Le baruffe chiozzotte
    Atto, Scena
1 2, 1 | Cancelleria Criminale. ~ ~ISI. (sta scrivendo). ~TOF. 2 2, 1 | Lustrìssimo sió Canciliere. ~ISI. Mi no son el Cancelier; 3 2, 1 | Lustrìssimo sió Cogitore. ~ISI. Còssa vùstu? ~TOF L'abbia 4 2, 1 | canaggia, lustrìssimo...~ISI. Siéstu maledéto! Lassa 5 2, 1 | che i me vol amazzare. ~ISI. Vien qua: aspetta. (prende 6 2, 1 | me la gh'ha da pagare). ~ISI. Chi éstu ?~TOF. So battelante, 7 2, 1 | battelante, lustrissimo. ~ISI. Còssa gh'àstu nome?~TOF. 8 2, 1 | àstu nome?~TOF. Tòffolo. ~ISI. El cognome? ~TOF. Zavatta. ~ 9 2, 1 | cognome? ~TOF. Zavatta. ~ISI. Ah! no ti Scarpa, ti 10 2, 1 | Zavatta, lustrìssimo. ~ISI. Da dove xéstu?~TOF. So 11 2, 1 | So chiozotto da Chióza. ~ISI. Àstu padre?~TOF. Mio pare, 12 2, 1 | lustrìssimo, el morto in mare. ~ISI. Còssa gh'avévelo nome?~ 13 2, 1 | Toni Zavatta, Baracucco. ~ISI. E ti gh'àstu nissun soranome?~ 14 2, 1 | TOF. Mi no, lustrissimo. ~ISI. impossibile che no ti 15 2, 1 | soranòme vuòrla che gh'abbia?~ISI. Dìme, caro : no xéstu 16 2, 1 | son vegnù a esaminare. ~ISI Me par, se no m'inganno, 17 2, 1 | una carogna, lustrissimo. ~ISI. Debotto te dago un lustrissimo 18 2, 1 | la bontà de compatire. ~ISI. Chi quei che t'ha manazzà?~ 19 2, 1 | dopo Titta-Nane Molètto. ~ISI. Gh'avéveli arme? ~TOF. 20 2, 1 | sotto poppe in tartana. ~ISI. T'hai ? T'hai ferio?~ 21 2, 1 | Made. I m'ha fatto paura. ~ISI. Per còssa t'hai manazzà? 22 2, 1 | voléveli dar? ~OF. Per gnente. ~ISI. Avéu crià? Ghe stà parole?~ 23 2, 1 | no gh'ho dito gnente. ~ISI. Xéstu scampà? T'àstu defeso? 24 2, 1 | mazzare mazzème, digo. ~ISI. Ma come xéla finìa? ~TOF. 25 2, 1 | i m'ha salvao la vita. ~ISI Chi stà ste creature?~ 26 2, 1 | cugnà Checca Puinetta. ~ISI. (da sé, e scrive) (Sì, 27 2, 1 | Fersora e Lucietta Panchiana ~ISI. (da sé, e scrive) (Oh anca 28 2, 1 | TOF. no, lustrìssimo. ~ISI. Fàstu nissuna istanza a 29 2, 1 | Giustizia?~TOF. De còssa?~ISI. Domàndistu che i sia condannai 30 2, 1 | gnente?~TOF. Lustrissìmo, sì.~ISI. In còssa?~TOF. In galìa, 31 2, 1 | In galìa, lustrissimo. ~ISI. Ti su le forche, pèzzo 32 2, 1 | TOF. Mi, sior? Per còssa?~ISI. Via, via, pampalugo. Basta 33 2, 1 | porta via la bandiera). ~ISI. (suona il campanello). ~ 34 2, 1 | campanello). ~COM. Lustrìssimo. ~ISI. (s'alza) Andé a citar sti 35 2, 1 | Lustrissimo, me raccomando. ~ISI. Bondí, Marmottina. ~TOF. 36 2, 1 | Zavatta, per servirlo. ~ISI. Sì, Zavatta, senza sióla, 37 2, 8 | una còssa da gnente. ~ISI. Mi no ve digo che la sia 38 2, 8 | anca elo de le pieràe. ~ISI Tanto mèggio. Co la formazion 39 2, 8 | la se poderave giustare?~ISI. Ve dirò: se ghe fusse la 40 2, 8 | qua mi, la me varda .~ISI. Ve dirò, paron Vicenzo. 41 2, 8 | quel che averò da fare. ~ISI. Per mi, ve digo, no vòggio 42 2, 8 | un pèsse, un bel pèsse. ~ISI. Oh! fina un pésse, sì ben. 43 2, 8 | bon gusto, sió Cogitore. ~ISI. Cossa voléu far? Se laóra: 44 2, 8 | ninzoletti a sió Cogitore. ~ISI. Orsù, bisogna che vada 45 2, 11 | Undicesima. Isidoro e detti~ ~ISI. Cossa féu qua. ~TUTTE LE 46 2, 11 | Lustrissimo, lustrissimo. ~ISI. Cossa voléu? Che ve esamina 47 2, 11 | Sémo vegnùe prima . ~ISI. no fazzo torso a nissùn: 48 2, 11 | essere fortunàe. (parte)~ISI. (da sé) (Gran donne! Le 49 2, 11 | fare, gh'avèmo. (parte)~ISI Sì, sì, ve destrigherò presto. ~ 50 2, 11 | una povera innocente. ~ISI. In sti loghi no ghe 51 2, 12 | Checca, poi il Comandadore~ ~ISI. Vegni qua, fia, sentéve 52 2, 12 | sior no, stago ben in pie. ~ISI. Sentéve, no ve vòggio veder 53 2, 12 | che la comanda. (siede) ~ISI. Cossa gh'avéu nome?