grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'adulatore
    Atto, Scena
1 1, 15 | credo averla pagata sei ducati il braccio.~LUIG. Come si 2 2, 2 | ne vien in tutti dusento ducati.~SIG. Ma io, perché vi voglio L'amante Cabala Atto, Scena
3 1, 6 | CAT.~~~~Quattro mille ducati de contai~~El m’à lassà 4 2, 2 | un vadagno~~De siecento ducati; per comprarli~~Me manca L'amante di sé medesimo Atto, Scena
5 1, 2 | ALB.~~~~E i mi mezzi ducati, coss'èi, sior malagrazia?~~~~~~ 6 1, 2 | malagrazia?~~~~~~FRU.~~~~I ducati che spesso mi diè vossignoria,~~ L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
7 ARC, 1, 2| lapis)~~ ~~Quattrocento bei ducati...~~Poverini, sono andati.~~ 8 ARC, 1, 2| zecchini sessantotto~~Coi ducati quattrocento~~Fanno... fanno... Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
9 2, 9 | Signor, vi donerò~~Dieci ducati quando li averò.~~~~~~FUR.~~~~ L'avventuriere onorato Atto, Scena
10 2, 12 | un assegnamento di trenta ducati al mese; onde con questo, L'avvocato veneziano Atto, Scena
11 1, 3 | a carte 1. Con dote de ducati cinquemille. Contratto nuzial 12 1, 3 | perché si tratta di ventimila ducati in circa; ma poi sarò anche 13 1, 7 | faccia l’amore ai ventimila ducati della mia eredità.~BEAT. 14 2, 1 | consistente in ventimila ducati.~ALB. È verissimo; la causa 15 2, 1 | duemila e anco di tremila ducati, da pagarveli subito che 16 2, 18 | spogliata, se non ha i ventimila ducati, straccio il contratto, 17 3, 2 | alla somma di ventimila ducati, riserbandosi di testare 18 3, 2 | riserbandosi di testare mille ducati per la validità della donazione. 19 3, 2 | senz’altro, i ventimila ducati, gli resta la dote materna, 20 3, 2 | materna, consistente in ducati cinquemila, gli restano 21 3, 2 | ammontano a più di trentamila ducati, come si giustifica nel La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
22 1, 2 | con un capital de diese ducati, e deventar in poco tempo 23 1, 11 | una gran dota! Sie mille ducati, mezzi se pol dir in strazze 24 1, 11 | giorno d'oggi con seimila ducati le mogli pretendono dalla 25 1, 13 | per la somma di seimila ducati, e ho fatto bollare tutti 26 1, 13 | ascendente il credito a diecimila ducati; onde con queste due azioni 27 1, 13 | un capitale di sedicimila ducati, sui quali i creditori non 28 1, 15 | vorranno in circa trecento ducati.~DOTT. Cospetto! trecento 29 1, 15 | DOTT. Cospetto! trecento ducati? Per aver trecento ducati 30 1, 15 | ducati? Per aver trecento ducati sopra un pegno di abiti, 31 1, 15 | ha ella fatto di trecento ducati in una volta?~AUR. Ho fatto... 32 1, 15 | se vi saranno i trecento ducati.~DOTT. Non gli servono per 33 3, 11 | signora Aurelia: i seimila ducati della sua dote sono depositati 34 3, 11 | all'anno dugento quaranta ducati. Di questo frutto ella sarà 35 3, 11 | cosa sono dugento quaranta ducati all'anno? Se voglio vestirmi 36 3, 12 | DOTT.signora. Ventimila ducati di dote e la mia assistenza 37 3, 16 | valore di circa duecento ducati, ma tutto è nella mia cassa, Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
38 2, 4 | Andé e obbedì, pena diese ducati, se no gh'andé. ~PAS. (a 39 2, 12 | dota?~ISI. De cinquanta ducati. ~CHE. Oh siorsì! Cento 40 3, 9 | Ma me par che i dusento ducati no ghe despiasa). ~CHE. ( 41 3, 12 | gh'aveva dusento e passa ducati. M'ha parso, che la dote 42 3, 20 | utissimo, gh'ho promesso cento ducati. ~LIB. E altri cinquanta 43 3, 20 | Ve podé tegnire i cento ducati, ve podé tegnire; e farme 44 3, 20 | ISI. A conto de sti cento ducati, per quanto voréssistu, La birba Atto, Scena
45 2, 3 | che femo tra nu:~~Cento ducati in tutto.~~~~~~CECC.~~ORAZ.~~~~ La bottega da caffè Atto, Scena
46 3, 2 | una borsa)~~Tiò i quaranta ducati, e fa pulito.~~~~~~NARC.~~~~ La bottega del caffè Atto, Scena
47 2, 6 | braccia di panno, tanti bei ducati d'argento veneziani.~EUGENIO ( 48 2, 7 | cento e venti. Cento e venti ducati d'argento.~PANDOLFO Ma vi 49 2, 7 | Benissimo. Cento e venti ducati d'argento, a lire otto l' Il bugiardo Atto, Scena
50 3, 9 | una dote di cinquanta mila ducati.~DOTT. Il signor Pantalone 51 3, 9 | lusinga dei cinquanta mila ducati, manca a me di parola.~LEL. 52 3, 9 | dote dei cinquanta mila ducati è andata in fumo, e mio Il buon compatriotto Atto, Scena
53 1, 1 | ha messo insieme cento ducati, e che con questi vuol negoziar Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
