Il campiello
   Atto, Scena
1 4, 4 | sesti!~LUCIETTA Senti sa, pettazza~Te darò una schiaffazza.~ 2 5, 6 | La ghe tende pulito a sta pettazza.~Co la vien voggio darghe Le donne gelose Atto, Scena
3 1, 6| solfa pulito con quella pettazza37 de so nezza, con quella 4 1, 14| mia no moro de fame.~GIU. Pettazza!~ORS. Sala cossa che gh’ 5 1, 15| quella sporca, da quella pettazza.~CHIAR. Da chi?~GIU. Da 6 2, 11| sa che nol sia co quella pettazza de Orsetta! Ah povera Chiaretta 7 2, 21| corre drio?~LUG. Sentì che pettazza!~CHIAR. A mi pettazza!~GIU. 8 2, 21| che pettazza!~CHIAR. A mi pettazza!~GIU. Cussì strapazzè mia Le massere Atto, Scena
9 1, 1 | sior sporco, con quella pettazza?~~~~~~MOMOLO:~~~~Ve dirò; 10 1, 4 | affronto che ho abuo da sta pettazza,~~Oh, vien sior Anzoletto. I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
11 2, 12 | sartora.~Donna Catte - (Oh che pettazza!) (da sé) Senti, Checca,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License