1-500 | 501-980
L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 1 | mio caro amico.~SANC. Dite pure, per voi farò tutto.~SIG. 2 1, 3 | Isabella non ha giudizio, e pure, quando sente parlare di 3 1, 4 | uomo mi vergognerei.~COL. E pure vi è il signor conte Ercole, 4 1, 6 | non mi piacciono.~COL. E pure si usano.~LUIG. Oibò, che 5 2, 2 | nissun ne sente.~SIG. Dite pure.~BRIGH. Tutti sa che V.S. 6 2, 15 | coltellino.~ISAB. (Oh son pure stufa!) (da sé)~LUIG. Via, 7 3, 1 | STAFF. fiorentino Siete pure stucchevole.~BRIGH. Via, 8 3, 4 | se mi permette, l’ascolti pure, ch’io me n’anderò.~SANC. 9 3, 6 | avete a decidere.~SANC. Dite pure, io solo deciderò.~CON. 10 3, Ult | signora madre.~LUIG. Sposati pure, già che il cielo così destina. ( L'amante Cabala Atto, Scena
11 2, 3 | FILIB.~~~~Secondatemi pure, e non temete. (piano a L'amante di sé medesimo Atto, Scena
12 1, 6 | BIA.~~~~Per me, signor, so pure che avete dell'affetto.~~~~~~ 13 3, 1 | carissimo, voi lo sapete pure,~~Che sono inimicissima 14 4, 1 | COMM.~~~~Perché voi pure siete da gente trista~~In 15 4, 7 | accomodarvi.~~~~~~MAU.~~~~(Son pure in soggezione). (da sé)~~ L'amante militare Atto, Scena
16 Ded | Lei finezze; ma dicanlo pure, ch’io perdono loro di buona 17 1, 2 | GAR. Sì, sì, lusingatevi pure. Io son di parere che ci 18 3, 14 | e perché non diciate che pure a me poteva mancare il colpo, L'amor fa l'uomo cieco Atto, Scena
19 3, 2 | pare?~~~~~~CARD.~~~~Canti pure,~~Suoni pure, balli pure;~~ 20 3, 2 | CARD.~~~~Canti pure,~~Suoni pure, balli pure;~~A me tutto 21 3, 2 | pure,~~Suoni pure, balli pure;~~A me tutto piacerà.~~~~~~ L'amore artigiano Atto, Scena
22 2, 3 | parla ad una Scolara)~~Dica pure mio padre~~Tutto quel che 23 2, 16 | Povera gioventù! Bevuto ho pure~~Più di Titta e Giannino,~~ Amore in caricatura Atto, Scena
24 1, 6 | per me non faccio:~~Scaldi pure chi vuol, ch'io son di ghiaccio.~~ 25 1, 8 | consolate.~~~~~~OLIM.~~~~Dite pure a Madama~~Che sarò a riverirla 26 2, 6 | obligieret.~~~~~~MONS.~~~~Io pure vi ringrazio.~~~~~~MAD.~~~~ L'amore paterno Atto, Scena
27 Aut | donar soleva in Italia, ma pure fatico meno, poiché lo scrivere 28 Aut | leggerai, è brevissima, pure è Commedia intera, ed ho 29 Aut | metteva in disperazione. Pure, lo crederesti? Parevami 30 1, 5 | trattarli, poco si può rilevare; pure, se ho da dirvi il mio sentimento, 31 2, 1 | signora Camilla.~CAM. Siete pure grazioso. Vorrei un altro 32 2, 4 | uomini. Non son bella, ma pure mi par di avere qualche 33 3, 3 | licenziato il signor Pantalone; e pure son così tenera, sono così Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
34 1, 4 | intendere d'essere egli pure qualche cosa di buono, ma 35 1, 7 | lavorare.~FAB. (Sì, sì, lavora pure, che lavorerò anch'io.) ( 36 2, 2 | è luogo.~ZEL. Me l'avete pure esibito.~FAC. Sì, vi sarebbe 37 2, 3 | LIN. Sì, avete ragione: ma pure eravamo insieme in casa 38 2, 4 | Siete pur buona! siete pure amorosa!~ZEL. (in atto di 39 2, 12 | Il mio contegno dovrebbe pure far conoscere il modo mio 40 2, 12 | entrare.~LIN. (Sì, sì, venga pure. Io ne ho più bisogno di 41 3, 16 | credo innocente... Resti pure, ch'io ne sono contenta. ( L’apatista Atto, Scena
42 1, 4 | CAVALIERE:~~~~No, no, restate pure, anzi ne son contento.~~ 43 2, 2 | CAVALIERE:~~~~Venga pure.~~~~~~FABRIZIO:~~~~Il suo 44 2, 7 | della mia fede i frutti.~~Pure che voi mi amiate, sarò 45 3, 8 | CONTE:~~~~Ebbene andate pure.~~~~~~FABRIZIO:~~~~Son le 46 5, 2 | moltiplicarmi io sento.~~Pure obbedirvi io deggio ad ogni 47 5, 4 | al suon delle parole.~~Ma pure una vendetta al torto che L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
48 ARC, 1, 4| comanda seder, si serva pure.~~Oh questa sì ch'è bella!~~ 49 ARC, 1, 9| mi fa.~~~~~~FABR.~~~~Vada pure. Pancrazio, (al Servo)~~ 50 ARC, 1, 10| vezzosetta~~La carrozza vada pure.~~Per quell'altra ragazzetta~~ 51 ARC, 1, 10| ragazzetta~~Li cavalli vadan pure.~~Per madama vada il resto.~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
52 1, 1 | ARC.~~~~Andate, andate pure,~~Che se non fosser pazzi~~ L'avaro Atto, Scena
53 1, 1 | di padre, ma il danaro è pure la bella cosa! Spendo ancora 54 1, 2 | li sapete.~FER. Mi disse pure vostro figliuolo...~AMB. 55 1, 4 | un poco troppo vivace. E pure ad uno di questi due vorrei 56 1, 6 | per riverirla.~EUG. Venga pure. Una sedia. (Cecchino va 57 1, 6 | Eugenia, che interpretando voi pure i miei sentimenti in sinistro 58 1, 9 | difficoltà che questa, contate pure sopra il mio pienissimo 59 1, 10 | Don Fernando~ ~AMB. Vada pure, ch'io l'ho nel cuore. A 60 1, 12 | Resto maravigliata; mi ha pure egli detto... (da sé) (Veggo 61 1, 13 | impaziente che le sappiate voi pure.~EUG. Spiacemi che alla 62 1, 13 | signora...~CAV. Restate pure. Ho piacere che si sappia 63 1, 14 | EUG. Così subito? Venga pure. Sentiamo. (Cecchino parte)~ 64 1, 15 | Don Fernando) Parlatele pure come vi aggrada. Io non Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
