1-500 | 501-596
                   grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 11 | apprezza il ritratto, farà conto dell’originale.~CON. Parmi, 2 1, 15 | Così mi hanno mandato il conto. Ottanta zecchini, senza 3 2, 16 | la parola, me ne renderà conto.~SIG. Signor Conte, che 4 2, 18 | fatte per voi? Me ne renderà conto.~LUIG. Mortificatelo quell’ L'amante Cabala Atto, Scena
5 1, 5 | Voglio facilitar; le tengo a conto.~~~~~~LILLA~~~~Ma per amor 6 2, 2 | intanto;~~Perché ò da render conto a un mio fradello,~~La me L'amante di sé medesimo Atto, Scena
7 4, 9 | Ho da rendere a voi conto de' fatti miei?~~~~~~FER.~~~~ L'amante militare Atto, Scena
8 Ded | posso anch’io renderne conto a chi non ne fosse informato; 9 Pre | benefizi colmato, può render conto di me. Sa benissimo ch’ebbi 10 1, 16 | don Garzia faccia sì poco conto di me? Sa quanto l’amo, 11 2, 3 | giustizia, me ne farò render conto. (entra in camera di Rosaura)~ ~ ~ ~ 12 2, 16 | mano?~GAR. A voi non rendo conto de’ passi miei.~BEAT. Per 13 3, 6 | al cielo, me ne renderà conto.~BEAT. Don Garzia non ha L'amore artigiano Atto, Scena
14 3, 5 | Mastro Bernardo me ne darà conto.~~~~~~ANG.~~~~Voi siete L'amore paterno Atto, Scena
15 1, 3 | possa nasser; e bisogna far conto dei zorni grassi per paura Gli amanti timidi Atto, Scena
16 1, 5 | ROB. Due zecchini per conto mio.~ ARL. Ghe li darò. ( 17 3, 8 | sé) Fate dunque sì poco conto delle finezze e delle lettere Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
18 1, 13 | nozze?~ROB. Io non vi rendo conto del mio coraggio. Vi dico 19 1, 13 | sfacciata me ne renderà conto.~ZEL. Signora, voi non mi 20 1, 15 | vendico da me stessa, poco conto far posso de' miei parenti. 21 1, 15 | Zelinda?~ELE. Ho io da render conto a vossignoria di quello 22 2, 8 | disprezzi? Io le ho parlato per conto vostro, ed ella ha interpretato 23 3, 1 | dire. Sono mortificato per conto vostro.~ZEL. Bisognerebbe 24 3, 7 | sì gran cosa di fare per conto mio...~ZEL. No, non siete 25 3, 14 | lodo e vi ringrazio per conto mio. Mi permettete ch'io L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
26 ARC, 1, 2| collo.~~Voglio un po' far il conto~~Quanto ho speso finora,~~ 27 ARC, 1, 2| che tormento!~~Basta, il conto è bello e fatto,~~Perché L'avaro Atto, Scena
28 1, 2 | queste corbellerie, in conto di restituzione, non me 29 1, 6 | ricusarlo, e ne terrei quel conto che merita un simil dono; 30 1, 8 | faccia sapere.~CON. Fate conto ch'io ve lo dica per essa.~ 31 1, 8 | per essa.~AMB. Fate voi il conto di essere donna Eugenia, 32 1, 12 | a suo malgrado, ne renda conto.~EUG. Non accorda egli le Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
33 1, 10 | quand'uno parla. A che ora fa conto d'andare dalla signora Giacinta? ( 34 2, 10 | GIACINTA: (Ho da rendervi conto di tutte le mie parole?). ( 35 3, 15 | compagnia.~VITTORIA: A buon conto il signor Guglielmo verrà L'avventuriere onorato Atto, Scena
36 1, 10 | non pregiudica in verun conto né alla nascita, né al decoro 37 2, 10 | incognito che non sa dar conto di sé. Molti lo credono L'avvocato veneziano Atto, Scena
38 1, 3 | degli avvocati facciamo più conto delle mance, che del salario). ( 39 1, 7 | niente spero.~BEAT. A buon conto, stassera verrà qui alla 40 1, 9 | geloso. Venite che vi tornerà conto).~ALB. (Se l’è per qualche 41 2, 1 | pereat mundus.~CON. Non fate conto delle mie premure?~ALB. 42 2, 11 | stimo, d’una causa no fazzo conto, me preme el mio decoro, 43 2, 12 | ingannato, me ne renderà conto). (parte)~ ~ ~ ~ I bagni di Abano Atto, Scena
44 2, 3 | me?~~~~~~RICC.~~~~Rendimi conto~~Colla spada, fellon, de' La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
45 1, 1 | polizza.~SILV. Date qui. Conto dell'Illustrissimo Signor 46 1, 1 | desidera che la ghe paga quel conto de roba, che vussustrissima 47 1, 1 | aver, el se pol in qualche conto aiutar. La ghe salda sto 48 1, 1 | Si sa chi sono. Ecco il conto ch'io faccio di questa carta. ( 49 1, 4 | degli amoretti, bisogna far conto di averli donati.~TRUFF. 50 1, 6 | credela che possa sperar a conto del mio salario?~DOTT. Questa 51 1, 10 | ne daga anca a mi. A bon conto tirerò sti trenta zecchini 52 1, 13 | quello avreste saldato il conto.~PANT. Basta, me varderò 53 1, 15 | fidi di me, ed intanto, a conto di quello ch'ella pretende, 54 2, 2 | LEAN. Vuol che facciamo il conto, signore?~SILV. Sì, fatelo.~ 55 2, 2 | volte per riscuotere il conto vecchio, e la partita non 56 2, 2 | libri in bottega, fatemi un conto solo, e venite a riscuotere 57 2, 7 | cinquanta lire; faccio il conto di venderlo tre zecchini.~ 58 2, 7 | negozio.~AUR. Segnatelo a mio conto. Mi ha promesso il signor 59 2, 7 | di mia madre.~AUR. E per conto mio voglio ora quest'abito.~ 60 2, 7 | via questa pezza, e fate conto di non averla. (parte, e 61 2, 12 | ganzo? La me ne renderà conto. Farò che la lo metta fora, 62 3, 11 | darete niente, signora, per conto vostro?~AUR. Niente affatto. Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
