grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
Le avventure della villeggiatura
    Atto, Scena
1 0, aut | derisa. I pronostici di Fulgenzio verificati. In fine l'abuso 2 0, aut | seconda, alla riserva di Fulgenzio, di cui per altro si parla, 3 1, 5 | parlato pur bene il signor Fulgenzio. Basta; anche per quest' 4 3, 15 | la lettera.) È il signor Fulgenzio che scrive. (Verso Filippo.)~ La donna di governo Atto, Scena
5 Per | di Valentina.~Il signor FULGENZIO amante della signora Giuseppina.~ 6 1, 6| sorella?~ROS.~Col signore Fulgenzio ha favellato anch'ella.~ 7 3, 3| vi confido.~Amo il signor Fulgenzio.~DOR.~Lo so: stamane è stato~ 8 3, 3| è stato~Da me il signor Fulgenzio, e anch'ei me n'ha parlato.~ 9 3, 3| precipizio.~Lasciate che Fulgenzio possa venir da voi;~Se non 10 3, 3| sarà?~DOR.~Ecco il signor Fulgenzio.~GIU.~Ci siamo in verità.~ 11 3, 3| Venite pur, signore. (a Fulgenzio)~ ~ ~ ~ 12 3, 4| SCENA QUARTA~ ~FULGENZIO e dette.~ ~FUL.~Posso venir? ( 13 3, 4| colga.~GIU.~Caro signor Fulgenzio, mia zia non pensa male;~ 14 3, 4| licenza, lasciatemi parlare.~Fulgenzio dice bene, vorria la convenienza~ 15 3, 4| parlar gentile!) (da sé)~GIU.~Fulgenzio, se mi amate,~Sollecitiam, 16 3, 5| DOR.~Cosa vorreste dire? Fulgenzio è mio parente,~E se voi 17 3, 6| FAB.~E chi è costui?~VAL.~Fulgenzio, ch'è in quelle stanze ascoso.~ 18 3, 6| verso la camera dov'è Fulgenzio)~ ~ ~ ~ 19 3, 7| SCENA SETTIMA~ ~FULGENZIO e detti.~ ~FUL.~Signor, 20 5, 2| SCENA SECONDA~ ~FULGENZIO e dette.~ ~FUL.~Con licenza, 21 5, 3| SCENA TERZA~ ~FULGENZIO e GIUSEPPINA.~ ~FUL.~Questo 22 5, 4| Che dite di contratto? (a Fulgenzio)~FUL.~Disse il signor Fabrizio, 23 5, 4| non sia.~Dunque, signor Fulgenzio, non intendeste bene.~DOR.~ 24 5, 4| intendeste bene.~DOR.~Se lo dico: Fulgenzio è un pazzo da catene.~FUL.~ 25 5, 6| affatto.~GIU.~Ecco, signor Fulgenzio, codesta è un'invenzione.~ 26 5, 6| se l'ho sempre detto che Fulgenzio è un minchione.~FUL.~Ora 27 5, 8| SCENA OTTAVA~ ~FULGENZIO, il NOTARO e detti.~ ~FUL.~ 28 5, 8| parte)~GIU.~Andiam, signor Fulgenzio. Vo' che mi senta il zio.~ 29 5, 10| GIUSEPPINA, DOROTEA, ROSINA, FULGENZIO, IPPOLITO, il NOTARO.~ ~ 30 5, 13| vostra. (dando la mano a Fulgenzio)~IPP.~Ecco la man. (a Rosina)~ Gli innamorati Atto, Scena
31 0, per | nipote di Fabrizio, vedova~FULGENZIO cittadino, amante di Eugenia~ 32 0, per | Eugenia~CLORINDA cognata di Fulgenzio~ROBERTO gentiluomo~RIDOLFO 33 0, per | Fabrizio~TOGNINO servitore di Fulgenzio.~ ~La scena si rappresenta 34 1, 1 | solete trattare il signor Fulgenzio. Egli è innamorato di voi 35 1, 1 | compassione per il signor Fulgenzio?~FLA. Ho per lui quella 36 1, 1 | stato del mio. Il signor Fulgenzio che vi ama tanto e che ha 37 1, 1 | non passano due ore che Fulgenzio è qui, e mi prega, e se 38 1, 1 | siete cacciata in testa? Che Fulgenzio sia impazzito per la cognata? 39 1, 1 | io dubito che il signor Fulgenzio, per oggi almeno, non si 40 1, 1 | il servitore del signore Fulgenzio.~EUG. Non ve l'ho detto? 41 1, 3 | buona compagnia il signor Fulgenzio?~TOG. Quando è in casa procura 42 1, 5 | aveva ieri sera il signor Fulgenzio di andare a casa!~FLA. È 43 1, 5 | credo a nessuno.~FLA. A Fulgenzio potete credere.~EUG. Peggio.~ 44 1, 6 | E se arriva il signor Fulgenzio?) (ad Eugenia)~EUG. (Che 45 1, 8 | è amico molto del signor Fulgenzio: ci sarebbe forse qualche 46 1, 8 | ch'io son per fare perché Fulgenzio m'ha detto di dirlo pubblicamente. 47 1, 8 | abbiamo a cercar né voi né io; Fulgenzio e la signora Eugenia sapranno 48 1, 8 | l'intenzione dell'amico Fulgenzio, e nasca quel che sa nascere, 49 1, 8 | aspettate! Che il signor Fulgenzio abbia saputo del forastiere 50 1, 8 | qui?~RID. Per bacco! È qui Fulgenzio.~LIS. Non ve l'ho detto?~ 51 1, 9 | Scena Nona. Fulgenzio e detti~ ~FUL. (Una parola). ( 52 1, 9 | potuta vedere). (piano a Fulgenzio)~FUL. (Non le avete parlato?)~ 53 1, 10 | Scena Decima. Fulgenzio e Ridolfo~ ~RID. Amico, 54 1, 11 | Scena Undicesima. Fulgenzio, poi Eugenia~ ~FUL. Dice 55 1, 11 | Serva umilissima, signor Fulgenzio.(affettando allegria)~FUL. 56 2, 1 | non avete veduto il signor Fulgenzio?~RID. L'ho veduto qui, non 57 2, 1 | di bel nuovo, e il signor Fulgenzio è partito gridando, chiamando 58 2, 1 | Mia sorella è sofistica. Fulgenzio è caldo, intollerante, subitaneo. 