~CHE. 54 2, 12 | CHE. Gh'ho nome Checca. ~ISI. El cognome? ~CHE. Schiantìna. 55 2, 12 | CHE. Oh giusto, soranòme!~ISI. No i ve dise Puinetta?~ 56 2, 12 | elo me vôl minchionare. ~ISI. Via se sé bella, sié anca 57 2, 12 | Sior sì, per una baruffa. ~ISI. Contéme come che la 58 2, 12 | ghe trava de le pieràe. ~ISI. Per còssa mo ghe voléveli 59 2, 12 | pagào la zucca barucca. ~ISI. Ben; ho capìo, baste cusì. 60 2, 12 | vuol saver anca i anni?~ISI. Siora sì; tutti chi se 61 2, 12 | anni. Disisette fenìi. ~ISI. Zuré d'aver dito la verità. ~ 62 2, 12 | verità. ~CHE. De còssa?~ISI. Zuré, che tutto quel che 63 2, 12 | che ho dito la verità. ~ISI. El vostro esame finlo. ~ 64 2, 12 | Posso andar via donca?~ISI. No, ferméve un pochetto. 65 2, 12 | , no ghe n'ho morosi. ~ISI. No disé busìe. ~CHE. Òggio 66 2, 12 | CHE. Òggio da zurare?~ISI. No, adesso no avè più da 67 2, 12 | perchè son poveretta. ~ISI. Voléu, che ve fazza aver 68 2, 12 | aver una dota?~CHE. Magàri!~ISI. Se gh'avessi la dota, ve 69 2, 12 | lustrissimo, che me mariderìa. ~ISI. Gh'avéu nissun per le man?~ 70 2, 12 | Chi vôrlo che gh'abbia?~ISI. Gh'avéu nissun che ve vaga 71 2, 12 | CHE. El me fa vergognare. ~ISI. No ve vergogné, semo soli; 72 2, 12 | avere, lo chioràve. ~ISI. No xélo el moroso de Lucietta?~ 73 2, 12 | El la gh'ha licenzià. ~ISI. Se el l'ha licenziada, 74 2, 12 | De quanto saràla la dota?~ISI. De cinquanta ducati. ~CHE. 75 2, 12 | no ghe ne daghe tanti. ~ISI. Voléu che ghe fazza parlar 76 2, 12 | CHE. Magàri, lustrissimo!~ISI. Dove xélo?~CHE. El retirà. ~ 77 2, 12 | xélo?~CHE. El retirà. ~ISI. Dove?~CHE. Ghel dirò in 78 2, 12 | gli parla all'orecchia)~ISI. Ho inteso. Lo manderò a 79 2, 12 | benedetto~COM. La comandi. ~ISI. Che vegna Orsetta. ~COM. 80 2, 12 | Orsetta. ~COM. Subito. ~ISI. Ve saverò dir, ve vegnirò 81 2, 13 | conterò tutto). (parte)~ISI. Vegnì qua, sentéve. ~ORS. 82 2, 13 | siede con franchezza). ~ISI. (da sé) (Oh la più franca, 83 2, 13 | ORS. Orsetta Schiantina. ~ISI. Detta?~ORS. Còss'è sto 84 2, 13 | ORS. Còss'è sto detta?~ISI. Gh'avéu soranóme?~ORS. 85 2, 13 | soranòme vôrlo che gh'abbia?~ISI. No ve dìseli de soranóme, 86 2, 13 | pettenare quela perucca. ~ISI. Oe! parlé con rispetto. ~ 87 2, 13 | del color dei meggiòtti. ~ISI. Via, no ve scaldé, patrona, 88 2, 13 | esaminarve?~ORS. Sior no. ~ISI. Ve lo podéu immaginar?~ 89 2, 13 | immaginar?~ORS. Sior no. ~ISI. Savéu gnente de una certa 90 2, 13 | baruffa?~ORS. So, e no so. ~ISI. Via, contéme quel che savé. ~ 91 2, 13 | interoga, che responderò, ~ISI. (da sé) (Custia de quele, 92 2, 13 | Zavatta? ~ORS. Sior no. ~ISI.Tòffolo Marmottina? ~ORS. 93 2, 13 | Marmottina? ~ORS. Sior sì. ~ISI.Savéu, che nissùn ghe volesse 94 2, 13 | che gh'abbia la zente. ~ISI. (da sé) (Oh che drétta!) 95 2, 13 | contra de elo?~ORS. Sior sì. ~ISI. Chi giérili?~ORS. No m' 96 2, 13 | giérili?~ORS. No m'arecordo. ~ISI. Se i nominerò, ve i arecorderéu?~ 97 2, 13 | nominerà, ghe responderò. ~ISI. (da sé) (Siéstu maladétta! 98 2, 13 | Moletto?~ORS. Sior sì. ~ISI. Ghe giéra paron Toni Canestro?~ 99 2, 13 | Canestro?~ORS. Sior sì. ~ISI. Ghe giera Beppo Cospettoni?~ 100 2, 13 | Cospettoni?~ORS. Sior sì. ~ISI. Brava, siora Meggiòtto~ 101 2, 13 | àlo nissùn soranome, elo?~ISI. (scrivendo) Via, via, manco 102 2, 13 | sior Cogitore giazzào. ~ISI. Tòffolo Marmottina àlo 103 2, 13 | la testa del Cogitore!)~ISI. Còssa diséu?~ORS. Gnente, 104 2, 13 | No posso gnanca parlare?~ISI. Per còssa nato sta contesa?~ 105 2, 13 | Còssa vôrlo che sappia?