1-500 | 501-644
L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 9 | omo finto; so mi quel che digo.~LUIG. Va via sei una mala L'amante Cabala Atto, Scena
2 1, 2 | me n’incorzo,~~Certo ghe digo de chi l’ha nania). (si L'amante di sé medesimo Atto, Scena
3 1, 2 | lassar star;~~Co le vedue no digo, ma ghe xe da pensar.~~Per 4 1, 5 | occhi, vederè se xe vero.~~Digo anca mi che el Conte...~~~~~~ 5 2, 5 | faria? Perché?~~Co ve lo digo mi.~~~~~~CON.~~~~Sarebbe 6 2, 6 | resolver de far quel che ghe digo~~O in mi, ghe lo protesto, 7 4, 4 | Delle volte ghe penso, e digo tra de mi:~~Coss'è quel 8 4, 4 | diverso el natural.~~No digo za che i sforza le operazion 9 4, 5 | istesso,~~E se de più no digo, che la ringrazia el sesso.~~ 10 5, 1 | contratto.~~~~~~ALB.~~~~Cussì digo anca mi, qua no ghe xe risposta.~~~~~~ 11 5, 1 | bona? Sentì quel che ve digo,~~E d'un che ve vol ben, 12 5, 1 | esempio de quel che mi ve digo:~~Quel della commissaria L'amante militare Atto, Scena
13 1, 6 | facciamo niente.~PANT. Te digo che la vol esser acqua. 14 3, 11 | Avì delle creature?~ARL. Digo per quelle che posso aver.~ L'amore paterno Atto, Scena
15 1, 3 | del sior Stefanello, no digo niente, te perdono; quel 16 1, 3 | Pénseghe ti, altrimenti te digo e te protesto, che no vôi 17 1, 5 | passione.~PANT. So quel che digo. Vedo, capisso, intendo, 18 1, 7 | cocchio.~PANT. Mo no ve digo, no v'incomodè.~ARL. Sì 19 1, 8 | travedere.~PANT. So quel che digo; me n'intendo al par de 20 1, 8 | me n'incorzo de longo. Digo, e sostegno, che ti xe una 21 2, 11 | sentirà, le sentirà, no digo gnente, le sentirà.~ANGEL. Gli amanti timidi Atto, Scena
22 1, 1 | una de quelle occhiade che digo mi. No posso assicurarme 23 1, 4 | fatto per lei.~ ARL. E mi ve digo che no lo voggio.~ GIAC. 24 2, 8 | hai?~ ARL. Son desperà, ve digo. Sì, maledetto! (calpesta 25 2, 8 | te l'avrà dato.~ ARL. Ve digo che nissun me l'ha .~ 26 3, 4 | seguita)~ ARL. Ma no, ve digo...~ CARL. Si mandano al L'avvocato veneziano Atto, Scena
27 1, 3 | rime. A ella intanto ghe digo, che sotto sto cielo la 28 1, 3 | ragione.~ALB. In quanto a mi, digo che della rason ghe ne avanza.~ 29 1, 10 | la pensa ella; e mi ghe digo che ghe penso assae più 30 2, 13 | inferior. Fisicamente ve digo che xe diverse le passion 31 3, 2 | Compagneme coll’occhio, se digo ben. (prende esso i fogli) 32 3, 5 | l’ha vinta?~ARL. Se ghe digo che no lo so.~COL. Non l’ 33 3, 8 | mia passione.~ALB. Ghe lo digo de cuor, ghe lo digo de 34 3, 8 | lo digo de cuor, ghe lo digo de vero amor; e per prova La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
35 1, 2 | e mi, che te cognosso, digo e sostegno che ti fa l'omo 36 1, 12 | riputazione.~PANT. Mi no digo cosse che no sia da dir, 37 1, 12 | cosse che no sia da pensar. Digo che la conversazion da tutte 38 2, 1 | mi che no son so parente, digo e sostegno che l'è cattiva, 39 2, 10 | a pronti contanti?~PANT. Digo cussì con mio fio, perché 40 3, 1 | dei patroni.~TRUFF. Eh, digo cussì, perché nol me sente.~ 41 3, 7 | conte Silvio~ ~PANT. Per mi digo che la xe una sempia, e Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
42 1, 3 | dito de ). ~LIB. Oe, oe, digo, còssa sti parlari?~TOF. 43 1, 3 | LIB. Andé via de , ve digo. ~TOF. Còssa ve fàzzio? 44 1, 3 | Toffolo e Lucietta) Oe, digo; no so miga orba, varé. 45 1, 5 | li mande. ~TON. Mi no te digo che no ti li mandi. ~BEP. 46 1, 6 | de còssa?~TON. Vederé, ve digo; vederé. ~LUC. (a Beppo) 47 1, 6 | TON. Andèmo a casa, ve digo. ~LUC. Via, che pressa gh' 48 1, 6 | meriti pèzo. A casa, te digo. Subito, a casa. ~LUC. Varé, 49 1, 9 | FOR. Ànemo, a casa, ve digo; andèmo a casa, andèmo. ~ 50 1, 10 | vòggio. ~BEP. Va via, te digo. ~TOF. Made!~BEP. Va via, 51 1, 10 | làsseme. ~BEP. Càvete, te digo. ~TOF. No me vòggio cavare 52 1, 12 | ferma. ~PAS. In casa, ve digo, in casa. (lo fa entrare 53 1, 12 | stare. ~LUC. Va drento, te digo, matto; va drento. (il fa 54 2, 1 | stà ... cusì... Fradeli, digo, se me volé mazzare mazzème, 55 2, 1 | me volé mazzare mazzème, digo. ~ISI. Ma come xéla finìa? ~ 56 2, 3 | cugnà Lucietta, e a ve digo che la licenzio. ~PAS. Varé 57 2, 3 | accostandosi a Lucietta) Via, digo! Còssa sto fiffare? ~ 58 2, 8 | da gnente. ~ISI. Mi no ve digo che la sia una gran còssa. 59 2, 8 | da fare. ~ISI. Per mi, ve digo, no vòggio gnénte. ~VIC. 60 2, 13 | ventiquattro. ~ISI. no ve digo che zuré de i anni, che 61 2, 13 | zuramento nol se pól dar. Ve digo, che zuré, che quel che 62 2, 14 | non risponde). ~ISI. Oe, digo, vegnì qua, sentéve. (facendole 63 3, 18 | Titta) Va via de quà, te digo. ~VIC. (a Titta). Via, andèmo, 64 3, 23 | caso, donne, donne, che no digo altro, che voggié far pase, 65 3, 25 | fuori un legno) Fa pase, te digo: fa pase. ~PAS. (mortificata La birba Atto, Scena
