1-500 | 501-610
L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 9| L’è un adulator, l’è un omo finto; so mi quel che digo.~ 2 2, 2| no la cedo a nissun. Son omo schietto e real, e no posso 3 3, 1| causa de sto adulator, de stomo finto e maligno, me tocca 4 3, 1| fedel, un bon amigo, un omo sincero e disinteressà.~ 5 3, 1| genovese Se o fuisse un omo da pao me, ghe daè una cotelà 6 3, 1| i sposa i paroni. Chi xe omo de abilitae, trova da servir 7 3, 1| desordene. No voio che sto poveromo, orbà dalla collera, el 8 3, 1| parte)~BRIGH. Questo l’è un omo che ha giudizio. Un mestier 9 3, 2| pagati.~BRIGH. Ghe zuro da omo d’onor che no semo stadi 10 3, 12| ghe xe caso. Ghe zuro da omo d’onor, che a farlo far L'amante Cabala Atto, Scena
11 1, 6| FILIB.~~~~So mario giera un omo~~Però che guadagnava.~~~~~~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
12 4, 4| la forza inclina;~~Ma un omo che abbia fervido el sangue 13 5, 1| la serva imbriaga.~~Fe da omo una volta; pensè, che sta L'amante militare Atto, Scena
14 1, 9| schietto; anca mi son stà omo del mondo, e so qualcossa, 15 2, 7| de più. In do maniere l’omo se pol avanzar, colla penna L'amore paterno Atto, Scena
16 1, 4 | mario, e mi, che son un omo d'onor, non ho da romper 17 1, 4 | qualche amico?~PANT. Un omo d'onor no conduse in casa 18 1, 5 | composizion, me par de esser un omo ricco, un omo felice, no 19 1, 5 | de esser un omo ricco, un omo felice, no me scambierave 20 1, 8 | soffrir l'impertinenza de sto omo indiscreto, de sto villan? 21 2, 11 | gh'ha invidia de qualche omo.~CEL. Sono poco obbliganti 22 2, 13 | doverave pensar. Mi son un omo d'onor. No ho da far cattivi 23 3, 4 | vita, no ghe xe adesso l'omo più felice de mi. El cielo Gli amanti timidi Atto, Scena
24 1, 1 | pochetto fantastico; ma un omo che xe innamorà, el gh'ha 25 1, 1 | lori. Xe vergogna che un omo della mia sorte non sappia 26 1, 4 | amigo, e andè che un omo de garbo. (gli vuol render 27 1, 5 | ad Arlecchino)~ ARL. St'omo me fa dar in bestia, signor. L'avvocato veneziano Atto, Scena
28 1, 1 | caro amigo; son anca mi omo de mondo; me piase l’allegria; 29 1, 1 | ragazza?~ALB. Bella, da omo d’onor, bella d’una bellezza 30 1, 1 | renga6, xe impiegà tutto l’omo. I occhi xe attenti a osservar 31 1, 1 | Perché so che vu un omo tutto carne.~LEL. Bene, 32 1, 3 | sostegno sta bestialità. L’omo pol donar, ma per donar 33 1, 3 | fragile, no lo nego; che un omo savio e prudente se possa 34 1, 3 | ve l’accordo; ma che un omo d’onor se lassa portar via 35 1, 4 | ARL. Cara Colombina, son omo da poderte refar; se ti 36 1, 10 | crede che l’intelletto dell’omo sia limità a segno che nol 37 1, 10 | el spirito, con tutto l’omo; e che nella gran zornada, 38 1, 10 | L’ha da pensar che son un omo onorato).~FLOR. (Tutto va 39 1, 10 | dovevate venire).~ALB. (Da omo d’onor, che no saveva che 40 1, 10 | me dechiarirave per un omo de poco spirito. E po nualtri 41 2, 1 | Con un martuffo? Con un omo che concepissa timor per 42 2, 1 | dir da par tuo?~ALB. Da omo d’onor, da omo de spirito, 43 2, 1 | ALB. Da omo d’onor, da omo de spirito, da vero venezian.~ 44 2, 11 | no se tratterà più? A un omo della mia sorte se ghe fa 45 2, 11 | quei accidenti, dai quali l’omo no se pol defender, e l’ 46 2, 11 | ma son Alberto, son un omo civil, che no degenera dalla 47 2, 11 | reputazion. Caro sior Florindo, omo onesto, omo da ben, abbiè 48 2, 11 | sior Florindo, omo onesto, omo da ben, abbiè compassion 49 2, 11 | L’unico patrimonio dell’omo onesto xe l’onor; l’onor 50 2, 11 | avvocato. Più se stima un omo onesto, che un omo dotto. 51 2, 11 | stima un omo onesto, che un omo dotto. No me levè sto bel 52 2, 13 | diverse le passion de l’omo, che operando una, l’altra 53 2, 13 | vedesse le conseguenze, l’omo no falleria cussì spesso.~ 54 2, 13 | tanto commendà da Orazio, l’omo se istruisce nell’atto medesimo 55 3, 2 | che preambolo salutar l’omo savio e prudente ha fatto 56 3, 5 | no, la sappia che mi son omo onorato, che el candelier 57 3, 9 | lite.~ALB. La xe arente un omo d’onor, che coll’amor più 58 3, 10 | offerta che la me fa; perché l’omo, de qualunque profession La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
