L'amante di sé medesimo
    Atto, Scena
1 1, 2 | mi diè vossignoria,~~Il leon colle ali me li ha portati Amore in caricatura Atto, Scena
2 2, 4 | valore~~Nella tigre e nel leon.~~Di beltà l'amabil pregio~~ Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
3 2, 7 | arietta:~~Non si sdegna il leon coll'agnelletta.~~ ~~«Leon 4 2, 7 | leon coll'agnelletta.~~ ~~«Leon ch'errando vada~~Per la I bagni di Abano Atto, Scena
5 1, 13 | mamma mia,~~Una forza da leon.~~(Da un'altra porta esce Le donne di buon umore Atto, Scena
6 2, 1 | Leonardo, che non ci è nessuno.~LEON. Non c'è nessuno?~MAR. Nessuno. 7 2, 1 | possiamo parlare con libertà.~LEON. Mia moglie non è stata 8 2, 1 | spasso colla mia padrona.~LEON. Quella donna mi vuol far 9 2, 1 | ogni notte al festino.~LEON. Ed io, pover'uomo, all' 10 2, 1 | Siete un uomo di stucco.~LEON. Signora Mariuccia, vi prendete 11 2, 1 | parlo col cuore in bocca.~LEON. Che! Mi volete voi bene?~ 12 2, 1 | non fosse, non lo direi.~LEON. Cara Mariuccia, vi ringrazio 13 2, 1 | farei per la vostra persona.~LEON. (Mi par di buon cuore. 14 2, 1 | a ritrovarmi più spesso?~LEON. Ci verrei volentieri, ma 15 2, 1 | MAR. E la moglie a spasso.~LEON. E la moglie a spasso.~MAR. 16 2, 1 | via i danari miseramente.~LEON. E se io spendo un testone, 17 2, 1 | siete un gran bernardone.~LEON. Ma voi mi strapazzate.~ 18 2, 1 | bene, non mi posso tenere.~LEON. Basta, vorrei che venisse 19 2, 1 | MAR. Cosa vorreste da lei?~LEON. Vorrei, vorrei... vi dirò. 20 2, 1 | MAR. Povero mamalucco.~LEON. Ma non mi strapazzate.~ 21 2, 1 | faccia una buona zuppa?~LEON. Una zuppa!~MAR. Sì, nel 22 2, 1 | del buon parmigiano sopra.~LEON. Non vorrei...~MAR. Eh sciocco!~ 23 2, 1 | vorrei...~MAR. Eh sciocco!~LEON. Ma voi sempre...~MAR. Zitto, 24 2, 1 | Uh povero alocco! (parte)~LEON. È bella di costei, che 25 2, 1 | tirano il tavolino innanzi)~LEON. Ma se vien gente?~MAR. 26 2, 1 | gente?~MAR. Che importa?~LEON. C'è il signor Luca?~MAR. 27 2, 1 | sordo, ma non sa niente.~LEON. Non vorrei che dicesse...~ 28 2, 1 | siete il gran maccherone.~LEON. Grazie.~MAR. Sedete, ch' 29 2, 1 | lo fa sedere per forza)~LEON. (Che si ha da fare? Giacché 30 2, 1 | ora sua moglie). (da sé)~LEON. Parmi di sentir gente.~ 31 2, 1 | abbiate soggezion di nessuno.~LEON. Ma non vorrei... (vuole 32 2, 1 | e va a veder chi viene)~LEON. Mi farebbe venir la rabbia; 33 2, 1 | mangia)~MAR. Sapete chi è?~LEON. Chi è?~MAR. Il signor Battistino; 34 2, 1 | stolido, quel scimunito.~LEON. Mi dispiace. Non vorrei 35 2, 1 | io vi tratti da babbuino?~LEON. Or ora...~MAR. Eh, mangiate.~ ~ ~ ~ 36 2, 2 | vedendo Leonardo che mangia)~LEON. Ecco qui; hanno voluto 37 2, 2 | Leonardo, con dispiacere)~LEON. Segno che vi vuol bene.~ 38 2, 2 | bambolino, mangiereste la pappa?~LEON. Amico, se volete favorire, 39 2, 2 | abbiamo poco da divertirci.~LEON. La zuppa era buona; me 40 2, 2 | di stufato?~BATT. Magari.~LEON. Io non dirò di no.~MAR. 41 2, 3 | buona donna, ch'è Mariuccia!~LEON. Eh! non lo sapete? Le serve 42 2, 3 | quando lo vedo, mi fa paura.~LEON. Lasciamo che ci pensi ella.~ 43 2, 3 | polpette.~BATT. Oh buone!~LEON. Siete troppo cortese, la 44 2, 3 | Tutto per voi. (a Leonardo)~LEON. Per me? (mangia)~MAR. Sì, 45 2, 3 | Dice a voi. (a Leonardo)~LEON. Dice a voi. (a Battistino)~ 46 2, 4 | timore) Oh, il signor Luca.~LEON. (Alzandosi) Andiamo via.~ 47 2, 4 | Mariuccia. (come sopra)~LEON. Rispondetegli almeno.~MAR. 48 2, 4 | ponendosi gli occhiali)~LEON. Leonardo vostro servitore. ( 49 2, 4 | Battistino, non intendendolo)~LEON. Vi prego scusarmi.~LUCA 50 2, 4 | scusarmi.~LUCA Che dite?~LEON. Vi domando scusa. (forte 51 2, 4 | Siete amici di mia sorella?