66 1, 3 | che dite?~~~~~~LIND.~~~~Digo cussì, che con i vostri 67 1, 3 | anch'io.~~~~~~LIND.~~~~E mi digo che vôi che andè lontan,~~ 68 2, Ult | tutti veda~~Che quel che digo xe la verità,~~Mi son Lindora; La bottega da caffè Atto, Scena
69 1, 3 | el fava.~~~ ~~~~~ZAN.~~~~Digo ch’el voggio apposta, m’ 70 1, 3 | scherzar.~~~ ~~~~~ZAN.~~~~Digo da senno.~~Quel volto vermigliato,~~ 71 2, 2 | che muso?~~~~~~NARC.~~~~Digo che se gh’avesse~~Un milion 72 2, 3 | Quando a tola son sentà,~~Digo: «o ciel, fussela qua;~~ 73 2, 3 | E cussì,~~Quando bevo, digo ancora:~~«Ghe darave a quel 74 3, 1 | sto camerin, fin che vel digo.~~~~~~DOR.~~~~Ancor questo 75 3, 1 | Ma sel fusse de quei che digo mi,~~No farave de lu tanto 76 3, 3 | poltronaria...~~~~~~ZAN.~~~~No digo...~~~~~~NARC.~~~~(Se parlè, 77 3, 3 | è stà...~~~~~~ZAN.~~~~No digo...~~~~~~NARC.~~~~(Se parlè, 78 3, Ult | ZAN.~~~~No, ghe digo.~~~ ~~~~~DOR.~~~~Devotissima.~~~ ~~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
79 3, 5 | assolutamente non viene a me.~PAN. Digo ben; vu no gh'avè impegno 80 3, 5 | burla, sentì cossa che mi ve digo dasseno. In casa mia no Il buon compatriotto Atto, Scena
81 1, 1 | qualche volta caritatevole. No digo che buttè via el vostro, 82 1, 1 | Sior sì, la xe come che ve digo. Son senza pare; mia mare, 83 1, 5 | el viver del mondo. Ghe digo ch'el m'ha promesso, e che 84 1, 6 | Gnente la ghe dise? Mi ghe digo qualcossa, patrona.~PANT. 85 1, 7 | voggio ben. Séntite qua, te digo. (siedono)~ISAB. Voi siete 86 3, 16 | la mia stima.~COST. E mi digo, che se el gh'avesse in Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
87 1, 1 | ultimi zorni?~LISS. Basta, digo, se a caso...~CEC. Sì sì, 88 1, 1 | ghe n'avesse voggia. Oh no digo gnente, perché no vorria 89 1, 1 | Oh anca mi, vedè, anca mi digo cussì, che la libertà xe 90 1, 3 | ah? (a Lissandro)~LISS. Digo cussì che la me fa compassion, 91 1, 3 | de ela.~ZAN. L'è quel che digo anca mi.~LISS. (La lassa 92 1, 6 | diseu? (con sdegno)~RIO. Oh digo de ste calze.~TON. No vorria 93 1, 7 | gnancora disisett'ore.~TON. Digo fin adesso, perché andà 94 1, 7 | vorla? (a Tonina)~TON. Ve digo cussì... (con sdegno)~GASP. 95 1, 7 | Riosa, cossa distu?~RIO. Mi digo gh'el gh'ha rason.~TON. 96 1, 9 | della vostra sorte.~GASP. Ve digo che la xe andada da galantomo, 97 2, 3 | anim, alligher61.~CATT. Ghe digo che me sento poco ben.~RAIM. 98 2, 5 | boccon de disnar! no ghe digo gnente. L'ha tolto un cuogo... ( 99 2, 5 | mi, co i xe zoveni, ghe digo putti. Andemo (parte con 100 2, 6 | la mano)~LUC. Sior no, ve digo. (fa forza per restare)~ 101 2, 7 | alzarsi)~CEC. Fermeve qua, ve digo.~ZAN. (Oh poveretto mi!) ( 102 2, 7 | gnanca mi. Semo amighe, ghe digo quel che me vien in bocca.~ 103 2, 10 | dìsela? (ridendo)~TON. Mi ve digo che sto fumo per casa no 104 2, 10 | con sdegno)~GASP. Mi ve digo, sior, che no so gnente, 105 2, 10 | maraveggio de vu.~OSTE E mi ghe digo, patron, che me maraveggio 106 2, 10 | all'Oste)~OSTE Sior sì, lo digo, e lo sostegno.~TON. No 107 2, 10 | Tonina) E a vu, sior, ve digo che no so gnente, che no 108 2, 10 | vien. (a Gasparo)~GASP. Ve digo che matto da ligar.~OSTE 109 2, 10 | quella .~GASP. matto, ve digo.~TON. Vardemo, vardemo. ( 110 2, 10 | povero cuor.~GASP. Mo via, digo...~TON. Lasseme star, lasseme 111 2, 10 | zecchini.~GASP. Ma se ve digo cussì...~OSTE La senta, 112 3, 1 | TON. Andè via de qua, ve digo.~RIO. No ghe stago se credesse 113 3, 2 | stae qua a disnar. No ve digo gnente. Buccole, anelli, 114 3, 3 | mortifica d'avanzo. Ghe digo e ghe accerto che no podeva 115 3, 3 | mittì tutti a mazz?~TON. Mi digo, che chi va a magnar in 116 3, 6 | subito ditto. Sior Lissandro, digo, che confidenza gh'alo in 117 3, 7 | per mano)~LISS. Ma se ghe digo... (cercando di liberarsi)~ 118 3, 11 | me conseggieu?~CEC. Mi ve digo cussì, che se tiremo de 119 3, 11 | Cecilia, con passione)~CEC. No digo questo, ma qualcossa bisogna 120 3, 14 | sior...~ZAN. Anemo, ànemo, digo.~LUC. Se no ghe ne so.~TON. 121 Ult | CATT. Mi, siora... ghe digo... che me sento... In verità La buona madre Atto, Scena
