Il genio buono e il genio cattivo
  Atto, Scena
1 4, 11| donna. So chi la xe, ho conossudo a Bergamo la so fameggia; La madre amorosa Atto, Scena
2 1, 7| caro paesan. To padre l'ho conossudo mi. No èrelo missier Pasqual?~ 3 3, 12| sbatteva sulla tavola. E ho conossudo che le giera monede.~LUCR. Il servitore di due padroni Atto, Scena
4 1, 1| stà a Turin tre anni e ho conossudo anca so sorella. Una zovene 5 1, 2| diseva, sior compare, l'ho conossudo el sior Federigo; se el
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License