~ISI. (da sé) (Oh, son debòtto 106 2, 13 | per Lucietta Panchiana. ~ISI. Savéu gnente, che Titta-Nane 107 2, 13 | che el la gh'ha licenzià. ~ISI. (da sé) (Checca ha dito 108 2, 13 | anca i anni el vuol savere?~ISI. Siorasì, anca i anni. ~ 109 2, 13 | ORS. El li ha da scrivere?~ISI. I ho da scrìver!~ORS. Ben; 110 2, 13 | che el scriva disnove. ~ISI. (scrive) Zuré, d'aver dito 111 2, 13 | verità. ~ORS. Ho da zurare?~ISI. Zuré d'aver dito la verità. ~ 112 2, 13 | ghe n'ho ventiquattro. ~ISI. no ve digo che zuré 113 2, 13 | ORS. Oh, sior sì, zuro. ~ISI. (suona il campanello). ~ 114 2, 13 | campanello). ~COM. Chi vôrla?~ISI. Donna Libera. ~COM. La 115 2, 14 | dire, e no vòggio zurare). ~ISI. O via, vegnì qua, sentéve. ~ 116 2, 14 | LIB. (non risponde). ~ISI. Oe, digo, vegnì qua, sentéve. ( 117 2, 14 | sieda)~LIB. (va a sedere). ~ISI. Chi séu?~LIB. (non risponde). ~ 118 2, 14 | séu?~LIB. (non risponde). ~ISI. (urtandola) Respondé, chi 119 2, 14 | Respondé, chi séu. ~LIB. Sior?~ISI. Chi séu?~LIB. Còssa dixela?~ 120 2, 14 | séu?~LIB. Còssa dixela?~ISI. (forte) Séu sorda?~LIB. 121 2, 14 | LIB. Ghe sento puoco. ~ISI. (da sé) (Stago frésco). 122 2, 14 | gh'avéu nome?~LIB. Piase?~ISI. El vostro nome. ~LIB. La 123 2, 14 | diga un poco più forte. ~ISI. Eh! che no vòggio deventar 124 2, 14 | campanello)~COM. La comandi. ~ISI. Che vegna dentro quel'omo. ~ 125 2, 14 | omo. ~COM. Subito. (tarte)~ISI. (a Libera) Andé a bon viazo. ~ 126 2, 14 | a bon viazo. ~LIB. Sior?~ISI. (spingendola perché se 127 2, 15 | Fortunato, poi il Comandadore.~ ~ISI. Sto mistier belo, civil, 128 2, 15 | sió Cogitore, tìssimo. ~ISI. Chi séu?~FOR. Fotunato 129 2, 15 | FOR. Fotunato Aìchio. ~ISI. Parlé schiétto, se volé 130 2, 15 | esaminarve?~FOR. Sió sì, sió. ~ISI. Via donca: disé per còssa 131 2, 15 | ha dito e Comandadore. ~ISI. Bela da galantomo! So anca 132 2, 15 | baruffa?~FOR. Sió sì, sió. ~ISI. Via diséme, come che la 133 2, 15 | Osetta, e a cugnà Checca. ~ISI. Se no parlé più schiétto, 134 2, 15 | no so altro, m'ala capìo?~ISI. Gnanca una parola. ~FOR. 135 2, 15 | che paese xéla, utissimo?~ISI. Mi son Venezian; ma no 136 2, 15 | Omàndela e tone a dìe?~ISI. Còssa?~FOR. Comandela e 137 2, 15 | a dire? A dire? A dire?~ISI. Va in malora, va in malora, 138 2, 15 | FOR. (partendo) Tìssimo. ~ISI. Papagà maledetto!~FOR. ( 139 2, 15 | allontanandosi) Tìssimo. ~ISI. Se el fusse un processo 140 2, 15 | Cogitore, tìssimo. (parte)~ISI. El diavolo che te porta. ( 141 2, 15 | campanello)~COM. Son a servirla. ~ISI. Licenzié quele donne, mandéle 142 2, 16 | Lucietta, poi il Comandadore.~ ~ISI. Bisogna dar in impazienze 143 2, 16 | no ne vórlo esaminare? ~ISI. Perché son stuffo. ~PAS. 144 2, 16 | nu altre sèmo scoazze. ~ISI. La fenìmio?~LUC. Puinetta 145 2, 16 | faremo fare giustizia. ~ISI. No savé gnente. Sentì. ~ 146 2, 16 | voràvelo infenocchiare?~ISI. Vu altre sé parte interessada, 147 2, 16 | volèmo testimoniare. ~ISI. Fenìla una volta. ~PAS. 148 2, 16 | LUC. E saverèmo parlare. ~ISI. Siéu maledette!~COM. Lustrissimo. ~ 149 2, 16 | maledette!~COM. Lustrissimo. ~ISI. Còssa gh'é?~COM. vegnù 150 2, 16 | LUC. Anderemo da elo. ~ISI. Andé dove diavolo che volé. 151 3, 8 | vedendo Isidoro) (Uh!)~ISI. Chi è, che me favorisse?~ 152 3, 8 | òmeni? Còssa ghe vôrli fare?~ISI. Gnente; che i vegna con 153 3, 9 | La diga, lustrissimo?)~ISI. (a Checca, piano) (Còss' 154 3, 9 | fia?)~CHE. (Gh'àlo parlà?)~ISI. (Gh'ho parlà). ~CHE. (Còss 155 3, 9 | CHE. (Còss àlo dito?)~ISI. (Per dirvela, no'l m'ha 156 3, 9 | CHE. (Me raccomando). ~ISI. (Lassé far a mi). Via andémo, 157 3, 9 | con disprezzo) Patróne. ~ISI (a Titta) Via, saludé Checchina. ~ 158 3, 9 | vòggio refare). (parte)~ISI. (da sé) (Anca questo per 159 3, 12 | una casa parlicolare. ~ ~ISI. Vegnì co mi, non abbié 160 3, 12 | so grazia, sió Cogitore. ~ISI. Vegnì qua, che semo 161 3, 12 | TIT Dove xéli sti altri?