59 2, 1 | che è partito il signor Fulgenzio con quella manieraccia, 60 2, 1 | prender l'incomodo di ricercar Fulgenzio, e con bel modo persuaderlo 61 2, 3 | cosa per parte del signor Fulgenzio. Con questa speranza la 62 2, 3 | Ridolfo, a ritrovare il signor Fulgenzio, e fatelo venir qui, e ditegli 63 2, 6 | pregiudica né voi, né il signor Fulgenzio, e non si possono prevedere 64 2, 6 | essere altri casi, o di Fulgenzio, o di nessun altro. ~ROB. 65 2, 7 | veduto venire il signor Fulgenzio). (ad Eugenia) ~EUG. (Come 66 2, 8 | Scena Ottava. Fulgenzio e detti~ ~FUL. (Entra, vedendo 67 2, 8 | FLA. Venga, venga, signor Fulgenzio. Questo cavalier forastiere 68 2, 8 | sempre desiderare il signor Fulgenzio. (allegra)~FUL. Troppe grazie, 69 2, 8 | FLA. Accomodatevi. (a Fulgenzio)~FUL. Ben volentieri. (prende 70 2, 8 | Favorisca presso di me. (a Fulgenzio) ~FUL. Grazie. Sto ben dove 71 2, 8 | una cosa. (con allegria a Fulgenzio) ~FUL. Non mancherà tempo. ( 72 2, 9 | padrone. Oh compatisca, signor Fulgenzio; l'avevo preso per il signor 73 2, 9 | da sé) ~FAB. Oggi, signor Fulgenzio, avrete l'onor di pranzare 74 2, 9 | da sé) ~FAB. Via, signor Fulgenzio, faccia un'azione eroica.~ 75 2, 9 | maraviglio di voi, signor Fulgenzio, che vi fate tanto pregare.~ 76 2, 9 | da sé)~FAB. Via, signor Fulgenzio, mi lasci andare in cucina, 77 2, 9 | sé)~FLA. E viva il signor Fulgenzio.~FAB. Ma facciamo le cose 78 2, 9 | le cose ben fatte. Signor Fulgenzio, Eugenia mia nipote vi supplica 79 2, 9 | io lascio fare al signor Fulgenzio.~FAB. Pregatelo. (ad Eugenia)~ 80 2, 9 | FAB. Lo prego io dunque. (a Fulgenzio)~FUL. Dispensatemi. Son 81 2, 11 | Undicesima. Flamminia, Eugenia, Fulgenzio e Roberto~ ~ROB. (In questa 82 2, 11 | oggi deve fare il signor Fulgenzio. ~FUL. E a me dispiace, 83 2, 11 | sdegno, ma di dolcezze. (a Fulgenzio e ad Eugenia) ~FLA. Bravo, 84 2, 11 | Questa poi, compatitemi..(a Fulgenzio)~EUG. A Roma, signore, degli 85 2, 12 | Dodicesima. Flamminia, Eugenia e Fulgenzio~ ~FUL. E di quali casi intende 86 2, 12 | ancor io.~FLA. Caro signor Fulgenzio, siete assai sospettoso.~ 87 2, 12 | credete. Lo dice a posta. (a Fulgenzio)~FLA A che servono ora codeste 88 2, 12 | Abbiate carità, signor Fulgenzio).(piano a Fulgenzio) Ah 89 2, 12 | signor Fulgenzio).(piano a Fulgenzio) Ah poveri innamorati! ( 90 2, 13 | Scena Tredicesima. Fulgenzio ed Eugenia~ ~FUL. (Per me 91 2, 13 | coltello)~EUG. Eh dico, signor Fulgenzio. (timorosa, vedendo il coltello) ~ 92 2, 13 | Voglio mondare una mela.~EUG. Fulgenzio. (intenerendosi)~FUL. Lasciatemi 93 2, 13 | stare. (con più caldo)~EUG. Fulgenzio. (come sopra)~FUL. Lasciatemi 94 2, 13 | Io amar altri che il mio Fulgenzio? Io darmi ad altri fuorché 95 2, 13 | di sospettare? ~EUG. Ah Fulgenzio, non sono io che vi do occasion 96 2, 13 | quell'oggetto che piace. Fulgenzio mio, non vi tormenterò più. 97 2, 14 | sé) ~CLO. (Povero signor Fulgenzio! mi dispiace che rimasto 98 2, 14 | è venuto male al signor Fulgenzio? ~EUG. Mi par di sì, domandatelo 99 2, 14 | qualche male, signore? (a Fulgenzio) ~FUL. Sì, certo, mi è venuto 100 2, 15 | Quindicesima. Eugenia, Clorinda, e Fulgenzio~ ~CLO. Scusate, signora 101 2, 15 | tutto.~EUG. Che ha il signor Fulgenzio, che è ammutolito?~FUL. 102 2, 15 | Gioca in casa il signor Fulgenzio? (a Clorinda)~CLO. Sì, qualche 103 2, 15 | queste scene?) (piano a Fulgenzio) ~FUL. Perché, perché... 104 2, 15 | dire questo discorso? (a Fulgenzio)~FUL. Eh, sia maladetto 105 3, 1 | signora Clorinda e il signor Fulgenzio. ~TOG. La mia padrona è 106 3, 1 | attenzioni che usa il signor Fulgenzio alla signora Clorinda perché 107 3, 1 | cognata, distragga il signor Fulgenzio dall'assiduità di servirla; 108 3, 1 | scudi. Dubita che il signor Fulgenzio la stimi e la veneri anche 109 3, 1 | importerebbe a lei che il signore Fulgenzio facesse la corte alla cognata 110 3, 1 | LIS. Subito che il signor Fulgenzio l'avrà sposata.~TOG. E perché 111 3, 3 | ingrato. Non serve dire: Fulgenzio è un ingrato. Ha sempre 112 3, 3 | dal mondo. Già il signor Fulgenzio è annoiato di me, ed ha 113 3, 4 | apposta perché il signor Fulgenzio si stanchi e vi perda l' 114 3, 4 | FLA. Se vien il consorte, Fulgenzio avrà finito.