65 1, 4 | dal signor Leonardo. Colà pure non si sta male, ma qui 66 1, 5 | prenderò io.~FERDINANDO: Siete pure grazioso, signor Filippo. 67 1, 9 | brindisi.~ROSINA: Oh, sono pure annoiata! (A Ferdinando.)~ 68 1, 9 | Tognino.~TOGNINO: Oh, sono pure annoiato! (A Ferdinando.)~ 69 1, 10 | Sì, signora. Ci va ella pure?~COSTANZA: Oh! non vuole?~ 70 2, 9 | ho potuto.~VITTORIA: So pure che siete stato tutta la 71 2, 12 | ceremonie?~VITTORIA: Si servino pure.~ROSINA: Io non vado avanti 72 3, 4 | GIACINTA: Eccomi. Andiamo pure.~LEONARDO: Vuol ch'io abbia 73 3, 6 | Vittoria?~VITTORIA: Avete pure sentito in sala cosa dicevano. 74 3, 6 | in sala cosa dicevano. So pure che anche voi eravate fuor 75 3, 7 | par che si porti bene egli pure?~LEONARDO: Il signor Guglielmo 76 3, 7 | credere?~LEONARDO: (Oh! sono pure annoiato). (Scrivendo.)~ 77 3, 7 | VITTORIA: Sì, finitela pure. (Io non so che cosa m'abbia 78 3, 10 | saccoccie di pelle.~TITA: Io pure di queste viltà non ne faccio. 79 3, 12 | scosta.)~GIACINTA: Servitevi pure. (A Leonardo.) (Pagherei 80 3, 12 | partono.)~GIACINTA: Vadano pure, se vogliono.~VITTORIA: 81 3, ul | commedia non par finita; ma pure è finita, poiché l'argomento L'avventuriere onorato Atto, Scena
82 1, 6 | prenderò. (Ne ho di bisogno, ma pure le accetto con del rimorso). ( 83 1, 6 | scordata di me, procurerò io pure di scordarmi di lei.~AUR. 84 1, 14 | donna Livia)~LIV. Venga pure. Mettete una seggiola. ( 85 1, 15 | più tormentoso. Oh, l’è pure la dura cosa faticare, sudare, 86 2, 3 | ci avrebbe da essere egli pure.~FIL. Che c’entra la padrona 87 2, 4 | infinitamente.~GUGL. Dite pure senza riguardi. Cogli amici 88 2, 14 | amplessi? No, non fia mai: vada pure da me lontano. Egli non 89 2, 22 | imbrogliuccio). (da sé) Andiamo pure, io non ho paura di niente. 90 3, 9 | signora Eleonora.~LIV. Venga pure, io non glielo vieto.~TAR. 91 3, 16 | di una grazia.~VIC. Dite pure.~GUGL. Giacché io ho avuto 92 3, 22 | CO. PORT. Signore, disse pure l’Eccellenza Vostra che 93 3, 23 | Eleonora.~AUR. Vi sposi pure, ch’egli n’è degno. Ho fatto L'avvocato veneziano Atto, Scena
94 1, 3 | mette a scrivere)~FLOR. Fate pure. Mi date licenza che prenda 95 1, 7 | vorrebbe riverirla.~BEAT. Venga pure, è padrone.~COL. (Se alla 96 1, 10 | da Florindo)~BEAT. Prenda pure il suo comodo. Non voglio 97 1, 10 | decide dell’esser mio; ma pure questa non è la maggiore 98 2, 15 | ma senza paga.~DOTT. Dite pure; m’immagino che sarà cosa 99 3, 3 | questo siroppo. Andiamo pure. Io non ne vosaper altro. ( I bagni di Abano Atto, Scena
100 2, 6 | pur, li prenderò.~~Fammi pure bru bru bru,~~Fammi andar La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
101 Ded | Senatore Romano. Era egli pure (siccome abbiamo dal Sabellico, 102 1, 11 | ho visto.~AUR. Maladetto pure quando vi ho conosciuto.~ 103 1, 12 | voi si agita?~AUR. Dite pure: so che siete assai ragionevole.~ 104 1, 12 | subito. Signore, parlate pure con mio marito, che io già 105 2, 2 | poi Brighella~ ~LEAN. E pure, in mezzo alla consolazione 106 2, 2 | domandi una cosa.~SILV. Dite pure.~LEAN. Il negozio nostro 107 2, 4 | conte Silvio~ ~SILV. (Vada pure. Di Brighella posso fidarmi). ( 108 2, 14 | soddisfazione, sperando che voi pure farete lo stesso. Ma se 109 3, 11 | Non ha egli fatta, come io pure, per consiglio vostro una Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
110 2, 1 | le pieràe. Ma che i vegna pure; mi so stà el primo a vegnire; Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
111 1, 9 | Quando dunque è così, vattene pure.~~~~~~MENG.~~~~Ancor tu La birba Atto, Scena
112 1, 4 | cantando.~~~~~~ORAZ.~~~~Io pure tartagliando.~~~~~~CECC.~~~~ La bottega da caffè Atto, Scena
113 2, 4 | DOR.~~~~Sì, sì, prendete pure.~~Io non la voglio addosso.~~~~~~ 114 3, 1 | guarda)~~~~~~DOR.~~~~Guardate pure.~~~~~~NARC.~~~~Sangue de La bottega del caffè Atto, Scena
115 1, 1 | bottega?~RIDOLFO Lo sapete pure. Saranno incirca otto mesi.~ 116 1, 2 | PANDOLFO Via, che serve? Sapete pure che i miei avventori si 117 1, 5 | DON MARZIO Sì, diglielo pure.~TRAPPOLA (da sé) (Fra il 118 1, 14 | PLACIDA Piemontese egli pure.~EUGENIO Che facev'egli 119 1, 19 | sola.~TRAPPOLA Si serva pure, come più le piace. (entra 120 2, 2 | signor Eugenio: V.S. sa pure che le ho prestati trenta 121 2, 7 | veneziana.~PANDOLFO Dica pure quaranta zecchini. I rotti 122 2, 7 | EUGENIO (di nascosto egli pure a Pandolfo) (Andate, che 123 2, 14 | DON MARZIO (ad Eugenio) Ma pure quanto avete vinto?~EUGENIO ( 124 2, 14 | sono.~DON MARZIO Mangiamoli pure.~RIDOLFO (da sé) (O povere 125 3, 6 | Anderò solo.~RIDOLFO Vada pure col nome del cielo.~EUGENIO Il bugiardo Atto, Scena
