1-500 | 501-564
                   grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
(segue) Terenzio
    Atto, Scena
501 3, 10 | cuore il dono.~~È tuo l'oro e l'argento, se di te schiavo 502 4, 3 | Lucano,~~Mercé due dramme d'oro levatemi di mano.~~~~~~TER.~~~~ 503 4, 4 | a Lucano.~~Far di quell'oro in breve uso cotal m'impegno,~~ 504 4, 5 | picciol'arche piene mirasti d'oro?~~~~~~CRIT.~~~~Sventurata 505 4, 5 | Consolati: in gran parte quell'oro è di Creusa.~~~~~~CRIT.~~~~ L'uomo di mondo Atto, Scena
506 1, 6 | la pol; gh'ho una bomba d'oro in scarsela, che m'impegno 507 2, 4 | che la libertà no ghe xe oro che la possa pagar. Siora Il vecchio bizzarro Atto, Scena
508 1, 8 | non ne beverei per tutto l'oro del mondo.~PANT. Se no ghe La vedova scaltra Atto, Scena
509 1, 5 | prevenzione. Credono che l’oro e le gioie, che portano 510 2, 2 | argento, e la vostra è d'oro.~Alv. Che oro! Che oro! 511 2, 2 | vostra è d'oro.~Alv. Che oro! Che oro! Noi stimiamo l' 512 2, 2 | d'oro.~Alv. Che oro! Che oro! Noi stimiamo l'oro, come 513 2, 2 | Che oro! Noi stimiamo l'oro, come il fango. Fo più conto 514 2, 2 | che di cento scatole d'oro. Favorite.~Ros. per compiacervi. ( 515 2, 20 | far legare in un cerchio d'oro". Oh diavolo! In un cerchio 516 2, 20 | diavolo! In un cerchio d'oro il mio albero?~Arl. Vuol 517 3, 5 | far legare in un cerchio d'oro, e portarla attaccata al 518 3, 10 | astuccio. (le un astuccio d'oro)~Ros. Tanto mi basta. (s' 519 3, 25 | avrebbe fatto come la mosca d'oro)~Alv. (s'alza) Non credevo La vendemmia Parte, Scena
520 1, 6 | presto vedrete~~Che tutt'oro non è quel che riluce.~~~~~~ Il ventaglio Atto, Scena
521 3, 10 | Questa è una scattola d'oro, il di cui solo peso val 522 3, 10 | accetterei, ma una tabacchiera d'oro? Sì signore, è un presente 523 3, 11 | cambio d'una tabacchiera d'oro di questo prezzo! (piglia 524 3, 13 | tira fuori la scatola d'oro e prende tabacco)~CORONATO ( 525 3, 13 | CORONATO (Ha la scatola d'oro, mi pagherà). (via)~MORACCHIO La villeggiatura Atto, Scena
526 1, 2 | ad un amico per tutto l'oro del mondo.~LAV. Né io son 527 1, 6 | LIB. Se venissero coll'oro in mano...~MEN. Né meno 528 3, 13 | ci resterei per tutto l'oro del mondo.~PAOL. Non volendo L'incognita Atto, Scena
529 3, 2 | borsa la maggior parte dell’oro che aveva mio padre... Sentite I mercatanti Atto, Scena
530 1, 5 | DOTT. Sì, l'ho qui in tanto oro. Lo porto sempre meco, per 531 1, 5 | DOTT. Lo porto volentieri. L'oro è un peso che non incomoda 532 1, 6 | pone a contare) Oh che bell'oro! oh che bei zecchini! E Il padre di famiglia Atto, Scena
533 2, 6 | OTT. Un paio di smanigli d'oro possono far maritare una 534 2, 17 | portato trecento scudi fra oro e argento! E questo è il 535 3, 12 | comprato un paio di smanigli d'oro. Se queste cose son vere, 536 3, 19 | dal braccio gli smanigli d'oro.~OTT. Pazienza!...~PANC. Il vero amico Atto, Scena
537 Ded | CAMERIERE DELLA CHIAVE D’ORO ecc.~ ~Che le Commedie mie 538 1, 9 | nulla dello scrigno dell’oro, che tengo sotto il mio 539 1, 10 | dipende dall’abbondanza dell’oro, ma dalla pace del cuore! 540 3, 1 | caro, il mio amatissimo oro. Caro adorato mio scrigno, 541 3, 1 | spettacolo di quel bell’oro. Oro, vita dell’uomo, oro, 542 3, 1 | spettacolo di quel bell’oro. Oro, vita dell’uomo, oro, consolazione 543 3, 1 | oro. Oro, vita dell’uomo, oro, consolazione dei miseri, 544 3, 1 | lasciami riveder quell’oro, consolami, non posso più. ( 545 3, 2 | maledetto! Guarda quant’oro!) (da sé)~OTT. Queste doppie 546 3, 2 | ma sono di perfettissimo oro e quello che è da stimarsi, 547 3, 2 | malinconie. Caro il mio oro...~TRAPP. Lascia star, lascia 548 3, 3 | me, e lascia stare il mio oro. Presto, ch’io lo riponga; 549 3, 3 | demonio, lasciami stare il mio oro, lasciamelo godere anche 550 3, 6 | scoperto lo scrigno dell’oro di vostro padre.~ROS. Dove?~ 551 3, 6 | Sentite? Vado.~ROS. V’è dell’oro assai?~COL. Assai.~ROS. 552 3, 20 | Anzi ce ne sono due, uno d’oro e uno d’argento.~FLOR. E 553 3, 20 | altro. Oh, se vedeste quant’oro!~FLOR. L’avete visto?~COL. 554 3, 20 | vado, voglio rivedere quell’oro. In verità, quando vedo 555 3, 20 | verità, quando vedo monete d’oro, fo subito tanto di cuore. ( 556 3, 21 | scrigno scoperto, quest’oro, questa ricchezza della 557 3, 23 | signor Ottavio; egli ha dell’oro in gran quantità. La signora 558 3, 24 | gran numero di monete d’oro. È arrivato l’avaro, ed La putta onorata Atto, Scena
559 Ded | immagine della fortuna nell’oro e nell’argento e nella vita 560 1, 8 | occhi. Se ti vedessi quant’oro ch’el gh’ha su la velada!~ 561 1, 13 | porta)~OTT. Ditemi, sono d’oro quei smanigli? (accostandosi)~ 562 1, 13 | accostandosi)~BETT. Sior sì, d’oro. (con cera brusca)~OTT. 563 1, 13 | Perché le xe onorate come l’oro;~E chi le vol far zoso, 564 1, 17 | onorata?~PASQUAL. Come l’oro.~OTT. Non occorr’altro.


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License