Il cavalier di buon gusto
  Atto, Scena
1 2, 12| chi non ha fame, resti. Damine, andiamo. ( il braccio 2 3, 2| Pantalone.~OTT. Care le mie damine, quanto vi sono obbligato La locandiera Atto, Scena
3 1, 21 | MARCHESE: Oh care le mie damine! Vi servirò di cuore.~ ~ 4 1, 22 | Da sé.)~MARCHESE: E così, damine mie, sarò a pranzo con voi.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License