122 1, 1 | xe meggio far come che digo mi. Se suna i bezzi11, se 123 1, 4 | spender.~NICOL. Se ghe lo digo, no la vorà.~MARG. Cossa 124 1, 4 | sia brutta.~NICOL. No, no digo che la sia brutta.~MARG. 125 1, 8 | lo fasse mal volentiera. Digo: el ciel me vuol per sta 126 1, 8 | vede, lu fa tuto. Co ghe digo, tuto, tuto.~AGN. Gh'ho 127 1, 10 | avèu ?~NICOL. Poco ghe digo, trenta zecchini.~LOD. Poco 128 1, 10 | Tegnì le man a casa, ve digo.~NICOL. Stamattina propriamente 129 2, 2 | maridarla.~BARB. La senta; ghe digo la verità, come se fusse 130 2, 4 | bon, e no sta ben, e ve lo digo da mare, e ve lo digo in 131 2, 4 | lo digo da mare, e ve lo digo in fazza de una che me pol 132 2, 6 | certo, vedè.~BARB. Oe, digo... (a Rocco e Giacomina, 133 2, 6 | mi, védela, de le volte digo: roba cattiva; ma se podesse 134 2, 6 | bezzi no me fa gola. No digo, che se sa, che qualcossa 135 2, 10 | maraveggie?~MARG. Eh, no digo altro. (La se ne accorzerà 136 2, 10 | verità, se el seguita, ghe lo digo).~BARB. El sta molto assae 137 3, 1 | sta a vu, vedè. Per mi no digo de no seguro.~LOD. Oh, no 138 3, 2 | altro. (lo tira)~LOD. Ve digo che ve fermè. (lo tira)~ 139 3, 3 | disparte)~DAN. Mi no ghe digo de esser inamorada, inamorada, 140 3, 5 | nol xe maridà?~LUN. Co ghe digo de no.~DAN. Perché no s' 141 3, 11 | tola, e la gh'ha rason. Ghe digo do parole, e po vago via.~ 142 3, 12 | fursi de più. Onde mi ghe digo, che la puta starave ben...~ 143 3, 15 | maridar?~NICOL. Siora no, ghe digo.~AGN. Mo per cossa?~NICOL. 144 3, 15 | l'occasion.~NICOL. Ma ghe digo, che no ghe ne voggio saver. ( 145 3, 16 | No séntistu cossa che te digo?~NICOL. (Tuti se marida, La buona moglie Atto, Scena
146 1, 1 | gnanca la ose.~MOM. Mi ghe digo che no gh’ho dito gnente 147 2, 4 | giera qua.~ARL. E mi ve digo che nol giera qua.~PANT. 148 2, 13 | Son un poco straca, no digo de no. Sia benedio sti zentilomini 149 2, 18 | dama, né de pedina. Ghe digo liberamente che la me lassa 150 2, 22 | Pianzi lu, pianzi mi, no te digo gnente che note che avemo 151 2, 23 | Anemo, andè a casa, ve digo.~BETT. Sior no, vogio star 152 2, 25 | Cossa vorlo che zura? Mi ghe digo la verità.~PANT. Ho capio 153 3, 1 | Percossa?~MEN. Compatime, ve digo, el fero xe in boca del 154 3, 2 | siar56, né premer.~NANE No digo su l’ordene de la bota, 155 3, 3 | toca a mi.~TITA E mi ve digo che a mi me toca.~OTT. Presto, 156 3, 5 | Basta; m’intendo mi, co digo torta.~CAT. Donca ti è pentia 157 3, 6 | No ti lo vol?~BETT. Ve digo de no.~CAT. Ben, lo beverò 158 3, 10 | fio? (a Menego)~MEN. Mi ve digo del missier no.~ARL. Nol 159 3, 14 | vostro fio?~MEN. Adesso digo ch’el giera mio fio.~PASQUAL. 160 3, 21 | cielo che me castiga, se no digo la verità.~PANT. Varda ch’ 161 3, 21 | xe sordo.~PASQUAL. Ve lo digo de cuor.~PANT. Orsù, vegnì Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
162 Pre | ti e gh’ho da far. No te digo altro se no che colla fedeltà 163 2, 12 | parassito insolente?~PANT. Mi digo che un cavalier de bon gusto 164 3, 1 | careghe. (a’ servitori)~BRIGH. Digo a ti.~ARL. E mi a ti.~BRIGH. La cameriera brillante Atto, Scena
165 1, 4 | che... mai... più... Ve lo digo colle man, colla bocca, 166 1, 4 | dir de sì per forza. Ma te digo che no voggio nissun.~ARG. 167 1, 5 | crediate...~PANT. Mo ghe digo che no gh'ho letti.~OTT. 168 1, 8 | BRIGH. Pol esser de sì, ve digo. Ve preme anca a vu che 169 2, 2 | PANT. Eh sì, patron. Anemo, digo: andè in casa. (a Flaminia)~ 170 2, 4 | No, ascoltatemi.~PANT. Ve digo, che no ghe ne vôi saver...~ 171 2, 4 | signor Pantalone?~PANT. Digo cussì...~ARG. Già non vi 172 2, 4 | sì a drittura.~PANT. Ve digo cussì...~ARG. Non importa 173 2, 4 | Non è egli vero?~PANT. No digo gnente.~ARG. Non mi basta. 174 2, 4 | sì, che resti.~PANT. Via, digo de sì.~ARG. Che resti.~PANT. 175 2, 7 | indegnissima.~BRIGH. No digo pagar el disnar al patron. 176 2, 19 | questa sorte...~PANT. Ve digo che no xe vero.~ARG. Ed 177 2, 24 | fusse una piegora; e mi digo che el marìo l'ha da far 178 3, 11 | concede la grazia... no, no digo ben, la grazia di potere 179 3, 13 | cuor in tel mio lenguazo ve digo che ve voggio ben, e che Il campiello Atto, Scena
180 2, 1 | quel, che la diga).~ORSOLA Digo cusì, sorela, che a sto 181 2, 8 | ORSOLA Vien de suso, te digo.~LUCIETTA Oh che gran fio!~ 182 3, 1 | sposerò!~DONNA CATTE Mi no digo, che el , co no podè;~ 183 3, 1 | questa, o per quela~Mi ve la digo schieta,~Qua no vegnì, se 184 3, 3 | Dasseno?~DONNA CATTE Sì te digo.~LUCIETTA Gnese. (chiama)~ La casa nova Atto, Scena
