1-500 | 501-533
Il filosofo inglese
    Atto, Scena
1 1, 2 | parte del libraio.~ ~ ~~~MIL.~~~~Non mi adulate, amico, 2 1, 2 | di virtù e natali.~~~~~~MIL.~~~~Vi confidai la brama 3 1, 2 | parlerò ad un signore.~~~~~~MIL.~~~~Quella che il seno mio 4 1, 2 | Signor, non è per voi.~~~~~~MIL.~~~~Se ugual non è di sangue?~~~~~~ 5 1, 2 | non è nata almeno.~~~~~~MIL.~~~~Saggia non è? discreta?~~~~~~ 6 1, 2 | virtude ha il seno.~~~~~~MIL.~~~~Di ricchezza non curo.~~~~~~ 7 1, 2 | che deggia prevaler.~~~~~~MIL.~~~~Non vi par vaga?~~~~~~ 8 1, 2 | JAC.~~~~È bella.~~~~~~MIL.~~~~Dunque se per lei sola 9 1, 2 | genio ed il costume.~~~~~~MIL.~~~~Spiegatevi.~~~~~~JAC.~~~~ 10 1, 2 | conosce un amante.~~~~~~MIL.~~~~Non vi capisco ancora.~~~~~~ 11 1, 2 | che vi arde in seno?~~~~~~MIL.~~~~Saran due mesi.~~~~~~ 12 1, 2 | JAC.~~~~È poco.~~~~~~MIL.~~~~E pur...~~~~~~JAC.~~~~ 13 1, 2 | Dipinse al vostro cuore?~~~~~~MIL.~~~~Il comun grido.~~~~~~ 14 1, 2 | Ragionaste con lei?~~~~~~MIL.~~~~Sì, favellar l'intesi.~~ 15 1, 2 | impulso e d'attrazione.~~~~~~MIL.~~~~Vi ho inteso.~~~~~~JAC.~~~~ 16 1, 2 | Io non vorrei...~~~~~~MIL.~~~~Basta così. Son pago.~~ 17 1, 2 | Siete convinto?~~~~~~MIL.~~~~Il sono: ogni consiglio 18 1, 3 | seduto sopra una panca.~ ~ ~~~MIL.~~~~Madama di Brindè discaccerò 19 1, 4 | badare al suo mestiere!)~~~~~~MIL.~~~~Emanuel Bluk, che fate?~~~~~~ 20 1, 4 | non ti avevo veduto.~~~~~~MIL.~~~~(Un'altra specie è questa 21 1, 4 | nella sua bottega.)~~~~~~MIL.~~~~Il caffè non per sete, 22 1, 4 | fan che i viziosi.~~~~~~MIL.~~~~A me pure è diretto lo 23 1, 4 | non escludo alcuno.~~~~~~MIL.~~~~La verità, nol nego, 24 1, 4 | ambizion delle genti.~~~~~~MIL.~~~~Ma tutti quei che sono 25 1, 4 | pensi alla tua foggia.~~~~~~MIL.~~~~Amico, io l'ho trovato.~~~~~~ 26 1, 4 | EMA.~~~~Chi è costui?~~~~~~MIL.~~~~Un uom saggio, che i 27 1, 4 | in casa il galante.~~~~~~MIL.~~~~Come! Jacobbe aspira 28 1, 4 | aspira, il possiede.~~~~~~MIL.~~~~(Ah, mi pone in sospetto). ( 29 1, 4 | virtù figura e crede.~~~~~~MIL.~~~~Qual fondamento avete 30 1, 4 | so. Questo ti basti.~~~~~~MIL.~~~~Ponn'essere sospetti.~~~~~~ 31 1, 5 | QUINTA~ ~Milord Wambert~ ~ ~~~MIL.~~~~Jacob fosse mendace? 32 2, 1 | strada s'incontrano~ ~ ~~~MIL.~~~~Jacob, donde si viene?~~~~~~ 33 2, 1 | Dalla Brindè, signore.~~~~~~MIL.~~~~A far l'innamorato, o 34 2, 1 | il precettor son io.~~~~~~MIL.~~~~Madama di Brindè sol 35 2, 1 | JAC.~~~~Vel dissi.~~~~~~MIL.~~~~Sarà dunque per voi.~~~~~~ 36 2, 1 | JAC.~~~~Perdonate...~~~~~~MIL.~~~~Scoperto finalmente ho 37 2, 1 | questa è la mia difesa.~~~~~~MIL.~~~~Bella morale in bocca 38 2, 1 | che son reo, signore?~~~~~~MIL.~~~~D'amor colla Brindè.~~~~~~ 39 2, 1 | colpa l'amar non è.~~~~~~MIL.~~~~Colpa è l'amarla allora 40 2, 1 | dissi, e non mi pento.~~~~~~MIL.~~~~Farò ben io pentirvi 41 2, 1 | per questa strada.~~~~~~MIL.~~~~L'amor, lo sdegno mio 42 2, 1 | per voi arrossisco.~~~~~~MIL.~~~~Jacob, qui non è d'uopo 43 2, 2 | Milord Wambert solo.~ ~ ~~~MIL.~~~~Né son per i tuoi pari, 44 2, 3 | n'è Jacob l'autore.~~~~~~MIL.~~~~Merita una vendetta l' 45 2, 3 | buon giorno a te.~~~~~~MIL.~~~~Buon giorno, Emanuel 46 2, 3 | buon giorno anch'io.~~~~~~MIL.~~~~Oh, signor calzolaro, 47 2, 3 | ti abbiamo salutato.~~~~~~MIL.~~~~Qual novità vi porta 48 2, 3 | milord, il sarto...~~~~~~MIL.~~~~Ed il somaro.~~~~~~PAN.~~~~ 49 2, 3 | di pari condizione.~~~~~~MIL.~~~~La coda, gli orecchioni, 50 2, 3 | filosofo impostore.~~~~~~MIL.~~~~Dunque colui...~~~~~~ 51 2, 3 | saran tutte francesi.~~~~~~MIL.~~~~Amici, se le mode, se 52 2, 3 | minore la fatica.~~~~~~MIL.~~~~Dunque...~~~~~~EMA.~~~~ 53 2, 3 | amicizia in Corte?~~~~~~MIL.~~~~A me, quando vi giungo, 54 2, 3 | Ti saluto. (parte.)~~~~~~MIL.~~~~Addio.~~~  ~ ~ ~ 55 2, 5 | Milord Wambert solo.~ ~ ~~~MIL.~~~~Che altri impazzir tu 56 2, 6 | suddetto; poi Gioacchino.~ ~ ~~~MIL.~~~~Oh, madama. (incontrandosi 57 2, 6 | servitore. (a Milord.)~~~~~~MIL.~~~~Monsieur Lorin. (salutandolo.)~~~~~~ 58 2, 6 | nazional francese.~~~~~~MIL.~~~~E voi che l'allegria 59 2, 6 | talor prendermi gioco.~~~~~~MIL.~~~~I vostri adoratori con 60 2, 6 | ha più di un anno.~~~~~~MIL.~~~~Un uom che va ramingo, 61 2, 6 | le scarpe ancora.~~~~~~MIL.~~~~(Dunque del foglio ardito 62 2, 6 | l'acqua da lavarmi.~~~~~~MIL.~~~~Monsieur, del foglio 63 2, 6 | ragion vi conduce?~~~~~~MIL.~~~~La stima ed il rispetto.~~~~~~ 64 2, 6 | andar pel suo cammino.