~ISI. Paron Vicenzo andà a 162 3, 12 | Marmottina no volesse vegnire?~ISI. Se no'l vorà vegnir, lo 163 3, 12 | conto de no la volere. ~ISI. Come! No m'avé miga dito 164 3, 12 | TIT. Còssa gh'òggio dito?~ISI. M'avé dito: no so, son 165 3, 12 | ma me schioppa el cuor. ~ISI. Oh bela da galantuomo! 166 3, 12 | dispiacere) Grazie, lustrìssimo. ~ISI. No la volé donca?~TIT. ( 167 3, 12 | Grazie a la so bontàe. ~ISI Si? o no?~TIT. Co bo respetto: 168 3, 12 | respetto: mi no. lustrìssimo. ~ISI. Andéve a far squartar, 169 3, 12 | galantomo, lustrissimo. ~ISI. Me despiase, perché gh' 170 3, 12 | parole, ghe voràve dire. ~ISI. Disé pur: còssa mo voressi 171 3, 12 | la se n'abbia per male. ~ISI. No, no me n'averò per mal. ( 172 3, 12 | premura per mia muggièr. ~ISI Oh che caro Titta-Nane! 173 3, 12 | affin de ben, che cade?~ISI. Son un zóvene onesto, e 174 3, 12 | TIT. Eh via, che cade?~ISI. (da sé) (Oh che galiotto!)~ ~ 175 3, 13 | l'ho persuaso a vegnire. ~ISI. Dov'elo?~VIC. El de 176 3, 13 | de fuora; che lo chiame? ~ISI. Chiamélo. ~VIC. Tòffolo, 177 3, 13 | Isidoro salutandolo) Tissimo. ~ISI. Vien avanti. ~TOF. (salutandolo 178 3, 13 | Lustrissimo sió Cogitore. ~ISI. Dime un poco, per còssa 179 3, 13 | lustrissimo, i me vuol amazzare. ~ISI. Co i te domanda la pase, 180 3, 13 | con rispetto) Olà, olà. ~ISI. (a Titta) Quietéve. E ti 181 3, 13 | la comanda, lustrìssimo. ~ISI. Sàstu che per le pieràe 182 3, 13 | so pover'omo, mazzème. ~ISI. (da sé) (Costù el par semplice; 183 3, 13 | seguro de la mia vita. ~ISI. Ben, e mi te farò assicurar. 184 3, 13 | colà per ela, no ziro. ~ISI. Per chi ziristu donca? ~ 185 3, 13 | anca mi so da maridare. ~ISI. Mo via, di' suso. Chi gh' 186 3, 13 | VIC. Orsetta? ~TOF. Made! ~ISI. Checca fursi? ~TOF. (ridendo) 187 3, 13 | l'ho fatto. ~TIT. A chi?~ISI. (a Titta) Quietéve. Distu 188 3, 13 | TOF. Mi sì, da putto. ~ISI. La toréssistu per muggièr?~ 189 3, 13 | de diana, se la chioràve!~ISI. E ela mo, te voràla? ~TOF 190 3, 13 | la poderò mantegnire. ~ISI. (da sé) (Mo el saràve giusto 191 3, 14 | servitor, lustrissimo. ~ISI. Bravo! Metti zoso quei 192 3, 14 | còsse... Anderà tutto ben.)~ISI. Tòffolo, alegramente, che 193 3, 14 | TON. Olà, Toffolo, con chi?~ISI. Con Checchina. ~TON. E 194 3, 14 | Beppo sposerà Orsetta. ~ISI. Bravi! E Titta-Nane sposerà 195 3, 14 | essere che mi la spose. ~ISI. A monte tutto. No gh'ha 196 3, 14 | Vicenzo. ~VIC. Aliègri. ~ISI. Via, Titta-Nane, anca vu 197 3, 14 | qua, so qua, no me cavo. ~ISI. Via, pase. ~TOF. Pase. ( 198 3, 15 | ve posso fenir de dire. ~ISI. Cossstà?~BEP. (parla 199 3, 15 | dao, le stha petuffao. ~ISI. Chi?~BEP. Mia cugnà Pasqua, 200 3, 15 | che i lassa stare. (parte)~ISI. Siéu maledetti, siéu maledetti, 201 3, 18 | e lo getta in terra). ~ISI. Ah bestia!~TOF Ajuto!~ISI. ( 202 3, 18 | ISI. Ah bestia!~TOF Ajuto!~ISI. (a Toffolo) Con ghi la 203 3, 18 | alzandosi) I me vol dare. ~ISI. Chi è che te vuol dar?~ 204 3, 18 | TIT. No vero gnente. ~ISI. (a Titta) Va via de quà, 205 3, 18 | Beppo, e co paron Toni. ~ISI. (a Titta) Va via de quà, 206 3, 18 | cogné obbedire, cogné. ~ISI (a Vicenzo) (Menélo via, 207 3, 18 | co , non te dubitare. ~ISI. Via, va con elo; e fa quel 208 3, 19 | Diciannovesima. Isidoro e Toffolo~ ~ISI. (da sé) ( so, cossa ghe 209 3, 19 | Tòffolo. TOF. Tìssimo. ~ISI. Vùstu che parlemo a sta 210 3, 19 | so cugnà paró Fortunato. ~ISI. Saràli in casa, sta zente?