185 1, 2 | altro.~Anzoletto: Co ghe digo cusì, no se parla gnanca. 186 1, 6 | schietto, fradelo, e ve lo digo, e no ve lo mando a dir.~ 187 1, 6 | Anzoletto: Fenimola, ve digo. Tegnì la lengua drento 188 1, 6 | posta, le ho dite, e le digo, e le dirò; e in quella 189 1, 10 | cussì, de tutto quello che digo e de quel che fazzo, ho 190 1, 12 | m'ha ditto, e cussì ghe digo.~Cecilia: ben brava de 191 1, 12 | vien la novizza. No so, digo; pòl esser che la vegna 192 1, 13 | me vòl mandar via, e mi digo, che ghe anderò.~Meneghina: 193 2, 3 | Co no posso dir ben, no digo gnanca mal; e po malistente 194 2, 5 | Checca: La testa, po, no ve digo gnente, conzada all'ultimo 195 2, 8 | Checca: Andè via de qua, ve digo. ~Rosina: Voleu che fassa 196 2, 8 | certo.~Checca: Andè via, ve digo.~Lorenzino: No posso.~Meneghina: 197 2, 8 | lassa andar via, se no ghe digo do parole. Cara Meneghina, 198 2, 8 | Poverazzo!~Checca: Andeu via, ve digo.~Lorenzino: Vago, vago. 199 2, 9 | no gh'è altrettanto. No digo per dir, ma ghe podeva vegnir 200 2, 9 | stago ben, stago ben che no digo; ma quando se use, se 201 2, 9 | fatto anca mi.~Cecilia: No digo, che no la fazza l'amor; 202 2, 9 | marìo.~Checca: Mi no ghe digo, che el sia ricco; ma el 203 2, 9 | sto paese.~Checca: Mi no digo de ela.~Cecilia: Mo de chi 204 2, 9 | riverirle. A ela no ghe digo che la vegna a casa, perchè 205 3, 3 | mi no... gnente, co ghe digo, gnente.~Cristofolo: Cussì 206 3, 3 | Checca: (Mi debotto no ghe digo gnente.)~Cristofolo: La 207 3, 8 | can!~Anzoletto: Via, no digo altro; andè , quel 208 3, 9 | Cecilia: Vegnì con mi, ve digo.~Anzoletto: Mi no ghe voggio 209 3, 13 | miserie?...~Cristofolo: No digo de questo; digo se fusse 210 3, 13 | Cristofolo: No digo de questo; digo se fusse vero, che vu e La castalda Atto, Scena
211 1, 13 | forse mandarli via?~PANT. No digo mandarli via; ma a disnar 212 1, 14 | PANT. Sì. Me quieto. No digo gnente. Ma... cospetto de 213 2, 9 | dote materna...~PANT. Ve digo che no la gh’ha altro.~LEL. 214 2, 9 | PANT. Co mia nezza, ve digo...~LEL. Coll’oroscopo delle 215 2, 12 | signore...~PANT. Andè via, ve digo. No fe che ve daga una man 216 3, 7 | partire)~PANT. Vegnì qua, ve digo. (No vorria desgustarla). ( Il contrattempo Atto, Scena
217 1, 11 | nome vostro, e l'istesso ve digo a vu, che no contento della 218 1, 13 | al venti.~PANT. Va via te digo, che vien zente.~ROS. Oggi 219 2, 17 | Florindo) Animo; andè via, ve digo. (a Rosaura)~ROS. E una 220 3, 1 | L'è capace de tutto, ghe digo, e po a sior Pantalon no 221 3, 6 | Accidenti che nasce. Ma ghe digo de certo, che tutto è accomodà.~ 222 3, 20 | sì, za che el se sa, lo digo in pubblico, no scondo la 223 3, 25 | l'ho sempre dito, e ve lo digo per l'ultima volta. Tutta La donna di garbo Atto, Scena
224 1, 13 | praticà la campagna.~ROS. Oe digo, faravio fortuna a Venezia?~ 225 3, 2 | mi no ghe credo più. No digo de no ziogar, perché el 226 3, 2 | Oe, Arlecchin, Arlecchin digo, dov'estu?~ARL. Etu ti che 227 3, 2 | vegnir mi la voia. Anemo, digo, presto a laorar.~ARL. Brighella, La donna vendicativa Atto, Scena
228 2, 2 | minacciandolo)~ARL. No digo altro.~COR. E così, che La donna volubile Atto, Scena
229 1 | cameriere.~PANT. Oh, no digo in sta casa.~DIA. Che! Mi 230 3 | me cognossè, savè che no digo busie, e ve parlerò schietto Le donne curiose Atto, Scena
231 2, 13 | amigo, intendème ben. No digo che abbiemo da sospettar 232 2, 18 | Mo perché donca, co ghe digo amicizia, no me rispondela Le donne gelose Atto, Scena
233 1, 2 | la xe cussì. Oe, no ghe digo altro, che voleva far devorzio.~ 234 1, 6 | vustu mandolato44? Sì ben, digo. Tiò, el dise; e el me ne 235 1, 6 | seguro.~LUG. Oh! co mi ve digo una cossa, podè star coi 236 1, 6 | cattivo.~LUG. Mo via, co ve digo che nol xe bon, nol xe bon.~ 237 1, 8 | carne de aseno?~BAS. No digo che no la ve possa piaser, 238 1, 17 | piange)~BOL. Mo via, ve digo. Se ho dito de darve una 239 2, 3 | madre fa moto di no) Ghe digo che voggio andarghe drio. ( 240 2, 4 | siora mascara? Sul palco, digo. Oh! no ghe xe più liogo, 241 2, 16 | confidenza...~LUG. Animo, digo, se no, no mettè più né 242 2, 17 | che ghe fazzo, più che ghe digo roba, el me xe più drio, 243 2, 23 | dise altro.~ARL. Ma! se digo mascara, le xe tutte mascare; 244 2, 33 | detti.~ ~GIU. (El xe elo, ve digo). (a Tonina, accennando 245 3, 3 | Eh, gh’ho i totani. Ve digo che l’ho vendua gieri mattina, 246 3, 5 | GIU. Eh via!~TON. No ghè digo gnente che notte che ho 247 3, 5 | po perché.~TON. Mo se ghe digo...~GIU. La me fazza sto 248 3, 5 | magnà.~GIU. La senta, no digo per metter mal, ma gieri, 249 3, 12 | bisogno.~GIU. E nu? No ghe digo gnente. In scrigno no ghe 250 3, 12 | se i me invida, mi no ghe digo de no. (parte)~GIU. Mi son 251 3, 12 | GIU. Mi son una donna, che digo, digo, e po la me passa. ( 252 3, 12 | son una donna, che digo, digo, e po la me passa. (parte)~ ~ ~ ~ 253 3, 16 | BOL. Co el la sposa, no digo altro; ma se mai... Che I due gemelli veneziani Atto, Scena