63 2, 8 | Cancelier, e ho da render conto al mio principal. El Cancelier 64 3, 12 | me piase puoco, e fazzo conto de no la volere. ~ISI. Come! 65 3, 20 | quanto, lustrissimo?~ISI. A conto de sti cento ducati, per 66 3, ul | so danno. Vu altri a bon conto, Checca e Tòffolo, déve La bottega del caffè Atto, Scena
67 1, 11 | egli ne faccia esito per conto mio... avendomi prestato 68 2, 2 | obbligato. Ricordatevi nel conto del panno tenervi la vostra 69 2, 7 | braccio?~EUGENIO Facciamo il conto. Le pezze tirano sessanta 70 2, 7 | che ladro!) Faccia ora il conto, signor Eugenio, quanto 71 2, 7 | suoi.~RIDOLFO Faccia il conto.~EUGENIO Ora il farò colla 72 3, 14 | io credeva un signore di conto, era un birro travestito. 73 3, 17 | da ministro, da uomo di conto! Un caffettiere fa l'uomo Il bugiardo Atto, Scena
74 1, 20 | degenerando dal padre, fa poco conto del suo decoro.~DOTT. Come 75 1, 20 | maniera di farmene render conto.~OTT. Obbligherò a confermarlo 76 1, 20 | qualunque maniera renderà conto delle sue parole. (parte)~ ~ ~ 77 2, 3 | ritroverò e me ne farò render conto.~COL. Aspettate. Anderò 78 2, 18 | traccia. Mi avete a render conto delle imposture inventate 79 3, 5 | levato dalle mie mani, in conto di dote. Possio sentir de Il buon compatriotto Atto, Scena
80 2, 14 | avete fatto finora sì poco conto, che non mi ho creduto in 81 3, 13 | talento, che fate miglior conto della vostra bellezza. Vi La burla retrocessa nel contraccambio Atto, Scena
82 1, 3 | sapete vivere, e non fate conto dei buoni amici.~GOTT. Ma 83 1, 3 | oggi voi facevate gran conto della mia picciola tavola.~ 84 3, 2 | che sono inquietissimo per conto di Gottardo e di Placida. La buona madre Atto, Scena
85 1, 1 | marzeri8 in credenza, no torna conto. I la pezo roba che i 86 1, 4(61) | Nemmeno per sogno, cioè, per conto mio non ci anderei.~ 87 1, 8 | Siora sì.~AGN. Cossa fala conto de farghe far a sto puto?~ 88 1, 8 | momento xe capace de far un conto, che qualchedun no lo farave 89 1, 9 | LOD. Sior Gasparo a bon conto el gh'aveva bona intenzion.~ 90 2, 6 | da dar?~ROC. Le fazza el conto. A so modo, a quattro lire 91 2, 6(214) | Lasciate fare a me. Farò io il conto.~ La buona figliuola maritata Atto, Scena
92 1, 17 | v'aspetto a rendermi buon conto. (parte)~~~~ ~~~~~~MARC.~~~~ 93 2, 2 | voler del padron non rendo conto.~~~~~~PAOL.~~~~Siccome la La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
94 1, 1 | LESB.~~~~Saldi prima il suo conto.~~~~ ~~~ ~~~~CON.~~~~Eh 95 2, 3 | faccio~~In dogana tener per conto mio,~~E di più caricar non 96 2, 10 | vostro peregrino~~Resta per conto vostro in magazzino.~~~~~~ La buona famiglia Atto, Scena
97 1, 10 | e più del talento fate conto della bontà di cuore. Imitate 98 1, 14 | progetto di mandar le sete per conto nostro e ritirarne poscia 99 1, 15 | della famiglia, ma rendo conto d'ogni cosa a mio padre. 100 1, 15 | nell'altra stanza, che vi conto subito i dugento scudi.~ La buona moglie Atto, Scena
101 Let | basti per rendervi qualche conto in ogni mio lavoro della 102 1, 2 | parone le ghe n’ha da render conto. Me despiase che gh’ho sto 103 1, 8 | Bastarave darghe qualcossa a conto, onzerghe la man, e far 104 1, 20 | ho da far mi.~CAT. A bon conto to mario te abandona.~BETT. 105 2, 6 | mi favorisca di pagare il conto. (a Pasqualino)~PANT. A 106 2, 6 | Pasqualino) Lassè veder a mi quel conto. (al Cameriere)~CAM. Prenda 107 2, 6 | pure. (gli la lista del conto)~PANT. Che diavolo! Trentacinque 108 2, 6 | Vicenza.~PANT. Ma questo xe un conto tropo alterà. Savè che avè 109 2, 6 | ocasion? Con vinti lire el conto xe pagà.~CAM. Io non c’entro. 110 2, 10 | verrò da lei a portare il conto. (parte)~ ~ ~ ~ 111 2, 19 | casa mia? Me ne renderà conto. Lo voglio far cacciar in 112 2, 19 | qua.~BRIGH. (Per mi fazzo conto che da lu no vogio altro; 113 2, 25 | no ghe penso gnente. Fe conto che sia morto. Andeve a 114 3, 5 | gh’avessi volesto tegnir conto de mi, fursi fursi no me 115 3, 14 | respetè vostro sior pare, fe conto de vostra mugier, perché Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
116 1, 9 | ho ricevuto. Rivedrete il conto del sarto. Per oggi, se 117 1, 10 | arriva Florindo, ha da render conto della sua amministrazione.~ 118 1, 10 | CLAR. Cugina, non vi torna conto a disgustarlo.~BEAT. Io 119 1, 10 | onorata; non arrischierò in conto veruno il mio credito; ma 120 2, 1 | opportunamente, può rendermene conto, s’io voglio. In questa 121 2, 2 | assicurato che fate qualche conto della mia servitù. Senz’ 122 2, 2 | parlando.~OTT. Parlando è un conto, scrivendo è un altro. Verba Il cavaliere giocondo Atto, Scena
123 1, 1 | Cavalier Giocondo.~~A buon conto dal Duca, signor di Belvedere,~~ 124 5, 4 | CON.~~~~Non ha da render conto né a padre, né a marito;~~ La calamita de' cuori Atto, Scena