~EUG. E quando 115 3, 4 | esser di no. Se il signor Fulgenzio vi sposa, non sarà cosa 116 3, 5 | Scena Quinta. Fulgenzio e dette~ ~FUL. Signora Eugenia, 117 3, 5 | FLA. Non le badate, signor Fulgenzio. Io la conosco questa mozzina, 118 3, 5 | derivano le smanie del signor Fulgenzio! Ecco lo sforzo della delicatezza 119 3, 5 | l'amor del cielo, signor Fulgenzio, non le badate. ~FUL. Non 120 3, 5 | di rendermi consolata? (a Fulgenzio) ~FUL. Sì, cara, vi chiedo 121 3, 5 | poi subito tornate qui. (a Fulgenzio) ~EUG. No, no, che non s' 122 3, 6 | Scena Sesta. Fulgenzio ed Eugenia~ ~FUL. Questa 123 3, 7 | fate il vostro dovere.(a Fulgenzio) ~FUL. Andiamo. (a Ridolfo, 124 3, 7 | Ogni onestà lo richiede. (a Fulgenzio)~FUL. Sì, andiamo. (smanioso 125 3, 7 | lo dice ella stessa. (a Fulgenzio, accennando Eugenia) ~FUL. 126 3, 8 | finita. È meglio così. Già se Fulgenzio fosse mio sposo, non avrei 127 3, 9 | impazzita per il signor Fulgenzio, per quello stolido? per 128 3, 9 | Acchetatevi, che già è finita. Fulgenzio è da me licenziato. ~FAB. 129 3, 11 | fatto? Ma ho fatto bene. Fulgenzio mi veda sposa, e crepi di 130 3, 12 | Scena Dodicesima. Fulgenzio e detta~ ~FUL. Fermatevi, 131 3, 12 | cosa è questa?~EUG. Ah sì, Fulgenzio, maltrattatemi, disprezzatemi, 132 3, 13 | non ha da esser vostra? (a Fulgenzio) ~FUL. Perché ad altri si 133 3, 13 | parola al conte Roberto? (a Fulgenzio) ~FUL. Ah sì, fortunatissimo 134 3, 13 | FLA. Così è, sorella, Fulgenzio è vostro.~EUG. No, che non 135 3, 13 | Via, non parlate altro. (a Fulgenzio)~EUG. Lasciatelo dir, che 136 3, 13 | Eugenia)~FLA. Ma via, dico. (a Fulgenzio)~EUG. Sì, insultatemi, che 137 3, 14 | prendete voi senza dote? (a Fulgenzio)~FUL. Non ci ho veruna difficoltà.~ Il ritorno dalla villeggiatura Atto, Scena
138 0, per | Bernardino, zio di Leonardo~Fulgenzio~Ferdinando~Brigida~Paolino~ 139 1, 2 | Signora, è venuto il signor Fulgenzio. Ha domandato del padrone; 140 1, 2 | CECCO: Parlano col signor Fulgenzio. (Parte.)~VITTORIA: Ho piacere 141 1, 3 | Scena Terza. Fulgenzio e la suddetta~ ~FULGENZIO: ( 142 1, 3 | Fulgenzio e la suddetta~ ~FULGENZIO: (Povera casa! In che stato 143 1, 3 | VITTORIA: Bravo, bravo, signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Servitor suo, 144 1, 3 | bravo, signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Servitor suo, signora Vittoria.~ 145 1, 3 | Livorno a rotta di collo?~FULGENZIO: Io, dacché siete di qua 146 1, 3 | lettera l'ho veduta io.~FULGENZIO: Che lettera avete veduto?~ 147 1, 3 | Quella che fu scritta da voi.~FULGENZIO: A chi?~VITTORIA: A mio 148 1, 3 | VITTORIA: A mio fratello.~FULGENZIO: Signora, io dubito che 149 1, 3 | pria che spirasse lo zio?~FULGENZIO: E chi vi ha detto questa 150 1, 3 | VITTORIA: La vostra lettera.~FULGENZIO: Cospetto! voi mi fareste 151 1, 3 | dunque questa faccenda?~FULGENZIO: Che può essere? Ve lo dirò 152 1, 3 | ingegno.~VITTORIA: E di chi?~FULGENZIO: Di vostro fratello.~VITTORIA: 153 1, 3 | VITTORIA: Come di mio fratello?~FULGENZIO: Sì, di lui, che ha menato 154 1, 3 | figliuola.~VITTORIA: Signor Fulgenzio, ella è un signore di garbo, 155 1, 3 | precipitar mio fratello.~FULGENZIO: Si è precipitato da sé. 156 1, 3 | repentaglio la nostra riputazione.~FULGENZIO: Fin qui ho potuto farlo, 157 1, 3 | facciate di tai sermoni.~FULGENZIO: Sì, lo so benissimo. È 158 1, 3 | ne ha più bisogno di me.~FULGENZIO: E dov'è egli vostro fratello?~ 159 1, 3 | visita alla signora Giacinta.~FULGENZIO: Sono anch'eglino ritornati? 160 1, 3 | strepiti fuor di proposito.~FULGENZIO: Farò tutto quello che crederò 161 1, 3 | cose non si possono fare.~FULGENZIO: Eh! signora mia... scusatemi... 162 2, 1 | Oh cieli! Ecco il signor Fulgenzio. Arrossisco in vederlo; 163 2, 2 | Scena Seconda. Fulgenzio e il suddetto~ ~FULGENZIO: ( 164 2, 2 | Fulgenzio e il suddetto~ ~FULGENZIO: (Eccolo qui il pazzo, il 165 2, 2 | il mio carissimo signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Servitor suo. ( 166 2, 2 | carissimo signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Servitor suo. (Sostenuto.) 167 2, 2 | per tutto l'oro del mondo.~FULGENZIO: Sì, il proponimento è buono. 168 2, 2 | È meglio tardi che mai.~FULGENZIO: Basta che si sia in tempo, 169 2, 2 | essere in tal precipizio...~FULGENZIO: E che cosa vi resta per 170 2, 2 | più.~LEONARDO: Ah! signor Fulgenzio, per amor del cielo, non 171 2, 2 | pena. Assistetemi, signor Fulgenzio, assistetemi; sono sull' 172 2, 2 | spettacolo della mia persona.