254 1, 6 | xe serva! Bondì sioria). Digo, sior missier2, la novizza 255 1, 12 | tratta? No ve manazzo, no digo muori. Me basta l’onor de 256 2, 2 | sé, ridendo)~TON. Anemo, digo, diseme cossa che volè da 257 2, 3 | sì signore.~TON. (Se ve digo mi che le tende alle zogie: 258 2, 3 | canafio44!) (da sé) Ma, digo, come s’avemio da regolar?~ 259 2, 10 | parlate male.~TON. Pur troppo digo la verità. Ma la senta: 260 2, 11 | intendè più de quel che digo.~BRIGH. Me maraveggio. No 261 2, 13 | fuori)~ARL. Le zogie ve digo che l’avì avude.~ZAN. Can, 262 2, 16 | sentite. Ma voi burlate.~ZAN. Digo dasseno mi. Son capace de Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
263 1, 3 | l'ultima cosa.~ARL. E mi digo che la xe la prima, e no 264 2, 6 | nome della nazion. Ve lo digo perché pur troppo son testimonio 265 2, 7 | scherzando)~ARL. Sior no; ghe digo assolutamente che no son 266 3, 4 | divertir. Ma se a questa ghe digo de sì, ho paura de no far L'erede fortunata Atto, Scena
267 1, 14 | una cossa; se no ghe la digo subito, me la scordo.~TRAST. 268 2, 13 | dire Arlecchino?~ARL. Mi digo...~FLOR. Dimmi un poco, 269 2, 13 | come i omeni; so quel che digo, e quel che digo vu no l’ 270 2, 13 | quel che digo, e quel che digo vu no l’avì da capir. Cercava 271 3, 3 | non so che... ma no ghe digo altro.~FIAMM. (Oh che bestia!) ( 272 3, 14 | scriver el me nome? Ghe digo che me chiamo Arlecchin Il feudatario Atto, Scena
273 1, 6 | PANT. No, siora Rosaura, no digo d'abbandonarla; ma bisogna La figlia obbediente Atto, Scena
274 1, 9 | sulla porta)~PANT. (Se lo digo che mia fia starà da regina). ( 275 1, 12 | tabacco a tutti)~PANT. Ghel digo de cuor, sala? Stimo infinitamente 276 3, 16 | andare.~PANT. Vien qua, digo. (la tira per un braccio)~ La finta ammalata Atto, Scena
277 1, 7 | bene? Me ne rallegro.~PANT. Digo se vu stè ben. (forte)~AGAP. 278 3, 5 | che stia bene.~PANT. Ve digo che la sta malissimo, malissimo. ( La fondazione di Venezia Azione
279 1 | tesoro mazor no se possiede?~~Digo la libertae dada dal cielo,~~ 280 2 | l'insegnerò. Fa quel che digo:~~Vòltete in qua; vàrdeme Il frappatore Atto, Scena
281 1, 2 | tolleranza.~ARL. ~Mi no ghe digo gnente siguro.~COL. Glielo 282 1, 2 | ve l’ho dito prima, vel digo adesso.~COL. Per dir la 283 1, 4 | TON. Sior Ottavio, ve lo digo e ve lo protesto, mai più 284 1, 7 | questo no podessi trovar. Ma digo, sior Ottavio, quella zovene 285 2, 3 | avevi prima veduto.~ARL. Digo che l’è un bel pezzo de 286 2, 9 | A forza de zecchini, mi digo tutto). (da sé, e parte)~ ~ ~ ~ 287 2, 12 | né la spinetta.~TON. No digo el caocimbano, digo el cimbano 288 2, 12 | No digo el caocimbano, digo el cimbano che se sona alla 289 2, 13 | TON. I fatti mii no ve li digo a vu, sior martuffo.~FLOR. 290 3, 1 | onesta e da bene.~TON. Ve digo, che disè ben.~FABR. E 291 3, 2 | Ve n’aveu per mal? Ve lo digo con civiltà.~OTT. Così 292 3, 2 | stè andar in collera. Ve digo che el l’ha dito per ben. 293 3, 6 | avrete giudizio.~TON. Ve digo e ve prometto che farò tutto Il giuocatore Atto, Scena
294 1, 5 | cattivo augurio.~BRIGH. Oh, no digo gnente. (Castelli in aria). ( 295 1, 13 | da ella a drettura, e ghe digo che son seguro che l’ha 296 1, 13 | no farà mai ben; e mi ve digo a averta ciera, che mia Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
297 1, 3 | ne voggia?~AGUSTIN Mi no digo ste cosse.~ZAMARIA V'avè 298 1, 7 | a Bastian)~BASTIAN Mi no digo gnente.~DOMENICA (Come l' 299 1, 9 | de no voler cenar?~MOMOLO Digo cussì, perché gh'averave 300 1, 11 | ghe n'ho mi).~MOMOLO Ghe digo ben, che ho visto desuso 301 1, 14 | Domenica)~DOMENICA Parlè, ve digo; no abbiè suggizion.~MARTA 302 1, 14 | in casa mia.~MARTA Mo ve digo mo ben la verità, che 'l 303 1, 15 | andar.~POLONIA De dia! No digo, che sior Anzoleto sia un 304 1, 16 | compagnà; e se no, ghel digo a un dei so zoveni, e la 305 1, 16 | Se la savesse! Basta, no digo altro. E po i dise de nu. 306 2, 1 | causa mia.~ZAMARIA Mi no digo cussì. So, che i mii drapi 307 2, 2 | no la gh'ha gnanca torto. Digo ben, che assae, che Agustin 308 2, 3 | a la prova, e vederè, se digo la verità). (a Polonia)~ 309 2, 4 | buttar via le so carte; no, digo mi, tegnìmole suso. Mi no 310 2, 7 | DOMENICA Mi no moco gnente. Digo cussì per modo de dir.~MADAMA 311 2, 7 | La cussì, come che ve digo mi; e ve dirò mo anca de 312 2, 7 | de moi.~DOMENICA E mi ve digo de certo, che 'l amoroso 313 3, 4 | Domenica?~DOMENICA Pur tropo digo la verità.~ANZOLETTO Pur 314 3, 4 | DOMENICA Mi no so altro; ve digo, che a mi colla so bocca 315 3, 4 | Cielo me fulmina, se no digo la verità.~MARTA Andémo, 316 3, 5 | no gh'ho paura de vu. Ve digo per ultimo, per via de amichevole 317 3, 9 | Agostino)~ZAMARIA Sior no, ve digo omo, e donna. Che diavolo! 318 3, 11 | no.~ZAMARIA Andè , ve digo; andève a sentar in mezzo.~ 319 3, 11 | speranze, e po, e po... no digo altro.~ZAMARIA Co gh'ho 320 3, 11 | vòi, che bevè altro, ve digo.~MADAMA Alons, monsieur, 321 3, 13 | che basta sior Anzoleto. Digo ben, che anca mi son piena L'impostore Atto, Scena