125 1, 1 | GIAC.~~~~S'ella fa conto della leggiadria,~~Bellarosa 126 1, 5 | BELL.~~~~Un certo conto~~Facea col mio cervello,~~ 127 1, 6 | qualche torto,~~Faccia il suo conto d'esser bello e morto.~~~~~~ La cameriera brillante Atto, Scena
128 1, 2 | non comanda altro? Faccia conto ch'io l'abbia bell'e servita. 129 1, 3 | alla disperazione.~FLA. Per conto mio, non intendo però che 130 1, 7 | Ottavio.~ ~OTT. (Ah! non mette conto di riscaldarsi per questo. 131 1, 10 | miglior convenienza, non fate conto di me. (a Florindo)~FLOR. 132 2, 19 | ARG. Basta; facciamo il conto che ciò sia vero.~PANT. Il campiello Atto, Scena
133 4, 1 | Gasparina~Mi venga a render conto~Del trattamento suo, ch' 134 4, 6 | anch'io.~SANSUGA Vorla el conto?~CAVALIERE Vediamo.~SANSUGA 135 4, 6 | SANSUGA Eccolo qua. (gli il conto)~CAVALIERE Settanta lire! La casa nova Atto, Scena
136 1, 1 | vorave mai, che i disesse che conto i fatti de casa. De dove 137 1, 6 | ve depeno de sorela; conto che sia morto per vu.~Fabrizio: ( 138 1, 14 | fazza sta finezza. La fazza conto che in sta casa no la ghe 139 3, 3 | più elo. No l'ha più fatto conto de mi; nol se degnava gnanca La castalda Atto, Scena
140 1, 5 | se non trovate il vostro conto a stare con Pantalone, verrete 141 3, 2 | finito di mangiare, per conto mio). (da sé)~OTT. Oggi Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
142 SPI, Ded | Edizione che lavorasi per conto mio dal Pasquali, e Le domanderò Il contrattempo Atto, Scena
143 1, 9 | Oh, allora poi è un altro conto. Vado subito dalla padrona. ( 144 1, 14 | casa. Me preme de far sto conto. El xe un poco difficile, 145 1, 14 | da sé)~PANT. Vardèlo quel conto, e diseme se ve compromettè 146 1, 15 | esitate le mercanzie per conto di società dei tre medesimi, 147 1, 15 | di Genova. Cospetto, che conto maladetto è mai questo? 148 1, 15 | sterlina. Oh! maladettissimo conto! Caio in Cadice tremila 149 1, 15 | di queste si fa presto il conto; ma se le ha caricate sei 150 1, 16 | Piuttosto che fare il conto, mi divertirei con questa 151 1, 16 | bene... Oh eccolo... Il conto... Diavolo! non ho fatto 152 1, 17 | bambola.~PANT. Aveu fatto el conto, sior Ottavio?~OTT. Vi dirò, 153 1, 18 | costù el va a farse far el conto. Basta, avanti de torlo, 154 2, 15 | Sior Pantalon aspetta quel conto.~OTT. Ecco il conto. Portateglielo 155 2, 15 | quel conto.~OTT. Ecco il conto. Portateglielo voi per me.~ 156 2, 15 | bacco, voglio che mi renda conto. (parte)~BRIGH. Fermeve; 157 3, 3 | che geri qua per far un conto che v'aveva da far, lassè 158 3, 3 | aveva da far, lassè el conto da banda, e ve perdè in 159 3, 3 | mortificate d'avvantaggio. Il conto, signore, eccolo qui.~PANT. 160 3, 3 | poi dice) Bon, pulito, el conto va ben: diseme, caro sior 161 3, 3 | galantomo e da omo d'onor. Sto conto l'aveu veramente fatto vu?~ 162 3, 11 | nessuno. Così avessi tenuto conto del mio, come ora sarei 163 3, 23 | fuori di qui me ne renderai conto. (parte)~COR. Ah, ah, ah, 164 3, 23 | FLOR. Anche a me renderete conto...~PANT. Gnente, lassè che La conversazione Atto, Scena
165 1, 1 | Della mia protezion fatene conto.~~ ~~Quando vo per la città,~~ Un curioso accidente Atto, Scena
166 1, 5 | abbia da ritrovare il suo conto.~ ~ ~ ~ 167 2, 6 | Quando siete persuaso voi, io conto la cosa per bell'e fatta.~ 168 3, 1 | sborsato cinquecento ghinee a conto di dote.~FIL. A conto di 169 3, 1 | a conto di dote.~FIL. A conto di dote? (ridendo)~MARIAN. 170 3, 1 | ridendo)~MARIAN. Io credo a conto di dote. Le ghinee le ho Il cavaliere e la dama Atto, Scena
171 1, 3 | Buonatesta - Andavo facendo il conto, quanta spesa ci vorrà per 172 1, 3 | ingannato. Ora tornerò a fare il conto. Osservi, per sua maggiore 173 1, 3 | intelligenza le farò vedere il conto chiaro con queste istesse 174 1, 3 | per la copia; guardi se il conto può andar meglio. Mi favorisca, 175 1, 3 | Buonatesta - Non ha veduto il conto? Per me, ella vede, non 176 1, 4 | Tutti: mi ha fatto il conto, e senza venti scudi non 177 2, 1 | marito?~Pasquino - Io fo conto di tornarmene a Benevento 178 2, 5 | finezza.~Balestra - (A buon conto io farò che s'introduca 179 2, 9 | necessità che mi saldasse il conto vecchio.~Don Flaminio - 180 3, 2 | spada mi dovrete render conto dell'insulto fattomi iersera, 181 3, 9 | alla mia età, di tenermi in conto di padre?~Donna Eleonora - 182 3, ul | vorrei avesse portato il conto delle cere). (da sé)~Anselmo - ( La dama prudente Atto, Scena
183 1, 2 | casa, perché me ne renderai conto.~COL. Se tutti fossero fedeli 184 2, 6 | Roberto me ne dovrà render conto. Ecco qui un impegno, per La diavolessa Atto, Scena
185 1, 12 | or, ma si saprà perché:~~Conto di tutto renderete a me. ( 186 2, 8 | ch'io sia?~~Mi renderete conto,~~Uomo incivil, del replicato 187 3, 5 | vostra malizia,~~Render conto dovrete alla giustizia.~~~~~~ La donna di garbo Atto, Scena