~~~~~~MIL.~~~~Madama, tante grazie 65 2, 6 | con monsieur Lorino.)~~~~~~MIL.~~~~(Costei da me vorrebbe 66 2, 6 | Venite qui, sedete.~~~~~~MIL.~~~~Obbedisco. (siede, restando 67 2, 6 | caffè, e lo bevono.)~~~~~~MIL.~~~~Questo è un onor, madama.~~~~~~ 68 2, 6 | cuore vi martella?~~~~~~MIL.~~~~Apprezzo il di lei merto, 69 2, 6 | M.SA.~~~~L'amate?~~~~~~MIL.~~~~Sì, il confesso.~~~~~~ 70 2, 6 | Brindè vi viene a noia.~~~~~~MIL.~~~~Perché?~~~~~~M.SA.~~~~ 71 2, 6 | servir di lettorino.~~~~~~MIL.~~~~Donna nel buon costume 72 2, 6 | Milord, ridete un poco.~~~~~~MIL.~~~~Ridiam, come vi piace.~~~  ~ ~ ~ 73 2, 7 | Ei non s'inquieta.~~~~~~MIL.~~~~Saixon è buono inglese.~~~~~~ 74 2, 7 | moda anche francese.~~~~~~MIL.~~~~È ver, ma con diversi 75 2, 8 | vedovella. (A Milord.)~~~~~~MIL.~~~~Andrò, se il permettete... ( 76 2, 8 | Bella creanza!~~~~~~MIL.~~~~Io torno.~~~~~~M.SA.~~~~ 77 2, 8 | No, vi dico, sedete.~~~~~~MIL.~~~~(Soffro per poco ancora). ( 78 2, 8 | dirimpetto al caffè.)~~~~~~MIL.~~~~(Si alza, e riverisce 79 2, 9 | parete stralunato.~~~~~~MIL.~~~~Nulla, madama.~~~~~~M. 80 2, 9 | Udiste? (a Milord.)~~~~~~MIL.~~~~(Sono stanco). Madama, 81 2, 9 | SA.~~~~Dove, Milord?~~~~~~MIL.~~~~Passeggio.~~~~~~LOR.~~~~ 82 2, 9 | A madama Saixon.)~~~~~~MIL.~~~~(Passeggia, si accosta 83 2, 9 | quel di dimensione.~~~~~~MIL.~~~~(Si volta osservando 84 2, 9 | buon pro vi faccia.~~~~~~MIL.~~~~(Oh lingua maledetta!) ( 85 2, 9 | mistero. (a Milord.)~~~~~~MIL.~~~~Jacob lo spiegherà.~~~~~~ 86 2, 9 | da me non preveduto.~~~~~~MIL.~~~~È ver, del vostro merto 87 2, 9 | bravo, l'ha detto.~~~~~~MIL.~~~~Madama, a voi non parlo. ( 88 2, 9 | Oh bella! (ridendo.)~~~~~~MIL.~~~~Non ridete. (alla Saixon 89 2, 10 | appetito. (parte.)~~~~~~MIL.~~~~Madama, stranamente con 90 3, 11 | amarle, ma star zitto.~~~~~~MIL.~~~~Vedeste voi Jacobbe?~~~~~~ 91 3, 11 | viglietto. (parte.)~~~~~~MIL.~~~~La tresca scellerata 92 3, 12 | verso la porta.)~~~~~~MIL.~~~~Con chi l'avete, amico?~~~~~~ 93 3, 13 | TREDICESIMA~ ~Milord Wambert~ ~ ~~~MIL.~~~~Più dell'amor mi punge 94 3, 14 | si faccia). (da sé.)~~~~~~MIL.~~~~(Viene il ribaldo. Ah, 95 3, 14 | JAC.~~~~Signor.~~~~~~MIL.~~~~Meco ragioni?~~~~~~JAC.~~~~ 96 3, 14 | farlo mi è permesso.~~~~~~MIL.~~~~Parla. Da me che vuoi?~~~~~~ 97 3, 14 | chi gli parla umile?~~~~~~MIL.~~~~Spicciatevi, parlate. 98 3, 14 | se 'l permettete.~~~~~~MIL.~~~~Nuove proteste i' sdegno 99 3, 14 | al vostro piede...~~~~~~MIL.~~~~Fermatevi.~~~~~~JAC.~~~~ 100 3, 14 | cuor di un protettore.~~~~~~MIL.~~~~Jacob, mi conoscete. 101 3, 14 | JAC.~~~~Signor...~~~~~~MIL.~~~~Voi con madama sapete 102 3, 14 | veduto andar da lei.~~~~~~MIL.~~~~È ver, ma si coltiva 103 3, 15 | propria casa, e detti.~ ~ ~~~MIL.~~~~(Parla in tal guisa e 104 3, 15 | lui non appartiene.~~~~~~MIL.~~~~(fa una riverenza a Madama, 105 4, 8 | ed ho buona memoria.~~~~~~MIL.~~~~(Venendo dalla bottega 106 4, 8 | aspetto per parlarti.~~~~~~MIL.~~~~Perché non avanzarvi?~~~~~~ 107 4, 8 | resterai contento.~~~~~~MIL.~~~~Che è questo?~~~~~~PAN.~~~~ 108 4, 9 | Milord Wambert solo.~ ~ ~~~MIL.~~~~Satire a me? Jacobbe 109 4, 10 | GIO.~~~~Signor.~~~~~~MIL.~~~~Da bere. Porta dell'acqua; 110 4, 11 | gioco a picchetto.)~~~~~~MIL.~~~~L'acqua non viene mai?~~~~~~ 111 4, 11 | d'acqua a Milord.)~~~~~~MIL.~~~~(Beve l'acqua.)~~~~~~ 112 4, 11 | Che bravo giocatore!~~~~~~MIL.~~~~(Terminato di bevere, 113 4, 11 | agitato. (alla Saixon.)~~~~~~MIL.~~~~(Lo sfogherò il mio sdegno). ( 114 4, 11 | lui convien negarlo.~~~~~~MIL.~~~~(Lorino con madama gioca 115 4, 11 | Saixon, giocando.)~~~~~~MIL.~~~~Madama, la Brindè è in 116 4, 11 | SA.~~~~Non signore.~~~~~~MIL.~~~~Poss'io saper dov'è?~~~~~~ 117 4, 11 | Lorino, giocando.)~~~~~~MIL.~~~~(Con Jacobbe madama? 118 4, 11 | carità) (alla Saixon.)~~~~~~MIL.~~~~Noti a voi son que' versi,~~ 119 4, 11 | fermo. (a Lorino.)~~~~~~MIL.~~~~Ditelo. (alla Saixon.)~~~~~~ 120 4, 11 | qual disastro!...)~~~~~~MIL.~~~~Ditelo a me, madama. ( 121 4, 11 | Respiro). (da sé.)~~~~~~MIL.~~~~(Ah, non vi è dubbio. 122 4, 18 | Wambert e il suddetto.~ ~ ~~~MIL.~~~~Indegno. (scoprendolo 123 4, 18 | signore? (si alza.)~~~~~~MIL.~~~~A te, lingua mendace.~~~~~~ 124 4, 18 | Voi mi scandalizzate.~~~~~~MIL.~~~~Perfido.~~~~~~JAC.~~~~ 125 4, 18 | JAC.~~~~Ancora?~~~~~~MIL.~~~~Audace!~~Parti di Londra 126 4, 18 | imballano in dogana.~~~~~~MIL.~~~~Anima vil, tu scherzi?~~~~~~ 127 4, 18 | voi pur scherziate.