322 3, 10 | Scuselo quanto che volè; ve digo che el xe un omo pericoloso, La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
323 1, 18 | catar bega su questo. Ghe digo ben che tutta la città se Il geloso avaro Atto, Scena
324 1, 8 | e po... so mi quel che digo. No voggio el Dottor, no 325 1, 12 | PANT. No gh'ho gnente, ve digo. (con asprezza)~ARG. (Gli 326 1, 12 | vostra moglie?~PANT. Mi no digo che el sia un affronto. 327 2, 8 | gliene darò più.~PANT. Mi no digo ste bestialità. so pare, 328 2, 15 | andiamo.~PANT. Restè, ve digo. (a donna Eufemia)~EUF. 329 3, 2 | mano.~PANT. Andè via, ve digo. (Maledetti. Accusarme che 330 3, 4 | trattata.~PANT. Finimola, ve digo. Ho bisogno de vu.~EUF. 331 3, 4 | via!~PANT. Fe quel che ve digo. No me fe andar in collera.~ 332 3, 4 | s'alza)~PANT. Scrivè, ve digo.~EUF. Siete... ah!~PANT. Le femmine puntigliose Atto, Scena
333 2, 1 | mia moglie?~Pantalone - No digo sta cossa. No son capace 334 3, 5 | andar via; stassera ghe digo che el doveria restar qua.~ 335 3, 5 | dell'offesa? A questo mi ghe digo ingiustizia, crudeltà, barbarità; 336 3, 5 | crudeltà, barbarità; ghe digo maltrattar l'innocente, 337 3, 5 | no xe nobile. Mi no ghe digo adesso se sta usanza sia 338 3, 5 | disputa de sta natura, ma ghe digo ben che bisogna uniformarse La madre amorosa Atto, Scena
339 1, 7 | bell'ignorante.~TRACC. No digo per lodarme, ma l'è la verità.~ 340 1, 7 | nome tuo padre?~TRACC. Se digo che no so.~NOT. Non sai Le massere Atto, Scena
341 1, 1 | Adesso; v'ho da parlar, ve digo.~~~~~~MOMOLO:~~~~Gh'ho pressa. 342 1, 7 | no lo faressi, e sì... no digo gnente.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~ 343 2, 3 | vol dir? contème. Za mi no digo gnente.~~~~~~MENEGHINA:~~~~ 344 2, 6 | vu.~~~~~~MENEGHINA:~~~~No digo...~~~~~~ZANETTA:~~~~Adessadesso 345 2, 8 | a mi me tocca... Mi ghe digo de no.~~~~~~ROSEGA:~~~~Ben 346 2, 9 | ROSEGA:~~~~Vegnì, so quel che digo.~~~~~~RAIMONDO:~~~~Se timor 347 3, 9 | nissun liogo, se no ghe 'l digo mi.~~~~~~BIASIO:~~~~Anca 348 3, 9 | Zulian.)~~~~~~ZULIAN:~~~~Digo che la xe scaltra.~~~~~~ 349 4, 3 | COSTANZA:~~~~Questa che digo mi, la gh'ha nome Francesca.~~~~~~ 350 4, 3 | so.~~Mi l'ho comprà, ve digo; e po, per dirve, tutto,~~ 351 4, 6 | BIASIO:~~~~Va via de qua, te digo. Con nu no ti par bon.~~~~~~ 352 4, 7 | Volentiera, de tutto digo sempre de sì.~~~~~~ROSEGA:~~~~ 353 5, 1 | mala grazia.~~Fa quel che digo mi, e no te indubitar.~~ 354 5, 1 | Saverlo contentar!~~Mi no ve digo gnente, se ho avù el mio 355 5, 3 | sentimento.~~~~~~ROSEGA:~~~~Oe, digo, sior patron; saveu che, Le morbinose Atto, Scena
356 1, 4 | curiosa.~~~~~~TONINA:~~~~Digo cussì per dir. Zela fursi 357 1, 7 | ben.~~~~~~FELICE:~~~~Oe digo, Marinetta... (Le fa un 358 1, 8 | Mi, co no rido assae, digo che l'è cattiva.~~~~~~LUCIETTA:~~~~ 359 1, 11 | SILVESTRA:~~~~Mi no digo de andar per farghe compagnia~~ 360 2, 2 | scrivere.~~~~~~MARINETTA:~~~~Digo de sì e de no,~~Come me 361 2, 3 | Quel foggio no xe mio; ghel digo e ghel mantegno.~~Ste lettere 362 3, 1 | TONINA:~~~~Eh, no digo per dir.~~La xe zovene ancora, 363 3, 2 | ZANETTO:~~~~Cussì digo anca mi.~~~~~~TONINA:~~~~( 364 3, 2 | perucca,~~Che debotto ve digo sior stroppolo de zucca.~~ ~~~~~~ 365 3, 3 | Come?~~~~~~BORTOLO:~~~~Digo de sì.~~~~~~LUCA:~~~~Cossa 366 3, 4 | putta no se vede). (Da sé.) Digo, siora Marina,~~Me saverìela 367 3, 4 | Felice.)~~~~~~FELICE:~~~~No digo gnente. (Sogghignando.)~~~~~~ 368 3, 4 | Marinetta.)~~~~~~MARINETTA:~~~~Digo de sì. (Sogghignando.)~~~~~~ 369 3, 5 | MARINETTA:~~~~Ghel digo, in verità.~~~~~~FERDINANDO:~~~~ 370 4, 1 | scassar?~~~~~~TONINA:~~~~Mi no digo de ella.~~~~~~FELICE:~~~~ 371 4, 4 | patrona sì~~Se nol savè, vel digo el spàsema per mi.~~Lo so 372 4, 5 | disparte.)~~~~~~LUCIETTA:~~~~Digo la verità~~Nol gh'ha sior 373 4, 6 | anca élo.~~~~~~FELICE:~~~~Digo, sior Ferdinando: de che 374 4, 7 | Brave, brave, patrone digo, sior Zamaria. (A Ferdinando.)~~~~~~ 375 4, 7 | Dite a me?~~~~~~BORTOLO:~~~~Digo a ella.~~~~~~LUCIETTA:~~~~ 376 4, 7 | MARINETTA:~~~~Quando che mi lo digo, ghe lo mantegnirò.~~La 377 4, 7 | valente.~~~~~~MARINETTA:~~~~(Digo, m'oi portà ben in mezzo 378 5, 2 | sull'onor mio.~~Questo, ghel digo in fazza, xe un ottimo partio.~~ 379 5, 2 | ghe salta in testa? Ghe lo digo sul muso,~~No ghe ne dago 380 5, 3 | criar).~~~~~~FELICE:~~~~(Oe digo, Marinetta,~~Xelo sordo I morbinosi Atto, Scena