54 1, 5 | CEC. Stimèle.~BORT. Vinti ducati?~CEC. Quanti zecchini fali?~ 55 2, 5 | vadagnar almanco un mier de ducati, in tre o quattro zorni.~ 56 2, 5 | bezzi, ghe vol do mille ducati a la man, e siora Tonina 57 2, 9 | bisogno de mile o domile ducati da negoziar, i xe capaci La buona madre Atto, Scena
58 1, 4 | gh'ho taccai al cesto i ducati45.~NICOL. Sia malignazo, 59 1, 7 | suso78 per aver qualche do ducati a l'ano de più. Mi no posso 60 1, 8 | averà otto o diese mile ducati d'intrada, che no i gh'averà 61 1, 10 | manizo mi, e gh'ho domile ducati d'intrada, e mia siora mare 62 1, 10 | mare la gh'ha sedesemile ducati de dota; ma mi, co me marido, 63 1, 10 | partia de sette o ottocento ducati.~LOD. Andè, scuodèla, e 64 2, 2 | m'ho maridà, quattromile ducati de dota. Co xe morto el 65 2, 2 | restada scoverta de domile ducati. I domile che s'ha podesto 66 2, 2(171) | Col frutto de' 2000 ducati.~ 67 2, 2 | bisogno de mi, i domile ducati mi ghe li darave a la fia. 68 2, 6 | quindese.~AGN. Tolè donca. Do ducati d'argento215.~GIAC. Un tràiro 69 2, 6(217) | contento di un migliaio di ducati in denaro contante.~ 70 2, 7 | che la gh'avesse i mile ducati... Xe che ho paura, che 71 2, 8 | vorla che ghe prometta mile ducati de contai, e po tuto quelo 72 2, 8 | no m'ala dito dei domile ducati?~BARB. E mio fio, poverazzo?~ 73 3, 1 | qua coi sie o settecento ducati in scarsela l'averave parso 74 3, 1 | aver o tre o quattro mile ducati de bezzi imprestai.~LOD. 75 3, 12 | averà lassà sie grossi mile ducati; e lu a st'ora el l'ha aumentà. 76 3, 12 | pol darghe manco de mile ducati de contai, e quattrocento La buona moglie Atto, Scena
77 1, 5 | El s’ha ziogà deboto mile ducati, che gh’ha so pare da 78 1, 8 | So padre gh’ha mile ducati, acciò che el se inzegna, 79 1, 8 | alla generosa. Però mille ducati in due mesi non li averà 80 1, 16 | e deboto ho consumà mile ducati, che gh’aveva da negoziar. 81 1, 17 | un pocheto. Gh’ho mile ducati da negoziar, ma i dise che 82 1, 19 | scoverto tuto. Dei mile ducati nol ghe n’ha deboto più. 83 2, 5 | volontiera.~PASQUAL. I mile ducati i xe deboto andai.~PANT. 84 2, 12 | cambiadi. Questi xe trentadò ducati d’arzento. (gli una borsa 85 2, 12 | gli una borsa con i ducati)~OTT. Dodici zecchini fanno 86 2, 12 | zecchini fanno trentatré ducati d’argento, e non trentadue. 87 2, 12 | la sedia)~OTT. Trentadue ducati d’argento fanno più figura 88 2, 13 | getta dal sacchetto i ducati, e fa strepito)~CAT. Oh 89 2, 13 | quanti bezzi! Oh che bei ducati!~OTT. Ah! che ne dite? Sono 90 2, 13 | volentieri. Bastano dieci ducati d’argento?~CAT. Per un de 91 2, 14 | Presto, nascondetevi.~CAT. I ducati per el zendà...~OTT. Andate, 92 2, 22 | PASQUAL. Trenta o quaranta ducati.~BETT. Povereta mi! No voria Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
93 1, 7 | andai ben. I quaranta mille ducati, che la m’ha da negoziar, 94 1, 7 | capitale di quaranta mila ducati mi fa stare allegro, senza 95 1, 7 | voi a pagarmi venti mila ducati.~PANT. Mo sta sigurtà no 96 2, 3 | una compra de diesemile ducati; ho piaser che la lo sappia.~ 97 2, 4 | fratello ho pagati seimila ducati di debiti, ed ho migliorato 98 3, 6 | Bisognosi, avendo posto il primo Ducati 40.000 di capitale, ed il La calamita de' cuori Atto, Scena
99 1, 5 | capitaletto~~Di cinquanta ducati,~~Sedici in mesi tre n'ho La cameriera brillante Atto, Scena
100 1, 3 | lascierebbe andare per centomila ducati e se la signora Clarice 101 1, 5 | bagattella. Per centomila ducati.~PANT. Aseo! una piccola Il campiello Atto, Scena
102 3, 1 | Mi ve darò a la man diexe ducati.~ANZOLETTO I gh'aveu mo La casa nova Atto, Scena
103 1, 1 | ha fatto cresser sessanta ducati de fito, la gh'ha fatto 104 1, 1 | voria tre o quattro mile ducati d'intrada. E sì, savè, sior 105 1, 4 | a st'ora più de mille ducati e perché sta mattina no 106 1, 4 | averessi diese o dodese ducati da imprestarme, che doman 107 2, 5 | che ha cressù sessanta ducati de fito per cazzar in t' 108 2, 5 | trovasse do o tre mille ducati de dota, me comprerave una 109 3, 3 | averà buttà via diesemila ducati, tra zogai, dissipai e messi 110 3, 4 | No halo cressù sessanta ducati de fitto?~Meneghina: Eh 111 3, 7 | fatto gnente. Ho tolto i ducati, e ho fatto dei passerini La castalda Atto, Scena
112 2, 9 | gh’ha altro che siemile ducati de dota.~LEL. Perdonate. 113 2, 9 | gh’ha de più de siemile ducati.~LEL. Ed io sostengo ch’ Il contrattempo Atto, Scena