~ 211 3, 19 | se la vuò che chiame?...~ISI. Andémo drento piuttosto. ~ 212 3, 19 | no ghe posso vegnire. ~ISI. Perché no ghe pùstu vegnir?~ 213 3, 19 | de le putte da maridare. ~ISI. E pur so che tra vu altri 214 3, 19 | domandà, se po andare. ~ISI. Chiamémole in strada donca. ~ 215 3, 20 | detti, poi Paron Fortunato~ ~ISI. (da sé) (Eh! co sta sorda 216 3, 20 | Lustrissimo, còssa comàndelo?~ISI. Com'éla? No sé più sorda?~ 217 3, 20 | una flussion. So varìa. ~ISI. Cusì presto?~LIB. Da un 218 3, 20 | Da un momento a l'altro. ~ISI. Anca sì, che giéri deventada 219 3, 20 | FOR. (a Isidoro) Tissimo. ~ISI. Ho gusto che sia qua anca 220 3, 20 | cinquanta ghe li averemo sunai. ~ISI E mi ghe farò aver una grazia 221 3, 20 | Gh'àlo qualche partìo?~ISI. (accenna Toffolo) Vardé: 222 3, 20 | a mi, e a mia muggière. ~ISI. Sì ben; nol dise mal, el 223 3, 20 | per quanto, lustrissimo?~ISI. A conto de sti cento ducati, 224 3, 20 | puffeta! sie ani? Puffeta!~ISI. Ti voressi ben spender 225 3, 20 | fazza ela, lustrissimo. ~ISI. (a Libera) Via, per un 226 3, 20 | stago a tutto, lustrissimo. ~ISI. (a Libera) Chiamé la putta. 227 3, 21 | Bava! é tà a pionare, bava!~ISI. (a Checca) E cusì, còssa 228 3, 21 | Isidoro) La senta una parola. ~ISI. Son qua. ~CHE. (a Isidoro) ( 229 3, 21 | Titta-Nane no ghe speranza?)~ISI. (a Checca) (El m'ha dito 230 3, 21 | Isidoro) (Mo per còssa?)~ISI. (a Checca) (Perché el 231 3, 21 | Lustrìssimo sió Cogitore. ~ISI. Cossa gh'é?~TOF. Voràve 232 3, 21 | sentire anca , voràve. ~ISI. (a Checca) Via, destrighéve. 233 3, 21 | cara, la me vuole, oh cara!~ISI. Fioli, Co gh'intro in 234 3, 22 | Orsetta) Ah! per còssa?~ISI. (a Libera) No giérelo Beppo 235 3, 22 | sì, Beppo. ~FOR. Beppo. ~ISI. Aspetté (alla sua casa) 236 3, 22 | BEP. So qua, lustrissimo. ~ISI. Per còssa seu andà in còlera 237 3, 22 | ela che m'ha descazzào. ~ISI. (a Orsetta) Sentìu, siora?~ 238 3, 22 | volte quel che se diga!~ISI. (a Beppo) Sentìu? No la 239 3, 22 | presto me la lasso passare. ~ISI. Via donca: la giustada. ( 240 3, 23 | culìa che n'ha strapazzà?~ISI. (da sé) (Mèggio, da galantomo!)~ 241 3, 23 | no ghe n'ha da vegnire. ~ISI. (a Beppo) Mo perchè no 242 3, 23 | Titta-Nane la gh'ha licenzià. ~ISI. Va , Tòffolo; va in piazza 243 3, 23 | no gh'ho più zelusìa). ~ISI. Ghe caso, donne, donne, 244 3, 23 | no gh'ho gnente co ele. ~ISI. (a Libera, Orsetta e Checca) 245 3, 23 | no parlo mai co nissun. ~ISI. E , Checca?~CHE. De diana! 246 3, 23 | stare in pase co tutti. ~ISI. Via donca pacifichéve, 247 3, 24 | Con custìe? Co sta zente? ~ISI. Oh! vegniréu adesso 248 3, 24 | maraveggio: le m'ha strapazzà. ~ISI. Ouietéve anca . fenìmola. ~ 249 3, 25 | Venticinquesima. Paron Toni e detti~ ~ISI. Oe, paron Toni. ~TON. Lustrìssimo. ~ 250 3, 25 | Toni. ~TON. Lustrìssimo. ~ISI. Se no faré far giudizio 251 3, 25 | sì, mario, farò pase. ~ISI. Oh bravo! Oh bravo! Oh 252 3, 25 | abbracciano e si baciano)~ISI. Brave, e viva; e che la 253 3, ul | Sèmo qua, lustrìssimo. ~ISI. Oh! vegni qua. Titta-Nane, 254 3, ul | lustrissimo sió Cogitore. ~ISI. Via donca, mandé a monte 255 3, ul | gnanca se i me picche. ~ISI. Oh bela!~LUC. (da sé) ( 256 3, ul | spose con chi la vuole. ~ISI. (a Titta) E perché no voléu 257 3, ul | mi còssa no m'àstu dito?~ISI. Orsù, chi vól, vól, e chi 258 3, ul | ho da maridar prima . ~ISI. Animo, Beppo, da bravo. ~ 259 3, ul | Che el gh'abbia pazenzia. ~ISI. (a Lucietta) Per causa 260 3, ul | ruvido) mia muggière. ~ISI. Oh bella! (al servitore) 261 3, ul | Sansuga?~SER. Lustrissimo!~ISI. Va subito a far quel che 262 3, ul | dito. ~SER. Subito. (parte)~ISI. A , Beppo. Sotto . ~ 263 3, ul | ti, che no me n'importa. ~ISI Tòffolo, chi é de volta?~ 264 3, ul | a Isidoro) Oe, la dote?~ISI. Son galantomo, ve la prometto. ~ 265 3, ul | qua tutti, co la comanda. ~ISI. Novizzi, allegramente. 266 3, ul | Qua, qua balemo, qua. ~ISI. Sì ben, dove che volé. La donna sola Atto, Scena