381 1, 1 | spender manco.~~~~~~AND.~~~~Ve digo ben, ve digo,~~Che el nostro 382 1, 1 | AND.~~~~Ve digo ben, ve digo,~~Che el nostro sior Lunardo 383 1, 1 | dei pugni.~~~~~~AND.~~~~No digo che le fusse done da strapazzar.~~ 384 2, 1 | BRI.~~~~A vu mi no ve digo~~Chi son, né chi no son.~~~~~~ 385 2, 1 | spende co l'amigo.~~Tolè, ve digo tuto; vardè se son sincera.~~ 386 2, 1 | compassion.~~Adesso mo ghe digo, che mi no son paron.~~Comanda 387 2, 1 | TONI~~~~Mi no ghe digo gnente. Cossa vorla, patron? ( 388 2, 7 | l'è vostra sorela, mi ve digo cussì...~~~  ~ ~ ~ 389 2, 8 | Da nu no ghe xe done, vel digo e vel mantegno.~~Chi ha 390 4, 3 | intendo de parlar de l'età;~~Digo che una dona, che el 391 4, 5 | se trata cussì.~~E ve lo digo in fazza.~~~~~~OTT.~~~~Gh' 392 4, 7 | No voggio tarocar,~~No digo che a la festa no ve voggia La pelarina Parte, Scena
393 3, 2 | PEL.~~~~Respetto, digo,~~Si no, come i salai te I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
394 1, 2 | Sgualda - Eh, m'intendo mi, co digo torta. Lustrissima, cedo 395 1, 3 | l'ho .~Checchina - Eh, digo chi me l'ha messo in déo.~ 396 2, 4 | Oh, la me perdona! Mi no digo i fatti del me patron.~Eleonora - 397 2, 11 | pare?~Anzoletta - Mi no digo busie. Sì ben, l'ho dito.~ 398 2, 12 | sé) Senti, Checca, mi no digo de no averlo dito; ma no 399 2, 21 | son una donna schietta, e digo la verità. La sappia, sior, 400 3, 1 | fe pregar.~Checchina - Ve digo de no.~Pantalone - Sentì, 401 3, 2 | Paron Toni - E mi mo ve digo, che vostro pare xe vegnù 402 3, 14 | abrazzai i giera. No ve digo altro. (in atto di partire)~ 403 3, 17 | paron Toni?~Paron Toni - Digo che, se no vedo, no credo. Il poeta fanatico Atto, Scena
404 2, 7 | orologio di mano.~ARL. Ghe digo che son un omo onorato.~ 405 2, 13 | pazienza,~E voler quel che digo perdonar,~Perché prevedo 406 3, 16 | che son poeta e venezian,~Digo che, chi lo dise, xe un Componimenti poetici Parte
407 Dia1 | pazienza,~E voler quel che digo perdonar, ~Perché prevedo 408 Dia1 | che son poeta e venezian, ~Digo che, chi lo dise, xe un 409 Dia1 | sentimento, el parlar neto.~Ma digo, che più schieto ~Che se 410 Dia1 | del so gran capital. ~No digo che non sia uno de’ bei 411 Dia1 | Parlemo della Schiava, no digo del so far, ~Che nessuna 412 Dia1 | parte la poderia imitar:~Digo del so carattere, dove rappresentada ~ 413 Dia1 | sia soccorso. ~Ma mi digo che un omo, col vol spiegar 414 Dia1 | le ceste e i buzzolai.~No digo quei che se mandasse a mi, ~ 415 Dia1 | me confondo e tremo,~E digo al cuor: come tiremio avanti? ~ 416 Dia1 | sorela cara, a parer mio,~Digo che la xe stada una vision.~ 417 Dia1 | Coi gondolieri? ~Titta Mi digo de sì. ~Informeve, sier 418 Dia1 | Contarini, ~Quel che mi digo che ne fa sperar ~(Se la 419 Dia1 | Primo de sto paese penso e digo ~Che certo certo un frutto 420 Dia1 | ha i so riguardi, e se lo digo, ~Ghe sarà della zente indiscretissima ~ 421 Dia1 | più no se pol far. ~Zitto (digo), patroni, in cortesia, ~ 422 Dia1 | stimà un balordo, ~Ma adesso digo che ti xe dottor.~Anca mi, 423 Dia1 | prove ghe xe de quel che digo, ~In casa Vidimana e Mocenigo.~ 424 Dia1 | no taso.~Tanto giusto che digo ste parole, ~Passa le porte, 425 Dia1 | Torno al primo descorso, e digo quello ~Che sentirà, se 426 Dia1 | Son seguro che a quel che digo mi, ~Col cuor in man responderà: 427 Dia1 | patrizie Dame Veneziane.~Digo, co vedo un zentilomo in 428 Dia1 | un carozzin da nolo?~E mi digo: A la , che semo al Dolo199.~ 429 Dia1 | a domandar sonetti223, ~Digo drento de mi, sia chi se 430 Dia1 | sentio sto primo tomo. ~Digo drento de mi: l’ho indivinada,~ 431 Dia1 | da parte de chi no ve lo digo: ~Fursi lo saverè per altra 432 Dia1 | Sior Francesco, ghe digo (e scambio ton)235. ~Ste 433 Dia1 | Ascolto delle Messe, e digo la corona.~Ma po co me vien 434 Dia1 | questo innamorar?~Donca (ghe digo mi) cossa voleu?~Co sta 435 Dia1 | intese il Venezian: De cuor ~ Digo eviva anca mi sti cari sposi, ~ 436 Dia1 | rimproverarme ~Perché in publico digo i fati mi: ~Ma no so cossa 437 Dia1 | dir, mi son cussì.~XIII~Digo liberamente el ben e el 438 Dia1 | che va.