grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
L'amante di sé medesimo
    Atto, Scena
1 5, 1 | ALB.~~~~Oh, questa la xe vaga!~~Voler la botta piena, L'amante militare Atto, Scena
2 2, 3 | ricorrer; farò de tutto che el vaga via. Serrerò mia fia in L'amore artigiano Atto, Scena
3 Aut | Vestiario sarà di ricca e vaga invenzione del Sig. Lazzaro 4 1, 17 | ROS.~~~~Quant'è vaga la bella piazzetta! (passando)~~ Amore in caricatura Atto, Scena
5 Per | Vestiario sarà di ricca e vaga invenzione del Sig. Lazzaro L'amore paterno Atto, Scena
6 1, 3 | galantuomo?~ARL. Che el vaga dove che el vol.~CAM. E 7 1, 6 | ste cerimonie me disè che vaga via.~ARL. No disel che el 8 2, 13 | mia, quieteve. Voleu che vaga?~CAM. Volesse il cielo, Gli amanti timidi Atto, Scena
9 2, 9 | el baul, e che presto se vaga via... Ma prima me vorave 10 3, 4 | farne?~ ARL. Avanti che vaga via, avanti che vegna a 11 3, 5 | No lo voggio più; ch'el vaga al diavolo; lo butterò... 12 3, 10 | amiga sarà contenta, che no vaga via?~ CAM. Crederei di sì.~ L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
13 ARC, 1, 1| avete,~~Già si sa l'usanza vaga,~~Che si compra e non si Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
14 1, 1 | Servi.~ ~ ~~~ARC.~~~~Che vaga pazzarella!~~Com'è graziosa Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
15 2, 3 | piangendo) Lassé che el vaga, lassé. ~PAS. Via, frascona! ~ 16 2, 5 | querelào. Bisogna che me vaga a retirare. ~PAS. E mio 17 2, 12 | ISI. Gh'avéu nissun che ve vaga a genio?~CHE. El me fa vergognare. ~ 18 2, 15 | donne, mandéle via; che le vaga via, che no vòi séntir altro. ~ 19 3, ul | a Isidoro) Via, che no'l vaga. ~FOR. (a Isidoro) Tissimo. ~ Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
20 1, 3 | rustiche genti,~~Qualche vaga beltà da far portenti.~~ 21 1, 3 | Di soave sembiante,~~Sì vaga e spiritosa,~~Che la regina 22 2, 9 | posso,~~Questa dinanzi al re vaga figura).~~Vieni, vieni.~~~~~~ La birba Atto, Scena
23 1, 3 | canzonette in sulla strada.~~Vaga pur co la sa andar,~~Anca La bottega da caffè Atto, Scena
24 2, 4 | invenzion~~Per far che ’l vaga via.~~~~~~DOR.~~~~Bravo, 25 2, 7 | patron, la ride?~~Orsù, la vaga a far i fatti soi;~~La vaga, 26 2, 7 | vaga a far i fatti soi;~~La vaga, cara ella,~~Se no, se no, 27 3, 2 | Piuttosto che la vita,~~Vaga pur quante donne ghe xe 28 3, 5 | fracassarlo.~~Fe che ’l vaga via;~~Se co torno, lo trovo, Il bugiardo Atto, Scena
29 2, 10 | preghè el cielo che la ve vaga ben, e che la romana non 30 3, 5 | fratello... Via, che la vaga,. avrà dell'amore e della Il buon compatriotto Atto, Scena
31 1, 3 | rango.~ROS. Ed io non son vaga né di titoli, né di grandezze. 32 2, 1 | preme.~COST. Sior sì, che el vaga, e co l'ha scritto, ch'el 33 2, 2 | obligazion. Bisognerà che vaga a destrigar un pochetto Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
34 1, 1 | altro.~LISS. Via, no la vaga in collera. La me daga de 35 1, 6 | incomodarve?~RIO. Siora sì, no la vaga in collera. (si alza e va 36 1, 7 | sanser, e ancuo bisogna che vaga a disnar da elo.~TON. Per 37 1, 7 | TON. Accordi fatti, perché vaga mi da mia mare, e vu dove 38 1, 7 | TON. Bisognerà che ghe vaga?~GASP. Mi crederave de sì.~ 39 1, 7 | cazzà in testa, che ancuo vaga a disnar da mia mare?~GASP. 40 1, 12 | a favorir. Xe meggio che vaga per de qua, che la scurto. 41 1, 13 | n'ha volesto avanti ch'el vaga via. Me son giazzà su quella 42 2, 7 | bere) Sangue de diana, se vaga a far squartar la malinconia. 43 2, 8 | andar, anca mi bisogna che vaga, e che serra la casa.~CEC. 44 3, 2 | reverirla. Me perméttela che vaga via per de qua? (si mette 45 3, 5 | averta: presto presto, che la vaga a serrar. Nissun me leverà 46 3, 8 | vuol andar via.~CEC. Ch'el vaga, se ghe basta l'ànemo. ( 47 3, 11 | niente)~LISS. Vorla che vaga a véder mi? (a Tonina)~TON. Amor contadino Atto, Scena
48 Per | Vestiario sarà di ricca e vaga invenzione ~del Sig. Lazzaro 49 2, 4 | se pietosa siete~~Quanto vaga e gentil, ditemi almeno~~ La buona madre Atto, Scena