59 1, 2| BRIGH. Me maraveggio che un omo della to sorte fazza de 60 1, 2| verità, Truffaldin, ti è un omo che parla ben e che pensa 61 1, 2| furbi, che vol finzer l'omo da ben, e vol dar da intender 62 1, 2| rossori della vergogna. L'omo a sto mondo el fa quel che 63 1, 2| digo e sostegno che ti fa l'omo de garbo, e che ti xe un 64 1, 3| fatto la fazzenda metà per omo.~SERV. Quanto vi dona il 65 1, 13| seguro che farò le cosse da omo: me basta de poder camminar.~ 66 3, 1| confidenza, e fideve de un omo della me sorte.~PANT. Mi 67 3, 1| servido.~PANT. Ti xe un omo de spirito, ti xe un bon 68 3, 13| bone da galantomo, e da omo da ben. Giera pentio, aveva Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
69 2, 3 | che spuzzetta! ~TIT. so omo, savéu? so omo. E no so 70 2, 3 | TIT. so omo, savéu? so omo. E no so un puttelo, savéu? ~ 71 2, 7 | caro paron Fortunato, sé omo, savé còssa che ste còsse. ~ 72 2, 8 | bisogna che vada a spedir un omo. Sté qua. Se vien sta zente, 73 2, 9 | volesse vegnire. Le gh'ha un omo con ele. Ah! sì, el paron 74 2, 14 | ISI. Che vegna dentro quel'omo. ~COM. Subito. (tarte)~ISI. ( 75 3, 12 | ben, ghe vòggio; e co un omo instizzào, nol sa quelo 76 3, 12 | pàrlela, lustrissimo? So pover'omo, so un povero pescaóre; 77 3, 13 | le spese?~TOF Mi so pover'omo, lustrìssimo; mi no posso 78 3, 13 | Vegni qua, mazzème; so pover'omo, mazzème. ~ISI. (da sé) ( 79 3, 17 | che me provederò de omo. (entra in casa)~ ~ 80 3, 18 | co , no te dubitare. So omo, so galantomo; vié co , 81 3, 18 | ela, lustrissimo. So pover'omo, so galantomo, sió Cogitore; 82 3, 23 | Come, puoco de bon! sior omo senza reputazion, averessi 83 3, ul | che vu cognosser che sé omo. ~VIC. Gh'ho tanto dito La birba Atto, Scena
84 2, 4| compare strazzariol.~~Da omo m'ò vestio~~Perché se mio La bottega da caffè Atto, Scena
85 1, 2| Se volè maridarve~~Con un omo da ben (no sta mi a dirlo),~~ 86 2, 1| me intendè.~~Quello xe un omo~~Che per missiar le carte Il bugiardo Atto, Scena
87 1, 6 | Co sti diese zecchini, un omo de spirito, el goderìa mezzo 88 1, 19 | putto! Vardè che tocco de omo! Gran amor l'amor de 89 2, 12 | una bona dota, fia d'un omo civil bolognese, ma stabilio 90 2, 19 | Bravo, sior padron, si' un omo de garbo, non avì mai più 91 3, 5 | scrivesse.)~PAN. Elo un omo de garbo? Un omo schietto 92 3, 5 | Elo un omo de garbo? Un omo schietto e sincero?~LEL. 93 3, 5 | andato.~PAN. Te par che un omo maridà abbia da far de ste 94 3, 5 | ste maledette invenzion? L'omo civil no se destingue dalla 95 3, 5 | reputazion, sarè sempre un omo sospetto, un cattivo mercante, 96 3, 5 | mio nome.~PAN. Vu un omo tanto sincero...~LEL. Così Il buon compatriotto Atto, Scena
97 1, 1 | par che lo meritè. un omo proprio, gh'avè ciera da 98 1, 1 | gnente. Me basta d'aver un omo, d'aver un mio patrioto Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
99 1, 2 | mascara.~CEC. Una mascara! Omo, o donna?~LUC. Omo, me par. 100 1, 2 | mascara! Omo, o donna?~LUC. Omo, me par. Sala chi credo 101 1, 3 | Ah cossa diseu, vu che omo, ah? (a Lissandro)~LISS. 102 1, 3 | Lissandro!~LISS. Oh! songio un omo mi?~ZAN. Vardè po, no me 103 1, 5 | fia sola, e so pare xe un omo ricco...~CEC. Perché no 104 1, 6 | RIO. (El xe el più bon omo del mondo, e la lo fa desperar). ( 105 1, 7 | scomenzasse a far un pochetto da omo, sior sì, che le cosse anderave 106 1, 7 | monte sti puttelezzi. Son omo, son maridà, e no tendo 107 1, 9 | Quello, vedeu, quello xe un omo da farghene capital!~GASP. 108 1, 9 | trattar da spilorza, e da omo che no gh'ha cuor. Compatime, 109 1, 9 | invenzion; vergogneve, un omo della vostra sorte.~GASP. 110 1, 14 | amigo. Mio fradello xe un omo che in te le occasion no 111 1, 14 | per el deser?~LISS. Vu omo capace; fe tutto quel che 112 1, 14 | OSTO Mezza gallinazza per omo, le gh'ha da magnar quanto 113 2, 8 | Come? No la me vol? Un omo della mia sorte? Cossa gh' 114 2, 9 | parte)~TON. Refudar un omo de quella sorte, per andar... 115 2, 9 | Raimondo. Lo cognosso; el xe un omo ragionevole, el ne vol ben, 116 2, 10 | GASP. Sentì, fermeve. Un omo della mia sorte farme chiamar? 117 3, 3 | va a magnar in casa d'un omo maridà, in scondon de so 118 3, 6 | visto putella, el xe un omo vecchio, el xe quel ch'el 119 3, 6 | no ghe convien, el xe un omo civil, e no lo credo capace 120 3, 11 | ditto che le xe do maschere omo e donna.~TON. Chi domàndeli?~ La buona madre Atto, Scena