~Se, per esempio, digo la corona, ~Cole comedie 439 Dia1 | De ste pute da ben, che digo mi, ~Se ne trova diverse 440 TLiv | Una prova real de quel che digo, ~Mostra quela brilante 441 TLiv | belina e de talento,~E vel digo de cuor, la m’ha podesto312.~ 442 TLiv | quel ch’el vol, ma quel che digo.~Se vu da mi no vegnù 443 TLiv | che el portego desegna, ~Digo: El desegno ve lo vôi dar 444 TLiv | d’eseguir s’impegna.~Digo, tireve in qua, caro fradelo; ~ 445 TLiv | fazzadina ghe mancava. ~Digo: Femo la porta del convento.~ 446 TLiv | minga fenio. Lassemo star~(Digo al pitor) del portego el 447 TLiv | domanda: ~Cossa avemio da far? Digo: Aspetè, ~Faremo el refetorio, 448 TLiv | che i xe riuscii bonini.~Digo al pitor, con vostra permission: ~ 449 TLiv | in t’un momento andada.~Digo a Calapo: In sta terazza 450 TLiv | grazie le me sarà care.~E po digo al pitor: Voltemo fazza: ~ 451 TLiv | repenso, e dopo aver pensà ~Digo: Questo sarà per l’avegnir ~ 452 TLiv | el sia qualche pretesto: ~Digo la verità, ghe lo protesto.~ 453 TLiv | andiam questa sera? E mi ghe digo: ~Andemo pur dove che le 454 TLiv | quelle dame che ho veduto? ~Digo: Co i ballerà, ghe dirò 455 TLiv | copia gentil dei do Beccari~Digo: I me piase, stemoli a vardar. ~ 456 TLiv | sugoso e pien de sentimento. ~Digo ai foresti: Convien confessar, ~ 457 TLiv | Volentiera~La servo, e ghe lo digo in confidenza.~La Bona madre: 458 TLiv | d’intrigo.~Brevemente ghe digo e ghe protesto ~Che anca 459 TLiv | far anca ti quel che te digo.~Ferissi el cuor de la vezzosa 460 TLiv | zente, vardè se quel che digo ~No xe la verità; vardè, 461 TLiv | saver~No i sa gnente, lo digo e lo mantegno,~E i fa mal 462 TLiv | sta volta al canto mio.~Digo la Verità; no cerco onori.~ ~ ~ 463 TLiv | pregar el Signor; mi taso, e digo: ~Gh’ho un’anema per mi 464 TLiv | sparagnar;~De voler sparagnar digo ogni zorno, ~Ma no trovo 465 1 | diese Veneziani.~— E adesso (digo) ghe ne xe nissun?~— Sior 466 1 | levarse in pie. ~— No (ghe digo) stè , son Venezian. ~ 467 1 | solazzo.~Lo sodisfo, e ghe digo, in pochi accenti, ~Nome, 468 1 | Zorzi parleu? — De quei, ve digo, ~Che se ghe dise de Procuratia.~ 469 1 | Mondo novo. ~— Po penso e digo: — No, no me convien, ~So 470 1 | La casa mia ~Xe dificile (digo) da insegnar. ~Abito in 471 1 | che stimo, e se de più no digo, ~Xe perché lo cognosse 472 App | par, dise, siora Tonina? ~Digo che siora Prudenza l’indovina.~ Il prodigo Atto, Scena
473 1, 3 | freddure. Ascoltè quel che ve digo. Stamattina aspetto dei 474 1, 14 | permetterò mai...~MOM. Tolelo, ve digo. Quando esebisso, esebisso 475 2, 1 | è ste malinconie? Co ve digo che stemo aliegri, so quel 476 2, 1 | stemo aliegri, so quel che digo.~TRAPP. Allegri pure; sì, 477 2, 1 | potrà avere.~MOM. Co ve digo, fe vu, fe vu.~TRAPP. Benissimo; 478 2, 8 | Son un galantomo e ghe digo la verità. Xe vegnù el mio 479 2, 9 | tocca più delle altre, e digo e stabilisso e protesto Il raggiratore Atto, Scena
480 1, 3 | Arlecchino adorabile?~ARL. Mi digo cussì, che per vencer l’ 481 1, 3 | vuol bene dunque?~ARL No digo per lodarme, ma credo che 482 2, 1 | l’avete avuto?~ARL. Oe, digo, ve piaselo adesso sto grugno? ( 483 3, 13 | questo vecchio?~ARL. Ve digo che la xe la più bella cossa Il tutore Atto, Scena
484 1, 12 | finite mai.~ARL. L’è quel che digo anca mi, non se magna mai.~ 485 2, 7 | che la me aspetterà. Digo solamente per la bona regola. 486 2, 10 | remediarghe. Sappiè, e lo digo colle lagreme ai occhi, 487 3, 2 | comprometter, so quel che digo, cognosso la bontà della 488 3, 2 | saverà, el fa tutto quel che digo mi. Ma la senta, sior Florindo, 489 3, 8 | persona.~PANT. E mi ghe digo che a mi, come tutor de 490 3, 9 | Rosaura?~PANT. Mo se ghe digo de sì. E po a mi, de chi I rusteghi Atto, Scena
491 1, 1 | sie volte).~MARGARITA No digo; che no son de quele, che 492 1, 1 | qualcossa.~MARGARITA Se ve digo gnente, el me salta ai occhi 493 1, 1 | dasseno, figurarse, che no lo digo.~MARGARITA Cossa gh'intra 494 1, 1 | gnanca mi, gh'ho sto uso, el digo, che no me n'incorzo.~MARGARITA ( 495 1, 3 | MARGARITA No in verità, ve digo.~LUNARDO Mi credo, vedè, 496 1, 4 | LUNARDO Andè via de qua, ve digo.~MARGARITA Mo che orso che 497 1, 6 | niovo?~FILIPPETTO Se ghe lo digo, ghe lo diràla a sior padre?~ 498 1, 6 | ben, la veda.~MARINA Ve digo de no, ve digo.~FILIPPETTO 499 1, 6 | MARINA Ve digo de no, ve digo.~FILIPPETTO La senta, el 500 1, 9 | de merito.~CANCIANO Mi ve digo, che no so gnente.~MARINA


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License