126 1, 12 | Quand'è così, riportatela pure. Io non ricevo la roba se 127 1, 12 | Comanda altro?~LEL. No, andate pure.~GIOV. Illustrissimo, mi 128 3, 5 | bolin negro?~LEL. Lo sapete pure: il bruno non si usa più.~ Il buon compatriotto Atto, Scena
129 2, 1 | signora Costanza, lo sapete pure che voi siete l'idolo mio.~ 130 3, 19 | DOTT. (A Leandro, che parli pure liberamente, che non intende 131 3, 20 | Prego il cielo che voi pure siate contenta.~COST. Me Amor contadino Atto, Scena
132 1, 6 | Ama pur la pecorella,~~Ama pure il tuo gattino.~~Io, sorella, 133 1, 7 | Ciappo~ ~ ~~~LENA~~~~Ami pure a sua voglia e si mariti:~~ 134 1, 11 | Poverino! delira. A me dia pure~~Questo fior rovinato,~~ La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
135 1, 1 | anderò.~PLAC. No, no; andate pure. Non voglio che dite, che 136 1, 3 | Accomodatevi.~GOTT. (Vorrei pure che costui se ne andasse. 137 2, 4 | per qual ragione? Vi aveva pure avvertito di non dirgli 138 2, 4 | M'immagino che sarete voi pure degli invitati.~AGAP. Sicuro. 139 5, 4 | tavola?~PLAC. Sì, facciano pure.~OSTE Entrate, già sapete La buona figliuola maritata Atto, Scena
140 1, 7 | diletta.~~No, no, soffransi pure~~Sdegni, insulti e sciagure:~~ 141 2, 8 | Spoglie di libertà semplici e pure,~~Se m'ingombrano il sen 142 2, 18 | Ah, non ardisco...~~E pure il cor mi sento~~Giubilare 143 3, 6 | Con chi volete~~Ballate pure;~~Non parlerò.~~~~ ~~~~~~ La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
144 1, 15 | ORA.~~~~Servitevi pure.~~~~ ~~~ ~~~~PROS.~~~~Rendetelo 145 2, 16 | rovinata.~~~~~~LESB.~~~~Andiamo pure.~~(Teme sempre l'avaro). ( 146 2, 16 | LESB.~~~~Guardate pure. (tenendolo al fianco)~~~~~~ 147 2, 17 | che si aspetta,~~Con voi pure io vo' partire.~~~~ ~~~ ~ ~ ~ ~~~~ 148 3, 1 | CON.~~~~Siete voi pure~~Del nobile fregiata almo 149 3, 8 | anch'io.~~~~~~ORA.~~~~Venite pure.~~~~~~GIAC.~~~~Ma dovrete 150 3, 8 | signor Conte,~~Favorisca ella pure.~~Del nostro matrimonio~~ La buona famiglia Atto, Scena
151 Pre | la causa. Hanno, dirò io pure, le Commedie ancora le loro 152 1, 3 | volentieri.~ANS. Poverina! siete pure amorosa. Mio figlio può 153 1, 4 | Tieni, un po' di torta a te pure.~NAR. Grazie, signore.~ANS. 154 1, 8 | voi la padrona? Ricevetela pure.~FABR. Anzi è meglio che 155 1, 12 | licenza.~ANG. Sì, cara, fate pure. Bella consolazione aver 156 1, 12 | niente, può sentir ella pure.~COST. Che cosa ha ella 157 1, 13 | sempre, volendo.~ANG. Vada pure; non vi è bisogno ch'io 158 2, 1 | FABR. Sì, c'è stato, e a me pure ha fatto venire il mal di 159 2, 1 | signore; non lo sapete voi pure, che mi ha dato le gioje 160 2, 1 | come sopra)~COST. (Poteva pure non esser venuta la signor 161 2, 5 | ANS. Sì, sì; la dirà egli pure. Ci averò gusto io.~ISAB. 162 2, 7 | ISAB. Capperi! comandi pure.~ANS. Non voglio che mai 163 2, 11 | ANG. Favorisca seder ella pure.~FABR. Non importa; sto 164 2, 14 | sospettasse... Oh, sono pure il male imbrogliato). (da 165 2, 16 | Pazienza. Non occorr'altro. Va pure, gli parlerò quando torna. 166 3, 2 | E che venga subito. Sei pure sciocca.~LIS. Ma io, quanto 167 3, 9 | Per verità, ho fame io pure; e poi, se ho d'andare alla La buona figliuola Atto, Scena
168 1, 16 | PAOL.~~~~~~MAR.~~~~Vanne pure, ingrato core,~~Più di te La buona moglie Atto, Scena
169 Let | leggere se ne svanisca, pure tanta ne rimane ancora, 170 1, 8 | mi parli di dare? Lo sai pure che non ho un soldo. Quando 171 1, 8 | carte?~OTT. Che domande! Sai pure quanto ho giocato.~BRIGH. 172 1, 9 | sarebbe da ridere.~OTT. Rida pure, che è così senz’altro.~ 173 2, 6 | al Cameriere)~CAM. Prenda pure. (gli la lista del conto)~ 174 2, 15 | ristorarmi.~BEAT. Seguiti, mangi pure la sua zuppa.~OTT. Si serva 175 2, 16 | è stato puntuale. Venga pure.~BRIGH. Ghogio da far far 176 3, 21 | BEAT. Fanno piangere me pure per tenerezza.~ ~ ~ ~ Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
177 Pre | aggiungerò una terza, che pure inutile non mi sembra. Un Buovo d'Antona Atto, Scena
178 1, 8 | che vorrei non spero.~~(Pure gli voglio usar questa pietà.~~ 179 1, 11 | MACC.~~~~Mi prometteste pure,~~Che se dentro a tre anni~~ 180 2, 6 | venir.~~~~~~DRUS.~~~~Vengano pure.~~~~~~MEN.~~~~Vederete due 181 2, 13 | A chi t'adora~~Dona tu pure amor. Caro Bovino,~~Dammi 182 2, 13 | BUO.~~~~Oh, tu sei pure ingorda! Oh che pazienza!~~ Il burbero benefico Atto, Scena