114 1, 15 | netti di spese, trentamila ducati veneziani. Si domanda quanto La donna di garbo Atto, Scena
115 Pre | fisso di dugento e cinquanta ducati, com'egli va schiamazzando, 116 Pre | della prima Edizione per ducati dugento, non mai a titolo La donna di governo Atto, Scena
117 1, 1 | io dato l'altr'ier dieci ducati?~BAL.~E per questo? che La donna vendicativa Atto, Scena
118 Pre | Goldoni per ciaschedun anno ducati quattrocento cinquanta da 119 1, 5 | Le darò di dote seimila ducati, e cento di senseria a chi 120 1, 6 | mancano ancora cinquecento ducati a farmi quella dote che La donna volubile Atto, Scena
121 Pre | gli anni avvenire dugento ducati all’anno, senza nemmeno 122 1 | intrada, e mi ve darò siemille ducati.~DIA. Seimila ducati? Quanti 123 1 | siemille ducati.~DIA. Seimila ducati? Quanti soldi fanno?~PANT. 124 1 | volessi contar siemille ducati in tanti soldi. Sastu che 125 1 | quelle gioje quanti mila ducati varranno?~ROS. Oh, non vagliono Le donne gelose Atto, Scena
126 1, 7 | assae?~TOD. Ho perso vinti ducati che gh’aveva in scarsella; 127 1, 7 | che, se no pago sti trenta ducati, i me vien a svergognar 128 1, 7 | me imprestessi sti trenta ducati, fina che vendo certa tela 129 1, 7 | reputazion. Sentì, deme trenta ducati d’arzento e ve farò la ricevuta 130 2, 7 | me impresta altri diese ducati, vôi tentar de refarme. 131 2, 7 | darme anca più de diese ducati. (batte da Lugrezia)~VOCE 132 2, 24 | zoghemoli a mità quei do ducati.~ARL. Volentiera. Me ne 133 2, 24 | via de le cappellae147 de ducati.~ ~ ~ ~ 134 2, 26 | vadagnà.~LUG. Quanto?~ARL. Sie ducati.~LUG. Bravo! Deme la mia 135 2, 26 | parte.~ARL. La toga. Tre ducati.~LUG. Bravo da senno! No 136 2, 26 | tornar.~ARL. La me daga i tre ducati, che tornerò.~LUG. Andè 137 3, 9 | bezzi xe fortunai; coi diese ducati che v’ho , avè fatto sto 138 3, 9 | sta carta ghe xe cinquanta ducati. Quaranta del primo pegno, 139 3, 9 | quaranta va ben; ma dei diese ducati, no me gnente? O che 140 3, 12 | terno de mille e ottocento ducati.~GIU. Eh via!~ARL. L’è cussì 141 3, 12 | zecchini a mille e ottocento ducati). (da sé, mortificata)~CHIAR. 142 3, 14 | e ghe darave anca cento ducati de la mia scarsella.~LUG. 143 3, 14 | la marido senza i cento ducati?~BOL. Ve dago un per de 144 3, 18 | vadagnar mille e ottocento ducati. (a Giulia)~GIU. Se li goderemo, 145 3, 18 | provisto de mille e ottocento ducati. Con questi farò qualche 146 3, 18 | co sti mille e ottocento ducati, che bella cossa se fusse I due gemelli veneziani Atto, Scena
147 3, 26 | pingue eredità di trenta mila ducati, in qualità di commissario 148 3, 27 | Rosaura co quindese mille ducati de dota, e altrettanti dopo 149 3, 27 | Dottor.~LEL. Trenta mila ducati di dote? La proposizione 150 3, 27 | piacerebbe? Trenta mila ducati formano una rara bellezza.~ L'erede fortunata Atto, Scena
151 1, 1 | signora Rosaura quattromila ducati di dote.~FLOR. (Crepasse 152 3, 9 | un credito di diecimila ducati.~DOTT. Povero me! Questa 153 3, 12 | prendere per noi diecimila ducati in tante belle monete, subito 154 3, 13 | ostinato.~LEL. Diecimila ducati gli paiono pochi.~FLOR. 155 3, 13 | belli e lampanti diecimila ducati.~FLOR. (Che non gli sia 156 3, 13 | zio. Accetto i diecimila ducati, e son pronto a far la rinunzia. ( 157 3, 14 | per una volta solamente ducati diecimila veneziani da lire 158 3, 14 | signori Balanzoni ed Ardenti ducati diecimila...~FLOR. Dove 159 3, 14 | fanno per appunto diecimila ducati.~FLOR. Bisogna riscontrarli.~ 160 3, 14 | sono schiavo. I diecimila ducati son nostri. Auguro agli 161 3, 15 | soldo. Godetevi i diecimila ducati in pace, e non ne parliamo 162 3, 15 | faranno più pro quei diecimila ducati... (al Dottore)~DOTT. Non La figlia obbediente Atto, Scena
163 1, 5 | minchion. El ve fa diese mille ducati de contradota.~ROS. Ah! 164 1, 9 | I valerà almanco domille ducati.~OTT. (Ride)~PANT. Più, 165 2, 2 | il conte anche diecimila ducati di contraddote.~FLOR. Che 166 3, 15 | de vinti o trenta mille ducati.~BEAT. Cala, cala.~BRIGH. 167 3, 16 | mal). Darò li dieci mila ducati, se Rosaura non si marita 168 3, 16 | nol ghe i diesemille ducati?~BEAT. Glieli darebbe il 169 3, 16 | signor padre, i diecimila ducati che mi esibisce il signor Il frappatore Atto, Scena
