Gli amanti timidi
   Atto, Scena
1 1, 4 | signoria no lo prenderà. (scaldandosi)~ GIAC. Son sicuro che lo 2 1, 5 | Pretendereste dodici zecchini? (scaldandosi)~ GIAC. Non signore, s'acquieti; La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
3 4, 2 | niente, e non ne so niente. (scaldandosi)~OSTE Orsù, signore, su Il cavaliere giocondo Atto, Scena
4 3, 11 | piccione, almeno un uovo sodo. (scaldandosi.)~~Bisogno di mangiare ha La casa nova Atto, Scena
5 1, 4 | ela la pensa ai bezzi. (scaldandosi)~Anzoletto: Cussì se parla? La donna di governo Atto, Scena
6 1, 6| Come!... Chi l'ha veduta? (scaldandosi un poco)~ROS.~Tutta la servitù.~ La gelosia di Lindoro Atto, Scena
7 1, 5 | padrone di questa casa... (scaldandosi)~ZEL. Lindoro, voi eccedete 8 2, 16 | tutt'i miei stracci?~LIN. (scaldandosi a poco a poco) Ma questo 9 2, 16 | tre zecchini almeno.~ZEL. (scaldandosi un poco) E se costasse anche 10 3, 2 | visitare in passando.~MIN. (scaldandosi) Se non può camminare!~LIN.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License