L'adulatore
   Atto, Scena
1 3, 2| fatto. Non voglio altri fastidi.~BRIGH. Quel che la comanda; L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 2, 9| CON.~~~~(Ho da cercar fastidi, io che ne son nemico?~~ 3 2, 9| Da me non averete altri fastidi al mondo.~~~~~~CON.~~~~Io La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
4 2, 10 | cent'anni, prendetevi quei fastidi che prendo io (parte).~ ~ Le femmine puntigliose Atto, Scena
5 3, 6 | bezzi, che mi no vôi altri fastidi. A revederse. (parte)~Bravo - Il ricco insidiato Atto, Scena
6 1, 4| Lasciate il matrimonio con i fastidi suoi;~~Quel ben che il ciel 7 2, 6| godibile, giocondo.~~Così senza fastidi vo' che godiamo il mondo.~~ Il tutore Atto, Scena
8 1, 11| perché si prendeva di quei fastidi che non mi voglio prender Il servitore di due padroni Atto, Scena
9 3, 15 | loro non vi prendete di tai fastidi. Ora che sono contento io, L'impresario di Smirne Atto, Scena
10 Aut | Da che procedono questi fastidi, queste noie, questi pericoli?
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License