50 1, 3 | stirando)~NICOL. Vorla che vaga co sta camisa sporca?~BARB. 51 1, 5 | bel fior de vertù, che la vaga la parona, che la gh' 52 1, 8 | gh'abbia pratiche, che no vaga in nissun liogo senza domandarme 53 1, 8 | pressa113?~AGN. Bisogna che vaga, perché gh'ho la dona114 54 1, 8 | dirghe a la dona, che la vaga a casa.~BARB. La la chiama.~ 55 1, 8 | BARB. La senta, la ghe vaga a far una burla124 a mia 56 1, 9 | mi a véder.~DAN. Sì, la vaga.~LOD. Se fusse almanco qualcun 57 1, 10 | relogio?~DAN. Via, che nol vaga in colera; co nol vol, che 58 1, 10 | despiase, che bisogna che vaga via.~DAN. Cussì presto?~ 59 1, 10 | un interesse. Bisogna che vaga a Rialto a scuoder una partia 60 2, 1 | disèghe a Margarita che la vaga al balcon, che la chiama 61 2, 1 | e che la ghe diga che el vaga da sior Rocco marzer, e 62 2, 6 | colà.~AGN. (Oh, bisogna che vaga via, perché la me ne dise 63 2, 6 | strazze ne mostrè?~ROC. No le vaga in colera, via, no le vaga 64 2, 6 | vaga in colera, via, no le vaga in colera: le varda st'altra.~ 65 2, 8 | siora Barbara. Bisogna che vaga a casa, che aspetto zente. 66 2, 10 | indiana.~MARG. Vorla che vaga mi in t'un salto?~BARB. 67 2, 10 | parte)~GIAC. Vorla che vaga de ?~BARB. No, no, fia, 68 2, 13 | se el vol andar, che el vaga, mi no gh'ho paura.~LUN. 69 2, 15 | suso.~GIAC. (Eh, che el vaga in malórzega234). (parte)~ ~ ~ ~ 70 3, 5 | avanti...~LUN. No, no, la vaga ela a torlo, no se femo 71 3, 8 | MARG. (Ho capio, la vol che vaga via, acciò che no parla. 72 3, 8 | no parla. Xe meggio che vaga, perché se stago qua, no 73 3, 9 | contentissima.~AGN. Mo la vaga , che la gh'ha massime 74 3, 13 | cussì, siora Barbara. La vaga de ela co sior Rocco. 75 3, 16 | AGN. Oh, me par che la vaga mal.~BARB. Come mal?~AGN. La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
76 1, 2 | O voi di quest'albergo~~Vaga, gentil padrona, (a Giacinta)~~ 77 1, 11 | forastiera. Oh, questa è vaga!~~Non la voglio alloggiar La buona moglie Atto, Scena
78 1, 5 | povera mata! Ti pianzi? Ch’el vaga in malora sto puoco de bon.~ 79 1, 10 | Oh bella! Cossa vorla che vaga a comprar?~OTT. Un cappone, 80 1, 12 | se no i vol vegnir, che i vaga.~BEAT. Sei un temerario.~ 81 2, 8 | de muar vita. Bisogna che vaga con elo.~LEL. Come! Pianterete 82 2, 13 | vegnua via; ha bisognà che vaga dal spizier a bever de l’ 83 2, 18 | Cara lustrissima, no la vaga in còlera, la senta la mia 84 2, 21 | del cielo, la prego, la vaga via.~OTT. Lo voglio ammazzare 85 2, 25 | Pasqualin?~PANT. Lassè ch’el vaga quel desgrazià.~BETT. Oh Buovo d'Antona Atto, Scena
86 2, 7 | D'una ricetta~~Sì bella e vaga~~Non voglio paga,~~E non La cameriera brillante Atto, Scena
87 2, 2 | signora Flaminia, che la vaga via de qua subito. (Flaminia 88 2, 5 | e me.~PANT. Aspettè che vaga...~ARG. Ma voi sempre volete 89 2, 6 | PANT. No so gnente. Che el vaga via.~ARG. Che vada via? 90 2, 6 | averlo invitato, che el vaga via?~PANT. Mi no l'ho invidà.~ 91 2, 6 | detto che resti, che el vaga via? Che cosa dice la signora 92 2, 17 | signor Pantalone.~PANT. La vaga a véder cossa che la vol.~ 93 2, 24 | le mie putte, vôi che el vaga per la strada de mezzo. Il campiello Atto, Scena
94 1, 4 | tolè zuzo,~Bizognerà, che vaga;~Qua nol vol, che ghe ztaga.~ 95 2, 10 | varda quella puta,~Che el vaga in casa, e che el ghe porta 96 3, 9 | vin dolce bon, e che la vaga;~E pulito, che el compare 97 4, 2 | GASPARINA Mo cozza vorlo? el vaga via in bon'ora.~CAVALIERE 98 4, 8 | DONNA CATTE Presto, che vaga a collegarme in letto. ( 99 5, 6 | lo sa:~No vòi, che la ghe vaga, e la ghe va?~Vòi, che la 100 5, 7 | ANZOLETTO No vòi, che la ghe vaga.~DONNA CATTE Oh saressi 101 5, 12 | GNESE Sior foresto, che la vaga da basso. (entra)~ANZOLETTO Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
102 CAR, MUT | Le suddette Scene sono di vaga architettura del signor La casa nova Atto, Scena