121 1, 8 | nissun. Oh, se la savesse che omo che el xe! Le done nol le 122 1, 8 | véder, né sentir, el xe un omo da ben, che fa de le carità, 123 2, 10 | pur. (Sior compare so che omo che el xe; de diana, me 124 2, 10 | se no basta una; el xe un omo da ben, e po el xe in un' 125 2, 16 | governà.~MARG. El xe un omo tanto da ben.~LUN. Chi ve 126 2, 16 | ha dito, fia, che son un omo da ben?~MARG. La patrona.~ 127 3, 3 | far del ben. Se el xe un omo giusto, el farà che Nicoletto 128 3, 3 | galantomo. El me par un omo da ben).~DAN. (El sarà so 129 3, 5 | dise ben. (Oh, el xe un omo de garbo!) (va, e torna 130 3, 5 | Cubàtoli, per servirla. Omo cognito in sto paese, che 131 3, 5 | tegnù in concetto de un omo da ben, che no fa mal a 132 3, 5 | ho podesto.~LOD. Mo che omo bon! mo che omo gustoso!~ 133 3, 5 | Mo che omo bon! mo che omo gustoso!~DAN. Che el diga, 134 3, 5 | per done de governo con un omo solo, con un omo che fa 135 3, 5 | con un omo solo, con un omo che fa l'amor in secreto. 136 3, 12 | Mi so de seguro, che quel omo sta ben assae.~BARB. Cara 137 Ult | la mano) Son maridà. Son omo, son maridà. (saltando)~ La buona moglie Atto, Scena
138 1, 3 | tende ai fati soi. Nol xe omo da far zoso nissun.~BETT. 139 1, 16 | vero quelo che me diseva un omo da ben: Sto mondo xe una 140 2, 5 | ostaria sia a proposito per un omo maridà, per un pare de fioi, 141 3, 2 | Via, che cade? El parla da omo. (a Nane)~NANE Parlo sul 142 3, 8 | lo spartiremo mezzo a per omo. Pur tropo me posso reduser Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
143 2, 3 | la burla che la me . L’omo xe amante de se stesso, 144 3, 3 | Brighella)~BRIGH. Cussì, da omo d’onor, da mistro de casa La cameriera brillante Atto, Scena
145 1, 7 | dire che fosse?~BRIGH. Son omo del mondo, sala, lustrissimo.~ 146 1, 8 | dusento zecchini d'intrada, un omo solo el poderia anca viver 147 2, 12 | Con mi mo, védela, no son omo de suggizion. La se torrà 148 2, 24 | Pantalon dei Bisognosi. Nol xe omo che ghe piasa grandezze, 149 2, 24 | infiamma a una parola;~L'omo fatto vuol esser carezzà.~ Il campiello Atto, Scena
150 3, 6 | LUCIETTA Un soldeto per omo.~DONNA PASQUA Via, salùdela. ( La casa nova Atto, Scena
151 1, 1 | gnente a nissun; e po so, che omo che . De , vedeu, la 152 1, 6 | perchè mio barba un omo de sesto, un omo de reputazion, 153 1, 6 | barba un omo de sesto, un omo de reputazion, e nol pòl 154 1, 11 | uomo di garbo.~Cecilia: Un omo de garbo ghe disè? Un omo 155 1, 11 | omo de garbo ghe disè? Un omo de garbo? El un tangaro, 156 1, 11 | che vu disè che el xe un omo de garbo.~Conte: Signora 157 3, 6 | drento, facilmente po far l'omo de garbo, e dir delle bele 158 3, 7 | mazzème...~Cecilia: Sior omo senza giudizio, senza reputazion. ( 159 3, 8 | certo. ~Cecilia: un gran omo de poco spirito. , che 160 3, 10 | quel che el m'ha ditto. Un omo de la so sorte no capace 161 3, 14 | ben; e vostro barba, sior omo ingrato, gh'averà per vu La castalda Atto, Scena
162 1, 10 | dirò: ghe xe sior Astolfo, omo de sessant’anni, ma ricco, 163 2, 13 | fusse pericolo. Perché son omo de mondo. So cognosser i 164 2, 13 | prima che avè dito: che un omo della mia età saria poco La contessina Atto, Scena
165 2, 4| ghe la insegnerò.~~A un omo che s'incomoda~~A far el Il contrattempo Atto, Scena
166 1, 3| testa sa de tutto. L'è un omo pronto, no ghe manca chiachiare. 167 1, 3| voltà, e l'ha dito: oh che omo de garbo!~BEAT. Non vorrei 168 1, 3| fazza sto torto. L'è un omo che sa de tutto; e po, quel 169 1, 11| mi son galantomo, son un omo de onor, e non intendo de 170 2, 15| sentì. Oh che testa! Oh che omo! Oh che bestia senza giudizio! ( 171 2, 20| parola.~PANT. Mi son un omo d'onor, sior, e se no ve 172 3, 1| impegno aveva tolto per st'omo; ma el xe un strambazzo. 173 3, 1| impiega in qualcossa. L'è un omo pien d'abilità.~PANT. De 174 3, 2| PANT. Brighella xe un omo de cuor, e l'esempio dei 175 3, 3| Ottavio, da galantomo e da omo d'onor. Sto conto l'aveu 176 3, 3| Brighella, el xe un gran bon omo.~OTT. Sì, è vero. È un uomo 177 3, 3| fa cognosser che no omo da manizzar.~OTT. Certo 178 3, 3| gnente che staga ben; l'omo che gh'ha giudizio, el studia 179 3, 6| far perder el merito a un omo de quella sorte.~BEAT. In 180 3, 6| ello, finalmente l'è un omo civil; l'è abattù dalle 181 3, 20| PANT. Oh che lengua! Oh che omo! Oh che desgrazià! Siora 182 3, 21| sior chiachiaron, sior omo ingrato, senza prudenza 183 3, 24| aiutatemi.~PANT. Sì, aiutèlo sto omo grato, sto omo da ben, che 184 3, 24| aiutèlo sto omo grato, sto omo da ben, che po el dirà in 185 3, 24| partir, se no volè véder un omo raccomandà da vu, andar La diavolessa Atto, Scena
186 2, 10| la canzonetta:~~ ~~Sior omo generoso,~~El cuor vu me La donna di garbo Atto, Scena
187 1, 1| BRIGH. Veramente son stà un omo troppo facile a introdurve La donna vendicativa Atto, Scena
