grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'adulatore
    Atto, Scena
1 Pre | di un Adulatore grazioso, vago di amicizie e di protezioni. 2 2, 4 | lasciate fare a me.~PANT. Vago subito al negozio, e la 3 3, 1 | parpaggioe6 m’imbarco e me ne vago.~STAFF. veneziano Via, che 4 3, 1 | sior cogo?~CUO. genovese Vago in cosinna a recatto L'amante Cabala Atto, Scena
5 3, 1 | Ben, ben, la ghà rason;~~Vago a tor el nodaro e adesso L'amante di sé medesimo Atto, Scena
6 4, 9 | voi, signora,~~Fresca età, vago volto, e ricca dote ancora.~~~~~~ 7 5, 2 | fate onore.~~~~~~ALB.~~~~Vago a dirghelo al Conte.~~~~~~ L'amante militare Atto, Scena
8 3, 3 | tamburo?~PANT. I xe qua. Vago a véder. (parte)~ROS. Vado Amore in caricatura Atto, Scena
9 2, 3 | suo ben; ma se lo sposo~~È vago e giovinetto,~~Tutti i danni 10 2, 4 | abbiasi a preferire~~Giovine e vago volto~~Ad un uomo gentile L'amore paterno Atto, Scena
11 1, 5 | restar? Oggio da andar? Se vago via, cossa sarà de mi? Se 12 2, 2 | piacciono infinitamente).~ARL. Vago via. (scostandosi)~SCAP. ( 13 2, 13 | Mi sento morire).~PANT. Vago via.~CAM. Fermatevi. (Ma Gli amanti timidi Atto, Scena
14 3, 3 | spago) Qualchedun sa che vago a Roma, e me manda a pregar... 15 3, 9 | per ciascheduno.~ ARL. No vago più a Roma. (a Camilla con L’apatista Atto, Scena
16 4, 7 | cento volte: Un cavaliervago~~Puote il cuor di una donna L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
17 ARC, 1, 9| cura,~~Che mi rese il più vago e il più giocondo~~Grazioso Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
18 1, 1 | il mio viso è bello,~~È vago il mio cervello.~~In ogni L'avvocato veneziano Atto, Scena
19 1, 9 | qualche causa, la sappia che vago via e no me posso impegnar).~ 20 1, 10 | oh! caro Alberto. Sei pur vago, sei pur grazioso! Mi piaci I bagni di Abano Atto, Scena
21 1, 10 | FL.~~~~Un uomo era assai vago.~~Ho trovato il suo libro,~~ La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
22 1, 10 | brutto muso, con un felippo vago a Ferrara, e chi s'ha visto, 23 2, 9 | ultima moda.~CLAR. Certo, è vago, è di buon gusto. Ringraziatelo 24 2, 12 | andar in collera.~PANT. Vago, vago. Par che me scazzè 25 2, 12 | in collera.~PANT. Vago, vago. Par che me scazzè via.~ 26 3, 1 | gran cossa.~PANT. (Melo vago godendo sto caro amigo). ( 27 3, 9 | veda, che no i me trova. Vago via, scampo via. Tolè le 28 3, 16 | fede.~PANT. Son contento, vago via contento. Tiò, fio mio, Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
29 1, 4 | a Vigo. Se volé gnènte, vago a vèdere, se i gh'a del 30 2, 3 | TIT. Voléu ziogare, che me vago a trar in canale? ~PAS. 31 3, 3 | Va via. ~BEP (a Orsetta) Vago via... ma me l'averé da 32 3, 8 | se tratta de far del ben. Vago subito. Beppo, paron Toni, 33 3, 16 | squaquarà, maramèo. ~LUC. Vago via, perché no me degno. ( La birba Atto, Scena
34 1, 3 | la costa un soldo solo.~~Vago una volta attorno,~~E a La bottega da caffè Atto, Scena
35 2, 2 | vardi ti.~~~~~~NARC.~~~~Vago a vardar; se intanto~~La 36 2, 3 | con libertà.~~~~~~NARC.~~~~Vago via (ma per poco:~~Se el 37 2, 3 | dise: «xe tre ore~~Che lo vago cercando~~Per darghe sti 38 3, 3 | Stè qua; ve lasso soli;~~Vago a far un servizio, e adesso Il bugiardo Atto, Scena
39 2, 11 | ARL. Sì ben, galantomo. Vago a trovar el cogo. (a Lelio) 40 2, 12 | parto delle mie viscere. Vago subito... Ma no me arrecordo 41 2, 12 | maniera.~PAN. Ho capio. Vago a scriver. Ghe dirò che Il buon compatriotto Atto, Scena
42 1, 1 | de un poca de compagnia. Vago a Venezia; sola faria una Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
43 1, 2 | volentiera. A ste cosse mi ghe vago de vita11.~CEC. Oh siestu 44 1, 2(11) | Ghe vago de vita; me le godo infinitamente.~ 45 1, 3 | signore)~LISS. Co l'è cussì, vago via, zelenza. (saluta Zanetto)~ 46 1, 3 | serva.~LISS. La xe ditta. Vago da sior Raimondo, e po subito 47 2, 2 | riverirli ela. (a Raimondo) Vago e vegno in t'un salto. A 48 2, 5 | mi dobotto chiappo su, e vago via). (da sé)~RAIM. Ma coss' 49 2, 9 | parte mia.~TON. Mi? No ghe vago gnanca se i me strascina 50 3, 2 | vuol andar via)~LISS. Vago via, ma la supplico d'una 51 3, 4 | mi no, sior, che no ghe vago.~GASP. Per cossa?~RIO. Perché 52 3, 4 | No in verità, che no ghe vago, che no me vôi ispiritar.~ 53 3, 11 | indubita, che adesso no vago via gnanca se i me bastona. ( 54 3, 12 | domanda. (parte)~BORT. Vegno. (Vago a sentir la mia sentenza). ( Amor contadino Atto, Scena