~FULGENZIO: Se foste mio figliuolo, 173 2, 2 | dalla folla de' creditori.~FULGENZIO: Ma che credete? Ch'io voglia 174 2, 2 | altri?~LEONARDO: No, signor Fulgenzio, non ne farò più.~FULGENZIO: 175 2, 2 | Fulgenzio, non ne farò più.~FULGENZIO: Io non vi credo un zero.~ 176 2, 2 | che finora mi avete fatte?~FULGENZIO: Consistono in volermi adoperare 177 2, 2 | Bernardino non si farà niente.~FULGENZIO: E perché non si farà niente?~ 178 2, 2 | che non si può tollerare.~FULGENZIO: Sia come esser si voglia, 179 2, 2 | quello che dite, è verissimo.~FULGENZIO: Venite dunque con me.~LEONARDO: 180 2, 3 | ho potuta ancora vedere.~FULGENZIO: (Sollecitatevi, signor 181 2, 3 | Leonardo).~LEONARDO: Eccomi. (A Fulgenzio.)~VITTORIA: Caro fratello, 182 2, 3 | sperare.~LEONARDO: Signor Fulgenzio, mezz'ora prima o mezz'ora 183 2, 3 | mi pare sia lo stesso.~FULGENZIO: (Vostro zio va a pranzo 184 2, 3 | perdiamo tempo dunque). (A Fulgenzio.)~VITTORIA: S'ella mi domanda 185 2, 3 | zio dopo desinare.). (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Volete un' 186 2, 3 | desinare.). (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Volete un'altra volta 187 2, 3 | una nuova disperazione).~FULGENZIO: (Andiamo. Liberatevi da 188 2, 3 | potrebbe servir di pretesto).~FULGENZIO: (O venite, o vi pianto). ( 189 2, 3 | momento per carità). (A Fulgenzio.)~VITTORIA: (Ehi! Ricordatevi 190 2, 3 | che mi trafigge!). Signor Fulgenzio, non potreste andar voi 191 2, 3 | parlargli, ed intendere...~FULGENZIO: Ho capito! buon giorno 192 2, 3 | che vi pare. Andiamo. (A Fulgenzio.) Son fuori di me; non so 193 2, 3 | disperazioni. (Parte con Fulgenzio.)~ ~ ~ 194 2, 5 | Pasquale servitore; poi Fulgenzio~ ~Camera in casa di Bernardino.~ ~ 195 2, 5 | PASQUALE: È il signor Fulgenzio che desidera riverirla.~ 196 2, 5 | padrone. Venga il signor Fulgenzio, padrone.~FULGENZIO: Riverisco 197 2, 5 | signor Fulgenzio, padrone.~FULGENZIO: Riverisco il signor Bernardino.~ 198 2, 5 | È tanto che non vi vedo.~FULGENZIO: Grazie al cielo sto bene, 199 2, 5 | ha da badare. (Ridendo.)~FULGENZIO: Il cielo vi benedica: voi 200 2, 5 | ha da badare. (Ridendo.)~FULGENZIO: Sono venuto ad incomodarvi 201 2, 5 | BERNARDINO: Caro signor Fulgenzio, sono qui, siete padrone 202 2, 5 | qui, siete padrone di me.~FULGENZIO: Amico, io vi ho da parlare 203 2, 5 | porta il signor marchesino?~FULGENZIO: Per dir la verità, non 204 2, 5 | ch'ei non abbia giudizio?~FULGENZIO: Capisco che voi lo dite 205 2, 5 | abiti gallonati. (Ironico.)~FULGENZIO: Caro amico, fatemi la finezza, 206 2, 5 | parliamo pure sul serio.~FULGENZIO: Vostro nipote è precipitato.~ 207 2, 5 | levato la mano al cocchiere?~FULGENZIO: Voi ridete, e la cosa non 208 2, 5 | sospirare i suoi creditori.~FULGENZIO: E se non vi è più roba, 209 2, 5 | gli mancherà da mangiare.~FULGENZIO: Voi continuate sul medesimo 210 2, 5 | BERNARDINO: Caro il signor Fulgenzio, sapete quanta amicizia, 211 2, 5 | quanta stima ho per voi.~FULGENZIO: Quand'è così, ascoltatemi 212 2, 5 | consolo, me ne rallegro.~FULGENZIO: Ed è per avere ottomila 213 2, 5 | rallegro, me ne consolo.~FULGENZIO: Ma se non si rimedia alle 214 2, 5 | quattrini da tutte le parti.~FULGENZIO: (Or ora perdo la sofferenza. 215 2, 5 | così. (Fingendo serietà.)~FULGENZIO: Ma si potrebbe rimettere 216 2, 5 | Benissimo, si rimetterà.~FULGENZIO: Però ha bisogno di voi.~ 217 2, 5 | questo poi non può essere.~FULGENZIO: E si raccomanda a voi.~ 218 2, 5 | marchesino! è impossibile.~FULGENZIO: È così, vi dico, si raccomanda 219 2, 5 | con me queste ceremonie.~FULGENZIO: Se verrà da voi, l'accoglierete 220 2, 5 | ricevere con buon amore?~FULGENZIO: Se mi permettete dunque, 221 2, 5 | quando vuole; padrone.~FULGENZIO: Quand'è così, ora lo chiamo, 222 2, 5 | dov'è il signor Leonardo?~FULGENZIO: È di in sala, che aspetta.~ 223 2, 5 | Con qualche maraviglia.)~FULGENZIO: Lo farò venire, se vi contentate.~ 224 2, 5 | padrone; fatelo venire.~FULGENZIO: (Sentendo lui, può essere 225 2, 6 | Scena Sesta. Bernardino, poi Fulgenzio e Leonardo, poi Pasquale~ ~ 226 2, 6 | per invigorire l'assalto.~FULGENZIO: Ecco qui il signor Leonardo.~ 227 2, 6 | dire! che bel discorso! (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Tronchiamo 228 2, 6 | discorso! (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Tronchiamo gl'inutili ragionamenti. 