~~~~~~MIL.~~~~Non provocarmi, indegno.~~~~~~ 128 4, 18 | Perché vi riscaldate?~~~~~~MIL.~~~~Quel sorriso mendace 129 4, 18 | amo e vi rispetto.~~~~~~MIL.~~~~Sei traditor.~~~~~~JAC.~~~~ 130 4, 18 | ver; lo protesto...~~~~~~MIL.~~~~Perfido una mentita? ( 131 4, 18 | bottega del libraio.)~~~~~~MIL.~~~~(Osserva un poco Jacobbe, 132 5, 10 | caffè, e la suddetta.~ ~ ~~~MIL.~~~~Quanti pensieri in mente! 133 5, 10 | Signore. (a Milord.)~~~~~~MIL.~~~~Madama. (inchinandosi.)~~~~~~ 134 5, 10 | se lice, ragionarvi.~~~~~~MIL.~~~~Eccomi a' cenni vostri. ( 135 5, 10 | stessa in su la strada.~~~~~~MIL.~~~~Capisco. La Brindè non 136 5, 11 | ver, son pronta...~~~~~~MIL.~~~~Madama, permettete. ( 137 5, 11 | con una riverenza.)~~~~~~MIL.~~~~Fo il mio dover. Sedete. ( 138 5, 11 | Io vi dicea...~~~~~~MIL.~~~~Che pronta siete a gradir 139 5, 11 | dirovvi, se aspetterete.~~~~~~MIL.~~~~Aspetto.~~~~~~M.BR.~~~~ 140 5, 11 | abbia ferito il petto.~~~~~~MIL.~~~~Concludasi, madama.~~~~~~ 141 5, 11 | Se aspetterete...~~~~~~MIL.~~~~Aspetto.~~~~~~M.BR.~~~~ 142 5, 11 | provoca il dispetto...~~~~~~MIL.~~~~Dunque mi odiate. (altiero.)~~~~~~ 143 5, 11 | chi vuol saperlo.~~~~~~MIL.~~~~Aspetto.~~~~~~M.BR.~~~~ 144 5, 11 | tal mi pretendete.~~~~~~MIL.~~~~Madama...~~~  ~ ~ ~ 145 5, 12 | cena. (entra in casa.)~~~~~~MIL.~~~~Ehi. (alla bottega del 146 5, 12 | BIR.~~~~Signor.~~~~~~MIL.~~~~Di' a Jacobbe che venga 147 5, 12 | dice ora l'affetto?~~~~~~MIL.~~~~Nol so.~~~~~~M.BR.~~~~ 148 5, 12 | Saper vorrei...~~~~~~MIL.~~~~Se aspetterete...~~~~~~ 149 5, 12 | M.BR.~~~~Aspetto.~~~~~~MIL.~~~~(va a sedere sopra una 150 5, 14 | glielo dirò. (parte.)~~~~~~MIL.~~~~(Madama ha una gran fretta). ( 151 5, 15 | mia, volete favorire?~~~~~~MIL.~~~~(Si cava il cappello 152 5, 17 | Signor, sono da voi.~~~~~~MIL.~~~~Brevissime parole.~~Di 153 5, 17 | io bevo e vi saluto.~~~~~~MIL.~~~~(Si cava il cappello.)~~~~~~ 154 5, 17 | tai versi non feci.~~~~~~MIL.~~~~Giuratelo.~~~~~~JAC.~~~~ 155 5, 17 | autor monsieur Lorino.~~~~~~MIL.~~~~Lorino autor di questi? ( 156 5, 17 | fatti non è un'ora.~~~~~~MIL.~~~~Dunque l'autor Lorino 157 5, 17 | critico insolente?~~~~~~MIL.~~~~Attendete. Gioacchino. ( 158 5, 17 | GIO.~~~~Che comanda?~~~~~~MIL.~~~~Panich si è qui veduto?~~~~~~ 159 5, 17 | questa sera venuto.~~~~~~MIL.~~~~Venga qui.~~~~~~GIO.~~~~ 160 5, 17 | vecchio Emanuelle.~~~~~~MIL.~~~~Vengano tutti due. (Gioacchino 161 5, 17 | che fosse Emanuelle.~~~~~~MIL.~~~~Si sentirà.~~~~~~M.BR.~~~~ 162 5, 18 | che favellarci brama.~~~~~~MIL.~~~~Sì, vi verrò io stesso. 163 5, 18 | a maestro Panich.)~~~~~~MIL.~~~~Rispondimi a dovere.~~~~~~ 164 5, 18 | barba senza parlare.)~~~~~~MIL.~~~~Torbida gente indegna... 165 5, 18 | Colui si ha da punir.~~~~~~MIL.~~~~Gioacchino. (chiama.)~~~~~~ 166 5, 18 | GIO.~~~~Signore.~~~~~~MIL.~~~~Hai tu veduto monsieur 167 5, 18 | SAI.~~~~Curiosità.~~~~~~MIL.~~~~Partì dunque il Francese? ( 168 5, 18 | delle spese. (parte.)~~~~~~MIL.~~~~(Legge.) Parto, perché 169 5, 18 | copre fino agli occhi.)~~~~~~MIL.~~~~E tu, che di tua bocca 170 5, 18 | cuopre col mantello.)~~~~~~MIL.~~~~Copritevi la faccia col 171 5, 19 | SAI.~~~~Son bricconi.~~~~~~MIL.~~~~Io li farò esiliare.~~~~~~ 172 5, 19 | a milord Wambert.)~~~~~~MIL.~~~~Per or non vi rispondo.~~ 173 5, 19 | animi e il consoli.~~~~~~MIL.~~~~La sua risposta è questa. ( Pamela maritata Atto, Scena
174 1, 8| aveva intenzione di dirgli.~MIL. Milord, posso venire?~BONF. 175 1, 8| posso venire?~BONF. Venite.~MIL. Oggi avete volontà di parlare?~ 176 1, 8| bisogno di parlar con voi.~MIL. Mi parete turbato.~BONF. 177 1, 8| Ho ragione di esserlo.~MIL. Vi compatisco. Pamela, dacché 178 1, 8| avete voi d'insultarla?~MIL. Il cavaliere m'informò d' 179 1, 8| Il cavaliere è un pazzo.~MIL. Mio nipote merita più rispetto.~ 180 1, 8| merita più convenienza.~MIL. Se non la terrete in dovere, 181 1, 8| riprensibile la sua condotta.~MIL. Le donne saggie non danno 182 1, 8| si può di lei concepire?~MIL. Ha troppa confidenza con 183 1, 8| Milord Artur è mio amico.~MIL. Eh, in questa sorta di cose 184 1, 8| Conosco il di lui carattere.~MIL. Non vi potreste ingannare?~ 185 1, 8| far perdere la mia pace.~MIL. Son gelosa dell'onor vostro.~ 186 1, 8| dubitare dell'onor mio?~MIL. Il cavaliere mi disse...~ 187 1, 8| do fede alle sue parole.~MIL. Vi dirò un pensiere, che 188 1, 8| venuto.~BONF. Sì, ditelo.