188 1, 3| La sarà servida. (Oh che omo rabbioso! Mi credo ch'el 189 2, 2| che sa far sto tocco de omo. (parte)~ ~ ~ ~ 190 3, 18| L'è stada una politica da omo de gabinetto). (da sé)~OTT. La donna volubile Atto, Scena
191 1 | PANT. Cara fia, el xe un omo ricco de milioni; un omo 192 1 | omo ricco de milioni; un omo che va alla bona, ma che 193 1 | darete.~PANT. Te darò un omo per marìo, che te tegnirà 194 1 | son un galantomo: son un omo che sa esser grato, e a 195 2 | PANT. Sior Anselmo l’è un omo fatto alla grossolana; ma 196 2 | far nasar, fame parer un omo. Stassera vegnirà sior Lelio: 197 3 | squasi pentio. Ma mi son un omo onorato: me cognossè, savè 198 3 | ma Diana, ve assicuro da omo d’onor, da mercante onorato, 199 3 | sta fortuna, perderè un omo della mia sorte, e pianzerè Le donne curiose Atto, Scena
200 3, 1| invenzion va ben, son el primo omo del mondo. Se la va mal, 201 3, 2| fusse quella che in abito da omo zirava qua intorno?~LEL. 202 3, 2| dise benissimo, el parla da omo de garbo e da filosofo vero; Le donne gelose Atto, Scena
203 1, 2| Cognossela mio mario? Sala che omo che el xe?~TON. Caspita18, 204 1, 2| TON. Ma sior Boldo no par omo da ste cosse.~GIU. Eh cara 205 1, 6| chi , e mi no son quell’omo che ve possa pregiudicar. 206 1, 16| crepasse. Una bestia de omo, che no xe bon da gnente.~ 207 2, 15| Mi mo no me degno. Son un omo civil, e ghe scommetteria 208 2, 24| compatissa. Credeva che all’omo se ghe disesse mascaro.~ 209 2, 28| tre, senza un strazzo de omo). (da sé)~CHIAR. (Quello 210 2, 33| portarghela).~LUG. (Bravo! un omo de garbo).~BOL. (Adesso 211 3, 9| chiave?~LUG. Oh, el xe un omo fidà. No gh’è pericolo.~ 212 3, 10| mille. Mille e ottocento per omo210.~LUG. Oh che caro sior I due gemelli veneziani Atto, Scena
213 1, 12| Ghintro, perché son un omo d’onor, e no posso sopportar 214 2, 3| a proposito ma mi son un omo de onor, son un galantomo, 215 2, 7| Andè , che un gran omo de garbo! (entra anche lui)~ ~ ~ ~ 216 2, 10| Ghe par poco? Introdur un omo in casa de so fia co sta 217 2, 12| Dottor particolarmente xe un omo indegnissimo.~PANC. L’avete 218 2, 12| del matrimonio li sente l’omo che no gh’ha giudizio. Peso 219 2, 12| alla borsa? No xe vero. L’omo che xe inclinà a spender, 220 2, 12| mario a moderarla, e se l’omo va in rovina per la muggier, 221 2, 12| garbo.~TON. Ma za che un omo tanto da ben, ve voggio 222 2, 19| siora Rosaura? Tasè , sier omo de stucco, e za che avè 223 3, 9| qua ve li restituisso. Un omo civil stima più la reputazion 224 3, 18| Bravo! Vu savè tutto, un omo de garbo. (Adesso capisso 225 3, 22| male?~ZAN. Vu, che un omo tanto virtuoso, no ghaveressi Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
226 2, 6 | sentìo sto francese? Da un omo solo spesse volte se giudica 227 2, 6 | in Franza; no fe che un omo d'onor, che un bon patrioto, 228 2, 7 | sa gnente a sto mondo. Un omo della mia sorta? Pien de L'erede fortunata Atto, Scena
229 1, 15| obbligado. Va , che ti è un omo de garbo. (parte)~TRAST. 230 2, 8| Rosaura. Ho fat polito. Son un omo de garbo: no merit una Fiammetta, 231 2, 13| ARL. Me maravei, son un omo che parla come i omeni; 232 3, 2| bisogna che ghel diga. Son un omo de parola; quando prometto, La figlia obbediente Atto, Scena
233 1, 5| no pol esser meggio. Un omo nobile, ricco e generoso.~ 234 1, 5| cussì. El carattere dell’omo xe stravagante; son informà, 235 1, 5| poche volte succede. Un omo ricco se innamora de una 236 1, 5| precipitar el so sangue. L’omo che gh’ha giudizio, no ha 237 1, 9| voi.~PANT. Grazie. (O che omo curioso!) Questo xe un regalo 238 1, 12| negozio, la sappia che son un omo d’onor, capace de metterla 239 1, 13| delle bagattelle. Ah! l’omo s’inzegna.~CAM. Bravissimo. ( 240 2, 7| scrittura in tel muso. Son un omo d’onor. Gh’ho promesso, 241 2, 9| vede ben, che ti gh’ha dell’omo ordenario. La sta ben.~ARL. 242 2, 17| insieme. Sior conte xe un omo de proposito; el xe ricco, 243 3, 3| Siora Beatrice, mi son l’omo più appassionà de sto mondo.~ 244 3, 3| disesse? Son galantomo, son omo d’onor, e non son capaze 245 3, 7| songio? Cussì se parla con un omo, che è stado in conversazion La finta ammalata Atto, Scena