229 2, 6 | BERNARDINO: Che ora abbiamo? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Badate a lui, 230 2, 6 | abbiamo? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Badate a lui, se volete. ( 231 2, 6 | scudi sono un bel danaro.~FULGENZIO: La sposa è figliuola del 232 2, 6 | non la posso soffrire). (A Fulgenzio, e parte.)~BERNARDINO: Riverisco 233 2, 6 | Riverisco il signor nipote.~FULGENZIO: Schiavo suo. (A Bernardino, 234 2, 6 | Buondì, il mio caro signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Se sapeva così, 235 2, 6 | mio caro signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Se sapeva così, non veniva 236 2, 6 | di notte, a tutte le ore.~FULGENZIO: Siete peggio d'un cane.~ 237 2, 6 | bravo. Evviva il signor Fulgenzio.~FULGENZIO: (Lo scannerei 238 2, 6 | Evviva il signor Fulgenzio.~FULGENZIO: (Lo scannerei colle mie 239 3, 1 | Scena Prima. Fulgenzio, Leonardo ed un Servitore~ ~ 240 3, 1 | Camera in casa di Filippo.~ ~FULGENZIO: Quant'è ch'è andato a pranzo 241 3, 1 | Se vuol ch'io l'avvisi...~FULGENZIO: No, no, lasciatelo terminar 242 3, 1 | disordini, le mie disgrazie.~FULGENZIO: Sono poche ore ch'egli 243 3, 1 | avvilirmi, di mortificarmi.~FULGENZIO: Venga il canchero all'avaraccio.~ 244 3, 1 | non ve l'ho detto, signor Fulgenzio? Non v'ho io prevenuto di 245 3, 1 | da quel cuore disumanato?~FULGENZIO: Non ho mai creduto una 246 3, 1 | sofferto per amor vostro.~FULGENZIO: Non so che dire. Me ne 247 3, 1 | la vostra generosa bontà.~FULGENZIO: Facciamo ora questo secondo 248 3, 1 | meco lontana dal suo paese.~FULGENZIO: Quando non vi siano maggiori 249 3, 1 | molto della sua resistenza.~FULGENZIO: Veramente la signora Giacinta 250 3, 1 | parola di sposar mia sorella.~FULGENZIO: Sì, sì, lo so, un altro 251 3, 1 | Ecco il signor Filippo.~FULGENZIO: Ritiratevi, se volete. 252 3, 2 | Scena Seconda. Fulgenzio, poi Filippo~ ~FULGENZIO: 253 3, 2 | Fulgenzio, poi Filippo~ ~FULGENZIO: Poh! io sono inimicissimo 254 3, 2 | ecco qui il mio caro signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Ben tornato, 255 3, 2 | mio caro signor Fulgenzio.~FULGENZIO: Ben tornato, signor Filippo.~ 256 3, 2 | trovato il mio caro amico.~FULGENZIO: Vi siete divertito bene 257 3, 2 | assicuro io, solennissime.~FULGENZIO: Ho piacere che ve la siate 258 3, 2 | fatto crepar di ridere.~FULGENZIO: Sì, in campagna ci vuol 259 3, 2 | Sentite se è maladetto...~FULGENZIO: Mi racconterete con comodo; 260 3, 2 | sentite, se volete ridere...~FULGENZIO: Ora non ho gran voglia 261 3, 2 | parlate pure come vi aggrada.~FULGENZIO: Ora, signor Filippo, che 262 3, 2 | il medico di Montenero?~FULGENZIO: Lo conosco.~FILIPPO: E 263 3, 2 | figliuolo lo conoscete?~FULGENZIO: No, non l'ho mai veduto.~ 264 3, 2 | Cose, cose da smascellarsi.~FULGENZIO: Non mancherà tempo. Sentirò 265 3, 2 | bazzica con questo sciocco.~FULGENZIO: Amico, se non mi volete 266 3, 2 | Capperi! Il mio caro amico Fulgenzio, v'ascolterei se veniste 267 3, 2 | se veniste di mezzanotte.~FULGENZIO: Alle corte. Ora che siete 268 3, 2 | ho pensato, e ci penserò.~FULGENZIO: Avete ancora veduto il 269 3, 2 | ultimo ancora in questo.~FULGENZIO: (Da quel ch'io sento, pare 270 3, 2 | servivano tutti, ed io l'ultimo.~FULGENZIO: Ora, nell'affare di cui 271 3, 2 | ottomila scudi di dote.~FULGENZIO: Ditemi, in confidenza, 272 3, 2 | nemmeno ottomila soldi.~FULGENZIO: E come intendereste dunque 273 3, 2 | si potessero ritrovare?~FULGENZIO: Sì, a interesse si potrebbero 274 3, 2 | li ritrovi a interesse.~FULGENZIO: E che paghiate almeno il 275 3, 2 | paghi il quattro per cento.~FULGENZIO: Sapete voi che il quattro 276 3, 2 | Trecento e venti scudi di meno?~FULGENZIO: Eppure questo matrimonio 277 3, 2 | quel buon amico che dite...~FULGENZIO: Sì, vi son buon amico. 278 3, 2 | prima testa di questo mondo.~FULGENZIO: Ditemi un poco: a Genova 279 3, 2 | due ceste di maccheroni.~FULGENZIO: Io sono stato a Genova 280 3, 2 | voi, mi rimetto in voi.~FULGENZIO: Non occorr'altro. Lasciate 281 3, 2 | qualche cesta di maccheroni?~FULGENZIO: Sì, vi manderà delle paste 282 3, 2 | canditi. La cosa è fatta.~FULGENZIO: È fatta dunque.~FILIPPO: 283 3, 2 | FILIPPO: È fattissima.~FULGENZIO: E vostra figlia sarà poi 284 3, 2 | FILIPPO: Questo è il diavolo.