~LEON. Scusatemi, signore; sono 52 2, 4 | voltato verso Leonardo)~LEON. Già che siete da quella 53 2, 4 | che parla? (a Leonardo)~LEON. Non signore, è quell'altro. ( 54 2, 4 | di ridere). (a Leonardo)~LEON. Permette, signore? (accennando 55 2, 4 | libertà. (a Battistino)~LEON. Ci goderemo quelle quattro 56 2, 5 | contentano lor signori?~LEON. Padron.~LUCA Come? (a Leonardo)~ 57 2, 5 | LUCA Come? (a Leonardo)~LEON. Si accomodi.~LUCA Cosa 58 2, 5 | accomodi.~LUCA Cosa dice?~LEON. (Non dico altro). (da sé)~ 59 2, 6 | signor consorte. (a Leonardo)~LEON. Se non fossimo qui dove 60 2, 6 | ha lasciata la merendina.~LEON. Come! di sopra più mi burlate? ( 61 2, 6 | stufato. Ah, ah! (sorridendo)~LEON. (Va al tavolino a pulirsi 62 2, 6 | Niente affatto. (a Costanza)~LEON. Questa vita non la voglio 63 2, 6 | che non ci voglio star io.~LEON. Brava, signora Costanza. 64 2, 6 | Non è vero? (a Leonardo)~LEON. Siete due gran demoni, 65 2, 6 | che fare questa mattina?~LEON. Sì, pur troppo ho da fare. 66 2, 6 | Ci rivedremo stassera.~LEON. Vado via confuso, stordito, 67 3, 5 | quando vedrà qua suo marito.~LEON. Eccomi qui da voi. Che 68 3, 5 | mostrandogli la tavola preparata)~LEON. Vedo una bella tavola 69 3, 5 | sapere al povero suo marito.~LEON. Eh, mia moglie, meno che 70 3, 5 | restiate qui a suo dispetto.~LEON. Oh questo poi no; non mi 71 3, 5 | MAR. Fatelo per amor mio.~LEON. No no, compatitemi; sono 72 3, 5 | e voi nella mia camera.~LEON. Vi pare che io voglia fare 73 3, 5 | Volete dunque andar via?~LEON. Sì certo, voglio andar 74 3, 5 | baccellone, un baggiano.~LEON. Basta, basta; non vi affaticate 75 3, 5 | invitassero, ci restereste?~LEON. Non ci starei, nemmeno 76 3, 5 | moglie colla mia padrona.~LEON. Venga, venga, che viene 77 3, 6 | FELIC. Siete qui, marito?~LEON. Animo; a casa vostra, signora. ( 78 3, 6 | gusto da vero). (da sé)~LEON. Venite a casa, vi dico. 79 3, 6 | invitato?) (piano a Costanza)~LEON. Mariuccia, favorite portar 80 3, 6 | mi farà questo affronto.~LEON. Tant'è, signora, compatitemi.~ 81 3, 6 | della signora Costanza?~LEON. Non so niente.~FELIC. In 82 3, 6 | vi ho mandato a invitare.~LEON. Eh, non serve.~COST. Il 83 3, 6 | dalla signora Costanza.~LEON. Non signora, vi dico...~ 84 3, 6 | signor Leonardo? (sorpresa)~LEON. Cosa volete che io dica? 85 3, 6 | MAR. Restate qui dunque?~LEON. Ci resto sì. Non vedete 86 3, 6 | pericolo che dica niente.~LEON. Eh già; le serve per lo 87 3, 6 | zotico, dello spropositato.~LEON. Come parlate, signora consorte? ( 88 3, 6 | non andate in collera.~LEON. (È una gran bestiaccia 89 3, 7 | venghino. (un Servitore parte)~LEON. In verità, signora, mi 90 3, 7 | andiamo via? (a Leonardo)~LEON. Per me, andiamo pure.~FELIC. ( 91 3, 7 | tesoro). (a Leonardo, piano)~LEON. Davvero?~FELIC. Volete 92 3, 7 | FELIC. Volete che andiamo?~LEON. Eh, non voglio ricusare 93 3, 8 | Marito e moglie vicini?~LEON. Vi dispiace che io vi stia 94 3, 8 | grandissimo. (ironicamente)~LEON. Ci stiamo tanto poco vicini. 95 3, 8 | zitta) (piano a Pasquina)~LEON. (Sentite? Per andar in 96 3, 8 | lo mangia con Pasquina)~LEON. (Hanno la zuppa quelle 97 3, 10 | Conte, e tutti tre partono)~LEON. Noi ce ne potressimo andare 98 3, 10 | viene il buono. (parte)~LEON. Gran donne! non si saziano 99 3, 13 | capo ed il padrone di casa.~LEON. Dice bene, così almeno La fondazione di Venezia Azione
100 7 | ogni lato~~Sarà il nostro Leon Leone alato.~~~~~~NISO~~~~ Filosofia e amore Atto, Scena