~MIL. Vi ricordate voi con quanto 189 1, 8| erano fondate sulla ragione?~MIL. Caro fratello, le ragioni 190 1, 8| la vostra immaginazione.~MIL. Credetemi, che poche volte 191 1, 8| questa volta v'ingannerete.~MIL. Lo desidero, ma non lo credo.~ 192 1, 8| fra milord Artur e Pamela?~MIL. Potrebbe darsi.~BONF. Potrebbe 193 1, 8| darsi.~BONF. Potrebbe darsi?~MIL. Io non ci vedo difficoltà.~ 194 1, 8| si nutriscono di virtù.~MIL. Quanto mi fate ridere! di 195 1, 8| Vorrei star solo per ora.~MIL. Anderò a trattenermi col 196 1, 8| in casa mia non ci torni.~MIL. Volete che accada peggio 197 1, 8| confusione mi trovo!) (da sé)~MIL. Milord, vi lascio solo, 198 1, 8| BONF. Sì, ci rivedremo.~MIL. (Pamela non cessa di screditar 199 2, 9| oppressa dal mio dolore.~MIL. Gran cose ho di voi sentite, 200 2, 9| cognata mia dilettissima...~MIL. Sospendete di darmi un titolo, 201 2, 9| sarei ancora nell'avvenire.~MIL. Vi ascolto per ammirare 202 2, 9| rea mi crede, mentisce.~MIL. A me una mentita?~PAM. Perdonatemi, 203 2, 10| salutando miledi Daure)~MIL. Che cosa c'è?~ISAC. Il padrone, 204 2, 10| pistola.~PAM. Il mio sposo?~MIL. Mio nipote?~ISAC. Miledi. 205 2, 11| soccorrete il mio sposo.~MIL. Vo' cercar d'impedire, se 206 2, 11| mio sposo?~LONG. È salvo.~MIL. Mio nipote?~LONG. È sanissimo.~ 207 2, 11| LONG. L'ha passata bene.~MIL. Come andò la faccenda?~LONG. 208 2, 11| cielo. Niuno è pericolato.~MIL. Dove andò mio fratello?~ 209 2, 11| Nell'appartamento terreno.~MIL. Anderò a ritrovarlo. (in 210 2, 11| me. (volendola seguitare)~MIL. Fermatevi; a voi non è lecito 211 2, 11| potrò vedere il mio sposo?~MIL. No; vi ha ripudiata nel 212 3, 2| questa procurerò rimediare.~MIL. Milord, mi consolo di cuore 213 3, 2| qual pericolo favellate?~MIL. Parlo di quello della pistola.~ 214 3, 2| capisco quello che vi diciate.~MIL. Non occorre negarlo. So 215 3, 2| Voi non dovete saperlo.~MIL. Ma se lo so.~BONF. Se lo 216 3, 2| persuadervi di non saperlo.~MIL. Sarà difficile.~BONF. Dov' 217 3, 2| cavaliere vostro nipote?~MIL. Credo sia ancora in giardino. 218 3, 2| che pistola? (alterato)~MIL. Ah, non l'ho da sapere.~ 219 3, 2| persuadervi di non saperlo.~MIL. Ma perché mai?~BONF. Parliamo 220 3, 2| BONF. Parliamo d'altro...~MIL. Sì, parliamo d'altro. Qual 221 3, 2| un poco meno di libertà.~MIL. Come? ad onta delle sue 222 3, 2| conviene di maltrattarla.~MIL. Il sangue m'interessa per 223 3, 2| fosse contaminato dall'odio.~MIL. Non è forse vera l'intelligenza 224 3, 2| darsi che non fosse vera.~MIL. Perché dunque sfidarlo colla 225 3, 2| di pistola? (con isdegno)~MIL. (Se non fosse mio fratello, 226 3, 3| signore. (in atto di partire)~MIL. Dimmi, hai veduto il cavalier 227 3, 3| con un ministro di Corte.~MIL. Che vuole da lui questo 228 3, 4| Daure e milord Bonfil~ ~MIL. Sentiste? Un ministro di 229 3, 4| volete inferire per questo?~MIL. E che sì che indovino, perché 230 3, 4| credete voi sia venuto?~MIL. Per il fatto della pistola.~ 231 3, 4| delle bestialità. (alterato)~MIL. Abbiate pazienza. Io non 232 3, 5| rintracciarlo. (in atto di partire)~MIL. Mirate il cavaliere, che 233 3, 6| indegni. (in atto di partire)~MIL. Dove andate, milord?~BONF. 234 3, 6| BONF. Alla regia Corte.~MIL. Non vi consiglio di andarvi.~ 235 3, 6| di andarvi.~BONF. Perché?~MIL. Perché, se si sapesse il 236 3, 7| e il cavaliere Ernold~ ~MIL. Lo sentite l'uomo bestiale?~ 237 3, 7| cosa dite voi di pistola?~MIL. Credete ch'io non lo sappia 238 3, 7| infinitamente che lo sappiate.~MIL. Che male è ch'io lo sappia?~ 239 3, 7| prudente, ma siete donna.~MIL. E che vorreste dire perciò?~ 240 3, 7| Che non potrete tacere.~MIL. Questo è un torto, che voi 241 3, 8| una maladetta). (da sé)~MIL. Pamela afflitta, Pamela 242 3, 8| Superba potete dire a Pamela?~MIL. Se tal non fosse, verrebbe 243 3, 8| accoglierete con carità?~MIL. Io non ho un cuor barbaro, 244 3, 9| questa povera sventurata?~MIL. Si può far molto, quand' 245 3, 9| riconciliare con suo marito?~MIL. Sarebbe un perpetuar fra 246 3, 10| Eccola. Poverina!) (a miledi)~MIL. (Pare che si vergogni a 247 3, 10| ancora più bella). (da sé)~MIL. Pamela, quando si vuol ottenere 248 3, 10| lui perpetuamente legata.~MIL. La vostra ostinazione moltiplica 249 3, 10| oltraggia la mia onestà.~MIL. Siete venuta a contendere, 250 3, 10| se rea volete suppormi.~MIL. Pensate meglio a voi stessa, 251 3, 10| la purità del mio cuore.