55 Mut | d'acque, che formano un vago rivo, sopra il quale si 56 1, 1 | d'acque, che formano un vago rivo, sopra il quale si La buona madre Atto, Scena
57 1, 4 | NICOL. Per compagnia, ghe vago.~MARG. Per compagnia de 58 1, 4 | no la xe per mi, perché vago ... cussì per cerimonia, 59 1, 6 | gnancora forbìo75.~MARG. Vago, vago; ma ghe voleva dir 60 1, 6 | gnancora forbìo75.~MARG. Vago, vago; ma ghe voleva dir una cossa.~ 61 1, 6 | Oh sì dasseno, i batte: vago a véder chi è; ghe dirò 62 1, 8 | Ma mi, la sa che non vago mai fora de la porta.~AGN. 63 1, 8 | spogliandola)~AGN. Vago a dirghe a la dona, che 64 2, 5 | grazia. (in atto di partire) Vago a far un servizio.~AGN. 65 2, 5 | Nicoletto)~NICOL. Siora sì, vago e vegno. (parte)~ ~ ~ ~ 66 2, 8 | permette, siora Barbara, vago a casa.~BARB. Dirave, se 67 2, 13 | GIAC. Stala un pezzo?~BARB. Vago da sior'Agnese, e torno. 68 2, 15 | Dove andèu, fiozza?~GIAC. Vago a taggiar una traversa.~ 69 2, 17 | la vol.~MARG. Siora sì, vago subito. (Malignazonazo248! 70 3, 10 | gnente.~MARG. Siora sì, vago, vago, no la gh'abbia paura. ( 71 3, 10 | gnente.~MARG. Siora sì, vago, vago, no la gh'abbia paura. ( 72 3, 11 | Ghe digo do parole, e po vago via.~BARB. Andè de , Giacomina.~ 73 3, 14 | Oe, velo qua, velo qua; vago via. (parte)~ ~ ~ ~ La buona moglie Atto, Scena
74 1, 1 | panada per el putelo.~MOM. Vago, siora.~BETT. A quel balcon 75 1, 13 | vegnì; no m’impiantè. No vago a casa senza de vu.~LEL. 76 1, 16 | quel che ho perso. Se no vago a l’ostaria, i dirà che 77 1, 16 | vogio far el chietin8. Se no vago più a le conversazion, i 78 1, 16 | ho ancora del barcariol. Vago vedendo che xe pur tropo 79 1, 20 | providenza del cielo.~CAT. Vago via.~BETT. Andè a buon viazo.~ 80 2, 23 | BETT. A casa mi no ghe vago senza de vu.~PASQUAL. E 81 2, 25 | Dove andeu, niora?~BETT. Mi vago a casa, sior missier.~PANT. 82 3, 1 | etae, tuti i me scarta39. Vago a vedendo ch’el nostro el 83 3, 4 | fionazzi d’una sgualdrina. Vago a tior el mio pistolese.~ 84 3, 14 | Presto, no vôi perder tempo. Vago da mia mugier. Vogia el 85 3, 18 | Deme diese soldi, che ve ne vago a tior.~PASQUAL. Ve ringrazio, 86 3, 22 | Tiogo su el mio zendà, e vago via. Chi s’ha visto, s’ha Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
87 2, 9 | galantomeni e amici. Se vago a disnar da qualche cavalier, La cameriera brillante Atto, Scena
88 2, 22 | nissun dirà mal de nu.~ARG. Vago in cusina a parecchiar da 89 2, 22 | colla mia Momoletta.~ARG. Vago, marìo. Voggième ben.~TRACC. Il campiello Atto, Scena
90 1, 4 | Cuzì, e cuzì.~SANSUGA Lo vago a consolar.~GASPARINA Oe, 91 1, 9 | Fina, che no me sfogo,~No vago, se i me , via da sto 92 2, 2 | DONNA PASQUA Sì, fia mia, vago qua~Da sior'Orsola sastu?~ 93 2, 2 | occasion oh le rare.~Sioria, vago a parlar co vostra mare. ( 94 2, 11 | ogni maniera.~GASPARINA Vago da ziora zantola.~CAVALIERE 95 3, 1 | Ma presto i troverò.~Se vago co la puta in do, o tre 96 3, 2 | parlè.~Dixè quel che volè.~Vago a tòr quel servizio.~LUCIETTA 97 3, 2 | LUCIETTA Ti va via?~ANZOLETTO Vago, ma tornerò. Cara culìa! ( 98 4, 2 | Ritiratevi pur.~GASPARINA Oh, vago via. (in atto di ritirarsi, 99 4, 2 | vorave,~Che el me zentizze. Vago via. (come sopra)~CAVALIERE 100 4, 2 | canzon, l'imparo zubito;~Co vago a una commedia,~Zubito che La casa nova Atto, Scena
101 1, 1 | dar, cusì de sbrisson, co vago a trar el vin; ma do parole, 102 1, 6 | sa quel che el dise. Se vago da mio barba, vago in casa 103 1, 6 | dise. Se vago da mio barba, vago in casa de un so nemigo, 104 1, 7 | servizio. Fin tanto che vago in casa de a far portar 105 1, 9 | serve. Per tutto dove che vago, sento che i se lamenta; 106 2, 8 | pulito.~Lorenzino: Mi no vago via certo.~Checca: Andè 107 2, 8 | via, ve digo.~Lorenzino: Vago, vago. Siestu benedetta. ( 108 2, 8 | ve digo.~Lorenzino: Vago, vago. Siestu benedetta. (parte)~ 109 2, 8 | Meneghina: (Caro colù. Oh no vago via adesso. Mia cugnada 110 2, 9 | no ghe mio marìo, no vago in nissun luogo.~Cecilia: 111 2, 10 | Adesso, adesso, fia, che la vago a tôr. (La me fa da pianzer 112 3, 7 | anca vu. ~Anzoletto: Mi? No vago a umiliarme a mio barba, 113 3, 8 | po son certo, che se ghe vago, el me scazza da elo co 114 3, 11 | l'andarà via.~Lorenzino: Vago e torno donca. (corre via)~ ~ 115 3, 13 | seguro de caminar. Co vago a casa, e co me cavo sto La castalda Atto, Scena