101 1, 1 | sia di vera .~~~ ~ ~~~~LEON.~~~ ~ ~ ~ ~~~~MEN.~~~~Bravo, 102 1, 1 | Menalippe, pietà.~~~ ~~~~LEON.~~~~Pietà, signora.~~~ ~~~~ 103 1, 2 | Menalippe e Leonzio~ ~ ~~~LEON.~~~~Vado anch'io, mia signora.~~~~~~ 104 1, 2 | schiava a far l'amore?~~~~~~LEON.~~~~Veramente confesso~~ 105 1, 2 | al vostro affetto.~~~~~~LEON.~~~~Cloridea non è vile.~~~~~~ 106 1, 2 | È una mia schiava.~~~~~~LEON.~~~~È ver, ma i suoi natali~~ 107 1, 2 | ed io la venderò.~~~~~~LEON.~~~~Ma perché mai?~~~~~~ 108 1, 2 | potrebbe un suo scolaro.~~~~~~LEON.~~~~Cose lontane troppo~~ 109 1, 2 | gradireste allora?~~~~~~LEON.~~~~Lungi siam noi; non 110 1, 11 | all'amor solo con lei.~~~~~~LEON.~~~~(Menalippe per tutto~~ 111 1, 11 | non vuò far torto).~~~~~~LEON.~~~~(Chi è costei? Non mi 112 1, 11 | parlerei; ma non ardisco).~~~~~~LEON.~~~~Giovinetta gentil.~~~~~~ 113 1, 11 | MERL.~~~~La riverisco.~~~~~~LEON.~~~~Siete voi forestiera?~~~~~~ 114 1, 11 | Io non lo sono.~~~~~~LEON.~~~~Siete voi nata in Samo?~~~~~~ 115 1, 11 | MERL.~~~~Signor no.~~~~~~LEON.~~~~Perché dunque mi dite~~ 116 1, 11 | mi ha mai chiamata.~~~~~~LEON.~~~~(È innocente, al vedere).~~~~~~ 117 1, 11 | E voi chi siete?~~~~~~LEON.~~~~Uno scolaro io sono~~ 118 1, 11 | E che imparate?~~~~~~LEON.~~~~Filosofici arcani~~M' 119 1, 11 | n'intendo ancor io.~~~~~~LEON.~~~~Voi pure amate?~~~~~~ 120 1, 11 | la mia innamorata.~~~~~~LEON.~~~~Come? L'innamorata?~~ 121 1, 11 | donna, a parer mio.~~~~~~LEON.~~~~Non vi capisco.~~~~~~ 122 1, 11 | v'intendo anch'io.~~~~~~LEON.~~~~Ma chi cercate?~~~~~~ 123 1, 11 | Bella come una dea.~~~~~~LEON.~~~~E qual è il di lei nome?~~~~~~ 124 1, 11 | MERL.~~~~È Cloridea.~~~~~~LEON.~~~~Oh ciel! La conoscete?~~~~~~ 125 1, 11 | è qui, per carità.~~~~~~LEON.~~~~Cloridea qui si trova.~~ 126 1, 11 | MERL.~~~~È vezzosa?~~~~~~LEON.~~~~È vezzosa.~~~~~~MERL.~~~~ 127 1, 11 | MERL.~~~~È bella?~~~~~~LEON.~~~~È bella.~~~~~~MERL.~~~~ 128 1, 11 | la mia innamorata.~~~~~~LEON.~~~~Ma questa è l'amor mio.~~~~~~ 129 1, 12 | Brava!)~~~~~~LEON.~~~~Della mia fiamma~~Lagnar 130 1, 12 | Non amar Cloridea.~~~~~~LEON.~~~~Vi do parola~~Che sarete 131 1, 12 | conti. (a Leonzio)~~~~~~LEON.~~~~Pensate che con lei...~~~~~~ 132 1, 12 | Sentite? (a Leonzio)~~~~~~LEON.~~~~Non di me...~~~~~~MEN.~~~~ 133 1, 12 | Sentite? (a Leonzio)~~~~~~LEON.~~~~Vi dirò la ragion...~~~~~~ 134 1, 13 | Bravo! due alla volta?~~~~~~LEON.~~~~V'ingannate...~~~~~~ 135 1, 13 | sentito, ho veduto.~~~~~~LEON.~~~~Eppur credete...~~~~~~ 136 1, 13 | scolaro, e imparerete.~~~~~~LEON.~~~~Questa è la prima volta...~~~~~~ 137 1, 13 | guisa ne averete tre.~~~~~~LEON.~~~~Se dir mi lascierete...~~~~~~ 138 1, 13 | trovate minor difficoltà.~~~~~~LEON.~~~~Lo dico e lo protesto,~~ 139 1, 13 | Leonzio è un innocente!~~~~~~LEON.~~~~Mi deridete a torto.~~~~~~ 140 1, 13 | parola. (verso la scena)~~~~~~LEON.~~~~E che volete?~~~~~~MEN.~~~~ 141 1, 13 | CLOR.~~~~Davver?~~~~~~LEON.~~~~Non lo credete...~~~~~~ 142 1, 13 | CLOR.~~~~(Povera me!)~~~~~~LEON.~~~~Credetemi...~~~~~~MEN.~~~~ 143 1, 14 | Leonzio e Cloridea~ ~ ~~~LEON.~~~~Cloridea, non badate...~~~~~~ 144 1, 14 | crudele, io già lo vedo.~~~~~~LEON.~~~~La schiava è vostra 145 1, 14 | Eh, cosa importa?~~~~~~LEON.~~~~Ella del grado vostro~~ 146 1, 14 | Io son chi sono.~~~~~~LEON.~~~~Vi domando perdono;~~ 147 2, 2 | mio cervel l'abilità.~~~~~~LEON.~~~~Esopo, amico mio!~~~~~~ 148 2, 2 | ESO.~~~~Leonzio qui?~~~~~~LEON.~~~~Sono scolaro anch'io.~~ 149 2, 2 | ESO.~~~~È qui dunque?~~~~~~LEON.~~~~Sì, amico:~~Il mio ben, 150 2, 2 | Il padrone lo sa?~~~~~~LEON.~~~~Credo lo sappia;~~Ma 151 2, 2 | farvi un contento.~~~~~~LEON.~~~~Come?~~~~~~ESO.~~~~Non 152 2, 2 | Farete a modo mio?~~~~~~LEON.~~~~Sì, lo farò.~~So che 153 2, 3 | m'è caro,~~Con pelle di leon chiamar somaro.~~~~~~MEN.~~~~ 154 2, 9 | Menalippe, e detti.~ ~ ~~~LEON.~~~~Cos'è accaduto?~~~~~~ 155 2, 9 | entrate. (a Cloridea)~~~~~~LEON.~~~~A Cloridea, il sapete,~~ 156 2, 9 | allegrezza). (da sé)~~~~~~LEON.~~~~Lo dico e lo protesto,~~ 157 2, 9 | con tanta inciviltà.~~~~~~LEON.