~MIL. Il vostro cuore occulta 252 3, 10| faranno forse arrossire.~MIL. Orsù, non ho più animo per 253 3, 10| abbiamo da far per lei.~MIL. Ella non merita che di essere 254 3, 16| macchiato il cuore d'infedeltà.~MIL. Eccomi; che mi comandate?~ 255 3, 16| prove della mia amicizia.~MIL. L'amicizia di milord Artur 256 3, 16| lettera, e legge piano)~MIL. (Mi pare che quel ministro 257 3, 16| nome del reale ministro.~MIL. (Pigliamoci questa seccatura).~ 258 3, 16| taccuino, e vi scrive sopra)~MIL. (Pagherei cento doppie a 259 3, 16| miledi ed il cavaliere)~MIL. Ho ira contro di mio nipote, 260 3, 16| frequentar la mia casa.~MIL. Ha ragion mio fratello. ( 261 3, 16| settentrionale. (parte)~MIL. Cognata, mi perdonate? ( Pamela nubile Atto, Scena
262 1, 8| Miledi Daure e detto.~ ~MIL. Milord, perchè non mi volete 263 1, 8| ricevere, perchè siete venuta?~MIL. Parmi che una sorella possa 264 1, 8| sedete, se vi aggrada.~MIL. Ho da parlarvi.~BON. Lasciatemi 265 1, 8| pensare, mi parlerete poi.~MIL. (Siede) (Mio fratello ha 266 1, 8| Non ho volontà di parlare.~MIL. (da ) (Voglio prenderlo 267 1, 9| riprende, e vuol partire)~MIL. (a Villiome) Segretario?~ 268 1, 9| Segretario?~VIL. Miledi?~MIL. Che cosa sono quei fogli?~ 269 1, 9| i segretarj non parlano.~MIL. (Sarà meglio che io me ne 270 1, 9| Che volevate voi dirmi?~MIL. È giunto in Londra il cavalier 271 1, 9| BON. Sì? me ne rallegro.~MIL. Fra poco verrà a visitarvi.~ 272 1, 9| BON. Lo vedrò volentieri.~MIL. Il giro d'Europa l'ha reso 273 1, 9| Ammirerò i suoi profitti.~MIL. (Parmi alquanto rasserenato. 274 1, 9| Pamela verrà a stare con voi.~MIL. Posso dunque andarla a sollecitare, 275 1, 9| venir meco?~BON. Sì, andate.~MIL. (Vado subito, prima ch'egli 276 1, 19| Madama Jevre e detta.~ ~MIL. Pamela.~PAM. Signora.~MIL. 277 1, 19| MIL. Pamela.~PAM. Signora.~MIL. Finalmente Milord mio fratello 278 1, 19| Poco vi vuole a prepararmi.~MIL. Ci verrai volentieri?~PAM. 279 1, 19| fortuna l'onor di servirvi.~MIL. Assicúrati, che ti vorrò 280 1, 19| abbandonare la mia padrona.~MIL. Se tu sarai amorosa meco, 281 1, 19| tutta la mia attenzione.~MIL. Via dunque, Pamela, andiamo. 282 1, 19| obbedirvi. (Oh Dio!) (piange)~MIL. Che hai? Tu piangi?~PAM. 283 1, 19| il cuore, non posso più.~MIL. Pamela, più che stai qui, 284 1, 19| avrà a domesticarsi con me.~MIL. Orsù andiamo, non perdiamo 285 1, 19| pranzo con vostro fratello?~MIL. No, mi preme condurre a 286 1, 19| senza baciargli la mano?~MIL. Vieni meco, passeremo dal 287 1, 20| fate voi in queste camere?~MIL. Son venuta a sollecitare 288 1, 20| volete far voi di Pamela?~MIL. Condurla meco.~BON. Dove?~ 289 1, 20| Condurla meco.~BON. Dove?~MIL. Non me l'avete voi concessa 290 1, 20| ha da uscire di casa mia.~MIL. Come! Mi mancate voi di 291 1, 20| soggezione di mia sorella.~MIL. Una sorella, ch'è moglie 292 1, 20| non deve uscire di qui.~MIL. Pamela deve venire con me.~ 293 1, 20| farò condurre per forza.~MIL. Eh, Milord, se non avrete 294 1, 20| Pamela, sei pur vezzosa!)~MIL. Fratello, ricordatevi dell' 295 1, 20| camera dov'è andata Pamela)~MIL. Che? Andate voi nella camera 296 1, 20| ripone la chiave in tasca)~MIL. Assicurate la vostra bella, 297 1, 20| abbadare alla sorella, parte)~MIL. Così mi lascia? Così mi 298 2, 11| Miledi Daure e dette.~ ~MIL. Pamela, dove si va? (Pamela 299 2, 11| fratello non è in città.~MIL. Lo so, io resterò qui a 300 2, 11| Se non vi è il padrone...~MIL. Ebbene, se non vi è, ardirete 301 2, 11| ma il signor cavaliere...~MIL. Il cavaliere non vi porrà 302 2, 11| vada a dar qualche ordine.~MIL. Sì, andate.~JEV. (Vi mancava 303 2, 11| impiccio di costei). (parte)~MIL. (da ) (Non temere, chè 304 2, 11| n'andrei pur volentieri).~MIL. Ebbene, Pamela, hai tu risoluto? 305 2, 11| dipendo dal mio padrone.~MIL. Il tuo padrone è un pazzo.~ 306 2, 11| non dovrebbe dire così.~MIL. Prosuntuosa! M'insegnerai 307 2, 11| PAM. Vi domando perdono.~MIL. Orsù, preparati a venir 308 2, 11| il padrone lo accorderà.~MIL. Egli me l'ha promesso.~PAM. 309 2, 11| comandato di non venirvi.~MIL. E tu vorrai secondare la 310 2, 11| Son obbligata a obbedirlo.~MIL. Fraschetta! Lo vedo, lo 311 2, 11| PAM. Fo il mio dovere.~MIL. Il tuo dovere sarebbe di 312 2, 11| Tale mi vanto di essere.~MIL. Non lo sei. Sei una sfacciatella.~ 313 2, 11| fondamento potete dirlo?~MIL. Tu vuoi restar col tuo padrone, 314 2, 11| giudicate contro giustizia.