Il genio buono e il genio cattivo
  Atto, Scena
1 2, 2 | perméttele che abbia l'onor de sentarme?~LA F. Il luogo è pubblico; Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
2 1, 4| saverò far da regina.~~Vôi sentarme un pochetto. Oh che cussin~~ Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
3 1, 9 | fatti: gh'aveva bisogno di sentarme; senza che nissun s'incomoda, 4 3, 11 | compare, fazzo conto de sentarme qua.(presso Elena)~ELENETTA L'uomo di mondo Atto, Scena
5 1, 13| tola parecchiada.~TRUFF. E sentarme a tola in conversazion.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License