~~~~Amo il maestro anch' 158 3, 1 | spese l'ha venduta.~~~~~~LEON.~~~~Da Cloridea medesima~~ 159 3, 1 | commetta un'ingiustizia.~~~~~~LEON.~~~~Ma io pronto ho esibito~~ 160 3, 1 | Cloridea vuol dar marito.~~~~~~LEON.~~~~Dunque, per quel ch' 161 3, 1 | No, padron mio.~~~~~~LEON.~~~~Chi la può contrastar?~~~~~~ 162 3, 1 | innocenza). (a Leonzio)~~~~~~LEON.~~~~Anzi mi sarà caro,~~ 163 3, 2 | presenza mia vi maritiate.~~~~~~LEON.~~~~Posso crederti?~~~~~~ 164 3, 2 | sono il testimonio.~~~~~~LEON.~~~~Ecco la destra. ( 165 3, 2 | fatto il matrimonio.~~~~~~LEON.~~~~Giunto è il fortunato.~~~~~~ 166 3, 2 | giorno d'allegrezza!~~~~~~LEON.~~~~Oh beato!~~ ~~Idolo 167 3, 2 | mio costante amor.~~~~~~LEON.~~~~Vieni, mio ben.~~~~~~ 168 3, 2 | CLOR.~~~~Son teco.~~~~~~LEON.~~~~Amami.~~~~~~CLOR.~~~~ 169 3, 9 | Trafisse nel cor.~~~~ ~~~ ~ ~~~~LEON.~~~~} a due~~~~Quest'alma I malcontenti Atto, Scena
170 1, 3 | mi vengono cento mali.~LEON. Serva sua, signora Felicita.~ 171 1, 3 | signora Leonide. Come sta?~LEON. A servirla. Ed ella?~FELIC. 172 1, 3 | porta due sedie, e parte)~LEON. Non s'incomodi, son qui 173 1, 3 | se è lecito di saperlo?~LEON. In campagna. Nei nostri 174 1, 3 | FELIC. Ci starà un pezzo?~LEON. Tutto l'autunno; fino che 175 1, 3 | FELIC. Ah! (sospira da sé)~LEON. Che ha, che mi par melanconica?~ 176 1, 3 | poco la testa. S'accomodi.~LEON. No, perché bisogna ch'io 177 1, 3 | FELIC. Quando si parte?~LEON. Oggi, a qualche ora.~FELIC. 178 1, 3 | Viene il signor Ridolfo?~LEON. Sì signora, viene egli, 179 1, 3 | fortunata la signora Leonide!~LEON. Oh, io in verità non posso 180 1, 3 | uno. S'accomodi un poco.~LEON. No, perché vado via. Di 181 1, 3 | di carè, o di stoffetta.~LEON. Per portare in città, vuol 182 1, 3 | dispiace vederla in piedi.~LEON. Bisogna ch'io me ne vada: 183 1, 3 | FELIC. Non so; può essere.~LEON. Poverina! in verità me 184 1, 3 | in campagna; per altro...~LEON. Oh, s'ella ci stesse un 185 1, 3 | Stanno allegri dunque?~LEON. Allegrissimi. Senta voglio 186 1, 3 | che per me l'aspettassero.~LEON. Che importa a me? che aspettino. 187 1, 3 | mattina, come andò poi?~LEON. La mattina? Bellissima...~ 188 1, 3 | non istia così in piedi.~LEON. La mattina dopo, (sedendo) 189 1, 3 | FELIC. Ed io sempre qui.~LEON. Non farei la vita che ella 190 1, 3 | Dica, dica, come andò poi?~LEON. Andò benissimo, e tutti 191 1, 3 | possono fare anche in città.~LEON. Oh, vi è altra libertà 192 1, 3 | mia la si trattenesse...~LEON. Niente, niente: non ho 193 1, 3 | che ella avesse premura...~LEON. Per esempio, se qui una 194 1, 4 | domandata di sopra. (a Leonide)~LEON. Vengo. In campagna ogni 195 1, 4 | immediatamente si critica.~LEON. E poi...~GRILL. Signora, 196 1, 4 | la pregano di far presto.~LEON. Vado subito. (s'alza) E 197 1, 4 | cuore.~FELIC. Ed io qui.~LEON. Poverina! e ella qui.~FELIC. 198 1, 4 | picchiano. (a Leonide)~LEON. Signora Felicita, io me 199 1, 4 | FELIC. Faccia buon viaggio.~LEON. Vuol venire con noi?~FELIC. 200 1, 4 | noi?~FELIC. Se potessi!~LEON. Poverina! non vogliono 201 1, 4 | vogliono eh?~FELIC. Ah! chi sa?~LEON. Me ne dispiace tanto. È 202 1, 4 | metterò al punto, ci anderò.~LEON. Io intanto ci vado.~FELIC. 203 1, 4 | FELIC. Buon pro le faccia.~LEON. E mi divertirò assaissimo.~ 204 1, 4 | assaissimo.~FELIC. Felice lei!~LEON. E vado presto. E in buona 205 1, 13 | a me non la vorrà dare.~LEON. Eccomi, signor fratello. 206 1, 13 | RID. Che vi pare? va bene?~LEON. Va benissimo. Mi piace, 207 1, 13 | il vostro non istà male.~LEON. Appunto questo è il conto 208 1, 13 | Lo pagherò al ritorno.~LEON. Sono in parola di pagarlo 209 1, 13 | sono in comodo di pagarlo.~LEON. Come! non avete denari?~ 210 1, 13 | può bisognare in campagna.