Lo scozzese
   Atto, Scena
1 2, 10 | riesce, vo' senza strepito illuminarlo. Avrà letta la lettera, Il feudatario Atto, Scena
2 3, 1| tralascierò mezzo alcuno per illuminarlo della ragione e della giustizia; La finta ammalata Atto, Scena
3 3, 1| ha alcun male; procurerò illuminarlo, acciò non creda né agl’ L'impostore Atto, Scena
4 2, 3| Credo ben io necessario d'illuminarlo.~ORAZ. Di che, signore?~ La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
5 1, 16 | BRIGHELLA Ve dirò. Ho procurà de illuminarlo, de disingannarlo: ma nol 6 3, 3 | pól esser che me riessa d'illuminarlo).~ANSELMO Sentite, signor Il matrimonio per concorso Atto, Scena
7 2, 5 | accieca; ma io procurerò illuminarlo). (da sé)~TRAV. (Roberto Pamela maritata Atto, Scena
8 2, 4| colla dolcezza vi riesca d'illuminarlo.~PAM. Chi sa mai, se mio Pamela nubile Atto, Scena
9 2, 8| infinitamente. (Spero più facilmente illuminarlo, lontano dalla causa del Il prodigo Atto, Scena
10 2, 5| Principierò fin da ora ad illuminarlo, facendo delle finezze al I mercatanti Atto, Scena
11 2, 12| arrivaste a correggerlo, ad illuminarlo, e l'avrebbe a voi tutta
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License