L'amore paterno
  Atto, Scena
1 1, 8 | andar. Pazenzia, son nato desfortunà. Ho da penar sempre, ho Gli amanti timidi Atto, Scena
2 2, 8 | coppème, son un povero desfortunà.~ ROB. Se sei afflitto, Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
3 3, ul | la cattiva, sarò mi la desfortunà. No'l me vuol Titta-Nane? Il frappatore Atto, Scena
4 1, 6| TON. Vardè se son un omo desfortunà. Xe tre e tre notte che Il prodigo Atto, Scena
5 3, 1| parlemo altro. Son un omo desfortunà. Più che procuro de trattar 6 3, 2| so cossa dir; son proprio desfortunà; e pur xe vero, ho tanto L'incognita Atto, Scena
7 1, 11| Pantalon! Oh povero pare desfortunà! Gh’ho un unico fio, e el
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License