~LEON. In questo non so darvi 211 1, 13 | ne avevate degli altri.~LEON. Questi non si toccano. 212 1, 13 | Ma se viene il sarto...~LEON. Se viene, se n'anderà come 213 1, 13 | si partirà così presto.~LEON. I cavalli da posta sono 214 1, 13 | ed il fieno ai cavalli.~LEON. Dunque si desina qui?~RID. 215 1, 13 | RID. Si desina qui certo.~LEON. Il cuoco non sa niente.~ 216 1, 13 | Avvisatelo che si desina qui.~LEON. E la compagnia che deve 217 1, 13 | Ora manderò ad avvisare.~LEON. Potrebbe restare a pranzo 218 1, 13 | né meno in tutt'oggi?...~LEON. Come! che! lo ponete in 219 1, 13 | vi dico!~RID. Si partirà.~LEON. Ma perché lo poneste in 220 1, 13 | potrebbero dar de' casi?...~LEON. Quai casi andate voi immaginando? 221 1, 13 | partirà.~RID. Si partirà.~LEON. Pare che lo diciate per 222 1, 13 | partirà?~RID. Si partirà.~LEON. Badate bene, che se non 223 1, 14 | Roccolino col suo Servitore.~ ~LEON. Se fosse mio marito gli 224 1, 14 | riverisco, eccomi; riverisco.~LEON. Oh signor Roccolino, siete 225 1, 14 | orologio e poi lo ripone)~LEON. Mio fratello, per ragione 226 1, 14 | all'ordine per partire.~LEON. È quello il vostro bagaglio?~ 227 1, 14 | bagaglio?~ROCC. Per obbedirvi.~LEON. È molto in diminutivo.~ 228 1, 14 | delle cose superlative.~LEON. In che consistono? Poco 229 1, 14 | di canzonette novissime.~LEON. Bravissimo! mi piace l' 230 1, 14 | valigia costì. (al servitore)~LEON. Se volete lasciar qui la 231 1, 14 | non si allontana da me.~LEON. Dunque fatela portar con 232 1, 14 | signora, io resterò con essa.~LEON. S'intende che vogliate 233 1, 14 | si ritornerà di campagna.~LEON. Ma oggi si starà male da 234 1, 14 | alla condizione di madama.~LEON. In verità, dovreste andare 235 1, 14 | queste macchine ai piedi?~LEON. Perché caricarvi co' stivalacci 236 1, 14 | o quattro volte almeno.~LEON. E dov'è il vostro cavallo?~ 237 1, 14 | promesso di provvederlo.~LEON. Vi abbiamo anche da pagar 238 1, 14 | conducono a villeggiare.~LEON. In fatti non è poca fortuna 239 1, 14 | allegraman toujour. (parte)~LEON. Oh bravo, oh bravo! Questo 240 2, 1 | vorrebbe venire a riverirla.~LEON. Sì, sì, verrà a restituirmi 241 2, 2 | signora Leonide? Serva sua.~LEON. Umilissima. Si è differito 242 2, 2 | differissero sino a domani.~LEON. Perché? ha qualche cosa 243 2, 2 | poterle servire di compagnia.~LEON. Per dove, signora Felicita?~ 244 2, 2 | una carrozzata insieme.~LEON. Che dunque va ella pure 245 2, 2 | che abbiamo case e poderi.~LEON. Non ci è mai stata per 246 2, 2 | finora non ho voluto andarvi.~LEON. Ed ora le è venuta la volontà 247 2, 2 | chi siamo e chi non siamo.~LEON. Sì, anzi... favorisca. 248 2, 2 | Non è una cosa civile?~LEON. Mi perdoni. Si renderà 249 2, 2 | troppo? Le par troppo ricco?~LEON. Vede, signora Felicita, 250 2, 2 | fare un abito come quello.~LEON. Come questo non sarà così 251 2, 2 | poi questi gran miracoli.~LEON. Che! mi burla? Perdoni, 252 2, 2 | sarto che glielo ha fatto?~LEON. Monsieur Lolì. Lo conosce?~ 253 2, 2 | dosso. Oh, guardi un poco!~LEON. Non so che dire. Quand' 254 2, 2 | medesimo colle sue mani.~LEON. Vi è una grandissima differenza. 255 2, 2 | pare di essere stroppiata.~LEON. Non dico questo. Ma non 256 2, 2 | vestito non è da campagna.~LEON. Sì, è vero; le cose compariscono 257 2, 2 | bella posta, subito subito.~LEON. Per quando?~FELIC. Per 258 2, 2 | quando?~FELIC. Per domani.~LEON. Monsieur Lolì non glielo 259 2, 2 | denari si fa tutto, signora.~LEON. Vede questo? Venti giorni 260 2, 2 | sanno far delle meraviglie.~LEON. Se volessero denari, io 261 2, 2 | così per altro). (da sé)~LEON. E per questo sono servita 262 2, 2 | avvantaggio, ma paga subito.~LEON. E così noi, si paga subito.~ ~ ~ 263 2, 3 | monsieur Lolì che aspetta...