188 Pre | debito di rendere esattissimo conto di tutto ciò che è nato 189 Pre | Queste non sono in verun conto necessarie all'intreccio 190 1, 12 | giudizio di lui, che so il mio conto, che semino per raccogliere, 191 2, 1 | ingannate, signora; io fo più conto della purità del mio affetto, 192 2, 15 | peraltro me ne farei render conto. Ma piano, piano, ci toccheremo 193 3, 6 | tuo padre; me ne renderai conto.~FLOR. Ma che dite, signori, La donna di governo Atto, Scena
194 1, 1 | intendo,~Che abbia a rendervi conto di tutto quel ch'io spendo.~ 195 5, 1 | lasciato,~E vo' che renda conto di quel che ha maneggiato;~ Lo scozzese Atto, Scena
196 1, 4 | padrone; io in casa non conto nulla. Non posso compromettermi 197 1, 11 | signore. (gli strappa il conto di mano) Mi maraviglio di La donna sola Atto, Scena
198 3, 7 | LUC.~~~~Mi farò render conto del tratto impertinente.~~~~~~ La donna vendicativa Atto, Scena
199 2, 9 | disprezza, e non fa più conto di me. (piange piano)~OTT. 200 2, 9 | Io non t'amo? Io non fo conto di te?~COR. Può darsi maggior 201 2, 11 | vorrei che mi rendeste conto della mala azione.~OTT. ( La donna volubile Atto, Scena
202 1 | dite, dirò che non fate conto di me.~BEAT. Via, lo dirò, 203 1 | obbligà. El metteremo in conto de dota.~COR. Tenete, e Le donne curiose Atto, Scena
204 1, 8 | fintanto ch'io faccio un certo conto, date gli ordini per la 205 1, 8 | tavolino)~BEAT. Volete fare il conto di quanto avete perduto?~ 206 1, 8 | volerla durar così?~OTT. Il conto è fatto. (s'alza)~BEAT. 207 1, 8 | fatto. (s'alza)~BEAT. Che conto avete fatto?~OTT. Sì, l' 208 2, 19 | Ma, caro amico, tenetene conto di quelle chiavi. Il povero 209 3, 2 | che voi non le renderete conto dei vostri passi, ed ella Le donne gelose Atto, Scena
210 1, 5 | deventar nemighe.~CHIAR. Feu conto de tenderghe a sto putto?~ 211 1, 6 | diga, e i fatti mii no li conto a nissun.~BOL. Mo via, cara 212 1, 6 | parenti. (parte)~LUG. A bon conto sta volta ho sparagnà i 213 1, 11 | dezzipon; ghe ne tegnirò conto. Siora Lugrezia, a bon reverirla.~ 214 2, 9 | la se cava zoso, la fazza conto d’esser in casa soa.~GIU. 215 2, 17 | che no xe cattivo. A bon conto me farò compagnar a Redutto, I due gemelli veneziani Atto, Scena
216 Ded | tollerar non sapeva in verun conto le sciocche e molto meno 217 1, 12 | proprio. A Venezia se fa più conto dell’amicizia che della 218 1, 13 | piacere, venite.~TON. Fe conto che sia vegnù. Se posso, 219 1, 17 | FLOR. Posso servirvi in conto alcuno?~ZAN. La so grazia.~ 220 3, 6 | mondo ghe ne fa cussì poco conto. Pilade e Oreste no serve 221 3, 16 | traditore: mirala, e vedi quanto conto ne faccio. (la fa in pezzi, Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
222 3, 4 | inglesi me ne renderanno conto.~ARL. Me consolo a sentir L'erede fortunata Atto, Scena
223 1, 1 | senz’obbligo di render conto della sua amministrazione.~ 224 2, 4 | padre ti stima, ti ama, e fa conto di te assai più di quello 225 3, 3 | casa)~ARL. Tutta sta roba a conto de dota. Voio andar a trovar 226 3, 9 | da Lisbona, cariche per conto vostro. Erano già per entrare, 227 3, 14 | da Lisbona, cariche per conto mio. (gli mostra l’altra Il feudatario Atto, Scena
228 1, 11 | mi vuole, me ne fo render conto.~ROS. Credetemi, che nemmen La figlia obbediente Atto, Scena
229 1, 7 | accorda...~PANT. Circa quel conto delle cere, che gh’ho mandà, 230 1, 13 | un bauletto.~BRIGH. Fe conto, una cossa simile. Tirè 231 2, 7 | gnanca cossa che fazza; sto conto no me vien ben. Che carta 232 2, 15 | Colla spada mi renderete conto di tale ingiuria.~OTT. Ehi!~ 233 3, 15 | pazenzia.~BRIGH. La farà conto d’esser per viazo. No se La finta ammalata Atto, Scena
234 1, 4 | acqua, che cosa metterò in conto nel libro?~ONES. Niente. ( 235 3, 1 | della signora Rosaura, farò conto e della sua bellezza e della 236 3, 11 | Pantalone, per rendergli conto di non aver mancato al debito Il frappatore Atto, Scena
237 1, 1 | affine di potervi in qualche conto giovare, se non altrimenti, 238 1, 4 | Ottavio, per un mese fe conto che mi no ghe sia.~OTT. 239 1, 10 | che vi presento, vi darà conto di noi. ( una lettera 240 2, 13 | questa casa mi renderete conto dell’ingiuria che mi avete 241 3, 2 | cielo, me ne farò render conto. Ma vorrei sapere da voi, 242 3, 5 | prendete soggezione di me. Fate conto che io non ci sia. Parlate 243 3, 7 | tratta male. Non fa più conto di me, vuole abbandonarmi, Il giuocatore Atto, Scena
244 2, 3 | vedrò che vi sia il mio conto, arrischierò la mia sorte. 245 2, 6 | abbia dato qualche denaro a conto di dote.~ROS. Potrebbe darsi.~ 246 2, 19 | mi rifarò, gli metterò in conto tante carte di più, fino 247 3, 4 | la sarà obbligà a render conto de sto latrocinio.~LEL. ( 248 3, 9 | divenire sposa d’un uomo di conto, ma poiché il giuoco l’ha 249 3, 15 | Settantaquattro e sei ottanta, il conto non falla.~GAND. Voi non Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