170 1, 10 | quel paese?~TON. Diese ducati.~FLOR. (Costa più un asino). ( 171 1, 10 | avrà di sette o otto mila ducati l’anno.~TON. E gh’ho un 172 3, 15 | giuramento che costa dieci ducati.~FABR. Voi che ne dite, Il giuocatore Atto, Scena
173 1, 5 | vusustrissima più de diesemille ducati.~FLOR. Se ho speso qualche 174 1, 13 | e a darghe quindesemille ducati de dota. Sta mattina per 175 2, 11 | ho.~FLOR. Avete tremila ducati l’anno d’entrata. Voi non 176 2, 11 | mille.~GAND. Sì, tremila ducati, ma non riscuoto le pigioni 177 3, 4 | Ghe darò quindesemille ducati, acciò che el li zoga in 178 3, 15 | sapete che avrò quasi tremila ducati d’entrata. Quando morirò, 179 3, 17 | Sentite, vi assegnerò mille ducati l’anno d’entrata, e mille 180 3, 17 | con patto che dei mille ducati l’anno, e dei mille che La donna di testa debole Atto, Scena
181 1, 15 | del mio sangue. Siemile ducati la gh'ha de dota. Vintimile 182 1, 15 | contenziosa. Con vintisiemile ducati la doveria trovar qualcossa 183 1, 15 | un bon mario. I vintimile ducati spero che i gh'averè. Ancuo 184 3, 10 | la speranza de' ventimila ducati, ella si renderà ridicola 185 3, 15 | da sé)~GIS. (Ventimila ducati non sono un piccolo patrimonio) ( 186 3, 15 | siete l'erede dei ventimila ducati. Godeteli, che il cielo 187 3, 15 | ha concesso li ventimila ducati, e questi alla mia mano 188 3, 15 | FAU. Non per i ventimila ducati, ma per la speranza che L'impostore Atto, Scena
189 2, 5 | La so dota xe diesemile ducati. Ma la vede ben, xe giusto 190 2, 6 | che dire, sono diecimila ducati.~DOTT. (Ora capisco che 191 2, 6 | sicurtà io per diecimila ducati. (Se s'ha d'andar in rovina, 192 2, 10 | è l'interesse. Diecimila ducati in denaro contante.~BRIGH. La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
193 1, 1 | me posso salvar: quattro ducati qua, tre ; a chi diése Il festino Atto, Scena
194 3, 8 | Egli non ha d'entrata cento ducati al mese.~~~~~~MAR.~~~~Ed 195 3, 8 | parli.~~~~~~MAR.~~~~Cento ducati al mese fa presto a consumarli.~~~~~~ Il geloso avaro Atto, Scena
196 1, 9 | tratta di guadagnare cento ducati in tre o quattro giorni.~ 197 1, 12 | PANT. Baroncella! se tol i ducati, ah? Avézzate a far la mezzana.~ 198 2, 1 | questo è il giorno delli ducati!) (da sé) Chi te lo ha regalato?~ 199 2, 1 | m'ha dito Brighella che ducati no ghe ne vien più.~ARG. Le femmine puntigliose Atto, Scena
200 1, 3 | fatto i bezzi! Con mille ducati, che gh'ha so pare, in La madre amorosa Atto, Scena
201 2, 9 | debitor m'ha da dar mille ducati napolitani; non avendo bezzi, 202 2, 9 | presenterà il presente viglietto, ducati mille napolitani, subito 203 2, 9 | una sopraffazione. Mille ducati di debito per me è un niente. 204 2, 10 | pagar sta polizza de mille ducati.~FLOR. La pagherò.~PANT. 205 3, 5 | riputazione medesima. Mille ducati ch'io doveva a quel mercante, 206 3, 6 | poi è cessionario di mille ducati.~FLOR. Questi mille ducati 207 3, 6 | ducati.~FLOR. Questi mille ducati mi converrà pagarli.~NOT. 208 3, 6 | potrei trovarvi i mille ducati, e di più ancora, se aveste 209 3, 6 | già ipotecata.~FLOR. Mille ducati son certo che li troverei 210 3, 6 | quattrocento zecchini. Mille ducati si avrebbero a ritrovare.~ 211 3, 6 | più, ora meno.~FLOR. Mille ducati li ho trovati ancora, e 212 3, 7 | avete inteso che ha mille ducati di debito, de' quali è creditore 213 3, 7 | signor Pantalone?~NOT. Mille ducati di debito non è gran cosa 214 3, 7 | che li pagherà; ma mille ducati non sono mille soldi.~NOT. 215 3, 7 | NOT. A proposito di mille ducati, vi ho da parlare, signor 216 3, 7 | appunto bisogno di mille ducati. Se voi vi sentiste di darglieli, 217 3, 7 | Lo vuol vendere per mille ducati?~NOT. Caro signor don Ermanno, 218 3, 7 | volesse vendere per mille ducati?~ERM. Che dunque intenderebbe 219 3, 7 | Via, gli daremo ottocento ducati...~NOT. No, devono esser 220 3, 7 | Andiamo a contare i mille ducati.~ERM. Andiamo; che per gli 221 3, 9 | credito contra de elo de mille ducati, e no podendomeli pagar, 222 3, 10 | debito, pagarvi i mille ducati, e far conoscere ch'io non 223 3, 10 | La me vol pagar i mille ducati?~FLOR. Sì signore. Eccoli 224 3, 10 | signore. Colà porto i mille ducati. O venite a riceverli, o 225 3, 10 | che vaga a tor sti mille ducati, e po la discorreremo.~OTT. 226 3, 10 | mi. (Me preme sti mille ducati. La camisa me tocca più 227 3, 11 | a dar fuori questi mille ducati; e vi dico assolutamente, 228 3, 11 | buon negozio. Sono cento ducati guadagnati in un anno, sicuri, 229 3, 11 | cambio di guadagnare cento ducati, non se ne perdano tre o 230 3, 13 | del suo.~ERM. Ma i mille ducati di debito?~LUCR. Dei debiti 231 3, 13 | vostra contargli i mille ducati che ho in questa borsa, 232 3, 13 | mancano. Questi sono mille ducati, e questa è una cedola di 233 3, 13 | parola.~LUCR. Quei mille ducati potrebbe darli a conto della 234 3, 14 | che la me conta i mille ducati.~FLOR. Abbiate un poco di 235 3, 15 | intanto torrò suso i mille ducati.~FLOR. Lasciateli ; e Le massere Atto, Scena