~LEON. Che cosa vuole? Ditegli 264 2, 3 | quest'abito per domani.~LEON. Compatisca, signora. Per 265 2, 3 | con il conto, signora...~LEON. No no, per ora non voglio 266 2, 3 | ho da parlare. (a Cricca)~LEON. Mi faccia questo piacere, 267 2, 3 | come veste lei!) (da sé)~LEON. Andate, licenziatelo, e 268 2, 3 | dalla bottega). (da sé)~LEON. (Non avrei mai creduto 269 2, 3 | Leonide, le leverò l'incomodo.~LEON. Ella non incomoda; favorisce.~ 270 2, 3 | di riverirla in campagna.~LEON. Se vuol venire da noi, 271 2, 3 | signora Leonide. (partendo)~LEON. Serva divota.~ ~ ~ 272 2, 4 | ricevere i suoi comandi.~LEON. A che ora partiremo, signor 273 2, 4 | l'ho per anche fissata.~LEON. Fissatela. Ci vuol tanto? 274 2, 4 | Differiamola dunque. (a Leonide)~LEON. Non signore, non signore, 275 2, 4 | vi è la commedia nuova.~LEON. Pensate voi, se per una 276 2, 4 | restiamoci, cara sorella.~LEON. Se volete restar voi, restateci; 277 2, 4 | Restiamoci, signora Leonide.~LEON. Oh, oh, sarà una bella 278 2, 4 | sia una bellissima cosa.~LEON. Quasi quasi ci resterei; 279 2, 4 | RID. Perché per forza?~LEON. Non lo sapete che questa 280 2, 4 | bacco! non me ne ricordavo.~LEON. E di più abbiamo il signor 281 2, 4 | anche i letti!) (da sé)~LEON. Ora vedete se necessariamente 282 2, 4 | così amabile compagnia.~LEON. La signora Felicita ci 283 2, 4 | perdere questa commedia.~LEON. Il signor Grisologo la 284 2, 4 | qualche scena anticipatamente?~LEON. Quando?~RID. Oggi; prima 285 2, 4 | avvisati. Serva umilissima.~LEON. Sì sì, verremo a ridere 286 2, 5 | Ridolfo e la signora Leonide~ ~LEON. Che ne dite? Ha sentito 287 2, 5 | padre ed a suo fratello.~LEON. Perché? Abbiamo forse bisogno 288 2, 5 | se potessi io sposarla.~LEON. Sposarla? Pensa ad ammogliarsi 289 2, 12 | accomodarsi. (siede nel mezzo)~LEON. (Prendiamoci questa seccatura). ( 290 2, 12 | me ne rallegro con lei.~LEON. Bravo gli dite, prima d' 291 2, 12 | pure delle tentazioni...~LEON. Spicciatevi, signore, perché 292 2, 12 | questa sera, signor Ridolfo.~LEON. Signor no, signor no, questa 293 2, 12 | di volontà di sentirla.~LEON. Sarà breve, m'immagino.~ 294 2, 12 | fretta la signora Leonide.~LEON. L'averebbe anche lei, se 295 2, 12 | maravigliandosi mangiando)~LEON. Io non capisco niente.~ 296 2, 12 | intendete voi bene l'inglese?~LEON. Innanzi, innanzi, che l' 297 2, 12 | di lor signori. (s'alza)~LEON. Va via, signor Mario?~MAR. 298 2, 12 | abbastanza). (da sé, e parte)~LEON. Pare che i versi del signor 299 2, 12 | Son disperata). (da sé)~LEON. Ehi! il signor Policastro 300 2, 13 | Ma zitto, signori miei.~LEON. Vi è qualche cosa di nuovo? ( 301 2, 13 | Grisologo, in atto di partire)~LEON. Si parte? Siete all'ordine? ( 302 2, 13 | parte)~GRIS. Schiavo suo.~LEON. Compatite. Non abbiamo 303 2, 13 | Sentite almeno una scena.~LEON. Signora Felicita, a buon 304 2, 13 | riverirla.~FELIC. Se ne va, eh?~LEON. Per servirla. Serva umilissima. 305 3, 4 | Servitori, ed il suddetto.~ ~LEON. Eccoci, eccoci; fate attaccare, 306 3, 4 | RID. È finita la commedia?~LEON. Non ancora; non abbiamo 307 3, 4 | popolo l'ha applaudita.~LEON. Il signor Roccolino, che 308 3, 4 | commedia. C'è niente di buono?~LEON. Se la finiscono, fanno 309 3, 4 | RID. È cattiva dunque?~LEON. Scelleratissima.~RID. È 310 3, 4 | non l'ha saputo imitare.~LEON. Non vi è ordine, non vi 311 3, 4 | guadagnare dodici zecchini.~LEON. Poveri comici! li hanno 312 3, 4 | piace, non glieli danno.~LEON. Oh, non li ha dunque?~RID. 313 3, 4 | Felicita vanno in villa.~LEON. Come lo sapete? Chi ve 314 3, 4 | bellissima l'istoriella.~LEON. Non ci viene più a ritrovare 315 3, 4 | le scale, e viene da voi.~LEON. Povera donna! mi fa compassione.~ 316 3, 4 | la state a mortificare.