250 2, 2 | posso giovarve in qualche conto,~~Disème, comandè, che sarò La guerra Atto, Scena
251 1, 2 | cavalleria, deve dare a conto delle sue paghe zecchini 252 1, 6 | ora?~ORS. Vengo a rendervi conto del guadagno di questa notte. ~ 253 1, 6 | Benissimo.~ORS. E vi renderò conto di tutto quello ch'io faccio. ~ 254 1, 8 | ad onta d'ogni difesa. Conto per mia fortuna, che il 255 2, 11 | ch'io possa rendere giusto conto dell'ardire e della prudenza; 256 3, 3 | genitore!~EGI. Tacete. Rendami conto quest'uffiziale nemico, 257 3, 6 | tempo me ne farò render conto.~CIR. , quando volete. 258 3, 13 | da sé)~SIG. Dovete render conto della vostra amministrazíone; La donna di testa debole Atto, Scena
259 1, 1 | massime buone. Ma, a buon conto, il maestro che avete scelto 260 2, 3 | Io non cesserò mai di far conto dell'amor tuo, del tuo zelo, 261 2, 17 | fatte a me ne dovete render conto.~ROB. Come?~FAU. Colla spada 262 3, 13 | ma la ricchezza in ogni conto la supera.~ELV. E voi, signor 263 3, 15 | FAU. Perfidi! mi renderete conto...~PANT. Lassè che i vaga Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
264 0, aut | carta che più gli torna conto, e come vede le carte del 265 0, aut | pretendono forse ch'io qui renda conto di quel che ho fatto, o 266 2, 1 | andar, e tornar?~ZAMARIA conto de tornar donca.~ANZOLETTO 267 2, 4 | ultima de le ultime, fazzo conto, che anderò in Moscovia 268 3, 1 | cussì, fia mia, come che ve conto.~POLONIA Tutto averave credesto, 269 3, 11 | MOMOLO Mi, compare, fazzo conto de sentarme qua.(presso 270 3, 13 | esebìo de favorirme; fazzo conto de lassarve a vu el manizo L'impostore Atto, Scena
271 1, 3 | sicurezza.~ARL. La fazza conto che el patron sia vegnudo.~ 272 1, 6 | devo pagare!~ORAZ. Faccia conto d'averla pagata. Scriverò 273 1, 7 | impegnato, ha sborsato a conto dugento zecchini: ora, per 274 2, 3 | però a me dovete voi render conto di questa vostra condotta.~ 275 2, 4 | impunemente. Me ne farò render conto. Pagatemi intanto i tremila 276 2, 6 | al cielo, me ne renderete conto. PANT. Me maraveggio, patron, 277 2, 11 | lo siate. Avete il vostro conto?~ARL. Lustrissimo sior sì.~ 278 2, 11 | e vi pagherò. Vediamo il conto. (legge)~ARL. La vederà 279 2, 11 | legge)~ARL. La vederà un conto da galantomo.~ORAZ. Trenta 280 2, 11 | ARL. (Eh, fina cussì el conto el se pol regolar). (da 281 2, 11 | male ch'io alteri il vostro conto, non è vero?~ARL. Eh, no 282 2, 11 | andate a regolare il vostro conto, poi venite da me, che vi 283 2, 11 | vi pagherò. (gli rende il conto)~ARL. (E intanto no vien 284 2, 11 | paoli, la se figura che el conto sia giustà, e la me ne daga 285 2, 11 | posso farlo. Devo render conto ai soldati colla lista alla 286 2, 11 | poderia darme qualche cossa a conto?~ORAZ. Volentieri: che cosa 287 2, 11 | Volentieri: che cosa vorreste a conto?~ARL. La me daga a conto... 288 2, 11 | conto?~ARL. La me daga a conto... sessanta paoli.~ORAZ. 289 2, 11 | ORAZ. Eccovi cento paoli a conto. (cercando per le tasche)~ 290 2, 12 | galantuomo cento paoli a conto.~BRIGH. La servo. (cercando 291 2, 12 | ORAZ. Cento paoli.~ARL. A conto?~ORAZ. A conto.~ARL. E sempre 292 2, 12 | paoli.~ARL. A conto?~ORAZ. A conto.~ARL. E sempre ho da metter 293 2, 16 | una bella felicità! Bel conto che fa di voi la signora 294 2, 16 | onore, me ne avete da render conto; sendo io sicuro che la 295 3, 2 | aspetto i cento paoli. El conto l'ha giustà el sior colonnello. 296 3, 8 | alle parole loro. A buon conto non trascurerò di acquistar 297 3, 10 | squasi squasi se pareggia el conto dell'importar del vestiario~ 298 3, 10 | degli uomini che non rendono conto dell'esser loro, non è colpevole Il festino Atto, Scena
299 0, pre | in caratteri di maggior conto. Sull'orme del rispettato 300 3, 1 | e poi si farà tutto un conto.~~~~~~RIS.~~~~Ringrazio 301 3, 1 | Rinfreschi scellerati, e un conto da speziale). (da sé, e 302 4, 1 | BAL.~~~~Ecco qui il vostro conto.~~~~~~CON.~~~~Tu pure mi 303 4, 1 | avesti.~~~~~~BAL.~~~~Ecco il conto, vi dico: quattro nei sonatori,~~ Il filosofo inglese Atto, Scena
304 3, 3 | Pagatemi, ch'io deggio render conto al padrone.~~Vi prenderò Il finto principe Opera, Atto, Scena
305 FIN, 1, 13| Simile a questa mia,~~Fate conto, mio ben, che Floro io sia.~~~ ~~~~~ La gelosia di Lindoro Atto, Scena
306 1, 2 | mi ha ordinato di fare un conto, e vorrei portarglielo fatto.~ 307 1, 2 | portarglielo fatto.~FAB. Che conto è? Andate, lo farò io, e 308 1, 2 | Ma se deggio far questo conto...~ZEL. (con vivacità) Ma 309 1, 2 | farò.~FAB. Dov'è questo conto?~LIN. Eccolo qui.~FAB. Volete 310 1, 4 | Lindoro di far per lui questo conto. Presto, presto, mi spiccerò. ( 311 1, 4 | Ebbene, avete finito il conto?~FAB. Ci sono dietro. (scrivendo 312 1, 4 | non avete ancora finito un conto di nulla?~FAB. L'ho fatto; 313 3, 2 | MIN. Chi? Io? Puh! Fate conto ch'io sia una muraglia. ( 314 3, 4 | ripararvi dall'aria?~LIN. Faccio conto di andar così come sono. 315 3, 9 | ch'ella ci trovi il suo conto, meglio dell'affare ch'ha 316 3, 9 | darei alla disperazione per conto suo.~FIL. Conoscete voi Il geloso avaro Atto, Scena