183 1, 1 | detto d'amarmi, e lo credo. Pure quando mi parla, mi fa tremare.~ 184 1, 16 | Valerio l'ama, e ch'essa pure è innamorata di lui.~Dalancour: ( 185 2, 1 | nipote.~Dorval: Abbracciamoci pure, mio caro zio.~ ~ 186 2, 10 | conosco, e lo conoscete voi pure. ~Angelica: (con un poco 187 2, 10 | con un poco di gioia) Io pure lo conosco? ~Dorval: Certamente: 188 2, 12 | onore; e se lo siete voi pure, animo, subito... (volgendosi 189 3, 9 | Martuccia: (a Madama) Ed io pure. Madama.~Geronte: (a Dorval) Il cavaliere giocondo Atto, Scena
190 Ded | vostra Voi mi recate. Ma pure son certo che Voi l'aggradirete 191 1, 12 | subito?~~~~~~CON.~~~~Siete pure impaziente.~~~~~~MAD.~~~~ 192 1, 12 | chiacchieriamo. Mi conoscete pure.~~Ora che siam seduti, cosa 193 4, 3 | Andiamo.~~~~~~RIN.~~~~Andiamo pure. Con voi vengo per tutto.~~~~~~ La calamita de' cuori Atto, Scena
194 2, 7 | PIGN.~~~~Facciano pure; anch'io~~Ebbi l'invito 195 3, 3 | Certamente che sì. Dobbiam noi pure~~Mostrar indifferenza;~~ La cameriera brillante Atto, Scena
196 1, 1 | di conversazione.~FLA. E pure, anche per questa parte, 197 1, 1 | bacierò la mano.~FLA. Siete pure sofistica.~CLAR. Siete prosontuosa.~ 198 1, 3 | né tu devi farlo. Ella pure è la tua padrona e le devi 199 1, 4 | voggio nissun.~ARG. Siete pure sofistico.~PANT. O sofistico, 200 2, 1 | propri difetti! Lo conosco, e pure lo amo). (da sé)~OTT. Scommetto, 201 2, 5 | e non vi preme di me; e pure di me dovreste avere qualche 202 3, 1 | abbia fatto cogli altri. Ma pure l'ho fatto giù. Lo sapete 203 3, 2 | vostre figliuole parlano pure toscano.~PANT. Elle le xe 204 3, 2 | sono nata toscana, sentite pure che qualche volta mi adatto 205 3, 11 | mia cara gioia. Parlate pure con libertà. (pronunzia Il campiello Atto, Scena
206 0, aut | termina con quell'allegria che pure è frequente nelle medesime 207 1, 10 | il merciaio;~Provedetevi pure, ecco il danaio.(mostra 208 2, 11 | Gasparina~ ~CAVALIERE Oh, son pure obbligato~A chi un sì bell' 209 4, 4 | in mano)~CAVALIERE Bevete pure, compagnia giuliva.~DONNA Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
210 CAR, 1, 4| Oh me felice,~~Se ella pure si accende!~~~~~~DOR.~~~~ 211 CAR, 1, 12| Eccolo qui. L’ho ritrovato io pure.~~Accostatevi a me. (presso 212 CAR, 2, 2| meco~~Farò venir. Itene pure; a tanto~~Non v’avanzate 213 CAR, 2, 4| padrone se n’è andato;~~Così pure anche voi foste crepato.~~~~~~ 214 CAR, 3, 5| Ingannata restar. Andate pure~~La Ghitta a ritrovar.~~~~~~ La casa nova Atto, Scena
215 1, 15 | soccorra.)~Conte: (Dite pure: della segretezza siete La cascina Atto, Scena
216 1, 10 | Del suo debole cor; ma pure io l’amo,~~Ed unirmi con 217 2, 8 | PIPPO~~~~Sì, sì, cantiamo pure:~~Sono allegro e contento.~~( 218 3, 5 | COST.~~~~Vendicateli pure,~~Se avete core in petto.~~ La castalda Atto, Scena
219 Pre | il peso di comandare, e pure nella gerarchia de’ Comici 220 Pre | sono mai stato peggio, e pure mi conviene scrivere col 221 1, 1 | altri magna, e lu no.~COR. E pure va egli ancora spesse volte 222 1, 14 | cosa buona. No, no, stia pure com’è; non lo consiglierò 223 2, 6 | burla.~COR. Seguitiamola pure; ma badate voi, signora, 224 2, 6 | COR. Resti a pranzo egli pure. Non vi è nessuna difficoltà.~ 225 2, 10 | signor zio. Maritatevi pure, fate benissimo.~PANT. Prima 226 2, 13 | dir.~COR. Sì, sì, finga pure di non capirmi. Intanto 227 2, 14 | S’ella è così, lo faccia pure, che farà benissimo; ed 228 3, 5 | dite mai, Corallina? Sapete pure che vi voglio bene.~COR. 229 3, 7 | veruna.~COR. No, signora? E pure può essere che io gliene Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
230 SPI, 2, 3| facile non sono.~~So che voi pure amaste colei che ora insultate,~~ 231 SPI, 5, 3| umiliato.~~Quando no, vada pure ove il destin lo chiama:~~ 232 SPI, 5, 6| FLA.~~~~Sì, difendete pure il mio rival felice.~~~~~~ Il conte Chicchera Atto, Scena
233 1, 2 | innamorato.~~~~~~MAD.~~~~Ma pure uno di voi~~Gode la grazia 234 2, 5 | È troppo caricato.~~Pure, per distaccarlo~~Da madama 235 2, 6 | moi.~~~~~~MAD.~~~~Sapete pure~~Che colei che vi adora~~ La contessina Atto, Scena
236 1, 4 | Nulla.~~~~~~CONTES.~~~~Ma pure a sospirar vi ascolto.~~~~~~ 237 1, 8 | gettate.~~~~~~PANCR.~~~~Ed io pure ho un figliuolo.~~~~~~CON.~~~~ Il contrattempo Atto, Scena
238 Ded | rappresentate. Doveva io pure trovarmi in tale occasione 239 2, 4 | a Beatrice)~BEAT. Dite pure.~OTT. Venendo a casa, ho 240 2, 12 | FLOR. (Questi poeti sono pure i gran seccatori). (da sé)~ 241 3, 3 | spirito, imparerò.~OTT. E pure col tempo imparerò.~PANT. La conversazione Atto, Scena
242 1, 14 | SAN.~~~~} a due~~~~Entri pure, non mi oppongo.~~~~~~GIAC.~~~~~~ 243 1, 14 | MAD.~~~~Tagli pure.~~Quattro bazze le ho sicure,~~ 244 2, 9 | Io cantare non so,~~Ma pure vi darò~~Qualche divertimento.~~ Un curioso accidente Atto, Scena