116 Ded | a comodo della Città, un vago, rinomato Teatro apresi Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
117 SPI, 1, 2| costante;~~Ma che di me più vago, ma che di me più degno,~~ 118 SPI, 1, 7| audace~~Dell'allegria son vago, ma l'onestà mi piace.~~ 119 SPI, 3, 1| ch'egli vicino, giovine, vago e umano,~~Orribile più molto 120 SPI, 3, 1| piacer si prova mirando un vago oggetto;~~Pavento di don 121 SPI, 4, 3| amore.~~Per comparir più vago l'amante fa di tutto;~~E 122 SPI, 4, 3| Quant'altre fan lo stesso con vago giovinetto?~~Alfin non è Il conte Chicchera Atto, Scena
123 1, 11 | regaletto.~~Talor c’innamora~~Un vago visetto.~~Chi ha forza maggiore~~ La contessina Atto, Scena
124 1, 2 | burchiello.~~ ~~Vidi appena il vago volto~~Della bella mia diletta,~~ 125 1, 3 | Dago liogo alla sorte, e vago via. (parte)~~~  ~ ~ ~ De gustibus non est disputandum Atto, Scena
126 1, 5 | paio di nozze, Amor, sei vago...~~Che bel verso! Mi piace.~~~  ~ ~ ~ 127 1, 6 | cavalier gentile~~Gode del vago stile, e brilla, e ride.~~ 128 1, 6 | paio di nozze, Amor, sei vago...~~Eccola .~~~~~~CEL.~~~~ La diavolessa Atto, Scena
129 2, 5 | spago,~~Quest'accidente è vago; e fin che dura,~~Da dama La donna di garbo Atto, Scena
130 1, 9 | de notte, de zorno: co vago e co torno, d'inverno e 131 1, 11 | è cussì, la gh'ha rason. Vago subito a impegnarli. (Canchero! La donna sola Atto, Scena
132 2, 7 | Vedrete, vel protesto, un vago giardinetto.~~~~~~PIP.~~~~ Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
133 VEN, 2, 2| dal bel crin.~~Cari lacci, vago dardo!~~Che bei vezzi! Oh La donna vendicativa Atto, Scena
134 1, 1 | non potrei trovarlo né più vago, né più amabile.~FLOR. Ho 135 3, 18 | ARL. (Ho trovà la scala. Vago in cusina). (parte)~OTT. La donna volubile Atto, Scena
136 1 | BRIGH. Co gh’ho el zecchin, vago subito.~COL. Lo vado a prendere 137 1 | adesso l’ho visto qua vesin; vago zo, se lo trovo, lo mando 138 2 | ti sta fortuna, to danno. Vago a disponer le cosse, e stassera 139 3 | danaro.~BRIGH. Sior sì, vago a servirla. La vol che porta Le donne curiose Atto, Scena
140 2, 18 | gh'ho un pochetto da far. Vago in t'un servizio e po torno. 141 2, 23 | volte.~ARL. Sigura. Ghe vago squasi ogni .~ROS. Vorrei Le donne gelose Atto, Scena
142 1, 1 | far de manco; ma no ghe vago più.~GIU. Con chi xela stada, 143 1, 5 | spasso?~ORS. Varè! Seguro che vago.~CHIAR. Con chi andeu?~ORS. 144 1, 6 | volta ho sparagnà i bezzi, e vago a rischio da vadagnar. O 145 1, 8 | sta lirazza55.~ARL. Bravo! Vago a tor el tabacco, e acciò 146 1, 9 | ela, la vaga a véder.~LUG. Vago subito. Oh putti, putti! 147 1, 14 | Dove vala, siora?~ORS. Vago a casa mia, che mia siora 148 1, 16 | manestra.~CHIAR. Siora sì, vago. Cari eli, che i fazza presto. ( 149 2, 3 | no vorria,~Chiappo su, e vago via.~Chi ha drappi vecchi,~ 150 2, 13 | de sti marii e muggier. Vago vedendo che sarà meggio 151 2, 16 | vecchio, al moscato mi no ghe vago; me basta che me compagnè 152 2, 16 | Dove andeu, sior?~ARL. Vago via, perché no son degno...~ 153 2, 16 | tor qua da siora Tonina. Vago un poco a trovarla, che 154 2, 16 | andeve a far squartar.~ARL. Vago subito, siora Lugrezia.~ 155 2, 19 | pezzo che no se vedemo.~TON. Vago poco fora de casa.~LUG. 156 2, 19 | fatti vostri.~LUG. Sì, sì, vago via. No degna de praticar 157 2, 33 | siora Giulia).~BOL. (Oh, vago via! A Redutto co sto caldo 158 2, 33 | saveremo la niova).~BOL. (Vago a véder a cavar, e se ghe 159 3, 3 | donada sior Todero.~BOL. Oh vago via, che xe tardi.~GIU. 160 3, 3 | el diavolo che ve porta. Vago via, per no farve star in 161 3, 6 | LUG. Martuffo198.~ARL. Vago via, siora Lugrezia.~LUG. 162 3, 8 | vostra.~BAS. Per diana, che vago.~LUG. Andè.~BAS. Vago.~LUG. 163 3, 8 | che vago.~LUG. Andè.~BAS. Vago.~LUG. Oe, arecordeve che 164 3, 8 | BAS. Siora sì, volentiera. Vago, per no perder tempo.~LUG. 165 3, 12 | ARL. Patrone reverite, vago a spender. I vol far un I due gemelli veneziani Atto, Scena
