La bottega del caffè
  Atto, Scena
1 0, aut | d'averlo maliziosamente copiato. No certamente, non son Lo scozzese Atto, Scena
2 3, 9 | sarà del copista.~RID. L'ho copiato io.~PROP. Sarà mio dunque. ( Il geloso avaro Atto, Scena
3 0, aut | ancora. Io non dirò aver copiato a puntino il mio geloso Il medico olandese Atto, Scena
4 Pre | si vedesse per accidente copiato.~ ~ ~ ~ Sior Todero brontolon Atto, Scena
5 0, aut | credevano ch'io lo avessi copiato. Dio mi guardi da esporre Il vecchio bizzarro Atto, Scena
6 0, aut | universale, dalle quali avea copiato tutto quel poco di buono L'incognita Atto, Scena
7 Ded | punto di vista l’originale è copiato, Taluno considera più una Il vero amico Atto, Scena
8 Pre | non solamente imitato, ma copiato, e tutto il gran fondamento
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License