245 1, 2 | fatta.~COTT. (Oh cieli! sono pure infelice! sono pure sfortunato!) ( 246 1, 2 | sono pure infelice! sono pure sfortunato!) (da sé)~GUASC. 247 1, 2 | remora non dispiace a me pure). (come sopra)~COTT. (Ah! 248 1, 3 | partire vi sprona, andate pure festoso del vostro ingrato 249 1, 6 | FIL. Io eh? La sapete voi pure la malattia del tenente?~ 250 2, 1 | peno a crederlo tuttavia. Pure se monsieur Filiberto l' 251 2, 3 | fra poco.~GIANN. Servitevi pure. (E se più non torni, l' 252 2, 4 | figliuola, che conoscerete voi pure quanto costino a quei che 253 2, 6 | suo padrone si marita egli pure, come mi dicono...~FIL. 254 2, 7 | FIL. (Cattivo principio). Pure, s'ella il desidera, vi 255 2, 8 | il pranzo per oggi, ch'io pure in grazia vostra farò lo 256 3, 3 | buona risposta, andassi pure ad ordinare i cavalli.~MARIAN. Il cavaliere e la dama Atto, Scena
257 1, 3 | Donna Eleonora - Andate pure. Oggi v'aspetto.~Dottore 258 1, 10 | Donna Virginia - Servitevi pure con libertà.~Don Flaminio - 259 1, 10 | Donna Virginia - Andiamo pure.~Don Flaminio - Favorite 260 2, 5 | Donna Eleonora - Venga pure, mi farà finezza.~Balestra - ( 261 2, 6 | cosa alla volta; sapete pure che i procuratori fanno 262 2, 6 | Sì, è finita. Ditegli pure che dei primi denari entreranno 263 2, 7 | parte)~Donna Eleonora - Va pure. Ebbene, don Rodrigo, che 264 2, 10 | Don Flaminio - Leggete pure, non v'impedisco. (accostandosi 265 2, 16 | Claudia - Sì, sì, restiamo pure. (Ho curiosità di vedere 266 3, 2 | cavaliere padrino, ch'io pure farò l'istesso, intendendo 267 3, 7 | stato mormorato non poco: pure non me ne sono afflitta, La dama prudente Atto, Scena
268 Ded | simile avanzamento. Vadano pure a declamare ad altissima 269 1, 5 | s’alza)~MAR. Accomodatevi pure.~EUL. (Anderò via, e sarà 270 2, 1 | non vi desse pena. Sapete pure quanto vi amo.~ROB. No... 271 2, 6 | da sé, parte)~EUL. Venga pure il marchese Ernesto. Procurerò 272 3, 1 | marito ancor dorme; dorma pure, riposi quieto, che io frattanto 273 3, 20 | marito. (parte)~RODEG. Andate pure, e badate bene di non annoiarvi. De gustibus non est disputandum Atto, Scena
274 Aut | non vi è nobiltà. Volea pure imparare il modo di contentare 275 1, 1 | Ciascheduno ha il suo gusto. Io pure ho il mio.~~Ecco, la mia 276 3, 5 | vostre brame;~~Giochiam pure: ma presto, perché ho fame.~~~~~~ La diavolessa Atto, Scena
277 1, 10 | POPP.~~~~Falco, venite pure.~~~~~~FALCO~~~~Compatisca, 278 2, 3 | scavazione?~~Falco m'ha detto pure~~Che in ciò siete eccellenti,~~ La donna di garbo Atto, Scena
279 Ded | esercitata si sia rimasta, pure dal generoso e grande animo 280 Pre | la quale, benché dotta, pure è soggetta a tutte le umane 281 1, 1 | uno di que' Collegi. Io pure mi esercitava nell'inamidare 282 1, 1 | momenti.~ROS. Venga egli pure; vedrà se saprò vendicarmi.~ 283 1, 2 | disinganno.~DIA. Sei stata tu pure innamorata?~ROS. E in qual 284 1, 7 | No, no, signora, state pure in contegno. Andate ad abbigliarvi 285 1, 8 | Obbligatissima alle sue grazie. Vada pure a far le convenienze.~LEL. 286 1, 10 | gl'infimi acquisti; ed io pure mi compiaccio tanto d'aver 287 1, 13 | Voialtri veneziani siete pure di buon gusto!~MOM. Ve dirò: 288 2, 1 | capace di tanto.~LEL. E pure ella è così. Il cuor di 289 2, 3 | onestà, la mia cavalleria, ma pure gente maligna... Basta, 290 2, 7 | può venire?~BEAT. Venga pure, signor suocero, è padrone: ( 291 2, 7 | Sapete s'io son delicata, e pure non ho riguardo ch'egli 292 2, 8 | che gli si deve.~LEL. Io pure sarò ammiratore della di 293 2, 9 | tratterrà poco tempo.~DOTT. Stia pure quanto tu vuoi, mi maraviglio. 294 2, 13 | DOTT. Lasciala fare. Accetta pure quest'atto del suo rispetto. ( 295 2, 13 | le la mano)~ROS. (T'ho pure arrivato, assassino.) (piano 296 2, 14 | vostro mal animo. Andate pure, sposate la vostra Isabella, 297 3, 6 | anch'io m'accheto. Venga pure. (Conviene dissimulare). ( 298 3, 7 | figlio è pronto a tutto. Dite pure, ch'egli a proposito risponderà.~ 299 3, 7 | legale?~FLOR. Proponete pure. Ho sostenuti pubblici arringhi 300 3, 7 | suocero.~DOTT. Comandate pure, la mia cara nuora.~ROS. 301 3, 7 | la semplicetta. Piglialo pure, piglialo.~MOM. Deme la La donna di governo Atto, Scena
302 1, 2 | VAL.~(Batti, accoppati pure). (da sé)~FAB.~Lo so ch' 303 1, 2 | ch'io son bestiale.~E voi pure il sapete, e compatir conviene~ 304 1, 4 | dire un sì.~GIU.~Ditelo pure, e poi,~Quando l'avrete 305 1, 4 | lo stato;~E voi restate pure in pace e carità~Colla governatrice 306 1, 6 | maniera?~ROS.~Sì signor, ella pure trovato ha Baldissera.~FAB.~ 307 2, 2 | preme~Parlar con esso; io pure sarei venuta insieme.~Mi 308 2, 3 | FEL.~Ed io?~VAL.~Colà voi pure.~FEL.~Con costui? (accennando 309 3, 3 | Maritatevi.~GIU.~Come?~DOR.~Siete pure sguaiata.~Pare che non si 310 3, 3 | sento..~DOR.~Lo conoscete pure il mio temperamento.~Da 311 3, 4 | Ma perché?~DOR.~Innanzi pure.~FUL.~Pria che l'affar sia 312 3, 5 | Contribuir potremo noi pure al bene vostro. (a Valentina)~ 313 3, 5 | fido.~VAL.~Sì, fidatevi pure.~DOR.~Non ci fate la bestia.~ 314 5, 13 | disgraziata! (a Valentina)~VAL.~(Pure ancor mi vuol bene). (da Lo scozzese Atto, Scena