~LEON. Se si tratta di compiacervi, 317 3, 5 | commedia di mio fratello?~LEON. Bellissima.~FELIC. Davvero?~ 318 3, 5 | Bellissima.~FELIC. Davvero?~LEON. Lo domandi al signor Mario.~ 319 3, 5 | Ma non ha fatto bene ora?~LEON. Sì, ha fatto benissimo.~ 320 3, 5 | avuto applauso in teatro?~LEON. Ho sentito tre o quattro 321 3, 5 | MAR.signora, battevano.~LEON. Ed il signor Policastro 322 3, 5 | Anche mio padre batteva?~LEON. Anche lui, e il parrucchiere, 323 3, 5 | Anderemo in villa). (da sé)~LEON. Che volevano significare, 324 3, 5 | Ignoranti saranno stati.~LEON. E quelli che strillavano, 325 3, 5 | riuscita bene. (a Leonide)~LEON. Riuscì a maraviglia.~FELIC. 326 3, 5 | FELIC. È finita? (a Leonide)~LEON. Non ancora; siamo partiti 327 3, 5 | è stata sino alla fine?~LEON. Perché dobbiamo partire.~ 328 3, 5 | commedia è finita dunque.~LEON. Così presto? non è possibile.~ 329 3, 6 | signor Grisologo e detti.~ ~LEON. (Vedendo venire il signor 330 3, 6 | sé in aria melanconica)~LEON. (Fa lo stesso col signor 331 3, 6 | Grisologo)~GRIS. È finita.~LEON. Come mai così presto? Siamo 332 3, 6 | comici a calar la tenda.~LEON. (Ride col signor Mario)~ 333 3, 6 | volete che l'abbia fatto?~LEON. Povero signor Grisologo. 334 3, 6 | meritasse un affronto simile?~LEON. Far calar la tenda? Piuttosto 335 3, 6 | signore? Non intendono niente.~LEON. Questo è quello che diceva 336 3, 6 | dispetto de' miei nemici.~LEON. Ecco il signor Roccolino; 337 3, 7 | rallegro infinitamente.~LEON. Gli è piaciuta la commedia, 338 3, 7 | l'hanno buttata a terra?~LEON. Certo una gran bella cosa! 339 3, 7 | veduto io calare la tenda.~LEON. Ma la tenda l'hanno calata 340 3, 7 | piacere singolarissimo.~LEON. (Non ci mancherebbe altro, 341 3, 13 | l'abbia mandata a posta.~LEON. Compatisca, signora Felicita, 342 3, 13 | Non l'ho veduto, signora.~LEON. Dove diamine si è cacciato? 343 3, 13 | veduto né l'uno, né l'altro.~LEON. Mi vuol far disperare questo 344 3, 13 | fuori, signora Leonide?~LEON. Tutto è pronto, e non trovasi 345 3, 13 | darle una cattiva nuova.~LEON. Che vuol dire, signora?~ 346 3, 13 | toccherà star qui, poverina.~LEON. Come! dice davvero? Che 347 3, 13 | una picciola difficoltà.~LEON. Ma perché mai?~FELIC. In 348 3, 13 | manchino de' quattrini.~LEON. Mi maraviglio, non può 349 3, 13 | da lui, a mortificarlo.~LEON. (La capisco l'impertinente. 350 3, 13 | servo subito. (di dentro)~LEON. Un abito fatto sì presto?~ 351 3, 13 | signora. (porta l'abito)~LEON. Oh oh, dove l'ha preso? 352 3, 13 | donne lo lavorano in casa.~LEON. Un bell'abito nuovo di 353 3, 13 | il mercante, né il sarto.~LEON. E perché se l'è fatto quell' 354 3, 13 | Per andar in campagna.~LEON. Quando?~FELIC. Presto, 355 3, 13 | FELIC. Presto, prestissimo.~LEON. In confidenza, in segno 356 3, 13 | ella de' dodici zecchini?~LEON. Domandatelo a Grilletta, 357 3, 13 | nel guardarobe. (parte)~LEON. Incartatelo, che non venga 358 3, 13 | nostra si vive d'entrata.~LEON. E con tante ricchezze non 359 3, 14 | signore mie garbatissime?~LEON. Io cerco di mio fratello, 360 3, 14 | è molto di qua lontano.~LEON. Mi faccia il piacer d'avvisarlo 361 3, 14 | potrà venir così subito.~LEON. E che cosa fa egli? si 362 3, 14 | ora non posso dirglielo.~LEON. Son curiosa ben di saperlo.~ 363 3, 14 | chiariranno perfettamente.~LEON. Dica, signore, crede ella 364 3, 14 | GERON. Ho paura di no.~LEON. Vogliamo star bene. Si 365 3, 18 | che ci pensi. (piangendo)~LEON. E così, signor Ridolfo, 366 3, 18 | in città con più comodo.~LEON. Una bellissima novità. 367 3, 18 | Torneranno alle case loro.~LEON. Non mi sarei creduta una 368 3, 18 | bell'abitino da viaggio.~LEON. Mandi a chiamare monsieur 369 3, 19 | in campagna? (a Leonide)~LEON. Certamente; per causa di 370 3, 19 | ROCC. Resteremo qui dunque?~LEON. Resteremo qui.~ROCC. Me 371 3, 19 | da ritornare? (a Leonide)~LEON. Certamente; noi non abbiamo 372 3, 19 | dispiace infinitamente.~LEON. Domani può favorire a pranzo 373 3, 19 | piangere per l'allegrezza.~LEON. Anch'io sono quanto gli Il mondo della luna Atto, Scena