246 1, 7| sto dottor Onesti xe un omo de garbo.~AGAP. Se fosse 247 1, 7| grande?~PANT. Certo l’è un omo de bella apparenza.~AGAP. 248 1, 8| farò stupire.~PANT. Oh che omo! Oh che gran virtuoso! El 249 1, 8| Agapito. (s’accosta) Oh che omo! Ve son tanto obbligà.~AGAP. 250 1, 8| mesenterium.~PANT. (Oh che omo!) Sior illustrissimo, no 251 1, 8| mezza l’aspetto. (Oh che omo de garbo! Se mia fia no 252 2, 4| PANT. (Cancaro! El xe un omo grando!) (da sé)~MERL. Se 253 2, 15| che contradir a quel gran omo del dottor Bonatesta, e 254 2, 15| No se sente che l’è un omo grando? El parla squasi 255 3, 3| questo spargirico?~PANT. Un omo che fa dei medicamenti che 256 3, 3| trova alle speziarie; un omo che ha varìo più zente, 257 3, 3| levar. Sentì che boccon de omo che l’è: lu no vuol gnente, 258 3, 5| ciarlatani.~PANT. L’è un omo grando. (forte)~AGAP. Come 259 3, 16| a vederla.~PANT. (L’è un omo savio e prudente). (da sé)~ Il frappatore Atto, Scena
260 1, 2| no me sassinè, che son un omo che, co se tratta de taser, 261 1, 6| servirla.~TON. Vardè se son un omo desfortunà. Xe tre e 262 1, 7| quella zovene vestia da omo elo negozio vostro, o del 263 2, 3| Eleonora~ ~ARL. L’è un omo de bon stomego. A tutto 264 2, 3| che l’è un bel pezzo de omo, e che l’è un signor de 265 2, 4| donna femmena, ho trovà un omo maschio. Per veder se s’ 266 2, 7| Beatrice, ironico)~TON. Sior omo e donna, la reverisso. ( 267 2, 10| nome quella ch’è vestida da omo.~COL. Che imbroglio è questo? 268 2, 12| era uomo o donna?~TON. Omo, omo; no séntela? Didon, 269 2, 12| uomo o donna?~TON. Omo, omo; no séntela? Didon, Didon, 270 2, 12| no séntela? Didon, Didon, omo senz’altro.~ROS. Ed Enea, 271 2, 14| TON. La varda se son un omo che serve con pulizia. Me 272 3, 2| vol dir un razirador, un omo de cattivo costume e de 273 3, 4| ambizion de sposar sto tocco de omo. Per diana, bisogna dir 274 3, 6| spartio el vadagno mezo per omo. Mi son andà a Torzelo a Il giuocatore Atto, Scena
275 1, 3| Ghe dirò signor, mi son un omo assae delicato. Gh’è quei 276 1, 10| contrabbandi.~BRIGH. Mi son un omo onorato, e quando la vol 277 1, 13| sior Florindo, mi son un omo che parla schietto, e no 278 1, 13| busiaro, un cabalon, un omo scavezzo che no farà mai 279 1, 13| Giuratelo.~PANT. Zuro da omo onorato.~FLOR. Caro signor 280 1, 14| burlè de mi? Cussì trattè un omo della mia sorte? Andè via, 281 1, 14| sier poco de bon, sier omo cattivo, zogador, discolo, 282 1, 14| zogador, discolo, malvivente, omo senza reputazion. (parte)~ 283 1, 19| sorte de eccessi arriva un omo scaldà dal zogo? El signor 284 2, 7| servente. Ma chi elo sto bon omo?~ROS. Un certo signor Pancrazio... 285 2, 17| donadi, ma mi che son un omo sincero, posso dir in conscienza Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
286 3, 5| che te dir... perché star omo...~~Mi no star imbriago...~~ La donna di testa debole Atto, Scena
287 2, 1 | Sangue de mi! mezzan a un omo della mia statura?~GIS. 288 2, 1 | dici?~TRACC. Sior sì, a un omo che non è né grando, né 289 2, 2 | dove te arrivo. Ti ti è un omo mezzan. E fra i Traccagnini Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
290 1, 8 | MOMOLO Gnente. L'ascolta un omo, col parla. Giera impegnà 291 2, 1 | ANZOLETTO V'assicuro, da omo d'onor, che mi a sta cossa 292 2, 1 | Sièu benedeto! Vu un omo onesto. Vu un omo da 293 2, 1 | un omo onesto. Vu un omo da ben. Ma ghe dei altri 294 2, 2 | Mettemo suso do soldi per omo. Semo in diese; do fia diese 295 2, 3 | MARTA Nualtri un soldeto per omo. (mettono due soldi in piatto)~ 296 3, 4 | in fede de galantomo, de omo onesto, e da ben: altre 297 3, 9 | ZAMARIA Sior no, ve digo omo, e donna. Che diavolo! No 298 3, 11 | MOMOLO Fermève. Ascoltè un omo, che parla. Chi sóngio mi? 299 3, 11 | MOMOLO Tolè esempio da un omo. Maridève, compare.~MARTA 300 3, 12 | fatta.~BASTIAN El un omo cauto sior Zamaria. El vorrà 301 3, 13 | comandè.~ZAMARIA Ma da omo.~MOMOLO Se ho da far da 302 3, 13 | MOMOLO Se ho da far da omo, bisogna, che me marida.~ L'impostore Atto, Scena
303 1, 1| da metter da bon son po omo capace de far le cosse come 304 1, 3| Ghe dirò, sior: son un omo senza superbia; ho fatto 305 1, 3| più de nissun: ma vu un omo comodo, no vorrè andar via 306 3, 10| volè; ve digo che el xe un omo pericoloso, e no me fido La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
307 2, 10 | decoro, voler comparir un omo de stucco. ~ANSELMO Che 308 2, 11 | PANTALONE Vardé che bell'omo! Vardé in che bella casa 309 2, 12 | Abbié carità de un pover omo.~PANTALONE Meriteressi de 310 3, 1 | acquisti.~BRIGHELLA Son un omo fatto a posta per sti negozi; Il geloso avaro Atto, Scena