315 1, 4 | raccomandato.~GIU. Si serva pure. Lo conduca seco e lo interroghi.~ 316 1, 4 | che mi preme.~PROP. Faccia pure. Venite qui, galantuomo. ( 317 1, 4 | riverenza)~GIU. Anzi; si serva pure. Ella è il padrone; io in 318 1, 5 | lesto?~FABR. Son qui, detti pure.~PROP. Come dice il principio 319 1, 9 | capire. (si alza)~ASP. Parlo pure italiano.~GIU. Il vostro 320 1, 9 | Alessandro?~ASP. Mandate pure.~GIU. Sentiremo in che disposizione 321 1, 10 | concedete di dirla.~GIU. Parlate pure.~ALESS. Non isposerò donna 322 2, 1 | GIU. Sì sì, terminiamo pure la lettera che si è principiata. 323 2, 2 | va in collera.~GIU. Dillo pure; quel che è di fatto, non 324 2, 7 | sua licenza.~PROP. Vada pure.~GIU. (Legga pure il curioso, 325 2, 7 | Vada pure.~GIU. (Legga pure il curioso, s'illumini l' 326 3, 6 | grazie, non farò niente. Pure vo' tentar di convincerla: 327 3, 6 | or ora viene.~RID. Prenda pure il suo comodo.~PROP. Chi 328 3, 7 | Properzio)~PROP. Si serva pure.~GIU. (Giacché è qui don 329 3, 9 | Properzio)~PROP. Faccia pure; tratti, parli liberamente. 330 3, 9 | don Properzio)~PROP. Vada pure.~RID. I miei versi.~PROP. 331 3, 10 | che sono.~PROP. S'accomodi pure. Stia bene, stia sana, si 332 3, 12 | questa buona fortuna. Io pure vi ringrazio per parte mia. La donna sola Atto, Scena
333 Ded | diceva, miglior fortuna; ma pure la sua bontà, la sua moderazione, 334 Ded | mezzo vostro contratta ho pure costì servitù profittevole 335 1, 9 | BER.~~~~Allegri, allegri pure, che non si pianga mai.~~~~~~ 336 1, 9 | AGA.~~~~No. Servitevi pure.~~~~~~BER.~~~~Quando io 337 2, 3 | Vi saluto, signore. Voi pure in questo loco?~~~~~~AGA.~~~~ 338 2, 7 | Filiberto.~~~~~~BER.~~~~Venga pure, è padrone.~~~~~~FI.~~~~ 339 3, 7 | AGA.~~~~Che si battano pure.~~~~~~BER.~~~~E avete cuore, 340 4, 8 | siam fra di noi, ridete pure in pace.~~Anch'io so stare 341 4, 15 | FIL.~~~~Disponete pure.~~~~~~BER.~~~~Ma poi non 342 5, 8 | ardirei.~~Quieta vivete pure, in pubblico vel dico,~~ Le donne di buon umore Atto, Scena
343 1, 3 | COST. Brava davvero! So pure che siete restata al festino 344 1, 8 | signora Felicita, che noi pure abbiamo il nastro alla moda.~ 345 1, 9 | al caffè?~DOROT. Andiamo pure...~PASQ. Signora madre, 346 1, 11 | essere meglio burlata. E pure se ne trovano di queste 347 1, 11 | SILV. Bene, bene: andate pure dove volete; pensate che 348 1, 15 | accomodi.~SILV. Sieda ella pure; ha tanto ballato ieri sera, 349 1, 15 | vuole che andiamo?~CON. Vada pure, si accomodi.~SILV. Non 350 2, 2 | Mariuccia)~MAR. Accomodatevi pure.~BATT. Per quel che vedo, 351 2, 4 | raffredda. (a Luca)~LUCA Parta pure con libertà. (a Battistino)~ 352 2, 6 | salvietta)~FELIC. Siete pure graziosa! (a Costanza, ridendo)~ 353 2, 6 | incomodo.~FELIC. Andate pure.~COST. Divertitevi bene.~ 354 2, 9 | è una seccatura.~CAV. E pure vi sono delle scene da ridere.~ 355 3, 7 | Leonardo)~LEON. Per me, andiamo pure.~FELIC. (Sciocco! Vi è un 356 3, 8 | Costanza?~COST. Sì, credetelo pure, è così senz'altro.~SILV. 357 3, 10 | è quello che preme a me pure. Ma se mio padre vede qui 358 3, 13 | il dolce?~NIC. Si serva pure, come comanda.~SILV. Ehi, 359 3, 14 | Felicita) Sì, facciamolo pure. Tenete questa chiave, aprite Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
360 VEN, 1, 13| servire Eleonora~~Sapete pure che l'impegno è mio.~~~~~~ 361 VEN, 3, 3| Eleonora, badate~~Voi pure a quel che fate;~~Non prendete 362 VEN, 3, 5| dite?~~~ ~~~~~ELEON.~~~~Va pure;~~Da te non voglio anelli.~~( La donna vendicativa Atto, Scena
363 Ded | sobrietà. Dio volesse ch'io pure, ne' felici anni miei, avessi 364 Pre | Bastami che rendasi a me pure giustizia, che non vengami 365 1, 7 | vede, povera me.~FLOR. Io pure non vorrei esser veduto; 366 1, 8 | Florindo.~FLOR. Che resti ella pure.~COR. Abbiamo a discorrere 367 2, 10 | andar in collera. Oh! durerò pure la gran fatica a mantenere 368 3, 17 | parte)~COR. (Sì, sì, abbaia pure. Se credi con me di vendicarti, 369 3, 17 | signore, burlarvi? Sapete pure quanta stima, quanto amore 370 3, 17 | è per noi.~FLOR. Andiamo pure. Finalmente, che mai sarà?~ 371 3, 32 | vi perdono.~FLOR. Ed io pure.~OTT. Ah, non lo meriti; La donna volubile Atto, Scena