267 1, 9| studiar di secondarli.~~~~~~ISI.~~~~Oh donna Berenice! ( 268 1, 9| Son serva. (allegra)~~~~~~ISI.~~~~Riverente,~~Eccoci qui 269 1, 9| non si pianga mai.~~~~~~ISI.~~~~Finché si può, si rida, 270 1, 9| temperamento. (patetica)~~~~~~ISI.~~~~Io voglio rider certo.~~~~~~ 271 1, 9| Sediamo: chi è di ?~~~~~~ISI.~~~~Lasciate, farò io. ( 272 1, 9| volete. (patetica)~~~~~~ISI.~~~~Discorriamola un poco 273 1, 9| fe' verun schiamazzo?~~~~~~ISI.~~~~Quando siete partita, 274 1, 9| Partii senza dir nulla.~~~~~~ISI.~~~~Bravissima.~~~~~~BER.~~~~ 275 1, 9| BER.~~~~Scusate.~~~~~~ISI.~~~~Oh, quanto che mi piacciono 276 1, 9| senza dir niente)~~~~~~ISI.~~~~Che son le cerimonie? 277 1, 9| di male in peggio.~~~~~~ISI.~~~~Ma che si fa? si piange? 278 1, 9| ironia, di don Agabito)~~~~~~ISI.~~~~Sta le giornate intere 279 1, 9| è un gran capitale.~~~~~~ISI.~~~~Su via, cosa facciamo 280 1, 9| Volete che giochiamo?~~~~~~ISI.~~~~A cosa serve il gioco?~~ 281 1, 9| ascolto, osservo, e noto.~~~~~~ISI.~~~~Eh, andiamo. (a don 282 1, 9| BER.~~~~Bravo.~~~~~~ISI.~~~~Bravo davvero, l'amico 283 1, 9| che non si sdegni.~~~~~~ISI.~~~~Va in collera per niente.~~ 284 2, 2| darmi l'illustrissimo.~~~~~~ISI.~~~~Schiavo, amico. (ridendo)~~~~~~ 285 2, 2| LUC.~~~~Divoto.~~~~~~ISI.~~~~Vado, e torno repente.~~ 286 3, 6| nell'altra; e detti.~ ~ ~~~ISI.~~~~Eccomi: son venuto correndo 287 3, 6| poco). (da sé e parte)~~~~~~ISI.~~~~Animo, don Agabito, 288 3, 6| non bevo mai vino.~~~~~~ISI.~~~~Bevete, se volete esser 289 3, 6| tutte son cose buone.~~~~~~ISI.~~~~Certo che non intendo 290 3, 6| perderei l'appetito.~~~~~~ISI.~~~~Bevendo sol dell'acqua, 291 3, 7| con tutta libertà.~~~~~~ISI.~~~~La padrona nel mezzo.~~~~~~ 292 3, 7| LUC.~~~~Starem male.~~~~~~ISI.~~~~Perché?~~~~~~LUC.~~~~ 293 3, 7| mi avete stordito.~~~~~~ISI.~~~~Oh, voglio rider certo, 294 3, 7| Sieda ognun dove vuole.~~~~~~ISI.~~~~Io di star qui destino. ( 295 3, 7| questo non la cedo.~~~~~~ISI.~~~~Se il sa l'imperadore,~~ 296 3, 7| dispensando la zuppa)~~~~~~ISI.~~~~Si fa per allegria.~~~~~~ 297 3, 7| camerata; tutta per voi?~~~~~~ISI.~~~~Da bevere.~~~~~~CLA.~~~~ 298 3, 7| CLA.~~~~Sì, presto.~~~~~~ISI.~~~~Nella zuppa vi han cacciato 299 3, 7| sempre a mangiare)~~~~~~ISI.~~~~Viva quel che si stima~~ 300 3, 7| il desinare. (parte)~~~~~~ISI.~~~~Son finite le risse?~~~~~~ 301 3, 7| resteremo in pace.~~~~~~ISI.~~~~Adunque alla salute 302 3, 7| Che mettano il desèr.~~~~~~ISI.~~~~E le bottiglie ancora.~~~~~~ 303 3, 7| Grazie de' suoi favori.~~~~~~ISI.~~~~Bravo quel don Agabito.~~~~~~ 304 3, 7| Che parlino, signori.~~~~~~ISI.~~~~V'invito quanti siete, 305 3, 7| rima, cosa mi dite?~~~~~~ISI.~~~~È un cavolo.~~~~~~PIP.~~~~ 306 3, 7| andate agli eccessi.~~~~~~ISI.~~~~Eh via che son freddure.~~~~~~ 307 3, 7| mia conversazione.~~~~~~ISI.~~~~Scherzano, o fan davvero? 308 4, 7| detti, come sopra.~ ~ ~~~ISI.~~~~Eccomi pronto e lesto. ( 309 4, 7| BER.~~~~Zitto.~~~~~~ISI.~~~~Che cosa c'è?~~~~~~BER.~~~~ 310 4, 7| Don Agabito dorme.~~~~~~ISI.~~~~Dorma, che importa a 311 4, 8| Berenice e don Isidoro.~ ~ ~~~ISI.~~~~Un uom simile a questi 312 4, 8| ciaschedun del bene.~~~~~~ISI.~~~~Fa quella faccia tetra 313 4, 8| soverchia allegria.~~~~~~ISI.~~~~Il mio temperamento 314 4, 8| non ci conosciamo.