103 1, 2 | Lucietta: (da sé) (Via, che la vaga.)~Anzoletto: Disèghe a mia 104 1, 14 | no so mai quando che el vaga, quando che el staga. A 105 2, 4 | far: acciò che custìa lo vaga spantegando per la contrada.~ 106 2, 5 | poverazzo, lassè che el vaga.~Lorenzino: Cara ela, un 107 2, 6 | Rosina: Via, se no volè che vaga, lasserò star. Gh'aveva 108 2, 7 | mia cugnada, la lassa, che vaga de .~Checca: Dove vorìa 109 2, 7 | a sior Lorenzin, che el vaga via subito; se nol sa, che 110 2, 7 | el lo sa, diseghe, che el vaga via, che adessadesso vien 111 2, 9 | fazza i so interessi, che el vaga dove che el vòl. No se pòl 112 2, 10 | sto servizio adesso: la vaga da basso.~Meneghina: Siora 113 2, 11 | bastonerò.~Sgualdo: No la vaga in collera, perchè sta zente 114 2, 12 | via lori, bisognerà, che vaga via mi. Se almanco gh'avesse 115 2, 12 | Anzoletto: Caro lustrissimo, la vaga a farse ziradonar.~Prosdocimo: ( 116 3, 2 | a sior Lorenzin, che el vaga, e che el torna, o che l' 117 3, 11 | me fazza una finezza, la vaga un pochetto de con mia 118 3, 11 | Lorenzino: Adesso la vòl che vaga?~Checca: Andè, i do passi. 119 3, 12 | Cristofolo: Ma mi bisogna che vaga via. Son vecchio. Son avvezzo 120 3, 12 | donca?~Checca: Caro elo, nol vaga in collera. La la novizza La cascina Atto, Scena
121 1, 4 | padrona nostra~~Vedova, sola e vaga,~~Parmi che poco sappia Il conte Chicchera Atto, Scena
122 Att | Galliari.~Il Vestiario di vaga e nuova invenzione del Sig. 123 1, 1 | obbligata.~~~~~~IPP.~~~~(Quant’è vaga e gentil!)~~~~~~FABR.~~~~( 124 1, 1 | Spendono male il tempo~~Con chi vaga non è, né spiritosa.~~~~~~ La contessina Atto, Scena
125 2, 3 | metterò i ponteli,~~O la vaga a parlar coi campanieli.~~~~~~ 126 2, 3 | paura~~Che in collera la vaga.~~Vorla, patrona mia, che Il contrattempo Atto, Scena
127 1, 11 | inclinazion, e mi lasso che la ghe vaga, e no ghe vôi più pensar.~ 128 1, 14 | che siè vegnù, avanti che vaga fora de casa. Me preme de 129 3, 23 | PANT. Gnente, lassè che el vaga; e no ve ne impazzè co sto La donna di garbo Atto, Scena
130 3, 1 | appena el l'ha visto: la vaga in camera: la ghe fazza 131 3, 1 | l'aspetta le visite. La vaga almanco per dar gusto a La donna di governo Atto, Scena
132 5, 1 | fatti.~DOR.~Affé, voi siete vaga!~Che volete ch'io faccia? 133 5, 12 | servile di migliorar fui vaga,~E in queste soglie istesse Le donne vendicate Opera, Atto, Scena
134 VEN, PER | Bedotti.~ ~Li Balli sono di vaga e nova invenzione del Sig. La donna volubile Atto, Scena
135 1 | partite.~PANT. Lassa che la vaga, che t’ho da parlar. (piano Le donne curiose Atto, Scena
136 1, 3 | bezzi, e perché le cosse vaga pulito, me contento de remetterghe 137 2, 12 | Brighella no vien. Bisognerà che vaga mi a proveder le candele 138 2, 18 | donca, la resta servida: la vaga in casa.~COR. Andate voi, 139 2, 18 | servizio e po torno. La vaga ella.~COR. Farò come comandate.~ 140 2, 18 | ella? o vado io?~PANT. La vaga pur ella. Amicizia.~COR. 141 3, 9 | quieta, le se consola, e le vaga tutte a bon viazo. Qua no 142 3, 9 | ne fazza sta grazia, le vaga via.~BEAT. Andiamo?~ELEON. Le donne gelose Atto, Scena
143 1, 3 | TON. Siora sì, bisogna che vaga a trovar mia zermana25, 144 1, 9 | serra.~BAS. Sì, cara ela, la vaga a véder.~LUG. Vago subito. 145 1, 14 | denti!~ORS. (Xe meggio che vaga via). (da sé, andando)~GIU. 146 1, 16(83) | Innamorata, vaga, ben vista.~ 147 2, 9 | Vorla, siora santola, che vaga un pochetto al balcon?~GIU. 148 2, 16 | ARL. Siora Lugrezia, no la vaga in collera.~LUG. Più finezze 149 2, 18 | un servizio, cara ela, la vaga in quell’altra camera, per 150 2, 18 | stufo. Oh, sarà meggio che vaga via.~TON. Siora sì, la vaga 151 2, 18 | vaga via.~TON. Siora sì, la vaga in quella camera, e la lassa 152 2, 33 | TON. (L’aspetta che el vaga via, no femo sussuri a Redutto).~ 153 3, 2 | parlar.~BOL. Eh, che la se vaga a far squartar co la so 154 3, 2 | tempo da perder; bisogna che vaga a far i fatti mii.~CHIAR. 155 3, 9 | malorzega.~TOD. Via, via, no la vaga in collera. La toga un zecchin; 156 3, 12 | Via allegramente, che la vaga! Magneremo, beveremo; e I due gemelli veneziani Atto, Scena
157 1, 18 | ben. El me conseggia che vaga via. Ma penso po anca che 158 2, 3 | compiacerla.~TON. Lassè, tanto che vaga qua a metter zo sto bauletto, 159 2, 16 | ZAN. Volentiera. No la vaga via, che vegno subito, sala. ( 160 3, 26 | scoverziremo tutto. Lassè che vaga drento anca mi, e torno Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
161 4, 21 | abborrisco...~ARL. Che el vaga al diavolo.~COR. Non c'è Il feudatario Atto, Scena
162 3, 17 | Notaro)~PANT. (E che la vaga). (da sé)~ROS. Accetto l' Il filosofo di campagna Atto, Scena
163 1, 1 | tua beltà.~~~~~~LESB.~~~~Vaga rosa, onor de' fiori,~~Fresca Il filosofo Parte, Scena