372 1 | mi posso vedere.~COL. E pure è quella che vi piaceva 373 1 | di Lelio.~COL. Mi diceste pure ieri, che lo salutassi per 374 1 | prendete incomodo: andate pure.~BEAT. Ma se vi dico che 375 1 | ROS. Sì, sì, che mi veda pure; ma quando mi averà veduta, 376 1 | non parlerei.~COL. Parli pure, è padrona.~BRIGH. (Adesso 377 2 | DOTT. Perché dite così? So pure che una volta avevate dell’ 378 2 | tutto mio, o niente.~COR. Io pure dico lo stesso: o tutto 379 2 | nella mia camera.~ANS. E pure quando ho principiato a 380 2 | sciocca! Oh che scimunita! E pure, se io non era lesta, ella 381 2 | paura di lei?~BEAT. Andiamo pure. E tu ricordati d’andare 382 3 | libertà?~ROS. Anzi parli pure senza soggezione veruna.~ 383 3 | scrittura.~ANS. Andiamo pure; sono con voi.~PANT. Diana, 384 3 | avermi fatto un’ingiuria, e pure mi avete fatto il maggior 385 3 | sposa. (parte)~FLOR. Ed io pure partirò colla signora Beatrice; Le donne curiose Atto, Scena
386 1, 10 | delicato, e vi compatisco; ma pure vorrei vedere di servire 387 1, 11 | Corallina sola.~ ~COR. Vada pure, che per ora mi basta. Se 388 2, 6 | ROS. Mi guardate? Andate pure; io non vi trattengo.~OTT. 389 2, 7 | BEAT. No, no, servitevi pure. Mio marito vi aspetta.~ 390 2, 17 | ogni cosa, che ci scoprano pure, ma se ci vedono qui...~ 391 3, 3 | contentissimo.~FLOR. Ed io pure.~LEAN. Posso dunque farlo Le donne gelose Atto, Scena
392 Ded | tanta gloria ricevo! Ma pure in mezzo a tante grazie, I due gemelli veneziani Atto, Scena
393 1, 6 | È veramente sciocco, ma pure non mi dispiace). (da sé)~ 394 2, 4 | intende. Vago.~DOTT. Sì, vada pure.~TON. E posso andar, star 395 2, 10 | collera.~ROS. No no, dite pure.~TON. Che se avesse podesto 396 2, 12 | confidar una cossa.~PANC. Dite pure con libertà. Io so custodir 397 3, 7 | orecchi.~TON. Regurgiti pure la tromba de’ suoi eloqui, 398 3, 28 | bicchiere.~FLOR. Prendete pure.~PANC. Ecco ch’io bevo.~ Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
399 3, 6 | del vino di Spagna? Vorrei pure soccorrervi, se potessi.~ 400 4, 1 | regni; però si rispetta qui pure l'umanità e la giustizia.~ 401 4, Ult | ti farà infelice. Esci tu pure da questo tempio, o riforma L'erede fortunata Atto, Scena
402 Ded | Cavalier che ammaestra. Dicano pure gli scostumati, ne’ loro 403 1, 2 | poco più posso vivere, e pure non mi voglio travagliare, 404 1, 10 | alla vostra perdita; ma pure dura necessità mi costringe 405 1, 15 | ad Arlecchino) (Gli avete pure promesso). (piano a Fiammetta)~ 406 1, 18 | Lelio vi sarà fedele, io pure ve ne assicuro.~ROS. (Mancava 407 2, 9 | accomoda la soma; mettiti pure in viaggio così alla meglio 408 2, 17 | sé)~BEAT. No, no, seguite pure. Io non voglio disturbare 409 3, 6 | finge partire)~BEAT. Andate pure con libertà.~LEL. Ma no, 410 3, 13 | sento morire. Sposatevi pure; andrò da voi lontano, non Il feudatario Atto, Scena
411 2, 5 | basso rango.~BEAT. Ci sono pure i deputati della Comunità?~ 412 2, 19 | PASQ. L'approvo.~CEC. Fate pure, ma vedrete che ci vorrà 413 3, 9 | viene questa ragazza? Le ho pure mandato a dire, che la Comunità 414 3, 15 | trovano? Non si vedono? Sono pure avvisati.~PANT. Veli qua Il filosofo di campagna Atto, Scena
415 2, 3 | Tritemio)~~~~~~TRIT.~~~~Va pure.~~~~~~EUG.~~~~(Ahi, me meschina!) ( 416 2, 12 | figlia vi vuol, vi prenda pure.~~Se mi burla e mi sprezza, La figlia obbediente Atto, Scena
417 1, 1 | conclusione.~ROS. Si solleciti pure. Cara Beatrice, voi mi consolate. 418 1, 16 | lavandomi le mani.~OTT. Lavatevi pure tutto quel che volete.~OLIV. 419 2, 5 | rimedio, Beatrice? Voi sapete pure...~BEAT. So tutto; ma il 420 2, 5 | obbedirlo.~FLOR. Mi avete pure amato.~ROS. Sì, ed egli La finta ammalata Atto, Scena
421 1, 2 | MERL. (S’alza) Andiamo pure. (Se questa fosse una buona 422 1, 9 | delle perle, ordinatele pure. (Scorza d’ostrica fa lo 423 1, 10 | sentendolo nominare.~ROS. Oh, sei pure sguaiata!~COL. Dite quel 424 1, 10 | mi date piacere. Vi vedo pure una volta ridere.~ROS. Ma 425 2, 4 | come sopra)~TARQ. (E voi pure avete insegnato tante volte 426 2, 4 | Mi no in verità.~MERL. E pure, per grazia del cielo, son 427 2, 13 | Ehi, vuol la paga egli pure). (piano a Pantalone)~PANT. ( Il frappatore Atto, Scena
428 Ded | nostro Paese. Fortunato egli pure, voleva dire, poiché intraprendeste 429 Ded | rispettabile Autore; e aspettatevi pure un numero prodigioso di 430 Pre | presente formata era essa pure parte a soggetto e parte 431 1, 2 | che fosse napolitana essa pure.~ARL. No voria che me dessi 432 1, 9 | aspetto.~ROS. Riceveteli pure, che io mi ritiro.~FABR. 433 2, 5 | ELEON. Pochissimo.~BEAT. E pure il signor Ottavio è un uomo 434 2, 6 | lecito...~BEAT. Parlate pure con libertà.~TON. ~No xela Il giuocatore Atto, Scena
435 2, 17 | SERV. Son qui, giuochiamo pure.~TERZO SERV. Via, tagliate, 436 2, 19 | Rivada il dieci.~SERV. Vada pure. (giuocando)~FLOR. Eccolo, 437 3, 8 | la legga.~BEAT. Leggetela pure quanto v’aggrada.~ROS. Prometto La guerra Atto, Scena