~MIL. Sei innocente?~PAM. Lo sono, 315 2, 11| sono, per grazia del cielo.~MIL. Dunque vieni meco.~PAM. 316 2, 11| meco.~PAM. Non posso farlo.~MIL. Perchè?~PAM. Perchè il padrone 317 2, 11| Perchè il padrone lo vieta.~MIL. A me tocca a pensarci. Vieni 318 2, 11| commettere una mala azione.~MIL. Parli da temeraria.~PAM. 319 2, 12| con questa bella ragazza?~MIL. Cavaliere, vi piace?~ERN. 320 2, 12| più di tre ore parlato?~MIL. È questa per l'appunto.~ 321 2, 12| permissione. (vuol partire)~MIL. Dove vuoi andare?~ERN. ( 322 2, 12| frasi non fanno per me.~MIL. Eh, cavaliere, lasciatela 323 2, 12| Che parlare scorretto!)~MIL. Voi mi fareste ridere, se 324 2, 12| ERN. Che cosa vi ha fatto?~MIL. Mio fratello mi ha data 325 2, 12| In casa di milord Bonfil?~MIL. Chi sei tu, che difendi 326 2, 12| abbiate veramente bisogno.~MIL. Ah impertinente! Così rispondi 327 2, 12| impegno che fa a mio modo.~MIL. Voglio che costei venga 328 2, 12| indegna! A me sfacciato?~MIL. Ah disgraziata! Sfacciato 329 2, 12| cavaliere, stia nel suo grado.~MIL. Ti darò degli schiaffi.~ 330 2, 13| sciocca a strillare così?~MIL. È una temeraria. Ha perduto 331 2, 13| imparato qualche cosa di buono.~MIL. Orsù, tronchiamo questo 332 2, 13| aspettate che venga il padrone.~MIL. Appunto perchè non c'è, 333 2, 13| ci verrà assolutamente.~MIL. Non ci verrà? La farò strascinare 334 2, 13| avete alla di lui casa.~MIL. Sappiali pure. Egli mi ha 335 2, 13| JEV. Mi maraviglio di voi.~MIL. Impertinente! (chiama alla 336 2, 13| Chi chiamate, signora?~MIL. Chiamo i miei servitori.~ 337 2, 13| Usereste qualche violenza?~MIL. (chiama come sopra) Ehi, 338 2, 14| Che comandate, signora?~MIL. Ove sono i miei servitori?~ 339 2, 15| fatto rimanere incantato.~MIL. Io rimango attonita, non 340 2, 15| cagione di voi.~ERN. E perchè?~MIL. Perchè abbiate avuta la 341 2, 15| sono avanzato anche troppo.~MIL. Lo svenimento di mio fratello 342 2, 15| son mai sentito svenire.~MIL. Egli l'ama con troppa passione.~ 343 2, 15| Se l'ama, che si consoli.~MIL. Ah, temo ch'egli la sposi.~ 344 2, 15| sposa, che importa a voi?~MIL. Come! Io dovrei tollerare 345 3, 13| l'ho invitata a venire.~MIL. Milord, so che sarete acceso 346 3, 13| darvi un segno d'affetto.~MIL. Mi adulate?~BON. No, dico 347 3, 13| partecipo le mie nozze vicine.~MIL. Con chi?~BON. Con una dama 348 3, 13| Con una dama di Scozia.~MIL. Di qual famiglia?~BON. De' 349 3, 13| BON. De' Conti d'Auspingh.~MIL. Voi mi consolate. Quando 350 3, 13| avete concluso?~BON. Oggi.~MIL. Quando verrà la sposa?~BON. 351 3, 13| La sposa non è lontana.~MIL. Desidero di vederla.~BON. 352 3, 13| straordinario piacere. (parte)~MIL. Ma come! Ella è in Londra, 353 3, 13| io le abbia data la mano.~MIL. Sì, son contentissima, purchè 354 3, 14| PAM. Tale ancora non sono.~MIL. Come! Che sento! La vostra 355 3, 14| la contessa d'Auspingh.~MIL. Chi l'ha fatta contessa? 356 3, 14| stato povero ma onorato.~MIL. Contessa, vi chiedo scusa 357 3, 14| lusingarsi della vostra bontà.~MIL. Vi chiamo col vero nome 358 3, 14| me non ancora si aspetta.~MIL. E che vi resta per istabilirlo?~ 359 3, 14| il suo ardire altrimenti.~MIL. Deh! placate lo sdegno. 360 3, 14| Ammiratela, imitatela, se potete.~MIL. Caro fratello, potrei imitarla Lo scozzese Atto, Scena
361 2, 7 | piano a miledi Alton)~MIL. Ritiratevi un poco fin ch' 362 2, 7 | ritiriamoci. (a Marianna)~MIL. Quella giovane, una parola. ( 363 2, 7 | LIND. Dite a me, signora?~MIL. Sì. Non siete voi che si 364 2, 7 | Lindana?~LIND. Lo sono.~MIL. Ho bisogno di favellarvi.~ 365 2, 7 | qualche nuova disavventura).~MIL. Entriamo nella vostra camera.~ 366 2, 7 | parlate qui, se vi contentate.~MIL. Chi è costei? (accennando 367 2, 7 | signora, per obbedirla.~MIL. Fatela ritirare. Ho da parlarvi 368 2, 8 | Alton~ ~LIND. Accomodatevi.~MIL. Vo' stare in piedi. Rispondetemi. 369 2, 8 | Siete voi il mio giudice?~MIL. Comprendo dalla vostra alterezza 370 2, 8 | lasciarmi sopraffar da nessuno.~MIL. Siete voi qualche dama?~ 371 2, 8 | manifestar l'esser mio.~MIL. Qualunque voi siate, o promettetemi 372 2, 8 | cuore di milord Murrai?~MIL. Quello di una sposa promessa.~ 373 2, 8 | morta). (si getta a sedere)~MIL. Dal turbamento che vi cagionano 374 2, 8 | vendicarvi... (alzandosi)~MIL. No. prima di armar le mie 375 2, 8 | libertà a verun prezzo.