166 1, 18 | giovine, dove andate?~ZAN. Vago dalla mia novizza.~PANC. 167 2, 4 | TON. Eh za, se ghintende. Vago.~DOTT. Sì, vada pure.~TON. 168 2, 4 | una volta. (a Tonino)~TON. Vago solo?~DOTT. Sì, con tutta 169 2, 5 | vuole a farlo andar in casa? Vago solo, sior sì, sioria vostra. 170 2, 9 | vaghio via?~BRIGH. Adesso la vago subito a far vegnir. Perché 171 2, 10 | TON. (Stago a Verona. No vago più via). (da sé)~ROS. Perdoni, 172 2, 11 | gnente?~TON. No, amigo. Vago via.~BRIGH. Cussì presto?~ 173 2, 12 | ha bisogno di te.~BRIGH. Vago subito.~TON. Caro vecchio, 174 2, 12 | smania69 cercandole. Mi doman vago via, onde penso de consegnarle 175 3, 12 | suo sembiante del mio più vago, ma non sperare in altra 176 3, 18 | no la me comanda gnente, vago in casa, perché se i me Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
177 1, 1 | quattro oseletti. Zitto, vago a véder pian pian, e se 178 4, 1 | riservata.~ARL. Co l'è cussì, no vago via per adesso.~GEN. C. L'erede fortunata Atto, Scena
179 2, 5 | parola mi ha seccato.~ARL. Vago via, cugnà.~TRAST. Schiavo...~ Il feudatario Atto, Scena
180 2, 9 | nulla?~ARL. Zelenza sì. Vago a spasso co le pegore, e 181 2, 13 | figlio che venga qui.~PANT. Vago subito.~ROS. Andate, andate, Il filosofo di campagna Atto, Scena
182 1, 1 | Candidetto gelsomino,~~Che sei vago in sul mattino,~~Perderai, Il filosofo Parte, Scena
183 1, 4 | suo sposo,~~Comparite più vago e spiritoso.~~~~~~ANS.~~~~ La figlia obbediente Atto, Scena
184 2, 6 | ne sa pochetto, patron. Vago a disnar. (incamminandosi)~ 185 3, 3 | questo, considero e penso che vago a rischio de volerla precipitada.~ 186 3, 5 | l’ora se va avanzando. Vago a dar i mi ordeni, e sta 187 3, 15 | trovar la vostra roba.~BRIGH. Vago subito. E no la se toga La finta ammalata Atto, Scena
188 1, 8 | E mi farò el mio dover. Vago intanto a consolar mia fia 189 1, 8 | no la voggio più tediar. Vago da mia fia, e a disisette La fondazione di Venezia Azione
190 Pro | empio.~~ ~~A chi crede un vago volto~~Posseder senza difetto,~~ Il frappatore Atto, Scena
191 2, 7 | questi secreti?~TON. Gnente. Vago via. (La me voggia ben). ( 192 2, 14 | Donca stago con ella, no vago più via de qua.~ROS. Andiamo 193 3, 6 | Vegnì anca vu; se no, no ghe vago.~FABR. Andate, di che avete Il giuocatore Atto, Scena
194 3, 13 | no ghe la voi più lassar. Vago subito a veder se posso Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
195 2, 2 | E senza mai staccarme vago via~~Infin che nu zonzemo Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
196 2, 8 | Se no me fido, tremo;~~Se vago, posso deventar regina,~~ Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
197 1, 6 | mario?~ELENETTA Oh! mi no vago fora della porta senza de 198 1, 9 | sti ultimi zorni mi no ghe vago. Me piase più cussì, quatro 199 1, 10 | DOMENICA Le compatissa, vago mi, perché la donna no pol. ( 200 1, 16 | la sta qua ai «do Ponti». Vago a véder, se de ghe 201 2, 2 | ALBA No so, me stuffo, vago via co la testa; fazzo dei 202 2, 6 | miedego, chirurgo, spizier. Mi vago intanto a darme una scaldadina. ( 203 2, 6 | Dove andeu, fiozzo?~AGUSTIN Vago de un pocheto.~ZAMARIA 204 2, 6 | muggier?~AGUSTIN Oh! giusto; vago cussì, per véder se bisognasse 205 3, 7 | parte) Con grazia, madama, vago de , perché i vol metter 206 3, 10 | MOMOLO Co l'è cussì, la vago donca a levar. Sàle, chi 207 3, 11 | regola, no gh'ho governo. Vago a tórzio co fa le barche 208 3, 13 | questa la prima volta, che vago; e sempre, dove son stà, L'impostore Atto, Scena
209 2, 5 | vien in sta casa. In fatti, vago osservando... vu savevi 210 2, 12 | anca mi come tanti altri. Vago via a piè, e torno in carrozza). ( La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
211 1, 1 | debiti, la sappia che, co vago fóra de casa, no me posso 212 3, 5 | PANTALONE Me maravéggio. Vago da mia fia. La vaga éla Il filosofo inglese Atto, Scena
213 5, 11 | dispettose, signor, se siete vago,~~Eccovi la mia destra, Il geloso avaro Atto, Scena
214 1, 10 | Andiamo pure.~PANT. Favorì. Vago avanti per insegnarve la 215 2, 8 | non perdiamo tempo.~PANT. Vago subito (a vender questo, 216 2, 13 | e la ghe sarà obligada. Vago, se la se contenta, a portarghe 217 2, 14 | basta. L'è qua el patron. Vago via, ghe son servitor. ( 218 2, 15 | zeloso, e che sia la verità, vago a far un interesse; restè Le femmine puntigliose Atto, Scena
219 1, 4 | sprezzante)~Pantalone - Vago subito a dirghe che la se 220 1, 4 | non disturbarla de più, vago via.~Donna RosauraScusi, 221 2, 1 | cossa ghe avverto, e po vago via. Le donne le xe come 222 2, 8 | far di più. Il disegno è vago a maraviglia, l'oro non 223 3, 5 | dir. Son vecchio, xe tardi, vago a casa e vago a dormir. 224 3, 5 | xe tardi, vago a casa e vago a dormir. Se la vol bezzi, L'isola disabitata Atto, Scena
