~ALB. Tirerò via l’oro. Lasso sto zecchin 2 2, 7 | fastidio la mia vicinanza, mi tirerò più in qua.~ALB. Ma no, La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
3 1, 10| daga anca a mi. A bon conto tirerò sti trenta zecchini da siora La buona madre Atto, Scena
4 2, 14 | LUN. La gh'ha rason. Me tirerò un pochetto anca mi. (vuol La figlia obbediente Atto, Scena
5 3, 8| vostre zoggie, che mi po tirerò fora l’arzentaria.~OLIV. ( Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
6 3, 5| Adess'adesso~~Venirò, tirerò, ma rinfrescarmi~~Voglio, Gli innamorati Atto, Scena
7 3, 3 | più far questa vita. Se tirerò innanzi così, diverrò tisica, Il tutore Atto, Scena
8 1, 9| gnanca de sta cameriera. La tirerò via de qua, la metterò in Il servitore di due padroni Atto, Scena
9 3, 1 | l'è giusto a proposito. Tirerò fora i bauli, e farò pulito. I mercatanti Atto, Scena
10 2, 14| accomodi pure.~GIANN. Ora tirerò innanzi una sedia.~GIAC. Il padre di famiglia Atto, Scena
11 1, 3| perdete il rispetto, vi tirerò questo calamaio nella testa.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License