La buona madre
  Atto, Scena
1 3, 12 | Se ho da penar, penerò, patirò mi, patirà mia fia, patiremo L'erede fortunata Atto, Scena
2 3, 2| FIAMM. Non si parla.~ARL. Patirò.~FIAMM. Orsù, alle corte: Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
3 1, 18 | l vaga, se l'ha d'andar; patirò, me despiaserà; ma pazzenzia.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License