225 1, 2 | Amabile, giocondo,~~È il più vago e gentil che sia nel mondo.~~ La madre amorosa Atto, Scena
226 3, 12 | La servo subito. Ghe lo vago a dir.~ERM. Lo vedi, ignorantaccio. Le massere Atto, Scena
227 1, 1 | no ghe giera i paroni,~~Vago all'albuol de posta, e fazzo 228 1, 4 | andeu?~~~~~~ZANETTA:~~~~Vago a far un servizio.~~~~~~ 229 1, 8 | co ste massere, mi ghe vago de vita.~~No ghe ne spendo 230 1, 8 | se pol.~~~~~~MOMOLO:~~~~Vago un abito a nolo a tor dal 231 1, 8 | ZANETTA:~~~~La xe dita. Me vago a destrigar.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~ 232 2, 1 | La sarà in sto contorno.~~Vago, per contentarla, a darghe 233 2, 2 | Oh, se la se contenta, me vago a parecchiar.~~~~~~DOROTEA:~~~~ 234 2, 2 | far nasar...) (Da sé.)~~Vago a desfar el pan. (Ghe lo 235 2, 4 | Mi lasso che la cria: me vago a inmascherar). (Da sé, 236 3, 1 | Mi magno, bevo e dormo; vago, se voggio, a spasso;~~Ela 237 3, 2 | ZULIAN:~~~~Mi per mi vago via. Vu, paronzin, stè qua;~~ 238 3, 2 | fe el matto, che per mi vago via.~~(Gh'ho voggia de cognosserla). ( 239 3, 2 | trattegnirme no posso.~~Vago a far un negozio. Mascara, 240 3, 4 | Anzoletto.)~~~~~~MOMOLO:~~~~Mi vago a inmascherarme: fin adesso 241 3, 4 | bon!~~~~~~ANZOLETTO:~~~~Vago a far un servizio.~~~~~~ 242 3, 4 | servizio.~~~~~~MOMOLO:~~~~Me vago a inmascherar.~~~~~~ANZOLETTO:~~~~ 243 3, 5 | ROSEGA:~~~~(Cussì no vago sola).~~~~~~RAIMONDO:~~~~ 244 4, 7 | carneval, credèmela, son vago.~~E po co sti musetti mo 245 5, 1 | trovo da logarme, subito vago via.~~~~~~ROSEGA:~~~~Mi 246 5, 1 | E po co gh'ho bisogno, vago dal mio paron,~~E a lu sempre 247 5, 6 | caso.~~~~~~COSTANZA:~~~~Vago a vestirme, e vegno. (Parte.)~~~~~~ 248 5, 8 | finezze xe fatte per burlar;~~Vago a casa, e in sto ponto la Il medico olandese Atto, Scena
249 4, 5 | madama Marianna trovai nel vago aspetto~~L’effigie di colei Le morbinose Atto, Scena
250 1, 1 | I batte.~~~~~~TONINA:~~~~Vago a véder.~~~~~~MARINETTA:~~~~ 251 1, 3 | No ve indubitè gnente.~~Vago a scriver la lettera.~~~~~~ 252 1, 3 | Fermève qua, Felice. Subito vago, e vegno.~~Gh'ho un'altra 253 1, 7 | LUCIETTA:~~~~E mi ghe vago drio.~~~~~~MARINETTA:~~~~ 254 1, 7 | ben, tutte d'accordo. Me vago a inmascherar.~~Parecchio 255 1, 8 | Mi, siora, alla commedia vago per aver spasso.~~Cossa 256 1, 11 | Marinetta.)~~~~~~MARINETTA:~~~~Vago un pochetto a spasso. Tornerò 257 1, 11 | Sior'àmia in verità:~~Vago in t'un servizietto, e subito 258 1, 12 | aspetta? matte, sel credè.~~Vago subito subito anca mi a 259 1, 12 | grìngola me sento.~~El cuor, co vago a spasso, me bàgola de drento.~~ 260 2, 2 | La prego a compatir, se vago via e l'impianto. (Parte.)~~~~~~ 261 3, 1 | Vardè che gran cazzada!~~No vago col mio ben fora de carizada.~~ 262 3, 2 | Zanetto volè far compagnia,~~Vago a torve qualcossa.~~~~~~ 263 3, 3 | el tasa.~~~~~~ZANETTO:~~~~Vago a magnar el resto.~~~~~~ 264 3, 5 | senta, sior foresto,~~Me vago a despoggiar, e torno presto 265 4, 1 | disnar e da cena.~~Mi no ghe vago drio, no gh'ho sta sinfonia;~~ 266 4, 8 | col vede che se bala.~~Vago e vegno in t'un salto, fina 267 4, 11 | SILVESTRA:~~~~Oh, mi ghe vago drio no mel lasso scampar.~~ 268 4, 11 | el morbin xe fenio.~~Oe, vago mi, e po vu. (Si accosta I morbinosi Atto, Scena
269 2, 1 | vol una barca, mi ghe la vago a tor.~~~~~~BRI.~~~~E po?~~~~~~ 270 2, 2 | BRI.~~~~Andè.~~~~~~TONI~~~~Vago a tor el tabaco. La resta 271 2, 8 | a casa de colù.~~Per mi vago a disnar. Vegna chi vol 272 3, 5 | una moneta)~~~~~~TONI~~~~Vago via per la posta.~~(No saverò 273 4, 4 | andémio?~~~~~~GIA.~~~~(Se ghe vago, i me burla). (da sé)~~~~~~ 274 4, 4 | femio?~~~~~~GIA.~~~~(E se no vago, è pezo). (da sé)~~~~~~TON.~~~~ 275 5, 1 | voggio balar. In portego no vago.~~Anderò in st'altra camera, L'osteria della posta Atto, Scena
276 Un, 5 | ch'ei sia vezzoso, il più vago, il più brillante giovane Ircana in Julfa Atto, Scena
277 2, 2 | stamane ha comperato.~ZULMIRA Vago?~KISKIA Di bell'aspetto? ~ 278 2, 3 | ZULMIRA Che ha da temer s'è vago? ~KISKIA Di noi che può 279 5, ul | costume austero~Uomo giovane, vago, siasi mentito o vero.~KISKIA Il paese della cuccagna Opera, Atto, Scena
280 PAE, 2, 5| Finché dura il bel fior del vago viso.~~~~~~POLL.~~~~Quando La pelarina Parte, Scena