164 1, 3 | geloso s’adira,~~Chi con la vaga sua vive felice:~~Questo 165 2, 2 | Se è dotta quanto è vaga, ella è un portento).~~Studiaste La figlia obbediente Atto, Scena
166 2, 6 | PANT. Chi gh’ha dito che la vaga, chi gh’ha dito che la torna?~ 167 2, 6 | PANT. Xe tardi. Bisogna che vaga a tola. Con so bona grazia. ( La finta ammalata Atto, Scena
168 2, 9 | se tratta del mio sangue; vaga la casa e i coppi5, ma vôi 169 3, 17 | posso andar via.~PANT. La vaga pur a bon viazo.~TARQ. Se La fondazione di Venezia Azione
170 6 | zente dabben.~~~~~~ADR.~~~~Vaga donzella,~~Non temete di 171 7 | isolette~~A formar la più vaga e più pomposa~~Città meravigliosa.~~ Il frappatore Atto, Scena
172 Ded | si può provvedere una sì vaga e singolare raccolta. Merita 173 3, 5 | conversazione.~TON. Per mi la vaga pur, che la mando.~FLOR. ( Il giuocatore Atto, Scena
174 1, 10 | I me chiama. Bisogna che vaga; comandela andar ancor ella?~ 175 2, 2 | fazza una cosa, la lassa che vaga mi. Parlerò con siora Rosaura, 176 2, 8 | Brighella)~BRIGH. (L’è meio che vaga via, perché debotto no me 177 2, 14 | BRIGH. (Prego el ciel che la vaga ben). (da sé)~FLOR. Animo, 178 3, 1 | Vólela che la vegna, o che la vaga?~FLOR. Non so...~BRIGH. 179 3, 4 | non so chi me tegna che no vaga a denunziarve, e no ve fazza 180 3, 14 | che no l’è mio zenero. La vaga senza paura, che el cielo Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
181 2, 2 | Me frusta el bogia, e po vaga in berlina.~~~~~~BETT.~~~~ Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
182 2, 7 | El m'à dito ch'al tempio~~Vaga, che saverò la sorte mia.~~~~~~ La donna di testa debole Atto, Scena
183 1, 14 | muggier de un mio nevodo, se vaga a far nasar per el mondo. 184 1, 14 | prima me.~PANT. Voleu che vaga mi a recercarve el mario 185 2, 2 | Brighella.~ ~TRACC. L'è mêi che vaga subito a portar sta lettera. 186 3, 6 | maridarse, o retirarse, e la vaga ch'el cielo la benediga. 187 3, 15 | conto...~PANT. Lassè che i vaga sti musi da do musi; no Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
188 1, 3 | AGUSTIN Elena, voleu, che vaga?~ELENETTA Sior no; no voggio, 189 1, 3 | che sesti; no la vol, che vaga!~ELENETTA Sior no: no me 190 1, 4 | cara ela; la lassa, che la vaga a incontrar. (s'alza e va 191 1, 12 | testa).~DOMENICA Via, che i vaga anca lori.~BASTIAN Eh! mi 192 1, 12 | ch'el .~DOMENICA Che i vaga; che i vaga a trovar sior 193 1, 12 | DOMENICA Che i vaga; che i vaga a trovar sior padre.~BASTIAN 194 1, 14 | italiani, che vol, che 'l vaga a far el dessegnador.~ 195 1, 15 | libertà. Vorlo andar? che 'l vaga.~ANZOLETTO La me permetta...~ 196 1, 15 | permetta...~MARTA Ben, che 'l vaga. Nissun ghe lo pol impedir. 197 1, 18 | no sarà mai vero. Che 'l vaga, se l'ha d'andar; patirò, 198 2, 2 | Eh! via, caro sior, ch'el vaga a burlar in qualche altro 199 2, 3 | in tola.~BASTIAN Mo no la vaga in colera. El fante de danari. ( 200 2, 3 | DOMENICA Ben. Chi no vol, vaga via.~POLONIA A monte, a 201 2, 4 | muschiada.~ALBA Oh! che 'l vaga via, che no posso soffrir 202 2, 4 | Spuzza, ghe disè?~ALBA Che 'l vaga via, che debotto me vien 203 2, 4 | nol vol assolutamente, che vaga).~ANZOLETTO (Questa la me 204 3, 1 | ch'esser se voggia; che 'l vaga, o che 'l staga, me basta, 205 3, 4 | no sposerò. La lassa, che vaga; tornerò presto; vegnirò 206 3, 7 | gh'ho intenzion, che la vaga.~MADAMA Non, monsieur Jamaria; 207 3, 11 | quietève per carità.~MARTA La vaga in tel posto de siora 208 3, 11 | DOMENICA E mi, dove vorla, che vaga?~MARTA No ghe una carega 209 3, 11 | DOMENICA Prego el Cielo, che la vaga ben. (parte)~ ~ ~ La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
210 2, 11 | che pezo, el lassa che vaga in desordene la casa, senza 211 3, 5 | maravéggio. Vago da mia fia. La vaga éla dalla siora Contessa, 212 3, 6 | Bisogna per forza che tutto vaga a roverso (parte).~ ~ 213 3, 8 | avanti cussì? Ve par che vaga ben i affari della vostra 214 3, ul | Contessa Isabella, che la vaga in tel so appartamento de La favola de' tre gobbi Parte, Scena
215 2, 4 | za la vegnirà. Lassè che vaga~~Mi dalla mia parona~~A 216 2, 4 | Caro colù!~~Via che la vaga.~~De chi è sti mondi?~~Tutti Il festino Atto, Scena