~~~~~~ISI.~~~~Oh oh, mi fate ridere. 315 4, 8| conversazion da voi.~~~~~~ISI.~~~~Perché?~~~~~~BER.~~~~ 316 4, 8| scherzar con civiltà.~~~~~~ISI.~~~~Padrona mia garbata. ( 317 4, 8| siete un incivile.~~~~~~ISI.~~~~Io confessar tal cosa?~~~~~~ 318 4, 8| tollerar sdegnate.~~~~~~ISI.~~~~Ma io vi parlo chiaro; 319 4, 8| farem delle risate.~~~~~~ISI.~~~~Io vi sono obbligato 320 4, 8| sempre sarete il primo.~~~~~~ISI.~~~~Signora, mi stringete 321 4, 8| quando di far s'impegna.~~~~~~ISI.~~~~L'uomo fa quel che deve, 322 4, 8| BER.~~~~Bravissimo.~~~~~~ISI.~~~~Che dite? anch'io faccio 323 4, 8| il ridere mi piace.~~~~~~ISI.~~~~Andiamo nel giardino?~~~~~~ 324 4, 8| bene, andiamo giù.~~~~~~ISI.~~~~Subito, allegramente.~~~~~~ 325 4, 8| Facciam chi corre più.~~~~~~ISI.~~~~Non vo' che vi stanchiate; 326 5, 8| Alla parola vostra.~~~~~~ISI.~~~~Eccomi qui, non rido. ( 327 5, 8| virtù sta nel medio~~~~~~ISI.~~~~(Ride forte)~~~~~~BER.~~~~ 328 5, 8| Bravo, don Isidoro.~~~~~~ISI.~~~~Oh, qui non vi è rimedio.~~ 329 5, 8| pubblico non voglio.~~~~~~ISI.~~~~Bene, non riderò.~~~~~~ 330 5, 8| approva, al bando.~~~~~~ISI.~~~~Dopo il lungo silenzio 331 5, 8| correggere e regolar da voi.~~~~~~ISI.~~~~Al nobile progetto anch' La vedova spiritosa Atto, Scena
332 1, 4| Isidoro e don Anselmo.~ ~ ~~~ISI.~~~~Buon giorno, don Anselmo.~~~~~~ 333 1, 4| bramo avere anch'io.~~~~~~ISI.~~~~Don Berto non si vede?~~~~~~ 334 1, 4| preso un bell'impaccio.~~~~~~ISI.~~~~Questa signora vedova 335 1, 4| mia cura). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Son da tant'anni avvezzo 336 1, 4| piglia quel che viene.~~~~~~ISI.~~~~Però se vi è del buono, 337 1, 4| ceci anche son buoni.~~~~~~ISI.~~~~Mi pare che vi piacciano 338 1, 4| giovare alla salute.~~~~~~ISI.~~~~Ecco viene don Berto.~~~~~~ 339 1, 4| condurre una ragazza.~~~~~~ISI.~~~~A voi preme la figlia, 340 1, 5| la vostra compagnia.~~~~~~ISI.~~~~Oggi che c'è da pranzo?~~~~~~ 341 1, 5| andaste in cucina?~~~~~~ISI.~~~~Andarvi non ardisco: 342 1, 5| voi mi raccomando.~~~~~~ISI.~~~~Vado immediatamente. 343 1, 5| ne compri un paio.~~~~~~ISI.~~~~Oggi siam cinque a tavola. 344 1, 5| fatti e men parole.~~~~~~ISI.~~~~Mando lo spenditore 345 1, 8| Don Isidoro e detti.~ ~ ~~~ISI.~~~~Don Berto, le pernici 346 1, 8| cuoco? (a don Isidoro)~~~~~~ISI.~~~~Son di don Berto amico, 347 1, 8| Questo mi spiacerebbe.~~~~~~ISI.~~~~Ciascuno ha i gusti 348 1, 8| poverina. (a don Isidoro)~~~~~~ISI.~~~~Che stia nella sua camera. ( 349 1, 9| dirla, io non vorrei...~~~~~~ISI.~~~~Di tante impertinenze 350 1, 9| Non verrete più qui?~~~~~~ISI.~~~~Anzi, per amor vostro 351 3, 5| Don Isidoro e detti.~ ~ ~~~ISI.~~~~Don Berto, don Anselmo, 352 3, 5| da terminar per ora.~~~~~~ISI.~~~~Sonato è il mezzogiorno, 353 3, 5| Abbiamo un interesse.~~~~~~ISI.~~~~Tutte le cose a tempo.~~ 354 3, 5| per me sarà tutt'uno.~~~~~~ISI.~~~~Via, don Anselmo, andiamo, 355 3, 6| comanda. (a don Berto)~~~~~~ISI.~~~~Non si riceve alcuno. ( 356 3, 6| riceve. (a Paoluccio)~~~~~~ISI.~~~~Presto, che diano in 357 3, 6| signore? (a don Isidoro)~~~~~~ISI.~~~~Va a far quel che ti 358 3, 7| Visite tutto il giorno?~~~~~~ISI.~~~~Le visite a quest'ora?~~~~~~ 359 3, 7| sì, non vedo l'ora.~~~~~~ISI.~~~~Pensate, se vogliamo 360 3, 7| Servo di lor signori.~~~~~~ISI.~~~~Come! non ve l'han detto 361 3, 7| Son servitor di lei.~~~~~~ISI.~~~~Di grazia... (a don 362 3, 7| Anzi mi favorisce.~~~~~~ISI.~~~~(Ah schiuma de' bricconi!~~ 363 3, 7| a don Ferramondo)~~~~~~ISI.~~~~E che pranzar voleva. ( 364 3, 7| un trattar villano.~~~~~~ISI.~~~~Signor, con chi parlate?...