281 1, 2 | VOLP.~~~~Voi sarete il suo vago.~~~~~~PEL.~~~~Il mio tesoro~~ 282 1, 2 | lucido ornamento~~Quanto vago più sarai!~~~~~~TASC.~~~~ 283 2, 2 | Non più,~~Che a questo vago oggetto e sì galante~~Resa 284 2, 2 | ma primaria,~~Che un sì vago cavaliero~~Da bracciero~~ 285 2, 3 | agli occhi miei~~Il vostro vago anello~~Che mi fe' ricordar 286 2, 4 | Per mia ch'egli è vago.~~~~~~VOLP.~~~~Credo de Le pescatrici Opera, Atto, Scena
287 PES, 1, 12| EUR.~~~~(Ahimè! quel vago aspetto~~Un insolito ardor I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
288 1, 2 | ve ne pentirè. Checca, vago via, sastu? Ma vôi che ti 289 1, 3 | Oh putti, me consolo. Vago a far i fatti mii. El ciel 290 1, 6 | mi.~Donna Sgualda - Oh, vago via. A revéderse. Vôi andar 291 1, 11 | Anzoletta - Se la me licenza, vago a laorar.~Beatrice - Andate, 292 2, 1 | saveu?~Toffolo - Vien Beppo, vago dalla sartora.~Checchina - 293 2, 2 | Dove andeu?~Checchina - Vago e vegno; no ve partì.~Beppo - 294 2, 11 | dove andeu?~Anzoletta - Mi vago a casa. Se volè la vestina, 295 2, 20 | cosa, andate.~Panduro - Mi vago a véder se trovo una mia 296 2, 22 | Dove vastu?~Donna Sgualda - Vago a tor el zendà, e vôi andar 297 3, 17 | tradisce, no la merita amor, vago via, e no sperè de véderme 298 3, 17 | Fermeve, sentì; oe, mi ghe vago drio, e vualtri andè all' Il poeta fanatico Atto, Scena
299 1, 5 | Delira. La me daga i bezzi, e vago subito. (a Beatrice)~BEAT. 300 1, 9 | COR. Sento battere.~ARL. Vago a veder. Eh, se no fusse 301 2, 7 | camera?~ARL. Eh gnente, vago subito.~OTT. Che cos’è quello? ( 302 2, 11 | impara sta ottavetta, e me ne vago. (parte)~BEAT. Questo giovine 303 3, 17 | Ma anca mi chiappo suso e vago via,~E no vô seguitar la Componimenti poetici Parte
304 Giov | solazzar pei fiori? ~O nel vago apparir de’ primi albori ~ 305 Giov | Le mani, il volto, e ‘l vago petto ancora.~Volea scoprirmi, 306 Giov | contorno.~Vidi poscia in un vago almo soggiorno ~Una ninfa 307 Giov | verdeggiante e schietto ~In un vago boschetto i rami santi,~ 308 Giov | dello stemma~ ~Oltre il vago confin d’un prato ameno, ~ 309 Quar | lumi io spero ~Mirar quel vago sempiterno Regno,~E, prendendo 310 Quar | Fuor di sé ricercando un vago oggetto ~Che degno fosse 311 Quar | Quanto sarà maggiore~Di quel vago splendor che manda fuore?~ 312 Quar | come, entrato ~Trovaimi in vago ampio cortile. Intorno ~ 313 SSac | Tutta l’opra divina? Un vago ciglio, ~Una lingua lasciva, 314 Dia1 | de’ lumi aggiorna, ~Più vago rende il maestoso loco, ~ 315 Dia1 | impara sta ottavetta, e me ne vago.~ ~ ~ 316 Dia1 | Ma anca mi chiappo suso e vago via, ~E no vôi seguitar 317 Dia1 | no vorria, ~Chiappo su, e vago via.~ ~Chi ha drappi vecchi~ 318 Dia1 | la riconosco, è dessa: ~Vago stuol la circonda, e a noi 319 Dia1 | sior foresto34, o che mi vago ~Cecco I’ non vorrei sdrucciolar 320 Dia1 | Voleu che ve la diga, che vago!~De che paese seu? ~Cecco 321 Dia1 | No, n’importa, lasse, che vago via.~Quel che ho da dir, 322 Dia1 | sto pensierspiritoso e vago.~In tanto caminevimo a bel 323 Dia1 | recita ella, i mi figgioli,~Vago via a zoppegar tre miggiaroli.~ 324 Dia1 | quelli che me fa sto onor.~Vago un pochetto in Lombardia 325 Dia1 | se vede el cuor;~E però vago al seguro, ~Se me unisco 326 Dia1 | andava al magazen; ~Adesso vago in chiesa co st’altra mia 327 Dia1 | sonno, disendo le orazion, ~Vago a tórghene un gotto al maga 328 Dia1 | costante protettor. ~Lo vago qualche volta a casa a saludar, ~ 329 Dia1 | e ghe n’ho tornà a far. ~Vago debotto254 per le cinque 330 Dia1 | vivamente, ~Fece di sue virtùvago estratto, ~Che i commensali, 331 Dia1 | gentil, che del trionfo è vago, ~Schiera d’intorno le virtuti 332 Dia1 | dissi. ~Questo tempio è sì vago e sì arricchito ~Che poco 333 Dia1 | Fa che una pianta o un vago fior germogli;~Tal voi, 334 TLiv | medico al letto a visitarme; ~Vago in suori al nome de la china,~ 335 TLiv | colori.~Acquistando anca mi vago bel belo~Le pupole, la forza 336 TLiv | e bela.~Con so licenzia vago a tor la china.~ ~ ~ 337 TLiv | Se va a casa a disnar. Vago a trovarli. ~Quante ghe 338 TLiv | do loghi? Vel confesso,~Vago curioso a tor do chiave 339 TLiv | piase e son de tutti amigo. ~Vago da Perla361, el tiro da 340 TLiv | logo no gh’è più ameno e vago. ~Mi almanco non ho visto 341 TLiv | Ancuo400 che in compagnia vago a disnar?