438 Ded | mio Protettore.~Ma vorrei pure, che il lungo viaggio che 439 Aut | guerra, ed è venuto a me pure il capriccio di comporre 440 1, 3 | beviamo.~FERD. Beviamo pure.~CIR. Beviamo.~FAU. Allegramente, 441 1, 3 | Aspasia)~ASP. Accomodatevi pure, (Non so come facciano. 442 1, 3 | ad Aspasia)~ASP. Balliamo pure.~CON. Ballate, e noi beveremo.~ 443 1, 8 | consiglia.~ASP. Io vorrei pure colle mie ragioni divertire 444 2, 3 | contare.~CON. Soddisfatevi pure. E bene, sono giusti?~LIS. 445 2, 11 | una grazia.~SIG. Chiedete pure. Son nemico delle vostr' 446 2, 11 | dentro il mio piede, tornate pure alle ostilità, ed usi ogni 447 3, 9 | essere preferito.~AIUT. E pure so che il Generale fa stima 448 3, Ult | nozze.~FLO. , andiamo pure giacché, per grazia del Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
449 3, 5 | COLL.~~~~Prendilo pure. (gli il fiasco)~~~~~~ La donna di testa debole Atto, Scena
450 0, aut | titolo quando si stampa. E pure una tale stravaganza ho 451 1, 5 | soggezione di me. Accomodatevi pure.~VIO. Potevate restare da 452 1, 10 | vorrebbe riverirla.~VIO. Venga pure, è padrone.~PAGG.(A che 453 2, 6 | stato maggiore.~AUR. Vi ho pure detto il perché.~ELV. Avete 454 2, 16 | don Gismondo.~VIO. Vengano pure. Ho piacere che s'incontri 455 2, 17 | legga.~VIO. Sì, teneteli pure; leggeteli a questi signori 456 3, 13 | VIO. Ma se avete detto voi pure ch'era una lode.~GIS. L' 457 3, 14 | questo sangue l'ha sparso pure don Fausto per amor mio. L'impostore Atto, Scena
458 Ded | Commedie sono dirette, e se pur pure si vuole che anche il titolo 459 Pre | amavami veramente, e adesso pure mi ama, cui confidando sin 460 1, 1 | non lo vedi il fine? Sei pure un uomo di spirito. Non 461 1, 3 | di schioppo, entra esso pure dopo i soldati)~ ~ ~ 462 1, 13 | differenza, molta.~ORAZ. Ma pure?~ORAZ. Perdonate. Troppo 463 2, 5 | questa vostra figliuola, so pure che qualche cosa in mio 464 2, 6 | Ma, caro fratello, sapete pure che ho fatto un giuramentone 465 3, 1 | dove s'ha da marciare, se pure è vero.~RID. Ancora, se 466 3, 1 | è vero.~RID. Ancora, se pure è vero?~DOTT. Non lo sapete 467 3, 2 | signor maggiore!~RID. Se pure è vero?~DOTT. Sono venute 468 3, 22 | bandiere. Posso dire, se pure è vero? (a Ridolfo)~RID. La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
469 1, 11 | DOTTORE Perché, signora? È pure la moglie del signor Contino 470 1, 11 | accordare.~ISABELLA Ma voi pure avete consigliato a farlo.~ 471 1, 21 | due). ~DORALICE Lo sapete pure: mia suocera è una pazza.~ 472 1, 21 | vorrebbe umile!).~CAVALIERE Ma pure qualche maniera bisogna 473 2, 7 | verità.~CAVALIERE Sapete pure che ella è cameriera antica 474 2, 19 | parli?~ISABELLA Parlate pure. (Già m'aspetto che tenga 475 2, 20 | chiamate? Leggerezze? Mi avete pure accordato anche voi che 476 3, 3 | ricordo sicuro; e quella pure è stata un'ottima spesa.~ 477 3, 6 | buon amico?~CAVALIERE Dite pure, v'ascolto.~DOTTORE Non 478 3, 6 | di trattare.~DOTTORE Io pure ho l'istessa facoltà da 479 3, 6 | Signor Pantalone, dite pure a vostra figlia che non La favola de' tre gobbi Parte, Scena
480 1, 3 | MAC.~~~~Fa fa fa fate pure,~~So anchi ch'io la usanza,~~ 481 2, 2 | Amate veramente~~Voi pure la Vezzosa?~~~ ~~~~~MAC.~~~~ Il festino Atto, Scena
482 0, aut | prosa; lo feci, e riuscì pure mirabilmente.~Ebbe il povero 483 1, 3 | sola.~~~~~~CON.~~~~Dite pure.~~~~~~CONT.~~~~Vorrei, se 484 1, 5 | scellerata.~~Sentito avrete pure il popolo commosso~~Cogli 485 2, 5 | CON.~~~~Ma come far? sai pure ch'ella i regali sdegna.~~~~~~ 486 2, 11 | Peppe.~~~~~~BAR.~~~~Passi pure, è padrona. (Targa parte.)~~~~~~ 487 4, 1 | vostro conto.~~~~~~CON.~~~~Tu pure mi dicesti,~~Che con quattro 488 5, 8 | ridendo.)~~~~~~CON.~~~~Ridete pure; ma altrove non si ride;~~ Il filosofo inglese Atto, Scena
489 1, 4 | viziosi.~~~~~~MIL.~~~~A me pure è diretto lo stil poco opportuno.~~~~~~ 490 5, 13 | Jacobbe ancora! Lo avran pure avvisato). (da sé.)~~~~~~ 491 5, 16 | ora, sol cenano i plebei.~~Pure sarò forzata mangiar per Il finto principe Opera, Atto, Scena
492 FIN, 1, 12| parte)~~~~~~FLO.~~~~Si serva pure~~Senz'altre cerimonie.~~~~~~ La gelosia di Lindoro Atto, Scena
493 1, 1 | questa lettera.~ZEL. Fate pure, non vi voglio sturbar d' 494 1, 9 | la patria, la lascio io pure, e l'abbandono per lei. 495 3, 9 | gran premura.~FIL. (Vorrei pure assicurarmi se Fabrizio Il geloso avaro Atto, Scena
496 0, pre | stessa persona considerati.~Pure per questa istessa ragione 497 0, pre | lavorarvi sopra la terza; e pure sa l'Eccellenza Vostra se 498 0, aut | i migliori Poeti, ed io pure l'ho adoperato per episodio 499 1, 2 | stimoli della gelosia. Sia pure onestissima donna Eufemia; 500 1, 10 | aspettar.~AGAP. Andiamo pure.~PANT. Favorì. Vago avanti


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License