317 1, 2 | ASP. I cento scudi fate conto d'averli. Mio marito, solo 318 1, 15 | torto.~EUF. Eh via, fate più conto d'un regalo di vostro fratello.~ 319 2, 18 | non ci ho abbadato; ora conto li mille scudi, e trovo 320 3, 16 | vostre persecuzioni. Fate più conto della riputazion delle donne, 321 3, 17 | non la toccheranno. Farò conto di non averla mai conosciuta, Le femmine puntigliose Atto, Scena
322 1, 3 | obbligai a pensar. La fazza conto de ste parole, e la le receva 323 1, 14 | contessa Beatrice me ne renderà conto). (da sé)~Contessa Beatrice - ( 324 2, 8 | importa?~Donna Rosaura - Il conto, io non lo so fare.~Contessa 325 2, 18 | andiamo, me ne farò render conto. (a Rosaura)~Contessa Beatrice - 326 2, 18 | chi ve ne farete render conto?~Don Florindo - Da quello Gli innamorati Atto, Scena
327 1, 3 | Lo sa di certo?~EUG. Fate conto ch'io l'abbia veduto.~TOG. 328 3, 9 | lodare! che lodare! io non fo conto di quella sorta di gente. 329 3, 12 | EUG. Cioè gli avrete reso conto della custodia, in cui gli Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
330 1, 11 | questo vi basti. Faccio conto d'andar subito dal notaro 331 1, 16 | chi volete, non mi rendete conto di niente, non siate in 332 2, 3 | vero, un galantuomo dee dar conto di sé, non dee far sospettar 333 3, 6 | padre, signore, ei darà conto di sé, e darà conto di me. ( 334 3, 6 | darà conto di sé, e darà conto di me. (all'Avvocato)~AVV. La locandiera Atto, Scena
335 2, 10 | dirne bene, altrimenti fate conto di non avermi mai conosciuto.~ 336 2, 14 | che subito porti il mio conto.~SERVITORE: Sarà obbedita. ( 337 2, 15 | vero, signore, che vuole il conto?~CAVALIERE: Sì, l'avete 338 2, 15 | padre. Scrive e sa far di conto meglio di qualche giovane 339 2, 15 | cameriere.~CAVALIERE: Portate il conto, e so quel che devo fare.~ 340 2, 15 | FABRIZIO: Lo vuol qui il conto?~CAVALIERE: Lo voglio qui; 341 2, 15 | mia moglie.~CAVALIERE: Il conto. (Alterato.)~FABRIZIO: La 342 2, 16 | foglio in mano. Mi porterà il conto. Che cosa ho da fare? Convien 343 2, 17 | MIRANDOLINA: Ha domandato il suo conto; l'ho servita. (Mestamente.)~ 344 2, 17 | grembiale, nel dargli il conto.)~CAVALIERE: Che avete? 345 2, 17 | basta... quanto importa il conto? (legge.) Venti paoli? In 346 2, 17 | MIRANDOLINA: Quello è il suo conto.~CAVALIERE: E i due piatti 347 2, 17 | mattina, non ci sono nel conto?~MIRANDOLINA: Perdoni. Quel 348 2, 17 | io dono, non lo metto in conto.~CAVALIERE: Me li avete 349 3, 12 | altra maniera me ne renderà conto. (Parte.)~ ~ 350 3, 17 | CONTE: E mi renderete conto...~CAVALIERE: Sì, vi renderò 351 3, 17 | CAVALIERE: Sì, vi renderò conto... Datemi la vostra spada. ( La madre amorosa Atto, Scena
352 0, pre | perfetta. Egli sa render conto di Sofocle, di Euripide, 353 1, 5 | mal di mia figlia, se fate conto di me.~OTT. Spiacemi... 354 1, 9 | punto paura.~AUR. Rendetemi conto dei frutti della dote di 355 1, 12 | Eh sì, in verità facevo conto di andarvi adesso.~AUR. 356 2, 10 | Pantalone, mi renderete conto di tale insulto.~PANT. Xe 357 3, 13 | ducati potrebbe darli a conto della contraddote. Il signor I malcontenti Atto, Scena
358 1, 9 | dare i galloni per di lei conto, non ha voluto darli senza 359 1, 10 | Intanto favorisca veder il conto.~RID. Eh, non importa. Tenetelo, 360 1, 11 | Anderò. Non lo vuole il conto?~RID. Lasciatelo, se lo 361 1, 11 | Ci gioco io, che questo conto gli~serve per fare una spazzatura! 362 1, 11 | doppio). (da sé;~mette il conto sul tavolino, e parte)~ ~ ~ 363 1, 13 | LEON. Appunto questo è il conto del sarto; bisogna pagarlo.~ 364 2, 3 | accomoderemo.~CRI. È venuto con il conto, signora...~LEON. No no, 365 2, 3 | ed ora mi averà fatto il conto della spesa. Sono così io; 366 2, 6 | contentarla. (Faccio il conto da me, che le darò ad intendere 367 3, 11 | non sono padrone io; non conto nulla io.~CRI. Ho una cosa 368 3, 11 | io; non c'entro io; non conto nulla io. (mangiando fichi)~ Le massere Atto, Scena
369 2, 8 | xe el paron.~~Per mi no conto gnente. Per mi no parlerò.~~ 370 3, 1 | BIASIO:~~~~Presto el conto ve fazzo.~~Ve recordeu, 371 3, 1 | grossi.~~~~~~BIASIO:~~~~Fe el conto, quanti xeli?~~~~~~ZULIAN:~~~~ 372 3, 1 | spese,~~Quando che ghe la conto, fazzo rider Agnese.~~~~~~ 373 4, 3 | sia vero gnente.~~A bon conto se adesso la vien in casa 374 4, 3 | del mio;~~Ma voggio render conto de tutto a mio mario.~~Per La mascherata Opera, Atto, Scena