~E el stampador 342 TLiv | far l’invocazion, ~No lo vago a cercar tropo lontan;~El 343 TLiv | intrico.~Io che di novità vago mi sento, ~Dover sempre 344 TLiv | vostri ai corpi vivi.~Se quel vago giardin testé veduto~Fosse 345 TLiv | no valerave un pelo.~Mi vago in letto, e la muggier va 346 TLiv | vastu? Tuto dir no posso; ~Vago perché cusì vol el destin:~ 347 TLiv | no me piase,~Chiapo su e vago via, ché no gh’è al mondo ~ 348 TLiv | Quando ho dito d’andar, vago seguro, ~Se andar credesse 349 TLiv | bon viazo le me gioverà.~Vago a disnar: Zelenza benedeta,~ 350 TLiv | che l’Edizion no vaga mal.~Vago a Bologna, e ghe darò contezza~ 351 1 | diletto~Sorpassa il femminil vago intelletto.~Tentò l’accorto 352 1 | qua? cognosso el nome. —~Vago, con ansietà, drio quel 353 1 | e lusso, e di follie non vago.~Con occhio di pietà, sui I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
354 1, 5 | intorno.~~~~~~RUGG.~~~~(Che vago viso adorno!...~~Se Lisaura 355 1, 9 | CEL.~~~~(O Dei! che vago viso!~~Che vezzosa beltà!~~ Il prodigo Atto, Scena
356 1, 7 | TRUFF. Zitto, che ghe lo vago dir al fattor. (parte)~ ~ ~ ~ 357 1, 11 | trenta. Co no vien nissun, vago al caffè; se trovo galantomeni, 358 2, 4 | me...~TRUFF. Basta cussì; vago subito, co se tratta de La pupilla Opera, Atto, Scena
359 PUP, 4, 5| strepito,~~Se di vendetta siete vago. Al solito,~~Cani che abbaian, Il raggiratore Atto, Scena
360 1, 3 | de quel che se pol aver. Vago a far el mio debito. La 361 2, 1 | ardere per vostro amore.~ARL. Vago in acqua de viole.~JAC. 362 2, 5 | ad Arlecchino)~ARL. Vago subito.~ERAC. Aspettate. ( 363 3, 4 | sempre el gran Arlecchin, che vago subito per servirla. (Che Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
364 ROV, 1, 10 | mia gentil!~~~~~~AUR.~~~~Vago Atteone!~~~~~~GIAC.~~~~Piacemi 365 ROV, 2, 3 | sen.~~~~~~GIAC.~~~~Questo vago gelsomino~~Che al mio ben Il tutore Atto, Scena
366 1, 11 | l’appunto.~PANT. Bravo. Vago a tor el testamento. (s’ 367 2, 7 | siora Beatrice, giudizio. Vago subito! (Oh poveretto mi! 368 2, 10 | ghavè fin de reputazion, vago via...~OTT. Aspettate, siate 369 2, 11 | Debotto no posso più. Ma se vago via mi, costù no se parte 370 3, 2 | FLOR. Vi do parola.~PANT. Vago subito.~ ~ ~ ~ 371 3, 20 | gh’ho più voia de servir. Vago a cavarme la livrea. (parte)~ La vedova spiritosa Atto, Scena
372 4, 5 | da sé)~~~~~~LUI.~~~~(Più vago è l'avvocato. Ma pur non I rusteghi Atto, Scena
373 1, 1 | E mi, poverazza, che no vago mai fora della porta? E 374 1, 2 | In casa de nissun mi no vago40 , mi no vago, vegnimo 375 1, 2 | nissun mi no vago40 , mi no vago, vegnimo a dir el merito, 376 1, 3 | MARGARITA I bate, i bate; vago a véder chi è.~LUNARDO No 377 1, 8 | smatar.~SIMON Dove, che vago mi sé segura, che no ghe 378 1, 9 | ma senza saver dove, no vago. Se savesse come far a saverlo. 379 1, 9 | CANCIANO A l'opera mi no ghe vago.~FELICE Come? Questa è la 380 1, 9 | ma a l'opera mi no ghe vago, e no gh'avè d'andar gnanca 381 2, 1 | MARGARITA Adesso ve la vago a tòr. (Poverazza! la compatisso. 382 2, 4 | Gnanca se i me coppa no vago via).~SIMON Semo qua, sior 383 2, 6 | una par vostro.~MARGARITA Vago, e vegno. (parte)~MARINA 384 2, 7 | ghe vien mai un can, se no vago mai in nissun liogo.~MARINA 385 2, 7 | LUCIETTA Uh, se sior padre, vago via.~MARINA Cossa gh'aveu 386 3, 2 | CANCIANO Gnanca mi no ghe vago in tel verde.35~LUNARDO 387 3, 4 | MARINA Mi chiapo41 su, e vago via.~FELICE No, no, fermève. La ritornata di Londra Atto, Scena
388 1, 8 | pento.~~ ~~Vidi appena il vago aspetto,~~Sciolse appena La serva amorosa Atto, Scena
389 1, 2 | Cioccolata no ghe ne bevo. Vago all'antiga. Ogni mattina 390 2, 6 | vegniss el gosso anca a mi. Vago subito a dirlo al me patron, 391 2, 11 | verrà per adesso.~Brighella: Vago donca a dirghelo.~Corallina: Il servitore di due padroni Atto, Scena
392 1, 19 | sopra).~PANTALONE Sior Sì; vago e vegno. (Voggio provarle 393 1, 21 | PANTALONE Siora fia, vago in sto ponto a dir le parole 394 2, 15 | averà ordinade? Se ghel vago a domandar in cusina, no 395 3, 3 | incanta. ~PANTALONE Ghe lo vago a dir a mia fia (parte).~ Sior Todero brontolon Atto, Scena