217 4, 7 | Sceglier lo vidi al ballo la vaga e la vezzosa;~~In pubblico 218 5, 5 | nostra, se di variare è vaga,~~Del vero, se lo trova, Il filosofo inglese Atto, Scena
219 1, 2 | MIL.~~~~Non vi par vaga?~~~~~~JAC.~~~~È bella.~~~~~~ 220 3, 4 | ragione, e la ragione è vaga:~~Fra gli uomini di vaglia Il finto principe Opera, Atto, Scena
221 FIN, 1, 12| mia consorte? Oh questa è vaga!~~Appena l'ho vedute,~~Pel Il geloso avaro Atto, Scena
222 2, 2 | cioccolata?~TRACC. Eh, no la vaga miga in collera. Nol ghe 223 2, 13 | PANT. Via, la lassa che vaga a véder cossa fa donna Eufemia.~ 224 3, 4 | incomoda, no voggio che la vaga ella dal sior auditor. Altro Le femmine puntigliose Atto, Scena
225 0, ded | e della Toscana la più vaga, la più deliziosa è l'inclita 226 2, 8 | Contessa Clarice - Questa è vaga, ma poco ricca.~Donna Rosaura - L'isola disabitata Atto, Scena
227 Mut | Urbani.~Il Vestiario è di vaga invenzione del Sig. Gio. La madre amorosa Atto, Scena
228 3, 10 | dare?~PANT. La lassa che vaga a tor sti mille ducati, 229 3, 10 | se frattanto...~PANT. La vaga da donna Aurelia. Vegnirò Le massere Atto, Scena
230 1, 11 | andar.~~~~~~ZANETTA:~~~~La vaga, se la vol, la poderà tornar.~~~~~~ 231 1, 11 | ZANETTA:~~~~Sior no; la vaga, la perdona;~~La torna co 232 2, 5 | rimproverarme? Perdiana, la xe vaga!~~No la tegno custìa gnanca 233 2, 7 | maschera? a che far?~~Voleu che vaga sola in Piazza a baucar?~~~~~~ 234 2, 9 | sior paron, in maschera che vaga?~~~~~~RAIMONDO:~~~~Or, con 235 3, 1 | rispetto ai anni. Meggio è che vaga via).~~~~~~ZULIAN:~~~~(Vecchio 236 3, 4 | i me lassa cussì?~~Che vaga sola in Piazza? oh poveretta 237 4, 1 | da ligar.~~(Meggio è che vaga via. No vôi far mormorar). ( 238 4, 2 | SERVITORE:~~~~No so... La vaga via. (Piano a Dorotea.)~~~~~~ 239 4, 3 | come quella. Sentì se la xe vaga.~~Co la mandava in tola, 240 5, 2 | vergogna. (A Meneghina.)~~La vaga in quella camera. Se va, 241 5, 2 | RAIMONDO:~~~~Quant'è graziosa e vaga! (Salutandola.)~~~~~~MENEGHINA:~~~~( 242 5, 2 | ROSEGA:~~~~Se la vol, che la vaga.~~Putte, via, compagnela; La mascherata Opera, Atto, Scena
243 MAS, PER | Bedotti.~ ~ ~Li Balli sono di vaga e nova invenzione del Sig. 244 MAS, 1, 7| lei paragone~~Siete più vaga e più gentil d'aspetto). ( 245 MAS, 2, 1| SILV.~~~~Pastorella~~Vaga e bella,~~Vienmi, o cara,~~ Il matrimonio per concorso Atto, Scena
246 1, 16 | perfettamente: giovane, vaga, gentile, di statura ordinaria, Il medico olandese Atto, Scena
247 1, 2 | che non è né giovane, né vaga.~~~~~~CAR.~~~~Si vede ben, 248 4, 3 | pensiero.~~Oh che novella vaga potrei narrare anch’io,~~ Il mercato di Malmantile Atto, Scena
249 Mut | Urbani.~Il Vestiario è di vaga invenzione e direzione del Monsieur Petition Parte, Scena
250 2, 3 | de tornar indrio,~~E la vaga a taccarse a so mario.~~~~ ~~~~~~ Le morbinose Atto, Scena
251 1, 11 | L'ascolta...~~Mo no la vaga in collera. Sior'àmia, la 252 2, 2 | qua un pochetto lassè che vaga mi.~~Coverzive el galan, 253 3, 5 | Se el vol andar, che el vaga.~~~~~~FERDINANDO:~~~~Dove? 254 3, 5 | MARINETTA:~~~~Che el vaga a dir ste cosse a quella 255 3, 5 | piatti, xe ora de disnar.~~La vaga in quella camera, la se 256 3, 5 | in quella camera, la se vaga a scaldar.~~~~~~FERDINANDO:~~~~ 257 4, 1 | dirò che vol dir che la vaga a scassar.~~~~~~FELICE:~~~~ 258 4, 4 | scambio no me comoda. Che i lo vaga a cercar.~~Voggio che l' 259 5, 1 | pregà sior Zanetto che el se vaga a informar.~~Quando poderò I morbinosi Atto, Scena
260 2, 1 | la se destriga, e che la vaga via.~~~~~~BRI.~~~~Come! 261 2, 1 | intenzion cativa,~~Che el vaga pur al diavolo, e col xe 262 2, 2 | TONI~~~~Vorla che vaga? (a Brigida)~~~~~~BRI.~~~~ 263 3, 2 | Davvero? Oh questa è vaga!~~~~~~FEL.~~~~Cossa gh'è? 264 3, 5 | TONI~~~~Vorla che vaga a torghe un'onza de gingè? ( 265 4, 4 | TON.~~~~Fe che le vaga via. (a Giacometto)~~~~~~ 266 4, 4 | insporcà?~~~~~~BET.~~~~La se vaga a netar...~~~~~~GIA.~~~~ Ircana in Julfa Atto, Scena
267 1, 3 | lei nome è Ircana:~Giovane vaga, ardita, che di virtù si 268 1, 3 | Piano a Zaguro)~ZAGURO (Ed è vaga costei. Costei non mi dispiace). ( 269 1, 3 | voglie.~Giovane donna e vaga diedemi il cielo in moglie.~ 270 5, 2 | ZULMIRA Demetrio alla sua vaga le averà provvedute.~Vo' Pamela nubile Atto, Scena