374 1, 2 | Can celeste,~~Al cuore del Leon la Spiga d'oro,~~Ed all' Le nozze Atto, Scena
375 2, 11 | tu proverai.~~ ~~Anche il leon sdegnato~~Confonde i suoi 376 2, 12 | esser quello~~Che proverà il leon, benché un agnello?~~E per Componimenti poetici Parte
377 Dia1 | volta ebbe terrore, ~Che ‘l Leon vide in solitaria selva! ~ 378 Dia1 | Sognossi, ch’era da un leon straziato. ~Per evitare 379 Dia1 | giorno.~Irato un contro un leon dipinto,~Il giovin disse: 380 Dia1 | è mancato,~E un dipinto leon fu il micidiale; ~Volendo 381 Dia1 | Non produce i conigli il leon forte, ~Né le colombe le 382 1 | comparte, ~Di queste di Leon pecore elette ~Unì le voci I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
383 2, 4 | CAL.~~~~(Oh, che cuor di leon!)~~~~~~RUGG.~~~~Voi, Calimone,~~ Il quartiere fortunato Parte, Scena
384 2, 2 | soldato io sono.~~ ~~Caldo leon fierissimo,~~Che amoreggiar 385 2, 2 | strepito s'appressa,~~Io son leon che va.~~~~~~BELL.~~~~Io Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
386 ROV, 1, 3| nostro impero.~~ ~~Fiero leon che audace~~Scorse per l' La scuola moderna Atto, Scena
387 1, 1 | Tutt'intenti a lavorar.~~~~~~LEON.~~~~Adorato genitore, (s' 388 1, 1 | modestia! che bontà!~~~~~~LEON.~~~~Con licenza, a lei m' 389 1, 1 | che garbo modestino!~~~~~~LEON.~~~~Mio signore, io non 390 1, 1 | vecchio, e quando va?)~~~~~~LEON.~~~~(Or ora venirà~~Il mio 391 1, 1 | Non la finisce mai).~~~~~~LEON.~~~~(Quanto è noioso!)~~~~~~ 392 1, 2 | ben! sono incantato!)~~~~~~LEON.~~~~Signor padre, temevo~~ 393 1, 2 | La mia predilezione.~~~~~~LEON.~~~~Vado dunque a eseguir 394 1, 8 | Leonora e detti.~ ~ ~~~LEON.~~~~Drusilla, ahimè! son 395 1, 8 | mancherà, vedrete l'altro.~~~~~~LEON.~~~~Ma la costanza poi?~~~~~~ 396 1, 8 | navigar secondo il vento.~~~~~~LEON.~~~~E la fede?...~~~~~~DRUS.~~~~ 397 1, 9 | impiegherò per voi.~~~~~~LEON.~~~~Deh per pietade~~Mio 398 2, 11 | tempo invan perduto.~~~~~~LEON.~~~~Eh, signora maestra 399 2, 11 | Questa frasca mi punge).~~~~~~LEON.~~~~Un certo fatto~~Raccontato 400 2, 11 | creda, è vero, è vero.~~~~~~LEON.~~~~Come? dispone il padre~~ 401 2, 11 | Il proprio core.~~~~~~LEON.~~~~Dite piuttosto il vostro 402 2, 11 | scola, ama Lesbino.~~~~~~LEON.~~~~Tutta vostra bontà; 403 2, 11 | Tu ne sai più di me.~~~~~~LEON.~~~~Ma io non rubo~~La roba 404 2, 11 | mio~~Con queste mani.~~~~~~LEON.~~~~Eh, ho le mani anch' 405 2, 11 | prendo un bastone.~~~~~~LEON.~~~~Ma tagliata sarà la 406 2, 11 | Questo non sarà mai.~~~~~~LEON.~~~~Dimani lo vedrai.~~~~~~ 407 2, 11 | scannerò pria di domani.~~~~~~LEON.~~~~Alto vi dico, che ho 408 2, 11 | Petulante, sfacciatella.~~~~~~LEON.~~~~Assassina, menzognera.~~~~~~ 409 2, 11 | qua, signor Belfiore.~~~~~~LEON.~~~~Signor padre, ascolti 410 2, 11 | DRUS.~~~~Sposo amato.~~~~~~LEON.~~~~Genitore.~~~~~~BELF.~~~~ 411 2, 11 | vostra figliolina...~~~~~~LEON.~~~~Quella sposa modestina...~~~~~~ 412 2, 11 | Vi schernisce.~~~~~~LEON.~~~~Vi tradisce.~~~~~~a 413 2, 11 | innamorata? (a Drusilla)~~~~~~LEON.~~~~Tutto, tutto io scoprirò.~~~~~~ 414 2, 11 | Voglio dirvi...~~~~~~LEON.~~~~Dir volea...~~~~~~BELF.~~~~ 415 2, 11 | DRUS.~~~~Qua venite...~~~~~~LEON.~~~~Qua sentite...~~~~~~ 416 3, 12 | detti; poi Lindoro~ ~ ~~~LEON.~~~~Signor padre, che fate?~~~ ~~~~~ 417 3, 12 | alto, fermate.~~~ ~~~~~LEON.~~~~Prima avete a formar
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License