~FULGENZIO: Ma voi non avete animo 285 3, 2 | FILIPPO: Non ci sono avvezzo.~FULGENZIO: Questa volta dovete farlo.~ 286 3, 2 | farlo.~FILIPPO: Lo farò.~FULGENZIO: Si tratta di tutto.~FILIPPO: 287 3, 2 | farò, vi dico, lo farò.~FULGENZIO: Quando le parlerete?~FILIPPO: 288 3, 2 | diceste qualche cosa voi?~FULGENZIO: Perché non le volete parlar 289 3, 2 | Le parlerò poi ancor io.~FULGENZIO: Via, andate, e fatela venir, 290 3, 3 | Scena Terza. Fulgenzio, poi Leonardo~ ~FULGENZIO: 291 3, 3 | Fulgenzio, poi Leonardo~ ~FULGENZIO: La cosa finora va bene. 292 3, 3 | figliuola.~LEONARDO: Signor Fulgenzio, mi par che siamo a buon 293 3, 3 | che siamo a buon porto.~FULGENZIO: Avete sentito?~LEONARDO: 294 3, 3 | questa nuova risoluzione.~FULGENZIO: Or or sentiremo. Finalmente, 295 3, 3 | a un'altra cosa, signor Fulgenzio. Come ho da fare per i debiti 296 3, 3 | fare una figura trista?~FULGENZIO: Ho pensato anche a questo. 297 3, 3 | sufficienti per ringraziarvi.~FULGENZIO: Ringraziate vostro zio 298 3, 3 | ringraziare quel sordido?~FULGENZIO: Perché io ho sempre desiderato 299 3, 4 | Riverisco il signor Filippo.~FULGENZIO: E che c'è di nuovo? (A 300 3, 4 | ha detto nulla il signor Fulgenzio? (A Leonardo.)~LEONARDO: 301 3, 4 | dalla signora Costanza.~FULGENZIO: Si può aspettar ch'ella 302 3, 4 | occasione parleremo a Giacinta.~FULGENZIO: Ma in casa d'altri non 303 3, 4 | LEONARDO: Che dite, signor Fulgenzio?~FULGENZIO: Io dico che 304 3, 4 | dite, signor Fulgenzio?~FULGENZIO: Io dico che un'ora prima, 305 3, 4 | facciamo irritare. (Parte.)~FULGENZIO: Siete ben ostinato, signor 306 3, 9 | signor Leonardo e il signor Fulgenzio, che bramano riverirla. ( 307 3, 10 | Decima. Filippo, Leonardo, Fulgenzio e detti~ ~FILIPPO: Servo 308 3, 10 | trema il core). (Parte.)~FULGENZIO: (Oh! cosa sperate.?). ( 309 3, 10 | LEONARDO: (Pochissimo). (A Fulgenzio.) (Ah! Guglielmo vuol essere 310 3, 10 | la mia rovina). (Parte.)~FULGENZIO: (Se fosse mia figlia, o 311 3, 12 | Dodicesima. Giacinta, Filippo, Fulgenzio, Leonardo e detti~ ~FILIPPO: 312 3, 12 | dell'amorosissimo signor Fulgenzio. Vi stupirete tutti ch'io 313 3, 12 | piangere per tenerezza. (A Fulgenzio.)~LEONARDO: Sì, adorata 314 3, ul | parsimonia. Ringrazio il signor Fulgenzio del bene che dall'opera Le smanie per la villeggiatura Atto, Scena
315 0, per | Guglielmo, amante di Giacinta~Fulgenzio, attempato amico di Filippo~ 316 2, 4 | Leonardo?~LEONARDO: (Il signor Fulgenzio non avrà ancora parlato 317 2, 7 | poco.~BRIGIDA: È il signor Fulgenzio. (Dopo averlo osservato.)~ 318 2, 8 | che cosa vuole il signor Fulgenzio.~GIACINTA: Fategli dire 319 2, 9 | Scena Nona. Filippo, poi Fulgenzio~ ~FILIPPO: Gran cosa di 320 2, 9 | sono fuori di lor medesime.~FULGENZIO: Buon giorno, signor Filippo.~ 321 2, 9 | il mio carissimo signor Fulgenzio. Che buon vento vi conduce 322 2, 9 | conduce da queste parti?~FULGENZIO: La buona amicizia, il desiderio 323 2, 9 | compiaceste di venir con me.~FULGENZIO: No, caro amico, vi ringrazio. 324 2, 9 | agire, e di divertirmi.~FULGENZIO: Benissimo, ottimamente. 325 2, 9 | in certa maniera, signor Fulgenzio, che pare abbiate intenzione 326 2, 9 | dare a me delle staffilate.~FULGENZIO: Caro amico, noi siamo amici 327 2, 9 | impegnato, da qui a tre mesi.~FULGENZIO: Di ciò son sicurissimo, 328 2, 9 | Come potete dirlo, signor Fulgenzio?~FULGENZIO: Lo dico con 329 2, 9 | dirlo, signor Fulgenzio?~FULGENZIO: Lo dico con fondamento, 330 2, 9 | dire del signor Guglielmo?~FULGENZIO: Io dico di tutti e non 331 2, 9 | il più dabbene del mondo.~FULGENZIO: Ella è giovane.~FILIPPO: 332 2, 9 | una fanciulla prudente.~FULGENZIO: Ella è donna.~FILIPPO: 333 2, 9 | sorella, donna attempata...~FULGENZIO: E vi sono delle vecchie 334 2, 9 | nella stessa maniera...~FULGENZIO: Caro amico, de' casi ne 335 2, 9 | verità, chi sì e chi no.~FULGENZIO: E voi siete sicuro del 336 2, 9 | la vorrebbe in consorte?~FULGENZIO: Per ora non posso dirvelo.~ 337 2, 9 | dirvelo.~FILIPPO: Ma perché?~FULGENZIO: Perché per ora non vuol 338 2, 9 | impossibile; son troppo avvezzo.~FULGENZIO: Che bisogno c'è, che vi 339 2, 9 | sarebbe il diavolo in casa.~FULGENZIO: Vostra figlia dunque può 340 2, 9 | FILIPPO: L'ha sempre detta.~FULGENZIO: E di chi è la colpa?~FILIPPO: 341 2, 9 | mia. Ma son di buon cuore.