396 1, 1 | véder chi è, ve digo.~CEC. Vago, vago. Siora sì, vago. ( 397 1, 1 | chi è, ve digo.~CEC. Vago, vago. Siora sì, vago. (No ghe 398 1, 1 | CEC. Vago, vago. Siora sì, vago. (No ghe starave depenta 399 1, 3 | via cussì presto?~FORT. Vago a dar la risposta. Ma la 400 2, 5 | paron ve chiama.~NICOL. Vago, vago.~CEC. Oe, sentì: caro 401 2, 5 | ve chiama.~NICOL. Vago, vago.~CEC. Oe, sentì: caro vu, 402 2, 5 | fatto con mi. (parte)~NICOL. Vago a sentir cossa che i me 403 2, 7 | patron la chiama.~PELL. Vago. (Chi sa che nol me diga 404 3, 2 | stato d'aver bisogno, mi no vago in cerca de dota.~TOD. Caro 405 3, 5 | via, destrigheve.~CEC. Vago subito. (Eh! come che nasse 406 3, 9 | vegna qua.~DESID. Subito, li vago a chiamar. (parte)~ ~ ~ 407 3, 14 | El diavolo che ve porta. Vago via per no precipitar. ( Il signor dottore Atto, Scena
408 2, 1 | Egli è un uomo gentil, vago e sapiente.~~~~~~ALB.~~~~( Torquato Tasso Atto, Scena
409 4, 9 | resolvève, o andemo, o che mi vago.~~~~~~TOR.~~~~Andate.~~~  ~ ~ ~ 410 4, 13 | indegno, son di pietà non vago.~~Par che non s'ami al mondo, Terenzio Atto, Scena
411 2, 4 | intenta! E che facea 'l tuo vago~~Teco, allor che la tela 412 2, 7 | pupille~~In faccia del tuo vago le fiamme e le faville.~~~~~~ 413 2, 8 | disegno.)~~Nuovo pensiere, e vago. (a Livia, accennando il 414 3, 10 | se nel mirare dapprima il vago oggetto,~~Qual si dovea 415 4, 4 | TER.~~~~D'onor, di gloria vago son io, più che di spoglie.~~ L'uomo di mondo Atto, Scena
416 1, 12 | ghe pratico mi, e dove che vago mi, no voggio che ghe vaga 417 1, 16 | da senno.~MOM. L'è ditta. Vago a trovarlo, e vel meno qua.~ 418 2, 7 | suspirar i bezzi dei mesi. Vago a avisar i foresti, vago 419 2, 7 | Vago a avisar i foresti, vago a spender, e a mezzo 420 2, 8 | sorella l'aspetta.~MOM. Vago adess'adesso63 a trovarla.~ 421 2, 13 | lui)~SMER. Andeu via?~MOM. Vago via.~SMER. Tornereu?~MOM. 422 2, 17 | Se la me licenza, la vago a tior. (a Beatrice)~BEAT. 423 2, 18 | vossignoria avvisi Brighella.~MOM. Vago a tor una bottiglia che 424 2, 18 | altro.~MOM. Anemo donca; vago a dar ordene per vu e po 425 3, 2 | Leonora, a bon reverirla, vago dalla mia ballarina.~ELEON. 426 3, 3 | aspetta qua sior Momolo. Se vago desuso, e che el diavolo 427 3, 5 | colei?~MOM. Sior sì, ghe vago qualche volta.~DOTT. Per Il vecchio bizzarro Atto, Scena
428 1, 2 | PANT. Ste otto lire le vago a gòder all'ostaria. Semo 429 1, 6 | Ho la testa calda.~TRACC. Vago a tor el specchio.~CEL. 430 2, 4 | tratta de far una pase, mi vago a nozze.~OTT. Vi sono obbligato 431 2, 4 | signor Pantalone...~PANT. Vago subito in sto momento.~OTT. 432 2, 4 | No pensemo a malinconie. Vago a parlar co la putta.~OTT. 433 2, 7 | E il ducato a te.~TRACC. Vago subito a farlo vegnir. ( 434 2, 12 | siete il padrone.~PANT. Vago subito.~ARG. (Traccagnino 435 2, 12 | PANT. La discorreremo. Vago da siora Flaminia, e po 436 3, 7 | no vardo le suttiliezze. Vago alla bona, vago all'antiga. 437 3, 7 | suttiliezze. Vago alla bona, vago all'antiga. La favorissa, 438 3, 10 | sarò anca mi.~BRIGH. Vago subito. Ma no ghe vedo.~ 439 3, 16 | de compagnia; me governo, vago a casa a bonora; e se me La vedova scaltra Atto, Scena
440 2, 12 | beneficando sul gusto franzese, vago sperando de poderme infranzesar 441 2, 16 | Qualche bizzaria del suo vago cervello.~Arl. (si cava L'incognita Atto, Scena
442 1, 8 | amare virtuosamente. Tu sei vago di compiacere la tua passione. La moglie saggia Atto, Scena
443 3, 3 | Se no ti gh’ha giudizio vago a dormir in un camerin de La putta onorata Atto, Scena
444 1, 9 | Betina gh’ha da parlar. Vago a comprar una polastra. 445 1, 10 | xe tardi.~PANT. Sì ben, vago via, ma tornerò. Ve contenteu 446 2, 1 | cara mare, me consolè tuto. Vago a dirghe a la mia novizza, 447 2, 6 | Sì, bastonate.~PASQUAL. Vago subito.~OTT. E fa la cosa 448 2, 18 | come che el vol.~BETT. Vago a vestirme.~PANT. Andè, 449 2, 21 | luogo.~ ~NAN. Sia ti, che vago de longo.~MEN. Anca mi vago 450 2, 21 | vago de longo.~MEN. Anca mi vago de longo: indrio do vogae, 451 2, 22 | tremo tuta, varè. Mai più vago in barca. Sior Pantalon, 452 3, 10 | va da le mie bande, ghe vago drio.~ ~ ~ ~ 453 3, 12 | gazzeta88.~RAG. In do salti vago e vegno. (parte)~MEN. Sentemose, Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
454 1, 6 | Vi volano d'intorno al vago ciglio? (a donna Emilia)~~~~~~ Le virtuose ridicole Opera, Atto, Scena
455 VIR, 3, 2| densa nube,~~Scopre il suo vago aspetto;~~Tale di donna
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License