~MIL. Rinunziate dunque agli amori 376 2, 8 | autorità veruna per obbligarmi.~MIL. Avrò bastante potere per 377 2, 8 | commettano delle ingiustizie.~MIL. Un'incognita motivo di 378 2, 8 | giustifica bastantemente.~MIL. Bella condotta! una giovane 379 2, 8 | credeste un'avventuriera.~MIL. Dite chi siete, se volete 380 2, 8 | sono in grado di dirlo.~MIL. Lo saprà Milord.~LIND. No, 381 2, 8 | Milord non lo sa nemmeno.~MIL. Milord non vi conosce, e 382 2, 9 | poi Monsieur la Cloche~ ~MIL. Qual donna, qual demone 383 2, 9 | creduto poter avanzarmi.~MIL. Ah! monsieur la Cloche, 384 2, 9 | di aver dato nel segno.~MIL. Comunicatemi quel che sapete, 385 2, 9 | la cosa è com'io penso.~MIL. Potrebbe darsi che tutto 386 2, 9 | passione fan far di peggio.~MIL. Qual riparo credete voi 387 2, 9 | e voi sarete contenta.~MIL. Piacemi il consiglio vostro. 388 4, 11 | prendendo il suo caffè)~MIL. (Credo sia questi il signor 389 4, 11 | senza badare a Miledi)~MIL. Signore. (a Friport)~FRIP. ( 390 4, 11 | cappello senza alzarsi, e beve)~MIL. Voi non mi conoscete.~FRIP. 391 4, 11 | conoscete.~FRIP. Non mi pare.~MIL. Io sono miledi Alton.~FRIP. 392 4, 11 | saluta, e torna a sedere)~MIL. Siete voi il signor Friport?~ 393 4, 11 | obbedirvi. (senza muoversi)~MIL. Ho desiderio di parlare 394 4, 11 | di quello che possono).~MIL. (Questi uomini ricchi non 395 4, 11 | seguendo il fatto suo)~MIL. Vi veggio occupato.~FRIP. 396 4, 11 | offerendole il caffè)~MIL. No, non m'occorre.~FRIP. 397 4, 11 | che mi serva io. (beve)~MIL. Ehi! (chiama, e viene un 398 4, 11 | piacere.~FRIP. Ch'io possa.~MIL. Vorrei che mi faceste la 399 4, 11 | le si debba dire colei.~MIL. È qualche dama di condizione?~ 400 4, 11 | FRIP. Io non la conosco.~MIL. Non la conoscete? (burlandosi)~ 401 4, 11 | conosco, in parola d'onore.~MIL. Eppure io so che la conoscete.~ 402 4, 11 | dire in parola d'onore?~MIL. Non avete voi sborsato per 403 4, 11 | avrei sborsate anche mille.~MIL. E dite di non conoscerla?~ 404 4, 11 | conoscerla?~FRIP. Non la conosco.~MIL. Sarete dunque invaghito 405 4, 11 | ingannate. non ci penso nemmeno.~MIL. E si fa uno sborso di tal 406 4, 11 | provvidenza? (alterato)~MIL. Compatitemi. Io non vi credo.~ 407 4, 11 | mio caffè, e son contento.~MIL. Se non volete dirmi chi 408 4, 11 | Miledi. (con impazienza)~MIL. Il vostro silenzio vi fa 409 4, 11 | coccoma ecc. e s'incammina)~MIL. Che maniera è la vostra? ( 410 4, 12 | Alton poi Milord Murrai~ ~MIL. Uomo vile, nato nel fango, 411 4, 12 | Fabrizio, aspettatemi.~MIL. Ah! il perfido esce dalla 412 4, 12 | MURR. Voi qui, Miledi?~MIL. Sì, ci sono per mio rossore.~ 413 4, 12 | frequentare un pubblico albergo.~MIL. Frutto del trattamento indegno 414 4, 12 | tenerezza che per me avete...~MIL. Io amore? Io tenerezza per 415 4, 12 | dunque ch'io vi ringrazi...~MIL. Ah! mi deridete ancora, 416 4, 12 | tranquillità più serena.~MIL. Ah! Milord, il vostro ragionamento 417 4, 12 | supera molte altre in virtù.~MIL. Ho capito: altri rimproveri La vedova scaltra Atto, Scena
418 1, 1 | dove si raffinan le cose.~Mil. Voi altri Francesi avete 419 1, 1 | di ballo la scorsa notte?~Mil. Molto propria e civile.~ 420 1, 1 | Alon: Viva madama Rosaura.~Mil. Viva.~Con. Viva~ ~Monsieur 421 1, 2 | spiriti vi sono applauditi.~Mil. Voi altri stimate gli uomini 422 1, 2 | mia cura di prevenirla.)~Mil. (chiama, e s’alza da sedere) 423 1, 3 | Lustrissimo, cossa comandela?~Mil. Vieni qui. (lo tira in disparte; 424 1, 3 | fra di loro)~Arl. Son qui.~Mil. Conosci madama Rosaura, 425 1, 3 | La vedova? La cognosso.~Mil. Tieni questo anello, portalo 426 1, 3 | signor, la vede ben....~Mil. Tieni, sei zecchini per 427 1, 3 | che el sior Pantalon....~Mil. Vanne, o ti farò provare 428 1, 3 | camerieri delle locande. (parte)~Mil. Ehi? (vengono tre servitori 429 1, 6 | Ma eccolo che viene.~Mil. Madama.~Ros. Milord vi son 430 1, 6 | Ros. Milord vi son serva.~Mil. Perché‚ non vi siete compiaciuta 431 1, 6 | è lecito di conseguire.~Mil. Anzi si desidera quello 432 1, 6 | prendere non è il medesimo.~Mil. Madama, non replicherò per 433 1, 6 | proposizioni.~Ros. Accomodatevi.~Mil. Tocca a voi.~Ros. Favorite.~ 434 1, 6 | Tocca a voi.~Ros. Favorite.~Mil. Non mi tormentate con cerimonie. ( 435 1, 6 | bene il resto della notte?~Mil. Poco.~Ros. Vi piacque il 436 1, 6 | piacque il festino di iersera?~Mil. Molto~Ros. Vi erano delle 437 1, 6 | erano delle belle donne?~Mil. Sì, belle.