Gli amanti timidi
  Atto, Scena
1 1, 4 | no pol corrisponder come meritè. (mette la mano in tasca)~ Il buon compatriotto Atto, Scena
2 1, 1 | civiltà, perché me par che lo meritè. un omo proprio, gh'avè La casa nova Atto, Scena
3 3, 4 | Cristofolo: Leveve suso. No lo meritè, ma vederò de agiutarve. 4 3, 14 | viscere de pietà, ché no meritè, ma che me suggerisse el La figlia obbediente Atto, Scena
5 1, 5| pol dar quella sorte che meritè, nol ve pol dar quel stato Monsieur Petition Parte, Scena
6 2, 4| quest a l’è un mal ch’al meritè.~~ ~~~~ ~~~~~~ ~~~~PETIT.~~~~ Le morbinose Atto, Scena
7 3, 4 | MARINETTA:~~~~Caspita, el meritè.~~~~~~FELICE:~~~~Nevvero? ( Il prodigo Atto, Scena
8 3, 18| zecchini, e me par che li meritè; ma co ve li ho promessi, I rusteghi Atto, Scena
9 2, 3 | fazzo onor più de quelo, che meritè.~LUNARDO Anemo, andève subito
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License