311 1, 7 | el servo.~PANT. Come? Un omo in camera de mia muggier?~ 312 1, 7 | Alla voze el m'ha parso un omo sigura.~PANT. Ah desgraziada! 313 1, 8 | Maledetta! in camera con un omo? Questo el xe rotto, bisogna 314 1, 8 | ch'el se rompa affatto. Un omo in camera? Chi diavolo porlo 315 1, 8 | don Onofrio. Quello xe un omo da ben; el tol tutto quello 316 2, 7 | don Luigi, che el xe un omo bestial.~EUF. Non so che Le femmine puntigliose Atto, Scena
317 1, 3 | fradei. Quello el giera un omo! Quello ha fatto i bezzi! 318 1, 3 | La senta, e l'ascolta un omo vecchio, pratico delle cosse 319 1, 3 | parole, e la le receva da un omo, che per etae, per amor 320 2, 1 | xe a pezo condizion d'un omo perso per una morosa. Perché 321 2, 1 | la pretende; e el pover'omo xe obbligà a accordarghe 322 2, 1 | stabilisse la quiete dell'omo savio e da ben.~Don Florindo - 323 2, 14 | e che l'averia fatto da omo a andar via; ma so che quella 324 2, 14 | che debotto no i gh'ha de omo altro che el nome. Le donne 325 3, 2 | fallare.~Arlecchino - Mi star omo, mi no fallar.~Donna Rosaura - 326 3, 5 | Pantalone - Poderavela a un omo che ghe vol ben, come mi, 327 3, 5 | vendetta! Veramente eroica e da omo de garbo! No me posso tegnir, La madre amorosa Atto, Scena
328 1, 1 | Cossa vorla che sappia un omo ordenario che ha trovà i 329 1, 1 | servitor antigo de casa, son omo de sto mondo. Ho provà le 330 1, 1 | donna Aurelia, l'ascolta un omo sincero, un amigo de cuor. Le massere Atto, Scena
331 2, 1 | per quel che so, l'è un omo che ha cervello.~~~~~~ZANETTA:~~~~( 332 2, 9 | ROSEGA:~~~~Ma zitto. Fe da omo prudente.~~~~~~RAIMONDO:~~~~ 333 3, 1 | La dise che ghe paro un omo de quaranta,~~E sì la se 334 3, 2 | paronzin, stè qua;~~Ma da omo d'onor, che la lo saverà.~~~~~~ 335 3, 2 | se ben son in età,~~Son omo de bon gusto... (Pustu esser 336 3, 8 | GNESE:~~~~Mi servo un omo solo,~~E son parona mi.~~~~~~ 337 3, 9 | compare: provemo una per omo.~~Basta che no le sia vecchie 338 4, 6 | Son un putto civil. Son omo, e son secreto.~~Dei omeni 339 4, 6 | se volè, pagar mezzo per omo.~~~~~~BIASIO:~~~~Pagar mezzo 340 4, 6 | BIASIO:~~~~Pagar mezzo per omo? No la va ben. Sior no.~~ 341 5, 6 | COSTANZA:~~~~Se un omo de onor, la verità disè.~~~~~~ 342 5, 6 | DOROTEA:~~~~Se un omo de garbo, in fazza soa parlè.~~~~~~ 343 5, 6 | DOROTEA:~~~~Come! un omo indegno.~~Colle donne onorate Il matrimonio discorde Parte
344 2 | mortificato.~~Marito indecoroso! Omo mal nato!~~ ~~Dell'ingiusta Monsieur Petition Parte, Scena
345 1, 2| tasi.~~ ~~Vardè che bell’omo, (a Petronio)~~Vardè che 346 2, 1| Disè co dise quello:~~Za l’omo è sempre bello~~Col gode 347 2, 4| sior Petronio,~~Se un omo de garbo,~~Castighè la muggier, 348 2, 4| in nat al mond~~Per far l’omo desperar.~~ ~~~~ ~~~~~~ ~~~~ Le morbinose Atto, Scena
349 3, 1 | soffriria ste cosse gnanca un omo de stucco.~~In verità dasseno, 350 3, 3 | se sa che sior Luca xe un omo tutto cuor,~~Che tutti i 351 3, 4 | porta respetto.~~El xe un omo, e coi omeni no se tratta 352 3, 4 | MARINETTA:~~~~Vostro marìo xe un omo.~~~~~~FELICE:~~~~Vederè 353 3, 4 | MARINETTA:~~~~El xe un omo. Felice lo cognosse.~~~~~~ 354 5, 2 | El xe un bon Milanese. Un omo cognossù.~~Galantomo, onorato I morbinosi Atto, Scena
355 1, 1| intrigo.~~~~~~FEL.~~~~El xe un omo de garbo; el farà de pulito;~~ 356 1, 5| AND.~~~~Lunardo xe un gran omo.~~~~~~GIA.~~~~Se pol dir 357 1, 6| ANZ.~~~~No ghe xe miga un omo. Ghdrento una signora.~~~  ~ ~ ~ 358 2, 1| TONI~~~~Mio sior pare xe un omo, che no vol sugizion.~~Deboto 359 2, 4| che el gh'abia più de l'omo). (da sé)~~~~~~OTT.~~~~Non 360 3, 2| patroni? Anca mi son un omo.~~Benché son in ti ani, 361 4, 5| vu.~~~~~~TON.~~~~El bel omo che !~~~~~~OTT.~~~~Presto, 362 5, 1| vegnirse a solazzar?~~Se un omo d'onor, pensè a la mia desgrazia;~~ La pelarina Parte, Scena
363 3, 2| ancora?~~~~~~PEL.~~~~Ti omo!~~~~~~VOLP.~~~~Anca de queste~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
364 1, 3 | Insegnème.~Pantalone - Oh che omo! Ghe vol tanto? Cussì se 365 1, 3 | sior Pantalon? No savè che omo ch'el xe?~Pantalone - Compare, 366 2, 19 | Pantalone - Oe, dove andeu? St'omo deventa matto. (parte)~ ~ ~ 367 3, 1 | assicuro che la xe fia de un omo civil, de un bon marcante 368 3, 6 | che ho sposà la fia de un omo che no xe stimà gnente, 369 3, 6 | no xe stimà gnente, de un omo che xe da tutti burlà? No 370 3, 7 | Come! che nol se degna? Un omo de quella sorte no s'ha 371 3, 7 | boggia?~Beppo - El xe quell'omo che vende i bagiggi.~Checchina - 372 3, 7 | Checca, mio sior pare xe un omo civil; el serve da fattor, 373 3, 8 | Pantalone - Paron Toni xe un omo de sesto54 che gh'ha giudizio, 374 3, 9 | deriso?~Arlecchino - Un omo della mia sorte morirà dalla 375 3, 17 | Toni - Sì ben, questo. Un omo civil, che xe stà in gran 376 3, 17 | el sior Ottavio Aretusi, omo de merito e de condizion.~ Il poeta fanatico Atto, Scena