271 2, 5 | colui che avrà una sposavaga!) (resta pensoso)~PAM. ( La pelarina Parte, Scena
272 2, 4 | vostra barca via che la vaga,~~E i vecchi staga — sotto 273 3, 2 | Che? seu muta?~~Che vaga? Andemo insieme.~~Si no 274 3, 2 | mia,~~E la fa che culia vaga a radicchi:~~Per vita mia Le pescatrici Opera, Atto, Scena
275 PES, MUT | Eurilda.~Le Scene sono di vaga architettura del Sig. Francesco 276 PES, 2, 2| credete.~~~~~~LIND.~~~~Com'è vaga Nerina?~~~~~~FRIS.~~~~Uh, 277 PES, 3, 1| virtute~~In te la principessa~~Vaga, Eurilda gentil, tutto assicura.~~~~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
278 1, 1 | Cara lustrissima, no la vaga via.~Donna Catte - Oe Sgualda, 279 1, 2 | Beppo - Dove voleu che vaga? Ghe xe tante donne, che 280 1, 2 | Sgualda - Dove che la vol che vaga mi, la pol andar ella.~Pantalone - 281 2, 2 | le caene me tien, che no vaga da siora Leonora). (parte)~ 282 3, 1 | destrigarse. Orsù, mi bisogna che vaga via.~Beppo - La se comoda.~ Il poeta fanatico Atto, Scena
283 1, 10 | parte)~ ~~~COR.~~~~(Oh che vaga e gentil caricatura!) (da 284 2, 13 | vuoi,~Per l’acquisto di lei vaga e gentile.~Deh, consigliami Componimenti poetici Parte
285 Giov | Accidente amoroso~ ~Nella vaga stagion che i prati indora, ~ 286 Giov | Quando nell’apparir di vaga aurora,~Vidi la donna mia 287 Giov | beate~Nell’eterna del Ciel vaga cittade!~Troncate i crini, 288 Quar | immoto, ~Non immita l’idea vaga primiera.~Scorrono i vizi 289 SSac | di lor ti sembra onesta?~Vaga Giuditta ad Oloferne appresso,~ 290 Dia1 | figlia eletta,~Quanto più vaga e adorna, tanto più al Ciel 291 Dia1 | la Musa ~Rescaldando se vaga a poco a poco; ~E mentre 292 Dia1 | un’anima è pura, allora è vaga. ~Il vostro cor, cui la 293 Dia1 | piacer vaghezza. ~Ma voi, sol vaga d’immortal decoro, ~Posta 294 Dia1 | la Commedia. ~Xe ben che vaga avanti, e che me sbriga, ~ 295 Dia1 | sedie, cavalli, e che la vaga159! ~A Bagnoli se gode, 296 Dia1 | Bisogna, in verità, che vaga via,~I me aspetta a disnar 297 Dia1 | occasioni ~Si trovano simili.~Di vaga danzatrice~Lodar lo spirto 298 Dia1 | Quella rammenta egregia, vaga, gentil donzella, ~Ch’ebbe 299 Dia1 | balenar d’astri lucenti, ~Vaga, vispa, gentil, che in sé 300 Dia1 | serbi amore e fede, ~Non la vaga, la vispa e la vezzosa. ~ 301 Dia1 | Non sai che si marita ~Una vaga donzella a un giovin prode?~ 302 Dia1 | coppia ha unita. »~Dietro la vaga macchinetta industre ~Siegua 303 Dia1 | contribuisse~L’ordine dela vaga architetura,~E i torzi, 304 TLiv | Decadi tue sarian sincere.~Vaga non è di marzïali eroi~La 305 TLiv | saver quel che va fato, ~Vaga a la scuola de San Zacaria.~ 306 TLiv | che contrasta.~Una che vaga disponendo i doni, ~L’altra 307 TLiv | continuamente;~E i gh’ha gusto che vaga a star con lori ~I boni 308 TLiv | più bel fior d’ogni più vaga idea, ~No d’ambizion, ma 309 TLiv | Che qualcheduna ghe ne vaga via.~Perché se pol provar 310 TLiv | contenta ~Ogni puta che vaga in Religion, ~E difficile 311 TLiv | Signor, che a salvamento ~Vaga dove ho d’andar, dove i 312 TLiv | patti. ~Donna e giovane sei, vaga e gentile, ~E sei vezzosa 313 TLiv | Basta che l’Edizion no vaga mal.~Vago a Bologna, e ghe 314 1 | nobile dama e di talento, ~Vaga, gentil, di maestoso aspetto, ~ 315 1 | contessa figlia: ~Figlia vaga, modesta e signorile ~Che 316 1 | ed a spuntar si vede ~La vaga Aurora a serenar le genti; ~ 317 1 | ai tratti signorili,~Alla vaga gentil fisionomia,~La nipotina, 318 1 | Vidiman, vostro cognato,~Vaga così che a un angelo somiglia,~ 319 1 | sulle aonie cime.~Giovine vaga, amabile, gentile, ~Ricca Il povero superbo Atto, Scena
320 2, 1 | avvicina... Oh quanto~~È vaga ed ammirabile!~~Oh quanto, Il prodigo Atto, Scena
321 1, 9 | MOM. Con grazia, che la vaga a servir, che vaga a darghe 322 1, 9 | che la vaga a servir, che vaga a darghe man a desmontar.~ 323 1, 9 | sti tre zecchini e che i vaga a bon viazo.~BRIGH. La varda 324 1, 11 | diletto.~MOM. Via donca, che i vaga, che i zoga, che i se deverta.~ 325 1, 11 | ci so giocare.~MOM. Che i vaga in portego, che i se fazza 326 1, 11 | servizio, sior Ottavio; la vaga a trovarlo, la lo quieta, 327 1, 13 | Desmentega.~MOM. Diseghe che el vaga via, e che el se desmentega 328 2, 1 | speranza che siora Clarice no vaga via per adesso.~TRAPP. Dunque 329 2, 1 | granaio in una sera sola.~MOM. Vaga el graner, vaga la casa 330 2, 1 | sola.~MOM. Vaga el graner, vaga la casa e i coppi; co son 331 3, 1 | che spero de recuperar, vaga tutto per acquistar la grazia La pupilla Opera, Atto, Scena