~FULGENZIO: Il troppo buon cuore del 342 2, 9 | ho da fare presentemente?~FULGENZIO: Un poco di buona regola. 343 2, 9 | liberarmi dal signor Guglielmo!~FULGENZIO: Alle corte: questo signor 344 2, 9 | l'ha invitato a venire.~FULGENZIO: Tanto meglio. Licenziatelo.~ 345 2, 9 | non so come licenziarlo.~FULGENZIO: Siete uomo, o che cosa 346 2, 9 | malegrazie, io non so come fare.~FULGENZIO: Badate che non facciano 347 2, 9 | bisognerà, ch'io lo faccia.~FULGENZIO: Fatelo, che ve ne chiamerete 348 2, 9 | aspira alla mia figliuola.~FULGENZIO: Per ora non posso, compatitemi. 349 2, 9 | Accomodatevi, come vi pare.~FULGENZIO: Scusatemi della libertà, 350 2, 9 | ho tutta l'obbligazione.~FULGENZIO: A buon rivederci.~FILIPPO: 351 2, 9 | raccomando alla grazia vostra.~FULGENZIO: (Credo di aver ben servito 352 2, 10 | poi Giacinta~ ~FILIPPO: Fulgenzio mi ha dette delle verità 353 2, 10 | vi ha suggerito il signor Fulgenzio?~FILIPPO: Voi vi prendete 354 2, 10 | detto, signore? Il signor Fulgenzio?~FILIPPO: Finitela, e andate 355 2, 10 | si è servito del signor Fulgenzio per ispuntarla. Ma non ci 356 2, 10 | Quanto pagherei che ci fusse Fulgenzio che la sentisse!) Non sarebbe 357 3, 1 | Scena Prima. Leonardo e Fulgenzio~ ~Camera di Leonardo.~ ~ 358 3, 1 | mi date una nuova, signor Fulgenzio, che mi consola infinitamente. 359 3, 1 | aveva col signor Guglielmo?~FULGENZIO: Sì, certo, mi ha promesso 360 3, 1 | sicuro che non vi manchi?~FULGENZIO: Son sicurissimo. Passano 361 3, 1 | colla signora Giacinta.~FULGENZIO: Questo è certissimo.~LEONARDO: 362 3, 1 | ci andrò io volentieri.~FULGENZIO: Ho detto tanto, ho fatto 363 3, 1 | faccia fare a suo modo.~FULGENZIO: No, non è cattiva fanciulla. 364 3, 1 | è passato fra lei e me.~FULGENZIO: E che cosa è passato fra 365 3, 1 | sperare ch'ella mi ami.~FULGENZIO: E il padre suo non sa niente?~ 366 3, 1 | Per parte mia non lo sa.~FULGENZIO: E convien credere ch'ei 367 3, 1 | Non lo saprà certamente.~FULGENZIO: Ma è necessario ch'egli 368 3, 1 | giorno glielo faremo sapere.~FULGENZIO: E perché non adesso?~LEONARDO: 369 3, 1 | per andare in campagna.~FULGENZIO: Amico, parliamo chiaro. 370 3, 1 | mi consigliate di fare?~FULGENZIO: O chiederla a drittura, 371 3, 1 | in questi brevi momenti?~FULGENZIO: Questa è una cosa che si 372 3, 1 | ritorno dalla campagna?~FULGENZIO: Eh! in una villeggiatura 373 3, 1 | così, domandiamola dunque.~FULGENZIO: Con che condizione volete 374 3, 1 | mila scudi e il corredo.~FULGENZIO: Siete contento?~LEONARDO: 375 3, 1 | LEONARDO: Contentissimo.~FULGENZIO: Quanto tempo volete prendere 376 3, 1 | vuole il signor Filippo.~FULGENZIO: Benissimo. Gli parlerò.~ 377 3, 1 | dee partire per Montenero.~FULGENZIO: Non si potrebbe differir 378 3, 1 | caso, non si può differire.~FULGENZIO: Ma, l'affare di cui si 379 3, 1 | vedrete che sarà impossibile.~FULGENZIO: E perché impossibile?~LEONARDO: 380 3, 1 | non mi potrò trattenere.~FULGENZIO: Poh! fin dove è arrivata 381 3, 3 | farebbono. E poi, se il signor Fulgenzio gli parla, se il signor 382 3, 4 | sappiate che il signor Fulgenzio...~VITTORIA: Sì, sì, mi 383 3, 5 | dove mi sia. Mi ha tradito Fulgenzio, mi scherniscono tutti, 384 3, 5 | dipende. Sarà dunque stato Fulgenzio; ma per qual ragione mi 385 3, 5 | ragione mi ha da tradire Fulgenzio? Non so niente, son io la 386 3, 5 | LEONARDO: Va subito dal signor Fulgenzio. Guarda s'è in casa. Digli 387 3, 5 | da lui.~CECCO: Dal signor Fulgenzio, qui dirimpetto?~LEONARDO: 388 3, 8 | detti~ ~CECCO: Il signor Fulgenzio non c'è. (A Leonardo.)~LEONARDO: 389 3, 10 | Scena Decima. Filippo e Fulgenzio~ ~Camera in casa del signor 390 3, 10 | campagna, ma si regolerà.~FULGENZIO: Eh! per questa parte, non 391 3, 10 | differenza da lui a me.~FULGENZIO: Basta, non so che dire. 392 3, 10 | ch'ella ne sia contenta.~FULGENZIO: Eh! mi persuado che non 393 3, 10 | Sapete voi qualche cosa?~FULGENZIO: Sì, so più di voi, e so 394 3, 10 | passati degli amoretti?~FULGENZIO: Sì, e ringraziate il cielo 395 3, 10 | Fraschetta! Amoretti, eh!~FULGENZIO: Cosa credete? Che le ragazze 396 3, 10 | qui il signor Leonardo?~FULGENZIO: No, anderò io da lui; e 397 3, 10 | amore, alla vostra amicizia.~FULGENZIO: Vedete se ho fatto bene 398 3, 10 | diavolo! E l'amico è in casa).~FULGENZIO: Leonardo non l'intendeva, 399 3, 10 | più che mai imbarazzato).