377 1, 9| Vualtri, con un sonetto per omo, disnè da prencipi.~COR. 378 1, 9| el vostro. So che nato omo ordenario, e se no fusse 379 1, 9| vegnì qua, e sentì se son un omo de garbo; e lodeme, e insoazeme.~ 380 1, 9| de una bona testa, e un omo virtuoso, che no abbia coraggio, 381 2, 7| prefazione.~ARL. L’è un omo generoso, el m’ha donà un 382 2, 7| ARL. Ghe digo che son un omo onorato.~OTT. Le Muse, che 383 2, 7| vigliacco.~ARL. Son un omo d’onor, corpo de bacco.~ 384 2, 10| la me cognosse. Mi son un omo che vive per tutto e se 385 3, 16| un matrimonio in pase.~L’omo colla muggier vive giocondo,~ 386 3, 16| omeni i xe pezzo de elle.~L’omo ghe dona el titol de parone,~ 387 3, 17| lettera el m’ha .~Mi che omo fedel e presto son,~L’ho 388 3, 17| cambia usanza.~Quando un omo gh’ha impressa una pazzia,~ Componimenti poetici Parte
389 Giov | l’ombra sedea d’un steril omo.~Da un pastorello, esser 390 Dia1 | un matrimonio in pase. ~L’omo colla muggier vive giocondo,~ 391 Dia1 | omeni i xe pezo de elle. ~L’omo ghe dona el titol de parone,~ 392 Dia1 | cambia usanza.~Quando un omo gh’ha impressa una pazzia, ~ 393 Dia1 | allora possa el lume dell’omo ragionevole.~La scena della 394 Dia1 | gran improprietà,~Che un omo che xe in furia, resta cussì 395 Dia1 | resta cussì incantà. ~Un omo, col xe in collera, el xe 396 Dia1 | la so filosofia.~L’è un omo che i affetti ha sempre 397 Dia1 | s’à visto innamorà; ~Un omo che se scalda, quando ‘l 398 Dia1 | che ‘l xe un scherzo ogni omo ragionevole. ~Lo so, lo 399 Dia1 | xe pochi al mondo,~L’è un omo che ragiona, l’è savio, 400 Dia1 | soccorso. ~Ma mi digo che un omo, col vol spiegar i affetti,~ 401 Dia1 | carattere è bello, e un omo el ne dessegna~Che al mondo 402 Dia1 | incolpè per questo; l’è un omo d’esperienza~Che benissimo 403 Dia1 | tante muanze lo chiamo un omo tondo. ~— Adasio. Fora occhiali, 404 Dia1 | fatto apponto el cuor dell’omo, ~L’è diviso in più parte, 405 Dia1 | secondo rason,~E cussì un omo solo pol esser tristo e 406 Dia1 | Lo vedo alle parole d’un omo savio arreso.~— Come? Quando 407 Dia1 | CANZONETTA VENEZIANA~ ~Sior omo generoso,~El cuor vu me 408 Dia1 | una composizion~Da qualche omo de garbo leterato.~Graziosa 409 Dia1 | de Venezia nostra, ~Che l’omo grando ne pol far sperar;~ 410 Dia1 | Quel benedetto caro zentil omo, ~Padre de la novizza. Su 411 Dia1 | per andar via sto pover omo; ~E avanti de partir, l’ 412 Dia1 | Che nol me piase un omo maridà;~Ma gnanca vecchio 413 Dia1 | esser la consorte, ~Perché l’omo s’invecchia assae più tardi, ~ 414 Dia1 | Brighella? Sior sì, quello xe un omo; ~El ve fa un Servitor grazioso 415 Dia1 | le faria frustar.~Son stà omo de mondo in zoventù,~Ma 416 Dia1 | doveressi intenderme; ~ omo del mistier.~Savè chi el 417 Dia1 | amabili, ~Prole d’un sì grand’omo.~Una è la santa munega~Eletta 418 Dia1 | cosse me ne rido. ~Con un omo far i vezzi?~Mo no xeli 419 Dia1 | E il Venezian: Vardè che omo de stucco.~Io dissi allor: 420 Dia1 | tratarle spiritose e care,~E da omo d’onor no le xe brute; ~ 421 Dia1 | chietin, ma no son gnanca ~Omo de vita lubrica e scoreta.~ 422 Dia1 | che el Signor ha dito a l’omo: ~Ti te mantegnirà col to 423 TLiv | Povertà, Obedienza, e, se omo, ~Deghe quei atributi che 424 TLiv | talento~Quanto che pol aver un omo fatto.~Chi no conosse el 425 TLiv | assae, ma el gh’ha de l’omo; ~D’ogni fior de bontà lui 426 TLiv | un bagatin493, ~Ché per l’omo ha creà Dio benedeto ~Pessi, 427 TLiv | E ardisse pregar Dio sto omo iracondo ~Che sì rara beltà 428 TLiv | La preghiera no xe de un omo onesto, ~A viver destinà 429 1 | stanza, ~Per farse creder omo d’importanza.~Se se sta 430 1 | e son intrà.~Vedo un omo sentà, che ha mal a un pie, ~ 431 1 | mio estremo piacer, all’omo onesto ~Che amo, che stimo, 432 App | Vardè che bei trati~Sior omo strambo, soi la to massera, ~ 433 App | fondi a un letto.~Séntime, omo indiscreto, ~Farò, dirò, 434 App | vento, ~Ma che pena a un omo sensitivo. ~Sotto alle piéte Il prodigo Atto, Scena