375 MAS, 1, 2| mio dire,~~S'è stretto il conto in settecento lire.~~~~~~ 376 MAS, 1, 3| puole.~~~~~~LUCR.~~~~Il conto è lire settecento sole.~~~~~~ 377 MAS, 1, 3| Dieci doppie tenete~~A conto del vestito di madama.~~ 378 MAS, 1, 3| se vaglio,~~Di me fate conto:~~Sarò sempre pronto,~~Di 379 MAS, 3, 3| Creditore gli presenta un conto)~~Eh sì, signor, non dubiti;~~ 380 MAS, 3, 3| Creditore gli presenta un altro conto)~~O padron mio, perdoni,~~ 381 MAS, 3, 7| contar non v'è un mio pari:~~Conto sin che vi è denari;~~E Il matrimonio per concorso Atto, Scena
382 2, 6 | ROB. Io non ho da render conto a nessuno.~ANS. La vostra 383 2, 10 | sono obbligata di rendere conto a voi della mia condotta.~ 384 2, 13 | darò una buona nuova per conto mio.~ROB. La sentirò volentieri.~ 385 2, 19 | persona di garbo, che darà conto di sé, che si darà da conoscere.~ Il Moliere Atto, Scena
386 2, 7 | ha il mal di capo, di lei conto non fate.~~Andate a coricarvi. ( Monsieur Petition Parte, Scena
387 2, 3 | questo punto~~Voi mi rendiate conto del mal detto.~~~~ ~~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
388 3, 1 | strapazzae,~~E Felice in sto conto la me vol ben assae.~~~~~~ I morbinosi Atto, Scena
389 AUT | Commedia istessa ne rende conto. Qualche episodio l'adorna, Il negligente Opera, Atto, Scena
390 NEG, 1, 3| Anderai a Palazzo,~~Cercherai conto di messer Imbroglio.~~Portagli L'osteria della posta Atto, Scena
391 Un, 10 | sospetti.~BAR. Rendetemi conto dell'ingiuria che voi mi Ircana in Ispaan Atto, Scena
392 2, 4 | maledire.~Oh non si tien da conto salute in gioventù,~E poscia Ircana in Julfa Atto, Scena
393 5, 2 | Zulmira, che vi tornerà conto.~ ~ Pamela maritata Atto, Scena
394 3, 15 | non ve ne saprei render conto. (Non è ancor tempo). (da Pamela nubile Atto, Scena
395 1, 9 | l'amava, ed io ne terrò conto egualmente. Voi non ne avete 396 1, 20 | tratta? Fa di me sì bel conto? Non son chi sono, se non 397 2, 14 | unicamente con queste, senza far conto delle saggie, delle oneste 398 3, 3 | padrone, non fate sì poco conto dell'onor suo.~JEV. Ma ha 399 3, 4 | partisti. Se far tu sapessi il conto quanti sono i minuti che Il padre per amore Atto, Scena
400 5, 17 | dato?~~~~~~FER.~~~~A voi conto non rende un ministro di I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
401 1, 2 | boccon de affronto? Se fa più conto de una foresta8 che no xe 402 2, 21 | educata, me ne dovrà render conto). (da sé, parte)~Musa - Il poeta fanatico Atto, Scena
403 3, 5 | cioccolata? Così ne tien conto?~BRIGH. Me pareva anca mi, 404 3, 10 | poesia, e che nessuno farà conto di lei, e niuno la vorrà Componimenti poetici Parte
405 SSac | cui l’ascolto; ed il gran conto, in cui tengo la sua dottrina. 406 SSac | Alla valle, alla valle: al conto esatto.~Osserva, peccator, 407 Dia1 | orso. ~Anzi che al fin del conto i spropositi resta,~E dopo 408 Dia1 | si cura, e non s’appaga. ~Conto si fa della bellezza interna,~ 409 Dia1 | Va fra’ Poeti egregi ~Conto pe’ i carmi suoi.~Francia, 410 Dia1 | riescirà scorretto e rio, ~Conto per lui ne renderete a Dio.~ 411 TLiv | dentro entrate, ~Fate il conto sien morte e seppellite, ~ 412 TLiv | cria da sto baban? ~Ghe conto che da questo e quel teatro~ 413 TLiv | quella, in bocca; ~El so conto l’al sa più de nissuna, ~ 414 TLiv | dal suo paese,~Può render conto, con un libro in mano, ~ 415 TLiv | Zelenza, su per una401. ~A bon conto a la prima gh’ha toccà ~ 416 TLiv | me lagno.~Dei amici a bon conto ghe xe stà,~Che per suplir 417 TLiv | buona luna!~Ché al fin del conto spereria d’avere, ~Se anche 418 1 | aria e de ambizion.~Ghe conto quei piaseri e quei scontenti ~ Il prodigo Atto, Scena
419 1, 3 | non do loro qualche cosa a conto, non potremo tirare innanzi.~ 420 1, 6 | soldi fali?~COL. Questo conto io non lo so fare; so bene 421 1, 12 | ricusarlo.~MOM. La fazza conto de esserghe, e la lo toga.~ 422 2, 1 | necessario dar qualche cosa a conto a tanti creditori, che vengono 423 2, 12 | e voi mi renderete buon conto...~CEL. Se farete strepito, 424 2, 15 | potrebbe ella darmi per conto vostro?~MOM. Gnente che 425 2, 16 | suo capriccio, che non fa conto dei buoni consigli e non 426 3, 1 | Ma facciamo un poco di conto.~MOM. Adesso no gh'ho tempo 427 3, 1 | Eccoli, e poi vederà il conto. (gli il danaro)~MOM. 428 3, 3 | perderè, no m'importa; farò conto d'averli persi per mi.~OTT. 429 3, 4 | scena, el me ne renderà conto.~LEAN. Io non penso che 430 3, 12 | avè dito de mostrarme el conto. Animo, dove xelo?~TRAPP. 431 3, 12 | poco di flemma, ci sarà il conto, vederà i fatti suoi.~MOM. 432 3, 13 | baron de fattor me renderà conto dei negozi che el m'ha fatto 433 3, 20 | ben. Cussì el me renderà conto de tutto quello che el m' 434 3, 21 | ma voi me ne dovrete dar conto. (a Momolo)~MOM. Sior sì, 435 3, 21 | Di me non avete mai fatto conto. Lo doveva comprendere; La pupilla Opera, Atto, Scena
436 PUP, Ded, Pre| sarebbe stato l'unico per conto mio, se una congerie di 437 PUP, 2, 7| apprezzala,~~Io pur ne terrò conto.~~~~~~QUA.~~~~Orsù finiamola,~~ 438 PUP, 3, 2| altra ceremonia.~~Tosto per conto mio vuò che si ammazzino~~ 439 PUP, 5, 2| disputa~~Della roba, di cui conto dee rendere,~~Va' a goder Il raggiratore Atto, Scena