332 PUP, 1, 1| accasandovi~~Con giovin vaga, morbidetta e tenera,~~I Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
333 ROV, PER | Bedotti.~ ~ ~Li Balli sono di vaga e nova invenzione del sig. 334 ROV, 1, 6 | tutt'ho l'impero.~~Ecco la vaga Cintia. Presto, presto,~~ Il tutore Atto, Scena
335 1, 5 | me par necessario che la vaga ela in persona.~BEAT. Oh, La vedova spiritosa Atto, Scena
336 4, 3 | altra cosa questa mi par più vaga:~~Insidia la nipote, e il I rusteghi Atto, Scena
337 1, 1 | nol vol mo gnanca11 che vaga un fià12 al balcon? L'altro 338 1, 6 | sior'àmia.77 Bisogna che vaga a casa, ché se sior padre 339 1, 6 | mario.~FILIPPETTO Vorla, che vaga via?~MARINA Fermève.~ ~ 340 1, 9 | qualcossa a mio mario, la ghe vaga a rente; la fazza un poco 341 2, 2 | catèvene.~LUCIETTA Via, no la vaga in colera, che me le meterò.~ 342 2, 6 | MARGARITA Voleu, che la vaga a chiamar?~MARINA Se ve 343 2, 7 | no vedo l'ora, che la me vaga fora dai occhi).~LUCIETTA 344 2, 11 | spingendolo) Caro sior la vaga drento. (a Riccardo)~ 345 2, 11 | imbroglio è questo?~FELICE La vaga, la vaga, sior Ricardo. 346 2, 11 | questo?~FELICE La vaga, la vaga, sior Ricardo. La ne fazza 347 2, 12 | LUCIETTA Gnente. Vorlo che vaga via?~LUNARDO No no, sta La ritornata di Londra Atto, Scena
348 2, 4 | aver qui alloggiata~~Donna vaga e gentil.~~~~~~MAD.~~~~Bene La serva amorosa Atto, Scena
349 1, 9 | Via, via, patrona, no la vaga in collera. Sempre più se 350 2, 4 | qualcossa dal mio negozio, la vaga dai zoveni, che mi no me 351 2, 6 | negozi... Ma bisogna che vaga dal nodar... No, l'è mei 352 2, 6 | No, l'è mei prima che vaga a ... Ma se no vag dal Il servitore di due padroni Atto, Scena
353 1, 4 | me.~PANTALONE Bisogna che vaga. A bon reverirla. (Non voria Sior Todero brontolon Atto, Scena
354 1, 3 | siora Marcolina, no la vaga in collera, che no ghe xe 355 1, 3 | mezzo, che staga ben, che vaga ben. Cossa occorre far tanti 356 1, 5 | TOD. Co no ghe vu, che vaga a suppiar la massera.~GREG. 357 1, 5 | Co no pol la massera, che vaga in cusina mia nezza, che 358 1, 5 | cusina mia nezza, che ghe vaga so mare.~GREG. Figurarse, 359 2, 3 | seccar?~CEC. Via, via, nol vaga in collera. Manco mal che 360 2, 3 | qua.~CEC. Ben, ben, nol vaga in collera: ghe dirò che 361 2, 7 | CEC. Sior Pellegrin, la vaga in mezzà da basso, che el 362 2, 14 | cara ela, la lassa che la vaga via. (a Fortunata)~FORT. 363 2, 14 | La ghe permetta che la vaga in te la so camera. (a Fortunata)~ 364 2, 14 | Fortunata)~FORT. Per mi, che la vaga pur.~MENEG. La se assicuri, 365 3, 1 | DESID. E mi dove vorla che vaga?~TOD. Ve farè un letto postizzo 366 3, 2 | Voggia el cielo, che la vaga ben).~TOD. (Senza dota! Lo speziale Atto, Scena
367 1, 7 | Sempronio~~Ha una figlia assai vaga.~~~~~~VOLP.~~~~E una pupilla~~ 368 2, 1 | dalla Francia gionta~~Una vaga novella.~~~~~~SEM.~~~~Raccontatela La sposa persiana Atto, Scena
369 1, 6 | Sofi3 (mie pupille;~Sia vaga, o non sia vaga, incolta 370 1, 6 | pupille;~Sia vaga, o non sia vaga, incolta qual io sono,~Dato 371 1, 8 | peso grave,~Se può sposavaga valer per cento schiave.~ 372 1, 9 | miei d’ogni altra parve più vaga, e bella.~Svelisi in suo 373 2, 6 | aspetto,~O se beltà più vaga v’abbia ferito il petto.~ 374 2, 8 | CURCUMA Sposa gentil, e vaga, degna d’eterna lode,~Curcuma 375 2, 10 | pregio, ancorché non sia vaga,~Donna, che facilmente di La donna stravagante Atto, Scena
376 2, 1 | cose insolite sol desiosa e vaga:~~E i vezzi, ed i sospiri, 377 2, 1 | cose insolite sol desiosa e vaga.~~E i vezzi, ed i sospiri, Il teatro comico Atto, Scena
378 2, 1 | più a tempo.~ANSELMO La vaga a bon viazo.~LELIO Amico, 379 2, 6 | pochetto con ela, o vorla, che vaga via? ~ROSAURA Ella è il 380 3, 9 | diga la mia scena, e che vaga via?~ORAZIO Sì, fate come Terenzio Atto, Scena