~Ros. Milord, 438 1, 6 | che si potevan dir belle?~Mil. Voi, madama.~Ros. Oh, volete 439 1, 6 | Ros. Oh, volete scherzare?~Mil. Credete, lo dico di cuore.~ 440 1, 6 | distinzionegenerosa.~Mil. Meritate molto, e non vi 441 1, 6 | esser obbligata a concedere.~Mil. Io non pretendo nulla da 442 1, 6 | ricusare le vostre grazie.~Mil. Prendete (si cava l’anello 443 1, 6 | temessi di dispiacervi.~Mil. Se parlate, mi fate torto.~ 444 1, 7 | Ros. Ecco la cioccolata.~Mil. (prende la tazza e la 445 1, 7 | stile laconico!) (beve)~Mil. (bevendo) Marionette, tu 446 1, 7 | signore. (fa una riverenza)~Mil. Madama dee servirsi con 447 1, 7 | Ros. Fo quel ch’io posso.~Mil. (rimette la tazza sulla 448 1, 7 | porta via la guantiera)~Mil. Voi siete vedova non è così?~ 449 1, 7 | partito, tornerei forse...~Mil. Io non ho intenzione di 450 1, 7 | prender moglie.~Ros. Perché‚?~Mil. Mi piace la libertà.~Ros. 451 1, 7 | E amore non vi molesta?~Mil. Amo quando vedo una donna 452 1, 7 | vostro è un amor passeggiero.~Mil. Che? Si deve amar sempre?~ 453 1, 7 | pregio del vero amante.~Mil. Costante finché‚ dura l’ 454 1, 7 | oggetto.~Ros. Non vi capisco.~Mil. Mi spiegherò. Io amo voi, 455 1, 7 | non vi ricorderete di me?~Mil. Che importa a voi ch’io 456 1, 7 | finché‚ mi siete vicino?~Mil. Vedervi ed essere ben veduto.~ 457 1, 7 | Siete un cavaliere discreto.~Mil. Una dama d’onore non fa 458 1, 7 | più.~Ros. Siete adorabile.~Mil. Son tutto vostro.~Ros. Ma 459 1, 7 | finché‚ state a Venezia.~Mil. Così penso.~Ros. (Che bell’ 460 1, 7 | Ros. (Che bell’umore!)~MIl. (Quanto mi piace!)~Mar. ( 461 1, 7 | porta la sedia e parte)~Mil. Madama, il Conte è vostro 462 1, 8 | della bella conversazione.~Mil. Amico, avete fatto bene 463 1, 8 | averete molto ben divertita.~Mil. Sapete il mio naturale.~ 464 1, 8 | Conte, voi mi offendete.~Mil. (Costui è geloso come una 465 1, 8 | desiderabili in un cavaliere.~Mil. (Sono annoiato).~ 466 1, 9 | Venite, Eleonora, venite.~Mil. (a Rosaura) Chi è questa 467 1, 9 | Ele. Se me lo permette.~Mil. (senza mirarla) Mi fate 468 1, 9 | Egli è Inglese, non è vero?~Mil. (come sopra) Sì, signora.~ 469 1, 9 | tempo che è in Venezia?~Mil. (come sopra) Tre mesi.~Ele. 470 1, 9 | Gli piace questa città?~Mil. (come sopra) Certamente.~ 471 1, 9 | Sono sorella di Rosaura.~Mil. Compatitemi, ho la mente 472 1, 9 | sturbare i vostri pensieri...~Mil. Vi sono schiavo. (s’alza)~ 473 1, 9 | Ros. Dove, dove, Milord?~Mil. Alla Piazza.~Ros. Siete 474 1, 9 | Ros. Siete disgustato?~Mil. Eh, pensate. Oggi ci rivedremo. 475 1, 9 | almeno...(vuol alzarsi)~Mil. No no, non voglio. Restate 476 2, 6 | Sesta. Milord, e poi Birif~ ~Mil. (passeggia da sé solo, senza 477 2, 6 | cappello senza parlare).~Mil. Prendi questi diamanti, 478 2, 6 | conosci?~Bir. Sì signore.~Mil. Dille che mando te, non 479 2, 6 | andar io.~Bir. Sì signore.~Mil. Portami la risposta.~Bir. 480 2, 6 | Bir. Sì signore.~(parte)~Mil. Mille ducati, ah! costan 481 2, 18 | stato da Madama Rosaura?~Mil. (passeggia e non risponde)~ 482 2, 18 | siete allegro o malinconico.~Mil. Questo è quello che non 483 2, 19 | egli gli la lettera)~Mil. (a Birif) Facesti?~Bir. ( 484 2, 19 | a Milord) Sì signore.~Mil. (a Birif) Aggradì?~Bir. ( 485 2, 19 | Bir. (a Milord) Ringrazia.~Mil. Non occor'altro. (gli 486 2, 19 | volano. Madama Rosaura...~Mil. Siete un pazzo.~Con. A me 487 3, 9 | bevande delle botteghe.~Mil. (scuote il capo e beve)~ 488 3, 9 | poche, Milord mio caro.~Mil. (fa lo stesso)~Con. Con 489 3, 9 | che non fra gli uomini.~Mil. (lo guarda bruscamente)~ 490 3, 9 | selvatico temperamento.~Mil. (s'alza da sedere ed esce 491 3, 9 | prendere un poco d'aria.~Mil. Monsieur venite fuori.~Con. 492 3, 9 | qual autorità mi comandate?~Mil. Se siete cavaliere, dovete 493 3, 9 | alza, ed esce di bottega)~Mil. Imparate a parlar poco e 494 3, 9 | d'imparar a viver da voi.~Mil. A noi. (mette mano alla 495 3, 9 | Come volete combattere?~Mil. A primo sangue.~Con. Benissimo. ( 496 3, 9 | bottega tentano di separarli)~Mil. Non vi movete, o vi taglio 497 3, 9 | sangue. Siete soddisfatto?~Mil. Sì (ripone la spada)~Con. 498 3, 10 | mascherata all'inglese~ ~Mil. Se un'altra volta mi offende, 499 3, 10 | uso delle donne inglesi)~Mil. ( Questa non è italiana. 500 3, 10 | gli fa un altro inchino)~Mil. Madama molto compita, volete


Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License