440 1, 1 | Melanzana?~DOTT. Voleva renderle conto di quel che ieri s’è fatto 441 1, 6 | ritrovarvi, e nessuno mi sa dar conto di voi. Passando di qui, 442 1, 6 | Non ho nessuno che tenga conto del mio.~CARL. Avete roba? 443 1, 13 | parlare al conte Nestore per conto vostro, ed ho piacere che Il ricco insidiato Atto, Scena
444 2, 1 | ritrovava,~~Niun di lui facea conto, ciascun lo abbandonava.~~ 445 2, 1 | paterni mi faccio render conto.~~~~~~FEL.~~~~Siete assai 446 2, 2 | mercante, e ditegli che a conto~~Tenga quel che gli mando Lo spirito di contradizione Atto, Scena
447 2, 6 | DOR.~~~~Ed io non conto niente?~~~~~~VOL.~~~~San 448 3, 1 | sì ardito,~~Me ne renderà conto il suocero e il marito.~~~~~~ 449 3, 7 | di molto.~~~~~~FER.~~~~Il conto ora vi fo.~~Sono venuto Il tutore Atto, Scena
450 1, 12 | BRIGH. O che la veda sto conto delle spese, o che la me 451 2, 6 | Volela che strazzemo el conto?~BEAT. Sì, stracciatelo.~ 452 2, 6 | aspettate in sala.~BRIGH. (Ma el conto l’è strazzà). (da sé, parte)~ 453 3, 2 | contenta la putta, fazzo conto che sia fatto tutto.~FLOR. Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
454 1, 1 | ordine a Paolino che saldi il conto. Che aspettasi a momenti 455 1, 1 | impertinenza. Digli che lasci il conto, che manderò al negozio 456 1, 1 | ma se n'è andato. Ecco il conto. ( il conto a Leonardo.)~ 457 1, 1 | andato. Ecco il conto. ( il conto a Leonardo.)~LEONARDO: Sieno 458 1, 1 | maledetti i conti. (Straccia il conto.)~CECCO: (Conto stracciato, 459 1, 1 | Straccia il conto.)~CECCO: (Conto stracciato, debito saldato).~ 460 1, 1 | dar loro qualche cosa a conto?~LEONARDO: Mandali via, 461 1, 5 | villanamente, e da tenermi in conto di schiava.~BRIGIDA: (Eh! 462 1, 7 | GUGLIELMO: Ho da renderne conto a voi? Vo' fare il mio debito, 463 2, 9 | faranno piacere. Faremo conto di essere in villeggiatura.~ 464 2, 10 | presentemente).~BRIGIDA: (Faccio conto di gettarla nel foco).~GIACINTA: La vedova spiritosa Atto, Scena
465 1, 8 | al mondo del speso render conto.~~Perdon di ciò vi chiedo. ( 466 2, 1 | CLE.~~~~Lo sposo fate il conto~~Che l'abbia ritrovato. 467 2, 1 | domani,~~E il danar fate conto d'averlo nelle mani.~~~~~~ 468 2, 6 | PLA.~~~~È un uom da farne conto.~~~~~~SIG.~~~~Volete del I rusteghi Atto, Scena
469 2, 3 | respeto; l'avè da tegnir in conto de mare.~LUCIETTA De mi La serva amorosa Atto, Scena
470 2, 1 | promesse, e uno zecchino a conto, può fare sperar qualche 471 2, 1 | Corallina: Con questo zecchino a conto, può essere che facciamo 472 2, 11 | Florindo. ~ ~Corallina: A buon conto il notaio è dalla mia. Conosce 473 3, 5 | quello che più vi tornerà a conto.~Ottavio: Tu di' bene... Il servitore di due padroni Atto, Scena
474 1, 2 | galantomeni. E me ne farò render conto. ~PANTALONE (Vardemose, 475 1, 4 | conteggio. Ghe farò veder el conto corrente; i so bezzi 476 1, 7 | alla scena).~FACCHINO Mi no conto i passi; la me paga (stende 477 2, 1 | ha dato, o che mi renda conto del gravissimo affronto. ~ 478 2, 12 | tola. Ve insegnerò mi. conto che questa sia la tavola ( 479 2, 13 | BEATRICE Briccone! Così tieni conto delle cose mie? Di cose Sior Todero brontolon Atto, Scena
480 1, 6 | cossa dir. (Orsù, mi fazzo conto de lassar correr. Se el 481 1, 7 | logada?~TOD. Sior sì; fe conto che la sia maridada.~PELL. 482 1, 8 | za, senz'altro, la fazza conto che la cossa sia fatta.~ 483 3, 1 | che la comanda.~TOD. Fazzo conto, che ghe daremo la camera 484 3, 2 | omeni d'onor, i omeni che fa conto della so parola, co i ha 485 3, 2 | dir, che non ho da render conto né a vu, né a chi che sia, 486 3, 14 | che sior Desiderio renda conto della so amministrazion.~ Lo scozzese Atto, Scena
487 1, 1 | sono in impegno di render conto di questa incognita. Se 488 1, 5 | Fabrizio, se non gli pago il conto de' due giorni passati.~ 489 3, 5 | veder nessuno.~FABR. Per conto mio non temete.~CON. A milord 490 4, 12 | vostra, e fo di voi quel conto che meritate (lacera la La scuola di ballo Parte, Scena
491 | chiaro vel dico,~~Fatevi conto di vedere un ceppo,~~Buono 492 | man per non piatire,~~E a conto andran del vostro assegnamento.~~~~~~ 493 1, 3 | mia in un canto;~~Ne terrà conto, se da ver mi ama.~~~~~~ Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
494 1, 1 | campagna, che lo saldasse del conto vecchio.~LEONARDO: Non serve. 495 1, 1 | cereria di Pisa, prima di far conto nuovo, vorrebbe esser pagata 496 1, 4 | altrimenti me ne renderà conto, e non farà più il sarto 497 2, 1 | detto più volte che ha un conto lungo, e che voleva esser 498 2, 1 | lunga polizza anche questo conto, e sarebbe stato pagato 499 2, 1 | mio vestito.~PAOLO: A buon conto quest'abito è pagato, e 500 2, 1 | anticipaste qualche danaro, a conto del mio vestiario dell'anno


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License