~FULGENZIO: E badate bene, che il signor 400 3, 10 | io non la trovo sicuro).~FULGENZIO: Parlate con vostra figlia, 401 3, 10 | Benissimo... Bisognerà vedere...~FULGENZIO: Vi è qualche difficoltà?~ 402 3, 10 | FILIPPO: Niente, niente.~FULGENZIO: A buon rivederci, dunque. 403 3, 11 | a sollecitare i cavalli.~FULGENZIO: Cosa vedo? Guglielmo?~FILIPPO: ( 404 3, 11 | nemmeno quel, che mi dica).~FULGENZIO: Si va in campagna, signor 405 3, 11 | coraggio di dirgli niente).~FULGENZIO: E con chi va in campagna, 406 3, 11 | GUGLIELMO: Col signor Filippo.~FULGENZIO: In carrozza con lui?~GUGLIELMO: 407 3, 11 | GUGLIELMO: Per l'appunto.~FULGENZIO: E colla signora Giacinta?~ 408 3, 11 | GUGLIELMO: Sì, signore.~FULGENZIO: (Buono!).~FILIPPO: O via, 409 3, 12 | Scena Dodicesima. Fulgenzio e Filippo~ ~FILIPPO: (Finalmente 410 3, 12 | Finalmente se n'è andato).~FULGENZIO: Bravo, signor Filippo.~ 411 3, 12 | quando si una parola...~FULGENZIO: Sì, mi avete dato parola, 412 3, 12 | data prima la parola a lui?~FULGENZIO: E se non volevate mancar 413 3, 12 | mi avete detto di fare.~FULGENZIO: E perché non l'avete fatto?~ 414 3, 12 | sareste ancora voi persuaso.~FULGENZIO: Ho capito. Non si tratta 415 3, 12 | FILIPPO: No, sentite.~FULGENZIO: Non vo' sentir altro.~FILIPPO: 416 3, 12 | FILIPPO: Sentite una parola.~FULGENZIO: E che cosa mi potete voi 417 3, 12 | so in che mondo mi sia.~FULGENZIO: Mala condotta, scusatemi, 418 3, 12 | Rimediamoci, per carità.~FULGENZIO: E come ci volete voi rimediare?~ 419 3, 12 | licenziare il signor Guglielmo?~FULGENZIO: Non l'avete mandato a sollecitare 420 3, 12 | pretesto potea trovare?~FULGENZIO: E quando tornerà coi cavalli?~ 421 3, 12 | in un mare di confusioni.~FULGENZIO: Fate così, piuttosto tralasciate 422 3, 12 | FILIPPO: E come ho da fare?~FULGENZIO: Fatevi venir male.~FILIPPO: 423 3, 12 | male m'ho da far venire?~FULGENZIO: Il cancaro che vi mangi. ( 424 3, 13 | Chi mi ha fatto l'insulto?~FULGENZIO: Rispondetegli voi. (A Filippo.)~ 425 3, 13 | amico, rispondetegli voi. (A Fulgenzio.)~LEONARDO: Così si tratta 426 3, 13 | maniera impropria, incivile?~FULGENZIO: Ma rispondetegli. (A Filippo.)~ 427 3, 13 | se non so cosa dire! (A Fulgenzio.)~ 428 3, 14 | mancatore? (Con caricatura.)~FULGENZIO: Parlate voi. (A Filippo.)~ 429 3, 14 | Favoritemi di principiar voi. (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Orsù, ci va 430 3, 14 | principiar voi. (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Orsù, ci va del mio in 431 3, 14 | Favorisca in grazia, signor Fulgenzio, con qual autorità pretende 432 3, 14 | Mi risponda il signor Fulgenzio. Come ardisce il signor 433 3, 14 | lei; mi risponda il signor Fulgenzio.~FILIPPO: (Oh! non sarà 434 3, 14 | amoretti, non parlerebbe così).~FULGENZIO: Poiché volete che dica 435 3, 14 | di volermi in isposa? (A Fulgenzio.)~LEONARDO: Possibile che 436 3, 14 | lasci parlar col signor Fulgenzio. (A Leonardo.) Dite, signore, 437 3, 14 | potete voi asserirlo? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Col fondamento 438 3, 14 | asserirlo? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: Col fondamento che io medesimo, 439 3, 14 | FILIPPO: Ah! che dite? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Io non la 440 3, 14 | che dite? (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Io non la prenderei, se 441 3, 14 | ed abbiate pietà di me.~FULGENZIO: (Uh il baccellone!).~GIACINTA: ( 442 3, 16 | cognate si amino. (Piano a Fulgenzio.)~FULGENZIO: Io credo che 443 3, 16 | amino. (Piano a Fulgenzio.)~FULGENZIO: Io credo che si amino come 444 3, 16 | meno, come voi all'incirca.~FULGENZIO: E volete andare in campagna 445 3, 16 | se si vogliono bene!) (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Sì, lo vedo. 446 3, 16 | vogliono bene!) (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Sì, lo vedo. Voi non conoscete 447 3, 17 | carrozza colla sua sposa.~FULGENZIO: Così vorrebbe la convenienza, 448 3, 17 | dite? Va bene ora?). (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Non va troppo 449 3, 17 | bene ora?). (A Fulgenzio.)~FULGENZIO: (Non va troppo bene per 450 3, 17 | FILIPPO: (Eh! freddure). (A Fulgenzio.)~FERDINANDO: Ed io con 451 3, 17 | col cameriere). (Da sé.)~FULGENZIO: Bravi, bene, tutti d'accordo.~
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License