236 2, 2 | Averò vadagnà cento e diese ducati,~~Averò chiappà in oro sedese 237 2, 5 | MENEGHINA:~~~~Otto ducati all'anno.~~~~~~DOROTEA:~~~~ 238 2, 6 | sarave una minchiona.~~Do ducati de più all'anno i me darà,~~ 239 5, 3 | ROSEGA:~~~~Ho chiappà do ducati. Co tornerà el paron,~~Per Il mondo della luna Atto, Scena
240 1, 10 | Lascio a Lisetta cento ducati~~Quando il marito ritroverà.~~~ ~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
241 4, 5 | Nol val gnanca diese ducati.~~~~~~LUCIETTA:~~~~I crede 242 4, 7 | averà de dota cinquemile ducati.~~Tutti bezzi investii, Il negligente Opera, Atto, Scena
243 NEG, 3, 3| Abbiam buscato~~Trentamila ducati, e siamo in tre,~~Diecimila 244 NEG, 3, 7| CORN.~~~~Trentamille ducati.~~~~~~FIL.~~~~Eh, siete Il padre per amore Atto, Scena
245 5, 1 | Cavalier promette di dar cento ducati.~~~~~~PAS.~~~~Cento bei 246 5, 2 | pari miei.~~Eh, per cento ducati che cosa non farei?~~Per 247 5, 16 | FAB.~~~~(Ecco i cento ducati che il Cavalier ci ). ( I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
248 3, 8 | ha , gh'ho ancora cento ducati, e ghe li dago per dota.~ Componimenti poetici Parte
249 TLiv | diamanti,~E un monte de ducati e de zechini,~E vederano Il povero superbo Atto, Scena
250 2, 13 | crederò.~~~~~~CAV.~~~~Mille ducati deve darli a me;~~Ed allo 251 2, 13 | ch'egli investisca~~Mille ducati, e a me li favorisca.~~~~~~ 252 2, 13 | Se lo sposo vorrà mille ducati~~Dare a voi...~~~~~~CAV.~~~~ 253 3, 8 | a parte)~~Questi trenta ducati son per voi.~~~ ~~~~~CAV.~~~~ Il prodigo Atto, Scena
254 1, 11 | darghe trenta o quaranta ducati, acciò che le se marida 255 1, 15 | piè. Se tratta de sie mile ducati d'intrada. Se se giustessimo, 256 1, 15 | spenderò tre o quattro mile ducati. Ghe farò veder chi son. 257 2, 2 | vi vogliono meno di sei ducati: onde vedete che queste 258 2, 2 | per me, e pagherò i sei ducati della fattura.~TRAPP. Non 259 2, 2 | lo farà per meno di sei ducati?~COL. Può essere qualche 260 3, 12 | scoperto di più di mille ducati; e non voglio dar altro, 261 3, 13 | ambizion. Ho buttà via dei ducati a miara, e no posso dir 262 3, 14 | BEAT. Con quattro mila ducati d'entrata, nel suo stato, 263 3, 18 | l'avversario con duemila ducati pagabili in quattro tempi 264 3, 18 | quattro tempi a cinquecento ducati l'anno. Siete di ciò contento?~ 265 3, 18 | bisogno de mendicar un miar de ducati in t'una occorrenza.~DOTT. Il ricco insidiato Atto, Scena
266 1, 1 | zecchini e tanti,~~Tanti ducati e scudi, che non saprei 267 4, 7 | marchese del Bovolo per sedici ducati,~~Il conte Parasole per Lo spirito di contradizione Atto, Scena
268 1, 2 | date alla figlia? centomila ducati?~~~~~~FER.~~~~Le do la stessa 269 1, 2 | DOR.~~~~Diecimila ducati dunque non li averete?~~~~~~ 270 1, 2 | portaste in dote diecimila ducati;~~Questi dal vostro padre 271 5, Ult | arrivino a formare diecimila ducati,~~Quai dal signor Ferrante Il tutore Atto, Scena
272 1, 15 | madre ha avuto dodicimila ducati di dote, non è vero? (a 273 1, 15 | Sentite, io ho avuto ottomila ducati. Ma che! Ho sempre maneggiato 274 1, 17 | per me; quattordicimila ducati di dote). (da sé)~BEAT. 275 1, 20 | Sì, ha quattordici mila ducati di dote. Sarebbe la nostra 276 1, 20 | ma per i quattordese mile ducati, per magnarghe la dota, 277 1, 20 | Perdere quattordicimila ducati di dote? Questa è una perfidia, 278 2, 1 | figliuolo. Quattordicimila ducati di dote non s’hanno a gettar 279 2, 16 | lei, o de’ quattordicimila ducati?~LEL. E se buscassi li quattordicimila 280 2, 16 | buscassi li quattordicimila ducati, credi tu che non ve ne 281 2, 16 | sì bene. Quattordicimila ducati: e quando Rosaura è maritata, 282 3, 2 | de dota quattordese mille ducati; la xe de bon parentà; chi 283 3, 11 | questa ha otto o diecimila ducati). (da sé; entra nella stanza I rusteghi Atto, Scena