435 1, 6| nuovo.~TRUFF. Mi son un omo discreto. Tutti sarave troppo; 436 1, 8| a gnente. Trappola xe un omo che sa far pulito, e co 437 1, 11| cossa ghe par? songio un omo tanto sprezzabile?~CLAR. 438 1, 11| momento ghe prometto da omo d'onor de spoggiarmene affatto, 439 1, 11| sior fradello; vu un omo de garbo. Quanto che pagherave 440 1, 14| poco.~MOM. Bravo, un omo de garbo. Vederè, se sarò 441 2, 1| MOM. Bravissimo; un omo che capisse per aria, me 442 2, 16| per farghe veder che son omo, e no son un putelo, e che 443 3, 1| no parlemo altro. Son un omo desfortunà. Più che procuro 444 3, 10| me porta respetto. E a un omo che ha sfadigà fin adesso, 445 3, 17| vita, e de comparir quell'omo civil e onorato che vol 446 3, 18| la se mova a pietà de un omo, che ha bisogno de ella Il raggiratore Atto, Scena
447 Ded | doveressi intenderme,~ omo del mistier.~Savè chi el 448 2, 1| deposito tutti do. Mezzo per omo.~JAC. Bene, date qui.~ARL. 449 3, 4| el xe pentio quel poveromo. Se la lo manda via, la Il tutore Atto, Scena
450 1, 5| PANT. Xe vero, ma el xe un omo che no ghabbada, che lassa 451 1, 5| un balordo.~PANT. L’è un omo de garbo, ma nol vol far 452 1, 7| mattine.~PANT. El xe un omo de garbo; i fatti soi i 453 1, 11| PANT. Compare, un bell’omo.~OTT. Mio cognato è morto, 454 1, 11| PANT. Ve par mo che un omo civil, come che vu, abbia 455 1, 20| dartela per muggier. Ma son un omo d’onor, no vôi precipitar 456 2, 6| el li voia far. Mi son un omo onorato, ho gusto de far 457 2, 7| ha tolto conseggio da un omo de garbo.~BEAT. Ma voi mi 458 2, 12| andeve a far ziradonar, sier omo de stucco. So dove che i 459 3, 2| do piè, da galantomo, da omo d’onor, ghe prometto che 460 3, 20| che xe necessaria in un omo onesto, che ha tolto l’impegno I rusteghi Atto, Scena
461 1, 2 | vegnimo a dir el merito, a un omo, che gh'ha giudizio se ghe 462 1, 2 | giudizio se ghe dise un omo salvadego. Saveu perché? 463 1, 2 | dir el merito, seccaggine, omo rustego, omo salvadego. 464 1, 2 | seccaggine, omo rustego, omo salvadego. Pàrlio ben? Ve 465 1, 4 | Lunardo~ ~MARGARITA Mo che omo, che m'ha toccà! no gh'è 466 1, 4 | MARGARITA Mo che bestia de omo! (parte)~ ~ 467 1, 6 | che ghe sia a sto mondo un omo più rustego de mio mario.~ 468 1, 7 | fussimo dalle valade. Vu sé un omo civil? Sé un tangaro, compatìme.~ 469 1, 9 | vorla, che diga? Mi son omo de poche parole; no stago 470 1, 9 | pien d'interessi: el un omo de garbo, sàla, mio mario.~ 471 1, 10 | differenza? Mio mario un omo civil; nol capace de 472 2, 2 | vero, che sior padre un omo rustego, e che in casa nol 473 2, 5 | no gh'ha prudenza, no omo da maridar.~SIMON Gh'avè 474 2, 10 | MARGARITA E la maschera omo?~FELICE Oh bela! no ghe 475 3, 1 | reputazion de casa mia. Un omo della mia sorte. Cossa dirài 476 3, 1 | meggio.~LUNARDO Ma chi è quel omo, che voggia far l'aguzin? 477 3, 2 | sta sodisfazion; el un omo de garbo; el un omo che 478 3, 2 | un omo de garbo; el un omo che parla ben, e son segura, 479 3, ul | la una vergogna. Seu omo, o seu putelo? Disé, desdisé, La serva amorosa Atto, Scena
480 1, 1 | me par impussibile che un omo della vostra sorte abbia 481 1, 1 | neghereu anca questo? Un omo comodo de la vostra sorte, 482 1, 1 | Pantalone: Bravo! un omo de garbo!~Ottavio: Oh, in 483 1, 8 | beccamorto vien a beccar quando l'omo è morto, e questo el vien 484 1, 8 | el vien a beccar quando l'omo l'è ancora vivo.~Florindo: 485 1, 9 | Brighella: Orsù, mi son un omo che parla schietto. Ve stimo, 486 2, 3 | troppo, né poco. No son omo che varda a ste minuzie, Il servitore di due padroni Atto, Scena
487 1, 1 | corazo; la se vestiva da omo, l'andava a cavallo, e lu 488 1, 9 | Mi no so quala far. Son l'omo più imbroià de sto mondo). ~ 489 1, 16 | podeva andar meio. Son un omo de garbo; me stimo cento 490 1, 19 | La m'ha dito che el un omo fidà.~BEATRICE Sì, non vi 491 2, 3 | Come parlela, padron? Co un omo vecchio della mia sorte 492 2, 13 | TRUFFALDINO Mi son un omo che sa... ~BEATRICE Va via 493 2, 13 | BRIGHELLA No lo capisso quell'omo: qualche volta l'è furbo, 494 2, 13 | piatti, e schiavo. Mi no son omo da suggizion. ~BEATRICE 495 2, 17 | TRUFFALDINO L'è un bell'omo: bassotto, traccagnotto, 496 3, 1 | indovinada subito. Son el primo omo del mondo. E st'altra averzirà 497 3, 1 | Che bel ritratto! Che bell'omo! De chi saral sto ritratto? 498 3, 5 | una bestia vestio da omo costù. Gh'oggio mai podesto 499 3, 5 | uomo?~PANTALONE Vestia da omo.~SILVIO Ora la capisco.~ 500 3, 9 | istoria come che l'è, da quell'omo sincero, da quel servitor


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License