~~~~~~ 365 3, 7| piano a don Berto)~~~~~~ISI.~~~~Volete donna Placida? 366 3, 7| farem l'imbasciata.~~~~~~ISI.~~~~Può andar liberamente, 367 3, 7| impostor non credo.~~~~~~ISI.~~~~(Beva quel sciroppetto). ( 368 3, 8| forte è l'argomento.~~~~~~ISI.~~~~(E intanto non si desina). ( 369 3, 8| non sappialo la dama.~~~~~~ISI.~~~~Alfine quest'istoria 370 3, 10| si desse in tavola.~~~~~~ISI.~~~~È più di un quarto d' 371 3, 10| Spiacemi l'ora incomoda.~~~~~~ISI.~~~~Possono restar qua.~~ 372 3, 11| poi un Servitore.~ ~ ~~~ISI.~~~~Brava, brava davvero. 373 3, 11| aggradirvi aspiro.~~~~~~ISI.~~~~Caro don Berto, in tavola.~~~~~~ 374 3, 11| forte verso la scena)~~~~~~ISI.~~~~Per dirla...~~~~~~SER.~~~~ 375 3, 11| a donna Placida)~~~~~~ISI.~~~~Ditegli che ritorni 376 3, 11| nipote ha ragione.~~~~~~ISI.~~~~Maladetti gl'impacci! 377 3, 11| a donna Placida)~~~~~~ISI.~~~~S'ha da aspettar? (a 378 3, 11| sentir dell'avvocato.~~~~~~ISI.~~~~Vuol che da noi si desini; 379 3, 11| donna Placida, e parte)~~~~~~ISI.~~~~Sia ringraziato il cielo, 380 4, 3| zio gli la paga.~~~~~~ISI.~~~~(Eccola. Andarsi a chiudere? 381 4, 3| zio non sa nïente).~~~~~~ISI.~~~~Servo di donna Placida.~~~~~~ 382 4, 3| buona pezza). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Ecco, signora mia,~~ 383 4, 3| offendete di questo?~~~~~~ISI.~~~~Oibò, liberamente~~Dite 384 4, 3| Berto è che dispone.~~~~~~ISI.~~~~Don Berto, per parlarvi 385 4, 3| faceste il vostro.~~~~~~ISI.~~~~A me non appartiene 386 4, 4| poi don Sigismondo.~ ~ ~~~ISI.~~~~La vedova garbata mi 387 4, 4| SIG.~~~~O di casa!~~~~~~ISI.~~~~O di casa, si dice in 388 4, 4| vuol rimproverarmi?~~~~~~ISI.~~~~Sono amico di casa. 389 4, 4| Cerco di donna Placida.~~~~~~ISI.~~~~Fummo finor qui insieme:~~ 390 4, 4| fanciulla). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Via la soggezione. Siam 391 4, 4| almen vedere). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Volete ch'io la chiami?~~~~~~ 392 4, 4| Mi farete piacere.~~~~~~ISI.~~~~La cortesia negli uomini 393 4, 4| senza la sua germana?~~~~~~ISI.~~~~Perché una donna vedova 394 4, 4| vedova ancor ella?~~~~~~ISI.~~~~Vi è ignoto il di lei 395 4, 4| fosse ancor fanciulla.~~~~~~ISI.~~~~È stata maritata. È 396 4, 4| non sappia niente.~~~~~~ISI.~~~~Vi servirò da amico. ( 397 4, 4| Lasciatemi con lei.~~~~~~ISI.~~~~Con lei? colla fanciulla?~~~~~~ 398 4, 4| Fanciulla? Non è vedova?~~~~~~ISI.~~~~Voi non capite nulla.~~ 399 4, 4| mi diceste or ora?~~~~~~ISI.~~~~Dell'altra, e non di 400 4, 4| non vi ho capito.~~~~~~ISI.~~~~(Oh che testa di legno! 401 4, 4| il confidente amico.~~~~~~ISI.~~~~Dell'altra, sì signore.~~~~~~ 402 4, 4| bell'intrico). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Ma possovi con questa 403 4, 4| che non la vedo più?~~~~~~ISI.~~~~L'avrà da noi sottratta 404 4, 4| Fatemi la finezza.~~~~~~ISI.~~~~Infatti ha la minore 405 5, 1| Basta che dica il vero.~~~~~~ISI.~~~~M'inchino a queste due 406 5, 1| è novitade alcuna?~~~~~~ISI.~~~~Ne porto delle belle.~~ 407 5, 1| lo giuro). (da sé)~~~~~~ISI.~~~~Certo saria un bel scherzo,~~ 408 5, 1| a donna Placida)~~~~~~ISI.~~~~Con due parole buone 409 5, 1| che don Sigismondo...~~~~~~ISI.~~~~Eh, che va ben così.~~ 410 5, Ult| Isidoro e i suddetti.~ ~ ~~~ISI.~~~~Che vivano gli sposi. 411 5, Ult| n'anderete il primo.~~~~~~ISI.~~~~Don Berto, cosa dite?~~~~~~ 412 5, Ult| lascio fare a lei.~~~~~~ISI.~~~~Non mancano le case, 413 5, Ult| braccier per la sposa.~~~~~~ISI.~~~~Io, io la servirò.~~~~~~ 414 5, Ult| Rispondo, signor no.~~~~~~ISI.~~~~Tavola a me non manca,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License