284 1, 5 | V'ho promesso sie mile ducati, e sie mile ducati ve dago. 285 1, 5 | mile ducati, e sie mile ducati ve dago. Li voleu in tanti 286 1, 5 | tanti zecchini, in tanti ducati d'arzento, o voleu, che 287 2, 3 | patissa la spienza26. Cento ducati li posso spender. Ma no 288 2, 5 | bruscava51, e ho fato cento ducati, e i ho investii al quatro 289 2, 5 | per cento, e gh'ho quattro ducati de più d'intrada; e co i 290 2, 5 | per l'avarizia dei quatro ducati, ma gh'ho gusto de poder Il servitore di due padroni Atto, Scena
291 1, 16 | deghe sta borsa co sti cento ducati. No posso trattegnirme, 292 1, 17 | ha una borsa con cento ducati.~FLORINDO Cento ducati? 293 1, 17 | cento ducati.~FLORINDO Cento ducati? Per farne che?~TRUFFALDINO 294 1, 19 | recevesto una borsa con cento ducati?~BEATRICE Io no.~PANTALONE 295 2, 10 | Truffaldino la borsa dei cento ducati e la chiave). ~TRUFFALDINO 296 2, 11 | dato una borsa con cento ducati? ~TRUFFALDINO Sior sì, el Sior Todero brontolon Atto, Scena
297 1, 2 | camisa? Gh'ho siemile ducati e son civil più de lori: 298 1, 3 | el gh'averà do boni mille ducati d'intrada, e che el gh'ha 299 1, 3 | ho portà in casa siemile ducati. Manco de quello che gh' 300 1, 3 | intorno tutti i siemile ducati?~MARC. Che i se fazza onor, 301 1, 4 | troppo a prometterghe siemile ducati?~PELL. Per mi, co mio pare 302 1, 6 | muggier m'ha siemile ducati. Mia niora ha portà in casa 303 1, 6 | ha portà in casa siemile ducati. Xe giusto che anca mia 304 1, 6 | mia nezza gh'abbia siemile ducati.~DESID. Caro sior Todero...~ 305 1, 6 | no son un spilorza; diese ducati più, diese ducati manco... 306 1, 6 | diese ducati più, diese ducati manco... no varderò de spenderli, 307 1, 6 | se bisogna.~DESID. Diese ducati più, diese ducati manco?~ 308 1, 6 | Diese ducati più, diese ducati manco?~TOD. Andè in mezzà, 309 1, 6 | la putta con siemile ducati de dota, co la sarà fatta, 310 1, 10 | fia, e de darghe siemile ducati de dota, come semo restai 311 3, 2 | gnente. Ghe dago siemile ducati. E se no credè, vardè, e 312 3, 2 | dago a mia nezza siemile ducati, siemile ducati, siemile 313 3, 2 | siemile ducati, siemile ducati, siemile ducati. (colla 314 3, 2 | siemile ducati, siemile ducati. (colla carta alla mano)~ 315 3, 2 | del so fattor con siemile ducati de dota, e no la se degnerà Il signor dottore Atto, Scena
316 1, 4 | il messere.~~Quattrocento ducati~~Ho speso a dottorarlo,~~ 317 1, 8 | studi e il dottorato,~~Mille ducati mi averà costato?~~~~~~CONT.~~~~ 318 2, 11 | Sei traditore;~~Mille ducati~~Tu m'hai costato.~~Ah disgraziato,~~ La sposa persiana Atto, Scena
319 3, 1(9) | Persia, che corrisponde a ducati cinquanta veneziana suddetti~ 320 5, ul(17) | Ventimila ducati veneziani.~ L'uomo di mondo Atto, Scena
321 1, 5 | de quelli, che ghe dei ducati alla volta, e che i ghe 322 1, 16 | Smeraldina e Momolo~ ~SMER. (I ducati gh'ha sta bella virtù). ( 323 2, 6 | l'anemo de trovarme mille ducati?~LUD. Perché no? Su cossa 324 2, 6 | capitali; no so bon per mille ducati?~LUD. Li voressi sul fià44.~ 325 2, 8 | impegno che tanto me val cento ducati a mi, quanto a un altro 326 3, 3 | de suori ho trovà i mille ducati.~MOM. Bravo. Dove xeli?~ 327 3, 3 | sie per cento.~LUD. Mille ducati al sei per cento importa 328 3, 3 | per cento importa sessanta ducati all'anno. Tre fia sessanta, 329 3, 3 | importa cento e ottanta ducati, e questi bisogna dargheli 330 3, 3 | xe pagà. Donca de mille ducati resta ottocento e vinti; 331 3, 3 | vinti; batter cento e diese ducati, che m'avè da dar per la 332 3, 3 | Resta settecento e diese ducati; batter da questi la mia 333 3, 3 | sanseria sul corpo dei mille ducati, al do per cento (che manco 334 3, 3 | resta siecento e nonanta ducati, e questi ve obbligherè 335 3, 3 | rate a dusento e trenta ducati all'anno, e no so che grossi65.