381 1, 3 | sembiante.~~~~~~LEL.~~~~Vaga è, nol nego.~~~~~~TER.~~~~ 382 2, 7 | impegna, riesce più dolce e vaga,~~Qualor la mente oppressa L'uomo di mondo Atto, Scena
383 1, 8 | favorissa de darmeli, che vaga via.~BEAT. Non vi contentate 384 1, 9 | Momolo, la sigurtà che nol vaga via?~MOM. Chi xela ela, 385 1, 10 | ora la ritroverò.~MOM. La vaga a torla, che ghe saverò 386 1, 10 | trova tutti a Rialto. La vaga a trovar la lettera. (Vorave 387 1, 12 | vago mi, no voggio che ghe vaga nissun. Ve serva de avviso, 388 1, 15 | conto. Me dala licenzia, che vaga a far un servizio?~MOM. 389 2, 11 | SMER. I batte. Lassè che vaga a veder. (va, poi torna)~ 390 2, 13 | monsù. Ma aspettè che me vaga a lavar le man, che sarà Il vecchio bizzarro Atto, Scena
391 1, 3 | patron; perché, avanti che la vaga via, gh'ho da parlar.~OTT. 392 1, 10 | despiase che sior Florindo vaga a Livorno?~CLAR. Mi dispiacerebbe 393 2, 3 | le se vol batter, che le vaga fora de ste lagune. Qua 394 2, 13 | incomodada, e la me permetta che vaga...~FLA. Fermatevi, signore, 395 3, 8 | PANT. Le me permetta che vaga in t'un servizietto. Tornerò 396 3, 10 | bisogno, diseghe che el vaga a Livorno, che el fazza 397 3, 16 | chi no ghe comoda, se ne vaga a trovar de meggio.~FLOR. La vedova scaltra Atto, Scena
398 1, 13 | me piase, ma bisogna che vaga lizier, e co le donne ha 399 1, 13 | Lassemo che le donne le vaga fore decasa, e po staremo L'incognita Atto, Scena
400 2, 12 | fora. (Sior Ottavio, no la vaga via).~LEL. Per carità, lasciatemi 401 2, 12 | colle so man. Vorla che el vaga via? La gh’ha rason. Animo, 402 3, 23 | in casa mia.~PANT. Che i vaga pur; mi resterò per sta La moglie saggia Atto, Scena
403 1, 1 | patroni. Evviva, e che la vaga. (beve)~BRIGH. Paesan, questo 404 3, 9 | diavolo.~PANT. Bravo! Che i vaga al diavolo.~OTT. Ma no, I puntigli domestici Atto, Scena
405 1, 1 | dalla padrona.~BRIGH. La vaga a far i fatti soi, e la 406 2, 7 | aspettar un momento, tanto che vaga a parlar mi co siora Beatrice?~ 407 3, 3 | scrigno xe a so disposizion. Vaga tutto, ma sostegnimo el 408 3, 9 | raccontatemi...~PANT. La vaga da sior conte, che el gh' 409 3, 9 | vegna siora contessa, la vaga a parlar co sior conte Ottavio. ( 410 3, 13 | Mi no so dove diavol che vaga. Vardè che casa! Gnanca 411 3, 15 | far de manco. Bisogna che vaga dalla contessa Beatrice). ( La putta onorata Atto, Scena
412 1, 5 | che no son de quele che vaga fora de casa, se no gh’avesse 413 1, 8 | BETT. No, no, no, ch’el vaga, che el diavolo lo porta.~ 414 1, 10 | Con grazia, cara ela, che vaga a serar el balcon.~PANT. ( 415 1, 10 | Oh via, sior Pantalon, la vaga a Rialto, che xe tardi.~ 416 1, 13 | poco vedere.~BETT. Che el vaga a veder la roba soa.~OTT. 417 1, 13 | obbedienza.~BETT. Che el vaga a comandar a le so massère.~ 418 1, 15 | Amico, andiamo.~ARL. La vaga, che la perseguito.~OTT. 419 2, 5 | PANT. Sior marchese, la vaga a comandar in tel so marchesato.~ 420 2, 12 | sé)~BETT. (Me par ch’el vaga un pocheto molando67). ( 421 2, 12 | No ve pensè però miga che vaga a desparechiar, o che me 422 2, 14 | BETT. Presto presto, ch’el vaga via.~PASQUAL. Ah cagna! 423 2, 17 | finestra)~CAT. Lassa ch’el vaga, che dei omeni no ghe ne 424 2, 18 | finestra)~CAT. (Lassa ch’el vaga). (piano a Bettina)~BETT. ( 425 2, 21 | barche per pope; bisogna che vaga fin in canal. Ti, co ti 426 2, 21 | Lustrissimo sì, sarà megio che la vaga in terra. No dago indrio, 427 3, 5 | Come sopra)~BETT. Che el vaga elo a torla.~OTT. Volentieri; 428 3, 9 | desligà mi, e i ha fato che vaga via. De mia sorela no ghe 429 3, 11 | dove che sia, né dove che vaga.~BETT. Sorela cara, no posso 430 3, 14 | applauso)~TIT. Via, che la vaga.~MEN. Ghe xe assae barcarioi 431 3, 23 | compassion. Vogio che el vaga in preson.~PAS. Ah sior Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
432 Att | Vestiario sarà di ricca e vaga invenzione del Sig. Gio. Le virtuose ridicole Opera, Atto, Scena
433 VIR, MUT | Parnaso.~ ~Le Scene sono di vaga architettura del Sig. Francesco 434 VIR, 1, 6| Ma qui s'appressa~~La mia vaga e gentil filosofessa.~~~~~~ 435 VIR, 2, 5| Sposa la pastorella,~~Vaga, gentile e bella.~~~~~~MEL.~~~~ 436 VIR, 2, 5| Sposa la pastorella,~~Vaga, gentile e bella,~~Che ti
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License