~ 336 3, 3 | questi xe tresento e diese ducati de manco che me vien in 337 3, 3 | gh'ha altro che tresento ducati in bezzi, e el resto el 338 3, 3 | immaginabile, a rason de trenta ducati l'una, val ducati dusento 339 3, 3 | trenta ducati l'una, val ducati dusento e quaranta. Una 340 3, 3 | dodese, a rason de cinque ducati al mastello, val ducati 341 3, 3 | ducati al mastello, val ducati sessanta, e la botta ducati 342 3, 3 | ducati sessanta, e la botta ducati diese. Caregoni de bulgaro 343 3, 3 | bulgaro quattro, a diese ducati l'un, ducati quaranta. Scatole 344 3, 3 | quattro, a diese ducati l'un, ducati quaranta. Scatole da perucche 345 3, 3 | mezzo ducato l'una, val ducati cinquanta. Do ferriade da 346 3, 3 | Do ferriade da balcon, ducati cinquanta. Guanti de camozza 347 3, 3 | cinquanta. Guanti de camozza ducati vinti, e el resto in tanti 348 3, 3 | a peso, in rason de sie ducati la lira. Ah, tocco de fio 349 3, 3 | e che gh'ho ancora diese ducati da farghe scavezzar i brazzi 350 3, 4 | d'aver bisogno de mille ducati; ghe l'ho ditto a costù, 351 3, 4 | sta natura, che de mille ducati ghe ne aveva a pena tresento. 352 3, 5 | vogliono cerimonie: mille ducati li ho, grazie al cielo, 353 3, 5 | zecchini, e il resto dei mille ducati sono pronti, sempre che Il vecchio bizzarro Atto, Scena
354 1, 1 | OTT. Va il due a quattro ducati.~MART. Va. Do xe andà.~FLOR. 355 1, 1 | ha perso. Voggio quattro ducati. (mescola le carte)~OTT. 356 1, 1 | volete. Due al resto di venti ducati.~FLOR. Non avete parlato 357 1, 1 | MART. Do al resto de vinti ducati. La diga, patron, che monede 358 1, 1 | MART. Do. Voggio vinti ducati. (mescola le carte)~OTT. 359 1, 2 | messo una posta di venti ducati. Non mi state a seccare 360 1, 2 | MART. Do, vôi quaranta ducati.~OTT. Va.~MART. No va altro.~ 361 1, 2 | Mantenetemi giuoco.~MART. Quaranta ducati, no voggio altro. (s'alza 362 1, 2 | MART. Voggio i mi quaranta ducati.~PANT. Adesso no i podè 363 1, 3 | che non arrivi a diecimila ducati.~PANT. E siora Flaminia?~ 364 1, 3 | perso sulla parola quaranta ducati?~OTT. È vero: li ho perduti.~ 365 1, 5 | sulla parola?~OTT. Quaranta ducati d'argento.~BRIGH. E la vol 366 1, 13 | col me darà i mi quaranta ducati d'arzento, ghe darò el so 367 1, 13 | che el me manda quaranta ducati.~BRIGH. Questa no xe la 368 1, 14 | me manderà i mi quaranta ducati, ghe darò el so anello.~ 369 1, 14 | galantomo.~MART. I mi quaranta ducati.~PANT. Mi son un omo d'onor.~ 370 1, 14 | omo d'onor.~MART. Quaranta ducati.~PANT. Vintiquattro ore 371 1, 14 | azion.~MART. I mi quaranta ducati.~PANT. I vostri quaranta 372 1, 14 | PANT. I vostri quaranta ducati i xe qua parecchiai. (tira 373 1, 14 | MART. Contème i mi quaranta ducati.~PANT. Tegnì saldo. Quaranta 374 1, 14 | PANT. Tegnì saldo. Quaranta ducati d'arzento i fa tresento 375 1, 15 | in pegno per i quaranta ducati. No la se fida de lu.~PANT. 376 1, 16 | voggio perder i mi quaranta ducati. Vôi far servizio, vôi far 377 2, 1 | ma l'ha pagà i quaranta ducati d'arzento a sior Martin, 378 2, 1 | di tenerlo per quaranta ducati?~BRIGH. In questo, la perdona, 379 2, 1 | per un'ipoteca di quaranta ducati; o mi renderà il mio anello, 380 2, 4 | PANT. De che? Dei quaranta ducati d'arzento? L'ho fatto per 381 2, 13 | grandezze.~PANT. Diesemile ducati no i xe tanto pochetti. ( 382 3, 10 | Me mandelo i mi quaranta ducati?~BRIGH. Credo anzi, che 383 3, 16 | Mia sorella ha diecimila ducati di dote.~PANT. E mi gh'ho 384 3, 18 | da lassar. (E diesemile ducati no i xe una sassada). (da La vedova scaltra Atto, Scena
385 2, 6 | signore.~(parte)~Mil. Mille ducati, ah! costan poco. Merita L'incognita Atto, Scena
386 2, 2 | fatti mi diede subito dieci ducati. A vedere dieci ducati in 387 2, 2 | dieci ducati. A vedere dieci ducati in una volta saltai come I mercatanti Atto, Scena
388 1, 3 | debitore di sette in ottocento ducati; per la seconda, voi sapete 389 1, 3 | la somma di quarantamila ducati, se a me riuscisse di fare 390 1, 4 | desiderio d'impiegare duemila ducati al sette per cento?~PANC. 391 1, 5 | vorrebbe impiegare duemila ducati: è egli vero?~DOTT. È verissimo. 392 1, 5 | Pazienza! Ho questi duemila ducati, vorrei impiegarli, e vorrei 393 1, 5 | come vorrebbe fare? Duemila ducati, se gl'investe in depositi, 394 1, 6 | Eppure ho fatto duemila ducati a forza di mangiar poco, 395 1, 7 | signore, ho questi duemila ducati da impiegare, e trattava 396 1, 7 | ha nel Banco trentamila ducati. Ditegli tutto.~LEL. Il 397 1, 7 | Tutti di Venezia. Due mila ducati in tanti zecchini.~LEL. 398 1, 7 | Lasci fare a me. Due mila ducati hanno da essere cinquecento 399 1, 7 | otto per cento, quaranta ducati all'anno. In cento visite 400 1, 10 | restituiste quei cento e cinquanta ducati, che vi ho prestati.~GIAC. 401 1, 10 | COR. Cento e cinquanta ducati di capitale, e trenta de' 402 1, 10 | avanzata cento cinquanta ducati a forza di stenti e di fatiche, 403 1, 10 | capitale cento e ottanta ducati, e questi ve ne frutterebbero 404 1, 10 | anni, con cento e cinquanta ducati si duplicherebbe il capitale, 405 1, 10 | prestati cento e cinquanta ducati anche al vostro signor padre, 406 1, 13 | fa scoperto di diecimila ducati. Finalmente non è una gran 407 1, 15 | preme di trovare diecimila ducati. Avreste difficoltà a farmi 408 1, 15 | PANC. Mi darete diecimila ducati in prestito, e negherete 409 1, 15 | da sé)~RAIN. I diecimila ducati ve li scriverò in Bancogiro.~ 410 1, 15 | bisognasse una prova di diecimila ducati.~PANC. Come? Siete forse 411 1, 16 | e mi girerà i diecimila ducati. Con questi salderò le mie 412 1, 18 | insolenza perderete quarantamila ducati di dote, ed una sposa bella, 413 1, 18 | dispiace per li quarantamila ducati: ma sono così di natura. 414 2, 1 | meno di un'ora i duemila ducati che ha carpiti di mano a 415 2, 2 | faccia restituire i duemila ducati che mi ha carpiti il signor 416 2, 3 | vuole indietro i duemila ducati.~GIAC. Eh via, lo fate per 417 2, 3 | altri cento e cinquanta ducati. E poi ho fatto un altro 418 2, 3 | avete fatto voi de' duemila ducati?~GIAC. Io li ho giuocati.~ 419 2, 4 | il capo.~RAIN. (Diecimila ducati? Ho data la mia parola). ( 420 2, 4 | Avrei necessità di dugento ducati; posso sperare che monsù 421 2, 4 | prestate questi dugento ducati?~RAIN. No, perdonate.~GIAC. 422 2, 4 | volete prestare dugento ducati?~RAIN. No, perdonate.~GIAC. 423 2, 4 | galantuomo vi domanda dugento ducati in prestito, non gli avete 424 2, 6 | mio padrone li diecimila ducati, che gli ha promesso? È 425 2, 7 | Prenda intanto questi duemila ducati). (piano a Pancrazio)~DOTT. 426 2, 7 | DOTT. Signore, i duemila ducati...~PANC. I duemila ducati, 427 2, 7 | ducati...~PANC. I duemila ducati, per servirla, li prenderò 428 2, 7 | Intanto con questi duemila ducati si può far tacer qualcheduno). ( 429 2, 7 | A lui ho dato i duemila ducati all'otto per cento...~PANC. 430 2, 7 | dato a mio figlio duemila ducati?~DOTT. Non lo sapevate?~ 431 2, 7 | figlio.~PANC. E per venti ducati precipitereste un uomo?~ 432 2, 7 | uomo?~DOTT. E voi per venti ducati non salverete la riputazione 433 2, 9 | i miei cento e cinquanta ducati.~PANC. Per qual ragione? 434 3, 4 | avete promesso diecimila ducati, mi avete promesso venirmeli 435 3, 4 | vi ho veduto. I diecimila ducati che avete promesso fidarmi 436 3, 4 | e vi chiedo i diecimila ducati che promessi mi avete, per 437 3, 10 | v'è il medico de' duemila ducati.~PANC. Anche colui? Gli 438 3, 11 | RAIN. Quelli sono seimila ducati.~PANC. Seimila?...~RAIN. 439 3, 11 | Voi mi dovete settecento ducati.~PANC. È vero.~RAIN. E vostro 440 3, 16 | madre, è stata sedicimila ducati. Questi li darò ancor a 441 3, 16 | contenta dei sedicimila ducati, faremo un giro e due contratti.~ La moglie saggia Atto, Scena
442 2, 10 | sette... Sie o settecento ducati all’anno.~OTT. Ebbene, le Il padre di famiglia Atto, Scena
443 2, 1 | figlie, ed averanno diecimila ducati per una. (Così potess'io 444 2, 20 | basta.~BEAT. Ha diecimila ducati di dote. (piano tra loro)~ L'impresario di Smirne Atto, Scena
445 5, 7 | questa borsa con duemila ducati, perché io ne faccia il 446 5, 7 | Smirne; manda questi duemila ducati in regalo alla compagnia, 447 5, 7 | principiate a dividere i duemila ducati.~CARL. Cinquecento per me.~ La putta onorata Atto, Scena
448 1, 7 | co la se marida, dusento ducati. Co queli v’inzegnerè.~PASQUAL. 449 1, 7 | PASQUAL. Caspita! Con dusento ducati posso averzer mezzà.~CAT. 450 1, 7 | la farà pulito. Dusento ducati per qualcun no i xe gnente, 451 1, 10 | maridarve; v’ho promesso dusento ducati; son galantomo, ve ne darò 452 1, 10 | i so bezzi. Se i dusento ducati per maridarme la me li vol 453 1, 13 | siorazzi co i ha speso diese ducati, i crede de aver fata la 454 1, 17 | vecchio gh’ha promesso dusento ducati.~OTT. Non è bene che cotesto 455 1, 17 | le dia la dote. I dugento ducati glieli darò io.~PASQUAL. 456 2, 4 | la s’incomoda dei dusento ducati, perché el paron el li vol 457 2, 14 | Mi no gh’ho altro che do ducati d’arzento; ve ne darò uno, 458 3, 1 | Cossa porli valer? Vinti ducati?~BEAT. Il diavolo che vi 459 3, 28 | Pantalon no me darà i dusento ducati.~PASQUAL. Sior Pantalon?
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License